I vaccini mRNA possono modificare il DNA cellulare? Secondo una recente ricerca potrebbero farlo

childrenshealthdefense.org

Nel corso dell’ultimo anno, è stato quasi impossibile per gli Americani non notare la decisione dei media di rendere i vaccini la narrativa dominante della COVID, anche prima che si verificassero decessi attribuibili al coronavirus.

Questa tendenziosa copertura mediatica ha fornito una spinta particolarmente vantaggiosa alla promozione dei vaccini a RNA messaggero (mRNA), studiati da decenni ma mai approvati per l’uso umano, dando così una mano a portare questa tecnologia sperimentale più vicina al traguardo normativo.

In condizioni normali, il nostro organismo produce (“trascrive“) mRNA dal DNA nucleare della cellula. Questo mRNA viene poi trasportato dal nucleo nel citoplasma, dove fornisce istruzioni su quali proteine produrre.

In confronto, i vaccini mRNA inviano il loro mRNA sintetizzato chimicamente (che porta le istruzioni per la produzione della proteina spike) direttamente nel citoplasma.

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) e la maggior parte degli scienziati che si occupano di vaccini mRNA, tutto il processo si ferma qui: i vaccini mRNA “non influenzano o interagiscono con il nostro DNA in alcun modo,” sostiene il CDC. Il CDC afferma innanzitutto che l’mRNA non può entrare nel nucleo della cellula (dove risiede il DNA) e, in secondo luogo, che la cellula (proprio come in Mission-Impossible) “si libera dell’mRNA subito dopo aver finito di utilizzare le sue istruzioni.

A dicembre, una prestampa sulla SARS-CoV-2 da parte di alcuni scienziati di Harvard e del Massachusetts Institute of Technology (MIT), aveva evidenziato risultati sul coronavirus naturale che avevano sollevato interrogativi sulle modalità di funzionamento dell’RNA virale.

Gli scienziati avevano condotto l’analisi perché erano rimasti “perplessi dal fatto che c’è un numero rispettabile di persone che risultano positive al COVID-19, in base alla PCR, molto tempo dopo la scomparsa dell’infezione.”

I risultati principali del loro studio sono i seguenti: l’RNA della SARS-CoV-2 “può essere retrotrascritto nelle cellule umane,” “queste sequenze di DNA possono essere integrate nel genoma cellulare e, successivamente, essere ritrascritte” (un fenomeno chiamato “retrointegrazione“) ed esistono percorsi cellulari fattibili per spiegare come possa accadere una cosa del genere.

Secondo il dottor Doug Corrigan, biochimico e biologo molecolare, queste importanti scoperte (che vanno contro “l’attuale dogma biologico“) appartengono alla categoria delle “cose che eravamo assolutamente e inequivocabilmente certi non potessero accadere ma che invece succedono.”

Le scoperte dei ricercatori di Harvard e del MIT, secondo Corrigan, farebbero vacillare anche le ipotesi del CDC sui vaccini mRNA. Infatti, un mese prima che venisse diffusa la prestampa Harvard-MIT, Corrigan aveva già descritto la cosa in un blog, delineando i possibili meccanismi e i percorsi con cui i vaccini mRNA potrebbero produrre lo stesso fenomeno.

In un secondo post sullo stesso blog, scritto dopo l’uscita della prestampa, Corrigan ha sottolineato che i risultati dello studio Harvard-MIT sull’RNA del coronavirus hanno importanti implicazioni anche per i vaccini mRNA, un fatto che descrive come “il grosso elefante nella stanza.” Pur non sostenendo che l’RNA del vaccino si comporterà necessariamente allo stesso modo dell’RNA del coronavirus (cioè che possa alterare permanentemente il DNA genomico), Corrigan crede che la possibilità esista e che meriti un attento esame.

Secondo Corrigan, il contributo della prestampa è che “convalida il fatto che una cosa del genere è almeno plausibile e quasi sicuramente probabile.”

Trascrizione inversa

Come implica la frase “trascrizione inversa,” il percorso da DNA a mRNA non è sempre una strada a senso unico. Enzimi chiamati trascrittasi inversa possono anche convertire l’RNA in DNA, permettendo a quest’ultimo di essere integrato nel DNA nucleare della cellula.

Né la trascrizione inversa è rara. I genetisti riferiscono che “Oltre il 40% dei genomi dei mammiferi comprende prodotti della trascrizione inversa.

I risultati preliminari citati dai ricercatori dell’Harvard-MIT indicano che gli enzimi endogeni della trascrittasi inversa possono facilitare la trascrizione inversa degli RNA dei coronavirus e far sì che vengano integrati nel genoma umano.

Gli autori suggeriscono, che mentre le conseguenze cliniche richiedono ulteriori studi, gli effetti dannosi sono una possibilità distinta e che, a seconda dei “siti di inserimento nel genoma umano” dei frammenti virali integrati e dello stato di salute generale individuale, [questi effetti] potrebbero includere “una risposta immunitaria più grave … come una ‘tempesta di citochine’ o reazioni auto-immuni.

Nel 2012, uno studio aveva suggerito che l’integrazione del genoma virale [nel DNA nucleare] potrebbe “portare a conseguenze drastiche per la cellula ospite, tra cui distruzione genica, mutagenesi inserzionale e morte cellulare.”

Corrigan si premura di dire che i percorsi che faciliterebbero la retrointegrazione dell’RNA virale (o vaccinale) nel DNA “non sono sconosciuti alle persone che si occupano di biologia molecolare ad un livello più approfondito.”

Anche così, la discussione della prestampa sulla trascrizione inversa e sull’integrazione genica ha suscitato un vortice di commenti negativi da parte di lettori non disposti a mettere in discussione il dogma biologico; alcuni hanno addirittura chiesto il ritiro del lavoro (anche se le prestampe sono, per definizione, non pubblicate) con la motivazione che “i teorici della cospirazione … prenderanno questo documento come ‘prova’ che i vaccini mRNA possono, di fatto, alterare il codice genetico.”

I lettori più riflessivi hanno concordato con Corrigan che il documento solleva domande importanti. Per esempio, un lettore ha affermato che mancano prove “che dimostrino che la proteina spike verrebbe sintetizzata solo per un breve periodo di tempo (diciamo 1-3 giorni) dopo la vaccinazione,” aggiungendo: “noi pensiamo che questo sia il caso, ma non ci sono prove a riguardo.”

Infatti, per quanto tempo l’mRNA sintetico del vaccino (e quindi le istruzioni per la cellula di continuare a produrre la proteina spike) persista all’interno delle cellule è una questione aperta.

Normalmente, l’RNA è una molecola “notoriamente fragile” e instabile. Secondo gli scienziati, “questa fragilità vale per l’mRNA di qualsiasi essere vivente, che appartenga a una pianta, un batterio, un virus o a un essere umano.”

Ma l’mRNA sintetico dei vaccini COVID è tutta un’altra storia. Infatti, il punto di svolta che, alla fine, ha permesso agli scienziati e ai produttori di vaccini di risolvere la decennale impasse dei vaccini mRNA è stato quando hanno capito come modificare chimicamente l’mRNA per aumentarne la stabilità e la longevità, in altre parole, produrre un RNA “che permane all’interno della cellula molto più a lungo dell’RNA virale, o anche dell’RNA che la nostra cellula produce normalmente per la sintesi proteica.”

Nessuno sa cosa faccia questo mRNA sintetico mentre “permane,” ma Corrigan ipotizza che la sua maggiore longevità aumenti la probabilità di “essere convertito in DNA.

Inoltre, poiché l’mRNA del vaccino è anche progettato per essere più efficiente nell’essere tradotto in proteine, “gli effetti negativi potrebbero essere più frequenti e più pronunciati con il vaccino che con il virus naturale.

Il segno del dollaro

Corrigan riconosce che alcune persone potrebbero sottovalutare i suoi avvertimenti e dire: “se il virus è in grado di fare questo, allora perché dovrebbe importarmi se il vaccino fa la stessa cosa?

