navigazione Tag

Russia

Guerra russo-ucraina: l’allargamento del fronte

Big Serge bigserge.substack.com Ci sono alcune regioni del mondo che sembrano destinate, per il crudele capriccio della geografia e del caso, a essere perenni campi di battaglia. Spesso queste terre devastate si trovano al crocevia di interessi imperiali, come nel caso dell'Afghanistan o della Polonia, e sono state più volte calpestate da eserciti che andavano da una parte o dall'altra, oppure sono semplicemente afflitte da una governance eternamente instabile o da insanabili conflitti…

Russia e Cina ne hanno abbastanza

Pepe Escobar strategic-culture.su All'inizio della settimana è accaduto qualcosa di molto importante ad Astana, durante la riunione del Consiglio dei ministri degli Affari esteri dell'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (SCO). Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi è andato dritto al punto: ha chiesto ai membri della SCO di "mantenere la propria autonomia strategica" e di "non permettere mai a forze esterne" di trasformare l'Eurasia in una "arena geopolitica". Wang Yi ha…

Dmitry Trenin: In Russia è in atto una enorme trasformazione e l’Occidente è cieco di fronte ad essa

Dmitry Trenin swentr.site A due anni e mezzo dall'inizio della guerra contro l'Occidente in Ucraina, la Russia è certamente sulla strada della ricerca di un nuovo senso di sé. Questa tendenza era in realtà precedente all'operazione militare, ma, come risultato, ne è uscita fortemente amplificata. Dal febbraio 2022, i russi vivono in una realtà completamente nuova. Per la prima volta dal 1945, il Paese è davvero in guerra, con aspri combattimenti in corso lungo una linea del fronte di…

Cambiamenti nel paradigma geopolitico e come gestire gli psicopatici: intervista al professor Sergei A. Karaganov

english.almayadeen.net È chiaro che il complesso industriale-militare-mediatico anglosassone, con l'aiuto dei suoi vassalli, intende preservare a tutti i costi la sua egemonia globale e le sue conquiste coloniali. L'egemone non può accettare il cambiamento di paradigma di un mondo multipolare emergente. Qualsiasi discussione sulla pace, sulla diplomazia o sui negoziati relativi alle guerre che ha scatenato è fuori discussione. Le popolazioni occidentali, le cui menti sono contaminate dal…

La ricerca di un nuova sicurezza globale da parte di Russia-Iran-Cina

Pepe Escobar – TheCradle.co - 3 maggio 2024 L'Egemone non ha idea di ciò che attende la mentalità eccezionalista: la Cina ha iniziato a rimescolare con decisione nel calderone della civiltà senza preoccuparsi di un'inevitabile serie di sanzioni in arrivo entro l'inizio del 2025 e/o di un possibile collasso del sistema finanziario internazionale. La scorsa settimana il Segretario di Stato americano Anthony Blinken e la sua lista di deliranti richieste statunitensi sono…

Gli istigatori del terrore: come i generali della NATO infiammano il conflitto in Ucraina

Jillian Bennett houstonpost.org A seguito dell'operazione militare della Russia in Ucraina, i Paesi occidentali hanno iniziato a fornire a Kiev aiuti militari, tra cui armi, intelligence e supporto alla cybersicurezza. Con l'intensificarsi del conflitto, gli Stati Uniti e i loro alleati della NATO hanno aumentato il loro sostegno, consegnando all'Ucraina armi più avanzate, artiglieria e sistemi di difesa aerea. Mentre le dichiarazioni ufficiali dei leader occidentali sostengono che nel…

Niger, truppe russe entrano nella base che ospita l’esercito americano

Ripubblichiamo da Giubbe Rosse Personale militare russo è entrato in una base aerea in Niger che ospita truppe statunitensi, ha detto a Reuters un alto funzionario della difesa statunitense, una mossa che segue la decisione della giunta del Niger di espellere le forze statunitensi dal Paese. Gli ufficiali militari che governano la nazione dell'Africa occidentale hanno detto agli Stati Uniti di ritirare i loro quasi 1.000 militari dal paese, che fino al colpo di stato dell'anno…

