Il giornalista Gonzalo Lira è deceduto in un carcere ucraino

Tyler Durden
zerohedge.com

Secondo il padre, il giornalista Gonzalo Lira è morto durante la detenzione in Ucraina.

Gonzalo Lira, Sr. dice che suo figlio è morto a 55 anni in una prigione ucraina, dove era detenuto per il reato di aver criticato i governi Zelensky e Biden“, ha scritto Tucker Carlson su X. “Gonzalo Lira era un cittadino americano, ma l’amministrazione Biden ha chiaramente sostenuto la sua prigionia e la sua tortura“.

A maggio, Lira era stato arrestato dalle autorità ucraine perché “giustificava pubblicamente” l’invasione russa, secondo un comunicato stampa del Servizio di sicurezza dell’Ucraina (SBU).

Il comunicato di Kiev affermava che Lira “ha la cittadinanza di uno dei Paesi dell’America Latina”, ma ometteva il fatto che era anche cittadino statunitense, in quanto nato in California, come aveva riferito all’epoca Space Worm, collaboratore di ZeroHedge.

Dopo il suo rilascio, Lira aveva raccontato di essere stato torturato in una prigione ucraina, spiegando che “due teppisti mi avevano tenuto ferma la testa e avevano usato uno stuzzicadenti per graffiare la parte bianca del mio occhio sinistro, chiedendomi se avessi ancora potuto leggere con un occhio solo“. Lira aveva informato i suoi lettori che si stava rapidamente dirigendo in motocicletta verso il confine ungherese [con l’intento di uscire dall’Ucraina]:

Secondo il giornalista Alex Rubernstein, Lira aveva detto di avere una polmonite doppia (entrambi i polmoni), che era stata ignorata dal personale della prigione ucraina in cui era detenuto.

“Ho avuto una polmonite doppia (entrambi i polmoni), nonché uno pneumotorace e un caso molto grave di edema (gonfiore del corpo). Tutto questo è iniziato a metà ottobre, ma è stato ignorato dalla prigione. Hanno ammesso che avevo la polmonite solo in un’udienza del 22 dicembre”, si legge nella lettera. “Sto per sottopormi ad un intervento per ridurre la pressione dell’edema nei polmoni, che mi causa un’estrema mancanza di respiro, al punto da svenire dopo una minima attività, o anche solo parlare per un paio di minuti”.

In risposta alla notizia della morte di Lira, il padre avrebbe scritto: “Non posso accettare il modo in cui mio figlio è morto. È stato torturato, tenuto in isolamento per 8 mesi e 11 giorni e l’ambasciata statunitense non ha fatto nulla per aiutare mio figlio. La responsabilità di questa tragedia è del dittatore Zelensky con il consenso di un presidente americano rimbambito, Joe Biden“.

Sicuramente, questa testa di cazzo sarà felice.

Tyler Durden

Fonte: zerohedge.com
Link: https://www.zerohedge.com/political/journalist-gonzalo-lira-reported-dead-ukrainian-custody-according-father
12.01.2024
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

ISCRIVETEVI AI NOSTRI CANALI
CANALE YOUTUBE: https://www.youtube.com/@ComeDonChisciotte2003
CANALE RUMBLE: https://rumble.com/user/comedonchisciotte
CANALE ODYSEE: https://odysee.com/@ComeDonChisciotte2003

CANALI UFFICIALI TELEGRAM:
Principale - https://t.me/comedonchisciotteorg
Notizie - https://t.me/comedonchisciotte_notizie
Salute - https://t.me/CDCPiuSalute
Video - https://t.me/comedonchisciotte_video

CANALE UFFICIALE WHATSAPP:
Principale - ComeDonChisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
5 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
5
0
È il momento di condividere le tue opinionix