Questi 14 bambini sono morti poco dopo la somministrazione di un vaccino Covid. Qualcuno sa spiegarlo?

Il 16 luglio 2021, il CDC aveva indagato su 14 bambini che, secondo i dati VAERS, erano morti dopo la vaccinazione Covid. Le loro morti sono ancora avvolte nel mistero. Se non è stato il vaccino, cos'è che ha ucciso quei bambini?

Steve Kirsch
stevekirsch.substack.com

Nel luglio 2021, il CDC aveva pubblicato un rapporto su 14 ragazzi di 12-17 anni che erano deceduti  dopo essere stati vaccinati. Le cause di morte erano state attribuite ad embolia polmonare (due), emorragia intracranica (due) e ad altre cause; da allora, dal CDC non è trapelato più nulla. Nessuna discussione. Niente di niente. Il messaggio che stanno cercando di far passare è: “Non c’è niente da vedere qui, circolare, circolare.”

Nessuna analisi. Solo zitti e mosca. E non una voce dalla comunità medica tradizionale che si sia lamentata del fatto che avevano completamente sorvolato su queste morti. Sbalorditivo.

Ci sarebbe molto da imparare da quelle 14 morti… se solo si avesse voglia di guardare.

Vorrei documentare, per la cronaca, che c’è molto da imparare.

Cominciamo con l’emorragia intracranica. In tutti i 30 anni di storia del sistema VAERS non ci sono segnalazioniche di decessi per emorragia intracranica in quella fascia di età.

Leggetelo ancora una volta.

Quindi non esiste un “background.” E, se non è stato il vaccino a causare quelle morti, allora cosa è stato? Sull’argomento, il CDC tace.

Poco dopo l’uscita del rapporto, avevo pubblicato un’analisi approfondita su ognuno di quei casi (ne avevo trovati 13 su 14); potete vedere questo documento a partire da pagina 58, che include i link ad ogni segnalazione VAERS.

La mia analisi delle registrazioni VAERS aveva mostrato che 5 dei 13 bambini erano morti per arresto cardiaco. Questo nei bambini non è normale. In un periodo di 5 anni abbastanza recente (dal 2015 al 2019), ci sono state zero morti per arresto cardiaco in quella fascia d’età (come ci si potrebbe aspettare). Zero morti in 5 anni!

Quindi, le 5 morti sono sia in eccesso che sospette e meritano un’indagine.

Ma non secondo il CDC.

A meno che non ci sia un biglietto da visita impiantato nel corpo che dica “ucciso dal vaccino Pfizer,” per loro non esisterà nessuna correlazione.

Sappiamo per certo che il CDC è incapace di trovare la causalità. Uno dei migliori patologi del mondo, il Dr. Peter Shirmacher, ha esaminato un certo numero di persone morte dopo la vaccinazione e ha determinato che almeno il 30% – 40% di loro erano morte a causa del vaccino e che la percentuale avrebbe potuto essere vicina al 100% (più che tanto non si può capire dalle autopsie di persone deceduta dopo la vaccinazione).

È assurdo che il CDC, Pfizer e Moderna non abbiano ammesso un solo decesso fino ad oggi. Vi stanno mentendo

Cos’altro avrebbe potuto causare questi arresti cardiaci se non il vaccino (che è noto per dare arresti cardiaci anche in altre fasce d’età)? Il CDC non lo dice. Ancora una volta, tacciono sulla “vera” causa.

C’erano stati due suicidi. Ma il tasso normale di suicidi per quella fascia d’età, sempre secondo il VAERS, è di 0,2 morti all’anno. Quindi, queste morti per suicidio non sono un normale background; qualcosa ha causato queste morti. Le circostanze richiedono un’indagine, un’indagine che il CDC non ha mai fatto.

Per esempio, sappiamo che qualcuno si è ucciso dopo essere stato vaccinato a causa di un dolore fisico insopportabile, per la perdita di un arto o per un tinnito così forte da essere insopportabile, per citarne alcuni di mia conoscenza. E, visto che nessuno di quei ragazzi era pazzo, quale persona sana di mente si vaccinerebbe immediatamente prima di uccidersi? Non ha molto senso. Allora, perché sono morti? Non lo sappiamo. Il CDC non ha mai indagato. Non gli interessa.

Ho guardato le statistiche delle morti pediatriche per tutte le cause e queste ultime non rientrano nello schema. Ho chiesto a diversi medici di mia conoscenza e tutti mi hanno riferito che era “assolutamente impossibile” che le morti di questi bambini rientrassero nella norma.