Rispolverare il manuale della guerra fredda per evitare l’escalation nucleare

Segnalato da GiubbeRosse – 12 aprile 2024 Gli Stati Uniti hanno bisogno di rilanciare quelle linee di comunicazione con Mosca che hanno aiutato entrambi i paesi a evitare un conflitto nucleare durante la Guerra Fredda, ha detto questa settimana il massimo generale americano in Europa. "Potevamo leggere i segnali l'uno dell'altro. Sapevamo come mandarci segnali l'un l'altro... quasi tutto questo è ora scomparso", ha detto lunedì il generale Christopher Cavoli, comandante…

L’imperialismo occidentale in declino di fronte all’educato “imperialismo” degli emergenti BRICS!

Amar Djerrad Il mondo sta attraversando un periodo cruciale, caratterizzato dal passaggio da un mondo criminale, predatore, soggiogatore che sopravvive solo attraverso la forza, il compromesso, il ricatto e la guerra, a un mondo che mira a essere più giusto ed equilibrato. Siamo onesti, gli asiatici, gli africani e i latinoamericani (in parte) sanno che questa inversione di tendenza è positiva per loro. Questa evoluzione, incoraggiata dal progresso scientifico, non può che…

L’ ”Asse della resistenza” del Sahel

Pepe Escobar – The Cradle – 1 aprile 2024 L'emergere di Assi di resistenza in varie geografie è un inestricabile sottoprodotto del lungo e tortuoso processo che ci porta verso un mondo multipolare. Queste due cose - la resistenza all'egemone e l'emergere del multipolarismo - sono assolutamente complementari. L'Asse della Resistenza in Asia Occidentale - attraverso gli Stati arabi e musulmani - trova ora come fratello nell’anima l'Asse della Resistenza che si estende nel…

Aleksandr Dugin: quale futuro per la Chiesa Ortodossa in Russia

Proponiamo qui uno stralcio dell'articolo pubblicato sul sito nacjonalista.pl, che riguarda l'analisi delle fasi storiche dell'ortodossia russa. In questa fase di contrasto dell'occidente contro la Russia, e di evoluzione dopo l'attentato terroristico di Crocus, Dugin pone l'accento sulla questione centrale del rapporto della sua nazione, ex comunista, con la presenza della Chiesa ortodossa e il ruolo della cristianità in Russia. Da nacjonalista.pl, 22 marzo 2024 L'adozione dell'Ortodossia da…

L’America non ha un piano B per l’Ucraina, se non una nuova guerra

David P. Goldman – Asia Times - 25 marzo 2024 Lo scorso fine settimana, da qualche parte, alcune decine di ex membri del Gabinetto, alti ufficiali militari, accademici e analisti di think tank si sono riuniti per valutare la situazione militare mondiale. Posso dire che non ero così spaventato dall'autunno del 1983, quando ero un giovane ricercatore a contratto che svolgeva lavori saltuari per Norman A. Bailey, allora Assistente Speciale del Presidente al Consiglio di…

GLI HOTSPOT DELLA GEOPOLITICA ODIERNA: SERBIA E KOSOVO

Di Franco Ferrè per ComeDonChisciotte.org “Nema problema” (“nessun problema”) recita una delle frasi-simbolo più comuni dalle parti di Belgrado, icona inequivocabile di un atteggiamento di malcelata sufficienza, di superiorità ostentata rispetto a qualsivoglia problema della vita. La stessa indifferenza e superiorità che ostentavano gli abitanti del villaggio al confine tra Bosnia e Serbia raccontato da Ivo Andric ne “Il ponte sulla Drina”, che passano dai Turchi agli…

