Home / Notizie dal Mondo (pagina 3)

Notizie dal Mondo

Il documentario che la Lobby israeliana non vuole che vediate

FONTE: MOON OF ALABAMA Oggi (2 novembre 2018, nota CdC), il sito “The Electronic Intifada” ha pubblicato le prime due parti di “La Lobby negli USA” un’inchiesta segreta in quattro parti di Al Jazeera, riguardante le campagne di condizionamento segreto condotte da Israele negli Stati Uniti. La prevista diffusione del film è stata vietata dal Qatar, proprietario di Al Jazeera, per conto di Israele. Nel seguito la descrizione di “Electronic Intifada”: “Per ottenere un accesso senza precedenti tra gli addetti interni …

Leggi tutto »

Dopo la morte di Khashoggi, Trudeau non bloccherà una vendita di armi da 12 miliardi di dollari ai Sauditi, perché i soldi la spuntano sempre sull’omicidio

  ROBERT FISK independent.co.uk Ad almeno 5.000 miglia di distanza dalla città in cui il suo corpo è stato sepolto in segreto (intero o a pezzettini) dai suoi assassini sauditi, l’omicidio di Jamal Khashoggi ora irrita la coscienza (e i cordoni della borsa) di un’altra nazione. Perchè il Canada, patria del pensiero libero e democratico (sopratutto con Justin Trudeau), si trova di colpo a dover gestire l’eredità del predecessore (conservatore) del brillante e giovane Primo Ministro, insieme ad una semplice …

Leggi tutto »

Slavoj Žižek: Fino a quando il mondo ricco non pensa “un mondo”, la migrazione si intensificherà

DI SLAVOJ ŽIZEK rt.com Il mondo “ricco” ha urgente bisogno di affrontare le ragioni alla base della migrazione di massa, piuttosto che i suoi sintomi. E di capire che [tutti noi] viviamo in un solo mondo. La migrazione è, ancora una volta, notizia principale. Colonne di migranti dell’Honduras si stanno avvicinando al confine degli Stati Uniti attraverso il Messico; i migranti africani hanno rotto le barriere e sono entrati nella piccola exclave spagnola sulla punta settentrionale dell’Africa; i migranti mediorientali stanno cercando …

Leggi tutto »

“La mia speranza se n’è andata”: dopo la tragica morte della ragazza yemenita affamata, i genitori parlano in un’intervista

FONTE: RT.COM I dolenti genitori della giovane yemenita morta di malnutrizione la scorsa settimana hanno parlato in un’intervista straziante dopo che le immagini della loro bambina emaciata hanno attirato l’attenzione sul peggioramento del disastro umanitario della nazione. Le foto strazianti della defunta di sette anni Amal Hussain pubblicate dal New York Times hanno posto l’accento umano sulla carestia dello Yemen e hanno messo in evidenza l’impatto della campagna di bombardamenti guidati dall’Arabia Saudita sui civili inermi del paese, milioni dei quali sono di …

Leggi tutto »

Soros collabora con Mastercard per finanziare i migranti

  TYLER DURDEN zerohedge.com L’affarista miliardario George Soros ha ripetutamente smentito le voci secondo cui starebbe collaborando al finanziamento della carovana dei migranti che, partendo dall’Honduras e dal Guatemala, sta attraversando il Messico e che ha, come meta finale, gli Stati Uniti. Ma tutto questo è destinato a cambiare, dal momento che il fondatore della “Open Society,” noto per aver finanziato una buona parte dell’opposizione a Brett Kavanaugh, il candidato alla Corte Suprema degli Stati Uniti scelto da Trump, si …

Leggi tutto »

Brasile, Fascismo e la sinistra neoliberale

DI ROB URIE counterpunch.org Con la vittoria elettorale di Jair Bolsonaro nel ballottaggio di domenica [28 ottobre] per la presidenza del Brasile, è indiscutibile una reviviscenza globale della destra radicale. Il signor Bolsonaro è un rappresentante particolarmente sgradevole di questo movimento, politicamente repressivo e culturalmente intollerante. La domanda che viene posta nella stampa borghese è: quale disturbo psicologico sta prendendo piede tanto da poter persuadere gli elettori a eleggere una persona del genere? Detta cornice rappresenta la reviviscenza come inspiegabile, …

