navigazione Tag

Cina

La Cina sanziona Nancy Pelosi: Pechino e Washington sempre piu’ lontane

In risposta alla sua visita a Taiwan, Nancy Pelosi ed i suoi familiari più stretti sono stati sanzionati da Pechino (1) per questa "eclatante provocazione”, visto che considera Taiwan come parte del suo territorio. Le esercitazioni militari e le esercitazioni a fuoco vivo in sei aree marittime intorno all'isola sono iniziate giovedì e continueranno fino a domenica. Inoltre, la Cina ha interrotto parte dei legami diplomatici con gli Stati Uniti (2), come annunciato dal Ministero degli Esteri.…

La vera agenda globale che spinge per la guerra con la Cina

Cynthia Chung cynthiachung.substack.com "Non abbiamo alleati eterni, né nemici perpetui. I nostri interessi sono eterni e perpetui, ed è nostro dovere seguirli." - Henry John Temple, alias Lord Palmerston (primo ministro britannico dal 1855 al 1858 e dal 1859 al 1865); aveva supervisionato la Prima Guerra dell'Oppio (1839-1842) contro la Cina come capo del Ministero degli Esteri britannico e la Seconda Guerra dell'Oppio (1856-1860) come Primo Ministro. La neve adesso è nera Bertrand…

Ecco perchè Nancy Pelosi era a Taiwan, gli Usa vogliono ciò che la Cina non ha: i Chip

L'incontro fra Nancy Pelosi e Mark Liu è la notizia scoop di queste ore. Addirittura, mesi fa, qualche osservatore geopolitico ha temuto che la Cina potesse invadere Taiwan per mettere le mani proprio sulla TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company) essendo la più grande fabbrica indipendente di semiconduttori. Il fatidico incontro della Presidente della Camera degli Stati Uniti con il CEO della TSMC c'è stato, ed è avvenuto mercoledì 3 agosto, nonostante i severi avvertimenti di…

Taiwan, Pelosi in visita

E’ cresciuta la tensione tra Cina e Taiwan, a mezzo USA, nelle ultime ore. Le voci su un viaggio della Pelosi nell’isola continuavano a non trovare smentite da parte delle autorità taiwanesi o statunitensi. La portavoce si trovava in Malesia nella giornata di ieri, ultima delle tappe pubblicamente annunciate per il suo viaggio in Asia (tra le quali non c’era Taiwan). Ansa riporta le parole dell’autorità cinese Le Forze armate cinesi "non staranno a guardare", ha avvertito il portavoce del…

Biden chiede che anche la Cina partecipi ai negoziati per il disarmo nucleare

Con il NewSTART, firmato nel 2010, si riducevano le armi strategiche e nucleari sulla base di un patto bilaterale fra Russia e Stati Uniti, la sua scadenza è fissata per il 2026. "In questo contesto, la Russia dovrebbe dimostrare di essere pronta a riprendere il lavoro sul controllo degli armamenti nucleari con gli Stati Uniti. Anche la Cina ha la responsabilità, in quanto Stato detentore di armi nucleari in base al TNP e membro del P5, di impegnarsi in colloqui che riducano il rischio di…

Manca solo un nanosecondo all’Armageddon

di Paul Craig Roberts, paulcraigroberts.org La metastrategia “Nuclear Primacy” del governo statunitense afferma che esistono livelli “accettabili” di distruzione dell'America in una guerra nucleare contro la Russia e/o la Cina, purché alla fine l'America “ne esca vincitrice” a livello globale. Brian Berletic ci illustra il piano della Rand Corporation che prevede che il Pentagono attacchi la Cina durante la stretta finestra fino al 2025 e forse al 2030 (da 3 a 8 anni da oggi), quando si…

Tirare la coda al drago potrebbe scatenare un conflitto con la Cina

Larry Johnson sonar21.com Il simbolo della Cina è il "Drago." Da qui il titolo. Le prossime due settimane potrebbero essere quelle più pericolose nella storia degli Stati Uniti, perché sembra che Joe Biden e la sua sprovveduta squadra di sicurezza nazionale stiano procedendo a tentoni verso una resa dei conti con la Cina, con il rischio di una guerra. Il governo cinese ora rifiuta la Politica di una sola Cina, che è stata il fondamento delle relazioni tra Stati Uniti e Cina per 43 anni.…