Ha una risposta pronta e convincente:

C’è una grande differenza tra uno scenario in cui il codice genetico di alcune persone viene alterato, casualmente e inconsapevolmente, in quanto esposte al coronavirus e lo scenario in cui vacciniamo volontariamente miliardi di persone dicendo loro che una cosa del genere non sta succedendo.”

Sfortunatamente, l’atteggiamento prevalente sembra essere che la “corsa per far vaccinare il pubblico” giustifichi l’assunzione di questi ulteriori rischi.

A metà novembre, dopo che il Jerusalem Post aveva detto ai lettori che “quando il mondo inizierà ad essere inoculato con questi vaccini completamente nuovi e rivoluzionari, non si saprà praticamente nulla dei loro effetti a lungo termine,” il direttore di un ospedale israeliano aveva sostenuto che non valeva la pena aspettare altri due anni per scoprire i “rischi unici e sconosciuti” dei vaccini mRNA o i loro potenziali effetti a lungo termine.

Anche negli Stati Uniti l’entusiasmo per la tecnologia mRNA sembra illimitata. Solo pochi giorni dopo il rilascio da parte del CDC di dati aggiornati che mostrano come, al 26 marzo, più di 2.200 persone erano morte dopo aver ricevuto i vaccini mRNA di Pfizer o di Moderna, The Atlantic ha elogiato questo tipo di procedura, asserendo che la “geniale” tecnologia sintetica mRNA alla base dei vaccini COVID di Pfizer e di Moderna rappresenta una “svolta” che potrebbe “cambiare il mondo.”

Piuttosto che liquidare la prospettiva della retrointegrazione del DNA estraneo come una “teoria della cospirazione,” gli scienziati dovrebbero condurre studi su soggetti vaccinati con tecnologia mRNA per valutare i rischi reali.

Per esempio, Corrigan ritiene che, mentre i dati in vitro da linee cellulari umane (una delle fonti di dati esaminati dai ricercatori dell’Harvard-MIT) offrono risultati “inequivocabili” [a favore dell’alterazione genomica], c’è ancora bisogno di dimostrare definitivamente l’alterazione genomica in vivo attraverso “PCR, sequenziamento del DNA o Southern Blot … su DNA genomico purificato di pazienti COVID-19” e di individui vaccinati.

Eppure, invece di affrontare queste lacune nella ricerca, le aziende stanno sbavando di fronte alla possibilità di utilizzare mRNA umano modificato per “comandare il nostro apparato intracellulare” e “produrre praticamente qualsiasi tipo proteina immaginabile.”

Un comunicato stampa del 10 marzo, secondo cui i vaccini mRNA sarebbero i chiari vincitori della corsa al vaccino COVID-19, faceva notare che tutte le principali aziende farmaceutiche stanno ora “testando la tecnologia [mRNA] entrando in accordi di licenza e/o collaborazione con aziende RNA ben consolidate.

Nei vecchi cartoni animati della Disney, gli spettatori vedevano spesso il ricco zio di Paperino, Zio Paperone, “con gli occhi sporgenti  e con impressa l’immagine del dollaro, come nelle slot machine di Las Vegas” quando contemplava le opportunità di aumentare la sua già immensa ricchezza.

A giudicare dalla volontà dei dirigenti delle aziende farmaceutiche di trascurare i rischi a lungo termine (e possibilmente multigenerazionali) dei vaccini mRNA, anch’essi devono essere rimasti incantati dal simbolo del dollaro e da una serie infinita di prodotti mRNA “plug and play.”

Fonte: childrenshealthdefense.org
Link: https://childrenshealthdefense.org/defender/science-mrna-vaccines-alter-dna/
08.04.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

127 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VincenzoS1955
VincenzoS1955
11 Aprile 2021 13:56

Potrebbero o non potrebbero è da criminale rischiare.
È come giocare alla roulette russa, solo che si gioca sulla pelle degli altri.

Pfefferminz
Pfefferminz
11 Aprile 2021 14:07

“Infatti, per quanto tempo l’mRNA sintetico del vaccino (e quindi le istruzioni per la cellula di continuare a produrre la proteina spike) persista all’interno delle cellule è una questione aperta.”

A me i vaccinati anticovid trasmettono l’impressione di essere delle mine vaganti.
M’immagino le cellule in cui è entrato il vaccino, che continuano a produrre proteine spike…
La natura pensa a tutto, quindi ci saranno dei meccanismi che fanno sì che l’mRNA naturale a un certo punto si blocchi, ma l’mRNA sintetico?
A ciò si somma il rischio di “retrointegrazione”. Siamo messi bene, anzi no, male.

dom
dom
Risposta al commento di  Pfefferminz
11 Aprile 2021 15:04

esatto! i vaccinati sono delle fabbriche di chimere, quelli sì che mi mettono paura quanto la fusione del nocciolo di Fukushima (appro dove sarà arrivato oggi?)

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  dom
11 Aprile 2021 15:11

A quando comincerà la mattanza per le strade..?
I giovani hanno già cominciato a fare bande dedite al saccheggio e allo scontro..e tra poco cominceranno gli adulti..con le guerre..
Dovremo stare chiusi in casa perché fuori saremmo preda di chimere selvagge mentre ululati blasfemi trasformeranno la notte in un concerto immondo..
E tutto per un raffreddore curabile..alla faccia del sonno della ragione che genera mostri..e non fascisti..

dom
dom
Risposta al commento di  uparishutrachoal
11 Aprile 2021 15:15

Io sono leggenda ci fa un baffo 😀

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  uparishutrachoal
12 Aprile 2021 9:10

Giovani dediti al saccheggio? Dove? Quando? È una dichiarazione molto grave, che sarà sicuramente suffragata da fonti non è vero?in caso contrario sembrerebbe un atto di accusa totalmente inventato e lasciato cadere con leggerezza tra un puntino e l’altro che denota la totale mancanza di affidabilità delle parole dello scrivente. Attendiamo le fonti.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Bertozzi
12 Aprile 2021 9:53

Hai ragione..i giovani non si dedicano al saccheggio..ma solo a menarsi tra di loro in bande attaccando pure la polizia..
La cronaca riporta svariati casi di giovani che si menano .e prevedo che alla fine meneranno pure gli altri..come logica conseguenza alle chiusure imposte che generano rabbia..
Le fonti le puoi leggere sui giornali nazionali anche on line..se ti informi..

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  uparishutrachoal
12 Aprile 2021 10:00

Ah ecco mi pareva, confermi la totale tua invenzione della notizia e completa inaffidabilità e faziosità di quello che scrivi. Che le gente si meni si sapeva già (e come già scritto è un fenomeno storico sempre esistito e ampliamente comprensibile soprattutto di questi tempi) che invece i ‘giovani siano dediti al saccheggio’ è pura farina del tuo sacco, pura per modo di dire. Dimostrato questo – che inventi le notizie per diffamare i giovani – puoi pure tornare alla tua retorica spiritualistica un tanto al chilo e ai tuoi puntini da analfabeta.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Bertozzi
12 Aprile 2021 10:09

Ti ho risposto per compassione..ma visto il personaggio..non la meriti..
Non capisci neppure il senso letterale o iperbolico delle frasi e il contesto in cui si scrivono..
Evita di rompermi le bal che tanto non ti risponderò più..che certi errori si fanno una volta sola..

