Israele è un esperimento a cielo aperto per i passaporti vaccinali

Michael Haynes
lifesitenews.com

Nel corso di una ampia intervista con il conduttore di programmi radiofonici Eric Metaxas, la scrittrice Naomi Wolf ha evidenziato come Israele stia rapidamente diventando uno “stato di bio-sicurezza,” dove solo lo status di persona vaccinata permette di partecipare alla vita normale, avvertendo che il mondo intero potrebbe rapidamente seguirne l’esempio.

I passaporti vaccinali che attestano l’avvenuta vaccinazione contro il COVID-19 sono attualmente in discussione in vari Paesi di tutto il mondo, in particolare negli Stati Uniti e nel Regno Unito. La Wolf ha fatto notare che una tattica del genere rende, a tutti gli effetti, le iniezioni obbligatorie, poiché rifiutare il vaccino significa l’immediata la messa al bando dalla società.

Questa è una tecnica ben precisa  e ogni comunità chiusa la usa per creare una società all’interno e una all’esterno, per poi iniziare a favorire coloro che si adeguano e limitare i posti di lavoro, l’avanzamento professionale, l’accesso scolastico di chi non si vuole sottomettere. È il classico esempio dell’edificazione di una cultura fascista e di un’economia fascista.”

Israele è, per molti aspetti, il terreno di prova di questa tecnologia, con un sistema di Green Pass che permette a coloro che si sono vaccinati di accedere alla società, limitandone invece la partecipazione a quelli che non lo hanno fatto.

La Wolf ha definito l’introduzione dei passaporti vaccinali in Israele come la distruzione della società, facendo notare come la cosa abbia minato i diritti dei cittadini e creato uno stato di sorveglianza.

Questo è un lancio globale, non mi stancherò mai di sottolinearlo abbastanza; la Danimarca è stata costretta ad introdurre passaporti vaccinali, Israele aveva già tracciato la rotta quattro mesi fa, quando aveva introdotto i passaporti vaccinali e, in quattro mesi, ha distrutto la società civile.”

Gli attivisti si trovano ora sotto una sorveglianza a 360 gradi, nessuno può fare a meno del lasciapassare, ai genitori viene detto che i loro passaporti  verranno ritirati se non acconsentiranno anche alla vaccinazione dei loro figli.”

Con questo sistema, in Israele anche l’accesso ai negozi di alimentari è limitato ai cittadini vaccinati, ha dichiarato la Wolf.

“Israele è il primo test di laboratorio di Pfizer, perfettamente in simbiosi con il governo Netanyahu, per l’instaurazione di uno stato di bio-vigilanza attraverso i passaporti vaccinali. Per questo motivo, gli Israeliani devono continuamente esibire il proprio passaporto vaccinale, che è digitale. Perché non utilizzare invece un semplice pezzo di carta, che non comportarebbe tutti questi problemi, per comprare del cibo nei negozi di alimentari?

In effetti, la Wolf ha messo in guardia sul fatto che un tale sistema non cerca di imitare il famigerato schema di credito sociale cinese, ma ne è l’esatta riproduzione: “Il passaporto vaccinale è come il sistema di credito sociale che ha la Cina, non ci porterà ad esso, ci siamo già, perché non richiede alcun ulteriore aggiustamento, basta solo una piccola modifica ai servizi telematici … nessun problema particolare per collegare Google Wallet, Apple Pay, o PayPal allo status vaccinale.”

Più avanti nell’intervista, [la Wolf] ha fatto di nuovo riferimento a Israele come esempio di “stato di bio-sicurezza” derivante dall’uso dei passaporti vaccinali, commentando come ci siano voluti “solo pochi mesi” per distruggere le libertà proprie una società democratica.

La realtà nascosta della nuova società israeliana

Gli avvertimenti della Wolf non sono affatto isolati, poiché sono sempre più le segnalazioni su come Israele stia limitando la libertà dei propri cittadini attraverso i passaporti vaccinali, anche se le storie non finiscono sulla prima pagina dei media tradizionali.

