Boris Johnson mette in pausa l’idea dei passaporti vaccinali per la Gran Bretagna… ma è probabile che presto cambi idea

naturalnews.com
Di Ethan Huff

Non ci sono più progetti per introdurre un meccanismo di “passaporto vaccinale” per il coronavirus di Wuhan (Covid-19) in Gran Bretagna, almeno non quest’anno.

Il Primo Ministro Boris Johnson ha riferito di aver scartato tutte le proposte, per il momento, a causa della diffusa opposizione alle iniezioni forzate. Invece, il governo britannico ha intenzione di concentrarsi sulle di iniezioni di “richiamo” per il virus cinese.

Secondo gli ultimi dati, circa l’80% delle persone di età superiore ai 16 anni nel Regno Unito è “completamente vaccinato” con le prime due dosi disponibili. Johnson ora spingerà queste stesse persone ad ottenere una terza, quarta, e tutte le dosi di “richiamo” che diventassero eventualmente disponibili.

Interessante, ma per niente sorprendente, è il fatto che circa il 75% di tutte le morti di “Covid” in Gran Bretagna si verifica ora nei “completamente vaccinati”. Questo dovrebbe far capire che i vaccini non stanno funzionando come dicono.

Anche in un Paese dove farsi vaccinare per la Covid è forse meno controverso che negli Stati Uniti, il governo britannico si rende chiaramente conto che cercare di creare e applicare una sorta di sistema di passaporto vaccinale è sia impraticabile che, probabilmente, impossibile.

“Il punto non è mai stato il ‘seguire la scienza'”, scrive Simon Jenkins per The Guardian sul crollo della falsa narrativa plandemica, spinta da personaggi come Johnson.

“È stato il seguire la politica scegliendo selettivamente la scienza, come nella decisione iniziale sull’immunità di gregge. Prima l’invocazione era l’immunità di gregge, poi è stato testare e tracciare, ora è la vaccinazione. Ed è la vaccinazione che ha dato a Johnson il suo momento di ritorno alla normalità”.

I passaporti vaccinali saranno probabilmente riesumati in futuro

Johnson ha ancora intenzione di provare a controllare le abitudini alimentari della gente con un sistema di “punteggio di credito sociale,” in stile Cina comunista.

Come abbiamo già riferito, Johnson vorrebbe premiare coloro che mangiano più “cibo” approvato dal governo e punire quelli che fanno di testa propria in merito di dieta. È probabile che, alla fine, ci sarà una nuova componente del passaporto vaccinale, appositamente a questo scopo, una volta che la società, col tempo, si sarà abituata all’idea.

Tutto questo per dire che i Britannici potrebbero voler tenere alta la guardia, nel caso in cui Johnson decida di provare a resuscitare il suo passaporto vaccinale, ad un certo punto in futuro. È probabile che lo farà, una volta che le persone penseranno di essere al sicuro da esso.

I governi di tutto il mondo, anche qui negli Stati Uniti, non vorrebbero altro che schiavizzare le masse sotto un assoluto fascismo sanitario – completo di passaporti vaccinali obbligatori per vivere.

Il finto “Presidente” Joe Biden sta certamente muovendo il Paese in quella direzione, o almeno i suoi gestori e i suoi telesuggeritori lo stanno usando come burattino a questo fine. Dobbiamo continuare a combattere, se confidiamo di fermare questo assalto.

“Lo zio Joe non si tirerà indietro finché non lo faremo noi”, ha scritto un commentatore sul blog di Alex Berenson.

“È difficile credere che il Presidente [sic] abbia davvero detto: ‘Dobbiamo proteggere i lavoratori vaccinati da quelli non vaccinati'”, ha scritto un altro [commentatore].

“Aspetta, cosa? Se il vaccino funziona, allora i vaccinati non hanno nulla da temere”.

“Se il vaccino non funziona, allora perché state cercando di costringere tutti a prenderlo?” ha aggiunto questa stessa persona. “In qualche modo la realtà e il buon senso ci hanno abbandonato. Sto cominciando a chiedermi se la rabbia diretta verso chi non è stato vaccinato sia dovuta alla nascente consapevolezza che chi è stato vaccinato si è sottoposto ad un esperimento genico DNA/RNA che si è dimostrato inutile e quindi [i vaccinati] sono, in qualche modo, comprensibilmente arrabbiati con quelli che non si sono sottomessi”.

Molti altri hanno fatto eco a quest’opinione, sottolineando ulteriormente le fallacie logiche e altre problematiche in merito alla narrativa plandemica prevalente.

Ethan Huff

Fonte: https://www.naturalnews.com/
Link: https://www.naturalnews.com/2021-09-13-boris-johnson-pauses-vaccine-passports-great-britain.html

13/09/2021
Scelto e tradotto da NICKAL88 per comedonchisciotte.org

Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x