Home / Archivi etichette: Israele

Archivi etichette: Israele

Come la CIA, il Mossad e “la rete di Epstein” stanno sfruttando le sparatorie di massa per creare un incubo orwelliano

DI WHITNEY WEBB mintpressnews.com A seguito di un’altra catastrofica sparatoria di massa o un evento di crisi, le “soluzioni” orwelliane sono destinate a essere propinate a un pubblico americano spaventato, da parte della stessa rete connessa non solo a Jeffrey Epstein, ma a una litania di crimini e a una storia spaventosa di piani per annichilire il dissenso interno negli Stati Uniti. In seguito all’arresto e alla successiva morte in prigione del presunto trafficante di sesso minorile Jeffrey Epstein, una …

Leggi tutto »

L’unico ghetto ebraico in Medio Oriente

  GILAD ATZMON gilad.online I risultati delle elezioni israeliane di martedì scorso hanno confermato ciò che molti di noi sapevano già da molto tempo. Lo stato ebraico è una palude dell’ultra destra nazionalista. Israele è più falco e più falco che mai. Non esiste più un solo partito ebraico israeliano di sinistra. Il Partito Democratico è presieduto e guidato da un criminale di guerra. Quello che resta del Partito Laburista israeliano ha ben poco a che vedere con la pace, …

Leggi tutto »

La fine di Israele

DI GILAD ATZMON gilad.online La lezione da trarre dall’attuale stallo politico israeliano è che Israele sta implodendo, rompendo gli elementi che non è mai riuscito a integrare in uno. Lo scisma non è più la dicotomia più quotidiana di Ashkenazi contro ebrei arabi (alias Sephardim); questa divisione è ideologica, religiosa, spirituale, politica, etnica e culturale. Né si divide in sinistra e destra, gli ebrei israeliani sono politicamente con la destra anche quando fingono di essere “sinistra”. Sebbene alcune delle voci critiche più …

Leggi tutto »

“L’esercito più vegano del mondo”: come Israele coopta il veganismo per giustificare l’oppressione palestinese

DI SARAH DOYEL mondoweiss.net Lungi dall’essere uno “stile di vita politicamente neutro”, il vero veganismo è una radicale filosofia anti-oppressione, eppure uno dei governi più oppressivi al mondo sta cooptando il veganismo per i propri fini. Immagine di copertina:  foto pubblicata dall’aeronautica israeliana su Twitter il 1 ° novembre 2016 con il tweet: “#Worldveganday fact: Nell’IDF, i soldati #vegan ricevono stivali e berretti vegani. Nella foto: una soldatessa vegana #smiley, con il suo berretto vegano” Dai cesti del mercato fuoriescono …

Leggi tutto »

Israele ed Hezbollah erano arrivati sull’orlo dell’abisso…e poi hanno fatto un passo indietro

  Andre Vltchek journal-neo.org Ci sono rari momenti nella storia in cui anche i nemici più determinati possono improvvisamente riconoscere l’inutilità di una battaglia. A volte, solo per un momento o due. A volte, per più tempo. Tali momenti di sanità mentale possono salvare migliaia, persino milioni di vite umane. E questi episodi non sono espressioni di debolezza o di viltà, al contrario, sono veri e propri atti di coraggio. Voglio credere che quello che è successo al confine libanese-israeliano …

Leggi tutto »

E’ Lisbona la nuova Gerusalemme?

  GILAD ATZMON unz.com Introduzione di GA. Nel 2015 i governi di Spagna e Portogallo hanno approvato leggi per consentire ai discendenti degli Ebrei sefarditi di richiedere cittadinanza e passaporto. Quattro anni dopo, apprendiamo che la stampa israeliana afferma che “milioni” di Ebrei israeliani avrebbero diritto alla cittadinanza portoghese. Quella che segue è la traduzione di un articolo israeliano che fornisce una buona rappresentazione della psiche ebraica. Secondo l’articolo, 2200 Israeliani richiedono, ogni mese, la cittadinanza portoghese; non perché siano …

Leggi tutto »

L’ultima impresa dell’esercito di Israele, “il più etico del mondo.”

