Home / Archivi etichette: Unione Europea

Archivi etichette: Unione Europea

Volete cancellare, consolidare o sterilizzare il debito pubblico ? C’è solo l’imbarazzo della scelta !

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-m5s_lega_debito

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Se vogliamo cancellare, consolidare o sterilizzare il debito pubblico, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Lasciate perdere i complici del potere bancario e finanziario, o l’1% della popolazione più ricca che non vuole perdere i propri privilegi. Non ascoltate i cosiddetti esperti economici neoliberisti che poveretti, non ce la possono fare, sono anni che non vedono e non vogliono vedere un elefante nella stanza, figuriamoci se possono capire come si affronta il problema del debito pubblico. Per …

Leggi tutto »

La sovranità appartiene al popolo e deve essere usata per evitare il fallimento dell’Europa

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-m5s_lega

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Se vogliamo evitare il fallimento del’Europa, dobbiamo ricordarci di uno dei principi fondamentali della nostra Costituzione, la sovranità che insieme a popolo e territorio è uno degli elementi costitutivi di uno Stato. Secondo l’art.1 “la sovranità appartiene al popolo” e per il successivo art.3 “è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione …

Leggi tutto »

Cari coloni, scusate se abbiamo ferito i vostri sentimenti

GIDEON LEVY haaretz.com Nessuno statista istraeliano intende scusarsi per la Nabka, nè per la pulizia etnica, nè per l’esilio. Ma Abbas non aveva altra scelta che scusarsi per la sua osservazione circa l’Olocausto. È difficile immaginare uno scenario più assurdo di questo: il leader palestinese costretto a scusarsi col popolo ebraico. Praticamente è come se il derubato si scusasse col ladro. D’altra parte, però, gli occupanti sono così sensibili – ed i loro sentimenti, solo i loro, devono essere presi …

Leggi tutto »

Volete uscire dalla crisi o siete solo “chiacchiere e distintivo” ?

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-di-maio_salvini

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Cari Luigi Di Maio e Matteo Salvini, se volete davvero cambiare la politica in questo paese, dovete affrontare il toro per le corna, altrimenti siete solo “chiacchiere e distintivo”, come diceva Al Capone (alias Robert De Niro) nel famoso film di Brian De Palma “The Untouchables – Gli intoccabili“. Inutile girarci intorno, per mantenere le vostre promesse elettorali e uscire definitivamente dalla crisi economica, servono i soldi, ci vogliono gli “schèi”. Pensare di rimediarli tagliando le …

Leggi tutto »

Il Mondialismo

Un immigrato negro fa il gesto dell'ombrello.

L'amarezza di essere italiano. Di vedere annichilito il proprio Paese, la propria storia, la propria cultura, il proprio futuro, la propria vita. Perché, nel bene e nel male, siamo il nostro Paese. Senza che nessuno alzi un dito per opporsi alla propria morte...

Leggi tutto »

Morire stupidamente dissanguati per il debito

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Stiamo morendo stupidamente dissanguati per il debito, creato da una moneta che viene generata facilmente con un clic del computer. Si può essere più folli ? Un corpo umano è un insieme di cellule e di organi, che ha bisogno di sangue per scambiare i nutrienti, quindi ne produce la quantità necessaria a mantenere la circolazione sanguigna ottimale. Allo stesso modo lo Stato è l’insieme di noi cittadini e aziende, che abbiamo bisogno di moneta per …

Leggi tutto »

Ogni “click” ci porta un po’ più vicini al “bang!”

DI THE SAKER thesaker.is Trump ha tirato il grilletto, ma, invece di un “bang”, quello che il mondo ha sentito è stato un modesto “click”. Considerando che stiamo parlando di un gioco estremamente pericoloso, una roulette russsa anglosionista, possibilmente nucleare, il “click” è davvero una buona notizia. Ma, per usare le parole di Nikki Haley, la “pistola” americana è sempre “carica e pronta”. Ci sono diverse versioni su quanto accaduto veramente, ma io credo che la spiegazione più plausibile di …

Leggi tutto »

La vittoria di Viktor Orban è un avvertimento di tempesta diretto a Bruxelles

Di  DI DMITRIJ SEDOV fondsk.ru  L’Unione Europea non è Bruxelles, è un insieme di capitali nazionali Le speranze dei funzionari di Bruxelles che la coalizione FIDESZ – Unione Civica Ungherese, guidata da Viktor Orban, vincesse le elezioni parlamentari senza un grande vantaggio (erano pochi quelli che dubitavano della sua vittoria) non si sono concretizzate. Con un’alta affluenza senza precedenti del 70%, gli Ungheresi hanno dato alla coalizione il 48,5% dei voti, il che le consente di guadagnare 134 seggi su …

