Home / Notizie dal Mondo

Notizie dal Mondo

La Russia ha potenziato la difesa aerea iraniana inviando i propri specialisti

JOHN ELMER johnhelmer.net Lo Stato Maggiore russo ha rafforzato le difese aeree per il proprio personale nel complesso del reattore nucleare iraniano a Bushehr, nel Golfo Persico, secondo fonti di Mosca. Allo stesso tempo, l’Iran ha dato il consenso alla diffusione dei filmati riguardanti il trasferimento di diverse batterie missilistiche della difesa aerea S-300 verso sud, a copertura della costa iraniana del Golfo Persico e del Golfo di Oman. In modo meno palese, elementi dell’intelligence militare russa, specialisti della guerra …

Leggi tutto »

Trump cerca una “coalizione dei volenterosi” che faccia guerra all’Iran

  MOONOFALABAMA moonofalabama.org Dopo un fine settimana piuttosto tranquillo, l’amministrazione Trump oggi ha dato un’altro spintone all’Iran. Il Dipartimento del Tesoro ha sanzionato i leader del Corpo delle Guardie Rivoluzionarie Iraniane (IRGC), il capo supremo dell’Iran, l’Ayatollah Khamenei, e anche tutto il suo entourage! Per loro niente più visite di Disneyland. E c’è dell’altro in arrivo: Josh Rogin – @joshrogin – 16:18 utc – 24 Jun 2019 Mnuchin: “Il presidente mi ha detto che, alla fine di questa settimana, proporremo …

Leggi tutto »

Amazon sta lavorando a un dispositivo in grado di interpretare le emozioni umane

DI MATT DAY bloomberg.com Amazon.com Inc. sta sviluppando un dispositivo indossabile, a comando vocale, in grado di riconoscere le emozioni umane. Il gadget,da indossare al polso, è descritto come un prodotto per la salute e il benessere nei documenti interni [di Amazon]esaminati da Bloomberg. È una collaborazione tra Lab126, il gruppo di sviluppo hardware che sta dietro al telefono Fire di Amazon ed Echo, l’altoparlante smart, e al team del software vocale Alexa. Progettato per funzionare con un’app per smartphone, il …

Leggi tutto »

Congo senza pace: esodi biblici mentre continua la feroce mattanza di civili

Africa Express Franco Nofori DRC è l’acronimo che sta per Democratic Republic of Congo, un eufemismo che evidenzia quanto siano distanti i reali principi democratici da questo ricchissimo, se pur sventurato Paese. Mobutu, Kabila Senior, Kabila Junior e ora Felix Tshisekedi, è la lista degli ultimi quattro presidenti che da oltre mezzo secolo hanno piegato il popolo congolese a un vassallaggio feudale, mentre le risorse nazionali erano costantemente depredate. Rame, piombo, diamanti, oro, germanio, argento, manganese; sono le riserve minerarie che …

Leggi tutto »

La CIA usa il Gay Pride della Georgia come un’arma

HENRY KAMENS journal-neo.org Chi ha detto che religione e politica non si mescolano? La religione è il salvavita di ogni politico: puoi mentire, imbrogliare e abusare della gente, ma se dici che i tuoi gesti sono motivati dalla religione, tutto ti sarà perdonato. Persino Trump è stato mandato da noi per salvare Israele! Gli stessi gruppi religiosi sono più che felici di assecondare i peggiori uomini politici, se pensano che potrebbero dare loro maggior rilevanza e facilitare il raggiungimento dei …

Leggi tutto »

Perché l’Iran

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Spirano venti di guerra nel Golfo Persico, dove all’inasprimento delle sanzioni economiche contro l’Iran si aggiunge un numero crescente di provocazioni militari: la speranza di Washington è che il regime iraniano imploda sotto il peso delle molteplici pressioni ma, data la solidità di quest’ultimo, non è neppure escludibile un attacco militare diretto, di qui al 2020. Meglio sarebbe, ovviamente, se Teheran cadesse nella trappola di attaccare per primo. Alla base della strategia angloamericana c’è sicuramente la …