  PHILIP GIRALDI unz.com Otto giorni fa, undici edifici palestinesi contenenti settanta appartamenti monofamiliari situati nel villaggio di Wadi al-Hummus, nella parte est di Gerusalemme occupata illegalmente da Israele, sono stati demoliti in un’operazione militare da oltre 1.000 fra soldati, poliziotti e lavoratori municipali israeliani, con l’utilizzo di bulldozer, terne ed esplosivi. I residenti che hanno provato a resistere sono stati picchiati dai soldati, buttati giù dalle scale ed anche colpiti a distanza ravvicinata con proiettili di gomma. I soldati …

Leggi tutto »

Gli agenti di influenza di Israele

  PHILIP GIRALDI unz.com Alcuni giornalisti dei media ebraici stanno iniziando a lamentarsi del fatto che il presidente Donald Trump stia “amando Israele” forse un po’ troppo, dal momento che continua a descrivere la sua preoccupazione per lo stato ebraico come la forza trainante che sta dietro ad alcuni dei suoi comportamenti erratici. È un punto di vista che sicuramente condivido, anche se descriverei l’apparente innamoramento della Casa Bianca per Israele come “eccessivo.” Quando il presidente degli Stati Uniti definisce …

Leggi tutto »

Perché l’Iran

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Spirano venti di guerra nel Golfo Persico, dove all’inasprimento delle sanzioni economiche contro l’Iran si aggiunge un numero crescente di provocazioni militari: la speranza di Washington è che il regime iraniano imploda sotto il peso delle molteplici pressioni ma, data la solidità di quest’ultimo, non è neppure escludibile un attacco militare diretto, di qui al 2020. Meglio sarebbe, ovviamente, se Teheran cadesse nella trappola di attaccare per primo. Alla base della strategia angloamericana c’è sicuramente la …

Leggi tutto »

La venuta dell’Anticristo è stata ritardata

  ISRAEL SHAMIR unz.com Se gli ebrei hanno progetti per il dominio del mondo, allora i loro piani hanno subito una battuta d’arresto a causa della meschina rivalità dei politici israeliani. Però, questa piccola battuta d’arresto rischia di stravolgere il loro piano globale. Per un chiodo mancante, il regno è andato perduto. Un piccolo errore può avere grandi conseguenze, almeno così aveva detto Eugene Scribe, parlando di un bicchiere d’acqua che aveva messo fine ad una guerra troppo lunga. La …

Leggi tutto »

Israele bombarda nuovamente Gaza – Ma è una “risposta”?

  MOONOFALABAMA moonofalabama.org Da mezzogiorno di venerdì, uno scambio di colpi di armi da fuoco tra i Palestinesi assediati nella striscia di Gaza ed Israele si è intensificato fino a sfociare in pesanti bombardamenti e in lanci di missili. Ancora una volta, il resoconto dei fatti da parte dei media statunitensi dimostra che questi non sono in grado di descrivere in modo imparziale il conflitto. Il titolo del blog di Jeff Bezos: Più di 200 razzi sono stati lanciati da …

Leggi tutto »

Pence un cristiano? POMPEO? – Ci sono cristiani che amano e cristiani che odiano

  FRED REED unz.com Pompeo: “E’ la mia fede in Gesù Cristo che fa la vera differenza.” Pompeo dice che Dio potrebbe aver inviato Trump per salvare Israele dall’Iran. “Da cristiano, credo certamente che ciò sia possibile,” ha detto Pompeo … “Sono fiducioso che il Signore è al lavoro qui.” Pence, un evangelico cattolico che si era quasi fatto prete: “Ho preso un impegno con Cristo.” Cristiani? Questi cristiani sostengono una guerra contro lo Yemen dove un gran numero di …

Leggi tutto »