A febbraio, il parlamento israeliano, la Knesset, ha approvato una legge che permette che le informazioni personali di coloro che hanno rifiutato i vaccini sperimentali COVID-19 siano raccolte e condivise con gli organi competenti dal Ministero della Salute. Questa raccolta di “nomi, codici fiscali, indirizzi e numeri di telefono” verrà attuata per “incoraggiare” l’assunzione dei vaccini sperimentali.

Proprio di recente, Celeste McGovern ha riferito di cittadini israeliani che hanno parlato di una vera e propria “apartheid medica” derivante dai passaporti vaccinali. Un video, dalla pagina Facebook di Radiant Israel del 18 febbraio, mostra un cittadino israeliano, Gilad Rosinger, che descrive il sistema dei Green Pass come una “agenda pre-Olocausto.”

Se non ti sottometti a questa malvagia, demoniaca e tirannica agenda, se scegli di dire ‘non sono pronto a partecipare a questo programma sperimentale’, allora in Israele vieni considerato un cittadino di seconda classe,” ha detto Rosinger.

Mio nonno era stato l’unico sopravvissuto all’Olocausto di tutta la sua famiglia e questo è esattamente come era iniziato. Con la discriminazione, con le attività commerciali differenziate fra essenziali e non essenziali, con la gente che diceva che gli Ebrei erano cittadini di seconda classe,” ha detto.

La corrispondente da Gerusalemme del New York Times ha involontariamente confermato la gravità delle parole di Rosinger quando ha descritto la vita nello stato vaccinato di Israele. Isabel Kershner ha ammesso di essere “un membro di una nuova classe privilegiata: quella dei completamente vaccinati,” il cui status è comprovato dal Green Pass.

Dipingendo un quadro di vita quotidiana con meno chiusure di imprese, la Kershner ha fatto notare che la società è aperta, ma anche che “il Green Pass è il vostro biglietto d’ingresso.”

Simili misure, nel mese di febbraio, hanno spinto Business Insider a descrivere il Paese come “in guerra contro i non vaccinati.”

Un test mortale di un farmaco sperimentale che coinvolge un Paese intero

Al 12 aprile, il 58,7% degli Israeliani aveva ricevuto la prima dose del vaccino, e il 54,4% la seconda.

La fulminea e superpromossa campagna vaccinatoria del Paese, che ha spinto personaggi come l’americano Anthony Fauci a definire la risposta di Israele alla vaccinazione come “straordinariamente buona,” è stata lodata da tutti i media globali.

La ragione di questo rapido e aggressivo lancio è dovuta al fatto che il Primo Ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, si era offerto di utilizzare il Paese come test di massa per il vaccino Pfizer/BioNTech.

L’accordo raggiunto tra il governo israeliano e Pfizer prevede che Israele fornisca rapporti settimanali sullo stato di avanzamento della campagna vaccinatoria, compresi i casi di infezione, i ricoveri e le morti, inclusi i dettagli completi dei riceventi il vaccino e la sua efficacia.

La Deutsche Welle tedesca ha notato che [con questo sistema] le aziende produttrici di vaccini otterranno “molti più dati di quelli che avrebbero ricavato da qualsiasi altro studio. È una fonte inestimabile di informazioni per le aziende farmaceutiche.”

In cambio di queste informazioni, Pfizer ha fornito ad Israele “un numero enorme di vaccini, milioni di dosi e con diritto di prelazione rispetto ad altri Paesi.” Questo accordo era stato confermato pubblicamente quando, in un’intervista alla NBC del febbraio scorso, l’amministratore delegato di Pfizer, Albert Bourla, il “caro amico” di Netanyahu, aveva fatto riferimento ad Israele come al “laboratorio del mondo” per l’utilizzo sperimentale di questa terapia genica.

