Home / Società

Società

Articoli riguardanti la società, civile e no

Scordatevi l’annessione della Groenlandia, iniziate piuttosto a smembrare l’America

  DOUG BANDOW theamericanconservative.com Il presidente Donald Trump vuole acquistare la Groenlandia, un territorio autonomo della Danimarca. “Strategicamente è interessante,” ha osservato, anche se “non è il numero uno della lista.” Ahimè, i Danesi non si sono fatti impressionare. “La Groenlandia non è in vendita. La Groenlandia non è danese. La Groenlandia appartiene alla Groenlandia,” ha dichiarato il Primo Ministro danese Mette Frederiksen. I Groenlandesi sono stati un po’ più schietti. L’Inuit Maya Sialuk ha dichiarato al Wall Street Journal: …

Leggi tutto »

Siete pronti ad avere il chip di Intelligenza Artificiale di Elon Musk, Neuralink, inserito nel vostro cervello?

DI CATHERINE J. FROMPOVICH activistpost.com Le sperimentazioni per la “robotizzazione” dell’umanitàiniziano nel 2020 La nostra collega, Alexandra Bruce, editore di Forbidden Knowledge TV, ha colpito ancora! Alexandra ha prodotto una narrazione informativa, che spiega nel minimo dettaglio l’inimmaginabile sfrontatezzadi Muskdi sacrificare il cervello umano all’Intelligenza Artificiale (AI). Siete pronti a essere dotati di chip e robotizzati? Ecco cosa ha da dire Alexandra. […] David Icke si era fatto un nome parlando del nostro “futuro dotato di microchip”, in cui saremmo …

Leggi tutto »

Autopsia della Rivoluzione Colorata – Mosca e Hong Kong

  DMITRY ORLOV lesakerfrancophone.fr Nelle ultime settimane, due tentativi di rivoluzione colorata si sono svolti in parallelo, uno a Mosca e l’altro ad Hong Kong. Mentre un osservatore occasionale potrebbe pensare che il legame tra i due sia, nella migliore delle ipotesi, tenue, uno sguardo più attento fa capire che la metodologia è esattamente la stessa, utilizzata con successo in passato in vari esercizi di cambio di regime (più di una volta nel caso dell’Ucraina) anche se, recentemente, molti di …

Leggi tutto »

La danse Mossad – Robert Maxwell e Jeffrey Epstein

  JENNIFER MATSUI counterpunch.org Al magnate dei media ed ex deputato laburista Robert Maxwell (padre di Ghislaine Maxwell, la partner nel crimine di Jeffrey Epstein) era stato tributato il funerale di stato a Gerusalemme, dopo che *accidentalmente* era caduto in mare dal suo yacht, sfortunatamente battezzato “Lady Ghislaine.” Successivamente, è stato rivelato che Maxwell Sr era una risorsa del Mossad e che aveva utilizzato la sua vasta rete di connessioni e di piattaforme editoriali per influenzare nemici e amici allo …

Leggi tutto »

A night at the Garden

  MARSHALL CURRY anightatthegarden.com Nel 1939, 20.000 Americani si erano radunati al Madison Square Garden di New York per celebrare l’ascesa del Nazismo, un evento in gran parte dimenticato dalla storia americana. A NIGHT AT THE GARDEN, realizzato interamente con filmati d’archivio girati quella notte, porta il pubblico a rivivere questo agghiacciante incontro e fa luce sul potere della demagogia e dell’antisemitismo negli Stati Uniti. A NIGHT AT THE GARDEN è stato diretto e curato da Marshall Curry ed è …

Leggi tutto »

Cani

DI TONGUESSY comedonchisciotte.org Non so voi, ma chi mi piscia sui cerchioni dell’auto appena lavata non lo chiamerei “il mio migliore amico”. Eppure un sacco di persone lo definiscono così. Né sarei in grado di sopportare che una persona presentatami dal mio migliore amico invece di stringermi la mano mi annusasse il culo. Se cercate in rete “il migliore amico dell’uomo” vi saltano fuori 166 milioni di risultati, tutti identici, e con tanto di pedigree scientifico. A Princeton dei ricercatori …