Leggi tutto »

Lo Stato non è come una famiglia, il debito pubblico può essere cancellato e lo Stato deve avere banche pubbliche

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-canale-italia_mp_euro

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Lo Stato non è come una famiglia, il debito pubblico può essere cancellato e lo Stato deve avere banche pubbliche, sono affermazioni che oggi suonano come rivoluzionarie. Sono l’esatto contrario di ciò che ci ripetono i cosiddetti esperti economici che sono complici del sistema o non hanno capito nulla di economia. Per chi vuole la spiegazione giuridica di queste affermazioni, la può trovare nel mio precedente articolo, nel quale si scopre che per chi vuol capire, …

Leggi tutto »

Ma è vero che i Trattati Europei sono contro gli Stati ?

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-bandiere_Italia_Trattati UE

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Tutte le volte che qualcuno individua soluzioni per uscire dalla crisi economica compatibili con i Trattati Europei, salta fuori qualche esperto in economia, finanza o diritto, che ci tiene a dimostrare che non sono possibili, perchè le norme dei trattati impongono solo austerità e sacrifici, e quindi sono sempre e comunque contro gli Stati, come se l’unico fine dell’Unione Europea fosse la schiavitù dei popoli e non il loro benessere. Purtroppo i cosiddetti “esperti”, anche quelli …

Leggi tutto »

Il sacco di Atene

  DI PANAGIOTIS GRIGORIOU Nei due articoli seguenti, pubblicati nel mese di marzo, si racconta come stiano aumentando le aste immobiliari ad Atene, e non sia infrequente che siano acquistati anche lotti di cento appartamenti alla volta, di solito da stranieri. Ma la Polizia ha avvertito il governo che non intende più prestarsi alle esecuzioni di pignoramenti, perchè sono decisioni dettate dai memoranda e contro i greci. E, mentre i giornali parlano del presidente del PAOK che entra in campo …

Leggi tutto »

Gazprom ha avviato la procedura per la rescissione dei contratti con Naftogaz

FONTE: FONDSK.RU In riferimento alla nuova disputa sul gas tra Gazprom e Naftogaz dell’Ucraina, in Europa si sono risvegliate apprensioni da panico, nel caso sorgessero problemi simili alle crisi invernali del 2006 e del 2009. Secondo le rassicurazioni di A. Kobolev (che dirige Naftogaz dal 2014), al momento il rischio per l’Europa è assente – si intende, grazie alle azioni disinteressate di Naftogaz: «Abbiamo fatto di tutto per prevenire la crisi creata ad arte che la Russia ha tentato di …

Leggi tutto »

Il neoliberismo è morto, viva Keynes!

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-keynes

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Per la prima volta esiste un vincitore certo delle elezioni in Italia, ed è John Maynard Keynes, che ha ottenuto la maggioranza assoluta dei voti e dei seggi. Nelle elezioni appena concluse, hanno vinto le uniche due forze politiche di ispirazione keynesiana, il M5S e la Lega. Infatti nonno Keynes è sicuramente un punto di riferimento della coppia di economisti del M5S,  Andrea Roventini e Lorenzo Fioramonti, ma lo è anche della coppia di economisti della …

Leggi tutto »

VINCE L’ANTI-ESTABLISHMENT! (l’Establishment manco se n’accorge)

DI PAOLO BARNARD paolobarnard.info Vince la Rivoluzione in Italia… Nessuno al mondo li caga. Cioè? Fidatevi della mia parola, non ho tempo di fare migliaia di copia-incolla dalla stampa internazionale: per 6 anni ogni singolo giornale, Tv, sito finanziario del mondo – dal Giappone alla Korea del Sud, da Londra a Los Angeles a Francoforte a New York, dal Canada al Lussemburgo – quando hanno parlato del Movimento 5 Stelle e della Lega Nord hanno usato con ripetitività ossessiva la seguente …

Leggi tutto »

Perchè sono tutti terrorizzati dal M5S?

