Categoria

Politica

Articoli ed opinioni a tema politico

UNA MELONI COERENTE CON LA PROPRIA NULLITÀ

Di Comidad Il fatto che colei che nel settembre scorso il settimanale tedesco Stern definiva la “donna più pericolosa d’Europa”, si sia rivelata invece la servetta più prona dell’orbe terracqueo, viene moralisticamente annoverato come un caso di incoerenza. In realtà l’incoerenza non esiste, e ciò che potrebbe apparire come tale, è in effetti solo la diretta conseguenza dell’inconsistenza pratica delle proprie idee politiche. Il nazionalismo, che la Meloni diceva di professare, è una…

Rivolta violenta? No Grazie

Di Roberto Siconolfi per ComeDonChisciotte.org Gli avvenimenti ultimi del Brasile ci mostrano alcune evidenze e ci forniscono alcune lezioni di carattere politico. Manifestazioni, rivolte di piazza, azioni di forza: forse alcune strategie storicamente conosciute non sono più sufficienti per una sostanziale trasformazione socio-politica dello status quo. Da Brasilia a Capitol Hill: la rivolta è inutile e fa il gioco del nemico Innanzitutto vi è una strategia precisa che da Capitol…

POLIS, Puntata 9 – Bruxelles e Davos decidono il futuro dell’Europa

Senza un attimo di tregua rispetto agli impegni e alle questioni europee che hanno caratterizzato questo inizio di 2023, Giorgia Meloni ha avuto giusto il tempo di festeggiare il suo compleanno domenica, coinciso con i primi 100 giorni di governo, prima di essere nuovamente proiettata tra le problematiche di lavoro. Un inizio, quello dell’esecutivo, che più volte abbiamo definito non facile, a causa prima delle difficoltà interne alla coalizione di centrodestra, ad oggi comunque sotto al…

Mille post di Greekcrisis

Il blog di Panagiotis Grigoriou raggiunge i mille post dal momento della sua apertura, nell’ottobre del 2011, e altri mille vorrebbe scriverne, se le condizioni materiali e l’atarassìa che i greci mostrano verso il declino del proprio paese lo permetteranno. E se non mancherà il sostegno dei suoi lettori, anche in Italia. In dicembre l’affare delle tangenti dal Qatar non poteva non trovare eco anche in Grecia, dove però gli osservatori lo collegano ad un altro scandalo nazionale cui il blog…

POLIS, Puntata 8 – Botte di fine anno fuori e dentro la Camera

Il governo Meloni non ha dovuto necessariamente attendere la mezzanotte dell’ultimo giorno di dicembre per sparare i tradizionali fuochi d’artificio. Con il sì della Camera alla conversione in legge del famigerato DL Rave ottenuto il 30 dicembre, e con l’approvazione della discussa Legge di Bilancio il giorno prima, Giorgia e tutto il centrodestra hanno infatti potuto festeggiare con soddisfazione la chiusura dell’anno con ventiquattro ore d’anticipo. Due provvedimenti, il primo fortemente…

Mattarella: “La Repubblica è di chi paga le tasse” – anche di ENI che le paga in Olanda?

di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani) Nell'ultimo discorso di fine anno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, intriso di affermazioni apodittiche e luoghi comuni vari - come solitamente i personaggi delle nostre istituzioni sono costretti a pronunciare per mascherare, agli occhi della gente, il disastro provocato dalle loro azioni - c'è una frase che più di tutte meriterebbe lo sviluppo di una tesi di dottorato, per far vedere quanto ormai i rappresentanti del popolo…

Venerdì sera ore 21:00 puntata 8 di POLIS

Il 2023 di POLIS, il programma di approfondimento politico di ComeDonChisciotte.org, inizierà il giorno dell'Epifania, venerdì 6 gennaio. Nell'ottava puntata di POLIS: Primo piano sulla politica, con l’avvocato Umberto del Noce e il professore universitario Luca Lanzalaco, parleremo di: L'approvazione forzata della Legge di Bilancio, sulla quale il governo ha posto la fiducia sia alla Camera che al Senato; La conversione in legge del famigerato DL-Rave attraverso lo strumento della…

Lo stiamo perdendo!