Leggi tutto »

Gli ‘Indiani morti’ di Tarantino e le radici della violenza americana

  NANCY MARIE MITHLO newsmaven.io Il mio lavoro è quello di professore di Storia dei Nativi d’America in una importante università. In realtà, come per molti educatori, la mia è una professione a tempo pieno. Il piacere e l’onere di essere un accademico è che si è SEMPRE in grado di pensare ad idee complesse e gravose. Ecco perché adoro particolarmente andare al cinema. Cerco l’immersione completa, voglio essere completamente estasiata, concedermi il lusso di uno spazio, di un luogo …

Leggi tutto »

L’elenco completo delle persone collegate ai Clinton morte in circostanze misteriose o ‘suicidatesi’ prima di testimoniare

  JIM HOFT thegatewaypundit.com Sabato scorso, il miliardario Jeffrey Epstein, il detenuto di più alto profilo in custodia negli Stati Uniti, è stato trovato morto nella sua cella di Manhattan. Questo è avvenuto il giorno dopo che erano state rese pubbliche duemila pagine di documenti giudiziari, precedentemente secretati, riguardanti il procedimento contro Jeffrey Epstein per atti di violenza sessuale su minori. I documenti descrivevano come Bill Clinton avesse partecipato a feste private sull’isola del pedofilo Jeffrey Epstein. Clinton aveva volato …

Leggi tutto »

Politica e pedofilia: un mix demoniaco

  WAYNE MADSEN strategic-culture.org Il rinvio a giudizio del facoltoso investitore Jeffrey Epstein da parte del procuratore americano per il Distretto Sud di New York (SDNY) con l’accusa di sfruttamento internazionale della prostituzione e cospirazione al fine perpetrare tale attività ha causato ondate di shock in tutti i settori politici, economici e sociali degli Stati Uniti e di altri paesi. La flotta di aerei privati di Epstein e le sue numerose residenze avevano indotto gli investigatori delle forze di polizia …

Leggi tutto »

Accusato di sfruttamento della prostituzione su minori, Jeffrey Epstein si sarebbe impiccato in cella

  ZARA MURADYAN sputniknews.com La notizia del suicidio di Jeffrey Epstein arriva poche settimane dopo le affermazioni secondo cui il finanziere americano era stato trovato ferito e inconscio sul pavimento della sua cella a Manhattan. All’epoca, diversi media avevano suggerito che avrebbe potuto tentare il suicidio. Il miliardario americano Jeffrey Epstein, che era stato arrestato il mese scorso con l’accusa di sfruttamento della prostituzione, si è suicidato impiccandosi nella sua cella al Metropolitan Correctional Center di Lower Manhattan, venerdì sera, …

Leggi tutto »

Come la ‘centrale di intelligence’ di Monsanto prendeva di mira giornalisti ed attivisti

SAM LEVIN theguardian.com Monsanto gestiva un “centro informativo” (fusion center) per monitorare e screditare giornalisti ed attivisti e aveva preso di mira una reporter che aveva scritto un libro critico sull’azienda, rivelano alcuni documenti. La società agrochimica aveva anche condotto indagini sul cantante Neil Young e redatto un memo interno sulla sua attività sui social media e in ambito musicale. I documenti esaminati dal Guardian mostrano come Monsanto avesse adottato una strategia su più fronti per prendere di mira Carey …

Leggi tutto »

Nella guerra commerciale la Cina ha sganciato l’atomica ed ora non si torna più indietro

  MICHAEL SNYDER informationclearinghouse.info Quando gli Americani inizieranno a svegliarsi e capire che cosa sta succedendo? Alla fine della scorsa settimana, il presidente Trump ha annunciato che gli Stati Uniti avrebbero imposto un dazio del 10% su importazioni cinesi del valore di 300 miliardi di dollari e questo ha segnato una drammatica escalation nella nostra guerra commerciale con la Cina. Questa mossa di Trump è stata uno shock totale per i funzionari cinesi e i mercati finanziari globali sono entrati …

