Home / Notizie dal Mondo (pagina 5)

Notizie dal Mondo

Boris Johnson prende il potere

MOON OF ALABAMA moonofalabama.org Il Primo Ministro britannico Alexander Boris de Pfeffel Johnson vuole condurre la Gran Bretagna all’uscita dall’Unione Europea senza un accordo specifico che regoli i vari dettagli. La maggioranza parlamentare è contraria a lasciare l’UE senza un accordo. Il Parlamento si riunirà nuovamente all’inizio di settembre. La data prevista per la Brexit è il 31 ottobre. L’opposizione aveva cercato di votare un provvedimento per fermare la Brexit e/o una mozione di sfiducia al governo Johnson. Questo avrebbe …

Leggi tutto »

Come far risorgere l’economia americana

  DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Donald Trump ha recentemente ordinato alle società statunitensi di spostare la produzione al di fuori dalla Cina e di farla rientrare negli Stati Uniti. Più facile a dirsi che a farsi! O piuttosto, a disfarsi. Il trasferimento della produzione in Cina (e, nel caso della tecnologia informatica, in India) ha consentito alle società statunitensi di beneficiare dell’ampio differenziale salariale e di un contesto normativo semplificato, tutto questo allo scopo di aumentare la redditività. [Le stesse aziende] …

Leggi tutto »

Ecco che cosa la Russia stava veramente testando al momento dell’esplosione radioattiva dell’8 agosto

  SCOTT RITTER theamericanconservative.com Il modo in cui i principali organi di informazione hanno riportato l’incidente occorso l’8 agosto in una struttura top-secret per test missilistici nella Russia settentrionale dovrebbe fare da monito sui pericoli insiti nei giudizi frettolosi viziati da pregiudizi istituzionali. Nei giorni successivi al rapporto iniziale dell’incidente, i media erano letteralmente esplosi con speculazioni sia sulla natura del dispositivo testato al Centro Prove Navali dello stato di Nenoksa, sia sulla risposta silente da parte del governo russo. …

Leggi tutto »

Google oscura i siti della medicina alternativa per proteggere la gente dai consigli medici ‘pericolosi’

  BARRY BROWNSTEIN fee.org Nel classico romanzo di Ray Bradbury Fahrenheit 451, i pompieri non spengono gli incendi, li appiccano per bruciare i libri. I totalitari sostengono di avere nobili intenzioni nel bruciare i libri. Vogliono risparmiare ai cittadini l’infelicità causata dal dover sceglere fra teorie contrastanti. La censura è controllo Nella distopia di Bradbury, il vero obiettivo della censura è quello di tenere sotto controllo la popolazione. Il capitano Beatty spiega al protagonista, il vigile del fuoco Montag: “Non …

Leggi tutto »

Trump vuole comprare la Groenlandia, ma non è in vendita

DI WAYNE MADSEN strategic-culture.org Donald Trump vuole comprare la Groenlandia, una parte autonoma del Regno di Danimarca. Se un altro Presidente degli Stati Uniti avesse espresso una simile idea, sarebbe stata considerata uno scherzo. Ma con Trump ciò è una proposta seria, secondo i ben informati della Casa Bianca che hanno trasmesso le informazioni a The Wall Street Journal. Funzionari del governo danese e groenlandese hanno immediatamente messo in dubbio la sanità mentale di Trump, dopo che la proposta in …

Leggi tutto »

Scordatevi l’annessione della Groenlandia, iniziate piuttosto a smembrare l’America

  DOUG BANDOW theamericanconservative.com Il presidente Donald Trump vuole acquistare la Groenlandia, un territorio autonomo della Danimarca. “Strategicamente è interessante,” ha osservato, anche se “non è il numero uno della lista.” Ahimè, i Danesi non si sono fatti impressionare. “La Groenlandia non è in vendita. La Groenlandia non è danese. La Groenlandia appartiene alla Groenlandia,” ha dichiarato il Primo Ministro danese Mette Frederiksen. I Groenlandesi sono stati un po’ più schietti. L’Inuit Maya Sialuk ha dichiarato al Wall Street Journal: …