Leggi tutto »

I Cinesi hanno messo in ginocchio l’esercito americano – Ora il Pentagono se ne rende conto

  IVAN DANILOV stalkerzone.org Nel sistema della difesa nazionale degli Stati Uniti è stato scoperto un grosso punto debole, molto difficile da sanare. La reazione del Pentagono rasenta un malcelato panico e i giornalisti che hanno esaminato i risultati di una ricerca, portata a termine da esperti americani per studiare a fondo le condizioni dell’esercito americano e dell’industria della difesa, ammettono che nelle recenti, “strane,” azioni del presidente Trump c’è, in fondo, una logica ferrea: vuole impedire che l’America si …

Leggi tutto »

4 novembre, gran festa degli assassini

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com Prima di ogni cosa, ce n’è stata un’altra.Però il 1914 è quanto di più somigli a un inizio, al Grande Delitto. Di cui stiamo sempre e solo a guardare la coda, la Seconda guerra mondiale. Ai due capi di questa guerra dei Trent’anni, c’è la rimozione nella rimozione, l’imperialismo. L’immenso sistema di trasporti su ruote che rese possibile la strage fu avviato soprattutto da re Leopoldo del Belgio, un noiosissimo signore il cui personale stato-azienda, alla …

Leggi tutto »

I tre eventi che potrebbero cambiare il volto dell’America

  BRANDON SMITH alt-market.com L’anno scorso è stato, in generale, un fuoco di fila di notizie, molte delle quali distorte dai media mainstream, ma, in ogni caso, segnali importanti che il sistema economico, sociale e geopolitico a cui ormai siamo abituati sta cambiando o si sta destabilizzando rapidamente. Comunque, è importante comprendere che le implicazioni dovute a questi eventi stanno maturando da ANNI, non da settimane o da mesi. Non sono le improvvise ed inesplicabili conseguenze di un “effetto domino”, …

Leggi tutto »

Il ritorno dei caudillos latinoamericani

DI WAYNE MADSEN strategic-culture.org La “primavera del socialismo” dell’America Latina è al termine. Dopo oltre un decennio di Presidenti progressisti socialisti che anteponevano le persone al clientelismo, gli oligarchi dell’America latina, attraverso la prevaricazione dei tribunali, dei parlamenti e dei sistemi elettorali, hanno messo dei caudillos in carica in tutta la regione. A differenza del passato, quando i generali locali, con un cenno del capo dalla base locale della CIA, chiamavano i carri armati e le truppe per cacciare i …

Leggi tutto »

Putin detta legge a Valdai

DI  TOM LUONGO tomluongo.me Ogni anno Putin presenzia al Forum Economico di Valdai. Ed ogni anno il suo discorso è importante. Non è tipo da giri di parole su questioni importanti. Con sullo sfondo le tensioni tra Russia e Occidente che hanno raggiunto i livelli della Guerra Fredda, Valdai è stata la prima volta dopo il vertice di Helsinki in cui ha rilasciato lunghe dichiarazioni. Il suo discorso vale quindi l’attenzione di tutti. E quando dico tutti, intendo ogni singola …

Leggi tutto »

La “ Putin-Nazi-Terrorist-O-Matic”

  C. J. HOPKINS unz.com Suppongo fosse solo una questione di tempo prima che le classi dominanti capitalistiche globali e i loro portavoce nei media corporativi unificassero le due narrative in una sorta di Ronco-type 2-in-1. Proprio così gente, i giorni trascorsi a saltabeccare dalla narrativa ufficiale della Guerra al Terrore alla narrativa ufficiale di Putin-Nazista sono finiti, perché ora, solo per 19,99 $, la Putin-Nazi-Terrorist-O-Matic® penserà lei a tutte le vostre esigenze di narrative ufficiali, solo premendo un bottone! …

