Home / Notizie dal Mondo (pagina 5)

Notizie dal Mondo

L’assassinio di Soleimani: che cosa potrebbe accadere dopo?

The Saker thesaker.is Dobbiamo iniziare riassumendo rapidamente ciò che è appena accaduto: 1. Il generale Soleimani era a Baghdad in visita ufficiale per partecipare ai funerali degli Iracheni assassinati dagli Stati Uniti il 29 dicembre. 2. Gli Stati Uniti hanno ora rivendicato ufficialmente la responsabilità di questo omicidio 3. Il leader supremo iraniano, l’Ayatollah Ali Khamenei, ha dichiarato ufficialmente che “In ogni caso, una grave rappresaglia attende i criminali che hanno hanno sporcato le loro corrotte mani con il sangue …

Leggi tutto »

Ucciso il vincitore della vera guerra al terrorismo – SOLEIMANI, IL CHE GUEVARA DEL MEDIORIENTE – Cosa c’entra Gianluigi Paragone? C’entra, c’entra. Come ci dimostra Alessandro Di Battista

DI FULVIO GRIMALDI fulviogrimaldi.blogspot.com Guerra AL terrorismo? Guerra DEL terrorismo! Il generale Qassem Soleimani è stato assassinato il 2 gennaio 2020 a Baghdad da un drone statunitense. Insieme a lui sono cadute altre 8 persone, tra cui il dirigente delle Forze di Mobilitazione Popolare irachene (Haashd al-Shaabi), Abu Mahdi al-Muhandis. E’ l’ennesimo atto di guerra illegale, di aggressione ai termini di Norimberga, diventato la costante della politica estera Usa. Qassem Soleimani, comandante della Brigata “Al Quds” (Gerusalemme) delle Guardie Rivoluzionarie …

Leggi tutto »

L’IMPERO COLPISCE ANCORA

DI ANDREA ZHOK facebook.com Vorrei dirlo in un modo più mediato e diplomatico, ma faccio davvero fatica a trovare un’espressione che non sia semplicemente una forma vigliaccamente omissiva. Gli USA hanno agito (non certo per la prima volta) come uno stato terrorista. L’omicidio odierno del generale iraniano Soleimani non è niente di diverso da un assassinio a sangue freddo, un assassinio per ragioni inesplicite (risibile la motivazione di un’operazione ‘difensiva’), e soprattutto ragioni che la dirigenza americana non sente neppure …

Leggi tutto »

Oggi gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra a Iran e Iraq (sull’assassinio di Qassim Soleimani)

FONTE: MOON OF ALABAMA Oggi gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra a Iran e Iraq E la guerra è ciò che avranno. Oggi, un drone o elicottero statunitense ha ucciso il maggiore generale Qassim Soleimani, il famoso comandante della forza iraniana Quds (“Gerusalemme”), mentre lasciava l’aeroporto di Baghdad dove era appena arrivato. Aveva programmato di partecipare al funerale dei 31 soldati iracheni che gli Stati Uniti avevano ucciso il 29 dicembre al confine siriano-iracheno vicino ad Al-Qaim. La forza di …

Leggi tutto »

Raid americano a Bagdad, ucciso il generale iraniano Soleimani. La guerra asimmetrica diventa personale

DI ANTONIO DE MARTNI facebook.com L’Ammiraglio Yamamoto, capo di SM giapponese, fu deliberatamente ucciso dagli americani (24 aerei abbatterono il suo dopo aver decifrato l’itinerario) durante la guerra, perché ritenuto – con ragione- una mente strategica superiore. Gli inglesi attentarono – senza successo- alla vita di Rommel e – con successo- a quella di Heidrich perché stava implementando un piano di riforma dell’Abweher che li avrebbe messi in crisi. Ieri all’aeroporto di Bagdad gli USA hanno ucciso il generale Kassem …

Leggi tutto »

