Home / Notizie dal Mondo (pagina 2)

Notizie dal Mondo

Dite di volere una rivoluzione (russa)?

  DI PEPE ESCOBAR consortiumnews.com Ogni tanto esce un libro indispensabile che rappresenta un raro esempio di sanità mentale in quello che ora è un mondo post-MAD. Questo è quanto fa “The (Real) Revolution in Military Affairs,” di Andrei Martyanov (Clarity Press), probabilmente il testo più importante del 2019. Martyanov ha tutte le carte in regola e si presenta con le ottime credenziali di analista militare russo di alto livello: nato a Baku quando era ancora Unione Sovietica, vive e …

Leggi tutto »

Assange testimonia al processo contro la compagnia privata di sicurezza che lo aveva spiato durante la permanenza nell’ambasciata ecuadoriana

  Thomas Scripps wsws.org Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, è stato trasferito ieri dalla prigione di Belmarsh al Westminster Magistrates Court, dove ha testimoniato in videoconferenza al processo che si svolge in Spagna contro David Morales, fondatore della società di sicurezza UC Global. Morales, un ex ufficiale dell’esercito spagnolo, è accusato di aver spiato Assange nell’ambasciata ecuadoriana ed era stato accusato nel mese di ottobre di violazione della privacy, corruzione e riciclaggio di denaro. L’audizione si è svolta a …

Leggi tutto »

Lo sport lava più bianco, dagli assassini sauditi alle dittature del Golfo

DI ALBERTO NEGRI quotidianodelsud.it   I sauditi, mandanti dell’assassinio di Khashoggi, e le inguardabili monarchie assolute del Golfo sfruttano lo sport per distogliere lo sguardo dalle loro nefandezze. Noi ci facciamo pagare per questo. Lo sport lava più bianco, anche i sauditi. Dall’Arabia Saudita, dove siamo andati a giocare allegramente e ipocritamente la Supercoppa italiana Juve-Lazio, arriva la notizia di 5 condanne a morte per l’assassinio del giornalista Jamal Khashoggi tagliato a pezzi nel consolato saudita il 2 ottobre scorso. …

Leggi tutto »

Uno stato criminale sotto indagine

  Gilad Atzmon gilad.online “Se hai la legge, martella con la legge. Se hai i fatti, martella con i fatti. Se non hai né legge né fatti, martella il tavolo.”                                                                                                                                                     Consiglio legale anonimo Le notizie che si leggono sui media israeliani di questo fine settimana mostrano che lo Stato Ebraico teme la decisione della Corte Penale Internazionale (ICC) di aprire un’inchiesta volta ad accertare se Israele abbia commesso crimini di guerra nei territori palestinesi. Un’indagine del genere potrebbe portare …

Leggi tutto »

Sorpresa! La BioPic di Greta Thunberg rivela che le telecamere l’hanno ripresa fin dal primo giorno della sua ascesa “virale”

DI HELEN BUYNISKI rt.com L’adolescente attivista ambientalista Greta Thunberg sarà oggetto di un prossimo documentario – realizzato da una troupe che l’ha seguita fin dai primi giorni del suo sciopero scolastico. Credete ancora che la sua ascesa alla fama sia stata un caso? La Thunberg, eletta di recente “Personaggio dell’anno” dalla rivista Time, può aggiungere al suo florido curriculum il fatto di essere stata oggetto di un documentario. Il film, provvisoriamente intitolato “Greta”, è stato annunciato da “Deadline” lunedì, per …

Leggi tutto »

Dodici milioni di telefoni, un unico database, zero privacy

  Stuart A. Thompson e Charlie Warzel nytimes.com Ogni minuto che passa, ovunque sul pianeta, decine di aziende (in gran parte non regolamentate e poco controllate) registrano i movimenti di decine di milioni di persone dotate di telefoni cellulari e archiviano le informazioni in giganteschi file dati. Il Times Privacy Project ha ottenuto uno di questi file, di gran lunga il più grande e il più sensibile mai visto da giornalisti. Contiene oltre 50 miliardi di ping di geolocalizzazione dei …