Questo ha portato la Commissione Israeliana per i Diritti Umani, il Comitato di Helsinki, ad accusare il governo di condurre esperimenti clinici senza l’approvazione della commissione, rendendo così illegale l’accordo con Pfizer.

Successivamente, è stata presentata una denuncia alla Corte Penale Internazionale contro il governo israeliano ed altri funzionari da Anshei Emet“, un gruppo di “avvocati, medici, attivisti pubblici e generali che hanno fatto la scelta di esercitare il loro diritto democratico di non ricevere il trattamento medico sperimentale [Pfizer COVID-19]” nonostante le “gravi, dure e illegali pressioni” del governo israeliano.

Il gruppo ha accusato il governo di crimini contro l’umanità e della violazione del Codice di Norimberga a causa delle forti pressioni per la realizzazione di un coercitivo programma nazionale di vaccinazione sperimentale COVID-19.

Anshei Emet ha dichiarato che era già di pubblica conoscenza il fatto che la vaccinazione aveva “causato la morte di molte persone, lesioni e gravi danni (tra cui invalidità e paralisi),” aggiungendo inoltre che questo era “già stato dimostrato.”

Nella denuncia si fa anche notare che il Ministero della Salute “ha ammesso apertamente che il 41% del personale di polizia, militare, educativo e medico vaccinato ha subito gravi effetti collaterali e complicazioni pericolose per la vita.”

Questo alto tasso di mortalità connesso alle vaccinazioni sembrerebbe essere supportato dall’analisi effettuata dal dottor Hervé Seligmann della Facoltà di Medicina dell’Università di Aix-Marseille, Unità di Malattie Infettive Emergenti e Tropicali, e dall’esperto informatico Haim Yativ. Dopo aver riesaminato i dati ufficiali del Ministero della Salute, così come quelli riportati dal sito di notizie israeliano Ynet, le e-mail, le segnalazioni ricevute e i dati del sistema statunitense per la notifica degli effetti avversi da vaccino, VAERS, [questi ricercatori] hanno ventilato la possibilità che “il vaccino [Pfizer], negli anziani, potrebbe avere un tasso di mortalità 40 volte superiore a quello della malattia stessa.

Seligmann e Yativ hanno anche scritto che il vaccino di Pfizer avrebbe un tasso di mortalità ” 260 volte più alto della malattia nella classe di età più giovane.

Lo scopo del rapido lancio di questo vaccino sperimentale, hanno spiegato, era quello di consentire l’introduzione del passaporto vaccinale e di “promuovere le vendite di Pfizer.”

Facendo notare che “le vaccinazioni hanno causato più morti di quante ne avrebbe causate il coronavirus nello stesso periodo,” Seligmann e Yativ hanno parlato di Israele come di un Paese sottoposto ad “un nuovo Olocausto.”

Michael Haynes

Fonte: lifesitenews.com
Link: https://www.lifesitenews.com/news/israel-is-petri-dish-for-vaccine-passports-injections-a-new-holocaust
15.04.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
53 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VincenzoS1955
VincenzoS1955
19 Aprile 2021 2:28

Si sa che le lobby finanziarie giudaiche controllano la maggior parte dell’economia mondiale. Ergo, che c’è da meravigliarsi? Siamo nelle mani di pazzi criminali che agiscono (e pianificano) con una freddezza diabolica.

clausneghe
clausneghe
19 Aprile 2021 2:31

E questo è niente!
Vedrete quando apriranno la “Porta d’Oro” con le ruspe per far passare il “Messia” che proprio in questi giorni deve rivelarsi.
Il grande Reset finirà con tanto di Gerusalemme celeste diventata sede del nuovo governo mondiale, con la sua unica chiesa universale e un Messia incarnato che passeggia entro le mura d’oricalco…Questo hanno in mente di fare le elit- cabalistiche, e il vaccino, con il 5g è la chiave per arrivarci.
Ma, io aspetto sempre il famoso “Cigno Nero” che gli sconquasserà questi diabolici piani.