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  uparishutrachoal
12 Aprile 2021 10:29

Aspetta e spera, non eviterò affatto davanti a tali castronerie invenzioni e mistificazioni della realtà degne del peggior giornalista da mainstream.
‘I giovani che si ritrovano a fare bande dedite al saccheggio…’ non è un iperbole (figura retorica che conosci tanto come la punteggiatura) è una accusa chiara e circostanziata, un’accusa gravissima che sembra una frase fatta uscita da uno di quei libri di storia antistorica che si studiavano ai vostri tempi, ed è una gigantesca panzana bella e buona, inventata DA TE per screditare, ancora una volta, le vittime e farle passare da colpevoli, tipico atteggiamento dei carnefici veri. Ancora una volta e ancor di più: vergogna!
(Senso letterale e senso iperbolico… Tze, ma per favore… siamo mica tutti storditi su sto forum anche se piacerebbe molto ai tizi come te)

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  uparishutrachoal
12 Aprile 2021 10:00

Ah ecco mi pareva, confermi la totale tua invenzione della notizia e completa inaffidabilità e faziosità di quello che scrivi. Che le gente si meni si sapeva già (e come già scritto è un fenomeno storico sempre esistito e ampliamente comprensibile soprattutto di questi tempi) che invece i ‘giovani siano dediti al saccheggio’ è pura farina del tuo sacco, pura per modo di dire. Dimostrato questo – che inventi le notizie per diffamare i giovani – puoi pure tornare alla tua retorica spiritualistica un tanto al chilo e ai tuoi puntini da analfabeta.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Pfefferminz
11 Aprile 2021 15:07

Provocheranno irritazione in tutto l’organismo..e la gente si sfogherà nei modi più turpi..
Stanno preparando il passaporto per l’Inferno..e neache se ne accorgono da quanto sono indemoniati..

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Pfefferminz
11 Aprile 2021 15:07

Provocheranno irritazione in tutto l’organismo..e la gente si sfogherà nei modi più turpi..
Stanno preparando il passaporto per l’Inferno..e neache se ne accorgono da quanto sono indemoniati..

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  Pfefferminz
11 Aprile 2021 15:13

Eppure chi è vaccinato si sente tranquillo, lo raccontavo sotto un altro articolo, due cugini medici di un mio amico che oggi a pranzo si vantavano di essere immunizzati e che anzi il virus su di loro rimbalza e se ne va. Il mio amico, naturalmente, mi ha subito telefonato per incoraggiarmi a vaccinarmi dicendo che se non ci si fida più dei medici di chi ci si deve fidare?

Elric
Elric
Risposta al commento di  emilyever
11 Aprile 2021 15:52

Del proprio intelletto… 😉

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  emilyever
11 Aprile 2021 17:03

Quello che racconti conferma l’opinione che mi sono fatta e cioè che ci sono medici che non si informano, che rifuggono da ogni minimo sforzo cognitivo come il diavolo l’acqua santa.
Un mio conoscente mi ha inviato questo motto: “Non discutere mai con persone che hanno il televisore più grande dello scaffale con i libri.” Ecco, i due cugini medici del tuo amico devono avere un grande video televisivo, senza offesa.

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 6:12

“Non discutere mai con persone che hanno il televisore più grande dello scaffale con i libri.”

Grazie, me la sono rivenduta immediatamente…, il problema sorge quando trovi sì librerie più grandi del TV, ma ereditate (p.es. mio figlio ed i miei nipoti)…

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  emilyever
11 Aprile 2021 18:11

Pensavamo che i vaccini cinesi fossero migliori, invece…
https://t.me/Haintz/6882 (articolo in tedesco)
“Per la prima volta, un alto funzionario governativo ha ammesso l’efficacia relativamente bassa dei vaccini cinesi.”
“Al fine di aumentare l’efficacia dei suoi vaccini, la Cina sta valutando la possibilità di miscelare diversi preparati.”
“Il vaccino Sinovac ha un effetto protettivo di circa il 50%.” Se la malattia richiede cure mediche, il vaccino nell’80% dei casi previene un’evoluzione verso forme gravi.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  emilyever
11 Aprile 2021 19:05

Della propria cautela!

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  emilyever
11 Aprile 2021 23:56

Si vede che ha molto poco avuto a che fare con i medici in vita sua…

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  emilyever
12 Aprile 2021 6:10

Conosco una persona che al sierologico risulta super-immunizzata ma, per malinteso obbligo imposto (illegalmente ed illegittimamente) dal datore di lavoro, ha dovuto sottoporsi ad una dose (non so se AZ, Pfi o cosa) e adesso se la sta facendo addosso…, fortuna almeno che è uno che dopo il lavoro si dedica molto alla terra e vive all’aria aperta e fa molta attività fisica…, forse si disintossicherà da solo…,

cachafaz
cachafaz
11 Aprile 2021 14:42

Allora…i vaccini chiamiamoli normali, sono fortemente cancerogeni…parola di sito emanazione della sanita’ pubblica americana ! https://disq.us/url?url=https%3A%2F%2Fwww.ncbi.nlm.nih.gov%2Fpmc%2Farticles%2FPMC4526020%2F%3AZNO5GohG2_jaua-GaxnREkNlHfo&cuid=3540056
e quelli a Mrna , se non si muore prima, possona scatenare tempeste citochiniche (del resto la d.ssa irlandese, non ricordo il nome, lo aveva per tempo previsto…
vabbe’, cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno… in questo caso, questa persona vaccinata..ha ancora meta’ corpo non raggiunta dalle macchie di sangue raffermo…..https://www.facebook.com/photo/?fbid=10223212849663277&set=gm.889818511839173&__cft__%5B0%5D=AZXoJR23oVGT93pLgjF_E88UFplMwIXdCfx6JWRM_eyHc-Q7KfBOQ6TjtehucjKQiXpVha4WEQGeiSnrEtYCrL85Jlx5H1Wr-O5aFD3LSIhqi6LTyIJoDer9sV8uMtNSgpa4m8pkyYiu-l0sgsuARGmEh7Yz98GoilHb-ejOrSVmFOt2lUitR1T2tbBfkwqpD90&__tn__=EH-R

perfetto…vido rimosso, pare…

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  cachafaz
11 Aprile 2021 17:39

https://t.me/AllesAusserMainstream/3482
(video in inglese)

Aggiungo il video della prof.ssa irlandese di cui hai dimenticato il nome, Dolores Cahill, in cui riferisce che purtroppo chi si vaccina e ha più di settant’anni, morirà nel giro di due o tre anni, mentre la vita dei più giovani si accorcerà di un periodo fra i cinque e i dieci anni. Essi svilupperanno disturbi cognitivi, allergie, infiammazioni e infertilità.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Pfefferminz
11 Aprile 2021 19:03

Secondo uno studio di cui ho letto un mese fa, questi vaccini mRNA in pratica inibirebbero sia la normale produzione di placenta, sia la proteina umana che presiede al processo di distruzione, da parte del nostro sistema immunitario, di cellule difettose e/o cancerogene. Di fatto, queste cellule finirebbero per sfuggire all’esame delle difese dell’organismo, dando luogo allo sviluppo di tumori.

Del resto, non bisogna dimenticare che, oltre al transumanesimo, sul tappeto c’e’ anche il progetto di depopolazione caldeggiato apertamente da Bill Gates (non casualmente finanziatore di esperimenti genetici, oltre che del vaccino mRNA Moderna).

cachafaz
cachafaz
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 2:40

Grazie dell’ulteriore video, la d.ssa Cahill a distanza di svariati mesi ha quindi confermato se non aggravato le precedenti dichiarazioni. Purtroppo credo faccia queste dichiarazioni a ragion veduta, cioe’ in base a studi. Ho fatto copia incolla, prevede che anche gli sfortunati trentenni possano morire in 5-10 anni,e comunque vivere con malattie tremende. Se cosi’ secondo me, gia’ tra un po’ di mesi, nel corso dell’anno, vedremo malattie e decessi in chi si e’ vaccinato 6 mesi prima. Ecco perche’ hanno tutta questa fretta vaccinatoria…vogliono mettere l’europa davanti al fatto compiuto, una crisi sanitaria dalla quale non si riprendera’…

cachafaz
cachafaz
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 2:40

Grazie dell’ulteriore video, la d.ssa Cahill a distanza di svariati mesi ha quindi confermato se non aggravato le precedenti dichiarazioni. Purtroppo credo faccia queste dichiarazioni a ragion veduta, cioe’ in base a studi. Ho fatto copia incolla, prevede che anche gli sfortunati trentenni possano morire in 5-10 anni,e comunque vivere con malattie tremende. Se cosi’ secondo me, gia’ tra un po’ di mesi, nel corso dell’anno, vedremo malattie e decessi in chi si e’ vaccinato 6 mesi prima. Ecco perche’ hanno tutta questa fretta vaccinatoria…vogliono mettere l’europa davanti al fatto compiuto, una crisi sanitaria dalla quale non si riprendera’…

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  cachafaz
12 Aprile 2021 3:57

È quello che penso anch’io, sempre sperando di sbagliarmi. È per questo motivo, per il fatto che in autunno, con i primi freddi, probabilmente ci saranno molti decessi, che il dott. Bodo Schiffmann dice che per azioni politiche come ad esempio manifestazioni, resta soltanto l’estate. È ovvio che in autunno incolperanno una nuova “variante”.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  cachafaz
11 Aprile 2021 18:59

Dr.ssa irlandese = prof. Dolores Cahill

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  cachafaz
11 Aprile 2021 18:59

Dr.ssa irlandese = prof. Dolores Cahill

Annibal61
Annibal61
11 Aprile 2021 13:28

Dunque…ci sono migliaia di morti accertati da vaccino e tutto ciò viene considerato un successo? Qualcosa mi sfugge. Probabilmente sono scimunito. Così a pelle direi di tagliare le palle ai Si-Vax e contorni vari.

