Markus

Un biologo, appassionato di montagna e di fotografia, che cerca, come può, di combattere contro i mulini a vento.

C’è la possibilità che un colpo di stato ribalti il risultato elettorale di novembre, Trump e la stessa democrazia?

Matthew J.L. Ehret strategic-culture.org Il 20 marzo avevo pubblicato un articolo intitolato Why Assume There will be a 2020 Election? [Perché presupporre che ci saranno elezioni nel 2020?] dove paventavo la minaccia esistenziale di un nuovo colpo di stato militare da parte di Wall Street che, non solo invaliderebbe il risultato elettorale, ma imporrebbe un nuovo inferno fascista all’America e al mondo intero. In quell’articolo, avevo discusso l’importanza della decisione strategica del generale Smedley Butler di smascherare il complotto di …

Leggi tutto »

Ma quanto è velenoso il Novichok?

stalkerzone.org Immaginate una quantità di veleno delle dimensioni di un normale pisello. Ora immaginate che una simile inezia sia in grado di eliminare una persona in pochi minuti. Per essere precisi, la dose letale è di circa 0,1 grammi, cioè un bicchierino di una sostanza del genere potrebbe mandare al creatore 2000 persone! Se pensate che stia parlando del “Novichok,” vi sbagliate. In effetti, stiamo parlando del famoso “veleno delle spie,” il cianuro di potassio. Questo sarà il nostro punto …

Leggi tutto »

Dal terrorismo ai virus: la distopia avanza

Edward Curtin edwardcurtin.com A chiunque abbia vissuto gli attacchi dell’11 settembre 2001 e il fenomeno del cosiddetto COVID-19 del 2020, la memoria potrà servire a mettere in luce un inquietante parallelo tra i due eventi. Tuttavia, se questa memoria si fosse cancellata a causa di una dimenticanza o per colpa dei media mainstream che l’avevano scaricata nel buco della memoria, o se il ricordo non esistesse proprio, o magari la paura o la dissonanza cognitiva ne stessero bloccando la consapevolezza, …

Leggi tutto »

Julian Assange come Prometeo

Pepe Escobar consortiumnews.com Questa è la storia di una tragedia della Grecia antica nuovamente in scena in AngloAmerica. Tra un silenzio fragoroso e un’indifferenza quasi universale, incatenato, immobile, invisibile, un misero Prometeo è stato fatto uscire di cella per un processo farsa in una fasulla corte gotica costruita sul sito di una prigione medievale. Kratos che impersona la Forza e Bia la Violenza, avevano debitamente incatenato Prometeo, non su una montagna del Caucaso, ma in isolamento in una prigione di …

Leggi tutto »

L’”avvelenamento” di Navalny

Alla fine un breve aggiornamento da Moon of Alabama Israel Shamir unz.com Non sappiamo ancora cosa sia successo ad Alexei Navalny, è ancora in coma farmacologico in un ospedale tedesco. Se sia un caso di avvelenamento (e questo è tutt’altro che certo) non è ancora chiaro di quale veleno si tratti e in quali circostanze possa averlo assunto. Eppure, anche così, siamo perfettamente in grado di fare ipotesi su ciò che di “altamente probabile” può essere successo, proprio come aveva …

Leggi tutto »

La moderna macchina da guerra americana uccide più come un pitone che come una tigre

Ad integrazione e commento dell’articolo segue un breve pezzo dell’esperto militare russo Andrey Martyanov Caitlin Johnstone rt.com Donald Trump non ha iniziato nessuna nuova guerra guerreggiata, certo, ma questo non lo rende un “presidente di pace.” Invece di attaccare apertamente i nemici dell’egemonia statunitense, l’esercito americano è ora uno strumento che serve a strangolarli lentamente. Forbes ha pubblicato due articoli consecutivi basati sull’analisi dell’ex-capitano della Marina ed esperto di politica, Bradford Dismukes, intitolati ‘To Defeat China In War, Strangle Its …

Leggi tutto »

Covid-19 e tecnologia

Gilad Atzmon gilad.online In un momento di crisi sanitaria ci si aspetterebbe di vedere un dibattito accademico globale aperto e multidisciplinare tra scienziati, specialisti delle varie discipline, politici ed esperti di finanza. Non solo un discorso del genere non esiste, quello che abbiamo invece visto è un grossolano tentativo di soffocare ogni possibile interscambio. Non sono i nostri governi che interferiscono con questo discorso cruciale: non sono Trump o l’FBI che hanno cancellato i sette milioni di post su FB …

Leggi tutto »

