Home / Archivi etichette: Russia

Archivi etichette: Russia

Il cripto-rublo ha appena cambiato le carte in tavola

DI TOM LUONGO tomluongo.me Il cripto-rublo confonde molte persone. Non dovrebbe. Putin ha appena preso il comando della cripto-tecnologia. Sono settimane che dal governo russo riceviamo segnali confusi sulle criptovalute. Da una parte lo vediamo abbracciare questa nuova tecnologia, dall’altra dichiararle guerra. Per questo non si capiscono bene le intenzioni di Mosca in materia. Cercherò di eliminare questa confusione basandomi sui dati a disposizione. Basta dire che questa è una buona notizia sia per i Bitcoin che per l’economia russa. …

Leggi tutto »

Arriva un Rinascimento per i Macro Investimenti

di JOHN CURRAN Barrons.com La crescita esponenziale della tecnologia ed i cambiamenti nella geopolitica stanno compromettendo il sistema del petrodollaro. Sta per cambiare un paradigma. Nell’estate del 1974, il Segretario al Tesoro William Simon andò in Arabia Saudita e segretamente fece un affare colossale con il reame. Gli Stati Uniti accettarono di comprare petrolio dall’Arabia Saudita e di fornire  armi. In sostanza si impegnarono a garantire il mantenimento dei pozzi petroliferi sauditi, della monarchia e della sovranità del regno. In cambio, il …

Leggi tutto »

Chi ha ucciso il Tenente Generale russo Valery Asapov in Siria?

DI ROBERT FISK independent.co.uk Due anni fa questa settimana, le forze aeree russe giunsero in Siria per salvare il presidente Bashar al-Assad ed il suo esercito. Ci sono riusciti. L’esercito siriano ha resistito, anche se al costo di (allora) 56.000 soldati. “Non avremo un altro Afghanistan qui”, hanno detto i russi a tutti quelli che hanno incontrato a Damasco. Ma, naturalmente, presto avrebbero inviato osservatori aerei a terra per trasportare i Sukhoi sui propri obiettivi. Non solo, anche specialisti per …

Leggi tutto »

Morgan Freeman: Puttana di guerra, altro che Dio

DI GLEN FORD InformationClearinghouse.info Morgan Freeman è abituato a interpretare sia Dio e, come ruolo minore, anche il Presidente degli Stati Uniti. Di questi tempi, però, Freeman ha venduto la sua immagine e la sua aura ai peggiori guerrafondai del pianeta. Morgan Freeman ha firmato per mettere la sua faccia in primo piano e per propagandare un confronto militare con la Russia, l’unico paese che abbia la forza di ridurre gli Stati Uniti in terra bruciata. In un video che gli amici …

Leggi tutto »

La potenza di fuoco russa in Siria

DI ANDREI MARTYANOV unz.com Quanto si tratta di armi, le dimensioni sono importanti, così come gittata e velocità. C’è un piccolo contingente militare russo in Siria che crea grandi problemi agli americani, che si dice vogliano attaccare la base aerea Khmeimim. Molti personaggi influenti in America non solo stanno considerando l’opzione, ma la stanno spingendo. Il tenente colonnello Ralph Peters non fa giri di parole quando si tratta di attaccare i russi: “la situazione potrebbe andare fuori controllo. In quel …

Leggi tutto »

Washington Ha Cominciato il suo Conflitto Militare contro la Russia

DI PAUL CRAIG ROBERTS LeRockWell.com La Russia ha portato le prove che  Washington sta collaborando con l’ ISIS  negli attacchi contro le forze armate della stessa Russia. In un attacco condotto da Washington, l’ ISIS ha cercato di catturare 29 poliziotti militari russi. Tuttavia, sono entrate in azione le forze speciali russe  ed  e il risultato ha prodotto perdite incredibili per l’  ISIS. In un altro attacco condotto da Washington, il generale Valery Asapov e due colonnelli russi sono stati uccisi …

Leggi tutto »

L’assassinio della storia

DI JOHN  PILGER counterpunch.org Uno degli “eventi” più pubblicizzati della televisione americana, il film The Vietnam War, è iniziato sulla rete della PBS. I registi sono Ken Burns e Lynn Novick. Burns, celebre per i suoi documentari sulla Guerra Civile, la Grande Depressione e la Storia del Jazz, asserisce che i suoi film sul Vietnam: “Ispireranno il nostro Paese ad iniziare a parlare e pensare alla guerra del Vietnam in modo completamente nuovo”. In una società spesso senza memoria storica …

Leggi tutto »

