navigazione Tag

Italia

Vaccini: Comilva sulla questione di legittimità costituzionale

L'Associazione "Comilva ODV" ha depositato un proprio documento presso la Corte Costituzionale, inserendosi così nella questione di legittimità costituzionale sollevata dalla Corte di Giustizia amministrativa della Regione Sicilia con ordinanza del 18 marzo 2022. Nel caso in specie, la Corte Costituzionale è chiamata a esprimersi sulla legittimità: dell'art. 4 commi 1 e 2 del DL 44/2021, nel quale viene preevisto l'obbligo vaccinale per il personale sanitario nonchè la sospensione…

Sardegna blindata per esercitazioni NATO

Proprio ora che in Sardegna la stagione balneare sta per entrare nel vivo, lo Stato italiano ha deciso di lasciare al solo utilizzo della NATO ben 17 spiagge dell'isola, molte delle quali per tutto il mese di maggio, impedendo ai cittadini locali e ai turisti qualsiasi tipo di attività. In questo momento infatti si sta svolgendo nel Mediterraneo l'esercitazione Mare Aperto 22-1 (MA22-1) - che come possiamo leggere dal sito della Marina è "maggior evento addestrativo della Marina Militare che…

A Siena il grande hub nazionale contro le pandemie

Poichè abbiamo oramai deciso che le pandemie saranno presenti nel nostro futuro prossimo, il governo, in collaborazione con la Regione Toscana, farà sorgere a Siena un grande centro nazionale contro le pandemie, il cui compito sarà produrre vaccini e farmaci specifici in caso nuovi virus spuntassero d'improvviso. Il super hub sorgerà nei laboratori di Toscana Life Sciencies, la fondazione pubblica voluta dalla Regione Toscana, che investirà nel progetto circa 35 milioni di euro, che si…

UE: 9 città italiane verso l’impatto zero entro il 2030

Bergamo, Bologna, Firenze, Milano, Padova, Parma, Prato, Roma e Torino. Sono queste le 9 città italiane selezionate dalla Commissione europea per il progetto di sperimentazione di città a impatto zero nell'ambito dell'ambiziosa missione Orizzonte Europa, per far fronte ai cambiamenti climatici che ci riserva il domani. 100 centri urbani di Paesi dell'Unione e 12 città di nazioni sensibili a questo tema e in scia con la volontà dell'UE come Albania, Bosnia Erzegovina, Islanda, Israele,…

CDC Incontra – Paolo Sceusa – La Marcia delle Libertà per unire la lotta

Dopo l'intervista a cura di Valentina Bennati pubblicata all'inizio di marzo, "«Io non ci sto». L’Italia che resiste si è messa in cammino..." ritorna nostro ospite per la rubrica CDC Incontra, il docente di diritto ed ex magistrato Paolo Sceusa, promotore della Marcia delle Libertà, un'azione di protesta iniziata il 6 gennaio e che tutt'ora prosegue. Dopo l'emozionante racconto di quelle che sono state le tappe di questa marcia a cui il magistrato ha partecipato, con aneddoti e curiosità…

Al cinema con il lecca lecca: la protesta entra in sala

Tra i luoghi dove continua a vigere l'obbligo di indossare la mascherina ffp2, fino almeno al 15 giugno, ci sono i teatri, le sale da concerto e i cinema. Luoghi dove fino a poco tempo fa era proibito entrare senza esibire il Green Pass e che oggi invece richiedono solo la "museruola" per l'accesso. Tale obbligo risulta essere ovviamente un disincentivo che danneggia gravemente queste attività, oramai l'ombra di quello che erano una volta, destinate a sparire sotto i colpi delle piattaforme…

L’Italia non ha capito come pagare il gas russo

Dopo settimane di discussioni e approfondimenti sul nuovo pacchetto di sanzioni, con addirittura l'ipotesi di un embargo alle importazioni di petrolio e gas dalla Russia, a quanto pare i Paesi europei non hanno ancora capito se posso pagare il gas come chiesto da Putin oppure no. Nonostante infatti è passato più di un mese dal quando il Cremlino ha posto le nuove condizioni per il pagamento delle forniture di gas, che prevedono per gli "Stati ostili" l'apertura di un conto presso GazpromBank,…

OPI Firenze Pistoia: il no all’obbligo vaccinale fa bocciare il bilancio

Mercoledì 20 aprile si è svolta l’Assemblea dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Firenze-Pistoia, nel cui ordine del giorno era prevista l’approvazione del bilancio consuntivo del 2021, rinviata in precedenza a causa della pandemia. Durante l'assemblea però, il Consiglio presieduto dal presidente Danilo Massai ha visto respingere nettamente il bilancio dai propri iscritti, con circa 150 voti contrari e solo poche decine a favore. Tra i motivi che avrebbero spinto gli…

Epatiti acute nei bambini: primi casi in Italia

Dopo le segnalazioni dei giorni scorsi che indicavano un'esplosione di strane epatiti acute nei bambini europei, adesso l'allarme giunge anche in Italia. A riportare le prime segnalazioni è l'Ansa, che parla di 7 casi attualmente in corso di studio, in attesa della conferma delle analisi da laboratorio. Tra questi, anche un bambino di 3 anni, ricoverato all'Ospedale Bambino Gesù. Secondo la ricostruzione, la patologia sarebbe stata riscontrata nel bambino ieri a Prato, sua città natale, e…

Denigrare chi non si vaccina è un atto eversivo

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un insegnate di Storia e Filosofia sospeso che si scaglia contro il Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi, colpevole di aver denigrato coloro che non hanno voluto sottoporsi alla vaccinazione sperimentale. * * * Padova, 31 marzo 2022 Onorevole Ministro dell'Istruzione Prof. Patrizio Bianchi, la rivendicazione da Lei fatta in Parlamento attraverso il Ministro D'Incà della natura sostanzialmente punitiva e non sanitaria del decreto n. 24/2022, nella…