Leggi tutto »

La Rivoluzione Tecnologica divora i propri figli

DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Sono passati quasi tre anni dalla pubblicazione del mio libro Shrinking the Technosphere [Ridimensionare la tecnosfera] e qualche astuto critico potrebbe osservare che le cose non sono andate come previsto, perché la tecnosfera non si è ridimensionata. È vero, il libro era stato inteso come manuale di istruzioni un tantino ironico, ma poi non si sa quante persone si siano preoccupate di leggerlo e di mettere in pratica ciò che predico. Ci sarebbe però da discutere sul …

Leggi tutto »

L’auto che quasi fu

ERIC PETERS ericpetersautos.com Nel reparto di Ciò Che Avrebbe potuto Essere, troviamo un’auto di cui quasi nessuno, a meno di non essere un addetto ai lavori dell’industria automobilistica, aveva mai sentito parlare, ma che era quasi riuscita ad essere. Non ne avete sentito parlare per una buona ragione. Beh, una buona ragione. . . dal punto di vista di altri addetti ai lavori. Quelli all’interno del governo. Era un’auto che era stata presentata dalla VolksWagen, che aveva voluto mostrare che …

Leggi tutto »

Facebook deve essere sanzionata per 5 miliardi di dollari per le violazioni della privacy da parte di Cambridge Analytica – i resoconti

DI JULIA CARRIE WONG theguardian.com La sanzione da 5 miliardi di dollari sarebbe la più elevata mai imposta dalla Federal Trade Commission contro un’azienda di tecnologia  Secondo quanto riferito, la Federal Trade Commission (FTC) ha votato per approvare la sanzione a Facebook per circa 5 miliardi di dollari,a conclusione di un’indagine sulle violazioni della privacy dell’azienda, che è stata avviata in seguito alle rivelazioni di Cambridge Analytica. Il Wall Street Journal e il Washington Post, che citano entrambi fonti anonime, le …

Leggi tutto »

L’Italia sequestra le armi di un gruppo neonazista… un istante dopo i media occidentali inventano una connessione con la Russia

DANIELLE RYAN rt.com Questa settimana, i media occidentali hanno continuato nella loro tradizionale riabilitazione dell’estremismo di estrema destra in Ucraina, riferendo che la polizia italiana aveva arrestato una banda neonazista “legata” alla Russia, anche se questo presunto collegamento era stato creato dal nulla. Lunedì scorso, la polizia italiana aveva dichiarato di aver sequestrato un deposito di armi e cimeli nazisti appartenenti ad un gruppo neonazista operante nel nord Italia. Il sequestro faceva parte di un’indagine protrattasi per oltre un anno …

Leggi tutto »

L’agenda 5G: ci farà diventare tutti attivisti coscienti?

DI RICHARD ENOS activistpost.com  I fatti: l’avvio di una rete 5G sembra essere incombente su di noi, con un’apparente indifferenza da parte di coloro che sono responsabili dei potenziali pericoli e degli effetti nocivi sulla popolazione umana e sul pianeta. Rifletteteci: questo tema è uno di quelli che alla fine ispira una massa critica di persone risvegliate a riprendere il proprio potere e ritirare il proprio consenso dai tentativi che non sono nel miglior interesse dell’umanità? Se state ancora definendo …

Leggi tutto »

Gli sbarchi sulla Luna: una gigantesca truffa per l’umanità?