Al CDC non hanno tirato fuori statistiche a dimostrazione che questi erano casi “attesi.” Hanno semplicemente cambiato argomento. Questo è da irresponsabili, va oltre ogni immaginazione. Non ho parole.

Allora, cosa ha causato tutte queste morti se non è stato il vaccino?

Il CDC ha preferito non rispondere a questa domanda. Non lo sa e non gli interessa.

Ma non sono morti solo 14 bambini.

Quest’anno, il fattore di sottodichiarazione per i dati VAER è 41 per gli eventi gravi (come la morte). Delle 14 morti, 1,6 erano attese, quindi 12,4 morti sono “in eccesso.”

Questo implicherebbe che il vaccino avrebbe ucciso circa 508 bambini (alla fine di luglio) e nessuno sa cosa li ha uccisi.

Sono molti bambini ad essere morti invano. Nessuno ha udito il messaggio che tutti questi bambini ci hanno inviato con la loro morte. È una cosa tragica.

Cosa ha causato la morte del figlio di Ernest Ramirez?

Ernest Ramirez ha perso il suo unico figlio (16 anni) appena 5 giorni dopo che gli era stata somministrata la prima dose del vaccino Pfizer. Suo figlio non aveva assolutamente problemi di salute prima della vaccinazione. Faceva sport e veniva controllato regolarmente per qualsiasi problema.

Il suo cuore aveva semplicemente smesso di battere mentre era in un parco (arresto cardiaco). I paramedici non erano stati in grado di rianimarlo.

Dopo sforzi eroici, Ernest era riuscito ad ottenene che gli facessero l’autopsia. La causa di morte riportata dal medico legale era stata “ipertrofia cardiaca.”Il cuore era più del doppio del normale. Nessuno ha segnalato questa morte al VAERS.

Secondo il dottor Peter McCullough, che ha esaminato il rapporto dell’autopsia, la causa della morte era una miocardite indotta dal vaccino, che aveva portato il cuore al doppio delle dimensioni normali. Questo tipo di cambiamento di dimensioni può avvenire molto rapidamente, ben entro una finestra temporale di 5 giorni.

Ernest non ha mai avuto reticenze riguardo alla morte [del figlio]. Io ne ero venuto a conoscenza quasi 2 mesi fa. Ma nessuno del CDC ha mai chiamato. Nessuno della FDA ha mai chiamato. Nessuno di Pfizer ha mai chiamato. Non ha chiamato nessuno del NY Times. Nessuno della CNN. Nessun media mainstream ne parlerà perché il vaccino non lascia un biglietto da visita quando uccide qualcuno. I media tradizionali sono pronti a razionalizzare e ad ignorare queste morti: “Il CDC non ha detto che il decesso è stato causato dal vaccino. Non si può provare con certezza che sia morto a causa del vaccino e non vogliamo creare esitazione vaccinale senza prove perché non vogliamo diffondere disinformazione.”

Nessuno vuole affrontare il fatto che il vaccino Covid uccide i bambini. Guardano dall’altra parte. Anche quando sono certi al 99,99% che la morte è dovuta al vaccino, non lo riferiscono perché potrebbero sbagliarsi. Anche se un bambino morisse 2 minuti dopo essere stato vaccinato, non lo segnalerebbero come decesso causato dal vaccino.

Statisticamente, la probabilità che le morti di quei 14 bambini siano nella norma sarà… forse 1 su un miliardo. Ma nessuno ha fatto i conti per farcelo sapere.

Questi bambini sono morti e il CDC non ha nemmeno fatto un’analisi per capire se una cosa del genere possa rientrare nella norma.

Perché no? Conosco la risposta. Perché se avessero fatto il calcolo, avrebbero dovuto ammettere che non era nella norma. Allora avrebbero dovuto spiegare che cosa aveva ucciso quei bambini. Non facendo il calcolo, in pratica, lo hanno nascosto sotto il tappeto. La stampa non chiede mai. Problema risolto.

Ernest Ramirez ha perso il suo unico figlio. Vuole evitare che la stessa cosa accada ad altri genitori. Ma il sistema sta facendo del suo meglio per sopprimere questa tragica storia. Nessuno vuole prenderla in considerazione perché sanno che se lo facessero farebbero saltare la narrativa corrente. Nessuno vuole far saltare la narrativa perché sono stati (falsamente) indotti a credere che questa narrativa è l’unica speranza per salvare la società.