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-fuori-onda-Salvini-Meloni

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Perchè sono tutti terrorizzati dal M5S? Il motivo può essere dovuto al fatto che non si riesce a capire perchè seguitano a crescere. Nonostante tutte le critiche esagerate e le accuse di incompetenza. Nonostante le fantasiose ricostruzioni sulla loro origine. Nonostante tutti gli scandali inesistenti gonfiati dai media e gli errori veniali commessi per inesperienza dove già governano. I “grillini” sono comunque diventati la prima forza politica del paese e possono ambire a governarlo. Tra l’altro la …

Leggi tutto »

Da una guerra all’altra

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU   I segnali di precise mire territoriali da parte della Turchia sembrano inequivocabili e Tsipras sembra assecondarle, in una sospetta fretta che farebbe pensare all’arrivo prossimo della fine della sua parabola politica. La guerra con la Turchia non sembra improbabile, i segnali di sfida aperta da parte di Ankara si moltiplicano e gli incontri su questi temi tra Turchia e Stati Uniti si svolgono senza alcuna partecipazione dei paesi interessati (Grecia e Cipro). La guerra potrebbe essere …

Leggi tutto »

Istantanee elleniche (Macedonia is Greece)

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Manifestazione nazionalista, il 4 febbraio ad Atene, in opposizione ai progetti della FYROM (ex Repubblica Yuogoslava di Macedonia) di assumere la denominazione di Macedonia tout-court; manifestazione non del tutto spontanea eppure indicativa di una corrente sotterranea, ma fortissima, di ribellione, che stavolta parte da destra e poggia sui residui sentimenti di identità nazionale, offesi dal governo di Tsipras, che offre simboli nazionali (Cipro, Macedonia) agli stranieri, in cambio di appoggio alle proprie politiche. La sinistra – …

Leggi tutto »

Perchè votiamo per i nostri padroni?

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-debito-pubblico

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Perché votiamo per i nostri padroni ? O meglio, perchè votiamo i politici che fanno sempre gli interessi dei nostri padroni ? Gli schiavi votano sempre per il loro padrone, perché sperano sia magnanimo. Solo che una volta, per rendere gli esseri umani schiavi, bisognava incatenarli e bastonarli fisicamente. Oggi basta ricordarci che c’è un debito pubblico enorme e che lo dobbiamo ripagare. Così accettiamo qualsiasi sacrificio senza protestare. E seguitiamo a votare per chi ha creato e …

Leggi tutto »

Macedonia indigesta

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr In questi due articoli, Panagiotis Grigoriou racconta le fasi seguenti l’approvazione dell’ennesimo provvedimento dettato dalla Troika, quello che ha limitato il diritto di sciopero, istituito i tribunali privati e che ha, tra le altre cose, fissato la privatizzazione di altri porti greci. A cui è seguito un maldestro tentativo di Tsipras (spinto da precise mire geopolitiche americane) di riportare in auge la soluzione del problema – solo all’apparenza di lessico – relativo alla regione della Macedonia …

Leggi tutto »

Perchè i greci non si ribellano ?

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr I sindacati salvano le apparenze organizzando irruzioni nei ministeri e scioperi, ma tutto sembra ormai un rito stanco e passa sotto silenzio anche la notizia dell’approvazione dell’ennesima legge-omnibus di 1300 pagine, scritta in inglese, che, presentata il venerdì, deve essere approvata entro il lunedì perchè quel giorno si riunisce l’Eurogruppo. Perchè i greci non reagiscono? Perchè sono talmente depressi e sradicati dai tempi e dai luoghi di una vita normale, da non riuscire nemmeno più a …

Leggi tutto »

Che cos’è la consapevolezza in economia ?

Articolo sull'incontro a Bologna Moneta Positiva

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Che cos’è la consapevolezza ? La consapevolezza non è essere semplicemente informati, sapere o conoscere qualcosa in modo più o meno approfondito, ma è una condizione più profonda della nostra esperienza che non necessariamente implica la chiara comprensione di un evento. Per essere consapevole del fuoco, ad esempio, è necessario che io conosca qual è il grado di combustibilità dei materiali, la quantità di calorie che sviluppano, le formule matematiche che permettono di calcolare il rendimento …

Leggi tutto »

Ho fatto un sogno…

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-2018

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Ho fatto un sogno … Anno 2022. Solo 4 anni dalle elezioni politiche del 2018, ma sembra trascorso un secolo. Le giornate trascorrono serene, pacifiche, rilassanti; le persone hanno il tempo di dedicarsi alle proprie passioni, riscoprire il senso profondo della vita. Di quegli anni bui e tumultuosi, carichi di paura e rancore sociale, non resta che un vago ricordo, sbiadito nelle pagine della storia. Questioni come quelle legate al debito pubblico, dell’angosciante fardello lasciato in …