MOON LANDING SKEPTIC veteranstoday.com I credenti sono a rischio di estinzione? Ecco, quest’anno ricorre il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna dell’Apollo 11. Nel 2016, un sondaggio aveva mostrato che il 52% del pubblico britannico era del parere che le missioni Apollo fossero false. Lo scetticismo era maggiore tra quelli che erano troppo giovani per averlo visto dal vivo in TV: il 73% di quelli con 25-34 anni di età riteneva che non siamo mai andati sulla Luna, in confronto …

Leggi tutto »

Il caso di Jeffrey Epstein e la depravazione dell’élite finanziaria americana

  DAVID WALSH wsws.org Le dimissioni venerdi scorso [12 luglio] di Alexander Acosta, il segretario al lavoro di Donald Trump, sono l’ultimo sviluppo nel sempre più ampio scandalo che circonda il finanziere americano e “manager finanziario dei super-ricchi” Jeffrey Epstein. Il 6 luglio, Epstein era stato arrestato all’aeroporto Teterboro del New Jersey e due giorni dopo incriminato con l’accusa di sfruttamento della prostituzione e cospirazione per sfruttamento di minori a scopo sessuale. Acosta è stato costretto a lasciare il suo …

Leggi tutto »

USA contro Cina: la guerra degli smartphone

JOSEPH THOMAS journal-neo.org Se l’obiettivo di Washington era quello di fare pressioni e isolare la Cina prendendo di mira il gigante degli smartphone Huawei, sembra invece che abbia ottenuto l’effetto opposto. Nel corso dell’operazione, gli Stati Uniti sono solo riusciti ad esporre la loro crescente debolezza e la loro totale inaffidabilità come partner commerciali in una molto più ampia, malguidata e mal gestita “guerra dele tariffe.” Anche se stiamo parlando solo di smartphone e di competizione economica, comunque accanita, il …

Leggi tutto »

La dipendenza tecnologica e la fine dell’era della libertà

  BRANDON SMITH alt-market.com La tecnologia può essere affascinante, ma anche nociva per il vero progresso umano e, quando dico “progresso,” non intendo avanzamenti nel mondo delle macchine ma miglioramenti nel mondo delle persone, e il primo non porta necessariamente al secondo. In primo luogo, riconosco pienamente che ogni volta che qualcuno tenta di criticare l’innovazione tecnologica, rischia di essere etichettato come “svitato” o “vecchio fossile,” una barbara reliquia di un’era ormai passata. Tuttavia, questo atteggiamento è indice di ignoranza. …

Leggi tutto »

Ecco il nuovo drone per le consegne che rivoluziona Prime Air di Amazon

DI JAMES VINCENT e CHAIM GARTENBERG  theverge.com Il nuovo drone può volare in verticale, come un elicottero, e in una nuova modalità aerodinamica d’aereo Amazon ha presentato l’ultima versione del suo drone per le consegne Prime Air, un velivolo ibrido in grado di decollare e atterrare in verticale, così come di volare in modo prolungato in avanti. L’azienda dice che vuole avviare un servizio di consegna usando il drone nei “prossimi mesi”, ma non ha detto dove questo potrebbe aver luogo o quanti …

Leggi tutto »

Il fallimento della complementarietà: dal multiculturalismo al culto del diavolo

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Nelle scorse settimane c’è stato un picco di rinnovato interesse per un saggio che avevo scritto un anno fa, I barbari si scatenano nel Cimitero Europa, in cui avevo descritto come il costante degrado dei paesi occidentali venga accelerato dall’arrivo di migranti appartenenti a gruppi etnici incompatibili. Ciò che ha provocato questo rinnovato interesse è stato un post di Paul Craig Roberts, dove l’autore parlava del mio saggio come del “necrologio dell’Europa e dell’America.” Ovviamente confermo …

Leggi tutto »

Il potere contro la stampa: i due casi delle richieste di estradizione per Pinochet e Assange

  ELIZABETH VOS consortiumnews.com Fra otto mesi, in Gran Bretagna si terrà una delle più importanti udienze sull’estradizione della storia recente, quando un tribunale britannico e il Ministro dell’Interno decideranno se l’editore di WikiLeaks, Julian Assange, potrà essere estradato negli Stati Uniti, dove dovrà rispondere ad accuse di spionaggio in relazione alla sua attività di giornalista. Ventuno anni fa, in un altro caso storico di estradizione, la Gran Bretagna aveva dovuto decidere se rimandare l’ex dittatore cileno Augusto Pinochet in …

