Home / Attualità / Accusato di sfruttamento della prostituzione su minori, Jeffrey Epstein si sarebbe impiccato in cella

Accusato di sfruttamento della prostituzione su minori, Jeffrey Epstein si sarebbe impiccato in cella

 

ZARA MURADYAN
sputniknews.com

La notizia del suicidio di Jeffrey Epstein arriva poche settimane dopo le affermazioni secondo cui il finanziere americano era stato trovato ferito e inconscio sul pavimento della sua cella a Manhattan. All’epoca, diversi media avevano suggerito che avrebbe potuto tentare il suicidio.

Il miliardario americano Jeffrey Epstein, che era stato arrestato il mese scorso con l’accusa di sfruttamento della prostituzione, si è suicidato impiccandosi nella sua cella al Metropolitan Correctional Center di Lower Manhattan, venerdì sera, secondo quanto riferito da ABC News, citando una dichiarazione ufficiale delle forze dell’ordine.

EDIZIONE SPECIALE ABC NEWS: Jeffrey Epstein si è suicidato durante la notte nella sua cella, hanno riferito alcuni funzionari ad @ABC News. https://t.co/Co4vIMzfHW

– ABC News (@ABC) 10 agosto 2019 г.

La dinamica degli eventi non è stata chiarita.

La sua morte arriva meno di tre settimane dopo che diversi media avevano riferito che era stato trovato privo di sensi nella sua cella, con segni sul collo che, apparentemente, sembravano autoinflitti. All’epoca, diversi siti Web ed organi di informazione avevano ipotizzato che il finanziere avesse tentato di suicidarsi. Dopo l’incidente del 23 luglio, era stato messo sotto sorveglianza speciale anti-suicidio.

Jeffrey Epstein, a sinistra, e il suo avvocato Martin Weinberg durante un’audizione per il rilascio su cauzione presso il tribunale federale

 

Il finanziere 66enne avrebbe dovuto essere processato il prossimo anno per molteplici accuse di sfruttamento della prostituzione su minori e violenza carnale su oltre 30 ragazze minorenni. Epstein, che era stato arrestato il 6 luglio, si era dichiarato non colpevole delle accuse sfruttamento della prostituzione che avevano coinvolto decine di ragazze minorenni nella sua residenza di New York e nella sua tenuta in Florida, almeno dal 2002 al 2005. Se ritenuto colpevole, avrebbe potuto essere condannato ad un massimo di 45 anni di carcere.

Le accuse erano state formalizzate dieci anni dopo la condanna di Epstein a 13 mesi di carcere per accuse legate allo sfruttamento della prostituzione che avevano coinvolto ragazze minorenni.

Zara Muradyan

Fonte: sputniknews.com
Link: https://sputniknews.com/us/201908101076520658-accused-child-sex-trafficker-jeffrey-epstein-reportedly-commits-suicide/
10.08.2019
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Pubblicato da Markus

Un biologo, appassionato di montagna e di fotografia, che cerca, come può, di combattere contro i mulini a vento.