L’AMMINISTRAZIONE TRUMP DA UNA MANO A ISRAELE NEL FORNIRE ARMI NUCLEARI ALL’ARABIA SAUDITA

 DI ALAN MCLEAD mintpressnews.com WASHINGTON – Il segretario all’energia del presidente statunitense Donald Trump, Rick Perry, ha segretamente approvato la vendita di tecnologia nucleare e assistenza all’Arabia Saudita, rivela questa settimana la (1) Reuters. Si dice che l’Arabia Saudita stia tentando di costruire almeno due centrali nucleari come parte del suo sforzo per diversificare il suo settore energetico e la sua economia nel suo insieme. Come parte di questo piano ha accettato offerte da Russia, Corea del Sud e Stati Uniti con lucrosi contratti. …

Leggi tutto »

L’antisionismo non è antisemitismo

DI MONI OVADIA ilfattoquotidiano.it I vecchi tabù di carattere sessuale e morale, nelle società occidentali, sono caduti e ne sono sorti di nuovi, il più inviolabile dei quali riguarda la questione israelo-palestinese. Il solo chiedere di parlarne, viene visto dai grandi media come una provocazione e quelli che conducono programmi di informazione politica, alla proposta di affrontarlo, reagiscono con un misto di timore e di costernazione di fronte a una richiesta tanto osé, similmente a come avrebbero reagito, al tempo …

Leggi tutto »

L’esercito israeliano si serve anche di cani per attaccare i civili palestinesi

FONTE: ENGLISH.PNN.PS Un report di B’Tselem, gruppo per i diritti israeliani, riferisce che l’esercito ha illegalmente usato la forza durante dei raid in Cisgiordania, effettuati in rappresaglia all’uccisione di un rabbino il mese scorso. I cani sguinzagliati hanno ferito tre palestinesi, tra i quali una donna, oltre ad aver terrorizzato i bambini. Il report cita un raid nel quale l’esercito israeliano ha demolito quattro case a Jenin, una delle quali demolita con i residenti ancora all’interno. B’Tselem riporta anche l’assalto di …

Leggi tutto »

Israele e Iran si apprestano a unirsi entrambi alla zona di libero scambio guidata dalla Russia

DI RAPHAEL AHREN timesofisrael.com Dopo due round di negoziati, Gerusalemme è vicina all’accordo con l’Unione Economica Eurasiatica; in separata sede, anche Teheran si appresta a firmare un accordo “nel prossimo futuro” Secondo i funzionari di Mosca e Gerusalemme, Israele si appresta a firmare un accordo di libero scambio, nel prossimo futuro, con l’Unione Economica Eurasiatica (UEE) guidata dalla Russia. Per inciso, l’Iran è anche in trattative avanzate per la creazione di una zona di libero scambio con l’unione, nota come UEE. …

Leggi tutto »

Israele, Regno Unito e la Brexit

DI GILAD ATZMON gilad.co.uk Qualche anno fa abbiamo appreso che nel 1982 Oded Yinon aveva ideato un ‘piano israeliano per il Medio Oriente’. Il seguente estratto di un articolo su Ynet ci fornisce invece uno sguardo sull’attuale ‘piano di Israele per la Gran Bretagna’. Se siete rimasti perplessi dalla folle campagna mediatica contro Corbyn (BOD, CAA, Jewish Chronicle, ecc.), l’articolo di Ynet fa intuire che questa in realtà non si basasse sul suo presunto ”antisemitismo’. È più probabilmente una questione …

Leggi tutto »

Airbnb, Booking.com, Expedia e TripAdvisor: le agenzie del turismo online legittimano le colonie israeliane

DI  MICHELE GIORGIO ilmanifesto.it Territori occupati. Il centro per i diritti umani in un rapporto mette sotto accusa Airbnb, Booking.com, Expedia e TripAdvisor: promuovono l’occupazione israeliana a danno dei diritti dei palestinesi. Il governo Netanyahu pronto a bandire Amnesty dal paese «Né la polizia né le forze armate di Israele sono venute a raccogliere la mia testimonianza sull’uccisione di mio nipote». Faraj Naasan ha voglia di raccontare, e non solo ai giornalisti, del fine settimana di sangue in cui Hamdi …

