Categoria

Politica

Articoli ed opinioni a tema politico

La ricetta del governo Meloni sulla sanità: fare regali ai privati

Di ConiareRivolta.org A una settimana dalle elezioni europee il Governo Meloni ha presentato il “decreto Schillaci”, ovvero la promessa populista di Fratelli d’Italia di risolvere definitivamente l’annoso problema delle infinite liste d’attesa per l’accesso alle cure all’interno del sistema sanitario italiano (SSN). Il decreto, che prende il nome dal ministro della salute ed è accompagnato da un disegno di legge, strizza l’occhiolino ai privati convenzionati e mira a centralizzare la gestione…

ELEZIONI EUROPEE, COSA CAMBIA?

Di Donenico Moro Per fare una valutazione del risultato della competizione elettorale per il Parlamento europeo, è necessario precisare quali sono le attribuzioni di questo organismo. Il Parlamento europeo ha tre funzioni principali: a) condivide con il Consiglio dell’Unione la funzione legislativa; b) approva o respinge i candidati a componenti della Commissione europea (il governo della Ue); c) Condivide con il Consiglio dell’Unione il potere di bilancio della Ue e può pertanto modificare…

Il fantasma di De Gaulle al voto in Francia

Scott McConnell – The American Conservative – 13 giugno 2024 Il Rassemblement National di Marine Le Pen, in un'istantanea, è il partito più popolare in Francia e non di poco: ha ottenuto più del 31% nel voto parlamentare europeo dello scorso fine settimana: Il partito del presidente francese Emmanuel Macron, arrivato secondo, non ha raggiunto il 15%. In Francia e in tutta Europa i cittadini non considerano le elezioni per il Parlamento di Bruxelles come quelle che contano…

Bilderberg Madrid 2024 – La lista completa di chi partecipa, da Pepe Escobar.

La lista completa di chi ha partecipato alla conferenza Bilderberg avvenuta in questi giorni a Madrid. Il grande giornalista Pepe Escobar dal suo gruppo telegram ha fornito questa lista che riportiamo di seguito. Secondo il post di Escobar, queste non sono le persone che veramente fanno andare avanti lo "show", sono soltanto i loro infimi messaggeri. Fate attenzione a quello che queste persone diranno e faranno d'ora in avanti. Sono la "créme" dei guerrafondai del NATOstan. …

Vannacci nero per caso (o quasi)

Di Raniero Mercuri  Lo hanno chiamato fascista. E hanno sbagliato. Poi complottista. E hanno ancora sbagliato. Antifascista? Giammai. Poi ancora, tutti in coro: sessista, omofobo, razzista. Infine, finalmente: antisistema. Eccola, per ultima, la ciliegina. O, per meglio dire, la torta. Tutta insieme. Di che parliamo? Di quello che tutti hanno sotto gli occhi ma non vedono più da troppo tempo. I giochini di chi muove i fili. Di quelli facili facili, che non richiederebbero neanche uno…

Mezzo paese non vota più e rifiuta il regime dei partiti!

di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani) Se tre indizi fanno una prova, qui di prove ne abbiamo già abbastanza. Le ultime elezioni politiche del 2022 che hanno visto astenersi il 37% per cento degli italiani e le recentissime  amministrative svoltesi in Sardegna ed Abruzzo, dove la percentuale di chi non si è recato alle urne, è salita addirittura al 48% - sono solo tre indizi di quello che invece è ormai un fenomeno di democrazia diretta ben definito che si sta manifestando nel paese.…

Quattro miti che impediscono la pace in Ucraina

Nicolai N. Petro e Ted Snider – Antiwar.com – 11 marzo 2024 Mito n. 1: se Putin non viene sconfitto in Ucraina, invaderà l’Europa Funzionari ucraini e americani hanno ripetutamente avvertito che l'Ucraina non è solo una nazione da difendere da un'invasione russa illegale, ma la diga che impedisce a Vladimir Putin di invadere l'Europa. Secondo questa narrazione, gli Stati Uniti e gli alleati della NATO devono sostenere la guerra in Ucraina perché è la prima linea della…