Leggi tutto »

“Mo’ annamo dai cinesi a compra’ la robba pe’ Halloween” (Il mondo di Williamson)

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.com Soriano nel Cimino/Chia, 30 ottobre 2018  La frase del titolo è stata pronunciata da una donna, di circa venticinque anni, in presumibile possesso di un diploma di laurea in scienze umanistiche. Si rivolgeva ad altre sue pari, laureate anch’esse, in vista dell’organizzazione di un evento culturale presso un’istituzione pubblica – evento che coinvolgerà (questo lo so per certo) alcune scolaresche romane. Laureate, nate a ridosso del nuovo millennio, precarie. Italiane per caso: teneri esserini del futuro. Mi …

Leggi tutto »

Il nostro spaventoso Dominion

DI MARGHERITA D’AMICO Il richiamo della foresta L’orrore che infesta la normalità, il disinteresse verso la disperazione degli animali, lo smisurato e sanguinario dietro le quinte dell’intera nostra società; Dominion, il film scritto, diretto e realizzato dall’autore e attivista australiano Chris Delforce, indaga lo sfruttamento subito dalle altre specie in ogni angolo del Pianeta . Servendosi di telecamere nascoste e droni, il regista è riuscito a filmare in paesi diversi la sofferenza e la disperazione di numerose specie all’interno di …

Leggi tutto »

Rieducazione (assassinio premeditato in pieno sole a fini educativi )

DI ANTONIO DE MARTINI italiaeilmondo.com Nessun media del mondo ha pubblicato ( o ripubblicato) gli articoli ( e nemmeno singole frasi) del “ giornalista” Khassoghi che, in realtà abbiamo saputo essere stato il segretario del principe Turki (ex capo dei servizi segreti sauditi e ex ambasciatore negli USA fino a che non si è provato un finanziamento a uno degli attentatori dell’11 settembre da parte della moglie). La ragione del mancato “scoop” giornalistico è che leggendo gli scritti si capirebbe …

Leggi tutto »

Neue Zürcher Zeitung: Kiev è in attesa di prestiti, mentre l’FMI di garanzie che non verranno rubati

FONTE: FONDSK.RU Il mercato finanziario ucraino è in attesa nervosa di accordi  La Neue Zürcher Zeitung – il più antico quotidiano in Svizzera, pubblicato dal 1780 – ha prestato attenzione al mercato finanziario ucraino, che oggi vive nella speranza di un nuovo prestito dell’FMI. “Il nervosismo si osserva sul mercato finanziario ucraino: le autorità riusciranno a raggiungere un accordo con il Fondo Monetario Internazionale? Nuovi prestiti sono di vitale importanza per prevenire una crisi valutaria. Il mercato finanziario ucraino sta …

Leggi tutto »

L’assassinio di Donald Trump

  C.J. HOPKINS unz.com Ok…ecco una domanda per voi. Immaginiamo, rigorosamente per amor di discussione, che Donald Trump sia veramente Hitler, o almeno un fascista proto-hitleriano, come affermano i media corporativi e la classe dirigente neoliberale. Andiamo oltre e facciamo anche finta che sia un traditore, un agente segreto russo al soldo di Putin, che lavora alla distruzione della struttura portante della democrazia occidentale e che non sia neanche un presidente legittimo, perché ha rubato l’elezione a Hillary Clinton, con …

Leggi tutto »

Una drastica riduzione del consumo di carne è essenziale per evitare un disastro climatico

  DAMIAN CARRINGTON theguardian.com Una drastica riduzione del consumo di carne è ‘essenziale’ per evitare un disastro climatico, questo alla luce dell’analisi più dettagliata attualmente disponibile riguardante l’impatto delle abitudini alimentari sull’ambiente. Nelle nazioni occidentali il consumo di carne dovrebbe essere ridotto del 90% e sostituito con un aumento, almeno quintuplicato, di fagioli e legumi. Questa ricerca ha anche appurato che sono necessari cambiamenti radicali nelle metodiche che riguardano la produzione agroalimentare, questo per evitare di distruggere le capacità del …