Leggi tutto »

Hong Kong – L’ammutinamento dei negri di casa

  ISRAEL SHAMIR unz.com La schiavitù aveva alcuni aspetti positivi per chi si fosse trovato in posizione abbastanza favorevole. Una sistemazione coloniale è la cosa migliore per la schiavitù ed ha anche una certa attrazione per le persone che hanno saputo posizionarsi giusto al di sotto dei sahib e al di sopra dei comuni nativi. La rivolta di Hong Kong è l’ammutinamento di aspiranti negri domestici, che sentono che il divario tra loro e gli indigeni sta rapidamente colmandosi. Una …

Leggi tutto »

Autopsia della Rivoluzione Colorata – Mosca e Hong Kong

  DMITRY ORLOV lesakerfrancophone.fr Nelle ultime settimane, due tentativi di rivoluzione colorata si sono svolti in parallelo, uno a Mosca e l’altro ad Hong Kong. Mentre un osservatore occasionale potrebbe pensare che il legame tra i due sia, nella migliore delle ipotesi, tenue, uno sguardo più attento fa capire che la metodologia è esattamente la stessa, utilizzata con successo in passato in vari esercizi di cambio di regime (più di una volta nel caso dell’Ucraina) anche se, recentemente, molti di …

Leggi tutto »

All along the watchtower – La guerra ibrida e le follie della storia

PEPE ESCOBAR asiatimes.com L’ultimo sogno imperiale americano è quello di costruirsi uno stato cinese vassallo There must be some kind of way outta here Said the joker to the thief There’s too much confusion I can’t get no relief Business men, they drink my wine Plowmen dig my earth None of them along the line Know what any of it is worth Dev’esserci un modo di uscire di qui Disse il giullare al ladro C’è troppa confusione Non riesco ad …

Leggi tutto »

La danse Mossad – Robert Maxwell e Jeffrey Epstein

  JENNIFER MATSUI counterpunch.org Al magnate dei media ed ex deputato laburista Robert Maxwell (padre di Ghislaine Maxwell, la partner nel crimine di Jeffrey Epstein) era stato tributato il funerale di stato a Gerusalemme, dopo che *accidentalmente* era caduto in mare dal suo yacht, sfortunatamente battezzato “Lady Ghislaine.” Successivamente, è stato rivelato che Maxwell Sr era una risorsa del Mossad e che aveva utilizzato la sua vasta rete di connessioni e di piattaforme editoriali per influenzare nemici e amici allo …

Leggi tutto »

A night at the Garden

  MARSHALL CURRY anightatthegarden.com Nel 1939, 20.000 Americani si erano radunati al Madison Square Garden di New York per celebrare l’ascesa del Nazismo, un evento in gran parte dimenticato dalla storia americana. A NIGHT AT THE GARDEN, realizzato interamente con filmati d’archivio girati quella notte, porta il pubblico a rivivere questo agghiacciante incontro e fa luce sul potere della demagogia e dell’antisemitismo negli Stati Uniti. A NIGHT AT THE GARDEN è stato diretto e curato da Marshall Curry ed è …

Leggi tutto »

Siria, alcune brecce nel fronte aprono la via ad un’avanzata in profondità verso Idlib

  MOON OF ALABAMA moonofalabama.org Durante gli ultimi mesi, il governo siriano ha fatto alcuni progressi nella parte settentrionale del Governatorato di Hama, al confine con Governatorato di Idlib controllato dalla Jihad. Lo sfondamento delle linee di difesa jihadiste deve ora essere utilizzato per sviluppare una campagna militare di più ampia portata. La mappa mostra la situazione al 15 agosto 2019 (Rosso, controllo governativo; Verde, controllo jihadista).   L’operazione in corso è un movimento a tenaglia sul lato occidentale e …

Leggi tutto »

