Il vaccino COVID di Pfizer potrebbe diventare il farmaco più redditizio del mondo

Megan Redshaw
childrenshealthdefense.org

Il vaccino COVID di Pfizer è già il n° 2 al mondo fra i farmaci che generano più entrate, ma, una volta che la pandemia sarà finita, l’azienda prevede di trasformare il vaccino in una vacca da mungere ancora più grassa, secondo le notizie della stampa.

Citando i commenti del direttore finanziario di Pfizer, Frank D’Amelio, Forbes e FiercePharma hanno riferito che l’azienda “otterrà un aumento di prezzo” quando la pandemia sarà finita e “non saremo più in un momento di prezzi da pandemia,” ha detto D’Amelio.

Sulla base degli attuali contratti per il suo vaccino COVID, l’azienda produttrice prevede, per il 2021, un ricavo di circa 15 miliardi di dollari, ma questa cifra potrebbe raddoppiare, dal momento che, secondo il Guardian, Pfizer asserisce di poter consegnare 2 miliardi di dosi entro la fine dell’anno.

Un analista ha ipotizzato che Pfizer potrebbe puntare ad un prezzo da 3 a 4 volte superiore ai 19,50 dollari che l’azienda attualmente fa pagare al governo degli Stati Uniti, addirittura fino a 156 dollari a dose.

Pfizer basa prezzo attuale del proprio vaccino sulla necessità dei governi di avere le forniture necessarie a tenere il virus sotto controllo. L’azienda divide i profitti 50-50 con il suo partner tedesco, BioNTech.

Nell’ambito dell’operazione Warp Speed, Pfizer ha accettato di fornire al governo degli Stati Uniti 100 milioni di dosi del proprio vaccino per la cifra totale di 1,95 miliardi di dollari, in modo che possa essere distribuito gratuitamente agli Americani.

Il contratto iniziale di Pfizer include un’opzione che consente al governo [americano] di acquistare fino a 500 milioni di dosi a 19,50 dollari per dose. Questa cifra è ben al di sotto dei 150 o 175 dollari per dose che la casa farmaceutica di solito spunta per un vaccino, ha detto D’Amelio durante la comunicazione sui ricavi di febbraio.

In confronto, il vaccino di Moderna ha un prezzo di 15 dollari per dose, quello di Johnson & Johnson (J&J) è di 10 dollari e il vaccino COVID di AstraZeneca è di 4 dollari per dose, ha riportato Fierce Pharma.

I dirigenti di Pfizer hanno reso noto che la stima del ricavo aziendale di 15 miliardi di dollari fa parte delle previsioni per il 2021 ed è basata sul numero di dosi che saranno consegnate nel 2021 secondo i contratti esistenti.

Per mettere in prospettiva questi 15 miliardi di dollari, c’è da dire che Pfizer commercializza anche il vaccino extra COVID più venduto al mondo, il vaccino anti-pneumococco Prevnar 13. Nel 2020, i ricavi del Prevnar 13 sono stati di 5,85 miliardi di dollari. Tutta la serie dei vaccini di Pfizer, nel 2020, ha fatturato 6,56 miliardi di dollari, ha riferito Fierce Pharma.

Quando la richiesta per il vaccino COVID inizierà a calare, l’azienda potrebbe continuare a fare profitti significativi alzando il prezzo della confezione e aumentando le dosi di richiamo di routine per le nuove varianti del virus, ha detto agli analisti, alle grandi banche e agli investitori durante la relazione sui ricavi di febbraio il CEO di Pfizer, Albert Bourla .

Alla Global Health Conference di Barclays, D’Amelio aveva detto che l’azienda non considera questa [pandemia] come un evento unico, ma “come un qualcosa che continuerà anche per il prossimo futuro.

Pfizer ha già lanciato uno studio sulla somministrazione di una terza dose di vaccino per affrontare le varianti, ha in previsione richiami annuali e ha detto agli investitori di aspettarsi [per il vaccino COVID] un flusso di entrate simile a quello dei vaccini antinfluenzali.

Ogni anno, è necessario farsi la vaccinazione antinfluenzale,” ha detto Bourla. “Sarà lo stesso per il COVID. In futuro, per essere protetti dal COVID, ci si dovrà vaccinare tutti gli anni.