Nel 2020 ancora più risarcimenti per l’Olocausto: il regalo che continua

  Philip Giraldi ahtribune.com Attualmente, alla fine del 2019, sono trascorsi più di settantaquattro anni dal termine della Seconda Guerra Mondiale. La “più grande generazione” americana, quella che aveva veramente combattuto la guerra e sopportato i disagi del fronte interno, sta morendo e il ricordo del conflitto è sempre più un vissuto di seconda mano, se ancora esiste. Si potrebbe pensare che la guerra sia stata relegata nei libri di storia, ma ciò significherebbe ignorarne un aspetto che sembra non …

Leggi tutto »

Il Giappone scaricherà la sua acqua radioattiva nell’Oceano Pacifico? Il punto della situazione

DI KOSTANTIN ASMOLOV journal-neo.org Non molto tempo fa avevamo scritto di come la radiofobia faccia parte della guerra commerciale tra Giappone e Corea del Sud. Avendo portato questo argomento all’attenzione del pubblico, vorrei approfondirlo e fare il punto della situazione sul timore popolare che “le autorità giapponesi stanno per inondare il mondo con milioni di tonnellate di acqua contaminata.” L’11 marzo 2011, alcune scosse di terremoto avevano generato un’onda di tsunami che aveva sommerso la centrale nucleare di Fukushima Daiichi …

Leggi tutto »

A chi si appartiene

DI ALCESTE alcesteilblog.blogspot.com   Orvieto, 30 dicembre 2019 Me lo domando spesso. La vita si riduce, a volte, a tale banale considerazione: a chi si appartiene? Si dice che il destino atterri alcuni, esalti gli altri e che solo il Tempo intervenga a sedare l’ingiustizia permettendo la verità: sono d’accordo, a patto di non chiamarlo destino. In realtà ciò che amiamo appellare destino, nel breve margine che la Morte ci concede, non è che una scelta d’appartenenza. La schiavitù a …

Leggi tutto »

Pro vita o contra vita?

DI BRUNO SEBASTIANI comedonchisciotte.org Il 7 agosto 2019 su Come Don Chisciotte è apparso un mio articolo dal titolo: “È meglio essere nati o sarebbe stato meglio non essere mai nati?”, in cui analizzavo la posizione di Cioran e di Benatar sul tema del natalismo e dell’antinatalismo. L’argomento è di una tale importanza che credo meriti di essere proposto nuovamente con riflessioni personali più approfondite. I cattolici, i musulmani e tutti gli uomini religiosi in genere considerano la vita un …

Leggi tutto »

Le privatizzazioni ci stanno riportando al Feudalesimo

  Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org L’America è il paese degli scandali. L’ultimo è l’uso da parte del multi-miliardario ebreo Mike Bloomberg di call center operati da carcerati per la pubblicità della sua campagna presidenziale. A me sembra che lo scandalo sia l’attacco di Bloomberg alla Costituzione americana, non il suo utilizzo del lavoro carcerario. Bloomberg vuole abrogare il Secondo Emendamento e disarmare il popolo americano, proprio nel momento in cui il paese sta crollando spiritualmente, moralmente, economicamente e politicamente. In …

Leggi tutto »

La crisi degli antibiotci

DI FRANCESCO ERSPAMER facebook.com In prima pagina il New York Times di oggi (qui) spiega che nuovi antibiotici in grado di attaccare batteri diventati resistenti agli attuali farmaci potrebbero non venire prodotti, esponendo a sofferenze e morte milioni di persone. Come mai? Perché gli speculatori (ma il giornale li chiama investitori) e le mega-aziende farmaceutiche non pensano di guadagnarci abbastanza e dunque non finanziano la ricerca; capirete, si tratta di medicine che in pochi giorni possono guarire un paziente: dal …

Leggi tutto »