Segreto militare sulla mancata zona rossa nel bergamasco

Dopo una battaglia legale volta alla ricerca della verità, il Consiglio di Stato ha messo, per ora, la parola fine alle richieste di chiarimento dell'Agenzia Giornalistica Italia (AGI) sull'invio di 400 militari ad Alzano e Nembro durante i primi giorni di marzo 2020. Il tribunale amministrativo ha affermato che lo Stato italiano non può spiegare perchè 400 militari sono stati inviati all'ingresso della Valseriana tra il 5 e l’8 marzo senza istituire la zona rossa, a causa del fatto che la…

Alla pandemia segue l’ecatombe dei bar

Negli ultimi anni mi è capitato spesso, camminando per le strade di Napoli, di pensare alla quantità infinita di bar che continuavano a essere aperti, nonostante l'abbondanza di attività dello stesso tipo fosse palese. Tale tendenza ha portato intere strade, almeno della mia città ma credo che non sia un caso isolato, a essere totalmente colonizzate da bar, baretti, cocktail bar, bistrot et similia, che hanno preso il posto di librerie, botteghe e piccoli negozi di artigianato. Ciò è in…

Non chiamatela quarta dose

"Preferiamo chiamarla seconda dose di richiamo e non quarta dose" di vaccino Covid. Sono queste le esatte e incredibili parole pronunciate dal direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), Nicola Magrini, durante una conferenza stampa in cui spiegava come il Governo ha intenzione di proseguire la campagna vaccinale. "Avremo il richiamo autunnale come richiamo annuale" ha continuato, "la decisione da assumere è se rivaccineremo tutta la popolazione, come è stato, o ci limiteremo…

L’Italia ad algeri per ridurre la dipendenza dal gas russo

"I rapporti tra Italia e Argentina hanno radici profonde"...è con questo clamoroso lapsus che il nostro Presidente del Consiglio ha annunciato l'accordo per la fornitura di gas, al termine dell’incontro con il Presidente della Repubblica algerina, Abdelmadjid Tebboune, che dovrebbe permettere all’Italia di ridurre da dipendenza energetica dalla Russia.…

Saldi esteri da brivido

Di Guido Salerno Aletta (Editorialista dell'Agenzia Teleborsa), teleborsa.it Bisogna essere chiari su un punto: le Banche centrali non hanno poteri di intervento nell'attuale contesto di inflazione dei prezzi dell'energia e delle materie prime, tutti prodotti che l'Italia importa sia per i propri consumi interni sia per la sua caratteristica di economia di trasformazione che rivende all'estero con valore aggiunto quanto ha acquista dall'estero. A maggior ragione vale la questione della…

I soldi del PNRR per costruire una base militare

Era passato sotto traccia, perso nella miriade di provvedimenti emanati in pochi mesi dal governo Draghi ma, fortunatamente, qualcuno l'ha scovato e ha fatto saltar fuori la scandalosa notizia. Con un DPCM datato 14 gennaio 2022 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 marzo scorso, il nostro Presidente del Consiglio e il ministro della Difesa, On. Guerini, hanno decretato la realizzazione di una base militare che sorgerà nella zona di Coltano, Toscana, nello specifico nel parco protetto di…

Lettera di una docente “inidonea”

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una docente rientrata in servizio ma, come i colleghi e le colleghe nella sua stessa situazione in Italia, giudicata inidonea a prestare servizio come insegnate e, per questo, relegata al ruolo di bibliotecaria. In questi primi giorni di aprile, abbiamo trovato nelle chat e sui profili dei protagonisti tantissimi video di testimonianza dell'umiliante condizione a cui sono stati relegati i docenti italiani, puniti per non aver assecondato il crescente…

Produzione industriale a -2,9% nel primo trimestre 2022

Questa mattina, sabato 9 aprile, il Centro Studi Confindustria (CSC) ha pubblicato i risultati dell'indagine rapida sull'andamento della produzione industriale italiana nel mese di marzo e quindi, conclusivamente, nel primo trimestre del 2022. La valutazione sull'andamento nel mese di marzo è fondamentale per comprendere come hanno inciso le "dinamiche inedite dei prezzi delle commodity, con particolare riferimento al rincaro del gas naturale che esibisce tassi di variazione a 4 cifre (+1217%…

Steve Bannon: “L’Italia non dovrebbe aiutare Zelensky”

Intervistato da Rete 4, l'ex stratega di Trump Steve Bannon ha commentato duramente la scelta dell'Italia di appoggiare Zelensky in questa guerra alla Russia, giudicando con imbarazzo gli appalusi ricevuti dal presidente ucraino nei suoi discorsi al Parlamento italiano e al Congresso americano: Chiunque si sia alzato in piedi in Parlamento per applaudire Zelensky non dovrebbe essere rieletto: questo vale sia per il congresso americano, sia per voi italiani. L'Italia non deve aiutarlo. È…

DEF 2022: crescita PIL dal 4,7% a 2,9% per sanzioni alla Russia

Secondo quanto scritto nell'introduzione al DEF 2022 dal Ministro dell'Economia e delle Finanze Daniele Franco, le previsioni di crescita del PIL italiano fatte nei mesi precedenti, sono tutte da stimare nuovamente a ribasso, a causa delle sanzioni imposte alla Russia, con una crescita del PIL - necessaria per rialzare la testa dopo due anni di profondo buio dovuti all'emergenza Covid - che inizialmente attestata sotto al 5%, oggi si aggira intorno al 3%. Anche in conseguenza di un livello di…