Home / Archivi etichette: Ucraina

Archivi etichette: Ucraina

Una svolta nel caso dell’incidente del MH17: in Occidente si confida nella versione di Putin

  FONTE: INFOREACTOR.RU Mentre i Paesi Bassi continuano a rimanere in silenzio riguardo alle indagini relative al disastro del Boeing malese 777 del volo MH17, su internet in lingua tedesca si è acceso un dibattito sulle cause della tragedia. Questo è quanto viene riportato da una pubblicazione su “Russkaya vesna” (Primavera Russa). La discussione ha avuto inizio da un certo Florian Rötzer, pubblicista con una laurea nel campo della “teoria ed etica dei media”. Egli ha espresso sconcerto per il …

Leggi tutto »

Ucraina: la rivoluzione “arancione” abbandonata a se stessa

DI CARLO BERTANI carlobertani.blogspot.it La fotografia che osservate è stata scattata da mio figlio nello scorso mese di Agosto in un piccolo villaggio dell’Ucraina occidentale, uno di quegli agglomerati dove sembra di rivedere ancora Peppone e Don Camillo durante la loro divertentissima visita in URSS. Si notano 20 visi, che spaziano dagli adolescenti fino a persone decisamente anziane per andare in guerra: al centro una foto più in vista (forse un ufficiale?) ma la stranezza non è tanto quella di …

Leggi tutto »

Le vittime della tragedia di Odessa sono state prima avvelenate

FONTE: VZ.  RU.NEWS Secondo Sergej Iskruk, impegnato nell’indagine sulla tragedia di Odessa, una delle cause di morte delle vittime nella Casa dei Sindacati, il 2 maggio 2014, è stata, probabilmente, l’uso del cloroformio, che in caso d’incendio si trasforma in fosgene. “Confrontando tutti i fattori.. Si può giungere alla conclusione che in questo caso è stato utilizzato il cloroformio, che sotto l’effetto del fuoco si è trasformato in fosgene – una sostanza velenosa ad uso militare”, ha dichiarato il criminologo …

Leggi tutto »

Quando finirà la crisi ucraina? L’opinione di Vladimir Putin

FONTE: RG.RU La crisi in Ucraina durerà fintanto che non si esaurirà la pazienza degli ucraini. Lo ha affermato il presidente russo Vladimir Putin, rispondendo alle domande dei dipendenti del complesso industriale Lebedinsky nella regione di Belgorod. Uno degli operai ha chiesto quanto a lungo durerà ancora la crisi in Ucraina, Putin ha definito retorica questa domanda. “Abbiamo un popolo paziente” – ha ricordato il leader russo ponendo l’accento che questo vale sia per i russi, sia per gli ucraini, …

Leggi tutto »

Il capo della DNR Zakharchenko: “L’Ucraina, i ponti, li ha fatti saltare e affogare nel sangue”

Il capo della Repubblica Popolare di Donetsk, Alexander Zakharchenko, durante un collegamento in diretta ha dichiarato di non vedere alcuna possibilità per un ritorno del Donbass sotto il controllo di Kiev: “Per il prossimo futuro, non vedo possibilità di rientrarvi. Cambiare Poroshenko con chi? Turchinov, Parubiy, Avakov? Esiste il nome di un candidato con il quale, là, si possa trattare? Dialogare con l’Ucraina – avremo una posizione univoca, firmeremo accordi interstatali, siamo ormai da essa indipendenti”, ha detto Zakharchenko. Il …

Leggi tutto »

Vuoi trattare con i tedeschi? Muovi le truppe al confine

DI MASSIMO BORDIN micidial.it Stavo già preparando un bell’articolo dal titolo “l’amore sotto i portici a Bologna”, quando ecco che mi imbatto su facebook in questa richiesta dell’esperto di formazione finanziaria Daniele Della Bona, di orientamento neokeynesiano e collaboratore di Warren Mosler, l’economista americano fondatore della mmt.  Eccola CORTESE APPELLO Leggo ieri questa dichiarazione di Wolfgang Schaeuble sull’ipotesi di un emettere un debito pubblico comune a livello europeo lanciata dalla Commissione Europea: «La nostra posizione di rifiuto degli Eurobond e …