La vera alleanza euroasiatica è più vicina di quello che pensate

Pepe Escobar unz.com Abbiamo visto come la Cina stia pianificando meticolosamente tutte le sue più importanti mosse geopolitiche e geoeconomiche fino al 2030 ed oltre. Quello che state per leggere è il sunto di una serie di discussioni multilaterali e private e tra analisti dell’intelligence che potrebbero essere utili per disegnare i contorni di un quadro generale. In Cina, è chiaro che la strada da percorrere è quella di stimolare la domanda interna e indirizzare la politica monetaria verso la …

Leggi tutto »

I sette pericolosi paradossi di Kamala Harris

Martin Sieff strategic-culture.org Girano già molte sciocchezze sulle motivazioni che avrebbero indotto Joe Biden a scegliere la senatrice californiana Kalama Harris come candidata alla vicepresidenza: sarà uno strumento per Israele, sarà un’apertura per le riforme, significherà un nuova era, consentirà ai Neoconservatori di infiltrarsi con destrezza nel Partito Democratico. Sono tutte sciocchezze, specialmente l’ultima teoria complottista. I Neoconservatori non hanno alcuna possibilità di infiltrare né la Harris né un’eventuale amministrazione Biden perché i loro rivali neoliberisti (che, in ogni caso, …

Leggi tutto »

In Cina tutto va secondo i piani

Pepe Escobar unz.com I contorni della strategia di lungo periodo della Cina per la Nuova Guerra Fredda stanno rapidamente venendo alla luce. Cominciamo con la storia di un vertice incredibilmente scomparso. Tutti gli anni, nel mese di agosto, la leadership del Partito Comunista Cinese (PCC) si riunisce nella città di Beidaihe, una località balneare a circa due ore da Pechino, per discutere di politiche serie, che si fondono in cruciali strategie di pianificazione che verranno poi approvate nella sessione plenaria …

Leggi tutto »

Dal lockdown allo stato di polizia: il “Grande Reset” avanza

Ellen Brown unz.com Caos a Melbourne Il 2 agosto, a Melbourne, in Australia, sono state attuate misure di blocco così draconiane che il commentatore australiano Alan Jones ha dichiarato su Sky News: “Le persone hanno tutto il diritto di pensare che esista un ‘programma per distruggere la società occidentale.‘” Il succo di un articolo del 13 agosto sul lockdown a Melbourne è tutto racchiuso in un titolo: “La polizia australiana si comporta in modo ASSOLUTAMENTE NAZISTA, spaccando i finestrini di …

Leggi tutto »

Paul Craig Roberts: Una Kristallnacht per i Bianchi americani?

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org Tutti quelli che stanno facendo gli straordinari per delegittimare i Bianchi americani hanno coniato un termine che usano come arma: “privilegio bianco.” Ciò che propagandano è che essere Bianchi è un privilegio razziale, che pone gli Americani bianchi al di sopra degli altri Americani e consente ai Bianchi di opprimere i Neri. Coloro che usano questo termine come arma non si rendono conto del fatto che erano stati proprio gli stessi “Bianchi razzisti” ad eleggere Obama …

Leggi tutto »

NOME IN CODICE: Operation Virus Identification 2019; il piano elitario per il rimodellamento della società

Mike Whitney unz.com Tutto quello che ci era stato inizialmente detto sul Coronavirus si è rivelato sbagliato. In effetti, non è affatto un’infezione “nuova” e unica nel suo genere, ma fa parte di una famiglia più ampia di cui, nel recente passato, si erano avute altre varianti. Inoltre, non è il virus più contagioso o più letale che abbiamo mai visto, ma un’infezione abbastanza lieve, che non ha alcun effetto sulla maggior parte delle persone e che uccide solo da …

Leggi tutto »

Guaido, Presidente della Bielorussia

Israel Shamir unz.com Non è ancora finita, ma riuscirà Lukashenko a sopravvivere alla tempesta? Sin dalle elezioni presidenziali del 9 agosto 2020, la Bielorussia è stata teatro di improvvise manifestazioni di protesta. Secondo i manifestanti le elezioni erano state truccate, la stessa accusa che le pussy-hats rivolgevano a Trump nel 2016. Le proteste vengono presentate al mondo attraverso la lente d’ingrandimento della macchina globale delle fake news. Ci sono dozzine di canali mediatici, tutti che battono sul tema dei brogli …

Leggi tutto »

La condanna di un veterano di guerra di 93 anni è l’ultima vergogna del sistema legale tedesco

Eric Striker national-justice.com Lo scorso novembre, Moshe Loth ha testimoniato come parte civile nel processo contro il novantenne, su una sedia a rotelle, Bruno Dey. Loth lo aveva accusato di complicità nelle torture perpetrate nei suoi confronti e dell’uccisione con il gas di sua nonna durante l'”Olocausto” al campo di concentramento di Stutthof, negli ultimi anni della Seconda Guerra Mondiale. Loth ha dichiarato che sua madre, Helene, era rimasta incinta di lui mentre era internata a Stutthof. Da bambino era …

Leggi tutto »