Di Raffaele Varvara, per ComeDonChisciotte.org Osservando la “lastra” della manovra finanziaria, per quanto riguarda la sanità, viene da esclamare: “Lo stiamo perdendo!”. Si suol dire così in gergo clinico quando l’evoluzione sfavorevole della patologia, induce a pronosticare il peggio. Gli incrementi per il fondo sanitario nazionale sono talmente risibili che serviranno soltanto a coprire l’impennata dell’inflazione e il caro energia. Per usare un altro paragone con la clinica: questa…

POLIS, Puntata 7 – Vergogne italiane: “The Italian Job”

Nonostante il presidente della FIFA Giovanni Infantino, avvocato svizzero con cittadinanza italiana, lo abbia definito il migliore di sempre, sono tantissimi gli scandali che hanno travolto questo atipico mondiale invernale. Il Qatargate è oramai sulla bocca di tutti. Scoperchiato il vaso di Pandora, a cadere sotto i colpi dell’accusa di corruzione sono stati la vicepresidente del Parlamento Europeo Eva Kaili, l’ex europarlamentare Antonio Panzeri proveniente da Articolo Uno, europarlamentare…

Domani sera ore 21:00 puntata 7 di POLIS

Eccezionalmente per questa settimana, POLIS andrà in onda non stasera ma domani, giovedì 22 dicembre, alle ore 21:00. In occasione del Solstizio d'Inverno dell'anno 2022 sul canale YouTube di comedonchisciotte.org verrà infatti trasmesso questa sera il live ORDINE E CAOS: dialoghi solstiziali alla luce del Sole di Mezzanotte, con ospiti l'antropologa Valentina Ferranti, l'esperto di mitologia Giacomo Maria Prati e il filosofo Aleksandr Dugin. Nella settima puntata di domani di POLIS: Primo…

I regali del governo: Buon Natale a padroni e padroncini

di Coniarerivolta.org Il Governo Meloni è nel pieno di un’offensiva violenta e senza quartiere contro i pensionati, le fasce meno abbienti della popolazione e la sanità pubblica, coerentemente con un progetto politico che mira a disciplinare i lavoratori ed erodere i residui di stato sociale che ancora resistono nel nostro Paese. Nulla di tutto questo avviene per caso, d’altronde, ma è semplicemente un Governo che prova, negli angusti spazi lasciati dai vincoli di bilancio europei, ad elargire…

“Patrioti” di “Giorgia”, fuori dai marroni!

di Eugenio Orso, Anatolio Anatoli e pollpot per ComeDonChisciotte.org collaborazionista pl.m. -i, f. -e chi in tempo di guerra collabora con il nemico; per antonomasia, chi collaborò con i tedeschi durante la seconda guerra mondiale Garzanti linguistico, definizione di collaborazionista. s. m. e f. (pl. m. -i). – 1. Chi, appartenendo a un partito d’opposizione, collabora con un governo. 2. Chi collabora con le autorità nemiche d’occupazione; Treccani, definizioni di traditore.…

L’inflazione è come dio

Di Andrea B. Nardi per ComeDonChisciotte.org L’inflazione è come Dio: tutti ne parlano, nessuno sa cosa sia, e probabilmente non esiste. Una cosa, però, è certa, anzi, certissima: chi propone gli attuali rimedi alla cosiddetta inflazione – che inflazione non è – è un delinquente che andrebbe processato per crimini contro l’umanità. E soprattutto non si capisce il motivo per cui siano le banche private a intervenire su di essa con le loro misure scellerate, invece degli Stati con politiche…

Giorgetti si lamenta delle famiglie italiane che non investono in BTP. Sarà forse che hanno finito i soldi!

