Home / Archivi etichette: Russia

Archivi etichette: Russia

La strategia ucraina di Amos Hochstein

DI ARINA TSUKANOVA fondsk.ru Alla fine di novembre 2017, in Ucraina è accaduto un evento che è stato di immediato chiarimento a chi non lo aveva ancora capito: questo Paese, benché sia gestito dagli Stati Uniti, ma non necessariamente dalla Casa Bianca – i rappresentanti del cosiddetto Stato Profondo possono rivestire il ruolo di amministratori dell’Ucraina. Questo vale anche per il settore energetico. Ci sono motivi per presupporre che Amos Hochstein, Rappresentante speciale degli Stati Uniti per gli Affari energetici …

Leggi tutto »

Un Trump russo?

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Ricordate il terribile assalto dei media mainstream al candidato Trump nel 2016? Dozzine di rivelazioni sui suoi capelli finti, su moltestie, elusione fiscale e così via; decine di sondaggi pubblici che dimostravano che la nazione voleva Hillary e odiava lui, articoli che ti convincevano che solo la spazzatura bianca razzista poteva pensare di votarlo. Hanno persino stampato quella copertina di Time (o era Newsweek?) con il saluto Signora Presidente! E poi è arrivato il giorno del …

Leggi tutto »

Attacchi americani uccidono 100 combattenti russi in Siria

FONE: ZEROHEDGE.COM La notte scorsa la notizia bomba era che almeno due mercenari russi in Siria erano stati uccisi dalle forze della coalizione a guida USA. Questa mattina Bloomberg ha pubblicato un’esclusiva, secondo la quale invece il numero dei cadaveri è ben maggiore di quanto non fosse stato divulgato: le forze americane avrebbero ucciso ‘dozzine’ di mercenari russi in Siria la scorsa settimana, “in quello che potrebbe essere il più grande scontro tra cittadini dei due paesi dai tempi della …

Leggi tutto »

Siria – la guerra con Israele è imminente? (con aggiornamenti)

FONTE: MOON OF ALABAMA Intorno alle 6 del mattino orario GMT, la difesa aerea siriana ha abbattuto un caccia israeliano che stava attaccando il paese. C’è ora la possibilità che ne scaturisca una guerra più grande (l’intera storia dietro l’evento sarà sicuramente trattata nel prossimo libro di Elijah Magnier su Hezbollahh). [Questa è una storia in via di sviluppo che verrà aggiornata di seguito con l’arrivo di nuove informazioni. – L’ultimo aggiornamento (sotto) è un’intervista video con Elijah Magnier sulle …

Leggi tutto »

Professor Stephen F. Cohen: ripensare Putin – una lettura critica

THE SAKER unz.com Recentemente ho avuto il piacere di assistere ad una breve presentazione del Professor Stephen F. Cohen intitolata “Rethinking Putin“, tenuta all’annuale crociera Nation il 2 dicembre 2017. Nella sua breve presentazione, Cohen fa un ottimo lavoro nello spiegare cosa Putin NON è e questo include (ma, per favore, guardate il video originale prima di procedere): Non è l’uomo che ha de-democratizzato la Russia (l’hanno fatto Eltsin e la Casa Bianca) Non è il leader che ha creato …

Leggi tutto »

Genocidi Washington Style – tocca al Venezuela?

  DI PETER KOENIG Information Clearing House Ci sarà un motivo per cui nessuno osa parlare di “genocidio” quando si pensa alle atrocità commesse da Washington in tutto il mondo? – Se c’è una nazione che è colpevole di omicidio di massa, questa nazione è gli Stati Uniti d’America insieme ai suoi manipolatori sionisti. Ma sembra che nessuno ci faccia caso, o meglio che nessuno osi dirlo. È diventata una cosa normale che è ormai entrata nel cervello della gente. La nazione …

Leggi tutto »

La Russia, un centro di contro-cultura

FONTE: DEDEFENSA.ORG Alcuni siti russi vicini alla Chiesa cristiana ortodossa hanno diffuso i risultati di un’inchiesta sul cambiamento dell’opinione pubblica russa riguardo alcuni argomenti di carattere sociale di grande attualità. I risultati sono valutati sui vent’anni che ci separano dal 1998, permettendo così una più ampia visione d’insieme. Altre precisazioni, riguardanti sempre la sfera sociale, completano il lavoro. La cifra più significativa riguarda il numero degli aborti passato da 5 milioni (nel 1993) a 600.000 (nel 2017), dato che va …

Leggi tutto »

L’imbroglio del Plunge Protection Team

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Dopo una grande ed improvvisa perdita di valore, gli ultimi due giorni hanno ridato guadagni agli indici azionari (anche se oggi con una caduta in tarda giornata).   Cos’è successo? Il mercato ha starnutito, tossito o qualcosa è stato mal interpretato ed oggi percepito sotto una luce diversa? A mio parere, ecco cos’è successo: Il Plunge Protection Team, come già fatto in precedenti cadute del mercato azionario, o la Federal Reserve per conto del Working …