I media occidentali mentono quando dicono che il vaccino russo per il Covid-19 è già pronto all’uso

Moon of Alabama moonofalabama.org Dopo che il presidente Vladimir Putin aveva annunciato che il vaccino candidato contro il Covid-19 prodotto in Russia aveva ottenuto l’approvazione dall’organo regolamentatore, i media “occidentali” sono stati presi da una vera e propria frenesia anti-russa per seminare paura e dubbi al riguardo. Russia coronavirus vaccine approved, Vladimir Putin says. But questions over its safety remain We have no idea if the Russian Covid vaccine is safe or effective Russia’s coronavirus vaccine rush has ‘high risk’ …

Leggi tutto »

Putin e la Russia si trovano di fronte ad una grave crisi in Bielorussia

The Saker thesaker.is Alcuni dei miei lettori di vecchia data potrebbero aver notato che raramente (se non mai!) ho scritto sulla Bielorussia o sul presidente Lukashenko. Come sempre nel mio blog, c’è sempre un motivo per cui menziono qualcosa, come ce n’è sempre uno anche per il contrario. Nel caso della Bielorussia o di Lukashenko, il motivo per cui non ne avevo mai parlato è lo stesso per cui non avevo mai scritto sull’Ucraina prima del 2013: non mi ispirava …

Leggi tutto »

L’invasione dei Nuovi Normali

C. J. Hopkins unz.com Loro sono qui! No, non i replicanti del film L’invasione degli ultracorpi. Non siamo colonizzati da giganteschi alieni a forma di vegetale. Temo che la situazione sia un po’ più seria. I cervelli delle persone sono stati catturati da una forza molto più distruttiva e meno aliena … una forza che li trasforma dall’oggi al domani in individui totalitari aggressivi e paranoici, ligi agli ordini e pappagalli della propaganda. Conoscete le persone di cui sto parlando. …

Leggi tutto »

Chi ha tutto da guadagnare dall’esplosione di Beirut?

Pepe Escobar asiatimes.com La narrativa secondo cui l’esplosione di Beirut sarebbe stata una conseguenza esclusiva della negligenza e della corruzione dell’attuale governo libanese è adesso scolpita nella pietra, almeno nella sfera atlantista. Eppure, scavando più a fondo, si scopre che la negligenza e la corruzione potrebbero essere state sfruttate appieno, tramite un sabotaggio, proprio per fare in modo che una cosa del genere potesse accadere. Il Libano è il luogo ideale delle storie di John Le Carré. Un covo multinazionale …

Leggi tutto »

Il “colpo di stato” russo a Minsk è una provocazione dei servizi di sicurezza ucraini

Aleksandr Kots stalkerzone.org Il 29 luglio, 33 Russi erano stati arrestati a Minsk. Erano stati tutti considerati un distaccamento di una PMC, la compagnia militare privata “Wagner,” accusata di “prepararsi a partecipare a rivolte di massa” e collegata al caso degli oppositori locali Sergey Tikhanovsky e Nikolay Statkevich, che erano stati arrestati in precedenza. La maggior parte degli appartenenti a questo gruppo aveva combattuto nel Donbass dalla parte degli indipendentisti e Kiev ha già chiesto la loro estradizione. Nel frattempo, …

Leggi tutto »

Come votare per Satana

Dmitry Orlov cluborlov.blogspot.com Mi sono accorto che un numero significativo di persone si sta preoccupando per le imminenti elezioni presidenziali americane. Sebbene possa essere difficile vedere cosa ci sia di così eccitante in quella che promette di essere una pseudo-gara particolarmente fraudolenta tra due strani e vecchi buffoni incoerenti, grandi masse di persone sono impegnate ad inveire l’una contro all’altra e a comportarsi come se questa gara contasse effettivamente qualcosa. Questa cacofonia politica da manicomio sta creando un grave rischio …

Leggi tutto »

È in arrivo un’altra Hiroshima… se non la fermiamo in tempo

John Pilger johnpilger.com Quando mi ero recato per la prima volta ad Hiroshima, nel 1967, l’ombra sui gradini era ancora lì. Era l’immagine quasi perfetta di un essere umano a proprio agio: gambe divaricate, schiena piegata, una mano sul fianco mentre sedeva in attesa dell’apertura della banca. Alle otto e un quarto della mattina del 6 agosto 1945, lei e la sua sagoma erano state impresse a fuoco nel granito. Avevo guardato quell’ombra per un’ora o anche più, poi ero …

Leggi tutto »

Lo Stato di rovescio

Roberto Pecchioli accademianuovaitalia.it Si chiama Stato di diritto – locuzione derivata dall’espressione Rechtsstaat, coniata dalla teoria giuridica tedesca del XIX secolo – quella forma di governo che sottopone se stessa alla legge attraverso la divisione dei poteri e la formazione di istituzioni di garanzia. Presupposto dello Stato di diritto è che l’esercizio arbitrario del potere venga contrastato con la regolazione dell’organizzazione e del funzionamento dei pubblici poteri, attraverso istituti normativi e modalità istituzionali. Se la definizione è corretta, l’Italia è …