Leggi tutto »

Una Europa parassita e indifesa …

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk La guerra valutaria è il prossimo passo nel conflitto globale e l’Europa, il più grande dei parassiti, è indifesa L’Europa è stata avvertita. Qualsiasi uso  di leve monetarie per mantenere basso il tasso di cambio dell’euro sarà considerato una provocazione da parte dell’amministrazione Trump. Altri tagli dei tassi di interesse che ne riducano il valore di mezzo punto percentuale o più verranno trattati l’attenzione che si deve dare alle manipolazioni valutarie. Una ripresa del quantitative easing sarà …

Leggi tutto »

L’Iran opta per la “massima contropressione”

  PEPE ESCOBAR strategic-culture.org Prima o poi, la “massima pressione” degli Stati Uniti sull’Iran verrà inevitabilmente contrastata da una “massima contropressione”. Le scintille sono infaustamente destinate a volare. Negli ultimi giorni, i circoli dell’intelligence in tutta l’Eurasia avevano sollecitato Teheran a considerare uno scenario abbastanza lineare. Non ci sarebbe bisogno di chiudere lo Stretto di Hormuz se il comandante della Forza Quds, il generale Qasem Soleimani, la bestia nera per eccellenza del Pentagono, spiegasse in dettaglio sui media globali, che …

Leggi tutto »

L’Iran abbatte un drone strategico americano – E’ pronto alla guerra – “Massima pressione” su Trump (Aggiornamento al fondo)

MOONOFALABAMA moonofalabama.org Nelle prime ore di oggi, la difesa aerea iraniana ha abbattuto un drone da ricognizione ad alte prestazioni degli Stati Uniti: DUBAI (Reuters) – Le Guardie Rivoluzionarie d’élite Iraniane hanno abbattuto un drone “spia” degli Stati Uniti nella provincia meridionale di Hormozgan, nel Golfo Persico, riportava oggi il notiziario web delle Guardie, Sepah News. L’agenzia di stampa statale IRNA ha pubblicato lo stesso rapporto, identificando il drone come un RQ-4 Global Hawk. “E’ stato abbattuto appena entrato nello …

Leggi tutto »

Il sistema S-400 è un’enorme minaccia all’industria bellica USA, molto più di quanto possiate immaginare

  FEDERICO PIERACCINI strategic-culture.org In generale, quando si parla di sistemi di difesa aerea, si fa riferimento ai sistemi russi diventati famosi negli ultimi anni, in particolare l’S-300 (e le sue varianti) e l’S-400. Il loro dispiegamento in Siria ha rallentato la capacità di forze aeree avanzate, come quelle degli Stati Uniti e di Israele, di colpire il paese, aumentando, per queste due nazioni, l’imbarazzante possibilità di vedersi abbattere i loro caccia di quarta o quinta generazione. Sistemi di difesa …

Leggi tutto »

La verità sull’”imprevedibile” attacco giapponese a Pearl Harbor

  J. ALFRED POWELL unz.com Un operatore radio della Seconda Guerra Mondiale, diventato in seguito giornalista, Robert Stinnett, si trovava nella sede degli Archivi Nazionali a Belmont, in California, alla ricerca di materiale per un libro fotografico su George Bush e i suoi trascorsi militari in tempo di guerra nel Sud Pacifico nella ricognizione aerea della Marina [George Bush: His World War II Years (Washington, D.C., Brassey’s, 1992], quando si era imbattuto in alcuni duplicati non indicizzati di intercettazioni radio …

Leggi tutto »

USA e NATO in preda a ‘Pazzia da Mar Nero’

  MARTIN SIEFF strategic-culture.org Quelli che gli dei vogliono distruggere, aveva detto Friedrich Nietzsche, per prima cosa li fanno impazzire. Che cosa penserebbe Nietzsche dell’attuale, assolutamente folle ossessione degli Stati Uniti e della NATO di spingersi fin dentro al Mar Nero? È un pensiero utile da cui trarre alcune considerazioni. Il Mar Nero è stato ben al di fuori del tradizionale teatro di operazioni della NATO per la maggior parte della storia dell’Alleanza. Tuttavia, Bruxelles e Washington da tempo continuano …

