Gli ultimi dati dall’Inghilterra dimostrano l’inefficacia dei vaccini Covid

Chris Waldburger
chriswaldburger.substack.com

Questo cambia tutte le carte in tavola.
Il governo britannico ha appena reso pubblici i seguenti dati, nascosti nel suo rapporto sulle varianti di preoccupazione:

“Meno di un terzo delle morti per la variante Delta sono in non vaccinati.”

Lasciatemelo dire in un altro modo: “due terzi delle morti per la variante Delta nel Regno Unito sono nei vaccinati.”

Per essere precisi:
Dal 1 febbraio al 2 agosto, il Regno Unito ha registrato 742 morti per la Delta (sì, la temuta Delta non ha preso poi così tante vite). Dei 742 morti, 402 erano completamente vaccinati. 79 avevano ricevuto una sola dose. Solo 253 erano non vaccinati.

Il rapporto è qui.

Ma questa è la pagina cruciale. Guardate la riga in fondo.

Ancora, 402 morti su 47.008 casi nei vaccinati; 253 morti su 151.054 casi nei non vaccinati. Se ti becchi la Covid dopo esserti vaccinato, secondo questi dati, hai molte più probabilità di morire che se non fossi vaccinato!

Ovviamente si deve tenere conto del fatto che sono soprattutto le persone anziane ad essere vaccinate, ma questo non cambia la linea di fondo: questo vaccino non è così efficace come pubblicizzato.

Con tutte le sue incognite e con un numero di segnalazioni avverse molto più alto di tutti gli altri vaccini messi insieme, una ricalibratura completa della politica globale è l’unica opzione morale.

I Paesi di tutto il mondo, man mano che passano i mesi dall’inizio delle vaccinazioni, stanno sperimentando un’impennata dei decessi e dei ricoveri dei vaccinati. Il 60% delle ospedalizzazioni in Israele riguardano pazienti completamente vaccinati. (Da qui la folle corsa ai richiami non testati).

Le autorità non vogliono ammettere che c’è qualcosa di terribilmente sbagliato. Non vogliono riconoscere dei fatti scientifici incontrovertibili, che le persone con immunità naturale, e i giovani e sani, non hanno alcun bisogno di correre dei rischi di queste iniezioni. Leggete questo pezzo molto importante sull’immunità naturale.

Studi affidabili che mostrano la superiorità dell’immunità naturale sono semplicemente ignorati da chi ci comanda.

Invece continuano a fare iniezioni su iniezioni. I passaporti vaccinali dovranno essere rinnovati ogni sei mesi. Alcuni Paesi stanno ordinando fino a 8 fiale di vaccino per abitante. Le mascherine non se andranno.

Israele, la prima nazione nazione per numero di vaccinati, è in isolamento.

Il rapporto ha fatto anche un’altra importante ammissione:

In altre parole, farsi vaccinare per proteggere gli altri non funziona!

Questo NON è un vaccino sterilizzante che blocca malattie come la polio o l’epatite usando il virus vivo [e attenuato]. Questo è solo per voi. Il che significa, come dicono da tempo esperti come Martin Kulldorff, biostatistico, epidemiologo e professore di medicina alla Harvard Medical School e Jay Bhattacharya, professore di medicina alla Stanford University e ricercatore associato al National Bureau of Economic Research, che non ha assolutamente senso vaccinare i giovani e i sani.

Abbiamo a che fare con un errore storico globale e, di fatto, con una vera e proria aggressione ai giovani di tutto il mondo.

Per essere chiari, non consiglio a nessuno di fare o meno il vaccino. Avrei potuto anche decidere di farmelo iniettare se fossi stato in una categoria a rischio o se avessi saputo che non avrei dovuto indossare una mascherina o fare il test dopo aver fatto una sola iniezione. La vostra decisione dovrebbe essere guidata da un parere medico, dal consenso informato e dalla vostra coscienza.

E dovreste chiedervi perché non c’è nessuna spiegazione per le centinaia di migliaia di donne che vanno incontro a modificazione del ciclo mestruale dopo l’iniezione o per il modo in cui questi vaccini vengono resi obbligatori proprio nello stesso momento in cui sono sotto inchiesta per rischi sconosciuti.

Quello che dirò categoricamente è che un giorno, in questa vita o nella prossima, dovrete dire come la pensavate sulla questione dell’imposizione di medicine per i sani senza consenso informato, sul dare copertura ai governi e consentire loro di mettere le mani sui bambini e toglirci tutto ciò che rende la vita degna di essere vissuta. Dov’eravate quando depredavano i bambini delle loro libertà? Dubito che ci sarà un grosso perdono da parte di quella generazione.

Ogni volta che qualcuno pubblica un meme che prende in giro l’esitazione vaccinale, non solo aliena gli esitanti e li radicalizza, ma, implicitamente, approva un nuovo stato di polizia in cui un governo liberale come dovrebbe essere quello australiano si sente autorizzato a spruzzare spray urticante in faccia ai bambini solo perchè non indossano una mascherina, quando è stato definitivamente dimostrato che questi strumenti non sono in grado di prevenire la trasmissione virale.

Per la miseria, ecco ciò che ammette anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità riguardo alle mascherine [qui, pag. 8]

Prove sull’effetto protettivo dell’uso della mascherina in ambiente di comunità

Al momento ci sono solo prove scientifiche limitate e incoerenti a sostegno dell’efficacia del mascheramento di persone persone sane in comunità per prevenire l’infezione da virus respiratori, compreso il SARS-CoV-2 (75). Un grande studio randomizzato a livello di comunità, in cui 4862 partecipanti sani erano stati suddivisi in un gruppo che indossava mascherine medico-chirurgiche e in un gruppo di controllo, non ha trovato alcuna differenza nell’infezione da SARS-CoV-2 (76). Una recente revisione sistematica ha trovato nove studi (di cui otto erano studi controllati randomizzati a gruppi, studi cioè dove erano stati randomizzati gruppi di persone invece che individui singoli) che confrontavano mascherine mediche/chirurgiche contro nessuna mascherina per prevenire la diffusione di malattie respiratorie virali. Due test erano su operatori sanitari e sette a livello di comunità. La revisione ha concluso che indossare una mascherina può fare poca o nessuna differenza nella prevenzione dell’influenza (ILI) (RR 0.99, 95% CI 0.82 to 1.18) o della malattia confermata in laboratorio (LCI) (RR 0,91, 95% CI 0,66-1,26) (44); il grado di certezza delle prove era basso per ILI, moderato per LCI.

