Home / Archivi etichette: Usa

Archivi etichette: Usa

Il ruolo di Israele nel cataclisma in arrivo

DI PHIL BLUTER New Eastern Outlook Finalmente, lo scheletro è saltato fuori dall’armadio della Primavera Araba attraverso un articolo di Foreign Policy scritto da Jonathan Spyer. Israele è in guerra per il dominio totale in Medio Oriente e, secondo il ricercatore senior membro della Global Research nell’International Affairs Center (Rubin Center) e cronista del Jerusalem Post, Tel Aviv sta per attaccare la Siria per affrontare l’Iran. Tutto quello che posso dire è che se il direttore di uno dei centri di …

Leggi tutto »

Washington Ha Cominciato il suo Conflitto Militare contro la Russia

DI PAUL CRAIG ROBERTS LeRockWell.com La Russia ha portato le prove che  Washington sta collaborando con l’ ISIS  negli attacchi contro le forze armate della stessa Russia. In un attacco condotto da Washington, l’ ISIS ha cercato di catturare 29 poliziotti militari russi. Tuttavia, sono entrate in azione le forze speciali russe  ed  e il risultato ha prodotto perdite incredibili per l’  ISIS. In un altro attacco condotto da Washington, il generale Valery Asapov e due colonnelli russi sono stati uccisi …

Leggi tutto »

Al buio

  DI JAMES HOWARD KUNSTLER kunstler.com Il mercato azionario stamane è concentrato sulla notizia che solo 5,7 milioni di persone in Florida dovranno fare a meno dell’aria condizionata, dell’acqua calda e dei moccacini di Keurig all’alba di Lunedì 11 Settembre 2017. Sono consapevole che il flusso di notizie subito dopo un uragano sia alquanto povero, per un giorno o due, aspettando che i cittadini disorientati si avventurino fuori per valutare i danni. Per ora, ci sono davvero poche informazioni interessanti …

Leggi tutto »

Lettera ai miei amici americani

  DI  THE SAKER TheSaker.is Introduzione del Saker: durante l’evacuazione dalla Florida dovuta all’uragano, ho avuto il piacere di vedere alcuni buoni amici (emigrati russi bianchi ed ebrei americani che adesso si considerano americani e che aderiscono completamente alla propaganda ufficiale sugli USA) che pensano sinceramente di essere liberali, progressisti ed anti-imperialisti. Si tratta di persone gentili, dignitose e sincere, ma nel corso dei nostri incontri hanno fatto un certo numero di affermazioni che contraddicevano completamente le idee che professavano. …

Leggi tutto »

Come l’esercito ha sconfitto Trump

FONTE: MOON OF ALABAMA Trump era visto come un candidato poco interventista in politica estera. Questa speranza oramai è andata. La rivolta popolare che l’ha portato al potere è stata sconfitta da una campagna uguale e contraria condotta dalle forze armate. I militari hanno preso il controllo della Casa Bianca ed ora anche delle sue politiche. Trump non era abbastanza globalista e quindi ha dovuto essere rieducato. Quando è stato informato degli obiettivi diplomatici, militari e di intelligence, il neo-presidente …

Leggi tutto »

Siamo solo tanti “Numero 6” nel villaggio globale del controllo sociale. Vale la pena andare avanti?

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Prima di tutto, scusatemi in anticipo per la lunghezza dell’articolo di oggi. Immagino che pochi di voi abbiano visto la serie tv “Il prigioniero”, io stesso l’ho scoperto da poco, grazie alla lettura di un articolo del “Boston Globe”. Andata in onda sulla tv britannica 50 anni fa, 17 episodi in tutto, racconta la storia di un agente segreto – il cui nome è semplicemente un numero di matricola, “Numero 6”- che abbandona il suo lavoro …

Leggi tutto »