Nancy Pelosi va in Oriente, ma non parla di Taiwan

Sono passati pochi giorni dalla telefonata tra Joe Biden e Xi Jinping. E Nancy Pelosi, portavoce della Camera Usa si trova in viaggio in Asia. Sarrebbero  forti le tensioni qualora la Pelosi decidesse di andare in visita proprio nell’isola di Taiwan: forse un atto oltre la provocazione nei riguardi della Cina. Si sono tenute esercitazioni militari “a fuoco vivo” dell’esercito Cinese, al largo della provincia del Fujian, dalle 8 alle 21, così è stato dichiarato dall'agenzia di stampa…

NANCY PELOSI IN VISITA A TAIWAN? USA PRONTI AD AUMENTARE LE FORZE NELLA REGIONE

27 luglio 2022, il Pentagono si dichiara pronto ad aumentare le forze nell’area di Taiwan nel caso in cui la Presidente della Camera dei Rappresentanti Nancy Pelosi decidesse di recarsi nell’isola. I funzionari hanno dichiarato all'Associated Press che se Pelosi dovesse recarsi a Taiwan - un'eventualità ancora incerta - l'esercito aumenterebbe il movimento di forze e mezzi nella regione indo-pacifica. Un viaggio della Pelosi sarebbe un evento eccezionale, è infatti dal 1997 che una carica così…

Tony Blair vede il tramonto del mondo unipolare

Riporta l'agenzia russa Tass: Mosca, 17 Luglio 2022. Il mondo sta per trovarsi faccia a faccia con  cambiamenti geopolitici globali ed una transizione verso la multipolarità, mentre l’era della dominazione occidentale è vicina alla fine, ha dichiarato Tony Blair, che ha servito il Regno Unito con la carica di primo ministro nel decennio 1997-2007. Per l'ex-premier UK il mondo sta andando incontro a profondi cambiamenti geopolitici e non per mano degli USA. Di seguito quanto dichiarato…

CDC Incontra – Heather Parisi – Show must go on!

Heather Parisi, da molti conosciuta come ballerina e showgirl, ma da tempo anche video blogger e nostra collega nel mondo dell'informazione libera e indipendente. È con lei che abbiamo scelto di concludere questa bellissima stagione di ComeDonChisciotte Incontra, un lungo percorso iniziato a marzo che speriamo abbia ampliato le conoscenze dei nostri lettori rispetto ai temi analizzati. Con Heather abbiamo fatto un excursus di come in questi mesi il mondo dell'informazione ha servito il…

Draghi è al cospetto degli USA, non del popolo italiano

Mauro Bottarelli pubblica un articolo per il Sussidiario nel quale mette in chiaro che il nostro presidente del consiglio non sia in realtà mai stato il nostro presidente del consiglio, ma un inviato dell’alta finanza, messo a garanzia che le cose vadano per il verso voluto, e a qualunque costo. Mario Draghi non è mai stato il presidente del Consiglio di questo Paese, ne è stato solo il garante. E magari lo resterà, seppur da anatra zoppa e con le truppe – questi sì, altro che l’esercito russo…

L’Occidente ha paralizzato il G20 a causa del confronto con Russia e Cina

Il G20, il forum dei cd. "paesi industrializzati", rischia di naufragare. Dei tre incontri previsti nel 2022, due sono già avvenuti e ciò che ne è uscito fuori è tutt'altro che positivo. Come ci riporta RT infatti, quelli che dovevano essere i principali temi da discutere - Energie rinnovabili, Transizione digitale e Salute mondiale - hanno lasciato il posto alle questioni geopolitiche: l'Occidente contro Russia e Cina, con gli altri Paesi che si muovo sul filo del rasoio per non essere…