I vaccini non porranno fine a queste misure, soprattutto nei Paesi con bassi tassi di vaccinazione. Non possono, a meno che questi governi non ammettano i loro enormi errori. La loro spinta ai richiami rende la cosa molto improbabile.

Infine, perché i media non riportano nemmeno i dati governativi? Perché devo dirle io queste cose?

Non ne ho idea, ma è veramente sinistro.

Chiedetevi perché i media non menzionano nemmeno il fatto che questo calciatore irlandese di 23 anni, in perfetta salute, aveva fatto il vaccino tre giorni prima di morire:

Una morte prematura davvero.
Che Dio abbia pietà.

Chris Waldburger

Fonte: chriswaldburger.substack.com
Link: https://chriswaldburger.substack.com/p/bombshell-uk-data-destroys-entire
21.08.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
59 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
nicolass
Utente CDC
29 Agosto 2021 13:31

A costo di sembrare pazzo non smetterò mai di dirlo: fingono di in(o)culare l’antidoto in realtà stanno somministrando la malattia. La prova?.. La proteina Spike presente nei vaccini è patogena almeno quando lo stesso virus. Fortunatamente la gente comincia ad accorgersi dell’inganno in cui è finita

Ultimo aggiornamento 26 giorni fa effettuato da nicolass
abc
Utente CDC
29 Agosto 2021 14:02

in effetti la variante delta è comparsa appena dopo le vaccinazioni in inghilterra e calcolando che i vaccinati producono il virus e ne hanno nel corpo chi ragiona analiticamente stile causa effetto la correlazione la vede.Come quella delle tante morti recenti o dei malori improvvisi.Ma la semplice logica viene negata.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  abc
29 Agosto 2021 14:42

“… calcolando che i vaccinati producono il virus…”

?
I vaccinati producono la proteina Spike, come afferma giustamente Nicolass.
Poi i virus mutano costantemente e si può supporre che i virus mutati nell’organismo di un vaccinato siano più contagiosi (i virus vogliono sopravvivere!).
In generale i virus cercano di convivere con gli “ospiti”, ragion per cui con il passar del tempo diventano meno pericolosi. Questa è l’opinione del dott. Wolfgang Wodarg, in netto contrasto con Gert Vanden Bossche, che ha diffuso scenari apocalittici di varianti sempre più pericolose.

Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 2:00

Poi i virus mutano costantemente e si può supporre che i virus mutati nell’organismo di un vaccinato”
Sarebbe vero se questo fosse qualcosa che agisce sul virus ma sta porcheria non lo uccide anzi limitando i danni evita che il corpo reagisca violentemente. Sta ciofeca serve proprio a renderlo endemico

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Lestaat
30 Agosto 2021 2:33

Da quel che ho capito io, rendere il virus endemico, quindi molto diffuso, sarebbe un fatto positivo. È un po’ quello che è accaduto in Svezia, dove quasi non ci sono state restrizioni. In quel caso, i giovani non si ammalano, mentre gli anziani vanno protetti. Se il virus può circolare liberamente, si adatta a convivere con l’organismo ospite e diventa sempre meno pericoloso. Bhakdi non fa che ripetere che gli anticorpi prodotti dal vaccino “si trovano dall’altra parte del muro”. Il virus colpisce il tratto respiratorio superiore, poi quello inferiore. Gli anticorpi invece sono nel sangue. Inoltre la vaccinazione Covid, a detta di Bhakdi, è un booster, un richiamo: gli anticorpi c’erano già e la vaccinazione è superflua, una constatazione che però non ha ancora trovato la dovuta diffusione nei media. Ho riferito nel forum, “News da parte del Prof. Bhakdi.
Il vaccino provoca danni per mezzo della proteina Spike, l’antigene che viene presentato al sistema immunitario. La proteina Spike è una tossina.

Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 3:51

Vero. Il problema è che la retorica del potere continuerà ad usare il numero di infezioni per controllare la popolazione come hanno fatto fino ad ora. Già adesso il virus si è “spento” a sufficienza per iniziare ad ignorarlo completamente ma non mi sembra che sia quello che sta succedendo no?
Devi ignorare la scienza, quella non conta più se non si fosse ancora capito, quello che conta sono i titoli dei giornali.
Senza l’intervento del vaccino staremmo probabimente già vedendo un crollo delle infezioni perchè la popolazione sarebbe già in gran parte immune, invece, grazie alla porcheria, il corpo umano non reagisce come dovrebbe e non si immunizza.

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  abc
29 Agosto 2021 15:03

Cambia poco, ma la variante delta era detta prima variante indiana, quindi è nata lì, credo da un insieme di fattori, a quanto avevo letto su France soir: l’inizio della campagna vaccinale, l’uso dell’antivirale in realtà inefficace e mutageno remdesivir al posto dell’ivermectina e dell’idrossiclorochina che avevano usato con successo nel 2020.

Pfefferminz
Utente CDC
29 Agosto 2021 14:34

“I vaccini non porranno fine a queste misure, soprattutto nei Paesi con bassi tassi di vaccinazione.”

È neanche in quelli con alti tassi di vaccinazione, vedi Regno Unito e Israele.
Mi sbaglio o l’autore si contraddice in questa frase?

