Russi sbarcano a Odessa e Mariupol: Ucraina dichiara legge marziale

Conquistata interamente la città di Mariupol e Kherson, continua inarrestabile l'avanzata russa

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

5:22 Alle quattro di stamattina, da un’ora e mezza ormai, le truppe russe hanno iniziato a bombardare pesantemente l’Ucraina. In questo momento truppe di terra russe avanzano verso Odessa e sono da poco sbarcate a Mariupol. La Russia entra nel paese da Bielorussia, Crimea e dai propri confini a nord. L’Ucraina ha chiuso lo spazio aereo e dichiarato la legge marziale. Kharkov è per ora la città più bombardata, ma nessuna delle principali città del paese viene risparmiata in queste ore dai raid russi, con bombardamenti mirati su basi militari, antenne televisive, aeroporti. Secondo fonti interne “La leadership politico-militare dell’Ucraina è paralizzata, le truppe sono completamente demoralizzate. Non hanno nemmeno dichiarato guerra. La guerra va avanti da un’ora e mezza e le forze armate dell’Ucraina sono già state completamente sconfitte”. Gli ufficiali ucraini invocano sanzioni, condannano la Federazione, ma non sanno davvero cosa fare. In questo momento le bombe russe stanno cancellando i depositi di armi nemici a Krasnopilskyi.

5:33 In questo momento è uscito un comunicato della Casa Bianca:

Le preghiere di tutto il mondo sono con il popolo dell’Ucraina stasera, mentre subisce un attacco non provocato e ingiustificato da parte delle forze militari russe. Il presidente Putin ha scelto una guerra premeditata che porterà una perdita catastrofica di vite umane e sofferenza. Solo la Russia è responsabile della morte e della distruzione che questo attacco porterà, e gli Stati Uniti e i suoi alleati e partner risponderanno in modo unito e decisivo. Il mondo riterrà la Russia responsabile.

Monitorerò la situazione dalla Casa Bianca questa sera e continuerò a ricevere aggiornamenti regolari dal mio team di sicurezza nazionale. Domani, mi incontrerò con le mie controparti del G7 al mattino e poi parlerò al popolo americano per annunciare le ulteriori conseguenze che gli Stati Uniti e i nostri alleati e partner imporranno alla Russia per questo inutile atto di aggressione contro l’Ucraina e la pace e la sicurezza globale. Ci coordineremo anche con i nostri alleati della NATO per assicurare una risposta forte e unita che scoraggi qualsiasi aggressione contro l’Alleanza. Stasera, Jill e io stiamo pregando per il coraggioso e orgoglioso popolo dell’Ucraina.

5:50 In questo momento i russi insieme agli alleati della Repubblica di Donetsk hanno conquistato Mariupol, mentre sono iniziati massicci bombardamenti delle postazioni ucraine ai confini col Donbass. Esplosioni al confine tra Ucraina e Transinistria. Il Battaglione Azov ha lasciato il suo quartier generale a Mariupol senza sparare un colpo, mentre i suoi capi sono fuggiti in Polonia. Anche Kherson è passata in mano russa. La Repubblica di Luhansk ha iniziato un’offensiva contro le posizioni ucraine nella città di Shchastya. Biden è al telefono con Zelensky. Il ministro della difesa russo ha riportato che infrastrutture, strutture di difesa aerea, campi d’aviazione militari e aerei delle forze armate ucraine vengono “messi fuori uso” da “mezzi di distruzione ad alta precisione”. Zelensky sta per parlare alla nazione.

Putin ha fatto un appello diretto alle forze militari dell’Ucraina nel suo discorso di giovedì.

Il presidente russo aveva un messaggio alle forze armate dell’Ucraina mentre annunciava una “operazione militare speciale” nel Donbass – dice loro:

▪️ I vostri padri, nonni e bisnonni non hanno combattuto difendendo la nostra patria comune perché “i neonazisti di oggi prendano il potere”.

▪️ Avete fatto un giuramento di fedeltà al popolo ucraino – “non alla giunta anti-popolare che lo deruba e si prende gioco del vostro paese”

▪️ Putin ha esortato le forze ucraine a deporre immediatamente le armi e tornare a casa

▪️ Il presidente russo ha assicurato che tutti i militari dell’esercito ucraino che prendono questa decisione potranno lasciare la zona di combattimento senza impedimenti

▪️ Tutta la responsabilità dello spargimento di sangue sarà “sulla coscienza del regime al potere in Ucraina” (RT)

MDM 24/02/2022

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x