Questo significherà ancora più vendite (e più profitti) dal vaccino, ha riferito WRCBtv, una filiale della CBS.

Secondo Forbes, alcuni critici dicono che il drammatico aumento del costo del vaccino è una truffa bella e buona, che potrebbe portare Pfizer ad essere chiamata a giustificare davanti al parlamento l’aumento di spesa a carico del pubblico americano.

Ma la casa farmaceutica non è la sola a vendere il proprio vaccino ad un prezzo diverso durante la pandemia. J&J e AstraZeneca si sono impegnate a vendere i loro vaccini al prezzo di costo per tutto il corso della pandemia, con il diritto contrattuale di considerare la pandemia “finita” nel luglio 2021, e questo implica la possibilità di aumenti di prezzo a partire da quella data, secondo il Financial Times.

Moderna ha fatto capire che potrebbe aumentare il prezzo dopo che la pandemia sarà diventata endemica. La scorsa estate, durante un’udienza della Commissione parlamentare per l’energia e il commercio, era stato chiesto all’azienda produttrice se avrebbe venduto il vaccino al prezzo costo.

Moderna aveva risposto che non avrebbe venduto il proprio vaccino al prezzo costo, nonostante il fatto che lo sviluppo e la produzione del suo vaccino fossero stati quasi interamente finanziati dalle tasse pagate dai contribuenti americani. Moderna è stata successivamente insignita dal Lown Institute di Boston del premio per il “peggior esempio di profitto e malasanità.”

Come Pfizer, l’azienda rivale Moderna è pronta ad incassare miliardi dal suo vaccino COVID. A metà gennaio, Moderna si era assicurata 11,7 miliardi di dollari in ordini anticipati di acquisto da vari governi e organizzazioni e l’azienda stava negoziando ulteriori accordi, secondo Fierce Pharma.

L’amministratore delegato di Moderna, Stephane Bancel, ha detto in un’intervista che, quest’anno, l’azienda potrebbe unirsi alla schiera dei maggiori  produttori di vaccini a fatturato.

A differenza di Moderna, “i costi di sviluppo e produzione del vaccino COVID-19 di Pfizer sono interamente autofinanziati, con a rischio miliardi di dollari già investiti,ha detto la società in un comunicato stampa del 16 novembre 2020.

La dottoressa Reshma Ramachandran, un medico borsista del Yale National Clinicians Scholars Program ha testimoniato il mese scorso davanti al senato americano sui prezzi dei vaccini e sul rifiuto del governo e delle aziende farmaceutiche di rivelare informazioni sugli accordi riguardanti i  vaccini.

In un’intervista a YaleNews, la dottoressa Ramachandran ha spiegato che quando Pfizer si allontanerà dal “prezzo pandemico” e punterà ad un prezzo in linea con quelli degli altri vaccini già sul mercato, 150 o 175 dollari per dose, i costi verranno accollati alle compagnie di assicurazione che, a loro volta, lo trasferiranno al pubblico attraverso l’aumento dei premi assicurativi.

L’abbiamo già visto con i vaccini antinfluenzali, “una tecnologia vaccinatoria finanziata con fondi pubblici che ha continuato ad aumentare di prezzo negli ultimi due decenni, con impatti significativi sui bilanci dei nostri programmi di salute pubblica e sui nostri premi assicurativi,” ha detto la Ramachandran. “Non sono le aziende che si sono assunte il rischio di sviluppare e produrre vaccini. È il popolo americano.”

Megan Redshaw

Fonte: childrenshealthdefense.org
Link: https://childrenshealthdefense.org/defender/pfizers-covid-vaccine-lucrative/
18.03.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

42 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
uparishutrachoal
uparishutrachoal
26 Marzo 2021 15:30

La salute non ha prezzo..
E’ giusto che i vaccini vengano pagati a peso d’oro..
Mi aspetto che Draghi ..vero portabandiera della coesione nazionale..imporrà agli amanti del risparmio..1800 miliardi nei conti correnti..di contribuire generosamente alla salute degli italiani con sostanziose cifre..fino all’azzeramento del conto..
Quale intervento più patriottico ed altruista per una buona causa..?
I costi per la salute sono soldi ben spesi..(hahaha)
Il bello è che lo diranno davvero…