Annibal61
Annibal61
11 Aprile 2021 13:28

Dunque…ci sono migliaia di morti accertati da vaccino e tutto ciò viene considerato un successo? Qualcosa mi sfugge. Probabilmente sono scimunito. Così a pelle direi di tagliare le palle ai Si-Vax e contorni vari.

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  Annibal61
12 Aprile 2021 6:02

Con lamette Gillette Blue arrugginite…

AlbertoConti
AlbertoConti
11 Aprile 2021 13:56

Apprendisti stregoni. Mai definizione metaforica fu più azzeccata! Questi però sono molto più pericolosi dei loro predecessori, c’è il fondato e legittimo sospetto che diventino criminali contro l’umanità, con l’aggravante dello scopo di lucro smisurato.
Vanno fermati oggi. Sempre meglio che impiccarli domani, quando il danno irreversibile sarà fatto.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  AlbertoConti
11 Aprile 2021 14:06

Meglio fermarli e impiccarli oggi, subito! Sono un’aberrazione contro natura e contro la ragione.

Haytham
Haytham
Risposta al commento di  VincenzoS1955
11 Aprile 2021 14:17

Ma perché vanno fermati, non stanno tenendo a bada l’uomo-virus? Bisogna ridurre l’inquinamento, il riscaldamento globale, lo scioglimento dei ghiacci, la smacchiatura dei giaguari! O no?

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Haytham
11 Aprile 2021 14:57

Ammazzeranno tutto gli idioti..poi..i pochi intelligenti rimasti.. penseranno a raddrizzare la situazione..e li butteranno giù..
Con le masse che ci ritroviamo..è improponibile qualsiasi reazione..se non di testimonianza..

Haytham
Haytham
Risposta al commento di  uparishutrachoal
11 Aprile 2021 15:22

Vanno (contro)istruite, con gli stessi metodi. Nell’era delle masse la propaganda è l’unico mezzo per il fine. Il problema è che il gregge si affida al lupo, anziché al pastore.

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  Haytham
11 Aprile 2021 15:42

Il lupo ha risorse enormi da spendere in propaganda scientifica.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Haytham
11 Aprile 2021 18:12

Mi sa che sia un mezzo non a disposizione..purtroppo..

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  Haytham
12 Aprile 2021 6:03

Non mi sembra il modo migliore…

Haytham
Haytham
Risposta al commento di  CptHook
12 Aprile 2021 6:13

Prendi il dizionario alla voce “sarcasmo”. Fra l’altro: guarda che quello è il pensiero, ripetuto a ogni piè sospinto, del tale a cui ho replicato col mio intervento. Fai più attenzione.

CptHook
CptHook
Risposta al commento di  Haytham
12 Aprile 2021 6:27

Sorry, in effetti mi hai preso in un momento di distrazione, ma eri talmente serio che mi hai fregato…
:-)))

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  Haytham
12 Aprile 2021 8:57

Le gelate tardive di questi giorni che distruggono i raccolti! (in pieno contrasto con il riscaldamento globale…)

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  VincenzoS1955
11 Aprile 2021 14:21

Fosse facile. Non abbiamo nessuna forza per poterli fermare. Ma stiamo certi che si fermeranno da soli, così come in Fantasia l’apprendista stregone fa un casino tale che deve intervenire il maestro stregone. Solo che stavolta non ci sarà nessun maestro a fermarli. Anzi io credo che il Maestro li stia incitando ad andare avanti.
“Quos vult Iupiter (deus) perdere dementat prius”
a quelli che vuole rovinare, Giove (Dio) toglie prima la ragione

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  LuxIgnis
11 Aprile 2021 15:02

Il Maestro Stregone dovremo essere noi ..aiutati dalla Vergine..che ci indicherà come schiacciare la testa al serpente..
Così mettiamo d’accordo fondamentalisti cristiani e gnostici vari..
Io sono vecchio e darò un sostegno morale..che i miei occhi sono volti al Cielo..dove l’élite non arriva..

Haytham
Haytham
Risposta al commento di  uparishutrachoal
11 Aprile 2021 15:15

Tod Der Lüge

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Haytham
11 Aprile 2021 18:15

Bel manifesto..
Si potrebbe usare alla prossima manifestazione ..e sicuramente non passerebbe inosservato.(hahaha)

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  LuxIgnis
11 Aprile 2021 19:08

Eppure, qualcosa li fermera’.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Dino79
12 Aprile 2021 0:47

Inevitabilmente.
Ma devono prima svolgere il loro lavoro fino in fondo.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Astrolabio
12 Aprile 2021 11:17

Dubito che ci riescano, per vari motivi. Una cosa sono i progetti sulla carta, le teorie, e un’altra cosa e’ la realta’. Restiamo positivi, almeno sul lungo termine :-))

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Dino79
12 Aprile 2021 12:36

Pure per il covid hanno provato da anni…. La realta’ e’ questa.
Resto positivo (non al virus) sapendo che peggio di cosi non potranno piu fare.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  LuxIgnis
12 Aprile 2021 0:46

Giove toglie prima la ragione a chi vuole rovinare mentre tiene in disparte gli altri che vengono trattati irragionevolmentr imbecilli e additati come nemici. Una cernita karmica inevitabile in un mondo rovesciato.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  LuxIgnis
12 Aprile 2021 0:46

Giove toglie prima la ragione a chi vuole rovinare mentre tiene in disparte gli altri che vengono trattati irragionevolmentr imbecilli e additati come nemici. Una cernita karmica inevitabile in un mondo rovesciato.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  VincenzoS1955
11 Aprile 2021 19:08

E chi si farebbe carico di tali esecuzioni? Prima che avvenga una seconda Norimberga, questi avranno fatto danni irreversibili a buona parte dell’umanita’, specialmente quella occidentale.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Dino79
12 Aprile 2021 0:41

L umanita occidentale ha fomentato tante guerre e ha fatto milioni di morti e pare che il trend vada avanti senza stop. Come il covid.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Astrolabio
12 Aprile 2021 11:15

Questa e’ la nuova leggenda metropolitana diffusa contro noi europei bianchi che va tanto di moda tra le “nuove sinistre” in Usa. In realta’, in 4000 anni di storia, in Asia e nel MO e altrove ci sono state grandissime guerre e stragi e schiavismi che non avevano nulla a che fare (e nulla da invidiare) con noi europei. Inoltre, a portare avanti le guerre degli ultimi decenni non sono stati i cittadini occidentali, ma certe elite guerrafondaie che sui conflitti hanno accumulato triliardi (e potere).

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Dino79
12 Aprile 2021 12:34

Se per te l occidente non e’andato a rompere in tutto il sudamerica rovinando civilta, o se non sono stati gli europei a sterminare i pellerossa o se in asia le ruberie se lefacevano loro e non i gesuiti, non so che dire…
Io abito qui e non in Usa e i dai sinistrati mi distanzio.