Leggi tutto »

SALOMON ON THE POTOMAC. IL PERICOLO SI AVVICINA

DI ANTONIO DE MARTINI italiaeilmondo.com Gli USA in Siria erano alleati coi turchi ( NATO) contro il governo siriano; coi curdi contro il daesch e con gli insorti siriani contro Assad. Problema: i turchi sparavano ai curdi ; i curdi del PKK ai curdi YPG ( Peshmerga) e ai turchi; gli USA contro il daesch che però rifornivano e i siriani sparavano a tutti tranne che agli iraniani che sparavano a chiunque, ma venivano bombardati dagli israeliani. La Turchia la …

Leggi tutto »

Il cessate il fuoco in Gaza, è la fine di Netanyau?

DI TOM LUONGO zerohedge.com “La democrazia è la teoria secondo la quale le persone comuni sanno quello che vogliono e meritano di farlo bene e duramente.”  H.L. Mencken Le dimissioni del Ministro della Difesa Avigdor Lieberman a causa dei i termini del cessate il fuoco con i palestinesi in Gaza ha gettato il mondo politico israeliano in uno stato di profonda confusione. Si potrebbe essere tentati di vedere tale fatto, in funzione della specifica analisi della questione, sotto una luce positiva …

Leggi tutto »

Gaza brucia più di Hollywood ma non c’è nessuno per spegnere il fuoco

DI GEORGE GALLOWAY rt.com Il mondo è ossessionato dalle foreste in fiamme che incendiano le tenute delle star a Hollywood. Con estrema ironia alcune delle case bruciate appartengono a persone che hanno aiutato la raccolta fondi di milioni di dollari per l’esercito israeliano che sta bruciando le baracche a Gaza. I guerrieri di Hollywood sono assicurati, ovviamente, e hanno altre case, a volte, molte. Gli abitanti delle catapecchie di Gaza no. I coraggiosi vigili del fuoco della California sono ben …

Leggi tutto »

Verdi come i dollari di Soros ?

DI NANDO ROSSI nandorossi.wordpress.com Opinionisti e politici italiani fanno il giro dei talk show e, un po’ per mascherare la sconfitta dei loro CDU, CSU e SPD, un po’ per farsi coraggio, teorizzano la comparsa di una nuova ‘sinistra verde’, che fermerà la deriva sovranista e populista in Europa Perché i media e i partiti italiani hanno finto stupore verso il successo elettorale dei Verdi in Baviera, quando era evidente (tanto da essere da mesi nei loro pronostici) che i …

Leggi tutto »

Il documentario che la Lobby israeliana non vuole che vediate

FONTE: MOON OF ALABAMA Oggi (2 novembre 2018, nota CdC), il sito “The Electronic Intifada” ha pubblicato le prime due parti di “La Lobby negli USA” un’inchiesta segreta in quattro parti di Al Jazeera, riguardante le campagne di condizionamento segreto condotte da Israele negli Stati Uniti. La prevista diffusione del film è stata vietata dal Qatar, proprietario di Al Jazeera, per conto di Israele. Nel seguito la descrizione di “Electronic Intifada”: “Per ottenere un accesso senza precedenti tra gli addetti interni …

Leggi tutto »

Le Multinazionali che aiutano Israele nei massacri di Gaza

  DI JOE CATRON Mintpressnews.com “L’esercito israeliano conta su una rete di multinazionali, che lo riforniscono di tutto, dai fucili dei cecchini, ai gas lacrimogeni che servono per i massacri dei manifestanti a Gaza. Consapevolmente queste compagnie appoggiano i crimini di guerra e sono complici di omicidi premeditati “. — Tom Anderson, ricercatore di Corporate Occupation Perché i soldati israeliani possano continuare a uccidere i dimostranti palestinesi disarmati, nella loro Grande Marcia del Ritorno, esiste tutta una filiera di imprese …