La ricetta della Mmt: tassi zero e niente più Btp

DI PAOLO BECCHI E GIOVANNI ZIBORDI milanofinanza.it La teoria monetaria moderna è guardata con attenzione anche da Mario Draghi. Tutto il mondo ne discute. In Italia invece se ne parla Mario Draghi nella sua ultima conferenza stampa ha dichiarato che la Bce “should be open to ideas such as Modern Monetary Theory” cioè che si dovrebbe prendere in considerazione le idee della Mmt, la scuola di pensiero che fa capo a Warren Mosler. Dal capo economista di Goldman Sachs, Jan …

Leggi tutto »

Caccia all’oro

DI MAURO BOTTARELLI it.businessinsider.com In un mondo dove, a livello economico e finanziario, l’imponderabile è ormai da considerarsi regola e prassi – extraordinary is the new normal, parafrasando una famosa serie tv americana – non stupisce che anche il bene rifugio per antonomasia subisca delle mutazioni. E, di colpo, triplichi la sua natura come una dea indiana. Dopo l’oro fisico, gelosamente custodito nei caveau e rimpatriato in fretta e furia dalle Banche centrali di mezzo mondo e quello “di carta” dei futures che regolano il mercato delle bullion …

Leggi tutto »

Geopolitica applicata al 2019: un anno dopo

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org A distanza di uno dalla pubblicazione della nostra analisi geopolitica sul 2019 è giunto il momento di riprenderla in mano, per verificarne la validità ed estenderla anche a zone geografiche che non erano state prese in considerazione. L’impianto analitico di fondo ha dimostrato tutta la propria solidità: le potenze marittime hanno dichiarato guerra ai colossi continentali che stanno allargando il proprio raggio d’azione ad Europa occidentale, Africa e persino America Latina. La situazione delicatissima dell’Italia. Geopolitica …

Leggi tutto »

Dite di volere una rivoluzione (russa)?

  DI PEPE ESCOBAR consortiumnews.com Ogni tanto esce un libro indispensabile che rappresenta un raro esempio di sanità mentale in quello che ora è un mondo post-MAD. Questo è quanto fa “The (Real) Revolution in Military Affairs,” di Andrei Martyanov (Clarity Press), probabilmente il testo più importante del 2019. Martyanov ha tutte le carte in regola e si presenta con le ottime credenziali di analista militare russo di alto livello: nato a Baku quando era ancora Unione Sovietica, vive e …

Leggi tutto »

Assange testimonia al processo contro la compagnia privata di sicurezza che lo aveva spiato durante la permanenza nell’ambasciata ecuadoriana

  Thomas Scripps wsws.org Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, è stato trasferito ieri dalla prigione di Belmarsh al Westminster Magistrates Court, dove ha testimoniato in videoconferenza al processo che si svolge in Spagna contro David Morales, fondatore della società di sicurezza UC Global. Morales, un ex ufficiale dell’esercito spagnolo, è accusato di aver spiato Assange nell’ambasciata ecuadoriana ed era stato accusato nel mese di ottobre di violazione della privacy, corruzione e riciclaggio di denaro. L’audizione si è svolta a …

Leggi tutto »

Lo sport lava più bianco, dagli assassini sauditi alle dittature del Golfo

DI ALBERTO NEGRI quotidianodelsud.it   I sauditi, mandanti dell’assassinio di Khashoggi, e le inguardabili monarchie assolute del Golfo sfruttano lo sport per distogliere lo sguardo dalle loro nefandezze. Noi ci facciamo pagare per questo. Lo sport lava più bianco, anche i sauditi. Dall’Arabia Saudita, dove siamo andati a giocare allegramente e ipocritamente la Supercoppa italiana Juve-Lazio, arriva la notizia di 5 condanne a morte per l’assassinio del giornalista Jamal Khashoggi tagliato a pezzi nel consolato saudita il 2 ottobre scorso. …

Leggi tutto »

Uno stato criminale sotto indagine

  Gilad Atzmon gilad.online “Se hai la legge, martella con la legge. Se hai i fatti, martella con i fatti. Se non hai né legge né fatti, martella il tavolo.”                                                                                                                                                     Consiglio legale anonimo Le notizie che si leggono sui media israeliani di questo fine settimana mostrano che lo Stato Ebraico teme la decisione della Corte Penale Internazionale (ICC) di aprire un’inchiesta volta ad accertare se Israele abbia commesso crimini di guerra nei territori palestinesi. Un’indagine del genere potrebbe portare …