Leggi tutto »

L’atto finale

  Dmitry Orlov cluborlov.blogspot.com Nell’elaborare il flusso di informazioni sugli avvenimenti attualmente in corso negli Stati Uniti, è impossibile sbarazzarsi di una sensazione di irrealtà molto inquietante: quella di una popolazione intrappolata in una caverna buia piena di piccoli schermi luminosi, che mostrano tutti immagini diverse ma che essenzialmente trasmettono lo stesso messaggio. Il messaggio è che tutto va bene, come sempre, e che si può andare avanti all’infinito. Ma, di qualunque cosa si tratti, non può andare avanti per …

Leggi tutto »

Pamir Highway: la strada sul tetto del mondo

  Pepe Escobar asiatimes.com Questo è probabilmente il viaggio terrestre per definizione. Lo aveva fatto Marco Polo. Lo avevano fatto tutti i leggendari esploratori della Via della Seta. Percorrere l’autostrada del Pamir da un capo all’altro, mentre si avvicina un rigido inverno (l’unico modo di apprezzarla per intero in silenzio e solitudine) offre non solo la possibilità di immergersi nelle complessità dell’antica Via della Seta, ma anche un assaggio di ciò che il futuro potrebbe portare con le strade della …

Leggi tutto »

La guerra è dichiarata e la battaglia inizia

DI GIULIANO SANTORO jacobinitalia.it London Calling quarant’anni dopo continua a ispirarci perché è un disco globale, che provincializza l’Europa e porta il rock’n’roll dove non era mai arrivato Secondo la nota definizione di Italo Calvino, un classico si riconosce dal fatto che «non ha mai finito di dire quello che ha da dire». Più precisamente, argomenta Calvino passando in rassegna alcune delle caratteristiche dei classici, ci troviamo di fronte a un classico quando ci accorgiamo che tende a relegare l’attualità …

Leggi tutto »

La FAA aveva previsto che avrebbero potuto precipitare quindici 737 Max, con la perdita di più di 3000 vite umane, ma aveva permesso a Boeing di continuare a farli volare

financetwitter.com Dopo l’incidente occorso al Volo 610 della compagnia aerea indonesiana Lion Air il 29 ottobre 2018, dove avevano perso la vita 189 persone, la Federal Aviation Administration (FAA) si era affrettata ad aprire le indagini. L’ente responsabile della sicurezza aerea non aveva preso nessun provvedimento fino a quando non si era verificato un secondo incidente, che aveva coinvolto, il 10 marzo 2019, il volo 302 della Ethiopian Airlines, dove erano morte tutte le 157 persone a bordo, compresi i …

Leggi tutto »

Stereotipi

FONTE: VEGANGAME.IT Ho avuto modo di vedere il film-documentario The Game Changers noleggiandolo su iTunes con i sottotitoli in italiano, ma è altresì disponibile su altre piattaforme e on demand su Vimeo, Google Play e Netflix. Ecco dunque una piccola recensione che scrivo nella speranza di convincervi a guardarlo e farlo vedere ad altre persone, perché nulla più sostituirsi alla visione del materiale originale. La visione di The Game Changers è consigliabile a tutti – sportivi e non – ma …

Leggi tutto »

L’uso militare nascosto della tecnologia 5G

DI MANLIO DINUCCI voltairenet.org L’operazione organizzata dai “Cinque Occhi” contro Huawei mira esclusivamente ad assicurarsi che in Occidente la tecnologia 5G non sia controllata da una società cinese. Come attesta un rapporto del Pentagono, questa tecnologia civile ha infatti innanzitutto un utilizzo militare. Al Summit di Londra i 29 paesi della Nato si sono impegnati a «garantire la sicurezza delle nostre comunicazioni, incluso il 5G». Perché questa tecnologia di quinta generazione della trasmissione mobile di dati è così importante per …

