Home / Archivi etichette: Stati Uniti

Archivi etichette: Stati Uniti

Il Colore del Coronavirus: Morti Covid-19 per razza ed etnia negli Stati Uniti

DI APM RESEARCH LAB STAFF apmresearchlab.org Il nuovo coronavirus ha causato quasi 92.000 vittime negli Stati Uniti, fino al 19 maggio. I dati sulla razza e sull’etnia dei  defunti sono noti per l’88% di questi decessi, dati che abbiamo raccolto da Washington DC e dai 40 stati da cui abbiamo ottenuto statistiche. Mentre abbiamo un quadro incompleto del bilancio di COVID-19, i dati esistenti rivelano profonde disparità per razza, soprattutto per i neri americani. L’ultimo tasso complessivo di mortalità COVID-19 …

Leggi tutto »

Il mondo post-coronavirus

Di Aleksandr Loseve e Andrey Ilnitsky stalkerzone.org L’Occidente è in una profonda crisi esistenziale. La globalizzazione sta andando a rotoli e il collasso delle risorse per le principali economie mondiali si sta facendo più chiaro. Il mondo in stile americano, in cui il dollaro è il principale prodotto realizzato dagli Stati Uniti per l’esportazione, ha affrontato l’esaurimento del modello di sviluppo e ha accumulato enormi debiti, il cui volume totale ha già raggiunto il 320% del PIL globale. Il più …

Leggi tutto »

COVID-19 non è affatto come l’influenza

di Ari Schulman, Brendan Foht, Samuel Matlack thenewatlantis.com Quanto è mortale il Covid-19 rispetto all’influenza stagionale, alle pandemie passate o agli incidenti d’auto? Controlla il picco … Per offrire un contesto, abbiamo prodotto due grafici che mostrano i decessi per coronavirus insieme ai decessi per altre cause comuni in passato, cui la malattia è stata recentemente confrontata. Una tabella mostra i decessi negli Stati Uniti, l’altra nello Stato di New York, la città più colpita dallo stato. Si noti che i set …

Leggi tutto »

La bufala della Covid-19 ?

DI TONY CARTALUCCI globalresearch.ca A detta di tutti e sin dall’inizio era evidente che l’infezione da Coronavirus 2019 (Covid-19) era al  massimo un brutto raffreddore – un po’ più pericoloso dell’influenza annuale – ma che era stata  deliberatamente lanciata per far precipitare la gente in una fitta rete di cattive politiche. Già il mese scorso gli esperti più distaccati avevano avvertito che i tassi di mortalità dichiarati diffusi da politici, media corporativi occidentali, altri vari agenti di panico e persino da funzionari dell’Organizzazione …

Leggi tutto »

USA, le monete di platino da 1000 mld di dollari

Moneta di Stato e biglietti di stato

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Sta facendo il giro del mondo la notizia di una proposta di legge del Membro del Congresso americano Rashida Tlaib, che ipotizza l’emissione di n.2 monete di platino da 1.000 mld di dollari da parte del Ministero del Tesoro USA, al fine di finanziare la distribuzione di 2.000 dollari a tutti i cittadini americani per affrontare la crisi dovuta all’emergenza Coronavirus. https://www.commondreams.org/news/2020/03/21/two-1-trillion-coins-rashida-tlaib-proposal-calls-us-treasury-fund-coronavirus Questa la sua proposta dettagliata https://tlaib.house.gov/sites/tlaib.house.gov/files/Automatic%20Boost%20to%20Communities%20Act%20.pdf, dove spiega che : questa legge sarebbe un …

Leggi tutto »

Gli Stati Uniti sono il leader mondiale nella ricerca, produzione e uso di armi batteriologiche contro l’umanità

DI GARY D. BARNETT informationclearinghouse.info Quelli che prevengono le malattie e si espongono alla creazione di virus sono eroici, ma quelli che creano e diffondono intenzionalmente malattie e virus sono spietati. Data la storia del governo degli Stati Uniti e del suo complesso industriale militare riguardo alla guerra batteriologica e con i germi, l’uso di questi agenti contro le grandi popolazioni e il desiderio di creare agenti che sono ceppi specifici per razza, queste potenti entità sono diventate diffusori di …