Papaconscio
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
29 Agosto 2021 16:19

No se interpretiamo “soprattutto nei Paesi dell’Occidente anche con bassi tassi…..”

nicolass
Utente CDC
29 Agosto 2021 15:30

Ragionando per assurdo ma mica tanto…. Ai più accorti è sembrato chiaro fin da subito che le vere argomentazioni dietro la pseudo pandemia non fossero di ordine sanitario ma bensì di controllo biopolitico delle persone. Partendo da questo assunto è logico aspettarsi che chi si celi dietro tutta l’impostura pandemica non abbia nessuna intenzione che questa finisca…. Se la posta in ballo è infatti costringere tutte le persone a munirsi di una identità digitale (ID 2020) in modo da poterle meglio controllare in ogni aspetto della loro vita allora l’attuale gestione della pandemia cade a fagiolo e non per caso. Parlano di varianti a sproposito perché se è vero come è vero che il virus SARS-Cov2 non sia stato mai isolato allora anche la variante di un virus mai isolato dovrebbe essere una barzelletta. In(o)culando le persone con un siero che forza le cellule a produrre una proteina Spike virale già di suo patogena alimentano una pandemia che si sarebbe altrimenti estinta da sola. L’obiettivo che perseguono attraverso i vaccini è costringere le persone a dotarsi di una identità digitale (ID 2020) di cui il Green Pass è solo l’antesignano. Con la vaccinazione di massa sanno di poter tenere in… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 26 giorni fa effettuato da nicolass
Papaconscio
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
29 Agosto 2021 16:14

Paolo Barnard parlava di tecno-gleba prima di tutto ciò

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
29 Agosto 2021 16:23

Il tuo discorso non fa una piega. Aggiungo solo che il green pass è “antesignano” dell’identità digitale, ma ciò non toglie che attualmente serva ad esercitare una notevole pressione affinché tutti si vaccinino. Sullo “sfoltimento” del genere umano, il Ficcanaso ha fatto notare che esso potrebbe essere motivato anche dal fatto che non sarà possibile dare il reddito universale previsto dall’ agenda 2030 ad un numero troppo alto di individui.

Ora che dopo tante tribolazioni mentali siamo arrivati alla “diagnosi”, cosa possiamo fare per contrastare questa agenda?

La mia proposta è di battere da subito sul chiodo dell’ADE da parte di tutta la controinformazione. Se questo fenomeno si verificherà a partire dai primi freddi, come prevedono i vari Bhakdi, Cahill, Yeadon, ecc, diffondere le informazioni sui motivi veri degli aggravamenti dei vaccinati, potrebbe fungere preventivamente da antidoto alle probabili future menzogne del tipo “la colpa è dei non vaccinati” oppure “c’è un nuovo virus (o una nuova pericolosissima variante). Si potrebbe già ora rivolgere un appello alle strutture sanitarie di cercare medicine che contrastino l’ADE oppure di acquistare per i futuri pazienti grandi quantità di medicine per la cura, se esiste.

R66
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
29 Agosto 2021 17:36

Innanzitutto, con un pronostico così azzardato c’è il rischio di ricevere il titolo permanente di quaquaraquà.

Ma poi, perché questa ostinazione nel cercare di coinvolgere chi ha scelto l’altra parte?
Hai capito che le differenze non sono soltanto di superficie?
Il vaccino non centra nulla, in questo senso si è trattato soltanto di un mezzo per palesare ciò che si era già.
Cosa ci fai con una persona che per un cornetto alla crema al tavolo acconsente di trattare il prossimo peggio di un cane (i cani possono entrare)?

Nell’ipotesi più fantasiosa di far cadere l’ambaradan, a seguire risate a go-go come non fosse successo nulla?
Pensi che possano servire in quanto numero per mitigare le “accortezze” che verranno usate verso il manipolo di dissidenti?
Non puoi fare a meno di loro?
Hai l’empatia di un Santo?
Cosa?
Perchè?

Dal mio punto di vista, parente, amico o chi altro abbraccerà la via della discriminazione, per eventualmente redimersi dovrà compiere un atto eroico pubblico! 🙂

Ultimo aggiornamento 26 giorni fa effettuato da R66
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  R66
29 Agosto 2021 20:36

“Innanzitutto, con un pronostico così azzardato c’è il rischio di ricevere il titolo permanente di quaquaraquà.” I coniugi Bhakdi e Katharina Reiss, nel corso di una recente conferenza in Svizzera, hanno ribadito che nella prossima stagione autunno-inverno ci sarà una grave emergenza sanitaria. Il Prof. Bhakdi, microbiologo e infettivologo, durante la sua vita lavorativa ha fatto ricerche sul sistema immunitario. A lui si deve la scoperta del “sistema di complemento”, una particolare reazione degli anticorpi, attiva in quello che si verificherà in autunno. Certo, il rischio da te paventato esiste, ma data la gravità della situazione, secondo me ne vale la pena. “Ma poi, perché questa ostinazione nel cercare di coinvolgere chi ha scelto l’altra parte?” Non credo nell’altruismo. Penso che dietro ad ogni forma di altruismo si possa scoprire un sano egoismo, se si scava abbastanza in profondità, casi patologici a parte. La risposta alla tua domanda è semplice: abbiamo bisogno degli altri per salvare noi stessi. Se in Francia fossero scese in piazza tre milioni di persone invece di 150.000? Oltre a questo, penso che coloro che non hanno ancora capito, siano delle vittime della propaganda. Se si dovesse confermare che noi abbiamo capito e loro no, siamo… Leggi tutto »

Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 4:00

Perdonami ma non capisco come fai ad affidarti ancora alla realtà scientifica quando mi sembra evidente che di quella non frega niente a nessuno. Pensi forse che un giorno il mondo si renderà conto dell’errore?
Speri che “Se si dovesse confermare che noi abbiamo capito e loro no..” davvero?
Questi stanno dicendo su tutti i media che il vaccino non immunizza e puoi trasmettere cmq il virus tanto che devi rispettare le stesse regole di prima, e allo stesso tempo che ti devi vaccinare per proteggere gli altri.
Come puoi immaginare di trovare aiuto nella razionalità?

Ultimo aggiornamento 25 giorni fa effettuato da Lestaat
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Lestaat
30 Agosto 2021 11:01

“Come puoi immaginare di trovare aiuto nella razionalità?”