Leggi tutto »

Il meme NPC merita il titolo di ‘Persona dell’anno 2018’ per aver smascherato gli automi liberali

  ROBERT BRIDGE strategic-culture.org Apparso per la prima volta sui forum di 4Chan e Reddit, il meme NPC, sotto forma di un pupazzetto disegnato in modo appena abbozzato e raffigurante diversi tipi di persone, era stato pensato come un modo per rappresentare quei ben noti tratti caratteriali che la destra considera caratteristici del suo alter-ego di sinistra. La definizione di ‘guerriero per la giustizia sociale’, anche se carica di derisione, presa in giro e di una sfumatura di cinismo, non …

Leggi tutto »

Un Colpo per l’ Equilibrio Strategico – LA RISPOSTA DI PUTIN

DI ROSTISLAV ISHCHENKO ukraina.ru Non credo che sia stato un caso che Vladimir Putin a Valdai abbia cominciato a parlare dell’aumento dei rischi di una guerra nucleare e che abbia ripetuto l’assioma che la Russia è pronta a far saltare il mondo intero inclusa sé stessa, e che poi abbia discusso sul diritto di sparare il “preventive strike”, il primo colpo. Su quest’ultimo problema, gli esperti hanno immediatamente cominciato a dibattere se il Presidente russo abbia voluto intendere o no, …

Leggi tutto »

Brasile- Bolsonaro verso la dittatura militare, peggio di 80 anni fa

  PETER KOENIG countercurrents.org In Brasile, ad una settimana dal ballottaggio per le elezioni presidenziali, Jair Bolsonaro, il candidato di estrema destra del Partito Social Liberale (PSL), a cui si oppone Fernando Haddad, del Partito dei Lavoratori (PT), è in testa nei sondaggi con più di dieci punti di vantaggio, 58 contro 42. E il distacco sta aumentando, nonostante il fatto che, recentemente, alla fine di settembre 2108, le donne brasiliane si siano schierate in massa contro Bolsonaro tramite l’hastag …

Leggi tutto »

Bolsonaro vince, Paulo Guedes è il nuovo presidente del Brasile!

DI AZUL comedonchisciotte.org Riceviamo e volentieri pubblichiamo Bolsonaro è il Trump dei tropici! Bolsonaro come Salvini! Bolsonaro populista onesto! Lula è un ladrone e corrotto! Se ne sentono molte in giro. La frase più bella, però, l’ho letta qualche giorno fa in autostrada su un adesivo enorme di propaganda pro Bolsonaro sul lunotto posteriore di un’auto: “O Brasil tem jeito! A farra acabou!” (C’è una soluzione per il Brasile! La pacchia è finita!). Il gergo di Salvini si è globalizzato? …

Leggi tutto »

Robert Faurisson e lo studio del passato

DI GILAD ATZMON Gilad.co.uk La storia delle idee ci offre i nomi di quei pochi uomini e donne che hanno sfidato i limiti della tolleranza. Il professor Robert Faurisson era uno di questi uomini. Faurisson, scomparso domenica scorsa all’età di 89 anni, era un accademico francese che non credeva nella validità di alcune parti del racconto dell’Olocausto. Ha  sostenuto che le camere a gas di Auschwitz sono state la “più grande menzogna del 20° secolo” ed ha messo in discussione …

Leggi tutto »

La Cina intende trasformare la Siria in un territorio strategico

DI SALMAN RAFI SHEIKH journal-neo.org La potenziale fine della guerra in Siria ha già iniziato ad attrarre investitori per la ricostruzione del Paese e per la riabilitazione e occupazione dei suoi milioni di abitanti. Mentre nessun Paese può rimettere da solo in sesto la Siria, non vi sono investimenti economici nazionali in Siria da avere implicazioni tanto importanti quanto quelli della Cina, perché la Cina non avrebbe solo un ruolo nella ricostruzione, ma trasformerà anche quello siriano in un territorio strategico, …

Leggi tutto »