Ecco un cavallo pallido, e il suo cavaliere è la morte

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Texas e Florida sono devastati dagli uragani, il debito pubblico è a più di 20 trilioni di dollari, e ciononostante Washington pensa a fare ancor più guerre. Anche Russia e Cina, obiettivi loro stesse, stanno aiutando il governo americano nell’intento. Che ci crediate o no, entrambe hanno votato come gli Stati Uniti nel Consiglio di Sicurezza ONU per imporre più sanzioni alla Corea del Nord, paese che ha l’unica colpa di non voler diventare l’ennesima …

Leggi tutto »

Oro, Petrolio, Dollari , Russia e Cina

DI F. WILLIAM ENGDAHL journal-neo.org Il sistema monetario internazionale, come stabilito a Bretton Woods nel 1944, è diventato il più grande ostacolo alla pace e alla prosperità del mondo. Ora la Cina, sempre più sostenuta dalla Russia – le due grandi nazioni eurasiatiche – si sta adoperando per creare una valida alternativa alla tirannia del dollaro. Wall Street e Washington sono irritate ma impotenti. Poco prima della fine della seconda guerra mondiale, il governo degli Stati Uniti, consigliato dalle maggiori …

Leggi tutto »

Ammazzando loro, ammazziamo noi stessi!

DI ROBERT GORE StraightLineLogic.com Chi viene ammazzato non può perdonare. Il suo sangue non sarà lavato. C’è qualcosa di terribilmente affascinante sugli omicidi a sangue freddo —  un punto fondamentale dei thriller di Hollywood e dei drammi del crimine — uccidere senza emozioni e senza rimorsi. La gente comune, quella che si sente colpevole per le sue piccole trasgressioni che non si possono chiamare criminali, non può nemmeno concepire l’idea di sparare a qualcuno e poi sedersi a tavola per cena. …

Leggi tutto »

Complottismo

DI PAUL CRAIG ROBERTS informationclearinghouse.info Negli Stati Uniti le spiegazioni che differiscono da quelle date dall’oligarchia dominante vengono chiamate “teoria della cospirazione”. In realtà, le uniche cospirazioni sono le spiegazioni imposteci. Ad esempio, l’11 settembre. Alcuni musulmani, principalmente arabi, avrebbero inferto la più grande umiliazione ad una superpotenza dai tempi di Davide contro Golia. Avrebbero beffato tutte le 17 agenzie di intelligence statunitensi oltre a quelle di NATO e Israele, il Consiglio di Sicurezza Nazionale, l’Amministrazione della Sicurezza dei Trasporti, …

Leggi tutto »

In America ti pagano per protestare contro Trump

DI MASSIMO BORDIN micidial.it Succede solo in #America – Se solo penso a tutte le manifestazioni di piazza a cui ho partecipato senza ricevere il becco di un quattrino mi vien su una rabbia.. Eppure la cosa è fattibile, e in America pare sia stata realizzzata tramite annuncio di lavoro rivolto ad attori diposti a manifestare a pagamento. C’è chi parla di fake news e non c’è modo di avere certezza che la notizia non sia stata divulgata ad arte, …

Leggi tutto »

“Per difendere l’euro ci attende un futuro terrificante” (intervista a Ettore Gotti Tedeschi)

DI PAOLO BECCHI E CESARE SACCHETTI liberoquotidiano.it Ettore Gotti Tedeschi, economista e banchiere, già presidente dell’Istituto per le Opere di Religione (Ior) dal 2009 al 2012 ha una lunga carriera nel mondo dell’economia e finanza, iniziata con l’americana McKinsey e proseguita con la co-fondazione di Akros Finanziaria. Ha insegnato per vari anni in Università Cattolica ed in Aseri (Alta scuola di economia e relazioni internazionali). È stato consigliere del ministro del Tesoro dal 2008 al 2011, consigliere della Cassa Depositi …

Leggi tutto »