Nuvola Rossa
Nuvola Rossa
Risposta al commento di  clausneghe
19 Aprile 2021 3:02

e chi sarebbe? adesso ne abbiamo addosso uno……….

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  clausneghe
19 Aprile 2021 5:28

Biglino ha parlato di scavi a Gerusalemme per trovare il sepolcro di Re David, da riesumare e clonare allo scopo…

Cruciverba
Cruciverba
Risposta al commento di  clausneghe
19 Aprile 2021 5:29

Manca ancora la Guerra con la Tuchia , la sua sconfitta da parte dei Russi e la sua spartizione .
La distruzione della Moschea di Omar e la ricostruzione del grande tempio di Gerusalemme.
Le Profezie del monaco Paisios son quanto mai accurate ed attuali .
Manca poco comunque credo che l’inizio della guerra avverrà quest’estate , Giugno probabilmente .

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Cruciverba
19 Aprile 2021 7:35

Sul quando non saprei, ma mi sa invece che il dove sarà piuttosto inaspettato.

nicolass
nicolass
19 Aprile 2021 3:43

Ci metteranno gli uni contro gli altri… i pasdaran pro vaccino si scaglieranno con tutta la loro veemenza contro chi non si sarà fatto in(o)culare… reo di non accettare il nuovo leviatano terapeutico.

nicolass
nicolass
Risposta al commento di  nicolass
19 Aprile 2021 4:06

Ho davanti agli occhi due immagini: una è quelle con le élite che si divertiranno a dare la caccia ai non vaccinati come farebbero con la caccia alla volpe.. immagino i non vaccinati fuggire nei boschi braccati dai cani da caccia dei loro padroni. L’altra immagine arriva dal passato ed è quella di orde di persone vaccinate inferocite che si scagliano contro gli untori non vaccinati inseguendoli nei vicoli di città ormai decadenti e una volta catturati arsi vivi su cataste di legna come nel Medioevo.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  nicolass
19 Aprile 2021 4:31

Una terza immagine arriva dal futuro, ed è quella di orde di persone vaccinate inferocite che si scagliano contro i padroni e i loro cani da caccia, la vendetta degli zombi.

natascia
natascia
Risposta al commento di  nicolass
19 Aprile 2021 6:34

Le così-dette Elite chiaro che non si vaccineranno.

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  nicolass
19 Aprile 2021 5:46

Hai presente quella simpatica sequenza di “Crocodile Dundee”, in cui lui si mette la pelle del canguro e spara ai bracconieri? Ecco, per quanto ci riguarda, mia moglie ed io saremo quei canguri…

clausneghe
clausneghe
Risposta al commento di  nicolass
19 Aprile 2021 7:18

Per vedere tutto devi vedere anche quelli come me che armati di fucile a canne mozze fanno saltare come angurie le teste dei vaccinisti ad oltranza..

christian
Risposta al commento di  nicolass
19 Aprile 2021 15:27

che storia, … ma sbaglio o in entrambi i casi la volte e l’untore fanno una brutta fine.?

christian
Risposta al commento di  nicolass
19 Aprile 2021 15:27

che storia, … ma sbaglio o in entrambi i casi la volte e l’untore fanno una brutta fine.?

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  nicolass
19 Aprile 2021 4:32

Ne ho sentito uno mezz’ ora fa:” E’ giusto che i non vaccinati stiano a casa se no infettano gli altri…”

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  Annibal61
19 Aprile 2021 4:33

Sono i primi risultati della “buona scuola”.

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Aprile 2021 5:55

Sì, è vero, però è anche vero che qualcuno comincia a dubitare…, una parente acquisita (mi tengo sul generico, dovesse mai capitare qui), uno dei destinatari della mia periodica “rassegna di contro-disinformazione” che fino a qualche giorno fa cestinava senza quasi leggerla, ieri qui da me ha cominciato a dire che, in effetti, vaccinarsi potrebbe non essere una buona idea…, certo, se poi lasci fare a mia moglie a metterci il carico per insinuarti la pulce nell’orecchio…, a male gatte era venuto il sorco (non posso metterlo al femminile…)

Cruciverba
Cruciverba
Risposta al commento di  Annibal61
19 Aprile 2021 5:19

Un capolavoro di ipnosi che ha instillato idiozia permanente nella plebaglia .