So bene che stanno distruggendo la logica e che i teledipendenti si bevono tutto e sembrano degli ipnotizzati. Ne parliamo qui su ComeDonChisciotte da mesi e mesi. Tutti vediamo quello che accade, l’impossibilità di comunicare con quelli che corrono a vaccinarsi, ad esempio. Cosa possiamo fare se non essere quelli che rimangono lucidi, razionali e grati a scienziati come Bhakdi, Malone, Yeadon, Cahill e tanti altri?

Il fatto che il vaccino Covid non è sterilizzante, lo si sapeva già da quando è stato immesso sul mercato, proprio grazie agli scienziati che sono ancora tali e lottano insieme a noi. È proprio grazie a questi studiosi che possiamo smascherare la propaganda mainstream.

Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 17:08

Abbi pazienza ma ti sembra che si sia ottenuto qualcosa smascherando le vaccate dell’undici settembre 2001 o l’omicidio jfk o quello di suo fratello o mille altri? O pensi che per qualche miracolo oggi andrà diversamente?
Quei dati servono solo a noi per avere un quadro più preciso e basta, non ci sarà nessun atto ufficiale che ne terrà conto.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Lestaat
30 Agosto 2021 18:30

Ok, non si è ottenuto niente e non credo nei miracoli. E allora?

“Quei dati servono solo a noi per avere un quadro più preciso e basta”

Può essere, ma d’altra parte non si può restare con le mani in mano e fare finta che tutto quello che ci sta travolgendo non esista. In particolare perché vedo che tante persone lavorano giorno e notte per cercare di opporsi alla deriva che stiamo osservando.

Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 18:55

E chi ha detto di restare con le mani in mano? Ma continuare su una strada che non ha mai portato a nulla è quantomeno sciocco non ti pare? Ormai non c’è più niente da spiegare e/o dimostrare a nessuno, cercare di fare il bambino che dice che il re è nudo è da bambini appunto, tra adulti sarebbe forse il caso di iniziare almeno a dirci la verità in faccia perché sebbene non sarà durante la nostra vita ché si risolverà il problema almeno cerchiamo di mettere nero su bianco la dura realtà. Non c’è via d’uscita democratica da tutto ciò, smettiamo non solo di illudere noi stessi ma anche di alimentare una falsa speranza anche nelle future generazioni. I nostri figli o nipoti (temo tristemente che a noi non verrà data questa opportunità dalla storia) dovranno mettere in gioco la loro vita per riconquistarsi la libertà. Se continuiamo con sta retorica da ricerca democratica della giustizia continueranno a sperare di poterla ottenere senza pericoli e non avverrà mai. È diabolico vedere in tutti gli articoli una prima parte con la sacrosanta analisi della realtà e poi un invito alla “lotta” ché non è lotta, a una resistenza che… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 25 giorni fa effettuato da Lestaat
BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Lestaat
31 Agosto 2021 2:51

Grande Lestaat! Hai detto a chiare lettere ciò che altri cercano di lasciar intendere fra le righe… Ma la realtà è proprio questa: per riconquistare la libertà bisognerà combattere, e se non lo faremo noi, il fardello ricadrà sui nostri figli e nipoti. Il potere se ne fotte di cifre, ragioni e principi. La storia, anzi la vita, è violenza e sopraffazione. I nostri antenati lo sapevano, noi l’abbiamo dimenticato perché ci hanno lasciato fare la bella vita per un paio di generazioni.
L’illusione di vivere “in democrazia”, di essere titolari di “diritti”, di poter risolvere i problemi “civilmente” è così radicata nel nostro inconscio, che ne siamo vittime quasi tutti, compreso io che predico bene e razzolo malissimo.
Ma proprio per questo, probabilmente è giusto e necessario che chi desidera lottare con tutti i “mezzi democratici” e rispettando le regole astutamente stabilite dal nemico, segua sino in fondo il suo cammino: solo così le illusioni verranno meno e la realtà sarà interiorizzata da tutti noi.

Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
31 Agosto 2021 3:17

Alla frase titolari di diritti mi è immediatamente venuto in mente George Carlin e il suo monologo sui diritti… È da incorniciare.

Icronic
Utente CDC
Risposta al commento di  Lestaat
31 Agosto 2021 3:26

Platone aveva già approfondito il discorso nel suo Mito della Caverna, si sa già come andrebbe a finire…

Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  Icronic
31 Agosto 2021 6:03

Guarda che il mito della caverna vuole dimostrare esattamente quello che sto dicendo. Non si possono convincere gli altri, devi spianare la montagna e distruggergli la caverna, solo così vedranno il sole. Solo quando anche la maggioranza evolverà potremo permetterci di discutere fino a convincerli, forse tra qualche millennio. O siamo ancora al “siamo tutti uguali”? Non so te ma non mi sento proprio uguale ad un dottore che porta la mascherina per evitare la diffusione di un virus, chiamami arrogante ma credo di essere ad uno stadio evolutivo superiore

Ultimo aggiornamento 24 giorni fa effettuato da Lestaat
emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 8:41

150000 persone in Francia? sei sicura che non siano solo quelli di Parigi, perchè ci sono state grandi manifestazioni in quasi tutte le città e seguendole su youtube mi sembravano veramente in tanti. L’avvocato Patrice di Vizio, che ne è uno degli organizzatori, diceva che i numeri ufficiali sono molto sottostimati. Molto bella anche l’iniziativa di Reims, dove per protestare contro il pass sanitario anche per i tavolini all’aperto nei bar, la gente ha steso teli in strada e si è seduta a fare i picnic.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
30 Agosto 2021 10:43

“diceva che i numeri ufficiali sono molto sottostimati.”

Infatti i miei dati provengono dalla stampa mainstream. Anche secondo me erano molti di più. Bella anche l’iniziativa del pic nic.