Gli ‘Indiani morti’ di Tarantino e le radici della violenza americana

  NANCY MARIE MITHLO newsmaven.io Il mio lavoro è quello di professore di Storia dei Nativi d’America in una importante università. In realtà, come per molti educatori, la mia è una professione a tempo pieno. Il piacere e l’onere di essere un accademico è che si è SEMPRE in grado di pensare ad idee complesse e gravose. Ecco perché adoro particolarmente andare al cinema. Cerco l’immersione completa, voglio essere completamente estasiata, concedermi il lusso di uno spazio, di un luogo …

Leggi tutto »

Jeffrey Epstein morto? Ne dubito seriamente!

  NORTHERNTRUTHSEEKER northerntruthseeker.blogspot.com Onestamente, oggi volevo prendermi un “giorno libero” da questo blog, solo per poter passare un po’ di tempo con la famiglia e qualche amico … Fra poco dovrei andare ad una grigliata e, considerando quanto sono brevi le estati qui nel Canada centrale, non vorrei perderla … Ma oggi ho un po ‘di tempo per terminare un importante articolo che riguarda un grave incidente accaduto, presumibilmente, nelle prime ore di questa mattina, quando quel mostro di pedofilo …

Leggi tutto »

E se Greta Thunberg avesse letto Theodore Kaczynski ?

DI LUNDI MATIN lundi.am Due dei nostri collaboratori incaricati delle questioni ecologiche e delle relative lotte ci hanno sottoposto questa finzione, o piuttosto questa fusione. A cosa assomiglierebbero le manifestazioni mondiali per il clima se Greta Thunberg avesse letto Theodore Kaczynski ? Prendo in mano la penna per farvi qualche confessione. Comincio ad averne abbastanza. Greta, Greta, Greta. Sono diventata, mio malgrado, l’icona del movimento della manifestazione mondiale per il clima. Perché i miei genitori hanno delle conoscenze; perché una startup …

Leggi tutto »

L’elenco completo delle persone collegate ai Clinton morte in circostanze misteriose o ‘suicidatesi’ prima di testimoniare

  JIM HOFT thegatewaypundit.com Sabato scorso, il miliardario Jeffrey Epstein, il detenuto di più alto profilo in custodia negli Stati Uniti, è stato trovato morto nella sua cella di Manhattan. Questo è avvenuto il giorno dopo che erano state rese pubbliche duemila pagine di documenti giudiziari, precedentemente secretati, riguardanti il procedimento contro Jeffrey Epstein per atti di violenza sessuale su minori. I documenti descrivevano come Bill Clinton avesse partecipato a feste private sull’isola del pedofilo Jeffrey Epstein. Clinton aveva volato …

Leggi tutto »

Politica e pedofilia: un mix demoniaco

  WAYNE MADSEN strategic-culture.org Il rinvio a giudizio del facoltoso investitore Jeffrey Epstein da parte del procuratore americano per il Distretto Sud di New York (SDNY) con l’accusa di sfruttamento internazionale della prostituzione e cospirazione al fine perpetrare tale attività ha causato ondate di shock in tutti i settori politici, economici e sociali degli Stati Uniti e di altri paesi. La flotta di aerei privati di Epstein e le sue numerose residenze avevano indotto gli investigatori delle forze di polizia …

Leggi tutto »

Accusato di sfruttamento della prostituzione su minori, Jeffrey Epstein si sarebbe impiccato in cella

  ZARA MURADYAN sputniknews.com La notizia del suicidio di Jeffrey Epstein arriva poche settimane dopo le affermazioni secondo cui il finanziere americano era stato trovato ferito e inconscio sul pavimento della sua cella a Manhattan. All’epoca, diversi media avevano suggerito che avrebbe potuto tentare il suicidio. Il miliardario americano Jeffrey Epstein, che era stato arrestato il mese scorso con l’accusa di sfruttamento della prostituzione, si è suicidato impiccandosi nella sua cella al Metropolitan Correctional Center di Lower Manhattan, venerdì sera, …

