Categoria

Gaza

Israele si prepara ad aprire un secondo fronte a nord

Mike Whitney unz.com Per ragioni tecniche, sociali e morali, Israele non vincerà un'altra guerra. A tutti i livelli, è diventato molto più debole. Può infliggere danni spaventosi ai suoi nemici, ma non può cambiare l'equilibrio fondamentale di tutte le forze che porta alla vittoria. Gabriel Kolko, 2007 Martedì, in seguito ad attacchi di droni e razzi da parte di Hezbollah contro insediamenti e basi militari israeliane, sono divampati imponenti incendi nel nord di Israele. Gli incendi…

Camminando sull’orlo del precipizio

Alastair Crooke english.almayadeen.net Diverse voci europee avvertono disperatamente che, con il progetto ucraino che si sta avviando verso la disfatta, a un Occidente umiliato non rimane altra scelta che un'escalation drastica e il coinvolgimento della NATO in qualche forma, limitata o meno, di lotta. L'ex parlamentare britannico (conservatore) Andrew Bridgen afferma che questo spostamento strategico (la cui rapidità ha colto gli europei alla sprovvista), sta costringendo l'Europa ad…

L’accaparramento territoriale di Re Bibi

Mike Whitney unz.com Se avete mai frequentato un corso di salvataggio, sapete che esiste la possibilità concreta che una persona che sta annegando vi trascini sotto e moriate entrambi. È una lezione che dovrebbe essere tenuta a mente quando si discute del rapporto tra America e Israele. (adattato da)@LarryBoorstein Lunedì Israele ha intensificato gli attacchi aerei su Rafah, bombardando più di 50 siti nel cuore della città. I filmati diffusi su Twitter hanno mostrato nuvole di di fumo che si…

È peggio di quanto possiate immaginare

Craig Murray craigmurray.org.uk I governi non possono prendere decisioni importanti in tempi brevissimi, se non nelle circostanze più estreme. In tutti gli Stati esistono meccanismi che prendono in considerazione le decisioni politiche, le soppesano, coinvolgono i vari dipartimenti dello Stato le cui attività sono interessate dalla decisione e giungono ad una conclusione, anche se non necessariamente positiva. La decisione di interrompere i finanziamenti all'UNRWA non è stata presa da…

Il genocidio di Gaza come politica esplicita: Michael Hudson fa tutti i nomi

Pepe Escobar - Strategic Culture Foundation - 15 aprile 2024 In quello che può essere considerato fino ad oggi il podcast più cruciale del 2024 , il professor Michael Hudson – autore di opere fondamentali come Super-Imperialism e il recente The Collapse of Antiquity, tra gli altri – stabilisce clinicamente il contesto essenziale per comprendere l’impensabile: un genocidio del 21° secolo trasmesso in diretta 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in tutto il pianeta. In uno…

La gestione del dilemma

Alastair Crooke english.almayadeen.net In mezzo al turbinio di immagini sganciate dalla realtà che vengono diffuse dagli schermi occidentali, è necessario concentrarsi su ciò che è veramente "reale". In primo luogo, a prescindere dalle trionfanti affermazioni avanzate dagli israeliani e dai loro amici sui successi della loro difesa aerea (ad esempio un tasso di "abbattimento del 99%"), Israele e gli Stati Uniti conoscono la verità: i missili iraniani sono stati in grado di penetrare…

Si può fermare Bibi?

Mike Whitney unz.com I recenti sviluppi suggeriscono che l'offensiva di terra su larga scala di Israele a Rafah potrebbe aver luogo in qualsiasi momento. Quello che ci è stato detto dai funzionari israeliani è che l'operazione richiederà l'evacuazione della città, presumibilmente in modo che l'IDF possa infliggere a Rafah lo stesso livello di distruzione di Khan Yunis e Gaza City. Una volta dispiegate le forze di terra, i palestinesi saranno costretti a fuggire verso il confine egiziano,…

Dove va a parare Israele con Gaza?

Philip Giraldi – The Unz Review - 22 marzo 2024 La scorsa settimana ho avuto un'interessante discussione con un opinionista politico di Washington che ha espresso alcune opinioni, a mio avviso eccentriche, sui possibili sviluppi della campagna presidenziale nei prossimi sei mesi. Ha detto che quello strano ometto di Jared Kushner è di nuovo impegnato in incontri segreti, ma questa volta viene promosso come possibile candidato alla vicepresidenza per correre a fianco del…

Si è dimesso il Governo Palestinese

di Fabrizio Bertolami per comedonchisciotte.org Il governo palestinese presieduto dal Primo Ministro Mohammad Shtayyeh ha rassegnato le proprie dimissioni oggi, Lunedì 26 Febbraio. A partire dal 7 Ottobre, le pressioni sul Presidente Mahmoud Abbas sono state enormi, sia dall'interno che dall'estero, e le contraddizioni in seno alla politica interna alla fine hanno avuto la meglio. Internamente, l'azione di Hamas ha messo in imbarazzo l'ANP che, ricordiamolo, non governa a Gaza ma non ha più…

Benjamin Netanyahu in bilico

Le provocazioni di Benjamin Netanyahu hanno suscitato reazioni che il massacro di 29.000 civili a Gaza non ha causato. Tutti i protagonisti del Medio Oriente Allargato e dell’Occidente, che di solito sono in contrasto permanente, improvvisamente si sono coalizzati contro Netanyahu. Ciascuno immagina un futuro diverso per Gaza, ma tutti concordano nel ritenere che Israele non possa continuare ad avere un governo ove siedono suprematisti ebrei. Ci si avvia a uno spostamento provvisorio degli…

L’Asse della Resistenza sta guadagnando consensi nel CCG?