DARE LA CACCIA ALL’ISIS E UCCIDERE CIVILI COME DOTTRINA MILITARE

 DI MARK TALIANO globalresearch.ca Le storie della CIA cambiano in continuazione, ma quella di “dar la caccia all’ISIS” sembra avere ancora un peso, perciò viene tuttora usata come falso pretesto per combattere i civili e distruggere i paesi. I siriani da anni non si fanno ingannare dalle bugie. Un recente articolo dal SANA [1] riporta che: “il Ministero degli esteri e degli espatriati ha esortato il Consiglio di sicurezza dell’ONU ad assumersi le proprie responsabilità, mantenere la pace e la …

Leggi tutto »

La follia imperialista avvicina Russia e Germania

DI PEPE ESCOBAR informationclearinghouse.info L’impero dei piagnucoloni non ne ha mai abbastanza di strillare e tenere il broncio. La “democrazia rappresentativa” di Capitol Hill ha scatenato , il suo ultimo pacchetto di sanzioni, rivolto principalmente alla Russia, ma anche ad Iran e Corea del Nord. L’annuncio della Casa Bianca – un tardo venerdì pomeriggio nel mezzo dell’estate – che il presidente Trump ha approvato e firmato il disegno di legge è stato letteralmente sepolto dal ciclo di notizie sul Russiagate. …

Leggi tutto »

Le nuove sanzioni contro i russi sono il monumento di Washington alla sua criminalità (La guerra è all’orizzonte)

DI PAUL CRAIG ROBERTS Col proprio voto, il Congresso fa chiaramente capire che preferisce rischiare una guerra nucleare piuttosto che distendere le relazioni con la Russia. Trump non può neanche porre il veto sul disegno di legge, in quanto passato in ambo le camere con ben oltre i due terzi dei voti. L’unica cosa che può ottenere con un veto è mostrare di avere presunti legami con Putin. Al Congresso interessa molto di più continuare a raccogliere i finanziamenti del …

Leggi tutto »

CIVIL DISOBEDIENCE

DI EMANUELA LORENZI comedonchsciotte.org La disobbedienza civile diviene un dovere sacro quando lo Stato diviene dispotico o, il che è la stessa cosa, corrotto. E un cittadino che scende a patti con un simile Stato è partecipe della sua corruzione e del suo dispotismo. (Gandhi) Deve forse il cittadino rinunciare per un momento, o anche in minima parte, alla sua coscienza a vantaggio del legislatore? Perché allora ogni uomo ha una coscienza? Io penso che dovremmo essere innanzitutto uomini e …

Leggi tutto »

Fondazione – Caduta dell’Impero Galattico Americano

DI JIM QUINN theburningplatform.com “La caduta dell’impero, signori, per quanto sia una cosa dalla portata enorme, non è contrastabile con facilità. È dettata dalla una burocrazia emergente, dall’iniziativa sfuggente, dalla conservazione di prestigio, dal contenimento del desiderio di conoscenza e da un centinaio di altri fattori. Si protrae, come ho detto, da secoli, ed è un movimento troppo maestoso e imponente per arrestarsi.”– Isaac Asimov, Fondazione “Qualsiasi sciocco può dire, quando sopraggiunge, che si tratta di una crisi. Il vero …

Leggi tutto »

ZANOTELLI, ZITTO E VERGOGNATI – Prima lui poi Netanyahu

DI FULVIO GRIMALDI Mondo Cane Interrompo il mio impegno monotematico sul nuovo documentario “O la Troika, o la vita”, che mi sta tenendo lontano da blog, facebook, youtube e un sacco di amici e interlocutori, perché sopraffatto dall’indignazione rispetto al solito energumeno delle distrazioni di massa e disinformazioni imperialiste che si fa, e vien fatto, passare per modello di pacifismo e solidarietà per gli oppressi e sfruttati. Occuparsi del prete Zanotelli, quando quello che Israele sta facendo da settant’anni e …

Leggi tutto »