Leggi tutto »

Il dislocamento geopolitico delle armi batteriologiche

DI LARRY ROMANOFF globalresearch.ca Seconda parte Dovrebbe essere evidente che l’avvio della guerra batteriologica, come nel caso della guerra convenzionale, è notevolmente facilitato dallo stabilire basi militari, armi offensive e sistemi di diffusione il più vicino possibile fisicamente ai potenziali nemici. Questo è uno dei motivi per cui gli Stati Uniti hanno stabilito all’estero le proprie pressoché 1.000 basi militari – per garantire la capacità di mettere un nemico sotto attacco entro 30 minuti in qualsiasi parte del mondo. Chiaramente, …

Leggi tutto »

L’incubo per Israele è un presidente ebreo alla Casa Bianca

Nato nel 1941 a Brooklyn da due coniugi ebrei di origine esteuropea (madre russa, padre polacco) e laureato all’Università di Chicago, Bernie Sanders è da sempre attirato dalla vita rurale e risiede dal 1968 nel Vermont, Stato USA la cui economia si basa prevalentemente sull’agricoltura. Anche per questo, nel 1963 si era trasferito nel kibbutz socialista di Sha’ar HaAmakim in Haifa, Israele. Eppure i dirigenti dello Stato ebraico (e anche i principali lobbisti israeliani in USA) non vedono affatto di …

Leggi tutto »

Coronavirus: la guerra dei pipistrelli

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Suona molto strano che la “Bill & Melinda Gates Foundation” abbia ospitato a New York, il 18 ottobre scorso, un evento scientifico dove “politici, dirigenti d’azienda e funzionari sanitari” hanno lavorato insieme su un focolaio di coronavirus simulato, quindi sull’eventualità che scoppiasse una pandemia a livello globale, e in particolare durante l’Evento 201, in collaborazione con il Johns Hopkins Center for Health Security e il World Economic Forum. Inoltre suona meno strano che abbiano deciso di finanziare il …

Leggi tutto »

Gli Stati Uniti condurranno le più grandi manovre in Europa degli ultimi 25 anni

DI VIKTOR SOKIRKO svpressa.ru È presumibile che a marzo in Europa inizieranno le esercitazioni militari su larga scala della NATO “Defender Europe 2020”, ma i preparativi e lo spiegamento delle truppe inizieranno già da gennaio. L’Alleanza conduce regolarmente tali esercitazioni, ma quelle attuali saranno le più grandi degli ultimi 25 anni, come se fossero un copia dei tempi della Guerra Fredda. Alle manovre, che si terranno sul territorio di 10 paesi, prenderanno parte 18 paesi della NATO, solo da parte …

Leggi tutto »

Merda eris

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.com Orvieto, 12 gennaio 2020 Da una delle tante gazzette digitali: “Lo stato di Washington ha legalizzato il compostaggio dei cadaveri: è il primo stato degli Stati Uniti in cui si potrà scegliere di trasformare i propri resti in terriccio, da far consegnare ai propri cari per essere usato per piantare fiori o alberi. Il processo è considerato dai suoi sostenitori come un’alternativa alla sepoltura e alle cremazioni più rispettoso dell’ambiente, oltre che vantaggioso per le città dove …

Leggi tutto »

L’Italia si tiri fuori dalle guerre altrui

DI ALBERTO NEGRI edicola.quotidianodelsud.it Se si preparano nuove guerre dobbiamo restarne assolutamente fuori come ha fatto la Germania in questi anni. Nel 2011 l’Italia ha bombardato Gheddafi, il suo maggiore alleato nel Mediterraneo e non dobbiamo ripetere lo stesso errore E’ cominciata l’era della barbarie e ci dobbiamo preparare alla svelta. Come siamo arrivati sull’orlo di una guerra in Medio Oriente e di un’altra in Libia? E’ vero che come media-bassa potenza l’Italia può fare poco ma ha almeno il …

