Home / Archivi etichette: Stati Uniti

Archivi etichette: Stati Uniti

L’USMCA: nuova alleanza economica costituita per isolare la Cina

DI ARKADY SAVITSKY Strategic-culture Il North American Free Trade Agreement (NAFTA), che è ormai quasi 25enne, è stato relegato alla pattumiera della storia. Gli Stati Uniti, il Canada e il Messico hanno concordato un accordo commerciale trilaterale – il United States-Mexico-Canada Agreement (USMCA) – per sostituirlo. Come previsto, l’accordo definito il 30 settembre intende stimolare la produzione in Nord America e scoraggiare l’esternalizzazione verso Paesi a basso salario in Asia. Le importazioni da altri Stati vengono penalizzate. Il tempismo è perfetto. …

Leggi tutto »

Un rapporto del governo britannico suggerisce che gli Stati Uniti stanno attualmente vincendo la guerra commerciale con la Cina

DI NAFEEZ AHMED medium.com La Cina ha già dichiarato l’intenzione di vendicarsi contro i nuovi dazi del Presidente americano Donald Trump, per 200 miliardi di dollari nelle importazioni cinesi, una mossa destinata ad aumentare i prezzi dei beni di consumo per entrambi i Paesi. Vari analisti hanno dimostrato come i dazi di Trump avranno un contraccolpo sull’economia statunitense. Moody’s Investment Service, in precedenza, aveva avvertito che i dazi ridurrebbero il PIL statunitense dello 0,25% nel 2019, [portandolo] a circa il …

Leggi tutto »

La Cina che sta per rilevare il porto più grande di Israele, potrebbe minacciare le operazioni navali statunitensi

FONTE: ZEROHEDGE.COM Un alto funzionario dell’esercito e dell’energia israeliano ha messo in discussione Israele e i crescenti legami economici della Cina, proprio nel momento in cui una compagnia cinese si appresta a gestire il porto di Haifa, come parte di un importante contratto venticinquennale precedentemente concluso nel 2015. [Come] il Generale di Brigata israeliano Shaul Horev ha iniziato questa settimana in un’intervista con la fonte nazionale di notizie, Arutz Sheva, “Quando la Cina acquisisce i porti, lo fa con il …

Leggi tutto »

La guerra dei bagni (Gli uomini e le donne non sono uguali. Una volta questa differenza veniva celebrata. Ora non più)

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Uomini e donne fanno pipì in modo diverso, tanto per cominciare. Non è stato un problema negli ultimi seimila anni di storia registrata, ma ora, per l’Occidente illuminato, è diventata una priorità. Questa differenza è sconvolgente per le femministe, che vogliono fare tutto quel che fanno gli uomini. Negli anni ’70, i primi manifesti di Women Lib presentavano con orgoglio una ragazza che faceva pipì in un orinatoio, con grande stupore ed invidia di alcuni spettatori …

Leggi tutto »

Nessun venditore, a parte la Cina, può preoccupare gli Stati Uniti, vendendo i Buoni del Tesoro americano

DI CHRIS HAMILTON lesakerfrancophone.fr il 15 agosto 2018 – da “Econimica” Ma la spiegazione non è confortante Ho spesso letto che la Cina può reagire alle sanzioni commerciali americane diminuendo ulteriormente le sue riserve in buoni del Tesoro americano, facendo salire sensibilmente il rendimento di questi buoni, cosa che farebbe esplodere la spesa per rimborsare il deficit americano in ragione del pagamento degli interessi. Il problema è che le riserve del Tesoro cinese hanno toccato il massimo nel 2014 (su …

Leggi tutto »

Fiera colonizzata

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Gli Stati Uniti colonizzano la Fiera di Salonicco, e condizionano pesantemente gli sviluppi geopolitici per la Grecia, imponendo un trattato frettoloso sulle regioni macedoni del Nord, che Tsipras accetta senza batter ciglio. Del resto, cosa sarà mai? Una legge più, una meno delle migliaia che sono state emanate sotto dettatura della Troika (700 leggi, decine di migliaia i decreti) non fa alcuna differenza. Pure gli apparenti aumenti concessi a talune categorie di pensionati sono dati in …

Leggi tutto »

La Cina può perdere la guerra commerciale dichiarata agli Stati Uniti?