Leggi tutto »

Macedonia indigesta

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr In questi due articoli, Panagiotis Grigoriou racconta le fasi seguenti l’approvazione dell’ennesimo provvedimento dettato dalla Troika, quello che ha limitato il diritto di sciopero, istituito i tribunali privati e che ha, tra le altre cose, fissato la privatizzazione di altri porti greci. A cui è seguito un maldestro tentativo di Tsipras (spinto da precise mire geopolitiche americane) di riportare in auge la soluzione del problema – solo all’apparenza di lessico – relativo alla regione della Macedonia …

Leggi tutto »

Anche i ricchi piangono

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Anche se probabilmente avete già dimenticato la festa, la Russia sta lentamente tornando alla vita dopo la pausa natalizia conclusasi il 14 gennaio con il bizzarro Vecchio Nuovo Anno, o forse con l’Epifania il 19 gennaio. Tutti sono andati da qualche parte, persino i candidati per la corsa presidenziale del 18 marzo: il comunista è andato a sciare in Austria, il conservatore a Bali. Alla vigilia dell’Epifania, si sono immersi nelle acque gelide: la prova definitiva …

Leggi tutto »

L’arma del giorno del giudizio: “Kayon”, il “terzo colpo” russo

DI ERIC MARGOLIS strategic-culture.org Mentre ci arrovelliamo su questioni fondamentali come uomini maldestri che cercano di palpeggiare donne ed il bisogno di ‘inclusione’ di genere e di razza, datemi un attimo per pensare a qualcosa di veramente importante e spaventoso: l’apocalittico siluro nucleare russo. Denominato in codice “Kanyon” dalla NATO, si dice sia qualcosa di nuovo e terrificante, un’arma “third strike”, progettata per annientare le coste est ed ovest degli Stati Uniti in una guerra nucleare. Sembra che l’intelligence americana …

Leggi tutto »

Scenario di guerra nucleare. Negli Stati Uniti, hanno escogitato come trascinare la Russia in un conflitto

  DI MARIA BALYABINA ria.ru I media americani stanno preparando il proprio pubblico a una guerra nucleare contro la Russia. Alcune pubblicazioni su questo argomento devono essere stampate una seconda volta volte, poiché, a quanto pare, i lettori non ci credono ancora.  Un conflitto armato tra NATO e Russia potrebbe portare a una guerra nucleare, sostiene l’edizione americana di The National Interest. Ecco: scrivono di quanto fosse bello con l’Unione Sovietica – promise che non avrebbe attaccato per prima. Poi, …

Leggi tutto »

Sanzioni di merda

DI DMITRY ORLOV Club Orlov Quale che sia la divinità pagana responsabile del tempo di questo inverno, questa sembra che stia prendendo in giro gli americani. Non credete nel riscaldamento globale? Bene, perché allora i moscoviti non possono godersi la rara vista dei salici in fiore a gennaio lasciando voi a congelare? Il risultato è stato brutale. Non solo le temperature molto basse, in una regione dove alcune persone sembrano credere che un berretto da baseball si qualifichi come copricapo …

Leggi tutto »

Negli Stati Uniti è risaputo chi è il colpevole della tragedia dell’Ucraina – Joseph Biden

НОВОСТИ. СОБЫТИЯ fondsk.ru Nel febbraio 2014 in Ucraina non è avvenuta una rivoluzione democratica, bensì un colpo di stato con le armi. Inoltre, questo colpo di stato e il rovesciamento del Presidente legittimo a Kiev sono stati compiuti sotto la guida diretta degli Stati Uniti. E la crisi «che si è poi sviluppata, ha portato l’Ucraina alla rovina a tutti i livelli».  Proprio a tali conclusioni è giunto Stephen Cohen, politico americano, pubblicista e professore onorario in Storia delle università …

Leggi tutto »

“State ora entrando nel settore americano” (la Siria sarà suddivisa?)

DI ISRAEL SHAMIR unz.com La Russia, nonostante le terribili previsioni, ha evitato il pantano siriano. Putin ha minimizzato la sua impronta, la sua guerra è quasi finita, l’ISIL è stato sconfitto. Trump potrebbe anche esclamare “missione compiuta!” – e volare a casa. Ma sembra che sia ansioso di precipitarsi dove gli angeli temono di camminare. Non teme di fare per il primo ministro israeliano ciò che i suoi predecessori, democratici o repubblicani, hanno rifiutato di fare, vale a dire combattere …

Leggi tutto »

Il Bitcoin è una reazione all’egemonia del dollaro?