Emilia2
Emilia2
Risposta al commento di  Astrolabio
13 Aprile 2021 0:00

Si’, anche in Asia e in Africa ruberie e ammazzamenti li facevano anche tra di loro (Come in tutto il mondo, non c’e’ da scandalizzarsi tanto, molti esseri umani sono cosi’)

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  VincenzoS1955
11 Aprile 2021 19:08

E chi si farebbe carico di tali esecuzioni? Prima che avvenga una seconda Norimberga, questi avranno fatto danni irreversibili a buona parte dell’umanita’, specialmente quella occidentale.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  VincenzoS1955
12 Aprile 2021 0:39

Ormai che vuoi fermare. Il danno lo hanno fatto, hanno distrutto.Missione compiuta.
In un mondo di ciechi lo hanno potuto fare.

danone
danone
11 Aprile 2021 17:40

Gli Alieni del sistema di Big-Pharma Centauri sono solo gli ultimi in ordine temporale a giocare al piccolo demiurgo col nostro cul..codice genetico, ma chiunque sia passato da queste parti, in secula seculorum, ha giocato con noi, come si gioca con il pollo, condendolo geneticamente quanto basta come da ricetta, prima di metterlo nel brodo. Noialtri razza HOCM (homo covidiotus modificatus) di questo pianeta, ormai zimbello interplanetario, siamo conosciuti dagli altri Homo sapiens-sapiens non HOCM della galassia, come la razza degli Homo pauci sapiens Covidiotus-Arlecchinensis della Terra, un’entità umanoide artificiale, geneticamente ibrida, fatta con le pezze di più razze di altri mondi, che se non fossimo sistematicamente allevati come le cocorite, ormai non sapremmo più sopravvivere in libertà, allo stato naturale. Ora, noi per fortuna non abbiamo più la capacità cranica sufficientemente sviluppata per rendercene conto, ma paragonati alle vere razze homo sapiens-sapiens non HOCM degli altri pianeti, a causa di tutte le interferenze subite, siamo diventati bruttissimi, inguardabili, repellenti, e per fortuna non ce ne accorgiamo, se no ci faremmo così schifo che collasseremmo seduta stante, e ci consideriamo addirittura ancora bellissimi, e questo è il segno più evidente della nostra follia, crederci ancora belli come bronzi di Riace,… Leggi tutto »

Elric
Elric
11 Aprile 2021 16:07

Quello che accadrà non si può sapere. Ci sarà una mutazione del virus che si rivelerà incurabile? La gente morirà con patologie già conosciute ma, ovviamente, non riconducibili al vaccino? il sistema immunitario andrà in tilt? Ma, soprattutto, entro quanto avverrà il disastro?
L’ultima domanda, credo, è quella più importante. Questi piccoli Mengele sono già pronti per nuove cure mRNA. Se il disastro avvverrà in tempi più o meno brevi, forse si fermeranno, sennò questo modus operandi (la sperimentazione genetica senza nessun freno direttamente sulla popolazione) diverrà la norma.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Elric
12 Aprile 2021 12:53

In autunno avverra il disastro, queste sono le previsioni. Poi vediamo come faranno gli ospedali a reggere. Tanto diranno che le morti sono a seguito della variante delle isole della polinesia meridionale portata da un pipistrello proveniente dal mercato del pesce di Wuhan e erroneamente finito sugli atolli polinesiani.

nicolass
nicolass
11 Aprile 2021 16:15

Questo studio conferma i timori sulla terapia genica in corso spacciata per vaccino…. per chi sa come è orientata la ricerca scientifica negli ultimi decenni non stupisce che quest’ultima non abbia nessuna remora ad intervenire direttamente sul codice genetico degli esseri viventi, ma giocare a fare Dio può rivelarsi molto pericoloso. E’ un viaggio senza ritorno perché una volta modificato il DNA non si torna indietro, non c’è modo di rimediare e tornare sui propri passi. Tutto ha un senso se si guarda questo tipo di ricerca scientifica nell’ottica del transumanesimo ovvero nella pretesa di un manipolo di scienziati di aumentare le capacità mentali e fisiche degli umani, andando al contempo a migliorare alcuni aspetti indesiderabili della natura umana come la malattia e la morte. L’uomo nella mente di questi pazzi visionari è destinato a superare i propri limiti diventando sempre meno uomo e sempre più macchina fino a snaturarsi completamente. Fa spavento l’idea che quanto di più prezioso caratterizza la vita ovvero l’informazione genetica custodita nelle nostre cellule sia diventata ne più e ne meno un qualcosa che si possa manipolare a piacimento senza che questo sollevi un minino scrupolo di natura etica. Che Dio ci aiuti.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  nicolass
11 Aprile 2021 18:54

Questo e’ il famoso Transumanesimo di cui si parla gia’ da qualche tempo. Considera, tuttavia, che molti (non solo individui, ma anche intere popolazioni) sfuggiranno al vaccino mRNA (per esempio, i russi e tutti coloro che useranno vaccini tradizionali o rifiuteranno il vaccino tout court) e che, quindi, potremmo ritrovarci con due tipi di umani, quelli naturali e quelli GM, di cui solo il futuro rivelera’ i problemi, prima di precipitare i transumanisti nel WC della Storia.
E’ anche possibile che il tentativo (poco efficace, del resto) di fermare o arginare la diffusione dello Sputnik non sia solo una questione politica, ma anche un “pericolo” per il progetto transumanista che, a questo punto, non sarebbe piu’ globale. Un’anatra nata zoppa, insomma.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  nicolass
11 Aprile 2021 18:54

Questo e’ il famoso Transumanesimo di cui si parla gia’ da qualche tempo. Considera, tuttavia, che molti (non solo individui, ma anche intere popolazioni) sfuggiranno al vaccino mRNA (per esempio, i russi e tutti coloro che useranno vaccini tradizionali o rifiuteranno il vaccino tout court) e che, quindi, potremmo ritrovarci con due tipi di umani, quelli naturali e quelli GM, di cui solo il futuro rivelera’ i problemi, prima di precipitare i transumanisti nel WC della Storia.
E’ anche possibile che il tentativo (poco efficace, del resto) di fermare o arginare la diffusione dello Sputnik non sia solo una questione politica, ma anche un “pericolo” per il progetto transumanista che, a questo punto, non sarebbe piu’ globale. Un’anatra nata zoppa, insomma.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Dino79
12 Aprile 2021 4:09

Lo Sputnik V contiene mRNA sintetico, inserito in un adenovirus ingegnerizzato che non si può replicare, una volta che è entrato nella cellula. Su quali basi definisci lo Sputnik un vaccino tradizionale?

francamente
francamente
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 5:23

Ho notizia che vi sono morti da vaccino anche in Russia. Certo, anche li’ non vi e’ correlazione e le news tacciono, ma amici russi mi dicono che la gente muore, per il vaccino.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  francamente
12 Aprile 2021 9:41

Grazie dell’informazione.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  francamente
12 Aprile 2021 11:02

Dove ha letto questa notizia, me la potrebbe segnalare, per cortesia? Ho anche io molti amici in Russia, parecchi dei quali si sono vaccinati con lo Sputnik e nessuno di loro ha sentito o letto di casi di decessi o gravi effetti secondari. Se ha delle informazioni in merito, le condivida. Molte grazie.