R66
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 13:06

Riguardo alle informazioni su Bhakdi e company in questo blog dobbiamo ringraziare soprattutto te, in ogni caso, seppur le loro teorie mi appaiono plausibili, non mi sento di portarle avanti nei discorsi sul quotidiano per 2 motivi:
1) sono possibilità, non certezze
2) non sono interessato a battere una paura tramite una paura più grande

Con il messaggio precedente non voglio smettere di parlare con l’abbindolato, ma intendo spostare il fulcro sul piano sociale.
Argomento su cui mi sento più a mio agio e che credo possa essere compreso più facilmente.
Visto che accuratamente lo evitano, significa che in qualche modo ha un suo peso.

Comunque quelli che si vendono facilmente non sono una minoranza.
Sono tutti quelli che si stanno avvalendo del green pass dato che per ora si tratta di una restrizione soltanto a fini ludici/sociali.
Ma se anche le restrizioni si allargassero comprendendo il lavoro, il concetto resterebbe immutato: se ti siedi non ti vendi per il lavoro, ne per la casa, ne per i figli, ma per un cornetto alla crema o poco più.

Ultimo aggiornamento 25 giorni fa effettuato da R66
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  R66
30 Agosto 2021 23:49

1) sono possibilità, non certezze Sono previsioni con un grado di probabilità per ora incerto. Non sostengo che bisogna spacciare il verificarsi del fenomeno ADE per certo, ma parlarne o meglio pubblicare articoli su di esso con una certa insistenza nel corso delle prossime quattro settimane, ovvero prima che avvenga. 2) non sono interessato a battere una paura tramite una paura più grande Concordo. D’altra parte hanno annunciato una terza vaccinazione (in USA e Israele una ogni 5 mesi) e se non prendono coscienza ora del pericolo, quando? “ma intendo spostare il fulcro sul piano sociale.” Sicuro? Hai dato un’occhiata alle curve di eccesso di mortalità di Euromomo nei primi sei mesi di quest’anno? Tanto per rendersi conto di quale sia il problema più importante in questo momento. Io ho letto un’accurata analisi dei dati riguardanti la Germania. L’eccesso di mortalità è del 5% circa. Sono decedute 28.000 persone in più dell’anno scorso nello stesso periodo. Con tutti gli aggiustamenti del caso e le considerazioni sulle fasce di età, non si può negare che una parte dell’eccesso di mortalità sia dovuta alle vaccinazioni. https://tkp.at/2021/08/21/die-gesamtsterblichkeit-scheint-sich-2021-zu-erhoehen-effekt-der-impfkampagne-teil-3-vergleich-von-alterskohorten/ (articolo in tedesco) Traduzione di titolo e prime righe: “La mortalità complessiva sembra aumentare nel 2021… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 24 giorni fa effettuato da Pfefferminz
Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  R66
30 Agosto 2021 3:55

Parole sante

Mark.Twain
Utente CDC
Risposta al commento di  R66
30 Agosto 2021 6:27

Hai ragione. Primo, perché passeremo per dei boccaloni, secondo perché noi ci basiamo su studi e logica, aspetti che sono totalmente esclusi da ogni discussione su questo argomento.
Però dobbiamo farlo.
Proprio ieri ho chiacchierato con una persona che si é fatta vaccinare. L’ha fatto solo per motivi lavorativi e anche per, testuali parole: lo so che é un ricatto ma, ero stufo di dover sottostare a tutte queste regole (vabbè, incomentabile)
A un certo punto gli ho detto: guarda, io non so se é vero, se i dati sono certi, in fin dei conti si tratta appunto di teorie. In più perfino io spero e prego che non avvenga tutto ciò ma, se é vero, dal 20 al 30% dei vaccinati soffrirà di una sindrome chiamata ADE. Chi ha realizzato questa teoria sono scienziati non il sottoscritto. (ho volutamente tralasciato che morirà il 20/30%)
Non dobbiamo fare come loro, sicuri al 100% del dogma. Basta dire: non so, forse, speriamo di no, spero di sbagliarmi.
Pfefferminz ha ragione. Dobbiamo essere come un virus, dobbiamo creare il dubbio.

nicolass
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
29 Agosto 2021 17:04

Quando dicono che i vaccinati si sono ammalati di Covid e sono morti nonostante il vaccino in realtà si tratta di persone uccise dal vaccino stesso ma poiché il vaccino e la malattia sono la stessa cosa sono abbastanza sicuri che nessuno sarà mai in grado di dimostrare il contrario

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
29 Agosto 2021 17:20

“… ma poiché il vaccino e la malattia sono la stessa cosa…”

Dopo aver ascoltato Bhakdi e altri, non credo che sia esattamente così. I virus SARS-CoV-2 aggrediscono dapprima le mucose di gola e cavità nasali e, in un secondo momento, se c’è aggravamento, i bronchi e i polmoni. È molto raro, dice il dott. Wolfgang Wodarg, che i virus vadano a finire nel circolo sanguigno.
La proteina Spike invece agisce nell’epitelio dei vasi sanguigni, secondo le prime ipotesi. Quindi nel caso della malattia Covid ci saranno dei coaguli nei polmoni, nel caso di eventi avversi da vaccino trombi possibili in diverse parti del corpo. O forse vuoi dire che sul piano clinico, i dati reali possono venire facilmente occultati. Bisognerebbe però, penso, falsificare la diagnosi.

Nel caso dell’ADE potresti avere ragione. L’organismo del vaccinato reagisce ad un coronavirus che proviene dall’esterno scatenando una risposta esagerata del sistema immunitario fino alla “tempesta citochinica”.

Ultimo aggiornamento 26 giorni fa effettuato da Pfefferminz
emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 8:46

L’ade sta già avvenendo in Israele da marzo, ricordava Diva, l’artista di cui avevo segnalato il video in cui sui canali nazionali i medici dicevano che in tutto l’anno di solito vedevano 2, massimo 3 di queste reazioni iperimmuni, mantre da marzo è un continuo…

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
30 Agosto 2021 11:11

Infatti ho letto di studiosi che interpretano il fatto che i vaccinati si ammalano della variante Delta come un fenomeno ADE. Penso però che fosse solo un’ipotesi. D’altra parte come può un vaccino che è stato creato per il primo virus apparso a Wuhan essere valido per la variante Delta, dopo le migliaia di mutazioni che ci sono state?