Nessun rapporto VAERS è mai stato presentato.

Una madre di Trinidad ha perso il figlio per emorragia intracranica

Un mio amico, Sherwin Francis, mi ha inviato il video di una donna di Trinidad a cui era morto il figlio subito dopo la vaccinazione. Era stato vaccinato un venerdì e, nello stesso giorno, era morto. La madre si dispera: “Stava sanguinando…. aveva un’emorragia al cervello.”

Quando è stata l’ultima volta che avete visto una cosa del genere?

Pensate che sia stata una sfortuna? Certo che no. I bambini di quell’età non muoiono per emorragia cerebrale, a meno che non ci sia un trauma cranico.

La morte di questo bambino è coerente con i 2 casi su 14 di emorragia intracranica riportati dal CDC. Tutti questi casi si sono verificati subito dopo la vaccinazione.
Qualcuno pensa che possano essere collegati? Come hanno fatto quelli del CDC ad escludere il vaccino come causa di morte nei 2 casi in cui hanno indagato? Cos’è che aveva causato un’emorragia cerebrale in quei bambini? Non è una cosa che “succede e basta.” C’è sempre una causa.

Quanti altri bambini dovranno morire in modo inspiegabile prima che la gente si renda conto che stanno mentendo?

Siamo bravi a scrivere storie su bambini morti tragicamente. Queste storie, di solito, non dicono mai che i bambini erano stati appena vaccinati. Così, nessuno arriva a fare il collegamento. Osservano solo, “caspita, di recente muoiono molti più bambini.” Non viene mai detto quando i bambini erano stati vaccinati. Così nessuno fa il collegamento. Avevo documentato molti di questi casi nelle slide del mio intervento alla riunione della FDA del 26 ottobre. Avevo chiesto alla commissione: se non era stato il vaccino ad uccidere questi bambini, allora cos’era stato? Nessuno della commissione mi aveva risposto. Mi avevano semplicemente ignorato (come al solito).

Qui ce ne sono alcune su cui potete indagare voi stessi. Cosa ha causato la morte inaspettata e senza preavviso di tutti questi ragazzi subito dopo la vaccinazione?

Ecco alcuni dei collegamenti ipertestuali inviatimi da amici. Vi prego di leggere le loro storie.
Jacob Downey Jacob Downey (story 2)
Francis Perron
Farisa Navab
Sean Hartman
Simone Scott

Nel Regno Unito, le morti nei bambini di sesso maschile sono aumentate del 86% dall’introduzione dei vaccini Covid

Cliccate qui per leggere l’articolo. [Questo trend] è un po’ difficile da spiegare perché un aumento dell’86% non è solo rumore statistico. Tuttavia, l'”ipotesi” che i vaccini siano letali (più letali per i maschi) spiega l’aumento.

IMPORTANTE: Questo è un aumento dell’86% nel tasso di mortalità per tutte le cause e, siccome include tutti i bambini, comprende anche quelli che, in teoria, [con la vaccinazione] staremmo salvando dalla COVID.

Se non è stato il vaccino a causare l’aumento dell’86% della mortalità per tutte le cause, allora cosa è stato? Questo è un aumento scioccante.
Perché nessun funzionario pubblico sta spiegando questo aumento? Tacciono tutti (e i media mainstream non fanno la domanda).

Finora, quasi 800 bambini sono stati uccisi dai vaccini

Ora, secondo i dati VAERS, ci sono 21 morti nella fascia di età 12-17 anni. Il calcolo (21-1,6)x41 dà una stima di 795 morti in eccesso.

Tragicamente, tutto questo verrà ignorato e si troverà una qualche scusa per l’eccesso mortalità per tutte le cause. La maggior parte della gente non indagherà mai e crederà a qualsiasi cosa dirà il governo. Si inventeranno una scusa per giustificare gli arresti cardiaci, le embolie polmonari e le emorragie intracraniche. O qualche fact checker dirà che questo articolo è falso perché “tutti sanno che non si può usare il database VAERS per verificare un criterio di causalità” (il che è falso) o il fact checker citerà semplicemente il CDC (che dice che non c’è “causalità” e non spiega le ragioni delle morti) e chiuderà il caso.