Giorgio Cafiero – The Cradle - 5 febbraio 2024 Per decenni, l'Arabia Saudita e gli altri Stati del Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG) hanno considerato gli attori non statali dell'Asse della Resistenza dell'Asia occidentale, guidato dall'Iran, come una grave minaccia. In quanto Stati controrivoluzionari, i governanti di Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Bahrein hanno percepito gruppi come Hamas, Hezbollah in Libano e Ansarallah in Yemen come entità che…

Polli in Medio Oriente

la tempesta è iniziata. E non c’è modo di fermarla finché non si concluderà in un modo o nell’altro. Ciò che vediamo non farà altro che peggiorare fino a quando, si spera, non sarà risolto in una situazione pacifica e migliore di quella odierna.

I quattro cavalieri dell’apocalisse di Gaza

Chris Hedges chrishedges.substack.com La cerchia ristretta di strateghi di Joe Biden per il Medio Oriente - Antony Blinken, Jake Sullivan e Brett McGurk - ha una scarsa conoscenza del mondo musulmano e un profondo astio nei confronti dei movimenti di resistenza islamici. Vedono l'Europa, gli Stati Uniti e Israele come coinvolti in uno scontro di civiltà tra l'Occidente illuminato e un Medio Oriente barbaro. Credono che la violenza possa piegare i palestinesi e gli arabi alla loro volontà.…

Un uomo con le palle

Mike Whitney unz.com "Ho imparato che il coraggio non è l'assenza di paura, ma il trionfo su di essa. L'uomo coraggioso non è colui che non prova paura, ma colui che vince quella paura". - Nelson Mandela I membri della Knesset israeliana sono 120, ma un uomo svetta su tutti. Si chiama Ofer Cassif ed è forse la persona più disprezzata di Israele. Il suo crimine - se così si può dire - è quello di aver messo in pratica le sue convinzioni morali firmando una petizione a sostegno "dell'imminente…

Il genocidio di Gaza

John J. Mearsheimer mearsheimer.substack.com Scrivo per segnalare un documento veramente importante che dovrebbe essere diffuso e letto attentamente da chiunque sia interessato alla guerra di Gaza attualmente in corso. Nello specifico, mi riferisco alla "istanza" di 84 pagine che il Sudafrica ha presentato alla Corte Internazionale di Giustizia (ICJ) il 29 dicembre 2023, accusando Israele di aver commesso un genocidio contro i palestinesi di Gaza . In essa si sostiene che le azioni di…

Biden sarà costretto a inviare truppe nello Yemen?

Mike Whitney unz.com Perché andare in guerra, quando la richiesta dello Yemen è molto semplice: permettere il flusso di aiuti umanitari a Gaza e un cessate il fuoco. Non l'hanno nemmeno richiesto per loro stessi, anche se hanno bisogno di aiuti. Dio benedica lo Yemen @EsirEid https://twitter.com/EsirEid/status/1736935425426481330 L'amministrazione Biden incolpa l'Iran per l'attacco con un drone ad una petroliera commerciale nell'Oceano Indiano. La rivendicazione viene usata come leva…

Gli Houthi tengono in pugno Biden

Di Mike Whitney unz.com Tradotto da Samuele per ComeDonChisciotte.org “Lo Yemen ha dichiarato che fermerà il blocco delle navi dirette in Israele non appena sarà consentito l’ingresso a Gaza di cibo, acqua e medicine in quantità sufficiente. Immagino sia chiedere troppo. Elizabeth Murray@elizabethmurra Le milizie Houthi dello Yemen hanno dimostrato che un piccolo esercito può affrontare l’Impero Americano e vincere. Hanno dimostrato che il coraggio, la risolutezza e l’impegno nei…

Le attività militari britanniche in Libano sono avvolte dal segreto

Kit Klarenberg new.thecradle.co Lo scorso 8 ottobre, il noto reporter britannico Robert Peston aveva pubblicato un ragguardevole post sulla piattaforma social X (twitter). Citando informazioni riservate provenienti da “fonti governative e di intelligence”, Peston aveva affermato che l’operazione di resistenza palestinese Al-Aqsa Flood si sarebbe trasformata in una vera e propria guerra regionale, che sarebbe stata “destabilizzante per la sicurezza globale non meno dell’attacco di Putin…

Quanto costa portare la propria testimonianza?

Ho trovato ieri questo articolo ed ho immediatamente sentito, assieme alla rabbia ed all'orrore, il bisogno di condividerlo prima che con voi amici lettori, con i miei "compagni d'arme" della redazione. Il termine non è casuale perché, ognuno a modo suo, stiamo tutti combattendo una guerra selvaggia, principalmente contro l'imbarbarimento delle nostre anime e delle nostre menti. Ho voluto tradurlo per dare ancora un'altra voce ai nostri "contubernali" palestinesi e stranieri, quelli che…

L’ultimatum di Israele a Hezbollah: per i russi è un bluff

John Elmer johnhelmer.net I media arabi, russi e internazionali riferiscono che il governo israeliano ha lanciato un ultimatum: se Hezbollah non ritirerà il suo esercito e le sue armi dalle posizioni che occupa nel Libano meridionale, tra il fiume Litani e la Linea Blu (immagine di copertina), e non si riposizionerà a nord del Litani, Israele lancerà un attacco aereo e terrestre sul Libano meridionale e anche su Beirut. Secondo quanto riferito, l'ultimatum israeliano fissa un limite di tempo…