Analisi rapida del voto in Sardegna

Analisi rapidissima per punti, poiché le chiacchiere stanno a zero: La vittoria di Alessandra Todde è di 0,4 punti percentuali. Non un trionfo, ma quanto basta per governare, eviterei però trionfalismi (che invece vediamo ridondanti sui canali televisivi). Il PD, in particolare, racimola un 13,8% che tutto è tranne che un bel risultato. Ma, tant'è, ha vinto la coalizione con bel 10 partiti di varia natura e grandezza, e quindi passa tutto in cavalleria. FDI perde: col 13,6%…

L’unica opposizione a Draghi è il populismo

Di Luca Lanzalaco per comedonchisciotte.org Lo abbiamo già scritto, ma conviene ripeterlo (1). Tra i pregi di Mario Draghi, pochi o molti che siano a seconda delle nostre opinioni personali, ve ne è uno incontestabile: la chiarezza. Draghi non ha mai dovuto spiegare, rettificare, correggere e, men che meno, contraddire quanto aveva detto o scritto. E, senza alcuna ironia, non è cosa da poco. In mezzo a politici – perché Draghi è un politico, non un economista – che si esprimono…

POLIS Stagione II, Puntata 17 – Balneari: Il grande scontro tra Italia e Europa

È un anno che non si prospetta affatto facile per Giorgia Meloni quello appena iniziato. Pronti via e il suo governo ha dovuto fare i conti con una serie di figuracce e imprevisti in sequenza, che più di un imbarazzo lo hanno provocato. Dalla sparatoria di Capodanno per cui è indagato il Deputato Pozzollo, sospeso da Fratelli d’Italia, all’accusa mossa a Sgarbi di furto beni culturali, fino alle sfilate dei neofascisti, il tempo di concentrarsi per la risoluzione dei problemi ha davvero…

POLIS Stagione II, Puntata 16 – Il discorso della Regina

Conclusosi pochi giorni fa il 2023, anche per noi è tempo di tirare le somme di quest’anno passato insieme a analizzare e commentare le scelte politiche del governo di Giorgia Meloni, guidate da concetti chiave come Sicurezza, Riforme e Responsabilità. Giorgia Meloni non ha battuto ciglio nei consessi internazionali quando c’è stato bisogno di confermare il supporto all’Ucraina o di affermare quello a Israele. Molto attiva in campo europeo, ma schiacciata dalla forte intesa tra Francia e…

POLIS: Le ultime notizie del 2023, ci vediamo l’anno prossimo!

Per questa settimana di festività, che dalla Vigilia di Natale del 24 dicembre ci porterà fino all'ultimo giorno del 2023, abbiamo deciso anche noi, dopo ben 15 settimane di lavoro continuo durante le quali vi abbiamo fornito il nostro Primo piano sulla politica, di prenderci una pausa. Non ci sottraiamo però al nostro compito di mantenervi informati su tutte le notizie più importanti dei giorni appena trascorsi, riguardanti fatti ed eventi che, per la loro collocazione temporale, chiudono…

Perché non possiamo più parlare di fascismo e comunismo

Di Katia Migliore per ComeDonChisciotte.org La verità che emerge palesemente dalle vicende più o meno serie di questi giorni lo dimostra: per molti italiani, la maggioranza, parlare di politica con le categorie del Novecento non ha più senso. In sostanza, ciò che era memoria è diventato, ormai, Storia. Distante quindi dal comune sentire, gli eventi del secolo scorso rientrano nella categoria degli studi storici, delle analisi, delle riflessioni. Quanto di più evidentemente lontano dalle…