DI FEDERICO PIERACCINI La tecnologia blockchain e la nascita delle cosiddette criptovalute trovano radici in tre fattori: il progresso tecnologico; la manipolazione delle regole economiche e finanziarie globali; il persistente tentativo di indebolire le economie nazionali dei paesi che sfidano geopoliticamente il sistema americano. In questo primo articolo affronterò questi problemi da un punto di vista finanziario, nella prossima analisi intendo approfondire gli aspetti geopolitici ed ampliare la prospettiva su come Russia, Cina ed altre nazioni stiano approfittando di un …

Leggi tutto »

10 cose in cui la Russia è meglio dell’America

DI  ANATOLY KARLIN unz.com È passato esattamente un anno da quando sono tornato in Russia. Una delle domande che mi vengono poste di più dai russi e dagli stranieri è se mi piace vivere qui o se sono deluso. La mia risposta è che rientra nella mia “gamma di aspettative”. Mi piace pensare che questo dipenda dal fatto che la mia percezione della Russia pre-2017 sia stata ragionevolmente accurata, e considerando che bloggavo fino al 2014 come “il russofilo” su …

Leggi tutto »

2018 – guerra o non guerra?

FONTE: SAKER.IS Se i primi mesi del 2017 sono stati un momento di grandi speranze dopo la sconfitta storica di Hillary Clinton, l’anno sta finendo in modo cupo, quasi minaccioso. Non solo la palude ha facilmente, rapidamente e totalmente sommerso Trump, ma l’Impero Anglo-Sionista sta vacillando a causa della sua umiliante sconfitta in Siria e i neoconservatori stanno ora minacciando il nostro intero pianeta con una serie infinita di intimidazioni. Inoltre, l’amministrazione Trump ha pubblicato una Strategia di Sicurezza Nazionale [in …

Leggi tutto »

La Bomba del Petro-Yuan

DI PEPE ESCOBAR Counterpunch.org La nuova Strategia di Sicurezza Nazionale “America First”  (55 pagine) La NSS, redatta nel corso del 2017, definisce Russia e  Cina “poteri revisionisti”,  cioè “rivali” e, a tutti gli effetti, concorrenti strategici degli Stati Uniti. Alla NSS manca poco per chiamare Russia e Cina paesi nemici, lasciando spazio per un “tentativo di costruire una grande partnership con questi e con altri paesi”. Comunque  la NSS qualifica Pechino “spericolata” e “irrazionale”. Mentre il Cremlino viene notato per …

Leggi tutto »

Regali di Natale. (Buone notizie in tutto il mondo)

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Buon Natale a voi, cari lettori! È un tempo bello e sereno di speranza, quando il momento più buio dell’anno è già alle nostre spalle. Anche se la luce non è ancora percepibile, sappiamo e sentiamo che il cambiamento sta arrivando. Il recente voto alle Nazioni Unite è stato un grande barlume di luce. I governi del mondo in massa hanno rifiutato il riconoscimento americano di Gerusalemme come parte dello stato ebraico – cosa potrebbe esserci …

Leggi tutto »

Vi presento il successore di Putin

DI MASSIMO BORDIN micidial.it La macchina del fango russofoba ospitata presso i media europei si è appena rimessa in moto. I campioni di fake news veri, Repubblica, Corriere, Ansa ecc. ecc, titolano che il leader dell’opposizione a Putin – Alexei Navalny – non potrà correre per le presidenziali russe del 2018 perchè la commissione elettorale ne ha bloccato la candidatura. E ci lasciano pensare: “Buuuuuu. Vergogna!” Nello sparare la notizia omettono due cose fondamentali. La prima: Navalny non è leader …

Leggi tutto »

Trump, Netanyahu e Mohammad Bin Salman: i distruttori dell’ordine mondiale neoliberista

DI FEDERICO PIERACCINI strategic-culture.org L’ordine mondiale neoliberista è in crisi da alcuni anni, senza segni di ripresa. La vittoria di Trump è espressione di una rottura della fiducia tra il popolo americano e le élite nazionali. La tempesta perfetta. Così appare la situazione in Medio Oriente. Sempre più eventi sembrano condurre verso un cambiamento epocale nel delicato equilibrio di potere della regione. Quest’ultimo è stato rapidamente modificato dopo la vittoria sul terrorismo in Siria da parte di Damasco e dei …

Leggi tutto »

Lavrov ha mandato Volker al knockdown diplomatico

FONTE: FONDSK.RU L’8 dicembre, nell’Ambasciata degli Stati Uniti in Ucraina, si è svolta una strana iniziativa: una conferenza via Skype con il rappresentante speciale degli Stati Uniti per l’Ucraina, Kurt Volker, il quale si trovava con Rex Tillerson, Segretario di Stato degli Stati Uniti, nella capitale austriaca in occasione dello svolgimento del Consiglio dei Ministri degli Affari esteri dei Paesi membri dell’OSCE. Volker ha confermato di nuovo la sua idea in stallo di trasferire completamente la DNR e la LNR …