Leggi tutto »

Risposte ad una domanda pleonastica

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.com Chi ha messo/tirato delle mine/missili/siluri/bombe od accidenti vari alle due petroliere nel golfo di Oman? Sarebbe bello saperlo, ed io non lo so: però, una vaga idea ce l’ho, anzi, due. Perché? Poiché il copione, sempre lo stesso dal “incidente del Tonchino” del 1964, si ripete nei modi e nei termini di sempre: la Storia non si ripete mai – questo bisogna averlo bene in mente – però i modi, le tecniche, gli approcci sono sempre …

Leggi tutto »

L’America si ritrova incastrasta con un caccia invisibile da 400 miliardi di dollari che non è in grado di combattere

DAVID AXE thedailybeast.com Questi velivoli hanno diversi difetti, precedentemente non dichiarati, “di categoria 1,” termine che, in gergo tecnico militare, indica l’esistenza problemi che possono impedire ad un pilota di portare a termine la propria missione. Ecco una cosa che il pubblico non conosceva fino ad oggi: se uno dei nuovi caccia stealth F-35 americani dovesse impegnarsi in un elevato angolo di cabrata per evitare un attacco nemico, a causa di alcuni difetti di progettazione, l’aereo potrebbe improvvisamente andare fuori …

Leggi tutto »

Che cosa ci aspetta dopo Trump – La Terza Guerra Mondiale?

  FEDERICO PIERACCINI strategic-culture.org Chi di solito legge i miei articoli è consapevole del fatto che non sono mai stato un catastrofista o un allarmista. Ma forse è giunto il momento di riflettere su chi sarà eletto presidente dopo Trump (dopo l’attuale o il prossimo mandato) e che cosa significherà per le relazioni con la Russia e con la Cina. Come saranno i rapporti fra Stati Uniti Russia e Cina quando il 46° presidente degli Stati Uniti entrerà in carica …

Leggi tutto »

Gli attacchi odierni alle petroliere nel Golfo di Oman sono contro gli interessi dell’Iran – O no? (Aggiornato)

MOONOFALABAMA moonofalabama.org Nelle prime ore del mattino, intorno alle 6:00 UTC, due petroliere nel Golfo di Oman sono state attaccate con armi di superficie. Entrambe le navi si trovavano a circa 50 chilometri a sud-est di Bandar-e Jask, in Iran, e a circa 100 chilometri ad est di Fujairah. La Front Altair, una nave cisterna per il trasporto di petrolio grezzo lunga 250 metri e battente bandiera delle Isole Marshal, proveniva dagli Emirati Arabi Uniti e si stava dirigendo verso …

Leggi tutto »

Disastro nucleare alla HBO

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Non vi è alcun motivo particolare per cui dovreste saperlo, ma HBO, in collaborazione con British Sky, ha creato una miniserie sul disastro di Chernobyl. Non l’ho vista, ma ho letto tutta una serie di analisi e discussioni da parte di quelli che lo hanno fatto, e che, per loro formazione professionale, possono parlare con cognizione di causa del disastro di Chernobyl. Sulla base del loro verdetto collettivo, io non la guarderò, perché, in pratica, è …

Leggi tutto »

Dieci segnali che indicano la possibilità di una guerra tra gli Stati Uniti e l’Iran

DI GASANOV KAMRAN katehon.com L’ analisi degli avvenimenti recenti suggerisce l’ineluttabilità di un confronto militare tra gli Stati Uniti e l’Iran. Ma la Casa Bianca è veramente pronta a imbarcarsi nella più grande operazione militare del XXI secolo? Le ipotesi circa un’escalation della crisi tra gli Stati Uniti e la Repubblica islamica dell’Iran (RII) si ingrandiscono a valanga. Anche se chi ragiona freddamente capisce il rischio e l’assurdità di un attacco americano all’Iran, ogni nuovo avvenimento non fa che moltiplicare …

Leggi tutto »

