navigazione Tag

Cina

Marat Khairullen: il fronte africano

Premessa del Traduttore: come si evince dall'articolo il testo che Karl ci propone deriva da una traduzione in inglese di un testo apparentemente in russo. Questo passaggio non restituisce mai un testo in un inglese completamente corretto e, conseguentemente, anche la presente traduzione in italiano non è delle migliori. I lettori non me ne vogliano. ***** Karl Sanchez - karlof1’s Geopolitical Gymnasium - 15 giugno 2024 Le intuizioni del veterano corrispondente di guerra Marat Khairullen…

Il petrodollaro è morto?

Simplicius - 14 giugno 2024 Si stanno verificando alcuni sviluppi davvero interessanti per quanto riguarda la situazione bancaria e finanziaria in Russia e nel mondo. In primo luogo, per preparare il terreno: si dice che l'Arabia Saudita abbia rifiutato di rinnovare il suo presunto "accordo petrodollaro" ormai cinquantennale, firmato - di nuovo, presumibilmente - il 9 giugno 1974. Il problema è che non esiste una fonte valida che riporti questa notizia: se si…

La ricerca di un nuova sicurezza globale da parte di Russia-Iran-Cina

Pepe Escobar – TheCradle.co - 3 maggio 2024 L'Egemone non ha idea di ciò che attende la mentalità eccezionalista: la Cina ha iniziato a rimescolare con decisione nel calderone della civiltà senza preoccuparsi di un'inevitabile serie di sanzioni in arrivo entro l'inizio del 2025 e/o di un possibile collasso del sistema finanziario internazionale. La scorsa settimana il Segretario di Stato americano Anthony Blinken e la sua lista di deliranti richieste statunitensi sono…

La Yellen in Cina a chiedere un rallentamento per salvare la faccia

Simplicius76 -  9 aprile 2024 La crescente urgenza degli Stati Uniti di "contenere" lo sviluppo della Cina è stata messa in forte risalto questa settimana, quando Janet Yellen è arrivata a Pechino per quello che si è rivelato un esecrabile tour da mendicante. Pochi giorni prima del suo arrivo, la Yellen aveva fatto scalpore con la sua memorabile esclamazione secondo cui la Cina stava operando in "sovraccapacità" (!!). Che cos'è la sovraccapacità, vi chiederete? È una…

L’ ”Asse della resistenza” del Sahel

Pepe Escobar – The Cradle – 1 aprile 2024 L'emergere di Assi di resistenza in varie geografie è un inestricabile sottoprodotto del lungo e tortuoso processo che ci porta verso un mondo multipolare. Queste due cose - la resistenza all'egemone e l'emergere del multipolarismo - sono assolutamente complementari. L'Asse della Resistenza in Asia Occidentale - attraverso gli Stati arabi e musulmani - trova ora come fratello nell’anima l'Asse della Resistenza che si estende nel…

La Cina nell’anno del Drago

Karl Sanchez - karlof1’s Geopolitical Gymnasium - 12 febbraio 2024 Mentre ogni giorno continuano a verificarsi eventi cruciali, il ciclo dell'anno si è nuovamente concluso. Molti milioni di persone attendono con ansia il cosiddetto Capodanno cinese, anche se non sono solo i cinesi a festeggiarlo. Per la Cina, il 2024 segna anche il 75° anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese. La maestosità visiva del Capodanno lunare è sempre spettacolare, ma per…

L’egemone accetterà mai un nuovo ordine mondiale westfaliano?