Leggi tutto »

La privatizzazione del caos globale

Stephen Karganovic strategic-culture.org Una recente e disinvolta osservazione da parte di uno degli oligarchi americani mette in luce una nuova metodologia volta a minare ciò che resta del diritto e dell’ordine internazionali. Parlando sul serio o scherzosamente (nessuno lo sa davvero, ma i giocatori intelligenti sicuramente scommetterebbero sulla prima opzione), quando aveva ammonito che il colpo di Stato boliviano con cui l’anno scorso era stato rovesciato il presidente Evo Morales “non era stato nel migliore interesse del popolo boliviano,” Elon …

Leggi tutto »

Dovremmo protestare per George Floyd o per Julian Assange?

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org Alcuni Americani sono talmente patetici da non sapere neanche di che sesso sono. Una femmina con una vagina pensa di essere un maschio. Un maschio con testicoli e pene pensa di essere una femmina. Quelli che tra noi sono normali dovrebbero avere così tanto riguardo per queste persone confuse da smettere di usare i pronomi di genere. Lui/lei sono diventati termini transfobici. Se vi ostinate ad usare la lingua inglese, siete dei menefreghisti e, beh, in …

Leggi tutto »

La sequenza di collasso virtuosa

Dmitry Orlov cluborlov.blogspot.com Sono passati 12 anni dalla pubblicazione del mio saggio “The Five Stages of Collapse” [Le cinque fasi del collasso] in cui per la prima volta proponevo una tassonomia del collasso, suddivisa in collasso finanziario, commerciale, politico, sociale e culturale, insieme a quella che avevo concepito come la sequenza di collasso canonica, in cui ogni fase del collasso innesca la successiva. Aveva funzionato abbastanza bene, con il senno di poi, per l’Unione Sovietica e, come esperimento mentale, per …

Leggi tutto »

Legge sull’omofobia. Vediamo cose che fanno parlare le pietre

Roberto Pecchioli accademianuovaitalia.it Cosa veredes, amigo Sancho, que haran fablar las piedras. Vedrai cose, amico Sancho, che faranno parlare le pietre, è un detto spagnolo fatto risalire a Don Chisciotte. Si tratta in verità di un apocrifo: nell’opera di Cervantes, il Cavaliere dalla Triste figura non pronuncia quella frase. Se tornasse in vita, presumiamo, gli sgorgherebbe dalla labbra osservando quel che è diventata l’Europa e l’intera civilizzazione occidentale.  Gli esempi non mancano davvero: ne faremo oggetto di ulteriori interventi. In …

Leggi tutto »

Guerra Fredda e profitto

Craig Murray craigmurray.org.uk Il Guardian ha pubblicato ieri un pezzo molto strano [attualmente rimosso, N.D.T.] dal titolo “Francobolli che celebrano in immagini la resistenza ucraina.” Questa è l’immagine di copertina: L’esercito insurrezionale ucraino (Ukrainian Insurgent Army – UPA) è stato, senza ombra di dubbio, responsabile del massacro di almeno 200.000 civili polacchi, con la distruzione di intere comunità polacche in Volinia e in Galizia, comprese donne e bambini. L’attuale governo polacco, che è anti-russo e filo-NATO come pochi, lo ha …

Leggi tutto »

Come Lincoln distrusse gli Stati Uniti

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org Il titolo del nuovo libro di Thomas J. DiLorenzo, Il problema con Lincoln [The Problem with Lincoln], è, a dir poco, riduttivo. Lincoln è stato molto più di un problema, è stato il peggior disastro mai capitato agli Stati Uniti. Lincoln ha distrutto la repubblica federale istituita dai Padri Fondatori e ha distrutto la Costituzione che la proteggeva. Ha violato ogni disposizione e ogni emendamento alla Costituzione. Ha poi riscritto, a tutti gli effetti, la Costituzione, …

Leggi tutto »

Essere professore ed essere bianco vuol dire vivere nella paura

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org La tirannia governa l’Università Gli accademici, se sono bianchi, vivono nella paura di perdere il proprio lavoro. I professori avevano perso la loro autorità quando le amministrazioni avevano smesso di appoggiarli, permettendo invece che i reclami degli studenti si trasformassero in vere e proprie indagini. Una volta che si instaura una procedura investigativa, questa si autofinanzia con l’investigazione. Le lamentele delle femministe, seguite poi dalla correttezza politica, avevano mantenuto il processo investigativo ben lubrificato anche prima …

Leggi tutto »
CHIUDI
CHIUDI