Mentre il mondo guarda Donald Trump, non si accorge di quello che sta veramente facendo la politica estera degli Stati Uniti

  ROBERT FISK independent.co.uk I nostri leader sanno come battere i tamburi di guerra e, di solito, noi li assecondiamo. Gli Stati Uniti minacciano di fare guerra all’Iran, in modo che l‘Iran possa chiudere lo Stretto di Hormuz e attaccare le navi da guerra americane nel Golfo? Israele colpisce obiettivi iraniani in Siria dopo che alcuni razzi sono caduti sul Golan, per far sì che che un conflitto arabo-israeliano, dopo quello del 1973, diventi sempre più probabile? Jared Kushner progetta …

Leggi tutto »

La venuta dell’Anticristo è stata ritardata

  ISRAEL SHAMIR unz.com Se gli ebrei hanno progetti per il dominio del mondo, allora i loro piani hanno subito una battuta d’arresto a causa della meschina rivalità dei politici israeliani. Però, questa piccola battuta d’arresto rischia di stravolgere il loro piano globale. Per un chiodo mancante, il regno è andato perduto. Un piccolo errore può avere grandi conseguenze, almeno così aveva detto Eugene Scribe, parlando di un bicchiere d’acqua che aveva messo fine ad una guerra troppo lunga. La …

Leggi tutto »

D-DAY: 75 anni dopo bisogna ricordare la verità

NIKOLAI GORSHKOV sputniknews.com/europe La regina Elisabetta II è stata raggiunta a Portsmouth da 15 leader provenienti da tutto il mondo in occasione della commemorazione del D-Day, l’invasione alleata della Francia avvenuta nel giugno 1944. Hanno celebrato il 75° anniversario dell’evento che aveva aperto un secondo fronte nella guerra contro la Germania nazista. Ma al leader del paese che aveva sopportato tutto il peso dei combattimenti sul fronte principale, quello orientale, non è stato chiesto di partecipare. Né la Gran Bretagna …

Leggi tutto »

Gli avvistamenti di zombi, come gli unicorni, sono frequenti nella Corea del Nord

  ALEXANDER RUBINSTEIN mintpressnews.com A dar credito ai media mainstream, la Corea del Nord è una terra piena di campi di prigionia, zombi e unicorni. Venerdì, il quotidiano sud-coreano conservatore Chosun Ilbo ha riferito di aver appreso da fonte anonima che Kim Yong Chol, l’inviato nord-coreano negli Stati Uniti, era stato deportato in un campo di lavoro in seguito al fallimento dei colloqui con l’amministrazione Trump, svoltisi ad Hanoi. Queste affermazioni sono state riprese praticamente da tutti i media americani, …

Leggi tutto »

Elite e sistema

DI PIERLUIGI FAGAN facebook.com Pare che l’agenda delle discussioni tenute alla riunione del mitico gruppo Bilderberg, riunitosi quest’anno in Svizzera, fosse composta da questi temi: 1) Brexit e Futuro dell’Europa; 2) Il futuro del capitalismo: 3) Russia e Cina; 4) Cambiamenti climatici; 5) Ruolo dei social media, Etica ed Intelligenza Artificiale, Spazio: nuova frontiera. I temi sono la declinazione di altrettante categorie che vengono discusse ogni anno al WEF – World Economic Forum, che si tiene a Davos, sempre in Svizzera …

Leggi tutto »

Il Green New Deal non può essere qualcosa di simile al New Deal

DI SAMUEL MILLER MCDONALD newrepublic.com I cambiamenti climatici richiedono un piano molto più ambizioso di quello messo in opera durante la Grande Depressione. Chiedono addirittura di rivedere alcuni successi di Franklin Delano Roosevelt. Il decennio compreso tra il 1929 ed 1939 fu un vero inferno. La Grande Depressione aveva sconvolto il paese, lasciando 15 milioni di americani senza lavoro, un tasso del 25% di disoccupazione. La produzione industriale ridotta della metà, migliaia di banche fallite che azzeravano i risparmi dei clienti. …

Leggi tutto »