Un Non Vaccinato è sano , come fa a contagiare gli altri !

Quando vedro’ questi idioti in giro per strada che ballano per gli effetti del morbo di creutzfeldt jakob e poi diventeranno materiale da compostaggio mi faro’ quattro risate .

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Annibal61
19 Aprile 2021 5:26

Lo dissi già in paio di mesi fa che saremo arrivati a questo. È la scienza, che ci vuoi fare?

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  Annibal61
19 Aprile 2021 5:49

Un perfetto esempio di bis-pensiero…

Мосин
Мосин
Risposta al commento di  Annibal61
19 Aprile 2021 15:12

Sono gli stessi che il 25 aprile sono in prima fila a cantar bella ciao, i primi a versar fiumi di lacrime il 27 gennaio, e il 2 giugno a gridare “abbiam la Costituzione più bella del Mondo”.

christian
Risposta al commento di  Мосин
19 Aprile 2021 15:29

i nipotini degli stessi che 80 anni fà sono andati a dormire fascisti e si sono svegliati democristiani

christian
Risposta al commento di  Мосин
19 Aprile 2021 15:29

i nipotini degli stessi che 80 anni fà sono andati a dormire fascisti e si sono svegliati democristiani

AlbertoConti
AlbertoConti
19 Aprile 2021 3:58

Biden da dell’assassino a Putin, Draghi da del dittatore a Erdogan, e Netanyahu che cos’è?
“Chi lo dice sa di esserlo” dai banchi della prima elementare è diventata la risposta giusta ai bulli.
Netanyahu chi l’ha votato? Si sono scelti il pacchetto Netanyahu, prendere o lasciare. Evidentemente i “benefici” sono sembrati superiori agli effetti avversi, come ad es. avere un vero criminale al governo. Tutto ciò che ne consegue è la logica conseguenza di cosa è veramente lo stato di israele nel mondo. Una realtà che ci vogliono imporre anche a noi, agli “occidentali” e al mondo intero. Il paragone con la Cina è improprio, senza senso culturale e politico. Il “capitalismo della sorveglianza” può anche accomunare cinesi e israeliani, ma tutto il resto è opposto, in nome della democrazia. O no?
Tra una dittatura schietta e una democrazia ipocrita c’è una bella differenza. O no?

AlbertoConti
AlbertoConti
19 Aprile 2021 3:58

Biden da dell’assassino a Putin, Draghi da del dittatore a Erdogan, e Netanyahu che cos’è?
“Chi lo dice sa di esserlo” dai banchi della prima elementare è diventata la risposta giusta ai bulli.
Netanyahu chi l’ha votato? Si sono scelti il pacchetto Netanyahu, prendere o lasciare. Evidentemente i “benefici” sono sembrati superiori agli effetti avversi, come ad es. avere un vero criminale al governo. Tutto ciò che ne consegue è la logica conseguenza di cosa è veramente lo stato di israele nel mondo. Una realtà che ci vogliono imporre anche a noi, agli “occidentali” e al mondo intero. Il paragone con la Cina è improprio, senza senso culturale e politico. Il “capitalismo della sorveglianza” può anche accomunare cinesi e israeliani, ma tutto il resto è opposto, in nome della democrazia. O no?
Tra una dittatura schietta e una democrazia ipocrita c’è una bella differenza. O no?