POLIS Stagione II, Puntata 15 – I regali di Natale del Governo

Giorgia Meloni, è lei la protagonista indiscussa di questi giorni, durante i quali si è dovuta dividere tra l'importante Consiglio europeo e la manifestazione di Atreju. Due eventi fondamentali per tirare le somme di questo 2023 alla guida del Paese. L'incontro dei 27 leader europei si prospettava fin dall'inizio molto teso, a causa dei temi caldi all'ordine del giorno. Per prepararsi meglio, Giorgia ha incontrato privatamente Macron e Scholz, leader con i quali nel corso di questi mesi il…

La terrificante utopia di Elon Musk

Di Marcello Veneziani, La Verità – 15 dicembre 2023 Melon Musk sarà il temibile centauro, metà premier metà magnate, che sarà protagonista oggi ad Atreju, la festa di Fratelli d’Italia. Per la precisione, Elon Reeve Musk, l’imprenditore sudafricano-canadese-statunitense, ammirevole e inquietante, torna sei mesi dopo in Italia, nuovamente ospite della Meloni, anzi ospite d’onore, con grande scuorno dei suoi avversari politici. Musk è l’uomo più ricco del mondo, secondo Forbes,…

POLIS Stagione II, Puntata 14 – L’Europa chiama, l’Italia risponde?

Quale miglior strategia per risolvere i problemi dell’Europa se non conferire ancora più poteri e competenze all’Europa stessa. È questa in sostanza la formula che Mario Draghi ha lanciato dall’alto della sua esperienza per far risplendere la luce nel Vecchio Continente in quest'ora buia. L’Europa è in crisi, una crisi che per l’ex Primo Ministro è essenzialmente energetica, economica, militare e climatica, non certamente culturale e sociale, quelle non sono le priorità. E per risolvere questi…

La fine del Populismo non è la fine del popolo

Di Fabrizio Bertolami per ComeDonChisciotte.org A seguito dell'esito delle ultime elezioni olandesi, molti commentatori si sono spinti a dire che l'era del Sovranismo è alle porte. Lungi dal voler dibattere sulla correttezza o meno dell'affermazione, vorrei invece porre l'attenzione sulla natura sociale, e solo dopo elettorale, delle rivendicazioni che gli elettori, singolarmente affidano ai partiti. La domanda è: se i cosiddetti partiti Populisti e Sovranisti non partecipassero,…

Il “modello oscuro” della politica occidentale

Alastair Crooke strategic-culture.su Diversi commentatori seri, tra cui il professore statunitense Victor Hanson, mettono in guardia: "Tenetevi forte per quello che succederà nel 2024". Hanson vede cattivi presagi che oscurano il futuro. Sta esagerando? Forse no. Non si può non notare quanto siano diventati irascibili gli americani e gli europei in generale. La discussione calma e ragionata è sparita; le urla, l'emotività e l'esclusione sono all'ordine del giorno; qualcosa di brutto…

POLIS Stagione II, Puntata 13 – Italiani sonnambuli? E il Dissenso allora!?

È un'Italia sempre più vecchia e stanca quella descritta dal Censis, Fondazione che da oltre cinquant’anni svolge una costante e articolata attività di interpretazione della società italiana. Un popolo di sonnambuli, come ci definisce il 57esimo rapporto pubblicato nei giorni scorsi; inerme di fronte ad una serie di vicende che stanno investendo il nostro presente e pregiudicando il nostro futuro, come il tracollo economico oramai inarrestabile per tutto l'occidente e gli equilibri…

POLIS Stagione II, Puntata 12 – Una, nessuna…e cinquecentomila

L’estremizzazione del dibattito e la generalizzazione delle colpe sono ormai segni distintivi di tutte le narrazioni occidentali. Dai vecchi no global agli attuali novax, passando per i cattivi russi ei palestinesi terroristi, fino ad arrivare ai negazionisti climatici, troviamo sempre una categoria su cui scagliare di volta in volta l’odio sociale, ingrediente fondamentale per il dibattito mainstream. Ad essere oggi al centro di questo vortice criminalizzante sono gli uomini italiani,…