di Megas Alexandros (alias Fabio Bonciani) Ormai i nostri politici quando parlano, non solo esprimono concetti del tutto astrusi rispetto alla realtà che viviamo e sempre più spesso privi del seme della Verità, ma addirittura le loro parole, da tempo, sono ormai "ululati" al vento nelle notti più buie per un pubblico che ormai non esiste più. E' il caso delle ultime esternazioni del fresco Ministro del MEF, il leghista Giancarlo Giorgetti, il quale in uno dei suoi recenti interventi mostra…

La sinistra atlantica. Marionette, che passione

Di Roberto Pecchioli, ereticamente.net Potremmo cavarcela con una mediocre battuta riferita agli oceani: la sinistra un tempo pacifica è diventata atlantica. In effetti, sorprende il transito da Oriente a Occidente di gran parte delle culture e dei sentimenti della sinistra. La domanda che accora molti sinceri militanti è: esiste oggi la sinistra nella porzione di mondo che si fa chiamare Occidente, pseudonimo dell’egemonia americana? La domanda imporrebbe di definire preliminarmente la…

La Corte costituzionale tedesca dice sì al Mes: il governo Meloni a un bivio

Di Luca Lanzalaco per ComeDonChisciotte.org Ieri 9 novembre 2022 la Corte costituzionale tedesca ha respinto il ricorso di sette deputati liberali contro la riforma del Mes. Ora il Presidente della Repubblica tedesca Steinmeier può apporre la propria firma alla legge che ratifica la modifica il Mes. Gli Stati che non avevano ancora aderito alla riforma erano due: l’Italia e la Germania. Ora è solo l’Italia a non aver ancora approvato la modifica del Trattato approvata il 27 gennaio 2021 dal…

POLIS, Puntata 6 – No MES, si NATO, mentre gli antifà protestano

Concentrati tutti quanti ad attendere la decisione della Corte Costituzionale, che come ci aspettavamo si è rivelata più politica che di diritto, i resistenti italiani hanno probabilmente prestato poca attenzione alle manovre, soprattutto economiche, che il governo Meloni ha portato avanti in queste ultime settimane. Al centro del dibattito la Legge di Bilancio e le reazioni scatenatesi successivamente alla sua pubblicazione, a cui ha fatto seguito la firma del Presidente Mattarella.…

Il governo Meloni e la riforma del Trattato di stabilità: federalismo coercitivo e difesa della sovranità nazionale

Di Luca Lanzalaco per ComeDonChisciotte.org Il 9 novembre 2022 la Commissione europea ha presentato la proposta di riforma del sistema di governance economica dell’Unione europea (European Commission 2022). Il progetto modifica per alcuni aspetti il Patto di Maastricht del 1992 e il Trattato di Stabilità e Crescita del 1977 - quelli che, per intenderci, imponevano il tetto massimo del deficit e del debito rispettivamente al 3% e al 60% del Prodotto interno lordo (Pil). Questo “vincolo…

POLIS, Puntata 5 – Piegati al volere del mercato e dell’Agenda

Incastrata dagli importanti impegni internazionali delle ultime settimane, Giorgia Meloni ha avuto poco tempo per difendersi dalla sua insidiosa squadra di governo; sono bastati infatti solo due giorni lontana da Palazzo Chigi, per dare la possibilità a Salvini di creare un incidente diplomatico con la Francia sulla questione migranti. Così, mentre lei dibatteva con Biden, Modi, Macron e Xi Jinping di riformare la produzione e la distribuzione del cibo nel mondo, di introdurre valute digitali…

Qualcosa di sinistra

Nestor Halak per Comedonchisciotte.org Diversi anni fa il noto regista Nanni Moretti girò una scena in cui gridava a Massimo D’Alema, allora segretario del partito PDS (DS, PD, Quercia, Olivo, o comunque si facesse chiamare in quel momento il partito degli ex comunisti fulminati sulla via di Mosca e convertitisi piamente al più bieco credo liberista): “D’Alema,  dì una cosa di sinistra!” La scena rimase più celebre dal film da cui è tratta, ma né D’Alema né i suoi successori dissero mai…