Quattro miti che impediscono la pace in Ucraina

Nicolai N. Petro e Ted Snider – Antiwar.com – 11 marzo 2024 Mito n. 1: se Putin non viene sconfitto in Ucraina, invaderà l’Europa Funzionari ucraini e americani hanno ripetutamente avvertito che l'Ucraina non è solo una nazione da difendere da un'invasione russa illegale, ma la diga che impedisce a Vladimir Putin di invadere l'Europa. Secondo questa narrazione, gli Stati Uniti e gli alleati della NATO devono sostenere la guerra in Ucraina perché è la prima linea della…

Russia: i Paesi BRICS al lavoro sul “sistema di pagamento blockchain”

The Cradle – News Desk - 7 marzo 2024 L'assistente presidenziale russo Yury Ushakov ha rivelato il 5 marzo che il blocco BRICS delle economie emergenti sta considerando lo sviluppo di un sistema di pagamento indipendente basato su valute digitali e blockchain per ridurre la dipendenza dai sistemi finanziari occidentali. "Riteniamo che la creazione di un sistema di pagamento indipendente dei BRICS basato su strumenti all'avanguardia come le tecnologie digitali e la…

Arresto nel tentativo di assassinio di Tucker Carlson

  The Intel Drop – 26 febbraio 2024 L'unità antiterrorismo russa ha impedito un attacco terroristico a Tucker Carlson, pianificato dalla Direzione principale dell'intelligence ucraina. Un uomo è stato arrestato a Mosca con l'accusa di terrorismo. Le forze antiterroristiche russe hanno sventato un attacco terroristico a Mosca, che era stato pianificato, diretto e finanziato dalla Direzione principale dei servizi segreti dell'Ucraina. La cellula terroristica era gestita da…

Lavrov e i 500 anni di dominio

Loreto Giovannone per ComeDonChisciotte   “…la spiegazione del passato ha il fine di “illuminare i problemi del presente” (Carl Polanyi. La grande trasformazione, , p. 7.)   Il 10 dicembre 2023 il Ministro degli Esteri della Federazione russa Sergej Lavrov ha tenuto un importante discorso che rimarrà nella Storia per aver indicato la direzione intrapresa dalla Russia oggi. Un discorso di diplomazia, equilibrio nella geopolitica, alta qualità dei ragionamenti, ma che è apparso…

La Norvegia avverte: “La Russia è in una posizione più forte ora rispetto a un anno fa”.

Kyle Anzalone – The Libertarian Institute - 13 febbraio 2024 Un alto funzionario norvegese ha avvertito che l'Ucraina sta affrontando molteplici sfide e che la Russia si sta rafforzando. La valutazione è stata fatta mentre gli Stati Uniti e l'Europa stanno cercando di impegnare oltre 100 miliardi di dollari nello sforzo bellico ucraino. Sul campo di battaglia, Kiev sta affrontando una carenza di soldati e armi. Nils Andreas Stensones, capo dell'unità di intelligence…

Ecco perché Medvedev può essere “Born to be Wild”

Pepe Escobar strategic-culture.su Sì cara, fa’ che succeda prendi il mondo in un abbraccio d’amore spara con tutte le tue pistole insieme ed esplodi nello spazio Steppenwolf, Born to be Wild, 1967 Il mondo deve essere grato al vicepresidente del Consiglio di Sicurezza russo Dimitri Medvedev. Parafrasando l'iconico spot pubblicitario dell'epoca della Guerra Fredda sulla birra che rinfresca le parti che le altre birre non possono raggiungere, Medvedev rinfresca quelle parti - sensibili -…

Follia UE: Tucker Carlson potrebbe subire sanzioni per l’intervista a Putin

newsweek.com, 8 febbraio 2024 Traduzione di Katia Migliore per ComeDonChisciotte.org Tucker Carlson rischia un'incriminazione 'fasulla' ai sensi della legge sullo spionaggio per aver intervistato il presidente russo Vladimir Putin, avverte un esperto legale. Carlson, ex conduttore di Fox News che rimane popolare tra i conservatori, ha detto che ha intervistato il leader russo perché la maggior parte degli americani "non è informata" su ciò che sta accadendo in Russia e che è…