Leggi tutto »

Sorpresa! La BioPic di Greta Thunberg rivela che le telecamere l’hanno ripresa fin dal primo giorno della sua ascesa “virale”

DI HELEN BUYNISKI rt.com L’adolescente attivista ambientalista Greta Thunberg sarà oggetto di un prossimo documentario – realizzato da una troupe che l’ha seguita fin dai primi giorni del suo sciopero scolastico. Credete ancora che la sua ascesa alla fama sia stata un caso? La Thunberg, eletta di recente “Personaggio dell’anno” dalla rivista Time, può aggiungere al suo florido curriculum il fatto di essere stata oggetto di un documentario. Il film, provvisoriamente intitolato “Greta”, è stato annunciato da “Deadline” lunedì, per …

Leggi tutto »

Dodici milioni di telefoni, un unico database, zero privacy

  Stuart A. Thompson e Charlie Warzel nytimes.com Ogni minuto che passa, ovunque sul pianeta, decine di aziende (in gran parte non regolamentate e poco controllate) registrano i movimenti di decine di milioni di persone dotate di telefoni cellulari e archiviano le informazioni in giganteschi file dati. Il Times Privacy Project ha ottenuto uno di questi file, di gran lunga il più grande e il più sensibile mai visto da giornalisti. Contiene oltre 50 miliardi di ping di geolocalizzazione dei …

Leggi tutto »

L’atto finale

  Dmitry Orlov cluborlov.blogspot.com Nell’elaborare il flusso di informazioni sugli avvenimenti attualmente in corso negli Stati Uniti, è impossibile sbarazzarsi di una sensazione di irrealtà molto inquietante: quella di una popolazione intrappolata in una caverna buia piena di piccoli schermi luminosi, che mostrano tutti immagini diverse ma che essenzialmente trasmettono lo stesso messaggio. Il messaggio è che tutto va bene, come sempre, e che si può andare avanti all’infinito. Ma, di qualunque cosa si tratti, non può andare avanti per …

Leggi tutto »

Pamir Highway: la strada sul tetto del mondo

  Pepe Escobar asiatimes.com Questo è probabilmente il viaggio terrestre per definizione. Lo aveva fatto Marco Polo. Lo avevano fatto tutti i leggendari esploratori della Via della Seta. Percorrere l’autostrada del Pamir da un capo all’altro, mentre si avvicina un rigido inverno (l’unico modo di apprezzarla per intero in silenzio e solitudine) offre non solo la possibilità di immergersi nelle complessità dell’antica Via della Seta, ma anche un assaggio di ciò che il futuro potrebbe portare con le strade della …

Leggi tutto »

La guerra è dichiarata e la battaglia inizia

DI GIULIANO SANTORO jacobinitalia.it London Calling quarant’anni dopo continua a ispirarci perché è un disco globale, che provincializza l’Europa e porta il rock’n’roll dove non era mai arrivato Secondo la nota definizione di Italo Calvino, un classico si riconosce dal fatto che «non ha mai finito di dire quello che ha da dire». Più precisamente, argomenta Calvino passando in rassegna alcune delle caratteristiche dei classici, ci troviamo di fronte a un classico quando ci accorgiamo che tende a relegare l’attualità …

Leggi tutto »

La FAA aveva previsto che avrebbero potuto precipitare quindici 737 Max, con la perdita di più di 3000 vite umane, ma aveva permesso a Boeing di continuare a farli volare

financetwitter.com Dopo l’incidente occorso al Volo 610 della compagnia aerea indonesiana Lion Air il 29 ottobre 2018, dove avevano perso la vita 189 persone, la Federal Aviation Administration (FAA) si era affrettata ad aprire le indagini. L’ente responsabile della sicurezza aerea non aveva preso nessun provvedimento fino a quando non si era verificato un secondo incidente, che aveva coinvolto, il 10 marzo 2019, il volo 302 della Ethiopian Airlines, dove erano morte tutte le 157 persone a bordo, compresi i …