Ecco un cavallo pallido, e il suo cavaliere è la morte

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Texas e Florida sono devastati dagli uragani, il debito pubblico è a più di 20 trilioni di dollari, e ciononostante Washington pensa a fare ancor più guerre. Anche Russia e Cina, obiettivi loro stesse, stanno aiutando il governo americano nell’intento. Che ci crediate o no, entrambe hanno votato come gli Stati Uniti nel Consiglio di Sicurezza ONU per imporre più sanzioni alla Corea del Nord, paese che ha l’unica colpa di non voler diventare l’ennesima …

Leggi tutto »

Oro, Petrolio, Dollari , Russia e Cina

DI F. WILLIAM ENGDAHL journal-neo.org Il sistema monetario internazionale, come stabilito a Bretton Woods nel 1944, è diventato il più grande ostacolo alla pace e alla prosperità del mondo. Ora la Cina, sempre più sostenuta dalla Russia – le due grandi nazioni eurasiatiche – si sta adoperando per creare una valida alternativa alla tirannia del dollaro. Wall Street e Washington sono irritate ma impotenti. Poco prima della fine della seconda guerra mondiale, il governo degli Stati Uniti, consigliato dalle maggiori …

Leggi tutto »

Ucraina: la rivoluzione “arancione” abbandonata a se stessa

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it La fotografia che osservate è stata scattata da mio figlio nello scorso mese di Agosto in un piccolo villaggio dell’Ucraina occidentale, uno di quegli agglomerati dove sembra di rivedere ancora Peppone e Don Camillo durante la loro divertentissima visita in URSS. Si notano 20 visi, che spaziano dagli adolescenti fino a persone decisamente anziane per andare in guerra: al centro una foto più in vista (forse un ufficiale?) ma la stranezza non è tanto quella di …

Leggi tutto »

Per lo stupore dell’Occidente, sembra che Assad abbia vinto la guerra

DI ROBERT FISK independent.co.uk La settimana scorsa ho ricevuto al cellulare un messaggio dalla Siria. “Il generale Khadour ha mantenuto la sua promessa”, c’era scritto. Ho capito sùbito di cosa si trattava. Conobbi Mohamed Khadour cinque anni fa, comandante di alcuni soldati siriani in un piccolo sobborgo di Aleppo, assediata nella sua parte est dai combattenti islamici. Mi mostrò la sua mappa e mi disse che avrebbe riconquistato quelle strade in 11 giorni. A luglio l’ho incontrato di nuovo, ad …

Leggi tutto »

Come fermare le rivoluzioni colorate

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Le rivoluzioni colorate di solito avvengono solo in paesi benedetti dalla presenza diplomatica statunitense. Avete bisogno di un’ambasciata americana per varie cose: pescare il futuro leader da mettere al potere, portare abbastanza denaro per coprire le spese del caos organizzato, proteggere i ribelli e detronizzare il dittatore reggente. Potrebbe essere che un’ambasciata americana sia oggi in America? La grande rivoluzione colorata americana continua. Lo script è molto simile a quello usato oltreoceano. Di solito include alcuni …

Leggi tutto »

Lettera aperta da Guam

  DI VICTORIA LULA LEON GUERRERO giornaledelribelle.com Cara America, Sono contenta che finalmente ti sia accorta che esiste Guam visto quanto sta succedendo. Molti di voi, come leggo online, si chiedono per la prima volta, “Che cosa è Guam, dove sta?” Ogni giorno, essendo io cresciuta qui, ci è stato invece detto tutto su di te. Mi spiace che sia solo quando siamo oggetto di minaccia di bombe che salta fuori la parola Guam; ci sono tante cose più interessanti …

Leggi tutto »

Hillary si e’inventata la Russia come capro espiatorio per salvarsi la campagna elettorale

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org La montatura dell’ “hacking Russo” non ha niente a che vedere con la Russia né con l’hacking. L’intera storia e’ una invenzione del comitato elettorale dei democratici, escogitata per mitigare la disfatta politica ricevuta a causa delle quasi 50,000 emails che WikiLeaks aveva pensato di pubblicare il 22 Luglio 2016, a tre giorni dalla convention nazionale dei democratici. Questo e’il senso dell’intera storia. La Russia non ha escogitato nessun hacking, è tutto un gran depistaggio inventato …

Leggi tutto »

SULLA SPIAGGIA 2017. LA GUERRA NUCLEARE SI AVVICINA

DI JOHN PILGER johnpilger.com Il capitano del sottomarino statunitense dice: “Tutti dovremo morire un giorno, chi prima, chi poi. Il guaio è sempre stato che non si è mai pronti, perché non si sa quando succederà. Ebbene, ora lo sappiamo, e non possiamo farci niente.” Dice che sarà morto entro settembre. Ci vorrà circa una settimana per morire, anche se nessuno può saperlo di sicuro. Gli animali sopravvivono più a lungo. In un mese la guerra era finita. Gli Stati …