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
26 Marzo 2021 14:34

“In futuro, per essere protetti dal Covid, ci si dovrà vaccinare tutti gli anni…”. Che dire, il CEO della Pfizer è un vero bourlone

RenatoT
RenatoT
26 Marzo 2021 15:46

Pazzesco.. riescono a fare farmaci che non funzionano e che avvelenano le persone… e li fanno passare come essenziali, sicuri e funzionanti. Senza la collusione di medici, politici e media tutto questo non potrebbe passare.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  RenatoT
26 Marzo 2021 16:06

La collusione non basta..ci hanno messo pure il ricatto..e la rovina professionale se non assecondano la pazzia..
Altrimenti la narrazione folle non sarebbe passata..
Inutile quindi appellarsi al buonsenso contro i fucili (le siringhe) del tiranno..
Adesso la Cartabia è incaricata di risolvere il problema dei sanitari riottosi..e sarà bello vedere quale stratagemma userà per stracciare la costituzione..anche se possiamo intuire che sarà per il supremo interesse sanitario..

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  uparishutrachoal
26 Marzo 2021 17:30

Ah ecco perché la Cartabia!
Per fare carta straccia della Costituzione.

fuffolo
fuffolo
Risposta al commento di  lady Dodi
27 Marzo 2021 3:00

A una donna tutto è concesso

RenatoT
RenatoT
Risposta al commento di  uparishutrachoal
27 Marzo 2021 20:22

io sono favorevole all’obbligo per i sanitari… visto il lavoro che fanno. Devono essere coerenti con quello che hanno fatto sino ad ora…. e anche quello che fanno ai bambini. Probabilmente si inventeranno qualcosa per ricattarli.

a-zero
a-zero
26 Marzo 2021 17:11

«L’attività dei biologi che, fino all’invenzione del DNA, trascurava la dialettica della natura a
vantaggio della conoscenza frammentaria di quest’ultima, lasciava il mondo più o meno com’era. Per contro, dal momento in cui intraprende la modificazione di un solo organismo nei suoi laboratori, la biotecnologia comincia in realtà un esperimento su scala planetaria, cioè una cosa ben diversa da un esperimento»

«La società organizzata su scala mondiale vive ormai in un clima di stato d’emergenza che certamente riflette il suo stato reale ma che è anche l’atmosfera di catastrofe in cui essa ci deve far vivere per imporci le sue novità tecniche».

«La salvezza dell’umanità decretata dai genetisti è segnata fin dall’inizio dal sigillo della catastrofe».

«Ai proprietari e gestori della potenza tecnica poco importano questi fallimenti a ripetizione, questi crolli imprevisti […]. Infatti i danni sono solo per gli uomini e per la natura: per l’economia essi significano l’opportuna apertura di nuovi mercati».

Citazioni tratte da:
Osservazioni sull’agricoltura geneticamente modificata e sulla degradazione delle specie.“, Encyclopédie des Nuisances, 1999

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  a-zero
27 Marzo 2021 2:02

Invenzione del DNA? Ma questi hanno studiato al CEPU?

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  Holodoc
28 Marzo 2021 10:11

Scusa, non sono stato attento, evidentemente è un errore di traduzione dal francese. Io lo intendo come “scoperta del DNA” (découverte de l’ADN). Comunque il senso del paragrafo non cambia sostituendo scoperta a invenzione, infatti parafrasando: – Fino a quando i biologi non hanno scoperto il DNA non potevano cambiare intimamente il mondo vivente (mi sembra esatto, ne convieni?) – E questo malgrado fino a quel punto gli stessi avevano studiato la realtà naturale a pezzetti separati, trascurando tutto l’insieme complesso e intergato di interazioni della viosfera (e su questo punto mi sembra che la maggior parte dei commentatori e redattori di questo sito, conoscitori di cultura e mistica orientale, possono solo comfermare l’approccio olistico al complesso vivente) – Dal momento in cui, dopo aver scoperto il DNA, la biotecnologia comincia a modificare il primo essere vivente allora (questa è l’asserzione del paragrafo) non è più un semplice esperimento (una prova in un sistema “chiuso”) ma, considerando in maniera olistica, diventa automaticamente una reazione a catena, cioè un esperimento su scala planetaria. Io l’ho preso da un articolo del sito “Il Rovescio – Cronache dallo stato di Emergenza” (https://ilrovescio.info/2021/03/17/sui-vaccini-biotecnologici-e-sullopposizione-mediaticamente-modificata/). Non avendo sottomano l’originale francese, risalente al 1999, non so dire… Leggi tutto »