Piazza Tienanmen – Ciò che è veramente successo (aggiornato)

MOONOFALABAMA moonofalabama.org Dal 1989, ogni 4 giugno, i media occidentali scrivono articoli in occasione dell’anniversario della cacciata dei manifestanti dalla Piazza Tienanmen di Pechino. La loro visione sembra essere sempre piuttosto unilaterale e stereotipata e descrive un esercito brutale che reprime delle pacifiche proteste. Questo non è il quadro completo. Grazie a Wikileaks abbiamo alcuni rapporti sulla situazione di allora, direttamente dell’ambasciata americana a Pechino. Descrivono una scena diversa rispetto a quella diffusa dai media occidentali fino ad oggi. Diecimila …

Leggi tutto »

I problemi più gravi del mondo sono stati risolti

DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Cinque anni fa, quando Angela Merkel, all’epoca rispettata leader della più grande potenza economica dell’Unione Europea, era stata intervistata in merito ai maggiori problemi che il mondo avrebbe dovuto affrontare, aveva citato i tre seguenti punti chiave: • L’annessione della Crimea da parte della Russia • L’pidemia di Ebola • L’ISIS in Siria Sono lieto di riferire che, da allora, tutti e tre i più importanti problemi che, secondo Frau Merkel, avrebbero minacciato il mondo sono stati …

Leggi tutto »

Evitare l’estinzione attraverso un cambio di paradigma

DI NAFEEZ AHMED medium.com La ‘ribellione’ non è abbastanza. Abbiamo bisogno di costruire nuovi sistemi dalle fondamenta, proprio ora. Pubblicato da INSURGE INTELLIGENCE, un progetto di giornalismo investigativo finanziato dal crowdfunding per le persone e il pianeta. Nel corso dell’ultimo mese, come giornalista e accademico, ho provato una strana sensazione di paralisi. Di solito ciò è qualcosa che non provo. Di solito mi trovo spinto dalle pressioni di voler seguire, con la dovuta equità, un ampio spettro di crisi intersecanti e …

Leggi tutto »

Caschi Bianchi, attacchi con gas tossici e perfidi Russi: il nuovo videogioco Call of Duty è propaganda della CIA?

  OLLIE RICHARDSON thesaker.is Siamo in Medio Oriente e, dopo una grande esplosione provocata da un bombardamento aereo, una bambina rimane bloccata sotto le macerie, arriva gente per spostare i detriti ed estrarre la bambina. Poi viene rilasciato gas venefico. Vi sembra una scena familiare? No, non è il soggetto dell’ultima sceneggiatura inviata dal Dipartimento di Stato americano al quartier generale del settore comunicazioni di Al Qaeda ad Idlib, noto anche come “Caschi Bianchi.” Perchè, se lo avessero chiesto a …

Leggi tutto »

I servizi segreti governano il mondo?

DI ISRAEL SHAMIR  unz.com I complottisti si sono sempre immaginati il governo mondiale ombra come composto da un gruppo di malvagi savi, circondati da finanzieri e magnati del cinema. La realtà è però ben peggiore. Non è infatti un governo; è una Rete, come la massoneria di una volta, e consta principalmente di ingannevoli pennivendoli e spie. Due categorie che di lavoro raccolgono dati altrui, e che, invece di servire lealmente i propri padroni, hanno deciso di guidare il mondo nella …

Leggi tutto »

La punizione finale di Julian Assange ricorda ai giornalisti che il loro lavoro è scoprire quello che lo stato tiene nascosto

  ROBERT FISK independent.co.uk Se faremo il nostro lavoro, renderemo pubblica quella stessa, vile menzogna dei nostri governanti che ha causato questo rigurgito di odio verso Assange, Manning e Snowden. Comincio ad essere un po’ stanco dello US Spionage Act. Del resto, è  molto tempo che sono anche abbastanza stufo della saga di Julian Assange e di Chelsea Manning. Nessuno vuole parlare delle loro personalità perché sembra che a nessuno vadano molto a genio queste due persone, anche a chi …

Leggi tutto »