Leggi tutto »

“Ora Trump diventerà belligerante”

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Il presidente è stato sconfitto dal military/security complex: sarà ora costretto a perpetrare le sanzioni contro la Russia. Speriamo che Mosca abbia capito che è molto più preziosa per Washington come nemica che come amica. Dobbiamo ora trarre la conclusione che Trump “non ha alcun potere”, come detto da Medvedev? Non credo. The Donald è un leader per natura. Vuole stare in prima linea, e lì la sua personalità lo metterà. Ostacolato nel proprio progetto …

Leggi tutto »

Le scelte di Trump. I militari russi sono giunti alla conclusione che Washington stia preparando un attacco nucleare a sorpresa sulla Russia

DI PAUL CRAIG ROBERTS  globalresearch.ca Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti, è la speranza dell’umanità, o, meglio, la speranza di quella parte dell’umanità consapevole dei rischi conseguenti la provocazione di un conflitto tra potenze nucleari. Per due decenni i regimi di Clinton, George W. Bush e Obama hanno lanciato bastoni, pietre e parole minacciose all’orso russo. Gli Stati Uniti hanno fatto fallire e si sono ritirati dagli accordi sulla sicurezza che avevano stipulato e hanno aggravato le minacce alla Russia effettuando …

Leggi tutto »

La follia imperialista avvicina Russia e Germania

DI PEPE ESCOBAR informationclearinghouse.info L’impero dei piagnucoloni non ne ha mai abbastanza di strillare e tenere il broncio. La “democrazia rappresentativa” di Capitol Hill ha scatenato , il suo ultimo pacchetto di sanzioni, rivolto principalmente alla Russia, ma anche ad Iran e Corea del Nord. L’annuncio della Casa Bianca – un tardo venerdì pomeriggio nel mezzo dell’estate – che il presidente Trump ha approvato e firmato il disegno di legge è stato letteralmente sepolto dal ciclo di notizie sul Russiagate. …

Leggi tutto »

Le nuove sanzioni contro i russi sono il monumento di Washington alla sua criminalità (La guerra è all’orizzonte)

DI PAUL CRAIG ROBERTS Col proprio voto, il Congresso fa chiaramente capire che preferisce rischiare una guerra nucleare piuttosto che distendere le relazioni con la Russia. Trump non può neanche porre il veto sul disegno di legge, in quanto passato in ambo le camere con ben oltre i due terzi dei voti. L’unica cosa che può ottenere con un veto è mostrare di avere presunti legami con Putin. Al Congresso interessa molto di più continuare a raccogliere i finanziamenti del …

Leggi tutto »

Siamo schiavi di una montagna di debiti o di un castello di carte?

La piramide finanziaria del debito

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org C’è un sentimento che mi pervade da quando ho capito come funziona il sistema monetario e questo sentimento è di incredulità. Da quando ho acceso la luce su questo assurdo sistema, continuo a chiedermi come la gente non veda chiaramente che il suo funzionamento ci rende schiavi nella nostra vita di tutti i giorni. La Crisi economica viene attribuita ai motivi più svariati e la popolazione non si rende conto che la realtà è ben diversa. …

Leggi tutto »

Il vero fine della Russia

DI JAMES RICKARDS dailyreckoning.com Putin non si è mai distratto. Il suo obiettivo non è conquistare il mondo o l’Europa: vuole avere un’egemonia regionale ed una serie di stati cuscinetto in Europa orientale ed Asia centrale che possano dare profondità strategica alla Russia. Quest’ultima si può definire come il poter resistere ad invasioni di massa grazie alla capacità di ritirarsi in una posizione centrale, facendo distendere le linee di rifornimento nemiche. È proprio questa ad aver permesso alla Russia di …

Leggi tutto »

La nuova via della seta attraverserà la Siria

DI PEPE ESCOBAR counterpunch.org In mezzo alle varie disgrazie, la Siria sembra intravedere un raggio di sole. Domenica, infatti, l’Associazione Cinese-Araba e l’Ambasciata siriana hanno organizzato un Syria Day Expo, alla presenza di investitori cinesi. È stata una sorta di mini-assemblea dell’Asia Infrastructure Investment Bank (AIIB), definita come “la prima fiera matchmaking per la ricostruzione della Siria”. Ci saranno vari séguiti: un Expo per la ricostruzione della Siria; la 59esima Damascus International Fair il prossimo mese, in cui saranno rappresentate …

Leggi tutto »

La Linea Rossa del Trump-Show

DI SEYMOUR HERSH  Die Welt Il presidente Donald Trump non ha preso in considerazione degli  importanti rapporti inviati dall’ intelligence, quando decise di attaccare la Siria dopo aver visto le immagini di bambini che morivano  Seymour M. Hersh ci racconta il caso del presunto attacco di gas Sarin. Il 6 aprile il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha autorizzato un attacco con missili Tomahawk sulla base aerea di Shayrat, nella Siria centrale, come rappresaglia per quello che ha definito un attacco …