  DI VIKTOR PIROZENKO fondsk.ru Sulla politica cinese del costringere gli Stati Uniti a negoziare La crescente disputa commerciale tra gli Stati Uniti e la Repubblica Popolare Cinese ha provocato sulla stampa occidentale un’ondata di supposizioni sul “fallimento della Cina”, per le caratteristiche della Repubblica Popolare Cinese come un gigante dai piedi di argilla, e così via. È stato riferito che le azioni delle compagnie cinesi “crollano”, che a causa del conflitto commerciale “l’autorità di Xi Jinping ne ha risentito …

Leggi tutto »

Stati Uniti e sauditi arruolano Al-Qaida per la guerra nello Yemen

DI TONY CARTALUCCI journal-neo.org La Associated Press ha rivelato che la guerra a guida saudita sostenuta dagli USA contro lo Yemen include l’uso di al-Qaida come forza mercenaria contro i ribelli huthi. Ciò conferma come un fatto ciò che viene ampiamente respinto dal 2011 dai politici occidentali e dai media loro complici come “teoria del complotto”. Le prove che Stati Uniti ed alleati hanno arruolato al-Qaida e altri gruppi estremisti per condurre guerre per procura nel Medio Oriente e Nord …

Leggi tutto »

La Germania chiede un sistema globale di pagamento indipendente dagli Stati Uniti

FONTE: ZEROHEDGE.COM Con un sorprendente voto di “sfiducia” nei confronti del monopolio statunitense sull’infrastruttura globale di pagamento, il ministro degli esteri tedesco Heiko Maas ha chiesto la creazione di un nuovo sistema indipendente dagli Stati Uniti. Questo permetterebbe a Bruxelles di non dover rispondere a Washington per le proprie operazioni finanziarie, e sarebbe anche un mezzo per salvare l’accordo nucleare tra Iran ed Occidente. Scrivendo sul quotidiano tedesco Handelsblatt, Maas ha dichiarato: “L’Europa non dovrebbe permettere che gli Stati Uniti …

Leggi tutto »

Il capitalismo rovina la salute mentale

DI MANUEL E. YEPE counterpunch.org Visto il nostro passato di cacciatori-raccoglitori solidali nell’era primitiva, respingiamo la falsa idea che gli esseri umani, per propria stessa natura, siano competitivi, aggressivi ed individualisti. Hanno invece tutte le abilità psicologiche e sociali per vivere diversamente ed evitare le disuguaglianze. Questa è la visione dei professori di epidemiologia Kate Pickett e Richard Wilkinson, autori di numerosi libri e studi vari sugli effetti delle disuguaglianze sociali negli Stati Uniti. Nel loro nuovo libro intitolato “The …

Leggi tutto »

La crisi valutaria turca

FONTE: MOON OF ALABAMA Il presidente turco Erdogan afferma spesso che “potenze straniere” (leggasi Stati Uniti) vogliono farlo fuori. Dice che la “lobby degli interessi” (leggasi banchieri (ebrei)) vuole danneggiare la Turchia. Ha un po’ ragione su ambo i punti. Dalla scorsa settimana la lira turca è in una lunga discesa. Solo oggi ha perso quasi il 20% del proprio valore. Probabilmente trascinerà con sé l’intera economia, ed Erdogan ha bisogno di qualcuno da incolpare. Banche e potenze straniere sicuramente …

Leggi tutto »

Quando gli Stati Uniti avevano invaso la Russia

JEFF KLEIN consortiumnews.com Fra tutte le fissazioni bi-partisan sull’ incontro di Helsinki fra Trump e Putin, la febbrile retorica antirussa degli Stati Uniti rende plausibile quello che fino a non molto tempo fa sembrava inconcepibile: che pericolose tensioni fra Russia e Stati Uniti possano portare ad un conflitto militare. E’ già accaduto. Nel settembre del 1959, durante un breve disgelo nella Guerra Fredda, Nikita Khrushchev aveva fatto la sua famosa visita negli Stati Uniti. A Los Angeles, il leader sovietico …