Leggi tutto »

Bitcoin: cittadini tenetevi alla larga, autorità occupatevene

DI PAOLO SAVONA scenarieconomici.it La gente si domanda che cosa sia questa nuova follia finanziaria dei Bitcoin. Per taluni, la curiosità di sapere maschera il desiderio di acquistarli. Se così fosse, l’unico suggerimento da dare a costoro è “tenetevi alla larga”. I Bitcoin sono il nulla che ha radici nell’abilità dei pochi e nella credibilità dei molti. Nati come moneta sostitutiva di quella legale, cioè con dietro uno Stato e le sue leggi, è diventata uno strumento per speculare, dove …

Leggi tutto »

Chi cazzo ha preso i soldi di Putin senza darci un euro?!?!

DI CARMINE MONACO facebook.com Secondo Joe Biden (l’ex vice presidente degli Stati Uniti), Vladimir Putin aiutò i sostenitori del No a vincere il referendum costituzionale. Eppure ricordo benissimo che Obama sosteneva il Sì, come puparo di Renzi. Ricordo che il No non aveva praticamente nessun sostenitore “importante” nei mass media e nei poteri forti, tutti schierati per il Sì. Ricordo che Renzi aveva dalla sua tutti i pezzi grossi, oltre a nani, ballerine e orsi danzanti (persino Vasco Rossi chiese …

Leggi tutto »

Come e Perché Volker ha fallito?

    DI ARINA TSUKANOVA fondsk.ru Il Rappresentante speciale del Dipartimento di Stato americano per l’Ucraina, Kurt Volker, ha recentemente rilasciato una confessione in un’intervista alla pubblicazione Politico: egli considera temporaneo il suo lavoro in questa carica e lo ha intrapreso volontariamente per il motivo che sotto il Presidente Trump nel Dipartimento di Stato «non è rimasto nemmeno un incaricato politico a occuparsi dei problemi russo – ucraini». In cinque mesi, dopo tre incontri infruttuosi tra Kurt Volker e Vladislav …

Leggi tutto »

L’Ungheria ora nel mirino di Soros

  DI TOM LUONGO tomluongo.me Sebbene siano stati amici intimi, Orban e Soros ora si odiano. Il primo ha assunto il ruolo di difensore degli interessi dell’Europa orientale contro il secondo, come Putin lo fa per quelli russi. E questo è precisamente il motivo per cui entrambi vengono dipinti dai media occidentali come dittatori neo-hitleriani. Negli ultimi mesi Orban, nel suo cammino verso la rielezione, ha chiesto pubblicamente che l’influenza di Soros nella politica, nell’istruzione e nel governo ungherese venga …

Leggi tutto »

La Cina invierà truppe scelte in Siria per combattere a fianco dell’esercito di Assad

    DI TYLER DURDEN zerohedge.com Secondo numerosi rapporti nelle fonti regionali del Medio Oriente, la Cina prevede di inviare unità militari d’élite in Siria per consigliare ed assistere l’esercito siriano nel tentativo di sradicare l’insurrezione terroristica del paese, in particolare i combattenti stranieri islamici cinesi che si sono presentati in numero crescente nel nord della Siria dall’inizio del conflitto. Se confermata, questa non sarà la prima volta che la Cina, uno dei cinque poteri di controllo del Consiglio di …

Leggi tutto »

In Ucraina, gli americani imparano a combattere con la Russia

  FONTE: FONDSK.RU Voci secondo le quali in Ucraina, subito dopo il colpo di stato, sarebbero giunti istruttori della NATO, si sono levate per la prima volta già nella primavera del 2014. Nel giugno dello stesso anno, determinavano già il loro numero – 180 uomini. Entro la primavera del 2015, in Ucraina si trovavano già trecento soldati americani. Ora sul territorio del Donbass, quello sotto il controllo di Kiev, sono perennemente presenti soldati della NATO di molti paesi: lituani, polacchi, …

Leggi tutto »

Il Peccato Cardinale della Finanza Internazionale

DI NICK GIAMBRUNO Internationalman.com       Come ha giustamente osservato Doug Casey, il primo obiettivo di qualsiasi organismo – che si tratti di un’ameba o di una persona, di una società o di un governo – è sopravvivere. Ecco perché il governo degli Stati Uniti protegge il petrodollaro con tanto zelo. Ha bisogno di questo sistema per sopravvivere e quei leader mondiali che hanno sfidato il petrodollaro sono finiti per morire  … Perché tutti usano il dollaro USA … per ora …

Leggi tutto »