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  Holodoc
28 Marzo 2021 10:11

Scusa, non sono stato attento, evidentemente è un errore di traduzione dal francese. Io lo intendo come “scoperta del DNA” (découverte de l’ADN). Comunque il senso del paragrafo non cambia sostituendo scoperta a invenzione, infatti parafrasando: – Fino a quando i biologi non hanno scoperto il DNA non potevano cambiare intimamente il mondo vivente (mi sembra esatto, ne convieni?) – E questo malgrado fino a quel punto gli stessi avevano studiato la realtà naturale a pezzetti separati, trascurando tutto l’insieme complesso e intergato di interazioni della viosfera (e su questo punto mi sembra che la maggior parte dei commentatori e redattori di questo sito, conoscitori di cultura e mistica orientale, possono solo comfermare l’approccio olistico al complesso vivente) – Dal momento in cui, dopo aver scoperto il DNA, la biotecnologia comincia a modificare il primo essere vivente allora (questa è l’asserzione del paragrafo) non è più un semplice esperimento (una prova in un sistema “chiuso”) ma, considerando in maniera olistica, diventa automaticamente una reazione a catena, cioè un esperimento su scala planetaria. Io l’ho preso da un articolo del sito “Il Rovescio – Cronache dallo stato di Emergenza” (https://ilrovescio.info/2021/03/17/sui-vaccini-biotecnologici-e-sullopposizione-mediaticamente-modificata/). Non avendo sottomano l’originale francese, risalente al 1999, non so dire… Leggi tutto »

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  a-zero
28 Marzo 2021 14:17

Continuo a non capire cosa c’entri l’ingegneria genetica con il topic dell’articolo, ossia il fatto di imporre politicamente un vaccino (indipendentemente dalla sua pericolosità) e i gli enormi profitti che di conseguenza ne vengono tratti.

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  Holodoc
29 Marzo 2021 15:19

Si, direi che direttamente non c’entra niente con il prezzo di vendita, visto che quello di Moderna costa molto meno. Però Pfizer a questo giro ha imbarcato un sacco di milioni di finanziamenti pubblici per produrre “in emergenza” una tecnologia genetica. Magari quando Pfizer ha proposto i contratti e ha battuto cassa, l’avrà sparata grossa anche grazie al marketing dell’avanguardia genetica, mentre se si presentava con un progetto di vaccino vecchio stile, come mi sembra siano i primi vaccini Covid cinesi che hanno usato pezzi di sequenza virale molto più ampi se non sbaglio, avrebbero avuto poco da imbrogliare. Comunque hai raigone te, ma anche se off-topic, il senso dielle citazioni rimane importante per tutta la questione dei vaccini genetici e non solo per i magheggi sul prezzo. Forse il sig. Bourla la sa molto ma molto lunga.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  a-zero
29 Marzo 2021 16:18

Ehm… la tecnologia a mRNA per la produzione di vaccini è stata finora proibita in quanto nessuno sa quali implicazioni abbia. Ma se le aziende hanno colto (o per meglio dire “cavalcato”) questa emergenza è proprio perché, al contrario di quanto sostieni, permette di realizzare vaccini in tempi rapidissimi e con costi di sviluppo molto ridotti rispetto a quelli tradizionali.

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  Holodoc
30 Marzo 2021 11:44

Ma non mi pare di sostenere niente, cosa sostengo a mia insaputa?

Ho capito che è un off-topic parlare di ingengeria genetica in un articolo riguardante il prezzo del vaccino genetico Pfizer; però mi pare che tu stesso ha enunciato il legame fra tecnologia genetica e requisito emergenziale.

Anche io ho provato ha dire che ha venduto la sua tecnologia genetica all’avanguardia proprio per incontrare il requisito emergenziale, grazie alla tecnologia genetica, proprio come dici tu, Quale sarebbe il contrario che avrei sostenuto a mia insaputa?