Leggi tutto »

Il Nuovo Ordine Mondiale di Putin

DI MIKE WHITNEY counterpunch.org Possiamo forse dire che Vladimir Putin sia il leader Russo più popolare di tutti i tempi? Si direbbe di si. In un recente sondaggio condotto dal centro di ricerca statistica sull’opinione pubblica Pan-Russo, i tassi di approvazione di Putin hanno raggiunto un incredibile 86%, vale a dire il doppio di Obama quando ha lasciato l’incarico nel 2016. Ma ciò che è più sorprendente è che la popolarità di Putin è resistita attraverso un momento difficile per …

Leggi tutto »

L’Ucraina sta per dire addio alla sua terra

FONTE: FONDSK. RU L’Ucraina ha finalmente ottenuto il benestare del FMI per la consegna della tranche da un miliardo di dollari nell’ambito del programma di prestito quadriennale. Le agenzie di stampa ucraine e i media strombazzano di questa incredibile vittoria che chiamano concessione di finanziamento, per far in modo che l’uomo della strada continui a preservare fiducia: “L’estero ci aiuta! L’Ovest è con noi!”. “Il Consiglio d’amministrazione del FMI ha approvato la decisione di destinare all’Ucraina un miliardo di dollari. …

Leggi tutto »

“La cospirazione contro il Presidente Trump”

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Ieri, ascoltando la trasmissione della testimonianza del direttore dell’F.B.I. Comey e del Direttore della N.S.A. l’Ammiraglio Michael Rogers davanti alla Commissione Servizi Segreti della House of Representatives (un ossimoro), abbiamo appurato che i Democratici Comey, e Rogers intendono entrare in conflitto con la Russia. I Repubblicani, per la maggior parte, erano interessati a sapere l’origine delle fughe di notizie riservate da quelle riunioni a cui erano presenti soltanto i direttori di C.I.A., F.B.I. e N.S.A. …

Leggi tutto »

In Ucraina vogliono tenere fuori Julia Samoilova dall’ “Eurovision”

  DI ALEKANDR GRISHIN strakhan.kp.ru L’Ucraina ha accolto la prossima partecipazione della russa Julia Samoilova al concorso “Eurovision”, che si terrà a Kiev in maggio, per usare un eufemismo, in modo ambiguo. Anche se indubbiamente, la, ci sono ancora persone adeguate. “Eccovi una ragazza disabile, di fascino, con una canzone completamente apolitica (ricordiamo la nostra Jamal e i sui opprimenti tatari di Crimea, sì!). Si vede subito a chi serve questa guerra folle”, ha scritto Ivan Slavinskij capo redattore del …

Leggi tutto »

La Francia subirà un colpo di Stato oligarchico ?

DI NICOLAS BONNAL dedefensa.org Ci stiamo muovendo verso un futuro assai poco rassicurante. Il sistema è diventato tirannico e vorrebbe mettere in prigione le persone che non leggono Le Monde. Il trio satanico NATO-BCE-Bruxelles vuole imporre il suo Macron come in passato il suo Juppé. Candidato del triangolo magico Rothschild-Draghi-Soros, il venditore di Alstom è l’incudine sul quale il martello del capitalismo mondiale schiaccerà ciò che resta della Francia libera. La nuova casta crudele che prende forma sotto l’etichetta di …

Leggi tutto »

PUTIN NON SCHERZA PIU’. PERSA LA SPERANZA IN TRUMP

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Il 18  febbraio, Putin ha emanato un decreto (ukase) che riconosce la validità dei passaporti rilasciati dalle “repubbliche” di Donetsk e Lugansk, le due regioni secessioniste dell’Ucraina.  I cittadini di queste possono andare in Russia liberamente.    Un passo in più, e sarebbe da parte di Mosca il riconoscimento ufficiale delle due repubbliche.  E  Putin  lo ha fatto  in coincidenza col vertice  internazionale della sicurezza di Monaco, con presenti  Poroshenko (che l’ha saputo lì), Merkel, generali  americani …

Leggi tutto »