PS – Ho appena scorso le notizie russe e ho trovato aluni articoli basati su un altro articolo UE, in cui si parla di 4 (quattro) decessi non accertati su milioni di persone vaccinate.
Ad ogni modo, vorrei ricordare che proprio sulle pagine di CDC e’ stata pubblicata la notizia che nella sola Europa sono stati registrati 5.360 decessi da vaccini (Pfizer, Moderna e AZ), mentre in Usa sono 2.200, relativamente ai primi 3 mesi di campagna vaccinale. Qualche differenza mi sembra che ci sia rispetto allo Sputnik….

francamente
francamente
Risposta al commento di  Dino79
13 Aprile 2021 11:25

Nom l’ho letta. L’ho saputo da un amico russo. Ma e’ un poco “complottista”, quindi vede le cose come le vediamo noi e non come le vedono i media, anche quelli di casa sua. Siccome io mi complimentavo per il vaccino russo (in realta’ non gradisco alcun vaccino, ma era per sottolineare la differenza col resto d’Europa), mi diceva che ci sono stati molti decessi anche li, solo non sono riportati o si nega la correlazione. L’ultimo un amico dei suoi genitori, morto poco dopo il vaccino (era sano).

nicolass
nicolass
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 6:20

a me risulta che lo Sputnik V sia un vaccino tradizionale e non a mRNA ma approfondirò questa notizia

Toscano
Toscano
Risposta al commento di  nicolass
12 Aprile 2021 12:05

se è come astrazeneca nel vettore virale c’è un OGM. Quindi non RNA ma proprio un DNA modificato che si integra col nostro. Paradossalmente più pericoloso dei vaccini a mRNA

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Toscano
12 Aprile 2021 13:45

Lo Sputnik non e’ GM. E se fosse piu’ pericoloso, ci sarebbe da chiedersi come mai Pfizer e Moderna hanno cusato decessi, paralisi, ictus, encefalopatie e convulsioni, mentre lo Sputnik provoca al massimo un po’ di febbre?

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Toscano
12 Aprile 2021 15:27

Vorrei far presente che i vaccini hanno un brevetto.
Quindi non si sapra mai che cosa contengono.
Solo per questo si dovrebbe rifiutare qualsiasi vaccino.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 10:58

Non so dove tu abbia letto questa informazione, ma lo Sputnik V si differenzia dai vaccini tradizionali e dagli altri vaccini anti-covid Pfizer, Moderna, AZ, ecc., principalmente per il fatto di essere basato su due aenovirus-vettori anzicche’ uno. Ti copincollo un pezzo che ho tradotto da un articolo scientifico-divulgativo russo (qui il link dell’originale in lingua russa) https://yandex.ru/search/?lr=144528 text=vakzina%20sputnik%20soderzhit%20RNK%3F “[…] In totale ci sono circa sei tipi principali di piattaforme o basi per i vaccini. Il primo è un virus vivo, ma indebolito. Questo tipo di variante è noto, ad esempio, nel caso della poliomielite, e si ritiene che il virus vivente causi un’immunità più persistente. Ma tra i candidati vaccinali COVID-19 inclusi nella fase di sperimentazione clinica, non ci sono ancora piattaforme con un virus indebolito dal vivo. Ci sono, invece, vaccini basati su un virus disattivato. Un vaccino su questa piattaforma è stato prodotto, ad esempio, in Cina […] [Un altro] tipo di piattaforma vaccinale e’ il cosiddetto vettore virale, ovvero quando viene usato un virus sicuro per l’uomo (per esempio, un adenovirus, e un pezzo del genoma del coronavirus, impiantato in esso, funge da antigene, cioè provoca una risposta del sistema immunitario). Un vaccino che usa questa… Leggi tutto »

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Dino79
12 Aprile 2021 12:12

La spiegazione che conosco dello Sputnik V la devo al biologo austriaco Clemens Arvay e ad un articolo pubblicato molti mesi fa su ComeDonChisciotte. Ti ringrazio della traduzione da un articolo scientifico-divulgativo russo, che senz’altro risulterà gradito anche ad altri lettori. Riesco ad individuare i diversi tipi di vaccini che conosco, ma non mi è chiaro il funzionamento dello Sputnik V, a parte il fatto, che mi era già noto, che vengono usati due adenovirus diversi.
Il vaccino Sputnik V è un vaccino a vettore. Gli adenovirus servono per veicolare qualcosa all’interno della cellula. È questo il punto da chiarire, che non viene esplicitato dal tuo resoconto (o io non l’ho capito).

Piramis
Piramis
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 15:08

Il vaccino Sputnik V è un vaccino a vettore. Gli adenovirus servono per veicolare qualcosa all’interno della cellula. Ne avevamo già parlato ma sembra che non sia chiaro. I vaccini sono tutti “a vettore” nel senso che, in tutti i casi, serve un vettore che riesca ad entrare all’interno di una cellula e depositarvi il contenuto. Qui sorge la prima differenza tra i vaccini diciamo tradizionali, ovvero che si basano su vettori virali, in cui si utilizzano virus endemici dell’uomo e poco o niente pericolosi, come gli adenovirus (o, nel caso di AZ adenovirus di scimmia) e li si tratta inibendone le capacità replicatorie, quindi creando una sorta di taxi che porta il cliente a destinazione e poi se ne va dopo averlo scaricato. Un virus che non si replica è un virus che non può fare danni, viene smaltito dalla cellula stessa. Un virus fa solo tre cose: trova una cellula che possa ospitarlo, ci entra dentro e si replica, continuando il giro. Un virus che non è in grado di replicarsi, è un virus innocuo, ma comunque trova la cellula e ci entra dentro, per questo è il vettore perfetto. I vaccini mRNA, invece, sono totalmente sintetici, il… Leggi tutto »

dom
dom
Risposta al commento di  Piramis
12 Aprile 2021 16:04

grazie, interessantissimo, e ho capito quasi tutto 🙂 domanda: qualcuno ha analizzato uno di questi vaccini?

Piramis
Piramis
Risposta al commento di  dom
12 Aprile 2021 16:29

qualcuno ha analizzato uno di questi vaccini?

Per quanto riguarda i Pfizer e ModeRNA non credo, sono tutti coperti da brevetto, mi piacerebbe che la Gatti e Montanari potessero metterci le mani sopra, ma la vedo dura.
In quanto allo Sputnik V, i russi neanche lo vendono o quasi, la produzione è quasi interamente per uso interno, quelli che danno via sono perlopiù per farlo testare.
Però, in compenso, lo fanno produrre su licenza ai vari paesi, in sostanza vanno e gli insegnano a produrli.
Fanno così in Corea del Sud, Brasile, India, Cina e altri paesi, sul loro sito RDIF, c’è la lista.
In Italia hanno accordi con una azienda lombarda che però li produrrà per la Svizzera.
Quindi, diciamo che qualcuno, quello che c’è dentro lo Sputnik lo sa per forza, pare una specie di open source

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Piramis
12 Aprile 2021 16:49

Se ricordo correttamente, con l’Italia e con alcuni altri paesi, la Russia ha un accordo per la produzione in collaborazione, quindi e’ piu’ di una semplice vendita. Poi bisognera’ vedere cosa dira’ l’EMA usa-dipendente, ma sara’ una risposta, penso, piu’ geopolitica che sanitaria.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Piramis
12 Aprile 2021 16:49

Se ricordo correttamente, con l’Italia e con alcuni altri paesi, la Russia ha un accordo per la produzione in collaborazione, quindi e’ piu’ di una semplice vendita. Poi bisognera’ vedere cosa dira’ l’EMA usa-dipendente, ma sara’ una risposta, penso, piu’ geopolitica che sanitaria.

Deheb
Deheb
Risposta al commento di  Piramis
12 Aprile 2021 17:40

Hanno accordi con una società svizzera, la Adienne Pharma & Biotech, con sede produttiva anche in Italia

dom
dom
Risposta al commento di  Piramis
12 Aprile 2021 16:50

ottenere qualche dose di straforo non dovrebbe essere questo gran lavoro di intelligence, parlano di vaccinare pure nelle farmacie, confido negli amici degli amici di Gatti e coniuge.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Piramis
12 Aprile 2021 17:44

Grazie della dettagliata spiegazione, Piramis, sei molto gentile.

Piramis
Piramis
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 18:12

Con tutte le informazioni di cui vengo a conoscenza da te, è un piacere poter esserti utile in qualche modo.