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  a-zero
30 Marzo 2021 12:18

Intendevo dire che la tecnologia mNRA permette enormi risparmi di tempo e denaro in fase di progettazione e produzione del vaccino rispetto a quelli tradizionali, ecco perché viene così tanto spinta.

a-zero
a-zero
26 Marzo 2021 17:14

«Il fondo della questione è che questi tecnici salariati che posano da scienziati per denunciare l’oscurantismo dei loro oppositori non sono più niente di simile, neanche nel senso restrittivo e specialistico del termine: in quanto discendenti degenerati degli scienziati dell’epoca borghese, sono essi stessi esempi della degradazione delle specie di cui sono gli artefici. Il precetto cristallizzato nella loro tecnica non è scientifico ma – logicamente, perché è una guerra quella che conducono – militare: si va avanti e poi si vedrà». op.cit.

Marco Tramontana
26 Marzo 2021 16:46

Quindi lo fanno per soldi e non per il bene dell’umanità!
Non ci posso credere.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Marco Tramontana
27 Marzo 2021 1:58

Magari lo facessero solo per i soldi questa volta…

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Marco Tramontana
27 Marzo 2021 1:58

Magari lo facessero solo per i soldi questa volta…

Nicolass
Nicolass
26 Marzo 2021 17:22

Perché le aziende farmaceutiche dovrebbero essere in balia dei mercati con la vendita dei farmaci tradizionali con tutto quello che ciò comporta quando molto più semplicemente possono garantirsi un guadagno sicuro e garantito dai governi nazionali grazie alle vendita dei vaccini sul presupposto di una alquanto improbabile pandemia planetaria???.. già perché??

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  Nicolass
26 Marzo 2021 17:47

Mercati? Stati? Multinazionali? Capitali? Tutti ingranaggi dello stesso discorso, della stessa logica: spossessare e sfruttare qualunque cosa o essere sotto e sopra il cielo. Visto che il loro discorso si è maturato a questo stadio così totale, così pervasivo, chiedo a coloro che oggi si mettono fra le schiere dei dissidenti e degli oppositori: Perchè schierarsi e fare il tifo per questo o quell’ingranaggio, supportandolo? Perchè, viceversa, invece, ciascuno non può scegliere il proprio ingranaggio da sabotare, femrare, distruggere secondo la proprie sensibilità e possibilità di intervento, senza stare a perdere più tanto tempo a stigmatizzare la sana opera distruttiva degli altri di questo mondo di pazzi criminali? Cosa dovrebbe farvi credere ancora, dopo decenni di esperienze, che gli Stati siano cose diverse e indipendenti dai Mercati, che questi siano cose diverse e indipendenti dalle Multinazionali, che queste siano cose diverse e indipendenti dalle Cricche di grossi investitori (chiamiamoli investitori)? Cosa dovrebbe farvi credere ancora che proprio dalla classica economia produttiva di sfruttamento non debba di nuovo nascere, come è già avvenuto, la cremastica finanziaria delle super elitè di potere? Ah già, la nuova nazione Russa ad argine dei satanisti … oppure il grande umanificio confuciano … Se il sol… Leggi tutto »

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  a-zero
26 Marzo 2021 18:16

Perchè, viceversa, invece, ciascuno non può scegliere il proprio ingranaggio da sabotare, femrare, distruggere secondo la proprie sensibilità e possibilità di intervento, senza stare a perdere più tanto tempo a stigmatizzare la sana opera distruttiva degli altri di questo mondo di pazzi criminali?

È in questo contesto che Ma rivela a Gong Er le ultime parole del padre sulla mossa suprema, quella della vecchia scimmia che appende il suo distintivo; la chiave della mossa è ritrarsi indietro riflettendo: vincere non è l’unica cosa che conta nella vita

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  uparishutrachoal
28 Marzo 2021 10:17

Onorevoli commentatori, sono ignorante del sol levante, mi ci vorranno il resto dei miei giorni per capirvi … o mi basta solo guardare il film?

Nel frattempo, chi è che si deve ritirare riflettendo noi che perdiamo da sempre o loro che vincono e stravincono da sempre e continueranno così a vincere imperterriti?