IlContadino
IlContadino
19 Aprile 2021 4:12

In Argentina bevono il mate, in Italia il caffè, in Inghilterra il tè, in India il chai, in Israele si bevono un po’ di tutto e purtroppo è una usanza che sta atticchendo in varie parti del mondo, soprattutto nelle care civiltà all’avanguardia, quelle ricche, chissà perché i paesi sottosviluppati sono immuni a questo pot-pourri di informazioni psico degenerative, mancherà loro il recettore della proteina del rincoglionimento. Beati noi, così geneticamente ben forniti. Ma gli israeliani se lo faranno annotare sul passaporto? Segni particolari: tre palle, ovvero coglione tre volte

christian
Risposta al commento di  IlContadino
19 Aprile 2021 15:30

ahaha … coglione al cubo!

christian
Risposta al commento di  IlContadino
19 Aprile 2021 15:30

ahaha … coglione al cubo!

Annibal61
Annibal61
19 Aprile 2021 4:18

Leggere questi articoli rafforza la mia personale convinzione che a volere le leggi razziali del ’38 furono proprio cittadini del calibro di Natanyau ai quali serviva “manovalanza” da spedire in Palestina.

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  Annibal61
19 Aprile 2021 5:48

Mio suocero buonanima diceva sempre: “Guarda che se li sò vennuti loro stessi…”

gix
gix
19 Aprile 2021 4:36

E’ la prova che quando si parla di ebrei come del popolo eletto, non è il caso di generalizzare, poichè evidentemente ci sono quelli eletti e quelli un pò meno eletti…Comunque qualche domanda bisogna porsela. Se è vero che una minoranza del popolo eletto se ne frega del destino degli altri eletti del popolo, bisogna comunque considerare che sterminare la maggior parte del proprio popolo con le sperimentazioni vaccinali non può essere una buona idea, se si vuole mantenere un presidio in una certa aerea del mondo. Quindi o ha ragione l’attuale governo che vaccinando ad oltranza sta effettivamente salvando il proprio popolo, oppure il governo vuole, se non annientare, quantomeno indebolire il proprio popolo, non si sa per quale motivo, a questo punto. In ogni caso, quando si parla di complotto mondiale demo-pluto-giudaico è evidente che occorre riflettere un attimo…

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  gix
19 Aprile 2021 10:48

Considerazioni ineccepibili..
Si può risolvere pensando che l’élite.. più che ebraica..abbia usato quel particolare popolo per incistarsi e diffondersi nel mondo per fini di dominio globale..
Chi veramente detiene il potere..non sono gli ebrei..ma qualche famiglia particolare..che usa gli ebrei come scendiletto..
La natura.. ci insegna.. che un virus batterico è un virus che usa un batterio per aggredire gli ospiti e passare inosservato..
Se l’élite famosa esiste..e come dubitarlo..significa che il popolo è stato sfruttato per non farsi facilmente identificare..e una volta esaurito il compito..può tranquillamente scomparire..
Si spiegherebbe così quello avvenuto in Israele..come il premio finale per averla (l’élite) protetta..e non a caso il servitore zelante del cattivo..fa una brutta fine..
Se l’élite fosse ebraica di nome e di fatto..non avrebbe fatto vaccinare il popolo..non sarebbe così stupida..
Invece lo sta sfruttando fino all’ultimo per assecondare la narrazione ed essere esempio per tutti..
Adesso i cattivi abbandonano il batterio..e mirano a incistarsi nel mondo spacciandosi per apolidi..e se Russia e Cina resistono..l’Occidente è già non solo infettato..ma ammalato con sintomi gravi tanto che si vaticina la sua morte..

A IX century man
A IX century man
Risposta al commento di  gix
20 Aprile 2021 10:53

Perché il popolo ebraico non esiste. È un artificio. Non sono forse i cattolici, i tibetani, i buddisti, i musulmani divisi in varie nazioni? E a chi è mai venuta in mente l’assurdità di una “nazione” buddista? Israele è uno stato fondato da una piccola ma organizzata cricca di sedicenti, per opportunismo, ebrei furbacchioni per fare il porco comodo loro a spese del resto del mondo non appartenente alla cricca, veri ebrei compresi, i quali sono semplicemente persone comuni professanti una religione e che hanno una immeritata pessima fama per colpa di questi bastardi finti ebrei.