Leggi tutto »

La guerra fredda mondiale dello sport

DI ALBERTO NEGRI ilmanifesto.it È scoppiata la guerra fredda mondiale dello sport. Ieri è toccato alla Russia, esclusa per doping dalle Olimpiadi e dai Mondiali di calcio, domani potrebbe essere il turno della Cina o di chiunque altro. Per coincidenza – ma è solo una coincidenza davvero strana – proprio ieri a Parigi si teneva la riunione, più volte rimandata, del «Formato Normandia», il gruppo per la «risoluzione» del conflitto in Ucraina orientale composto da Ucraina, Russia, Francia e Germania. …

Leggi tutto »

(Video) Assad: “L’Europa principale attore nel caos creato in Siria”. Ecco l’Intervista integrale che la Rai non ha voluto trasmettere

DI ANTONIO DE MARTINI facebook.com Per nove anni e mezzo i media italiani non hanno dato la parola a uno dei protagonisti della guerra di Siria, il paese che è l’ombelico della nostra civiltà. Ci hanno fatto assistere in silenzio al massacro di mezzo milione di esseri umani e hanno trasformato in profughi indesiderati sei milioni di persone, rifiutando loro persino il diritto di asilo che è il primo pilastro della umana convivenza fin dal principio del mondo. La Rai …

Leggi tutto »

Il programma di tortura degli Stati Uniti visto con gli occhi di una delle vittime

Carol Rosenberg informationclearinghouse.info Un disegno mostra il prigioniero nudo e legato ad un rozzo giaciglio, con il corpo bloccato, mentre viene sottoposto al waterboarding da parte di un interrogatore non visibile. Un altro lo mostra con i polsi ammanettati a sbarre così in alto sopra la sua testa da costringerlo a stare sulla punta dei piedi, con i punti di sutura di una profonda ferita sulla gamba sinistra e un ululato che fuoriesce dalla sua bocca spalancata. Un altro ancora …

Leggi tutto »

Per amore degli Ebrei

DI ISRAEL SHAMIR unz.com Inghilterra e Francia, due antagonisti, due pilastri della civiltà europea, sono entrambe dominate dal parossismo della giudeofilia. Il risultato delle imminenti e molto importanti elezioni parlamentari in Gran Bretagna è imperniato su questo tema, con i Laburisti e i Conservatori che fanno a gara a chi professa in modo più profuso l’amore per gli Ebrei, mentre gli Ebrei non riescono a decidere chi detestare di meno. La Francia, dopo un anno di manifestazioni della classe media …

Leggi tutto »

La destituzione di Trump e lo scenario della Guerra di Secessione

DI BRANDON SMITH alt-market.com L’anno scorso abbiamo parlato molto di una guerra civile negli Stati Uniti, tanto che ultimamente persino i mezzi di comunicazione più diffusi hanno sviluppato l’argomento. Secondo un sondaggio realizzato da Rasmussen nel 2018, il 31% degli elettori americani credevano che l’America avrebbe conosciuto una seconda guerra civile nel corso dei 5 anni a venire. un sondaggio più recente dell’Istituto politics and Public Service segnala che 7 elettori su 10 stimano che gli Stati Uniti siano a …

Leggi tutto »

Che coglioni, i granchi

DI FRANCESCO ERSPAMER facebook.com Che coglioni, i granchi, a non capire che le bottiglie di plastica non sono conchiglie e che usarle come tane può essere letale. A dargli qualche decina di migliaia di anni imparerebbero, come specie; ma in questo caso non ne avranno il tempo: l’umanità sta cambiando il pianeta a una velocità insostenibile per l’evoluzione. A molti umani (in America e in Italia ormai sono probabilmente la maggioranza), non importa nulla: peggio per i gamberi, troppo stupidi …

Leggi tutto »

