Ucraina: aviazione ed esercito annientati, russi avanzano a Luhansk

Aggiornamento della guerra-lampo iniziata stanotte alle 4: centinaia di soldati ucraini uccisi nei raid russi

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

7:00 La famiglia del presidente della Verkhovna Rada Stefanchuk viene evacuata da Kiev. Distrutto il quartier generale della Guardia Nazionale Ucraina, mentre alle 7:05 il Ministro della Difesa russo dichiara che le difese aeree delle forze armate ucraine sono completamente distrutte. Secondo il Wall Street Journal, un ufficiale anziano dell’esercito ucraino dichiara che centinaia di soldati sono morti per i bombardamenti russi. Il ministro degli esteri di Mosca ribadisce che le sanzioni occidentali non silenzieranno la Russia. Intero aeroporto distrutto a Nikolaev.

7:24 Si sentono spari intensi a Kherson, a significare forse che il battaglione russo ha iniziato a muoversi. Continuano i bombardamenti a Mariupol, mentre i carri armati russi sono a una ventina di chilometri da Kharkov. Intanto, la Repubblica Popolare di Luhansk ha conquistato le città di Schastya e Stanitsa Luganskaya.

Schastya e Stanitsa-Luganskaya prese dai russi
Schastya e Stanitsa-Luganskaya prese dai russi

Secondo le fonti, la settima brigata di aviazione tattica della forza aerea ucraina non esiste più. Tutti i suoi bombardieri Su-24M sono stati distrutti da attacchi con razzi e bombe al campo d’aviazione di Starokonstantinov.

I membri NATO dell’Europa orientale invocano l’articolo 4

Lettonia, Lituania, Polonia ed Estonia hanno tutti segnalato l’intenzione di invocare l’articolo 4, che significa consultazioni urgenti sui piani militari dell’alleanza “ogni volta che, a parere di uno di loro, l’integrità territoriale, l’indipendenza politica o la sicurezza di una delle parti è minacciata”. (RT)

MDM 24/02/2022

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x