Holodoc
Holodoc
19 Aprile 2021 5:23

Solo la più grande democrazia del Medio Oriente poteva fare da apripista per il pass vaccinale.

E comunque neanche i musulmani sono da meno: per fare il pellegrinaggio alla Mecca devi essere vaccinato..

clausneghe
clausneghe
Risposta al commento di  Holodoc
19 Aprile 2021 7:26

Ho visto quegli stolti vestiti di nero o di bianco camminare in tondo nei pressi di un meteorite coperto dal drappo nero, poi ho visto scimuniti picchiare la testa contro un muro e piangere, e ancora, ho visto uomini e donne portare in processione una statua di un tizio morto trafitto di chiodi e sanguinante… Dove crediamo di andare con queste follie superstiziose?

danone
danone
Risposta al commento di  clausneghe
19 Aprile 2021 11:42

Sono tutti culti del Cargo.

christian
Risposta al commento di  clausneghe
19 Aprile 2021 15:34

Spero tu non abbia visto tutto ciò in contemporanea alla Mecca, … altrimenti altro che terza guerra ..:-)

christian
Risposta al commento di  clausneghe
19 Aprile 2021 15:34

Spero tu non abbia visto tutto ciò in contemporanea alla Mecca, … altrimenti altro che terza guerra ..:-)

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  clausneghe
19 Aprile 2021 17:06

Quello che volevo dire è che non c’è nessuno dei culti più diffusi lasciato fuori:
– Cattolici
– Buddhisti tibetani
– musulmani sunniti
– ebrei

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  clausneghe
19 Aprile 2021 17:06

Quello che volevo dire è che non c’è nessuno dei culti più diffusi lasciato fuori:
– Cattolici
– Buddhisti tibetani
– musulmani sunniti
– ebrei

natascia
natascia
19 Aprile 2021 6:45

Si tratta di una grande distopia. La più in dolorosa in questo momento. Purtroppo oggi, quasi ogni stato impone, con il concetto di politicamente corretto, delle atrocità al suo popolo. La chiave sta nel rifiuto ad obbedire ad ordini ingiusti, nel rifiuto del concetto stesso di gerarchia ancorché insita nell’animo umano . Un grande stravolgimento sociale necessario, paragonabile all’avvento del Cristianesimo.

natascia
natascia
Risposta al commento di  natascia
19 Aprile 2021 10:37

Oppure,lo stravolgimento che ogni intellettuale dovrebbe operare come qualcuno da me molto amato disse :”procedendo in direzione ostinata e contraria”.

danone
danone
19 Aprile 2021 12:06

Forse capiremo il perchè di Israele come lepre mondiale del passaporto vaccinale, quando vedremo i critici di questa modalità da dittatura sanitaria, venire accusati tranquillamente come inaccettabili untori anti-semiti.

alessandroparenti
alessandroparenti
Risposta al commento di  danone
19 Aprile 2021 17:25

Molto probabile.

alessandroparenti
alessandroparenti
Risposta al commento di  danone
19 Aprile 2021 17:25

Molto probabile.

AlbertoConti
AlbertoConti
20 Aprile 2021 4:17

Così titola il corrierone:
Covid, negli Usa i contagi tornano a salire nonostante i molti vaccinati: ecco perché

Ed ecco la risposta geniale:
A spingere questa nuova ondata, in tutto il Paese, sarebbe l’aumento degli spostamenti, un rilassamento delle restrizioni e soprattutto, sostengono i funzionari sanitari federali e statali, la diffusione di varianti più contagiose: in particolare la B.1.1.7, rintracciata inizialmente in Gran Bretagna e ritenuta il 60% più contagiosa dell’originale, che sarebbe la più diffusa ora negli Stati Uniti.

