navigazione Tag

Israele

Il silenzio assordante sulla Terza Intifada

Marco Di Mauro Avanti.it Era il 9 marzo e la guerra d’Ucraina era scoppiata da due settimane quando Recep Tayyip Erdogan incontrava ad Ankara il presidente di Israele, segnando una svolta nella diplomazia tra i due paesi. Isaac Herzog è stato il primo presidente israeliano a recarsi in visita in Turchia dal 2007, anno in cui i rapporti hanno iniziato a raffreddarsi fino a giungere ad una aperta rottura nel 2010, quando un commando del Mossad attaccò la nave umanitaria turca Mavi Marmara…

L’esecuzione da parte di Israele della giornalista di Al Jazeera Shireen Abu Akleh

Chris Hedges scheerpost.com Shireen Abu Akleh, reporter di Al Jazeera con oltre due decenni di esperienza nella copertura di conflitti armati, conosceva il protocollo. Mercoledi scorso, lei e altri reporter erano rimasti all'aperto, ben visibili ai cecchini israeliani posizionati in un edificio a circa 650 metri di distanza. Il suo giubbotto antiproiettile e il suo elmetto recavano la scritta "PRESS." Erano stati sparati tre colpi nella sua direzione. Il secondo proiettile aveva colpito…

Israele pronto al riconosciento facciale

Domenica 8 maggio il Comitato ministeriale per la legislazione israeliana ha approvato un disegno di legge che autorizzerebbe il governo a far uso di telecamere per il riconoscimento facciale negli spazi pubblici, nonché di telecamere per l'identificazione e la localizzazione dei veicoli. La mossa, giustificata con la paura di attacchi terroristici, garantirebbe ai servizi di sicurezza la possibilità di accedere alle telecamere di sorveglianza cittadine, raccoglie informazioni e…

Aggressioni israeliane durante il funerale di Abu Akleh

Immagini terribili quelle che arrivano da Israele, dove durante il funerale della giornalista Abu Akleh, uccisa mercoledì 11 maggio mentre seguiva un raid militare nella città di Jenin, le forze di polizia israeliane hanno caricato i cittadini palestinesi che trasportavano la bara. Come riporta Al Jazeera, questa mattina, venerdì 13 maggio, le forze israeliane hanno picchiato la folla di persone in lutto che trasportavano il corpo di Shireen Abu Akleh verso la chiesa, prima del funerale nella…

Giornalista di Al Jazeera uccisa in Cisgiordania

Shireen Abu Akleh, una giornalista palestinese che ha lavorato con Al Jazeera per oltre due decenni, è stata uccisa oggi, mercoledì 11 maggio, mentre seguiva un raid militare israeliano nella città di Jenin, nella parte settentrionale della Cisgiordania. Figura ben nota e rispettata nel mondo arabo, Abu Akleh ha lavorato per diverse agenzie di stampa prima di entrare in Al Jazeera nel 1997. Secondo le autorità palestinesi, i militari israeliani avrebbero aperto il fuoco, colpendola alla…

È ufficiale: i vaccini anti-Covid causano eventi avversi cardiaci gravi

di Valentina Bennati comedonchisciotte.org Sono stati smentiti clamorosamente certi nomi altisonanti della cardiologia italiana che sul Vol. 22, N. 11 di novembre 2021 del Giornale Italiano di Cardiologia scrivevano: “Casi di miocardite e pericardite in giovani individui, prevalentemente di sesso maschile, dopo la vaccinazione mRNA contro il COVID-19 si possono verificare molto raramente e, comunemente, si manifestano con forme cliniche lievi caratterizzate da un’evoluzione favorevole. Non…

Le osservazioni “antisemite” di Lavrov

Gilbert Doctorow gilbertdoctorow.com Negli ultimi due giorni si sono verificati due grandi scandali diplomatici a livello internazionale. Uno riguarda l'ambasciatore ucraino a Berlino, che ha insultato gravemente il Cancelliere. L'altro riguarda le disinvolte osservazioni del ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov in un'intervista sull'antisemitismo, che ha immediatamente irritato l'establishment politico in Israele. Sebbene entrambi gli incidenti siano stati descritti nei notiziari,…