Leggi tutto »

L’uso militare nascosto della tecnologia 5G

DI MANLIO DINUCCI voltairenet.org L’operazione organizzata dai “Cinque Occhi” contro Huawei mira esclusivamente ad assicurarsi che in Occidente la tecnologia 5G non sia controllata da una società cinese. Come attesta un rapporto del Pentagono, questa tecnologia civile ha infatti innanzitutto un utilizzo militare. Al Summit di Londra i 29 paesi della Nato si sono impegnati a «garantire la sicurezza delle nostre comunicazioni, incluso il 5G». Perché questa tecnologia di quinta generazione della trasmissione mobile di dati è così importante per …

Leggi tutto »

I Democratici sono veramente perfidi o solo inadeguati?

  Daniel Lazare strategic-culture.org Con forse un’unica eccezione, i dodici Democratici che hanno preso parte al dibattito di martedì sera erano tutti favorevoli a riportare le lancette dell’orologio ai giorni di gloria dell’Impero Americano. Sono furibondi del fatto che Trump abbia complicato la situazione tradendo i Curdi. Ma promettono che, non appena avranno riconquistato la Casa Bianca, gli Stati Uniti inizieranno a far sentire tutta la loro influenza, come ai bei vecchi tempi di Barack Obama e Hillary Clinton. La …

Leggi tutto »

SCMP: la Cina salverà l’economia dell’Ucraina?

FONTE: FONDSK.RU Pechino concede prestiti senza condizioni, a differenza del Fondo Monetario Internazionale “Il nuovo Presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelenskij, può mantenere a galla l’economia morente del suo Paese,rivolgendosi per assistenza alla Cina. E l’economia ucraina è davvero in uno stato deplorevole – oggigiorno, questo Paese rimane uno delle nazioni più povere d’Europa e ha un disperato bisogno di investimenti”, scrive il quotidiano cinese South China Morning Post. La pubblicazione rileva che il PIL pro capite in Ucraina è inferiore a …

Leggi tutto »

La sceneggiata delle relazioni con la Russia

DI MANLIO DINUCCI ilmanifesto.it o stato delle relazioni tra Italia e Russia è «eccellente»: lo afferma il premier Conte ricevendo a Roma il presidente Putin. Il messaggio è tranquillizzante, anzi soporifero nei confronti dell’opinione pubblica. Ci si limita, fondamentalmente, allo stato delle relazioni economiche. La Russia, dove operano 500 aziende italiane, è il quinto mercato extra-europeo per il nostro export e fornisce il 35% del fabbisogno italiano di gas naturale. L’interscambio – precisa Putin – è stato di 27 miliardi …

Leggi tutto »

Avanti il prossimo

Politici all'interno

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Oggi, Domenica 7 luglio la Grecia torna a votare: elezioni parlamentari, indette da Tsipras dopo il disastro delle recenti europee, che segneranno probabilmente l’avvicendamento delle forze al Governo, con il ritorno al potere del centro-destra di Mitsotakis e del partito “Nuova Democrazia”. Nuove maschere per continuare lo stesso balletto, nessuno si fa illusioni, in Grecia. Varoufakis tenta di rimettersi in sella, portando avanti la più pura e incontaminata linea politica 100% Soros compatibile. E sì che …

Leggi tutto »

L’industria dei sondaggi è in crisi

DI WALTER SHAPIRO newrepublic.com Chiunque sa che i numeri, oggi più che mai, sono poco affidabili. Nonostante questo ogni conferenza stampa enfatizza ogni minimo calo o crescita. I sondaggi non lasciavano scampo. Nel 2016, due giorni prima delle primarie democratiche in Michigan, l’autorevole Marist Poll predisse che la Clinton avrebbe avuto una vittoria schiacciante con un 57% contro il 40 di Bernie Sanders. Alla mattina delle primarie dell’8 Marzo, James Hohmann del Washington Post scriveva che “il Michigan dovrebbe essere …

