La “terribile” Variante Delta

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Video" su Telegram.

Se c’è veramente qualcuno sempre presente quando si ha bisogno di lui in tempo di Covid, allora stiamo parlando di Ivor Cummings.

Proprio mentre veniamo bombardati in contnuazione dal falso allarmismo delle “varianti,” che Boris Johnson e il suo Gruppo di Consiglieri Scientifici per le Emergenze continuano a fomentare, c’è, grazie al cielo, Ivor Cummings, freddo, calmo, razionale, che va oltre le chiacchiere e arriva ai fatti.

Nel suo ultimo aggiornamento online, ci dice che la Variante Delta (se non siete stati al passo con la terminologia più recente) è, in realtà, la Variante Indiana, già nota da tempo. È stata solo ribattezzata e, cosa più importante non ha avuto alcun impatto negativo sui ricoveri ospedalieri in Gran Bretagna.

Le fonti di cui si serve Ivor per la sua dimostrazione sono poi gli stessi dati governativi. In realtà fa ridere (anche se non c’è niente da ridere) vedere che il grafico dei ricoveri va esattamente nella direzione opposta a quello dei “casi.” Mentre i casi dovuti alle cosiddette varianti salgono, i ricoveri diminuiscono. Non potreste inventarvelo. Guardate voi stessi.

Traduzione e sottotitoli di Markus per comedonchisciotte.org

Link video originale: https://www.youtube.com/watch?v=TtOu7jx3snQ

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
19 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
19
0
È il momento di condividere le tue opinionix