Pepe Escobar – Strategic Culture – 31 gennaio 2024 Il nuovo libro dello studioso Glenn Diesen, “The Ukraine War & The Eurasian World Order”, in uscita a metà febbraio, pone la domanda che deciderà le sorti del giovane XXI secolo: l'Egemone accetterà una nuova realtà geopolitica, o diventerà il Capitano Achab di Moby Dick e ci trascinerà tutti nelle profondità di un abisso - nucleare? Un ulteriore tocco di bellezza poetica è che l'analisi è condotta da uno…

Cina oltre i limiti: la missione Mengxiang verso il mantello terrestre

www.futuroprossimo.it Di Gianluca Riccio, 05.01.2024 C'è un mondo sconosciuto proprio sotto i nostri piedi, e ora un'audace spedizione si prepara a esplorarlo. La nave Mengxiang è come una macchina del tempo che ci porta indietro alla nascita del nostro pianeta, tentando di raggiungere il mantello terrestre. Questo strato profondo della Terra, mai visto direttamente dagli occhi umani, custodisce segreti eterni sulla storia e la struttura della Terra. Il viaggio verso…

Iran e Sauditi si incontrano di nuovo in Cina

Karl Sanchez - karlof1’s Geopolitical Gymnasium - 16 dicembre 2023 Il Ministero degli Affari Esteri cinese ha pubblicato un lungo riassunto dell'incontro con le delegazioni dei Ministeri dell'Arabia Saudita e dell'Iran che anche il Global Times ha ripreso pubblicando il proprio riassunto: "1st meeting of China-Saudi Arabia-Iran trilateral joint committee concludes; MidEast should 'no longer be geopolitical arena' for great powers". Il primo è in cinese e il secondo in…

Xi arriva in America, Biden tenta di riaprire il dialogo

Di Fabrizio Bertolami per Comedonchisciotte.org Il presidente cinese Xi Jinping è arrivato ieri a San Francisco per un incontro molto atteso con il presidente Joe Biden, approfittando di una veloce visita alla città prima del vertice della Cooperazione economica Asia-Pacifico (APEC). Curiosamente però, la notizia non è tra quelle di apertura dei principali quotidiani americani (ma neanche di quelli europei); lo è solo su China Daily, organo non ufficiale del Partito Comunista…

Un involtino vietnamita vi seppellirà

Di Fabrizio Bertolami per comedonchisciotte.org I presidenti di Cina e Russia, all'ultimo forum sulla Belt and Road Initiative di Pechino e a quello di Valdai in Russia, hanno ribadito il loro impegno verso la costruzione di un mondo multipolare ma introducendo una novità non irrilevante: l'aspetto civilizzazionale. Nel suo discorso Xi ha affermato: “Il nuovo tipo di relazioni internazionali è diverso in quanto ha creato un nuovo percorso per le interazioni tra i Paesi, ha…

Il Pentagono è appena caduto in una trappola esistenziale

John Helmer – Dances with the bears - 22 ottobre 2023 L'improvviso cambiamento dei piani di guerra degli Stati Uniti in difesa di Israele, reso noto sabato dal Segretario alla Difesa degli Stati Uniti, generale Lloyd Austin, rivela la trappola che Russia, Cina e Iran hanno aperto e le misure disperate che gli Stati Uniti hanno adottato per evitare di caderci dentro. Austin ha annunciato di aver "reindirizzato lo spostamento del gruppo d'assalto della portaerei USS…

Auto elettriche cinesi pronte a invadere l’Europa

La holding multinazionale Stellantis, nata dalla fusione tra i gruppi Fiat Chrysler Automobiles e Peugeot SA - già controllante di 14 marchi automobilistici: Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Citroën, Dodge, DS Automobiles, FIAT, Jeep, Lancia, Maserati, Opel, Peugeot, Ram Trucks e Vauxhall - ha annunciato l'acquisto del 21% delle quote azionarie Leapmotor, costruttore cinese di auto elettriche, con un investimento di 1,5 miliardi di euro. L’accordo prevede anche la costituzione di Leapmotor…