La NATO dopo Madrid: Nuovi membri, vecchi nemici e una strategia rinnovata

Nei giorni scorsi, dal 28 al 30 giugno, si è tenuto in Spagna il 2022 Madrid Summit, l'annuale incontro tra i Capi di Stato e di governo dei Paesi membri della NATO, nonchè dei partner dell'Alleanza. Chiaramente, poichè ci mancavano i bei vecchi tempi della guerra fredda, al centro del Summit c'era la questione Russa e tutto ciò che le ruota attorno. Nonostante per mesi abbiamo sentito notizie sugli sforzi che stavano compiendo i nostri leader per arrivare a una veloce conclusione del…

La Russia diventa il primo fornitore di petrolio della Cina

La Russia è diventata il primo fornitore di petrolio della Cina a maggio, con un'impennata delle esportazioni del 55% rispetto all'anno scorso, ha riferito ieri, lunedì 20 giugno, Reuters, citando i dati dell'Amministrazione generale delle dogane cinese. Secondo il rapporto, il mese scorso le importazioni di petrolio russo in Cina sono state pari a quasi 8,42 milioni di tonnellate, ovvero 1,98 milioni di barili al giorno, compresi i volumi pompati attraverso l'oleodotto East Siberia Pacific…

Il comico Zelensky prende a cuore la questione Taiwan

Se il presidente ucraino Zelensky non è pagato per fomentare la guerra tra Occidente e Cina, dovrebbe esserlo. Era passata quasi inosservata la sua ennesima apparizione, ma fortunatamente siamo riusciti a beccarlo anche stavolta. La settimana scorsa, durante il vertice vertice Shangri-La Dialogue, mentre si appellava alle nazioni asiatiche per ottenere il sostegno necessario a respingere l'invasione della Russia, il presidente ucraino ne ha approfittato per eleggersi portatore degli interessi…

Kissinger: L’Occidente tenga conto degli interessi di Mosca

L'Occidente dovrebbe tenere conto degli interessi di Mosca per evitare che la Russia diventi "un avamposto della Cina in Europa", ha dichiarato l'ex Segretario di Stato americano Henry Kissinger. In un'intervista al Sunday Times, Kissinger ha elogiato la risposta unitaria della NATO all'offensiva militare della Russia in Ucraina e ha affermato che l'alleanza dovrebbe essere mantenuta in quanto "è cresciuta in un'istituzione che riflette la collaborazione europea e americana in un modo quasi…

L’Arabia Saudita taglierà le forniture di petrolio alla Cina

L'Arabia Saudita taglierà le forniture di petrolio alla Cina nel mese di luglio, hanno riferito ieri, venerdì 1o giugno, Reuters e Bloomberg, citando alcune fonti a conoscenza della questione. Secondo quanto riportato, il più grande esportatore di petrolio al mondo, Saudi Aramco, ha notificato ad almeno quattro raffinerie cinesi che il mese prossimo fornirà volumi di petrolio inferiori a quelli previsti dal contratto. Secondo le fonti, la mossa è dovuta al fatto che la Cina sta aumentando…

La Cina reprimerà ogni tentativo di indipendenza di Taiwan

Il Ministro della Difesa cinese, il generale Wei Fenghe, ha dichiarato ieri, venerdì 10 giugno, al Segretario alla Difesa statunitense Lloyd Austin che Pechino "combatterà a tutti i costi" per impedire a Taiwan di staccarsi dalla Cina continentale. Wei e Austin si sono incontrati ieri a Singapore, a margine della conferenza annuale sulla difesa Shangri-La Dialogue. L'incontro, organizzato dall'International Institute for Strategic Studies (IISS), un think tank britannico, ha richiamato…

Fabio Massimo Parenti: La Cina tra NATO e Russia

Nel quarto episodio di Atlas, la rubrica geopolitica di ComeDonChisciotte, incontriamo il professor Fabio Massimo Parenti, esperto di geopolitica e geoeconomia di fama internazionale. Qual è la vera posizione della Cina nel conflitto russo-americano in Ucraina? Esistono reali prospettive che la guerra delle sanzioni porti alla formazione di un mercato parallelo dei BRICS? È possibile che lo yuan si sostituisca al dollaro come petro-valuta? Un lungo e appassionante excursus sul ruolo…