“Hitler di origine ebraica”: bufera su Lavrov. Ora Israele vuole le scuse

Israele ha convocato l'ambasciatore russo a Tel Aviv dopo che il Ministro degli Esteri Sergey Lavrov ha suggerito che Adolf Hitler potrebbe aver avuto sangue ebreo e che gli antisemiti "più ardenti" sono gli stessi ebrei. "Le osservazioni del ministro degli Esteri Lavrov sono sia una dichiarazione imperdonabile e oltraggiosa, sia un terribile errore storico", ha twittato lunedì il Ministro degli Esteri israeliano Yair Lapid. Gli ebrei non si sono uccisi durante l'Olocausto. Il livello più…

Palestina: la rivolta del Tempio di Gerusalemme

https://www.youtube.com/watch?v=5PJJuJzE-18 Centinaia di arresti e decine di feriti: questo per ora il bilancio della rivolta del Tempio di Gerusalemme. Dalle 4 alle 8 di stamattina i palestinesi, per protestare contro la brutale repressione delle proteste seguite agli arresti arbitrari del governo Bennett, hanno occupato il Tempio di Gerusalemme. Gerusalemme: alle 4 del mattino del 15 aprile iniziano i primi tafferugli davanti al Tempio. Arrivano le forze di sicurezza israeliane (ISF) che…

Forze israeliane irrompono nella moschea: 150 palestinesi feriti

Continuano le violenze dell'esercito israeliano nei confronti del popolo palestinese. Dopo le notizie che abbiamo diffuso ieri, stamattina si è purtroppo consumato un ennesimo atto riprovevole, ovviamente taciuto dalla maggior parte dei media di regime. Come riporta Al Jazeera, questa mattina, prima dell'alba, la polizia israeliana ha fatto irruzione nel complesso della moschea di Al-Aqsa nella Gerusalemme est occupata, dove migliaia di fedeli si erano radunati per le preghiere mattutine.…

Arresti e omicidi: la rappresaglia infame di Israele

https://www.youtube.com/watch?v=yWmdtMPtIXU Continua, indiscriminata e su civili inermi, la rappresaglia israeliana dopo gli attentati subiti il mese scorso. Stile mass shooting americani - un uomo armato gioca a GTA con civili inermi, non proprio onorevole per la causa dell'Intifada - gli attacchi hanno colpito prima Beersheva, nel sud del paese (quattro morti), poi Hadera nel distretto di Haifa al confine con la Palestina (due uccisi). A inizio aprile è toccato al sobborgo Bnei Brak di Tel…

Ebraismo e sue contraddizioni

Di Mario Moncada di Monforte per ComeDonChisciotte.org Nella speranza che la già avviata globalizzazione delle genti possa essere il futuro di pace del nostro pianeta e con l’ingiustificata paura di una improbabile alleanza tra marxisti e banchieri che riesca a prendere il controllo di tutti i paesi in un “grande reset” dei terrestri, la realtà attuale è, più semplicemente, l’eterno conflitto fra i gruppi umani che si contendono il potere qua e là per il mondo. La situazione non è diversa…

Europa, Israele pronto a sostituire il gas russo

A conferma di chi comanda e chi ubbidisce, dopo le sanzioni alla Russia imposte dall'UE su pressione degli USA, i primi a trarre vantaggio da questa situazione come riportato ieri, ecco un altro tassello del puzzle: sarà Israele a colmare il divario nel mercato energetico europeo quando il gas russo smetterà di arrivare. "Il mercato energetico europeo sta affrontando una sostanziale carenza a seguito della crisi russa", ha affermato giovedì il Ministro dell'Energia israeliano Karin Elharrar.…