Leggi tutto »

Il collasso prossimo venturo

  CHRIS HEDGES truthdig.com L’amministrazione Trump non è nata, a prima vista, dal mare, come una Venere sulla conchiglia. Donald Trump è il risultato finale di un lungo processo di decadimento politico, culturale e sociale. E’ un prodotto della nostra democrazia fallita. Più continueremo a perpetuare la finzione di vivere in una democrazia funzionante, (dando per scontato) che Trump e le mutazioni politiche che lo circondano siano in qualche modo uno scostamento anomalo, correggibile nelle prossime elezioni, tanto più continueremo …

Leggi tutto »

Tre ciechi e una crisi depressiva crescente

DI DMITRY ORLOV lesakerfrancophone.fr Abbondano i futurologi mai stanchi di annunciare che un disastro finanziario è dietro l’angolo. Non sono uno di quelli; quello che cerco di fare non è pronosticare ma spiegare. Io prendo il collasso per qualcosa di reale – un fatto che i miei lettori possono constatare da soli, se vogliono guardare – e ciò che mi interessa è il suo funzionamento interno. Detto questo, quando tre celebri personalità annunciano simultaneamente che il collasso finanziario è imminente, …

Leggi tutto »

L’ultima della UE: il web senza immagini (e senza idee). Si chiama censura. Io non ci sto. E tu?

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo Ci stanno provando in tutti i modi da tempo, negli Stati Uniti e, soprattutto, in Europa. Chi segue questo blog sa come la penso: da quando l’establishment ha perso il controllo della Rete e soprattutto dei social media, veicolando idee non mainstream e favorendo l’affermazione di movimenti alternativi, quelli che vengono sprezzamentemente definiti “populisti”, ogni pretesto è buono per favorire misure per limitare la libertà di pensiero. Ci hanno provato usando l’ariete delle …

Leggi tutto »

Allora, chi sta tentando di “rapire l’Europa”, la Russia o gli Stati Uniti?

    DI DMITRIJ MININ fondsk.ru Nella guerra dei nervi tra i leader occidentali, nessuno voleva cedere I disaccordi tra gli Stati Uniti e i loro alleati europei continuano a crescere. Ancora una volta, questo fatto si è chiaramente palesato nel recente incontro del G7 in Canada. Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha persino informato https://twitter.com/realDonaldTrump/status/1005586152076689408   i suoi partner che gli Stati Uniti non avrebbero appoggiato il comunicato finale alla fine del vertice, definendo “false” le dichiarazioni del …

Leggi tutto »

Prossima Fase Per Le Tensioni In Iran – Abbassare I Prezzi Del Petrolio

DI TOM LUONGO tomluongo.me Il presidente Trump si fa avanti con il suo piano d’attacco all’Iran. Adesso sta optando per un’azione a lungo termine in modo da provocare la massima tenzione. La notizia che Trump abbia di nascosto chiesto all’Arabia Saudita di alzare la produzione di petrolio a un milione di barili al giorno ne È la prova. Dalle analisi di Oilprice.com: “L’Arabia Saudita e alcuni dei suoi alleati Arabi più vicini nel Golfo, assieme al leader delle nazioni non-OPEC …

Leggi tutto »

Crescono le richieste, in Germania, per l’espulsione del controverso Ambasciatore statunitense

  FONTE:WETINHAPPEN.ORG La scorsa settimana un membro del governo tedesco ha accusato il nuovo Ambasciatore statunitense a Berlino d’intromettersi nella politica interna tedesca e di aggravare legami già tesi, mentre i Partiti di sinistra hanno chiesto l’espulsione del fedele alleato di Donald Trump. Richard Grenell ha iniziato il suo incarico a Berlino l’8 maggio e ha immediatamente infastidito la Germania twittando, lo stesso giorno, che le società tedesche avrebbero dovuto smetterla di fare affari con l’Iran, visto che Trump aveva …

Leggi tutto »