Leggi tutto »

Rand Corp: come abbattere la Russia

DI MANLIO DINUCCI ilmanifesto.it Il piano elaborato dal più influente think tank Usa- Costringere l’avversario a estendersi eccessivamente per sbilanciarlo e abbatterlo: non è una mossa di judo ma il piano contro la Russia elaborato dalla Rand Corporation, il più influente think tank Usa che, con uno staff di migliaia di esperti, si presenta come la più affidabile fonte mondiale di intelligence e analisi politica per i governanti degli Stati uniti e i loro alleati. La Rand Corp. si vanta …

Leggi tutto »

I 3 scenari della guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti

DI TYLER DURDEN  zerohedge.com Per una volta, la predizione del giovedì di Goldman Sachs, secondo cui gli Stati Uniti a mezzanotte avrebbero aumentato le tariffe, si è rivelata corretta. Ora che in gioco ci sono tariffe più alte, viene naturale chiedersi: cosa succederà poi? Per rispondere a questa domanda, Bank of America delinea tre scenari per aiutare i propri clienti a districarsi. Come scrive Ethan Harris, capo economista di BofA, concordando con la visione rialzista di Goldman, il risultato più probabile …

Leggi tutto »

Le sanzioni Usa hanno ucciso 40.000 persone in Venezuela

  FONTE: LIBREIDEE.ORG libreidee.org Potrebbe ammontare a 40.000 il numero delle persone morte in Venezuela a causa delle sanzioni imposte dagli Stati Uniti, che hanno reso più difficile per la gente comune avere accesso al cibo, ai medicinali e alle apparecchiature mediche, secondo quanto descritto da un nuovo report. Il rapporto, pubblicato dal Centre for Economic and Policy Research (Cepr), un centro studi di ispirazione progressista con sede a Washington, sostiene che queste morti sarebbero avvenute in seguito all’imposizione delle …

Leggi tutto »

L’aquila, l’orso e il dragone

  PEPE ESCOBAR consortiumnews.com Alle volte, nel cuore della notte, davanti al fuoco di certi accampamenti nei deserti del sud-ovest asiatico, ero solito raccontare la favola dell’aquila, dell’orso e del dragone, con gran divertimento dei miei interlocutori arabi e persiani. La storia narra di come, nel ventunesimo secolo, l’aquila, l’orso e il dragone si erano sfilati i guantoni (di pelliccia) e avevano dato inizio a quella che sarebbe diventata la Guerra Fredda 2.0. Mentre ci avviciniamo alla fine della seconda …

Leggi tutto »

Dove trovano i soldi i cinesi ?

DI GIOVANNI ZIBORDI cobraf.com “Senza che ci siano stati annunci, il premier Li Keqiang sta implementando quello che ai vertici di China Development Bank (una banca statale), chiamano uno “stimolo economico ufficioso”, in cui si iniettano fondi nei governi locali tramite le banche, invece di aumentare i deficit del governo centrale” (Forbes, agosto 2013) ”la provincia del Sichuan ha stanziato 4,300 miliardi di yuan per autostrade, ferrovie, aereporti nei prossimi due anni, una cifra pari a due volte il suo …

Leggi tutto »

Gli USA nel panico: la Cina sta sviluppando gli armamenti elettromagnetici del futuro

FONTE: FRN-FORT-RUSS.COM PECHINO – Secondo il nuovo rapporto di giovedì del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, la Cina sta sviluppando una serie di tecnologie potenzialmente dirompenti, tra cui armi elettromagnetiche e ad energia diretta. “La Cina sta perseguendo una serie di capacità militari avanzate con potenzialità dirompenti quali armi ipersoniche, carri armati elettromagnetici, armi ad energia diretta e capacità di counterspace”, ha detto il Dipartimento della Difesa nel suo rapporto sulle capacità militari cinesi al Congresso del 2019. Il …

Leggi tutto »