Deheb
Deheb
Risposta al commento di  Piramis
12 Aprile 2021 17:49

Ci sono alcune precisazioni da fare su ciò che dici. La confusione nasce dalla terminologia specifica contro quella abituale. Un vaccino tradizionale è quello con virus vivo attenuato o inattivato, oppure contenente frammenti antigienici o tossine inattivate. Sono quelli abituali come gli influenzali o l’esavalente Per il Covid ci sono diverse “piattaforme” vaccinali, quelle disponibili attualmente sono: – vaccini a mRNA: Pfizer (Comirnaty) e Moderna (per entrambi mRNA all’interno di veicoli lipidici). Questi portano un mRNA nel citoplasma che, utilizzando le strutture per la sintesi proteica cellulare, portano alla formazione della proteina Spike. Oltre al messaggero ci sono sostanze adiuvanti. – vaccini a vettore virale: Astrazeneca (ChAdOx1-S) Adenovirus di scimmia; Sputnik V (Gamaleya) adenovirus umani A26 e A5; J&J (Janssen) adenovirus A26. Questi portano il gene della proteina Spike (Subunità S1 e S2) all’interno del nucleo per poter trascrivere il gene formando un mRNA tradotto nel citoplasma per la formazione della proteina. Gli adenovirus hanno un ciclo vitale extracormosomico, non si integrano nel DNA dell’ospite, generalmente. Quelli utilizzati in questi vaccini sono modificati geneticamente per non riprodursi. In alcuni studi precedenti (pre-covid) sono stati rilevati casi di integrazione genomica di Adenovirus in condizioni sperimentali. Stanno inoltre testando vaccini a subunità… Leggi tutto »

Piramis
Piramis
Risposta al commento di  Deheb
12 Aprile 2021 18:11

Grazie delle precisazioni 👍 la mia era una spiegazione terra terra, andava, giustamente, integrata.
Per quanto riguarda la classificazione anche concordo sulla tua definizione di tradizionale, ma io non uso più quel termine in quella accezione, da quando sono comparsi questi “vaccini” totalmente sintetici, per cui lo spartiacque, per me è: vaccino con elementi “vivi” o con elementi totalmente “sintetici”? Per quanto possa essere considerato “vivo” un virus, che sia vettore, inattivato o indebolito.
Tutto qui, ma il linguaggio è una convenzione, per cui basta capirsi 👌

Deheb
Deheb
Risposta al commento di  Piramis
13 Aprile 2021 6:44

Capisco il tuo punto di vista ma rischi di creare confusione così facendo dato che per comprendere gli studi che vengono proposti hai bisogno di parlare col loro linguaggio e le loro classificazioni.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Pfefferminz
12 Aprile 2021 13:43

In poche parole, lo Sputnik non e’ su piattaforma mRNA.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Dino79
12 Aprile 2021 17:43

“… lo Sputnik non è su piattaforma mRNA.”

Penso che, grazie alla spiegazione di Piramis, possiamo chiarire.
Inizialmente avevi definito lo Sputnik un vaccino tradizionale.
Qui bisogna intendersi sulla definizione. Per vaccino tradizionale intendo un vaccino che fa uso di un virus attenuato.
Cito qui di seguito una frase tratta dall’intervento di Piramis:
“Nel pacco, nel caso dello Sputnik V, c’è un pezzo della proteina spike, sufficiente a far riprodurre alla cellula esattamente quella proteina, da lì in poi il processo è naturale.”
Nel caso dello Sputnik, l’adenovirus fa da “taxi” per portare all’interno della cellula il “pacco”, ovvero “un pezzo della proteina spike, sufficiente a far riprodurre alla cellula esattamente quella proteina…”
È questo che volevo dire con la frase “gli adenovirus servono per veicolare qualcosa all’interno della cellula”.
Nell’adenovirus è stato inserito qualcosa.
In conclusione, lo Sputnik NON è un vaccino “tradizionale”.
Il vaccino Sinovac sviluppato dai cinesi, se non sbaglio, è invece un vaccino tradizionale.

A IX century man
A IX century man
11 Aprile 2021 16:29

Non accadrà (quasi) nulla.

Mi fido troppo di Dio e non tanto del suo progetto per l’essere umano ma nel suo progetto del nostro sistema immunitario.

Col vaccino ad mRNA inoculato nell’essere umano succederanno le seguenti cose:

1. Il covidiota morirà (AMEN. Nessuna pietà per i coglionazzi che trascinano all’inferno tutti gli altri)
2. L’mRNA verrà distrutto dal sistema immunitario del covidiota
3. Il covidiota diverrà sterile
4. Se il covidiota è donna i gameti non verranno intaccati perché già predeterminati alla nascita
5. Se il covidiota è uomo la mutazione si trasferirà solo su 1/4 degli spermatozoi e questo quarto sarà probabilmente più debole degli altri e perderà, sia perché in minoranza la maggior parte delle corse all’ovulo. Oppure renderà sterile il covidiota se la modifica genetica intacca l’appaiamento degli alleli tale che si inceppi la meiosi.

La “modifica del genere umano” la vedo una cosa piuttosto remota e non superiore ad altri fattori mutageni.

Certo, provocheranno sofferenza e morte ma non riusciranno a trasformarci in zombie, almeno non più di quanto non lo eravamo già prima del vaccino.

AMEN.

Cruciverba
Cruciverba
Risposta al commento di  A IX century man
12 Aprile 2021 2:38

Non ne sarei cosi’ sicuro , ho letto un articolo che indicava che le terapie geniche contengono Prioni ( Proteine modificate che attaccano il cervello ) . Basta aspettare e vedere , gli zombie salteranno fuori entro qualche anno .

Cruciverba
Cruciverba
Risposta al commento di  A IX century man
12 Aprile 2021 2:38

Non ne sarei cosi’ sicuro , ho letto un articolo che indicava che le terepeie geniche contengono Prioni ( Proteine modificate che attaccano il cervello ) . Basta aspettare e vedere , gli zombie salteranno fuori entro qualche anno .

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Cruciverba
12 Aprile 2021 11:33

Sembra che facciano anche di piu’, ovvero che inibiscano la produzione di placenta nelle donne incinte (con la conseguenza che il feto viene abortito) e che inibiscano anche le proteine che presiedono al sistema di eliminazione, da parte dell’organismo, delle cellule difettose, incluse quelle tumorali. Quindi il risultato sarebbe l’insorgere di neoplasie qualche tempo dopo l’inoculazione di questi vaccini mRNA.

In un modo o nell’altro, la depopolazione e’ servita…

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Cruciverba
12 Aprile 2021 12:28

I prioni sono responsabili della cosiddetta mucca pazza.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  A IX century man
12 Aprile 2021 1:00

Provocare sofferenza e morte e’ gia essere mutati geneticamente come genere umano.
Gli esseri umani non sono stati creati per questo. Se si soffre e’ perche ce lo siamo voluti.

Comunque sia, quelllo che sanno del dna al momento, e’del tutto superficiale. Non e’che non fanno danni ma giocando al piccolo chimico sono ancora circoscritti.
La propaganda e’pagata per far diventare i maghetti dei vaccini luminari che in realta’ non vedono la luce ma nemmeno il buio che li circonda.

Quasar
Quasar
11 Aprile 2021 16:53

il rna puo’ trascriversi nel dna hanno dato anche un nobel per questa scoperta

comunque e’ technologia disponibile, all’esercito e simili, da fine anni 90

bisogna capire perche’ l’hanno tirata fuori adesso ma il fatto che la gretina mi vuole vaccinato non mi rassicura

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Quasar
11 Aprile 2021 18:50

Potrebbe mutare geneticamente intere generazioni. Chi gioca a fare dio produce mostruosita’, come da sempre insegna la Storia.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Quasar
11 Aprile 2021 18:50

Potrebbe mutare geneticamente intere generazioni. Chi gioca a fare dio produce mostruosita’, come da sempre insegna la Storia.

Quasar
Quasar
Risposta al commento di  Dino79
11 Aprile 2021 19:09

lo hanno gia’ fatto con l’altezza

temo che invece questa nuova mutazione della popolazione sia molto piu’ insidiosa

AlbertoConti
AlbertoConti
11 Aprile 2021 23:49

Anno 2031, ANSA:
i medici sono allarmati per uno strano sintomo che colpisce gran parte della popolazione: crescono orecchie d’asino, lunghe e pelose. Il 98% dei colpiti da questa nuova forma di patologia ha ricevuto parecchi richiami dei vaccini Pfizer e Moderna, ma gli scienziati assicurano che non vi è alcuna relazione. Molti di loro, assieme a giornalisti e politici, soffrono di un evidente allungamento del naso. Sono già allo studio nuovi vaccini per prevenire questi disturbi.