Il potere dei super-ricchi significa tirannia o rivoluzione

  CHRIS HEDGES truthdig.com All’età di dieci anni, ero stato mandato, come studente borsista, in un collegio per super-ricchi, in Massachusetts. Negli otto anni successivi avevo vissuto in mezzo agli Americani più facoltosi. Avevo ascoltato i loro pregiudizi e avevo visto tutto il loro nauseabondo egocentrismo. Asserivano di essere ricchi e privilegiati perché erano i più intelligenti e i più dotati. Disprezzavano e deridevano tutti quelli al di sotto della loro condizione economica e sociale, anche chi era semplicemente benestante. …

Leggi tutto »

Cosa c’è veramente dietro la balla del riscaldamento globale

DI F. WILLIAM ENGDAHL journal-neo.org La recente conferenza ONU sul riscaldamento globale, sotto l’egida dell’International Panel on Climate Change (IPCC), ha concluso il proprio incontro in Corea del Sud discutendo su come limitare drasticamente l’aumento della temperatura globale. I media mainstream stanno spacciando vari scenari catastrofici causati delle emissioni di gas serra, specialmente CO₂, prodotte dall’uomo, se non vengono urgentemente intrapresi cambiamenti drastici nel nostro stile di vita. C’è solo una cosa che non va in tutto questo. La conclusione …

Leggi tutto »

‘Siamo condannati’: Mayer Hillman parla di una realtà climatica che nessun altro osa menzionare

  PATRICK BARKHAM theguardian.com “Siamo condannati”, dice Mayer Hillman, con un sorriso così radioso che occorre qualche istante per capire veramente il senso della frase. “Il risultato è la morte ed essa rappresenta la fine della maggior parte delle forme di vita del pianeta, perché siamo diventati completamente dipendenti dai combustibili fossili. Non c’e modo di invertire il processo che sta provocando la fusione delle calotte glaciali. E, a quanto pare, sono pochi quelli in grado di riconoscerlo.” Hillman, un …

Leggi tutto »

Le Multinazionali che aiutano Israele nei massacri di Gaza

  DI JOE CATRON Mintpressnews.com “L’esercito israeliano conta su una rete di multinazionali, che lo riforniscono di tutto, dai fucili dei cecchini, ai gas lacrimogeni che servono per i massacri dei manifestanti a Gaza. Consapevolmente queste compagnie appoggiano i crimini di guerra e sono complici di omicidi premeditati “. — Tom Anderson, ricercatore di Corporate Occupation Perché i soldati israeliani possano continuare a uccidere i dimostranti palestinesi disarmati, nella loro Grande Marcia del Ritorno, esiste tutta una filiera di imprese …

Leggi tutto »

L’ascesa della Cina dal Circolo polare artico alla Terra del Fuoco

DI WAYNE MADSEN strategic-culture.com Donald Trump, per favorire la riformulazione della sua politica estera proto-neoconservatrice, è tornato agli inizi del 19° secolo. Parlando all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 25 settembre, Trump ha invocato l’arcana e discutibile Dottrina Monroe(1) del 1824. Ha affermato: “Il nostro respingere l’interferenza delle nazioni straniere in questo emisfero e nei nostri affari èla linea politica formale del nostro Paese, dal Presidente James Monroe.” L’obiettivo delle parole di Trump era chiaro: la Cina. Il 4 ottobre, il …

Leggi tutto »

Una crisi “asiatica” per l’Europa

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Le tensioni finanziarie attorno all’Italia sono in costante aumento: il governo “populista”, assemblato da Washington e dalla finanza internazionale, è deciso a procedere con una manovra fiscale dall’inconfondibile sapore provocatorio, così da esacerbare le tensioni europee ed accelerare il collasso dell’Unione Europea. È ormai chiaro che gli angloamericani hanno in serbo per l’Europa una crisi identica a quella asiatica del 1997: svalutazione delle monete, default pubblici e privati, recessione generalizzata, salvataggi del Fondo Monetario Internazionale, etc. …

Leggi tutto »