Leggi tutto »

Il “laboratorio” di Gaza aumenta i profitti dell’industria bellica israeliana

DI GABRIEL SCHIVONE electronicintifada.net Dopo aver esplorato il vasto sistema di sorveglianza lungo il confine tra Stati Uniti e Messico e aver trovato sistemi di sicurezza israeliani installati ovunque, l’autore Todd Miller e io ci siamo interessati al ruolo assunto da Israele come la più grande industria di sicurezza nazionale al mondo. L’industria delle armi israeliana ha il doppio delle dimensioni della sua controparte statunitense in termini di esportazioni pro capite e impiega una percentuale della forza lavoro nazionale doppia …

Leggi tutto »

Alla Russia con amore

DI GIDEON LEVY Haaretz.com Per la prima volta in tanti anni, un altro stato dà l’altolà a Israele. Almeno in Siria, ora basta. Grazie, madre Russia. Spunta un raggio di speranza: c’è qualcuno che mette un limite a Israele. Per la prima volta in tanti anni, un altro stato fa capire a Israele che ci sono limiti al suo potere, che non va bene fare quello che vuole, che non è l’unico giocatore, che l’America non può dargli sempre copertura …

Leggi tutto »

La Cina che sta per rilevare il porto più grande di Israele, potrebbe minacciare le operazioni navali statunitensi

FONTE: ZEROHEDGE.COM Un alto funzionario dell’esercito e dell’energia israeliano ha messo in discussione Israele e i crescenti legami economici della Cina, proprio nel momento in cui una compagnia cinese si appresta a gestire il porto di Haifa, come parte di un importante contratto venticinquennale precedentemente concluso nel 2015. [Come] il Generale di Brigata israeliano Shaul Horev ha iniziato questa settimana in un’intervista con la fonte nazionale di notizie, Arutz Sheva, “Quando la Cina acquisisce i porti, lo fa con il …

Leggi tutto »

Mosca e Washington sanzioneranno Londra, Parigi e Tel Aviv?

DI THIERRY MEYSSAN voltairenet.org Lo scontro di Laodicea potrebbe sfociare in una redistribuzione complessiva delle carte a livello mondiale. Per due motivi, uno dei quali, il secondo, viene nascosto al pubblico occidentale. La prima ragione è che lo scontro è costato la vita a 15 soldati russi; la seconda è che nell’incidente sono coinvolti non soltanto Israele, ma anche Regno Unito e Francia. Si tratta della crisi potenzialmente più pericolosa degli ultimi 60 anni. La questione adesso è capire se …

Leggi tutto »

Non Capisco Come ci potrà mai essere uno Stato Palestinese

DI ROBERT FISK CounterPunch.org Abu Yussef Abu Dahuk ha 60 anni. Ma ne mostra almeno 75 o 80 di anni, perché è un beduino che vive sotto un tetto di lamiere legate con lo spago, insieme a 120 capre che servono per sfamare i suoi 17 bambini e poi perché i soldati israeliani, che sono lontani solo un centinaio di metri, stanno lì per buttare giù la sua baracca e cacciarlo via. Questo palestinese ha avuto due mogli: la prima …

Leggi tutto »

La Russia potenzia la difesa aerea siriana – Dice alle “teste calde” di darsi una calmata

  MOON OF ALABAMA moonofalabama.org Il Ministro della Difesa Russo ha annunciato oggi alcune delle misure che verranno prese in Siria in risposta all’abbattimento del velivolo per contromisure elettroniche e la conseguente perdita dei 15 uomini dell’equipaggio. Ieri, il Ministro della Difesa Russo aveva detto di considerare Israele responsabile dell’incidente. Subito dopo il fatto, avevamo fatto notare che: Su richiesta personale di Netanyahu, la Russia aveva bloccato la consegna all’esercito siriano dei sistemi originali russi di difesa aerea S-300. Questi …

Leggi tutto »