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  a-zero
28 Marzo 2021 11:06

Allora spiegherò la frase ..il contesto e perché l’ho scritta..visto che hai avuto il coraggio del dubbio non temendo di fare la figura del tardo di mente.. La frase risale a un film di kung fu..The Grandmaster..un film notevolissimo che ho visto in TV..anzi..nel computer che la TV non l’ho più.. Alla fine del film viene ripetuta la frase della scimmia e del distintivo.. In principio non l’ho capita..ma continuava a rimanermi in testa..ne sentivo il fascino quasi ipnotico..e allora ho cercato di interpretarla..naturalmente in senso iniziatico e trascendente.. La scimmia siamo noi che ripetiamo tutto meccanicamente ..fregiandoci di cultura..ideologia..e pregiudizi..che sono un vero distintivo.. Ma chi vuole procedere nella vita deve alleggerirsi dai luoghi comuni..e quindi appendere il distintivo.. Ma non basta lasciare il passato..se il presente non è ben guidato..e cosa può guidare il presente come una vera parola magica o chiave di comprensione..? La riflessione..ovverosia tornare indietro nella nostra vita e vedere i momenti in cui abbiamo deviato..e correggerli riflettendoci sopra.. La vittoria che cercavamo nelle nostre azioni era frutto di di un falso sentire..e quindi insignificante..rispetto a un mondo di altre possibilità che avevamo trascurato per l’ambizione.. Quindi ho collegato la frase al tuo post..dove contestavi… Leggi tutto »

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  uparishutrachoal
28 Marzo 2021 16:32

Oohh, adesso si che capisco pure io, pane al pane e vino al vino. Bravo.

Sebbene la mia mente si attarda, confido nel fatto che tu non mi terresti mai legato a bacchettarmi, come certi filosofi.

Elric
Elric
26 Marzo 2021 17:51

Ma tu guarda, è un contratto a decidere quando finirà la pandemia, non la natura o la scienza.

Anche se la situazione andrà sempre peggio, sopratutto per noi eterodossi, ci sarà da scompisciarsi ad osservare come i “pastori” riusciranno a convincere il gregge a cambiare direzione per l’ennesima volta e senza alcuna spiegazione logica…

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Elric
27 Marzo 2021 2:08

Non sebbene tanta fantasia per capire come faranno: andranno in TV dicendo “grazie all’obbedienza di chi si è vaccinato abbiamo sconfitto il morbo”. Il problema è che se le cose vanno come spettano loro saranno sconfitti secoli di lotte per i diritti umani.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Elric
27 Marzo 2021 2:08

Non sebbene tanta fantasia per capire come faranno: andranno in TV dicendo “grazie all’obbedienza di chi si è vaccinato abbiamo sconfitto il morbo”. Il problema è che se le cose vanno come spettano loro saranno sconfitti secoli di lotte per i diritti umani.

danone
danone
26 Marzo 2021 19:02

Prima del covid, chi entrava in un ospedale già succursale big-pharma, o si metteva nelle mani di certi medici a libro paga big-pharma, era già condannato ad entrare dentro un malaugurato e disgraziato circolo vizioso, fatto solo di cure farmacologiche e medicine, che lo intossicavano e indebolivano sempre più, obbligandolo a ricorrere ulteriormente ad altri farmaci e medicine per “curarsi”, fino ad esaurimento energie del malcapitato utente-paziente di turno. L’industria sanitaria e la medicina mercantilistica occidentale sappiamo bene che non curano davvero, mantengono solo malati a vita. Oggi però con le vaccinazioni sperimentali di massa, l’intero sistema sanitario si è involuto in modo drammatico, diventando una vera e propria trappola per topi, un’immensa “ruota del criceto”, in cui ci obbligano con la paura a salire tutti, uomini, donne, vecchi e giovani, indifferentemente dallo stato di salute, malati, sani e vie di mezzo, e a correrci dentro a vita. Come cavie da laboratorio saremo continuamente spinti a scappare da un costante, ma sempre imprevedibile ed impalpabile pericolo mortale, un veleno propagandato dagli stessi scienziati-venditori degli antidoti, così da mantenere sempre in opera, col nostro ambitissimo istinto di sopravvivenza, la miliardaria e criminale industria mafio-sanitaria, che intanto continuerà ad iniettarci, anno dopo… Leggi tutto »

Cangrande65
Cangrande65
Risposta al commento di  danone
26 Marzo 2021 19:12

“Trappola per anime” riassume tutto perfettamente.
Il vero scopo è quello.
Non i soldi. Questi sono solo per i servi esecutori di basso rango.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  danone
26 Marzo 2021 19:41

Fin da bambino piangevo quando mi portavano dal dottore..e odiavo ospedali e ambulatori ..
Avevo cinque anni..ma ragionavo molto bene..