Putin e Xi a Pechino. Arriva il Mondo Multipolare

Di Fabrizio Bertolami per comedonchisciotte.org Si è aperto oggi, e durerà fino a domani, il Forum "Belt and Road for International Cooperation" di Pechino, dopo aver già ospitato con successo il primo Forum nel 2017 e il secondo nel 2019. Presenti almeno 20 capi di Stato tra cui il Presidente russo Putin, che lì non rischia la cattura da parte del Tribunale Penale Internazionale non essendo la Cina firmataria del Trattato. Assenti invece rappresentanti delle nazioni occidentali.…

Il mondo della guerra biologica, Capitolo 2 – Il contesto

Larry Romanoff bluemoonofshanghai.com La prima parte è qui. La natura clandestina delle armi biologiche Il dottor Leonard Horowitz, famoso per aver rivelato i segreti dell'industria farmaceutica, ricorda che un esperto aveva affermato che sarebbe stato in grado di pianificare un attacco biologico "con sottile finezza, in modo da farlo sembrare un'epidemia naturale. Questo avrebbe ritardato la risposta e bloccato il processo decisionale. Anche se si fosse sospettato un attacco di…

Matteo Ricci: il ponte moderno tra Europa e Cina

Il 6 ottobre del 1552 nacque a Macerata il più importante sinologo moderno. Fu uno dei primi missionari cristiani in Cina ed è tuttora fra le figure occidentali più amate dai cinesi stessi, tanto da aver avuto sepoltura nonostante fosse forestiero sul suolo cinese per la prima volta nella storia. Gesuita, compié gli studi umanistici a Roma e Firenze; studiò presso il Collegio Romano insieme a Cristoforo Clavio, il matematico che diresse l’elaborazione del calendario gregoriano, fatto poi…

I progetti occidentali per competere con la Via della Seta

Di Matteo Parigi per ComeDonChisciotte.org Neanche il tempo di aspettare l’entrata effettiva dei nuovi membri BRICS+ ad anno nuovo che gli USA si cimentano in uno studio matto e disperato per dare filo da torcere, si fa per dire, alla c.d. Belt and Road Initiative (BRI), ossia il progetto cinese di Nuova Via della Seta, giunto proprio adesso al decimo anniversario. Durante il summit G20 di Nuova Delhi svoltosi lo scorso 9-10 settembre il premier indiano Narendra Modi ha accolto con telefonato…

Febbre di guerra: ecco perché la Cina deve prepararsi al peggio

Mike Whitney unz.com La distruzione del Nordstream è la chiave per capire come Washington intende affrontare la Cina. Il gasdotto aveva di fatto cancellato i confini geografici tra Russia e Germania, creando una zona di libero scambio interessava entrambi i continenti e aumentava la prosperità dei partner commerciali. L'accordo prevedeva un'area comune molto più ampia, che si sarebbe estesa da "Lisbona a Vladivostok", come esplicitamente auspicato da Vladimir Putin. Washington in questo ha…

Sconfitta

Michael Brenner scheerpost.com In Ucraina, gli Stati Uniti sono stati sconfitti. Si potrebbe dire che stanno affrontando la sconfitta o, più semplicemente, che stanno guardando in faccia la sconfitta. Nessuna delle due formulazioni è però appropriata. Noi statunitensi non guardiamo la realtà in faccia. Preferiamo guardare il mondo attraverso le lenti distorte delle nostre fantasie. Ci buttiamo in avanti su qualsiasi strada abbiamo scelto, senza degnare di uno sguardo il territorio che stiamo…

L’attacco di Washington alla Cina con armi biologiche è stato un successo?

Mike Whitney unz.com Quanto è stata danneggiata l'economia cinese dalla Covid-19? I dati suggeriscono che il danno è stato piuttosto grave. Ad esempio, nel 2019 la crescita del PIL cinese era stata del 5,95%. Ma, nel 2020, la crescita del PIL era scesa al 2,24%, una caduta mortale di quasi il 4%, interamente attribuibile alla Covid-19. Nel 2021, la crescita del PIL cinese era rimbalzata all'8,45%, ma poi era diminuita drasticamente nel 2022 fino ad un misero 2,9%. Ancora una volta, la…