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 16:59

Ma sarà la variante delta o l’ade, indipendentemente dalla delta? lo chiedo perchè in uno degli ultimi video Raoult diceva che per quello che riguardava quelli che venivano a farsi testare e curare a Marsiglia, la variante delta era più leggera di quella che lui aveva chiamato Marsiglia 4, da settembre a dicembre 2020, a cui subentrò poi quella inglese da dicembre. La delta sarebbe un raffreddore forte, mal di gola, un po’ di tosse, qualche linea di febbre, tanto che, per le persone sotto i 40 anni, la sua equipe si era chiesta addirittura se fosse stato il caso di trattarli con farmaci o lasciarli guarire da soli. Avevano deciso poi per il trattamento, per scongiurare peggioramenti

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
30 Agosto 2021 18:11

“Ma sarà la variante delta o l’ade, indipendentemente dalla delta?”

Non lo so, Emily. Non sappiamo neanche se ora i test RT-PCR vengono usati correttamente, vale a dire con una soglia di non più di 28 cicli. Fermo restando che le osservazioni del Prof. Raoult sono senz’altro quelle più attendibili.

Papaconscio
Utente CDC
29 Agosto 2021 16:07

Gran brutto karma si stanno tirando addosso questi. I miei principi mi suggeriscono di esercitare distacco per il male che stanno facendo e compassione perché dovranno fruire delle conseguenze delle loro azioni, ma non so se riuscirò a praticare questi nobili atteggiamenti

Ultimo aggiornamento 26 giorni fa effettuato da Papaconscio
Pfefferminz
Utente CDC
29 Agosto 2021 16:53

Il quotidiano tedesco “Stuttgarter Zeitung” riporta che 670 persone completamente vaccinate si sono ammalate di Covid nel giro di una settimana. Questa cifra sarebbe del tutto normale, essendo l’efficacia dei vaccini del 90%. Il totale dei vaccinati nel Land in questione, il Baden-Wuerttemberg, è di 6,5 milioni.
Al confronto, gli ammalati di Covid non vaccinati nello stesso periodo sarebbero 4.000 su 4,5 milioni.
Nei reparti di terapia intensiva ci sarebbero prevalentemente non vaccinati e il virus circolerebbe soprattutto fra i non vaccinati.

https://www.stuttgarter-zeitung.de/inhalt.impfdurchbrueche-in-baden-wuerttemberg-670-geimpfte-in-einer-woche-an-covid-19-erkrankt.b8c8519e-4163-440e-a30b-6aa71275639e.html

halak
Utente CDC
29 Agosto 2021 17:24

Be, per fortuna abbiamo la Scienza che ci viene in aiuto e ci chiarisce le idee:
“Funzionano i vaccini professore?”
“Ma, funzionicchiano!”

buddyboy
Utente CDC
29 Agosto 2021 17:46

La premessa dell’articolo cita i dati di inizio Agosto ed è uscito già un documento più recente il 23 Agosto che accentua ulteriormente quanto i vaccinati siano i più colpiti (in termini di tasso di fatalità), eppure il governo inglese non se ne cura e tira dritto ( no jabs no jobs…),il governo israeliano rincara la dose ( in senso compiuto…), in Australia la situazione è delirante, visto l’impatto insignificante in termini di morti e contagi, in Francia, in Italia … stendo un velo pietoso…Tirano tutti dritto e continueranno a farlo. Perché?? perché il vaccino a poco a che fare col Covid, nel senso che il Covid è l’ opportunità (a mio avviso indotta), per sperimentare una “piattaforma”, attraverso la quale si potrà aprire il più grande ed innovativo business del secolo a venire : la modificazione e “programmazione” biologica del nostro corpo. Certo anch’io sorrido quando si parla (spesso a sproposito ) di Transumanesimo, perché è evidente che allo stato attuale è un iperbole, una chimera che trascende la realtà e lo stato dell’arte della attuale capacità tecnologica, ma i “markers” ( ricerca scientifica ed investimenti tecnologici di grandissime corporations) evidenziano chiaramente che la direzione intrapresa è inequivocabile. Probabilmente… Leggi tutto »

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  buddyboy
29 Agosto 2021 20:04

“ma i “markers” ( ricerca scientifica ed investimenti tecnologici di grandissime corporations) evidenziano chiaramente che la direzione intrapresa è inequivocabile.”

Le piccole e medie imprese sono state prese alla sprovvista, ma ho notato un fatto che fa sperare. Ogni venerdì si svolge il Corona-Ausschuss, presieduto dall’avvocato Fuellmich. Venerdì scorso, con mia grande sorpresa, è intervenuto un imprenditore che dice di rappresentare le piccole e medie imprese tedesche fino a 500 dipendenti e che sta cercando una rappresentanza politica. In sintesi, si stanno svegliando e si sono accorti che sono destinati a sparire e a venire fagocitati dalle grandissime corporation.
La testimonianza di questo imprenditore è molto interessante e, nel corso dei prossimi giorni, sarà disponibile la versione con traduzione simultanea in inglese sul sito della fondazione Stiftung Corona Ausschuss.
https://comedonchisciotte.org/forum/notizie-dal-mondo/germania-simulazione-basic-camp-live/

Ultimo aggiornamento 26 giorni fa effettuato da Pfefferminz
Lestaat
Utente CDC
29 Agosto 2021 18:24

Articolo interessante per i numeri forniti ma:
“una ricalibratura completa della politica globale è l’unica opzione morale.”
Errare è umano, perseverare è diabolico….
Chi dovrebbe ricalibrare?
Rimango sempre più stupefatto dall’incapacita globale nel rendersi conto che non esiste più l’alternativa riformista democratica. La cosa peggiore è che questo potere non renderà nemmeno illegali i partiti di opposizione perché inesistenti, ergo si continuerà a non capire a fondo la situazione. Iniziano anche ad essere ripetitivi articoli così. Sebbene forniscano dati più precisi per chi è interessato dovremmo aver capito che più di quelli che non aumenteremo di numero. Questi siamo e se vogliamo cambiare le cose dobbiamo prendere in mano direttamente la situazione