Leggi tutto »

Come la ‘centrale di intelligence’ di Monsanto prendeva di mira giornalisti ed attivisti

SAM LEVIN theguardian.com Monsanto gestiva un “centro informativo” (fusion center) per monitorare e screditare giornalisti ed attivisti e aveva preso di mira una reporter che aveva scritto un libro critico sull’azienda, rivelano alcuni documenti. La società agrochimica aveva anche condotto indagini sul cantante Neil Young e redatto un memo interno sulla sua attività sui social media e in ambito musicale. I documenti esaminati dal Guardian mostrano come Monsanto avesse adottato una strategia su più fronti per prendere di mira Carey …

Leggi tutto »

Nella guerra commerciale la Cina ha sganciato l’atomica ed ora non si torna più indietro

  MICHAEL SNYDER informationclearinghouse.info Quando gli Americani inizieranno a svegliarsi e capire che cosa sta succedendo? Alla fine della scorsa settimana, il presidente Trump ha annunciato che gli Stati Uniti avrebbero imposto un dazio del 10% su importazioni cinesi del valore di 300 miliardi di dollari e questo ha segnato una drammatica escalation nella nostra guerra commerciale con la Cina. Questa mossa di Trump è stata uno shock totale per i funzionari cinesi e i mercati finanziari globali sono entrati …

Leggi tutto »

È meglio essere nati o sarebbe stato meglio non essere mai nati?

DI BRUNO SEBASTIANI ugobardi.blogspot.com Alcuni autori, non molti, sostengono che nascere sia un triste evento. Tra i più espliciti Emil Cioran e David Benatar. Il primo nel 1973 ha scritto “De l’inconveniént d’être né” (“L’inconveniente di essere nati”). Il secondo nel 2006 ha scritto “Better Never to Have Been: the Harm of Coming into Existence” (“Meglio non essere mai nati – Il dolore di venire al mondo”). Emil Cioran ha un suo caratteristico stile aforistico. Non elabora complessi ragionamenti, ma …

Leggi tutto »

Tulsi Gabbard: R.I.P.

  PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org È un peccato che Tulsi Gabbard abbia ceduto alla lobby israeliana. Le forze dell’Impero l’hanno interpretato come un segno di debolezza e hanno deciso di distruggerla. L’élite al potere considera la Gabbard una minaccia, proprio come era successo con Trump. La minaccia, in questo caso, è un attraente candidato politico che mette in discussione l’agenda dell’Impero. Trump aveva messo in dubbio l’ostilità nei confronti della Russia orchestrata dal complesso militare/di sicurezza. La Gabbard mette in …

Leggi tutto »

La sinistra ha promesso di cambiare la vita, e ha fallito; ora propone di cambiare l’uomo

DI GIULIO MEOTTI ilfoglio.it Il gender è una teoria che mira ad “annichilire la natura” e che si fa “rivoluzione culturale e ideologica”. E’ il cuore del documento “Maschio e femmina li creò” della congregazione per l’Educazione cattolica con cui il Vaticano prova a fare muro contro la teoria più in voga da qualche anno. Una teoria, si legge nel testo, che vuole “destrutturare la famiglia con la tendenza a cancellare le differenze tra uomo e donna, considerate come semplici …

Leggi tutto »

Il Passo successivo è la guerra civile (8Chan e’ il nuovo Marilyn Manson)

FONTE: KEINPFUSCH.NET Per prima cosa, avrete notato che il blog ha una nuova veste grafica. Ce l’ha perche’, ovviamente, ho deciso di lasciar perdere hugo. I motivi sono molti, ma il punto e’ che i vecchi post li importero’ nel tempo, poco a poco. Ammesso che ne ne sia bisogno. In 15 anni di blogging, ho visto che alla fine internet non ha memoria. Comunque, come avete intuito dal titolo, questo post parla di quanto accaduto di recente negli USA. …

Leggi tutto »