Leggi tutto »

La capitana che ha salvato 42 migranti: lo rifarei, nonostante il rischio di finire in prigione

  LORENZO TONDO theguardian.com Carola Rackete affronta la prospettiva di un lungo processo per aver sfidato il divieto italiano di ingresso in porto per le imbarcazioni di soccorso. La capitana della nave, attualmente di fronte alla minaccia di finire carcere, dopo aver sfidato la legge italiana facendo entrare in porto 42 migranti, ha detto che lo rifarebbe di nuovo e si è scagliata contro il Vice Primo Ministro italiano di estrema destra, Matteo Salvini. “Le vite delle persone contano più …

Leggi tutto »

Jared Kushner andrebbe ignorato, dovremmo invece ricordare questo sorprendente piano americano per il Medio Oriente vecchio di 100 anni

  ROBERT FISK independent.co.uk Quasi esattamente cento anni fa, il presidente degli Stati Uniti stava cercando un “accordo del secolo” in Medio Oriente. L’accademico cristiano Henry King, dell’Oberlin College, non era Jared Kushner. Nè lui, nè l’industriale Charles Crane, la cui famiglia si era arricchita fabbricando sanitari da bagno a Chicago, erano generi del presidente americano. Ma Woodrow Wilson li aveva inviati nel 1919 in un ambizioso tour attraverso le rovine dell’Impero Ottomano per scoprire che cosa si sarebbe potuto …

Leggi tutto »

La morte dell’idea liberale

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Il raduno del G20 della scorsa settimana a Osaka è stato un segnale: ha fatto capire quanto il mondo sia cambiato. I capisaldi della nuova configurazione sono Cina, Russia e India, con l’UE e il Giappone appendici facoltative e l’integrazione eurasiatica come priorità assoluta. L’ordine del giorno era stato chiaramente preparato da Xi e da Putin. La May, Macron e Merkel, i leader europei che non meritano affatto questo titolo, sono stati chiaramente relegati in periferia; …

Leggi tutto »

Il dilemma di Vladimir Lenin

CHERIS HEDGES truthdig.com Questo è l’intervento di Chris Hedges al Left Forum di New York City, venerdi scorso. Vladimir Lenin può essere ricordato in due modi. Uno da brillante tattico rivoluzionario. In alternativa, come Lenin, il nuovo zar. Era stato, ironia della sorte, il più fervido sostenitore in Russia proprio della stessa cosa che aveva sradicato, l’anarchia rivoluzionaria. Il suo opuscolo “Lo stato e la rivoluzione” era inequivocabilmente un manifesto anarchico, con Lenin che scriveva che “finché c’è uno stato …

Leggi tutto »

In difesa degli Ebrei

  ISRAEL SHAMIR unz.com Giustificare le proprie azioni con la necessità di proteggere i deboli e gli indifesi. Questa è la prima regola della retorica politica. Se avete bombardato la Siria, non dite che lo avete fatto per installare il vostro regime fantoccio o per farci passare un oleodotto. Dite che lo avete fatto per salvare i bambini di Aleppo gassati da Assad il Macellaio. Se occupate l’Afghanistan, non confessate di ricavare lauti guadagni contrabbandando eroina; dite che siete venuti …

Leggi tutto »

Trump cerca una “coalizione dei volenterosi” che faccia guerra all’Iran

  MOONOFALABAMA moonofalabama.org Dopo un fine settimana piuttosto tranquillo, l’amministrazione Trump oggi ha dato un’altro spintone all’Iran. Il Dipartimento del Tesoro ha sanzionato i leader del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Iraniane (IRGC), il capo supremo dell’Iran, l’Ayatollah Khamenei, e anche tutto il suo entourage! Per loro niente più visite di Disneyland. E c’è dell’altro in arrivo: Josh Rogin – @joshrogin – 16:18 utc – 24 Jun 2019 Mnuchin: “Il presidente mi ha detto che, alla fine di questa settimana, proporremo …

Leggi tutto »