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Lestaat
29 Agosto 2021 19:52

“La cosa peggiore è che questo potere non renderà nemmeno illegali i partiti di opposizione perché inesistenti…”

Proprio inesistenti no… In Germania si è formato il partito DieBasis. L’opposizione esiste. Le personalità più note del nuovo partito sono di alto livello intellettuale ed etico: gli avvocati Reiner Füllmich e Viviane Fischer del Corona-Ausschuss, il medico pneumologo dott. Wolfgang Wodarg, il professore universitario di diritto dott. Martin Schwab e altri.
Quello che molti temono sono i brogli elettorali.
https://comedonchisciotte.org/forum/notizie-dal-mondo/germania-simulazione-basic-camp-live/

Ultimo aggiornamento 26 giorni fa effettuato da Pfefferminz
Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
29 Agosto 2021 20:05

Mi dispiace ma non posso considerare quella roba opposizione. Non esiste in quasi nessun paese un movimento politico che vuole cambiare il sistema. Sono tutti come i 5*: vogliono mettere nelle sistema brave persone. Non funzionerà. O al massimo funziona per un anno o due. La democrazia penserà a ripulire il sistema da qualsiasi tentativo di cambio di paradigma

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Lestaat
29 Agosto 2021 20:42

“Non funzionerà.”

Abbiamo un’altra chance?

Lestaat
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
29 Agosto 2021 21:06

Non al momento momento ma continuare con il meno peggio abbiamo visto dove si arriva. Il fatto che non ci troviamo in un momento favorevole per una rivoluzione non significa che dobbiamo continuare stupidamente a sperare in qualcosa che non avverrà. Meglio iniziare per lo meno a dire le cose come stanno o anche la prossima generazione non avrà mai un momento rivoluzionario propizio. Prima si crea la retorica giusta prima arriverà quel momento.

Pfefferminz
Utente CDC
29 Agosto 2021 23:07

Pensavate che con le vaccinazioni la pandemia sarebbe finita?

L’OMS vuota il sacco:

https://t.me/AllesAusserMainstream/10537
(brevissimo video in inglese con sottotitoli in francese)

Anche con i vaccini continueranno gli isolamenti, i tracciamenti, le quarantene, i tamponi, le mascherine … sarà un lungo cammino…

Pfefferminz
Utente CDC
30 Agosto 2021 0:24

“Presumibilmente 45.000 morti a causa dei vaccini: negli Stati Uniti un avvocato intenta un’azione legale collettiva contro i vaccini alle Hawaii” “Il noto avvocato hawaiano Michael Green si è fatto un nome la scorsa settimana con un’azione legale collettiva contro la campagna di vaccinazione del governo degli Stati Uniti, di cui chiede l’interruzione immediata e il risarcimento dei danni. Alla causa hanno ora aderito anche circa 1.200 dipendenti del sistema sanitario hawaiano – paramedici, infermieri e medici – che da settimane si battono contro l’ “obbligo indiretto del vaccino” imposto dal governatore e sindaco di Honolulu. Si ritiene che altre migliaia di cittadini si uniranno alla causa di Green solo nello stato insulare degli Stati Uniti. Secondo i querelanti, contrariamente ai dati ufficiali, nei soli Usa si contano ora 45.000 morti a seguito delle vaccinazioni sperimentali contro il Covid. Il portale statunitense ” Rumble.com ” cita Green come segue: ” Il vaccino uccide persone in tutto il paese. Esistono opzioni di trattamento efficaci per i decorsi gravi. “Inoltre, non è assolutamente necessario sottoporre a test le persone asintomatiche, come richiesto dal Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), perché nemmeno loro potrebbero diffondere il virus.” […] https://report24.news/mutmasslich-45-000-impftote-us-anwalt-reicht-in-hawaii-sammelklage-gegen-impfstoffe-ein/… Leggi tutto »

Bertozzi
Utente CDC
30 Agosto 2021 1:17

Quindi coi vaccini e le disposizioni varie degli ultimi due anni ci vogliono fare fuori – e l’attacco è principalmente rivolto alle giovani generazioni: chi l’avrebbe mai detto, oh. Era veramente difficile da prevedere…

Ultimo aggiornamento 25 giorni fa effettuato da Bertozzi
Pfefferminz
Utente CDC
30 Agosto 2021 12:08

“USA e Israele: “Booster-Shots” ogni 5 mesi”

Biden e Fauci: la vaccinazione Covid di richiamo dovrà essere fatta ogni 5 mesi.

Israele: il green pass sarà valido solo 5 mesi dall’ultima vaccinazione.

https://tkp.at/2021/08/30/usa-und-israel-booster-shots-alle-5-monate/
(articolo in tedesco)

Ricordo che secondo il Prof. Bhakdi ad ogni vaccinazione Covid su base mRNA i rischi di reazioni avverse aumentano di molto, in particolare quelle autoimmuni.

Pfefferminz
Utente CDC
30 Agosto 2021 18:02

https://www.bitchute.com/video/yFqll7XonBBW/ (video in inglese) “Il Prof. Bhakdi spiega la reazione del sistema immunitario alle vaccinazioni geniche” Nella prima parte del video, il Prof Bhakdi riferisce che tre studi scientifici americani hanno stabilito che, 7-10 giorni dopo la vaccinazione Covid, si formano anticorpi del tipo IgA e IgG. Questo dimostra che l’organismo è in grado di riconoscere il virus SARS-CoV-2 e che la vaccinazione praticamente è un richiamo (recall). Per il sistema immunitario della stragrande maggioranza delle persone, il SARS-CoV-2 NON è un virus nuovo. Il sistema immunitario riconosce il SARS-CoV-2, perché i coronavirus, anche quando subiscono dei cambiamenti, restano riconoscibili, a differenza dei virus dell’influenza. Un recente studio scientifico danese avrebbe dimostrato che l’organismo che viene in contatto con il SARS-CoV-2 produce anticorpi del tipo IgA e IgG anche nel caso in cui l’infezione sia stata molto lieve e quasi senza sintomi. Questa, dice, è la bella notizia. La brutta notizia riguarda le vaccinazioni geniche Covid. Nella seconda parte del video, a partire dal minuto 12:35, il Prof. Bhakdi spiega come reagisce il corpo ai vaccini genici dopo una vaccinazione: il sistema immunitario attacca le cellule del corpo nelle pareti dei vasi sanguigni, perché iniziano a produrre la proteina Spike.… Leggi tutto »