Nel frattempo due applausi per lo Stato Nazione

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Il sistema capitalistico imperialista ha dominato il mondo per almeno due secoli e mezzo, oggi si  è ulteriormente trasformato da industriale in finanziario, un  sistema molto volatile e dinamico, che si adatta continuamente rispetto all’evolversi economico in maniera camaleontica, per cambiare pelle, rafforzarsi e impedire ai nemici di colpirlo. L’imperialismo del ‘900 infatti era espressione dei conflitti esistenti tra le diverse potenze occidentali, che sfociavano in una serie di guerre altamente distruttive. Però il periodo di rivalità …

Leggi tutto »

Tech-Gleba Senza Alternative

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info La schiavitù, letteralmente, è già pronta per 10 miliardi di esseri umani. Meglio definirla servitù di una sorta di ‘gleba’, e sarà ‘TECH-GLEBA SENZA ALTERNATIVE’. Questo non è un fumetto, è il futuro vicino, vicinissimo, ed è tutto già pronto. Solo che nessuno di noi se ne sta accorgendo, perché chi fra i cittadini oggi si considera attivo, sta combattendo battaglie che, sì, sono sacrosante (mafie, corruzione, Eurozona, migrazioni, ambiente…), ma mentre le combatte non sa …

Leggi tutto »

Debito cinese: tutto quel che sai è falso

DI GODFREE ROBERTS unz.com Praticamente tutto ciò che i nostri media ci dicono sulla Cina è sbagliato, o quantomeno parziale, compresa la storia di un suo ‘problema di debito’. I cinesi sono da sempre refrattari ad indebitarsi e così il governo, che, a differenza dei nostri, ha la responsabilità dell’economia. Mao ha dato l’esempio ed ha aumentato il PIL del 6,2% ogni anno per 25 anni senza incorrere nel minimo debito, un evento probabilmente senza pari nella storia. I successori …

Leggi tutto »

La Corea del Nord augura un felice 4th of July agli Stati Uniti

FONTE: MOON OF ALABAMA In omaggio all’Independence Day americana, la Corea ha lanciato dei fuochi d’artificio piuttosto grandi. DPRK State TV ha infatti confermato un lancio di missili andato in porto (video) L’annuncio arriva sei mesi dopo questa previsione di Trump, rivelatasi falsa. Jonathan McDowell @ planet4589 – 7:02 – 4 luglio 2017 Recap: Corea del Nord lancia un ICBM Hwasong-14 alle 00.40 UTC del 4 luglio, dall’aeroporto Panghyon di Kusong 933 km ad est verso il mare del Giappone, …

Leggi tutto »

La fine del (petro)dollaro: che cosa la Federal Reserve non vuole che tu sappia

DI SHAUN BRADLEY theantimedia.org La capacità degli Stati Uniti di mantenere la propria influenza sul resto del mondo sta diminuendo lentamente. Da quando il petrodollaro  venne istituito nel 1971, la moneta ha monopolizzato il commercio internazionale grazie a scambi con l’OPEC e continui interventi militari. C’è però una crescente opposizione allo standard americano, aumentata recentemente dal fatto che diversi Stati del Golfo hanno bloccato il Qatar, accusato di finanziare il terrorismo. Nonostante la narrativa principale, ci sono diverse altre ragioni …

Leggi tutto »

Il prossimo passo della Cina per distruggere il dollaro

DI BYRON KING dailyreckoning.com La Cina sta lavorando ad un accordo per pagare il petrolio saudita usando il proprio yuan: trattasi di minaccia frontale al primato del dollaro. Se questo affare si farà, sarà un altro passo verso la morte del petroldollaro, che ha dominato la finanza globale dal 1974. Per farla breve, il petroldollaro si sta indebolendo perché il dollaro sta perdendo il proprio potere di valuta di riserva del mondo. La situazione ricorda il declino della sterlina in …

Leggi tutto »

L’orrore! L’orrore!