La Russofobia e l’odio verso Putin: i cani abbaiano

DI GUILLAME FAYE J’ai tout compris In effetti “i cani abbaiano, la carovana passa”, ovvero Mosca non si lascia impressionare. La maggior parte dei media occidentali ha descritto l’intervento russo in Siria come un’operazione criminale e imperialista. Rientra nella logica strategica della demonizzazione di Putin; l’obiettivo è ostacolare il ritorno della Russia come potenza internazionale. Inventare una minaccia russa, ripetere che la Russia sia una dittatura, sostenere che la Crimea sia stata annessa e l’Ucraina aggredita – pretesto per le …

Leggi tutto »

Kravchuk Shushkevich e Burbulis festeggiano negli USA i 25 anni del crollo dell’URSS

DI ARINA TSUKONOVA fondsk.ru Il Centro americano per gli studi russi ed eurasiatici “Davis” presso l’Harvard University, con altre organizzazioni che si occupano di mondo post-sovietico, hanno organizzato, negli USA, una serie di eventi dedicati a una data memorabile per gli Stati Uniti: 25 anni senza l’Unione Sovietica. Va da sé, che non potevano mancare i principali artefici della commemorazione, gli ex presidenti che l’8 dicembre (1991 n.d.t.), in Bielorussia nella tenuta di Viskuli, a pochi chilometri dal confine dell’Unione …

Leggi tutto »

2016: l’agonia dell’ordine mondiale “liberale”

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Il 2016 volge al termine e non ha disatteso le nostre previsioni: avevamo promesso un anno ad alta tensione e così è stato. Attentati terroristici, assalti speculativi, operazioni sporche dei servizi, putsch militari, consultazioni dagli esiti sorprendenti, lampi di guerra, hanno scandito i dodici mesi appena trascorsi: dopo averli esaminati uno per uno, è il momento di inquadrali in un’analisi complessiva. Nel corso del 2016 l’ordine mondiale “liberale”, uscito dall’ultima guerra e basato sull’egemonia angloamericana, è …

Leggi tutto »

Un Tribunale Moscovita ha riconosciuto gli eventi in Maidan come colpo di stato

  FONTE: IZVESTIA.RU Il tribunale Dorogomilovskij di Mosca ha accolto la denuncia dell’ex-deputato della Verkhovna Rada dell’Ucraina Vladimir Olejnik, per il riconoscimento, come colpo di stato, degli eventi del 2014 in Ucraina. “Tale circostanza è stata confermata dalle prove presentate per il caso”, ha affermato il giudice Anna Shipikova. Secondo l’agenzia “Ria Novosti”, durante il processo la corte ha interrogato alti dirigenti ucraini che persero le loro cariche, tra cui l’ex presidente Viktor Yanukovich. Tutti i testimoni, in modo univoco, …

Leggi tutto »

La sete saudita di armi: le avventure di Riad verso l’Ucraina

DI AHMED HAI ALI al-akhbar.com Il caos in cui è sprofondata l’Ucraina dopo la rottura delle relazioni con il governo di Mosca ha permesso all’Arabia Saudita di presentarsi sul mercato ucraino degli armamenti per sfruttare vantaggiosamente la tecnologia e l’esperienza post-sovietica dal paese. “La sete” di armi da parte di Riad è commisurata alla sua presenza sui fronti delle attuali guerre in Siria e Yemen, e alla ricerca di nuove fonti di produzione, lontane da quelle più “ufficiali”. L’Ucraina, dopo …

Leggi tutto »

GUARDARE IL MOSTRO IN FACCIA

DI ALCESTE pauperclass.myblog.it Ho sprecato il mio tempo. Molti di noi l’hanno fatto ed è bene, anche per loro, addivenire, prima o poi, a un mezzogiorno di fuoco dell’anima. Si nasce, si ama, si studia, si impara, si vive. Ma quanto di ciò che abbiamo vissuto è frutto della nostra scelta? Non sarà che abbiamo preferito, più o meno consciamente, il caldo letto del conformismo? Non intendo coinvolgervi; parlerò solo di me (che sono nato a sinistra, altri declineranno l’esame …

Leggi tutto »