Hollywood mette in scena la Shoah degli uiguri

DI GIANCARLO  SCOTUZZI giornaledibordo.org Per gentile concessiuone dell’autore Lo stile è quello rituale: da inquisizione. In Italia attecchisce meglio che altrove, perché secoli di dominazione vaticana hanno sedimentato mentalità da rogo. I libertari che s’azzardano a difendere l’accusato sono considerati rei loro stessi. In questi giorni è il turno persecutorio contro la Volkswagen, incriminata dai linciatori made in USA per aver aperto una fabbrica nella capitale dello Xinjiang. Nello Xinjiang, regione autonoma della Cina, ci sono tre carceri che ospitano …

Leggi tutto »

In visita a Julian Assange, prigioniero politico nel Regno Unito

DI JOHN PILGER Counterpunch.org Sono partito da casa all’alba. Belmarsh, la prigione di Sua Maestà  si trova nel pianeggiante entroterra del sud-est di Londra, una serie di muri e di reti senza orizzonte. In quello che viene chiamato Centro visitatori, ho lasciato passaporto, portafoglio, carte di credito, carte mediche, soldi, telefono, chiavi, pettine, penna, carta. Io uso due paia di occhiali, pertanto ho dovuto scegliere quale mi serve di più e ho lasciato gli occhiali da lettura. Da qui in poi, …

Leggi tutto »

Il desiderio dei gatekeeper puritani di censurare i dipinti di Paul Gauguin svilisce l’arte

Alexander Adams rt.com Paul Gauguin è sotto attacco da parte di sostenitori del post-colonialismo e del femminismo a causa dei suoi dipinti erotici di ragazze e di donne polinesiane. E’ costruttivo censurare per ragioni morali l’opera di artisti morti da tempo? I curatori dell’attuale mostra di ritratti di Gauguin alla National Gallery di Londra non hanno incluso nessuno dei suoi famosi nudi, anche se potrebbero essere descritti come ritratti. Gauguin è sotto accusa a causa dei suoi dipinti erotici di …

Leggi tutto »

Le centrali atomiche galleggianti della Russia riusciranno a modificare l’economia mondiale?

William Engdahl journal-neo.org Mentre l’UE e gli Stati Uniti hanno quasi abbandonato l’energia nucleare come futura fonte di energia, con quasi nessun nuovo reattore in costruzione e quelli esistenti in fase di disattivazione, la Russia è silenziosamente diventata il principale costruttore mondiale di centrali nucleari per usi civili. Ora, l’azienda statale russa per l’enegia atomica, Rosatom, ha completato la prima centrale nucleare galleggiante commerciale e l’ha rimorchiata con successo fino alla sua destinazione definitiva nell’Estremo Oriente russo, dove la produzione …

Leggi tutto »

Perché continuiamo a mangiare carne?

DI PAUL B. PRECIADO liberation.fr Attenzione: questo articolo può urtare la sensibilità di chi legge. Qualche mese fa ho letto una storia che continuo a sognare tutte le notti. Su cento mucche portate al mattatoio due sono incinte e sono uccise in stato di gravidanza avanzata. La trasformazione immediata della mucca in capitale (carne, pelle, ossa, sangue) è più vantaggiosa del costo che comporterebbe aspettare che la mucca metta al mondo il vitellino e lo alimenti. Nel momento del suo …

Leggi tutto »

I ritmi frenetici di Amazon mettono a rischio i dipendenti

  Will Evans www.theatlantic.com Quando Candice Dixon si era presentata per il suo primo giorno di lavoro nel magazzino Amazon di Eastvale, in California, era entrata in un mondo meraviglioso di automazione, efficienza e velocità. All’interno del tentacolare edificio di quattro piani nell’Inland Empire della California meridionale, centinaia di tozzi robot arancioni sfrecciavano sul pavimento, trasportando enormi scaffalature gialle. Come ‘stower,’ [stivatrice] il suo compito era quello di stare in un determinato punto sul pavimento, come centinaia di altre persone …

Leggi tutto »

Che stia vincendo Xi Jinping?