Mark.Twain
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
30 Agosto 2021 21:35

Grazie Pfefferminz per la traduzione.
Quasi tutti i miei amici alla seconda iniziezione hanno avuto febbre a 38 e passa. Tachipirina 1000 e gli è passata in non più di 2 giorni (io consigliavo loro aspirina o un qualsiasi antiinfiammatorio ma, sono loro gli esperti…)
Spero non gli accada niente di brutto ma, sono molto curioso quando arriverà la terza dose. Altro che tachipirina 1000…

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Mark.Twain
30 Agosto 2021 23:55

Grazie a te.

Pfefferminz
Utente CDC
31 Agosto 2021 0:40

https://www.pboehringer.de/grossbetrug-des-rki-soll-impfapartheid-vorbereiten/
(articolo in tedesco)

Scoperto come vengono falsificate le statistiche Covid al Robert Koch Institut, al fine di porre le basi dell’apartheid vaccinale.

Quando un paziente vaccinato viene ricoverato in terapia intensiva, viene dichiarato malato Covid solo se oltre al test positivo presenta anche i sintomi tipici della malattia.
Un non vaccinato invece viene registrato come paziente Covid quando risulta positivo al test, anche se il motivo dell’ospedalizzazione è un altro, ad esempio un’ incidente stradale.
In questo modo si fa apparire che il numero dei non vaccinati ricoverati in terapia intensiva è superiore a quello dei vaccinati.

Pfefferminz
Utente CDC
31 Agosto 2021 10:47

https://doctors4covidethics.org/holocaust-survivors-write-to-the-european-medicines-agency/
(comunicazione in inglese con allegato PDF)

I sopravvissuti dell’Olocausto hanno scritto una lettera a Mrs. Emer Cooke, EMA, Agenzia Europea del Farmaco in cui dichiarano, riferendosi alle vaccinazioni Covid, che un ulteriore Olocausto di dimensioni ancora più grandi si sta consumando davanti ai loro occhi.
Chiedono all’EMA il blocco immediato delle vaccinazioni.

Jorghe
Utente CDC
31 Agosto 2021 11:45

L’osservazione dell’articolo è molto curiosa dal punto di vista statistico.
In Inghilterra è vaccinato oltre il 90% della popolazione:
–         Popolazione vaccinata 90% (partendo dagli anziani)-> morti 253
–         Popolazione non vaccinata (soprattutto giovani) 10% -> morti 402
QUINDI secondo l’articolo il vaccino non funziona.
Se non avessero vaccinato i primi 90%, i morti sarebbero stati almeno proporzionali a quelli dei non vaccinati, quindi 4020 (probabilmente di più perché popolazione più anziana e fragile) .
Si sono salvate almeno 3750 persone (4020 – 253)     

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Jorghe
31 Agosto 2021 12:18

Nella tabella vengono elencati i decessi avvenuti entro 28 dalla data del “positive specimen”.
E i decessi avvenuti dopo questo termine?
E i decessi non segnalati?
E le gravi reazioni avverse e invalidità permanenti in seguito ai vaccini?
E i decessi e le malattie negli anni a venire?
Anche senza la vaccinazione Covid, l’80% circa della popolazione che viene a contatto con il SARS-CoV-2 ha soltanto sintomi lievi o nessun sintomo.
La mortalità da infezione (IFR) è 0,15%.
In tutto il mondo scienziati confermano l’efficacia del farmaco Ivermectina contro la Covid.
Le vaccinazioni Covid sono inutili, inefficaci e pericolose.
Sopravvissuti dell’Olocausto hanno definito la campagna vaccinale Covid un “secondo Olocausto” di dimensioni maggiori del primo.

Jorghe
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
31 Agosto 2021 14:30

Che le reazioni a lungo termine non siano note è ovvio (il vaccino esiste da 9 mesi) ed è una realtà oggettiva.
Quindi statisticamente affermiamo che il vaccino è efficace nel ridurre le morti nel breve termine e ne ignoriamo gli effetti nel lungo termine.
Queste sono osservazioni oggettive.
L’articolo invece afferma cose non condivisibili dal punto di vista matematico/statistico, come evidenziato precedentemente

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Jorghe
31 Agosto 2021 18:56

Se una cosa è ormai chiara, è che non esistono cifre affidabili, né a sostegno della narrativa ufficiale né contro di essa. Di conseguenza, le osservazioni di cui sopra non sono oggettive.
L’unico fatto oggettivo è che vogliono imporre alla popolazione con l’inganno e col ricatto una sperimentazione di massa, il ché di per sé costituisce un crimine.
Altro fatto oggettivo è che hanno utilizzato un mediocre virus, pericoloso solo per certe categorie vulnerabili, come pretesto per un colpo di stato globale, con sospensione delle costituzioni, privazione della nostra libertà e distruzione delle fonti di sostentamento per milioni di persone.
Questo ci suggerisce i termini reali della questione.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Jorghe
1 Settembre 2021 3:11

A parte il fatto che la percentuale di vaccinati nel Regno Unito è del 70,3% e non del 90%, mi spieghi per cortesia i numeri che hai citato? 253 sono i decessi fra i non vaccinati e 402 i decessi fra i completamente vaccinati, non il contrario. Non ho capito neanche come giungi a calcolare le vite salvate di 3750. Quali sono i calcoli che hai fatto? Grazie.

59
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x