Leggi tutto »

La fine del (petro)dollaro: che cosa la Federal Reserve non vuole che tu sappia

DI SHAUN BRADLEY theantimedia.org La capacità degli Stati Uniti di mantenere la propria influenza sul resto del mondo sta diminuendo lentamente. Da quando il petrodollaro  venne istituito nel 1971, la moneta ha monopolizzato il commercio internazionale grazie a scambi con l’OPEC e continui interventi militari. C’è però una crescente opposizione allo standard americano, aumentata recentemente dal fatto che diversi Stati del Golfo hanno bloccato il Qatar, accusato di finanziare il terrorismo. Nonostante la narrativa principale, ci sono diverse altre ragioni …

Leggi tutto »

Un altro passo verso la guerra totale

DI PAUL CRAIG ROBERTS informationclearinghouse.info Un folle pilota americano ha abbattuto un aereo siriano che stava attaccando l’ISIS. Questo conferma che Washington non sta combattendo i terroristi, ma li sta proteggendo, in quanto suoi agenti in Siria per rovesciarne il governo. Il generale Michael Flynn, ex direttore della Defense Intelligence Agency, ha rivelato in un’intervista tv che Obama e la Clinton hanno voluto fortemente inviare l’ISIS in Siria, contro il suo parere. L’ISIS è la scusa per entrare abusivamente in …

Leggi tutto »

L’orrore! L’orrore!

DI JIM QUINN theburningplatform.com Sono costantemente stupefatto dalla capacità di coloro che detengono il potere di creare una narrazione, alla quale fa affidamento una popolazione credulona non dotata di pensiero critico. Fare appello alle emozioni, quando si hanno milioni di analfabeti funzionali, intrappolati dalla faziosità della normalità, distratti dagli iGadget, discepoli dello status quo, è stata la strategia dello Stato Profondo nel corso del secolo scorso. Gli Americani non vogliono pensare, perché il pensiero è qualcosa di arduo. Piuttosto preferiscono …

Leggi tutto »

Putin offre la pillola rossa a Washington, che però sceglie la blu

DI FINIAN CUNNIGHAM informationclearinghouse.info Questa settimana Putin ha dato a Washington la possibilità di scoprire la verità sui rumors per i quali Trump avrebbe dato informazioni riservate ai russi. Washington ovviamente ha rifiutato l’offerta. È un po’ come in Matrix, in cui al protagonista vengono offerte una pillola rossa e una blu. La prima lo porterebbe ad una dolorosa presa di coscienza della realtà, l’altra a continuare in un’indolore schiavitù. I media statunitensi ci sono andati pesanti con le accuse …

Leggi tutto »

Vladimir Ilic Trump ?

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Che Dio benedica Donald Trump per aver fatto fuori James Comey! Solo pochi giorni prima di questo passo decisivo, Justin Raimondo di www.antiwar.com ha definito Comey “l’uomo più potente d’America“. Comey stava spingendo gli Stati Uniti in una guerra inutile e non voluta con la Russia. Rispondendo a una domanda di Lindsey Graham, noto mercante d’armi, Comey ha detto che i Russi sono “la più grande minaccia di qualsiasi nazione sulla terra, considerando le sue intenzioni …

Leggi tutto »

Washington sta preparando un first strike nucleare sulla Russia. Siete pronti a morire ?

DI PAUL CRAIG ROBERTS informationclearinghouse.info “Cinquanta anni fa, le strade di Leningrado mi hanno insegnato una cosa: se una lotta è inevitabile, devi colpire per primo” – Vladimir Putin In 1984 di Orwell, le notizie non conformi al Grande Fratello vengono gettate nel Buco della Memoria. Nella reale distopia in cui attualmente viviamo in America, le informazioni non vengono invece neanche riportate. Il 26 aprile – 16 giorni fa – il Tenente Generale Viktor Poznihir, vicecapo della Direzione Operazioni Principali …

Leggi tutto »

Le regole di Sauron a Washington

DI PAUL CRAIG ROBERTS strategic-culture.org “Il problema è che il mondo ha dato retta agli americani per troppo maledetto tempo” – Il Dr. Julian Osborne, dalla versione cinematografica del 2000 del libro di Nevil Shute del 1957, On the Beach Un lettore mi ha chiesto perché i neoconservatori spingono verso una guerra nucleare se non ci possono essere vincitori. Se tutti muoiono, a che serve? La risposta è che i neoconservatori credono che gli Stati Uniti possano vincere con un …

Leggi tutto »