DI GIANCARLO SCOTUZZI giornaledibordo.org Per gentile concessione dell’autore Da sei mesi la stampa atlantista vi sta riempiendo la testa con la cosiddetta rivolta dell’ex colonia inglese – e ora provincia di Pechino – per la democrazia. È solo cispa che annebbia gli occhi. Provate a lavarveli con queste cinque gocce di collirio: 1. Le manifestazioni furono pretestate con la richiesta di Pechino di estradare verso i tribunali di Stato (esterni all’ex colonia) i presunti colpevoli di reati gravi. Del genere …

Leggi tutto »

Energia per la vita?

DI BRUNO SEBASTIANI comedonchisciotte.org L’Expo Milano 2015 aveva come tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. I due argomenti sono i più importanti in assoluto per la nostra sopravvivenza sulla Terra e sul secondo in particolare mi soffermerò in questo articolo. Prima di farlo vorrei però tentare di definire in modo più appropriato i due argomenti. Non era infatti il pianeta il soggetto da nutrire, bensì i suoi abitanti, intesi come esseri umani. Sicuramente era questa l’interpretazione autentica degli …

Leggi tutto »

Jullian Assange punito per aver smascherato i crimini dei governi ora rischia la morte in carcere

DI SOUFIANE BELIAZIR laluce.news Siamo stati abituati a pensare, a suon di propaganda del regime “liberale” in cui viviamo, che la democrazia è un valore e anche ciò che ne consegue, la libertà d’opinione e la libertà di stampa, finché non ci siamo imbattuti nella storia che ha fatto cadere la maschera pirandelliana del sistema. Grazie alle rivelazioni, uniche, del giornalista e attivista Jullian Assange siamo venuti a conoscenza di informazioni di un’importanza eccezionale. Per questo, Assange da oltre 9 …

Leggi tutto »

Uno spot pubblicitario transgender è la prova che vogliono conquistare il cuore, la mente e il corpo dei bambini

  Robert Bridge strategic-culture.org Quante persone ricordano i giorni in cui lo scopo degli spot televisivi era quello di vendere al pubblico un prodotto nuovo di cui non c’era nessun bisogno e non quello di promuovere una qualche pericolosa agenda? Sembra che quei ricordi si siano persi troppo in fretta. Il mondo della pubblicità aziendale ha finalmente attraversato il Rubicone culturale. In una pubblicità appena uscita, un’altra grande multinazionale esalta uno di stile di vita, che, ovviamente, non ha assolutamente …

Leggi tutto »

La Sinistra viene da Gerusalemme

  Gilad Atzmon gilad.online Ieri abbiamo saputo che Roger Hallam, co-fondatore di Extinction Rebellion (“XR”) si era scusato dopo che i suoi commenti sull’Olocausto avevano suscitato indignazione. Ero curioso di scoprire quello che poteva aver detto Hallam per provocare un simile sconvolgimento. Il politico tedesco dei Verdi Volker Beck aveva accusato su Twitter il sig. Hallam di “aver gettato discredito sul movimento per il clima.” Il Ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas aveva  affermato che il genocidio nazista era stato …

Leggi tutto »

Lo Stato Profondo contro Netanyahu

DI ISRAEL SHAMER unz.com Gli avvocati hanno una reputazione non proprio limpida. Sin dai tempi antichi venivano considerati furfanti, ed i giudici, nel migliore dei casi, dei dispotici tiranni. Mezzo millennio fa, Rabelais disse: ‘Non esiste una causa così grave da non trovarsi un avvocato, altrimenti non esisterebbero cause al mondo’. Ed ancóra: ‘Il miglior giudice è colui che decide il caso a caso’. Ai suoi tempi, la professione legale rappresentava sì una minaccia, ma solo per un privato, non …

Leggi tutto »