“Guaidó è l’uomo più odiato del Venezuela” – reportage da Caracas

DI PAUL COCHRANE counterpunch.org Il fotoreporter britannico Alan Gignoux e la giornalista-regista venezuelana Carolina Graterol, entrambi di stanza a Londra, hanno passato un mese in Venezuela per girare un documentario per un importante canale televisivo globale. In un’intervista col giornalista Paul Cochrane, hanno confrontato il ritratto che i media mainstream danno del paese con quanto visto in prima persona. Paul Cochrane (PC): Perché siete andati in Venezuela, quanto tempo ci siete stati e dove siete andati? Alan Gignoux (AG): Siamo …

Leggi tutto »

In America tutti parlano della MMT (Modern Monetary Theory) di Mosler

DI GIOVANNI ZIBORDI cobraf.com In America, dove l’economia va bene (crescita del PIL 2,7% e disoccupazione ai minimi storici) con Trump ci sarà quest’anno un deficit pubblico di 900 miliardi di dollari, dove per confronto in Italia invece avremo un deficit intorno a 40 miliardi (espresso in dollari). Ma nessuno tra i repubblicani e i democratici sembra preoccupato e parla di ridurlo, come si farebbe qui da noi nella UE. Anzi, come leggi su Bloomberg (13 marzo) si sta discutendo …

Leggi tutto »

Cosa è successo davvero ad Hanoi?

DI MIKE WHITNEY  unz.com Mentre i media occidentali hanno considerato il vertice dello scorso fine settimana (27/28-02-2019, Ndr) ad Hanoi come un fallimento, i colloqui hanno contribuito a lucidare la reputazione di Kim Jong-un come statista sincero, impegnato a risolvere pacificamente la questione nucleare. Questo è uno sviluppo significativo, per la semplice ragione che Kim ha bisogno di continuare ad aumentare il sostegno popolare per la sua causa, nella speranza di prevalere a lungo termine. A tale riguardo, la revoca delle …

Leggi tutto »

Gli americani dicono che il loro problema principale è il governo

DI ERIC ZUESSE strategic-culture.org Il 18 Febbraio la Gallup [società americana specializzata in ricerche socio-demografiche, ndr] se ne è uscita con “Gli americani dicono che il loro problema principale è il governo” e ha reso nota la lista dei 10 problemi maggiori di cui soffrono gli USA, estratti da una lista di 47 (il numero si riferisce alla percentuale relativa) : Governo/leadership inadeguata 35 Immigrazione 19 Sistema sanitario 6 Razzismo 5 Unire la Nazione 4 Povertà 4 Ambiente 3 Declino morale …

Leggi tutto »

The making of Juan Guaidó – Il fantoccio creato in laboratorio per il colpo di Stato in Venezuela

DI DAN COHEN E MAX BLUMENTHAL consortiumnews.com Prima della data fatidica del 22 gennaio, meno di un venezuelano su 5 aveva mai sentito parlare di Juan Guaidó. Solo pochi mesi fa, il trentacinquenne era un personaggio oscuro in un gruppo di estrema destra di scarsa influenza politica, strettamente associato a macabri atti di violenza di strada. Anche nel suo stesso partito, Guaidó era una figura di medio livello nell’Assemblea Nazionale dominata dall’opposizione, che sta ora agendo in maniera incostituzionale. Ma …

Leggi tutto »

LA GUERRA AL VENEZUELA È COSTRUITA SULLA MENZOGNA

DI JOHN PILGER johnpilger.com Viaggiando con Hugo Chavez, mi fu subito chiara la minaccia del Venezuela. In una cooperativa agricola nello stato di Lara, la gente aspettava paziente e allegra, nonostante il caldo. Brocche d’acqua e succo di melone passavano di mano in mano. Una chitarra suonava; una donna, Katarina, si alzò e cantò con voce roca. “Che cosa dicono le parole?” chiesi. “Che siamo orgogliosi”, fu la risposta. Gli applausi per lei si mischiarono a quelli per l’arrivo di …

Leggi tutto »