AlbertoConti
AlbertoConti
11 Aprile 2021 23:49

Anno 2031, ANSA:
i medici sono allarmati per uno strano sintomo che colpisce gran parte della popolazione: crescono orecchie d’asino, lunghe e pelose. Il 98% dei colpiti da questa nuova forma di patologia ha ricevuto parecchi richiami dei vaccini Pfizer e Moderna, ma gli scienziati assicurano che non vi è alcuna correlazione. Molti virologi, assieme a giornalisti e politici, soffrono invece di un evidente allungamento del naso. Sono già allo studio nuovi vaccini bivalenti per prevenire entrambi questi disturbi.

Astrolabio
Astrolabio
12 Aprile 2021 1:17

https://www.ilsole24ore.com/art/genetica-ora-si-riscrivono-singole-lettere-dna-AEk5mNvC
Questo articolo e’del 2017 e parlano di cinque anni di sperimentazione sul dna.
Da notare ” Per il genetista Edoardo Boncinelli «la novità più sorprendente è che oltre al Dna, che è il depositario dell’informazione biologica, si arriva a correggere l’Rna, che porta il messaggio dal Dna alla cellula». Tutto questo, secondo Boncinelli, è un grande cambiamento soprattutto di tipo quantitativo e che ci porta sempre più vicini a poter correggere un punto preciso del nostro genoma».”

Quindi era tutto pronto da anni, mancava solo una sperimentazione su vasta scala.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  Astrolabio
12 Aprile 2021 16:42

Boncinelli, piu’ che genetista, e’ un divulgatore. Non lo dico per sentito dire, eh.
Cio’ non toglie, ovviamente, che in questo caso stia riferendo una cosa del tutto vera, ma di cui ci avevano avvertiti anche altri.

Violetta
Violetta
11 Aprile 2021 23:59

Be io lo dico da tempo che la storia dei vaccini e della sperimentazione globale di massa era questa.

Cruciverba
Cruciverba
12 Aprile 2021 2:46

Sono fatti apposta cosi . Servono per reggere la narrazione . In questo modo possono tirare fuori varianti ed avere malati con cui sostenere lo scenario di lockdown e schiavizzazione .
Si inventeranno un Covid 21 e manderanno avanti ancora la sceneggiata grazie a questi strumenti ( questo si che sarà letale per i vaccinati con le terapie geniche ) .
Stavolta ci saranno milioni di morti per davvero .
Gente che si fa in(o)culare con quella roba si sta praticamente suicidando volontariamente .
La gente ignora totalmente la letalità della modifica del DNA , fatta soprattutto da presunti scienziati che di DNA nulla conoscono , basta considerare che considerano piu del 70% del DNA spazzatura mentre ogni singola istruzione del codice ha una sua funzione ( e non è per l’ignoranza di spocchiosi umani che la perderà solo perchè loro dicono cosi ) .

IlContadino
IlContadino
12 Aprile 2021 3:10

Amici vaccino centrici, non è tutto così semplice, spesso la realtà non è come ci appare in prima istanza. Il bombolone caldo ci aiuta a comprendere.
Una mattina all’alba sono uscito a fare due passi in giardino a piedi scalzi. Erbetta umida, aria fresca del mattino estivo, silenzio di campagna. Mentre passeggio nella mia contemplazione estatica calpesto qualcosa inavvertitamente. Sono scalzo, in alto stato di percezione, avverto anche i minimi dettagli. Cosa ci fa un bombolone caldo nel mio giardino? Rimango basito, esco dal mio stato contemplativo. Non so darmi una spiegazione. Bombolone caldo in giardino. Poi scorgo poco più in là il mio labrador di 30 kg che passeggia spensierato. Ah ecco, porca [email protected], non è un bombolone!

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  IlContadino
12 Aprile 2021 3:52

Storiellina taoista:
Un maestro e il suo giovane discepolo passeggiano in giardino.
Vedi, dice il maestro, il Tao è in tutte le cose. Il Tao è tutte le cose.
Continuano a camminare, e il giovane allievo pesta un caccone di qualche animale.
Mannaggia ho pestato la me*[email protected], anche questa è Tao?
Eh si figliolo.
Ma puzza!
Eh si, il Tao puzza.

IlContadino
IlContadino
Risposta al commento di  LuxIgnis
12 Aprile 2021 4:26

Quindi Maestro c’è del Tao anche nel vaccino?
Sì figliolo, ma è più probabile che un cammello passi nella cruna dell’ago che un ago si infili nel mio braccio

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  IlContadino
12 Aprile 2021 5:01

In verità no! Mica l’ha creato il Tao il vaccino ma quel [email protected] dell’uomo!

Violetta
Violetta
Risposta al commento di  LuxIgnis
12 Aprile 2021 5:19

ma che state a di?
Il Tao come creatore?

ma che ve state a fumà?

LuxIgnis
LuxIgnis
Risposta al commento di  Violetta
12 Aprile 2021 5:39

Ne sai qualcosa?

Violetta
Violetta
Risposta al commento di  LuxIgnis
12 Aprile 2021 14:38

so cosa? cosa vi state fumando?

Deheb
Deheb
12 Aprile 2021 1:46

Portare un preprint come base per una critica è un pò riduttivo e facilmente attaccabile. Gia la premessa potrebbe creare imbarazzo: “c’è un numero rispettabile di persone che risultano positive al COVID-19, in base alla PCR,” Non si era detto che la PCR (RT-PCR) ha un problema legato al numero di cicli? Poi la retrotrascrizione non è un fenomeno così semplice e “automatico”, implica l’intervento di una trascrittasi inversa, delle DNA polimerasi, le ligasi, le RNasi cellulari, enzimi di splicing. Come dice Corrigan teoricamente è possibile l’integrazione virale ma come, dove e soprattutto le conseguenze non sono attualmente verificabili. Siamo in una gigantesca sperimentazione e i dati, nel bene o nel male, arriveranno col tempo. Altri virus possono integrarsi nel genoma umano (Herpes, EBV, Epatite B…) lo hanno sempre fatto, o perchè fa parte del loro ciclo vitale, o per caso, e le conseguenze son diverse, talvolta anche positive per l’ospite. Dipende dal virus, dalla risposta dell’ospite, dal sito dove il genoma virale si integra. Traduzione automatica delle conclusioni: “L’integrazione del genoma virale nei cromosomi dell’ospite risulta da (i) un passo essenziale del ciclo vitale, come per i retrovirus, o (ii) un incidente, per alcuni virus RNA e virus del… Leggi tutto »

R66
R66
12 Aprile 2021 5:57

Per certi versi, se i vaccini modificassero realmente il DNA, gran parte della popolazione non potrebbe che giovarne.

Dino79
Dino79
Risposta al commento di  R66
12 Aprile 2021 11:11

Spero tu sia faceto…

R66
R66
Risposta al commento di  Dino79
12 Aprile 2021 11:35

Ne conosco alcuni che non potrebbero peggiorare neanche a volerlo.

merolone
merolone
12 Aprile 2021 12:28
merolone
merolone
13 Aprile 2021 12:30

Intanto AstraZeneca continua ad ammazzare in Spagna https://it.sputniknews.com/mondo/2021041310409974-toledo-morto-insegnante-30enne-dopo-aver-ricevuto-vaccino-astrazeneca/ e in Sardegna https://www.lanotiziagiornale.it/pierpaolo-impagliazzo-morto-cagliari-vaccino-astrazeneca/ il DARPA, l’agenzia di ricerca del Pentagono, ha inventato un microchip che messo sottopelle rivela il contagio del covid appena avviene, il piano di sottomissione del bianco cristiano agli apolidi è completo.