Il Mondo potrebbe finire per la più stupida delle ragioni

DI DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Noi umani amiamo credere che le cose avvengano per qualche ragione e detestiamo pensare che una cosa così importante come la fine del mondo potrebbe arrivare senza ragione alcuna. Ciò che noi dovremmo detestare di più, è l’idea che il mondo potrebbe finire per una ragione veramente stupida, talmente stupida che fa venire voglia di piangere. Ed è proprio questo invece che potrebbe verificarsi. È una lunga storia, dunque cominciamo. C’era una volta una tribù nomade …

Leggi tutto »

Il colpo di stato europeo contro l’Italia segna uno spartiacque

DI AMBROSE EVANS PRITCHARD telegraph.co.uk Le élite italiane favorevoli all’euro si sono spinte troppo in avanti. Il Presidente Sergio Mattarella ha creato lo straordinario precedente che nessun movimento politico, o coalizione di partiti, potrà mai prendere il potere se sfida l’ortodossia dell’Unione Monetaria. Senza rendersi conto, ha inquadrato gli eventi come se fossero una battaglia tra il popolo italiano e un’eterna “casta” fedele ad interessi stranieri, facendo il gioco dei ribelli Grillini e dei nazionalisti antieuro della Lega. Per giustificare …

Leggi tutto »

La guerra all’Iran è iniziata. La Russia deve farla finire

Ragazze mussulmane manifestano a Londra contro la guerra all'Iran

DI DAN GLAZEBROOK La distruzione di stati come Libia, Siria ed Iran ha il solo scopo di isolare la Russia, per quando toccherà a lei Le cose stanno nuovamente peggiorando in una delle tante guerre siriane. Il 29 aprile, due massicci bombardamenti, presumibilmente da parte di Israele, avrebbero colpito la base militare e la polveriera della 47° Brigata dell’Esercito Siriano presso Hama e l’aereoporto militare di Nayrab presso Aleppo. Gli attacchi avrebbero avuto come bersaglio i missili superficie-superficie destinati ad …

Leggi tutto »

Gli Stati Uniti congelano i finanziamenti per l’unità di soccorso dei Caschi Bianchi siriani

FONTE: MIDDLEEASTMONITOR.COM Gli Stati Uniti hanno congelato i finanziamenti all’unità di difesa civile dei Caschi Bianchi siriani, a meno di due mesi dall’elogio per i risultati del gruppo, nel corso di un incontro con loro a Washington, ha riferito CBS News. Il Dipartimento di Stato americano ha annunciato ieri che i fondi al gruppo, che costituiscono un terzo del loro budget totale, sono stati sottoposti a “revisione attiva”. “Questo è uno sviluppo molto inquietante”, ha detto un funzionario dei Caschi …

Leggi tutto »

Gli Stati Uniti “si pentiranno come mai prima” se si ritireranno dall’accordo nucleare iraniano – Rouhani

FONTE: RT .COM Gli Stati Uniti si pentiranno se decideranno di ritirarsi dall’accordo nucleare concordato con Teheran, ha avvertito il presidente iraniano Hassan Rouhani, aggiungendo che il suo governo ha “piani per resistere” a questa mossa. “Se gli Stati Uniti lasciano l’accordo nucleare, presto vedrete che se ne pentiranno come mai prima nella storia”, ha detto Rouhani in un discorso televisivo di domenica, come citato da Reuters. Il capo della sicurezza nazionale dell’Iran Rouhani ha proseguito affermando che Teheran ha …

Leggi tutto »

Io so quale sarà la prossima nazione ad essere invasa dagli Stati Uniti

DI LEE CAMP informationclearinghouse.info Alla fine di questo articolo, sarà chiaro quale sarà la prossima nazione ad essere invasa e devastata dagli Stati Uniti. O, in mancanza di ciò, quale sarà la prossima nazione che il nostro complesso industriale militare e di intelligence cercherà a tutti i costi di invadere. Noi tutti vorremmo sapere perché l’America fa quello che fa. E non intendo riferirmi al perché gli Americani fanno quello che facciamo noi. Penso che questa domanda se la potrebbe …

Leggi tutto »