La mortalità per tutte le cause (ACM) del vaccino viene ignorata praticamente da tutti. Ci concentriamo solo su quanti bambini potremmo salvare dalla COVID. L’ACM non viene mai discussa in nessuna delle riunioni della FDA o del CDC perché è zero, dato che il CDC ha detto che nessuno è mai morto per i vaccini. Non devono spiegare NESSUNA delle morti in eccesso. Agitano le mani e dicono: “tutte quelle morti in eccesso” sono solo decessi statisticamente non rilevanti, decessi nella norma, anche se sanno che non è vero. Queste sono vere morti in eccesso, non rientrano in nessun background.

Uccidere 117 bambini per ogni bambino salvato dalla COVID è un cattivo compromesso. Ma è ciò che mostra la migliore analisi rischio-beneficio che sono riuscito a trovare. È sbagliata?

[Negli USA] ci sono 28 milioni di bambini tra i 5 e gli 11 anni. Quasi la metà di loro sono già guariti. Circa 1 per milione degli altri potrebbe morire a causa della COVID. Quindi, vaccinando 28M di bambini, potremmo salvare 14 vite.

Ecco un’altra prospettiva, più conservatrice.

Il dottor Toby Rogers, un esperto di analisi costi-benefici, ha fatto un’analisi  rischio-beneficio indipendente.

Ha calcolato che il numero necessario per vaccinare (NNTV), cioè il numero di bambini da vaccinare per evitare un decesso da Covid, è 630.775. Quindi, se li vacciniamo tutti, potremmo salvare 44 bambini.

Il Dr. Rogers ha calcolato che, con il vaccino, uccideremo 117 bambini per salvarne uno, quindi questo porterebbe a morte prematura 5.148 bambini. Anche se si fosse sbagliato di due ordini di grandezza, vaccinare i bambini è comunque insensato, perché uccideremmo più bambini di quanti potremmo salvarne.

Per quanto ne so, nessuno di quelli che pensano che il dottor Rogers si stia sbagliando ha presentato un’analisi rischio-beneficio “corretta.”

Se ci fosse un’analisi più precisaa, per favore fatemelo sapere nei commenti.

Per esempio, qual è l’analisi rischio-beneficio su cui si basano i consigli scolastici?

Persino la FDA ammette che il razionale per la vaccinazione infantile è lacunoso!

La FDA ha ipotizzato 6 scenari rischio-beneficio e, a suo credito, ha ammesso che, se il numero dei casi fosse al minimo, la situazione sarebbe sfavorevole alla vaccinazione.

Il problema con questa analisi è che dà per scontato che ogni effetto collaterale venga correttamente riportato al VAERS e che non ci siano morti causate dal vaccino. Una volta che si correggono questi errori da principianti, si ottiene un risultato completamente diverso.

Perché non sentiamo più parlare di morti da vaccino?

C’è stato un promemoria inviato ai medici dal CDC. Era un breve promemoria:

Una morte dopo vaccinazione non è mai una morte da vaccino. Una morte entro 28 giorni da un test COVID positivo è sempre una morte da Covid.

Capito?

Riassunto: nessuno è disposto a difendere la propria posizione

Ecco il nostro team di esperti. Saremmo tutti felici di essere smentiti. Nessuno di noi vuole diffondere disinformazione. Ma siamo turbati dal fatto che nessun eminente sostenitore della vaccinazione sia disposto a spiegarci come e dove stiamo sbagliando.

Quasi due mesi fa, TrialSiteNews aveva proposto un dibattito pubblico sulla sicurezza dei vaccini. Nessuno del campo pro-vaccini aveva risposto. Nessuno. Zero. Nada. Nemmeno Pfizer. Il produttore del vaccino che non difende il proprio prodotto?!?

Quando il senatore Johnson aveva richiesto una discussione aperta sulla sicurezza dei vaccini, l’unico rappresentante della stampa a presentarsi era stato quello di The HighWire. Il video su YouTube dell’evento ha solo circa 5.000 visualizzazioni (all’11 novembre 2021).

La mancanza di trasparenza e il fatto che questa gente non voglia essere interrogata dovrebbe preoccupare tutti gli Americani. Al pubblico viene raccontato solo un lato della storia. I media mainstream stanno sopprimendo l’altro e non permettono un dibattito aperto su ciò che mostrano i dati. Mi chiedo perché…

Steve Kirsch

Fonte: stevekirsch.substack.com
Link: https://stevekirsch.substack.com/p/why-cant-anyone-explain-how-these
11.11.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
18 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
18
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x