L’auto che quasi fu

ERIC PETERS ericpetersautos.com Nel reparto di Ciò Che Avrebbe potuto Essere, troviamo un’auto di cui quasi nessuno, a meno di non essere un addetto ai lavori dell’industria automobilistica, aveva mai sentito parlare, ma che era quasi riuscita ad essere. Non ne avete sentito parlare per una buona ragione. Beh, una buona ragione. . . dal punto di vista di altri addetti ai lavori. Quelli all’interno del governo. Era un’auto che era stata presentata dalla VolksWagen, che aveva voluto mostrare che …

Leggi tutto »

Mentre l’Iran sequestrava la ‘Stena Impero’ i suoi missili erano puntati sulla HMS Montrose

  ELIJAH J. MAGNIER ejmagnier.com Gli Stati Uniti hanno chiesto ufficialmente all’Europa, in particolare a Regno Unito, Francia, Germania e Italia di schierare una forza navale nello stretto di Hormuz allo scopo di proteggere le navi che vi transitano, una forza il cui comando e controllo potrebbe essere gestito dagli europei e non dagli Stati Uniti. Washington vorrebbe trascinare il vecchio continente in prima linea nel caso in cui ci fosse uno scontro militare con l’Iran. E’ chiaro a tutti …

Leggi tutto »

La decisione di un giudice americano potrebbe compromettere l’estradizione di Assange negli USA

TOM COBURG thecanary.co Un giudice degli Stati Uniti ha stabilito che Wikileaks era pienamente autorizzato a pubblicare le e-mail del Congresso Nazionale Democratico (DNC), il che significa che non è stata violata nessuna legge. La sentenza è molto importante, perchè potrebbe influenzare direttamente la richiesta di estradizione negli Stati Uniti di Julian Assange, fondatore di WikiLeaks e la detenzione dell’informatrice Chelsea Manning. La sentenza Il 30 luglio, il giudice federale John G. Koeltl si è pronunciato su un caso intentato …

Leggi tutto »

L’ultimo Impero Occidentale?

THE SAKER thesaker.is “Guardare l’albero e non vedere il bosco” è una metafora appropriata se consideriamo la maggior parte delle cronache che descrivono, più o meno, gli ultimi venti anni. Questo periodo è stato notevole per il numero di cambiamenti, veramente tettonici, che hanno interessato il sistema internazionale. Tutto ha avuto inizio in quella che io considero la “Kristallnacht del diritto internazionale,” nell’agosto-settembre del 1995, quando l’Impero aveva attaccato i Serbo-Bosniaci in diretta e totale violazione di tutti i principi …

Leggi tutto »

Traguardi del Progresso!

DI MIGUEL MARTINEZ kelebeklerblog.com Ieri Flightradar 24 ha registrato il massimo numero di voli aerei in un solo giorno nella storia umana: 225.000. Ieri è stata la giornata più calda, da quando viene monitorata la temperatura, nella storia della Germania, del Belgio, dell’Olanda e della città di Parigi (ah, e da me, alle otto di sera, c’erano 34 gradi dentro casa). Un istante qualunque del cielo: Miguel Martinez Fonte: http://kelebeklerblog.com Link: http://kelebeklerblog.com/2019/07/26/traguardi-del-progresso/ 22.07.2019  

Leggi tutto »

Le allucinazioni dei mass media

DMITRY ORLOV cluborlov.blogspot.com Per chiunque viva in Occidente (Stati Uniti, Unione Europea e le loro varie propaggini, come Australia, Nuova Zelanda) e voglia sapere cosa succede davvero nel mondo, l’ostacolo maggiore è il potente filtro alla realtà imposto dai mass media occidentali. [Questo filtro] utilizza due metodi per evitare che la realtà possa arrivare fino al pubblico, una attivo ed uno passivo. Il metodo passivo usa l’omissione e l’insabbiamento: determinati fatti ed eventi non vengono semplicemente riportati. Alcuni sono deliberatamente …

Leggi tutto »