Leggi tutto »

Stereotipi

FONTE: VEGANGAME.IT Ho avuto modo di vedere il film-documentario The Game Changers noleggiandolo su iTunes con i sottotitoli in italiano, ma è altresì disponibile su altre piattaforme e on demand su Vimeo, Google Play e Netflix. Ecco dunque una piccola recensione che scrivo nella speranza di convincervi a guardarlo e farlo vedere ad altre persone, perché nulla più sostituirsi alla visione del materiale originale. La visione di The Game Changers è consigliabile a tutti – sportivi e non – ma …

Leggi tutto »

L’uso militare nascosto della tecnologia 5G

DI MANLIO DINUCCI voltairenet.org L’operazione organizzata dai “Cinque Occhi” contro Huawei mira esclusivamente ad assicurarsi che in Occidente la tecnologia 5G non sia controllata da una società cinese. Come attesta un rapporto del Pentagono, questa tecnologia civile ha infatti innanzitutto un utilizzo militare. Al Summit di Londra i 29 paesi della Nato si sono impegnati a «garantire la sicurezza delle nostre comunicazioni, incluso il 5G». Perché questa tecnologia di quinta generazione della trasmissione mobile di dati è così importante per …

Leggi tutto »

La guerra fredda mondiale dello sport

DI ALBERTO NEGRI ilmanifesto.it È scoppiata la guerra fredda mondiale dello sport. Ieri è toccato alla Russia, esclusa per doping dalle Olimpiadi e dai Mondiali di calcio, domani potrebbe essere il turno della Cina o di chiunque altro. Per coincidenza – ma è solo una coincidenza davvero strana – proprio ieri a Parigi si teneva la riunione, più volte rimandata, del «Formato Normandia», il gruppo per la «risoluzione» del conflitto in Ucraina orientale composto da Ucraina, Russia, Francia e Germania. …

Leggi tutto »

(Video) Assad: “L’Europa principale attore nel caos creato in Siria”. Ecco l’Intervista integrale che la Rai non ha voluto trasmettere

DI ANTONIO DE MARTINI facebook.com Per nove anni e mezzo i media italiani non hanno dato la parola a uno dei protagonisti della guerra di Siria, il paese che è l’ombelico della nostra civiltà. Ci hanno fatto assistere in silenzio al massacro di mezzo milione di esseri umani e hanno trasformato in profughi indesiderati sei milioni di persone, rifiutando loro persino il diritto di asilo che è il primo pilastro della umana convivenza fin dal principio del mondo. La Rai …

Leggi tutto »

Il programma di tortura degli Stati Uniti visto con gli occhi di una delle vittime

Carol Rosenberg informationclearinghouse.info Un disegno mostra il prigioniero nudo e legato ad un rozzo giaciglio, con il corpo bloccato, mentre viene sottoposto al waterboarding da parte di un interrogatore non visibile. Un altro lo mostra con i polsi ammanettati a sbarre così in alto sopra la sua testa da costringerlo a stare sulla punta dei piedi, con i punti di sutura di una profonda ferita sulla gamba sinistra e un ululato che fuoriesce dalla sua bocca spalancata. Un altro ancora …

Leggi tutto »

Per amore degli Ebrei

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Inghilterra e Francia, due antagonisti, due pilastri della civiltà europea, sono entrambe dominate dal parossismo della giudeofilia. Il risultato delle imminenti e molto importanti elezioni parlamentari in Gran Bretagna è imperniato su questo tema, con i Laburisti e i Conservatori che fanno a gara a chi professa in modo più profuso l’amore per gli Ebrei, mentre gli Ebrei non riescono a decidere chi detestare di meno. La Francia, dopo un anno di manifestazioni della classe media …

Leggi tutto »