Leggi tutto »

La Catalogna in rivolta dentro un’Europa incapace. E con il fantasma di Franco

    DI ALBERTO NEGRI notizie.tiscali.it L’Unione Europea avrebbe dovuto costituire il superamento dello stato nazione attraverso alcuni strumenti come una politica estera e di difesa comuni. Un esercito comune e un comune servizio civile avrebbero dovuto dare l’impressione ai cittadini europei che si stava superando la frammentazione statale per aderire ad un’entità più grande. Hanno invece prevalso gli egoismi. In questo senso, la crisi catalana è l’emblema della crisi europea perché l’Europa si è rivelata incapace di costruire un’unità …

Leggi tutto »

Fiaschi

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr In Grecia accadono strane cose. Accade, tra l’altro, che dopo 65 anni, venga in visita il presidente Turco Erdogan, e che i dialoghi non rispettino nessun tipo di protocollo, nemmeno formale, tanto da vedere perfino liti davanti alle telecamere. Perché tutto questo? Tsipras pensa di essere un grande statista e, forse, ha promesso agli USA di far “ragionare” Erdogan e di farlo recedere dalle sue recenti alleanze con Russia e Iran, in cambio di concessioni sulla soluzione …

Leggi tutto »

Ma in Banca d’Italia sono ignoranti o in malafede ?

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-banca-d-italia-e-ccf-euro

DI FABIO CONDITI comedoncisciotte.org Quando chiedo se in Banca d’Italia sono ignoranti, ovviamente intendo dire “che ignorano”. Questo perchè la Banca d’Italia ha pubblicato due chiarimenti importanti sui temi monetari, che dimostrano una sua ignoranza “sospetta” su alcune questioni fondamentali Un chiarimento riguarda l’emissione di moneta scritturale da parte di cittadini, e l’altro l’emissione di moneta fiscale, qui potete trovarli nella versione integrale : – moneta scritturale https://www.bancaditalia.it/compiti/vigilanza/avvisi-pub/creazione-moneta-scritturale/creazione-moneta-scritturale-avviso-pubblico.pdf; – moneta fiscale https://www.bancaditalia.it/media/views/2017/moneta-fiscale/index.html. Ora non entro neanche nel merito della moneta …

Leggi tutto »

Asimmetrie

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr Panagiotis Grigioriou ha partecipato il 2 e 3 dicembre al convegno organizzato a Montesilvano (PE) da Asimmetrie e, viaggiando, per mare dalla Grecia, ha potuto notare quanto l’Italia sia ancora – fortunatamente – ad uno stadio precedente di distruzione rispetto al suo paese. In altri articoli pubblicati nel mese di novembre, era stata descritta, tra le altre cose, la condizione disperata anche di chi lavora, in Grecia, ridotto spesso in povertà da stipendi da fame, o …

Leggi tutto »

È ORA DI MUOVERSI …

Incontro Milano sovranità monetaria

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org È ora di muoversi, l’incontro a Milano del 14 dicembre 2017 è una occasione unica e rara di discutere concretamente sulle soluzioni concrete e realizzabili per uscire dalla crisi economica. Basta piangersi addosso, basta lamentarsi dei Trattati, basta pensare che le cose non cambieranno mai. Perchè siamo noi che permettiamo tutto ciò. È ora di muoversi, altrimenti le cose cambieranno, ma in peggio. E sarà solo colpa nostra. Inutile prendersela con la BCE, con la Commissione …

Leggi tutto »

“Più Italia” con “Meno banche e mercati finanziari”

comedonchisciotte-controinformazione-alternativa-più-italia-e-le-banche

DI FABIO CONDITI comedonchisciotte.org Ho partecipato al Convegno “Più Italia” del 2-3 dicembre 2017, organizzato splendidamente a Pescara dall’Associazione Asimmetrie del Prof. Alberto Bagnai, nel quale più di seicento persone hanno assistito ad una kermesse degna delle aspettative. Capita raramente di assistere ad una partecipazione così ampia e qualificata. Non solo tutti i relatori erano di primo livello, ma ciò che mi ha colpito sono state le persone in sala. Raramente si trova un così ampio numero di persone motivate, consapevoli, …

Leggi tutto »