IlContadino
IlContadino
Risposta al commento di  uparishutrachoal
27 Marzo 2021 2:24

Eri un bambino coscienzioso. Ricordo che anch’io fiutavo il pericolo, non mi piaceva il medico. Però notavo che era una persona rispettata, allora ho deciso di studiarlo, ne ho imitato i gesti, il comportamento, e ho capito, era un imbroglione, ma chi andava da lui amava farsi imbrogliare! Vedi, giocando al dottore ho avuto le mie prime comprensioni

Maurizio
Maurizio
26 Marzo 2021 19:06

La news sulle prossime vaccinazioni in chiesa mi ha ispirato… la preghiera del covidiota

Scienziato nostro, che sei in tv
Sia santificato il tuo diploma
Venga il tuo verbo
Sia fatta la tua volontà
Come in occidente, così in Oriente

Dacci oggi il nostro intruglio quotidiano
E rimetti a noi i nostri contagi
Come noi li rimettiamo ai nostri untori
E non ci indurre in assembramento
Ma liberaci dal vairus

Amen

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Maurizio
27 Marzo 2021 2:14

Quando entri in chiesa non trovo più l’acquasantiera ma il dispenser di disinfettante… quindi il tuo padrenostro non tarderà molto ad essere adottato.

IlContadino
IlContadino
27 Marzo 2021 2:16

Dove c’è richiesta c’è offerta. Più normale di così!
Il drogato genera lo spacciatore, non il contrario.
Ci incazziamo con i politici, ma chi è che li ha votati? Con i giornalisti, ma chi è che accende la tv? Con i medici, ma chi è che si è disinteressato del proprio corpo?
Se esco dall’autogrill e compro un telefono alla metà del prezzo da quel losco figuro, ma mi ritrovo con in mano un sasso, non è certo colpa del losco figuro. La semenza germoglia nel terreno fertile. Questi continuano a gettare semi, noi facciamo di tutto perché il raccolto sia abbondante, non ci accorgiamo che il raccolto siamo noi. Il giorno che il drogato decide di smettere lo spacciatore rimane senza lavoro

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
27 Marzo 2021 3:01

allora si fa così, si butta la rete – e già al primo giro gli è andata bene, secondo me oltre le loro più rosee aspettative, con adesioni spontanee così massicce…poi si dice che va fatto ogni anno, e man mano se ne raccolgono altri, probabilmente non con obblighi e passaporti che per ora sarebbero più un problema che altro, ma con piccoli ricatti, restrizioncelle qua e là alle libertà personali…e in pochi anni si arriva a vaccinare tutti (nella loro mente bacata). a me dovranno fare il TSO per mettermi nel gregge, chissà se si arriverà a questo…

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
28 Marzo 2021 10:20

O sei nel gregge o sei un fuorilegge.

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
28 Marzo 2021 10:20

O sei nel gregge o sei un fuorilegge.

giovanni
giovanni
27 Marzo 2021 3:11

Una buona notizia l’abbiamo, a luglio la farsa finirà, ovvio che finirà, altrimenti la cupola dei vaccini non potrà aumentare i prezzi.
P. S. chissà però quando ricomincerà….

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  giovanni
27 Marzo 2021 13:14

Ricomincera’ con un altro virus appositamente messo in circolazione

Maurizio
Maurizio
27 Marzo 2021 4:34

Noto che in questi gg i ns espertoni iniziano a diffondere (molto) cauto ottimismo, basato come al solito su numeri che manovrano come più gli conviene … l’erretti’ si abbassa, la curva si appiattisce, e bla bla.

1. Vedete che i vaccini funzionano? E le zone arcobaleno pure?
2. L’estate si avvicina e piano piano la corda si allenterà come lo scorso anno. Motivo? Sanno benissimo che al covidiota medio puoi togliere tutto, tranne la tanto sudata tintarella.

Da ottobre, altro giro altra corsa lorsignori, arriverà la variante groenlandese.