Zelensky vede in Israele un esempio di sicurezza

L'Ucraina seguirà l'esempio di Israele, ha affermato ai giornalisti il presidente ucraino Zelensky ieri, martedì 5 aprile, immaginando come sarà la nuova normalità postbellica. Diventeremo una ''grande Israele'' con un volto tutto nostro. Non ci dovremo sorprendere se avremo rappresentanti delle forze armate o della guardia nazionale nei cinema, nei supermercati e persone con armi. Sono sicuro che la questione della sicurezza sarà la questione numero uno per i prossimi 10 anni. Ne sono sicuro.…

Zelensky al parlamento israeliano: “Qui il posto giusto per la pace”

Ieri, domenica 20 marzo, il presidente ucraino Zelensky, proprio come una star sulla cresta dell'onda che rimbalza da uno show televisivo ad un altro, quasi non stesse nel frattempo affrontando l'invasione del suo paese, ha parlato al parlamento israeliano tramite collegamento video - prima volta nella storia che un evento del genere accade. Nel suo discorso, l'ex attore ci ha tenuto da un lato a rimarcare la riluttanza di Israele a vendere il sistema di difesa missilistica Iron Dome…

Reazioni cutanee anche gravi dopo la vaccinazione anti-covid

Uno studio trasversale a livello nazionale spagnolo ha descritto e classificato le reazioni cutanee dopo la vaccinazione SARS-CoV-2. La maggior parte sono da lievi a moderate e autolimitanti, ma sono riportate anche reazioni gravi/molto gravi. I ricercatori hanno incluso nel loro lavoro solo le persone che hanno avuto reazioni cutanee entro 21 giorni dall’inoculazione e hanno raccolto IN TRE MESI  (dal 16 febbraio al 15 maggio 2021) 405 REAZIONI: 40·2% dopo la vaccinazione Pfizer-BioNTech;…

Israele sbalordito dai neonazisti ucraini

La presenza di neonazisti organizzata dallo Stato in seno alle forze armate ucraine non è sporadica, sebbene non sia quantificabile in modo preciso. È invece facile contare il numero delle loro vittime. In otto anni, nell’indifferenza generale, i neonazisti hanno ucciso 14 mila ucraini. Questa è una delle cause dell’intervento militare russo in Ucraina. Israele si trova per la prima volta a fare i conti con quanto mai avrebbe immaginato di dover affrontare: il sostegno del protettore USA al suo…

Israele bloccò la vendita di Iron Dome all’Ucraina

Un articolo uscito la scorsa settimana su The Times of Israel - quotidiano online con sede a Gerusalemme fondato nel 2012 dal giornalista israeliano David Horovitz - rivela un retroscena molto interessante per comprendere i rapporti politici e diplomatici tra Israele e Russia. Secondo quanto riportato, il governo israeliano la scorsa primavera bloccò la vendita del sistema di difesa Iron Dome, progetto militare sviluppato congiuntamente da Israele e Stati Uniti, all'Ucraina, per la…

Israele: il fallimento della gestione Covid-19

Di Filippo Della Santa, ComeDonChisciotte.org Israele è stato fin dall'inizio uno dei paesi da tenere sotto stretta osservazione al fine di valutare l'impatto delle misure intraprese nel contrasto alla diffusione del virus Sars-Cov-2. Definito il "laboratorio di Pfizer nel mondo" dallo stesso CEO dell'azienda, Albert Bourla, e uno dei primi paesi ad istituire lo strumento del passaporto vaccinale lo scorso febbraio, ha circa il 72% della popolazione che ha ricevuto almeno una dose di…

Altro che cancellato: il green pass in Israele diventa legge

Oggi in Israele è stato legalizzato a tutti gli effetti il sistema green pass. Il Comitato per la Costituzione, la Legge e la Giustizia ha approvato una legge che entrerà in vigore dal primo febbraio, e che il Jerusalem Post presenta come la svolta che ristabilirà il controllo parlamentare delle decisioni prese in stato di emergenza. La legge, che deve ancora essere discussa dallo Knesset Plenum - massima autorità del parlamento monocamerale israeliano - prevede una distinzione dell'attività…