“Tocca All’Europa” – Paul Craig Roberts – Cosa si può fare per salvare il mondo

DI PAUL CRAIG ROBERTS zerohedge.com Starà all’Europa dire l’ultima parola, se la Terra finirà o no per una Catastrofe nucleare.  I governi europei non si rendono conto del potenziale di cui dispongono per salvare il mondo dall’aggressione di Washington, perché gli europei occidentali, dalla fine della Seconda guerra mondiale, sono abituati ad essere Paesi- vassalli di Washington, mentre gli europei centro-orientali hanno accettato di diventare vassalli di Washington dopo il crollo dell’URSS. Il Vassallaggio paga bene però solo se non si …

Leggi tutto »

In arrivo una nuova provocazione contro Damasco senza i precedenti errori

FONTE: РИА Новост Una fonte collegata alle forze di sicurezza siriane ha riferito (a Ria Novosti n.d.r.) che i servizi segreti americani stanno preparando una nuova provocazione in Siria mediante “attacco chimico”. Secondo la fonte: “L’operazione è guidata da un ex militante dell’ISIS Mishan Idriz al-Hamash. Scopo dell’operazione è l’attuazione della messinscena di un attacco chimico contro i civili con la sua successiva diffusione sui media”. Sempre secondo i dati in possesso della fonte, come luogo della futura messinscena è …

Leggi tutto »

Bill Gates avverte: “milioni potrebbero morire” se gli USA non si preparano per l’imminente pandemia

DI TYLER DURDEN zerohedge.com Se una pandemia mortale, paragonabile all’epidemia di influenza del 1918, raggiungerà gli Stati Uniti nel prossimo futuro, il governo americano non riuscirebbe a fermarla. E con ogni probabilità, centinaia di migliaia – se non milioni – di cittadini moriranno. Questo il messaggio di Bill Gates, in un’intervista al Washington Post, che ha toccato molti degli stessi argomenti contenuti in un discorso tenuto il venerdì prima alla Medical Society del Massachusetts. “Bill Gates dice che il governo …

Leggi tutto »

Soldi sporchi o politica sporca? L’ipocrisia del Regno Unito sugli “oligarchi russi”

DI NEIL CLARK rt.com Secondo il procuratore generale della Russia, 61 criminali, colpevoli di aver indebitamente accumulato in Russia almeno 10 miliardi di dollari, stanno facendo la bella vita nel Regno Unito. La Gran Bretagna asserisce di essere preoccupata per i “soldi sporchi”, ma ha rigettato le richieste di estradizione da parte di Mosca. Era stata la truffa finanziaria del secolo. Il saccheggio delle ricchezze della Russia sovietica da parte di un gruppo di oligarchi molto ben ammanigliati aveva, nei …

Leggi tutto »

Donald “l’animale” rimane in Siria

Di NICK PEMBERTON Counterpunch.org Un altro attacco con armi chimiche per mano (presumibilmente) del Presidente siriano Bashar al-Assad. Il pubblico è stato bombardato da immagini di vittime dell’attacco. Dove sono state [messe] le immagini delle vittime di Donald Trump? Se i media liberali si oppongono veramente a Trump come dicono, perché non si sono così indignati per i crimini di Trump? Donald Trump ha proseguito definendo Assad un animale. Ma quale è stato il trascorso di Donald Trump nella regione? …

Leggi tutto »

Francia, Regno Unito e Stati Uniti colpiscono la Siria – chi ha vinto?

FONTE: MOON OF ALABAMA La scorsa notte Francia, Regno Unito e Stati Uniti hanno illegalmente attaccato la Siria, bombardando diversi siti militari e civili all’interno del paese. Hanno giustificato l’attacco come punizione per il presunto “attacco chimico” avvenuto settimana scorsa. L'”incidente chimico” del 7 aprile a Duma è  stato progettato per sovvertire l’intenzione Trump di lasciare la Siria. I ribelli sauditi a Duma, finanziati dagli arabi, hanno raccolto cadaveri, probabilmente provenienti da un altro incidente, e li hanno accatastati in …

Leggi tutto »