DI JIM QUINN theburningplatform.com Sono costantemente stupefatto dalla capacità di coloro che detengono il potere di creare una narrazione, alla quale fa affidamento una popolazione credulona non dotata di pensiero critico. Fare appello alle emozioni, quando si hanno milioni di analfabeti funzionali, intrappolati dalla faziosità della normalità, distratti dagli iGadget, discepoli dello status quo, è stata la strategia dello Stato Profondo nel corso del secolo scorso. Gli Americani non vogliono pensare, perché il pensiero è qualcosa di arduo. Piuttosto preferiscono …

Leggi tutto »

Se vuoi sapere perché una guerra civile americana è possibile, guarda questo foto

DI MARTIN ARMSTRONG Armstrong Economics Kathy Griffin si è scusata solo per le reazioni negative che ha ricevuto. Se fosse stato Obama, sarebbe stata tacciata di razzismo. Il solo pensare ad una cosa del genere fa capire l’attuale clima di tensione. La sinistra pensa di avere il diritto divino di sopprimere chiunque non la pensi come loro. Sto cominciando a sperare in una spaccatura degli Stati Uniti, con i leftist da una parte e chi se ne vuole liberare dall’altra. …

Leggi tutto »

La presidenza Zuckerberg, la vittoria di matrix …

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org Nel suo eccellente blog sul disastro americano, Michael Snyder evidenzia i disastri urbani di Chicago e Baltimora; ne descrive la violenza dilagante, il decadimento delle infrastrutture, lo stato di fallimento, brevemente una crisi degna di Lynch Eraserhead, che metaforicamente mostrava il collasso di Philadelfia sotto la disastrosa amministrazione Johnson, e la mostruosa transumanza che ne è derivata. Ho già parlato del collasso americano. Che ovviamente non è virtuale ma reale. Siamo arrivati a quell’episodio di Astérix nel …

Leggi tutto »

Desertec? Ci vorrebbe un secondo Mattei!

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it Chi si ricorda più del progetto Desertec? Svanito nelle nebbie, anzi nelle sabbie del Sahara. Un progetto che doveva portare in Europa il 15% del fabbisogno elettrico complessivo, un mare d’energia. Ed un mare di soldi. Tolti ai petrolieri. Invece, niente. Non se ne fa più nulla. Come mai? Ufficialmente il progetto è ancora esistente, almeno nelle carte del consorzio delle imprese che lo sorreggevano: in realtà, tutto si è fermato nel 2011. Di chi la …

Leggi tutto »

VACCINI. L’ALLARME ERA NOTO AL GOVERNO USA DA ANNI. DATI UFFICIALI TERRIFICANTI.

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Nel Giornalismo, per smentire, fare a pezzi il Promotore di una pratica che si ritiene pericolosa, socialmente nociva, l’unica cosa da fare è scavare nella pancia di quel Promotore e scovare le prove che lui stesso sapeva alla perfezione che ciò che oggi promuove (o impone) è pericoloso e socialmente nocivo. Se ci riesci, il Promotore è finito. Oggi il maggior Promotore delle vaccinazioni al mondo sono gli Stati Uniti d’America, che impongono ai propri bambini …

Leggi tutto »

Obiettivo finale: rovesciare Trump. Preparatevi

DI MARCELLO FOA Il Cuore Del Mondo Ma cosa sta succedendo negli USA? Per capirlo bisogna ripercorrere in rapida sequenza i primi 5 mesi della presidenza. Trump inizia come un presidente di rottura, che nel suo discorso inaugurale traccia degli obiettivi e una visione del ruolo degli Stati Uniti nel mondo antitetici rispetto ai suoi predecessori. Come prevedibile, la reazione dell’establishment è durissima: manifestazioni di piazza, giudici che bloccano decisioni presidenziali, l’intelligence che soffia sul fuoco del Russiagate alimentando lo …

Leggi tutto »