Non gli sfiora neppure nell’anticamera del cervello che la spiegazione potrebbe essere un’altra, molto più semplice: è il vaccino a produrre varianti più tossiche, a risvegliare virus latenti e prima innoqui, a rendere più contagiosi gli stessi vaccinati.
E no, i giornalisti ammessi a scrivere sul corrierone vengono tutti dalla scuola del Generale Buttiglione: non arrendersi mai, nemmeno di fronte all’evidenza dei fatti!

R66
R66
Risposta al commento di  AlbertoConti
20 Aprile 2021 6:14

C’è anche un’altra opzione, ancora più semplice delle semplici che hai proposto, non sono i patogeni che “salgono”, ma l’uomo che “scende”.

R66
R66
Risposta al commento di  AlbertoConti
20 Aprile 2021 6:14

C’è anche un’altra opzione, ancora più semplice delle semplici che hai proposto, non sono i patogeni che “salgono”, ma l’uomo che “scende”.

danone
danone
Risposta al commento di  AlbertoConti
20 Aprile 2021 10:05

Il terreno è tutto, ti ricordi Alberto?
Quindi la narrazione dei patogeni sempre più incazzati, prodotti dalla vaccinazione in tempi epidemici, sarà anche vera, ma è terrorismo comunque. E’ senz’altro più vero il fatto che intossicano su scala di massa. Con le vaccinazioni peggiorano il terreno generale (condizioni d salute) delle persone, ed è questo squilibrio interno che facilita l’insorgenza delle nuove infezioni. A star dietro alle loro narrazioni non se ne esce.

danone
danone
Risposta al commento di  AlbertoConti
20 Aprile 2021 10:05

Il terreno è tutto, ti ricordi Alberto?
Quindi la narrazione dei patogeni sempre più incazzati, prodotti dalla vaccinazione in tempi epidemici, sarà anche vera, ma è terrorismo comunque. E’ senz’altro più vero il fatto che intossicano su scala di massa. Con le vaccinazioni peggiorano il terreno generale (condizioni d salute) delle persone, ed è questo squilibrio interno che facilita l’insorgenza delle nuove infezioni. A star dietro alle loro narrazioni non se ne esce.

emilyever
emilyever
20 Aprile 2021 8:44

Cronaca dagli hub vaccinali milanesi: un mio conoscente, diabetico, non avrebbe voluto vaccinarsi anche perchè aveva dubbi dall’inizio di come ci avevano raccontato la storia, ma poi, convinto, direi quasi ricattato dai figli è andato a vaccinarsi. Davanti al medico, però, ha espresso fino all’ultimo i suoi dubbi, e quello gli ha fatto vedere l’elenco di altri 50 diabetici che nell’attesa del vaccino erano morti per la covid. Voleva essere il 51esimo?

Questo sabato scorso: stamattina era già avvenuta la mutazione genetica, non ne voleva più sapere di dubbi e narrazioni alternative, tutto impegnato a convincermi ad andare anch’io a farmi vaccinare. Fra l’altro ho scoperto che oramai non chiedono più di aspettare 15 minuti dopo l’inoculazione per eventuali reazioni avverse. No, fuori uno, dentro l’altro, catena di montaggio, modalità militare.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  emilyever
20 Aprile 2021 12:00

Il generale Buttiglione, pardon Figliolo, ne vuole vaccinare mezzo milione al giorno. E’ ovvio che adotterà il metodo Sturmtruppen, fuori uno dentro l’altro.
Un vero “sanitario” dovrebbe invece fare come minimo una anamnesi di ogni vaccinando, con tanto di esami per vedere se è compatibile o se è già naturalmente immunizzato, magari a sua insaputa (contratto covid asintomatico). Per non parlare delle sceme incinte che vanno a farsi vaccinare, e dovrebbero essere spedite indietro a calci (simbolici) nel didietro.

Cruciverba
Cruciverba
Risposta al commento di  AlbertoConti
21 Aprile 2021 3:32

Nessuno spreca analisi inutili per gente che stai andando ad ammazzare .

53
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x