Un dialogo del 2030

TE Creus
off-guardian.org

Ciao, amico!”

“Oh. Ciao. Come stai?”

Sto bene. Ti piacciono le mie scarpe?

“Belle. Sono…”

“Sì. Sono le Nike Lil Nas X Satan’s Shoes originali, versione 2030.”

“Wow, ma non costano una fortuna? Come fai a permettertele, con il solo Reddito Universale di Base?”

Beh, devi sapere. Non le ho comprate, le ho solo prese in affitto su Amazon Prime, ovviamente. Tutti i miei vestiti sono in affitto, compresa la biancheria originale Calvin Klein.”

“Beh, in fondo avevano detto che ‘non possiederai nulla, e sarai felice‘…”

Ma cosa stai dicendo?”

“Niente, stavo solo ripensando ad una vecchia barzelletta. Allora, cosa c’è di nuovo? Cosa pensi di fare la settimana prossima?”

Non lo so ancora. Forse andrò al ballo in maschera che il municipio organizza tutti gli anni. Vuoi venire? Le maschere sono tutte N95 a norma, è supersicuro.”

“No, grazie. Non dovevi andare in Italia per le vacanze?”

No, non posso prendere l’aereo questo mese. Non sono riuscito a fare il richiamo mensile del Moderna. Volevo farlo, ma c’era una tale coda che l’appuntamento sono riusciti a darmelo solo per il mese prossimo.

“Questo Covid-29 è davvero fastidioso, vero?”

Ci puoi scommettere. Ma sono sicuro che il vaccino funziona. Basta dargli tempo. Ci vuole qualche anno per raggiungere un’immunizzazione completa, ma naturalmente, con le nuove varianti e tutti i nuovi virus che spuntano ogni mese è sempre una rincorsa. Dobbiamo essere pazienti. Quindi, sì, niente viaggi questo mese per me.”

“Beh, sai, potresti sempre viaggiare nella tua stanza.”

Cosa?

“Oh, mi sono appena ricordato un vecchio romanzo del XVIII secolo. ‘Viaggio intorno alla mia stanza‘, di Xavier de Maistre.”

Di cosa parla?

“Parla di un tizio che, beh, viaggia intorno alla sua stanza.”

XVIII secolo? Cavolo, è proprio vecchio. Quando è stato esattamente? Immagino all’epoca dei primi lockdown, giusto? Nella prima era Covid?

“Sì, più o meno… Comunque, lascia perdere, mi hai appena ricordato quel libro. Immagino però che leggere non sia proprio il tuo forte..

Noo. C’è per caso una versione su YouTube? Sei divertente, sei uno di quelli che leggono ancora, vero? Sei davvero all’antica. Scommetto che non hai nemmeno un microchip nel cervello, ah, ah.

“Per fortuna no…”

“…”

“Cosa c’è che non va?”

Non avvicinarti.”

“Cosa? Perché? A chi stai telefonando?”

Chi sto chiamando? Chi sto chiamando? La polizia, amico. Non avere un chip cerebrale è un reato ed è mio dovere di cittadino denunciarti, scusa. So che sei un amico e un vicino di casa e tutto il resto, ma questo è disgustoso, amico. È davvero un casino.”

“No, no… Aspetta, fermati! Volevo dire che non ho l’ultima versione del chip. Ma ho ancora il modello 2029. Come hai detto tu, sono all’antica…”

Ah… Ok… Ma… Non vedo nessuna cicatrice in testa…”

“Oh, c’è, credimi. È solo che ho messo il parrucchino, quindi non si vede.”

Ah, OK. Che figata. Stavi iniziando a spaventarmi, amico. Voglio dire, non avere un chip cerebrale, di questi tempi… Avevo quasi pensato che fossi un radicale o qualcosa del genere…”

“Beh…”

“Accidenti, si sta facendo tardi. È stato bello vederti, ma, scusa, ora devo andare. Ho un incontro su Zoom con la mia famiglia. Ma, ci vediamo un’altra volta, credo. Che facciamo, un colpetto di gomito o di piede?

“…”

Che succede, amico? Cosa c’è che non va?

“Niente, sai, i ricordi. Sono un po’ vecchio ormai, e a volte mi vengono dei flash di immagini di epoche precedenti. E ora stavo pensando ad un vecchio film che avevo visto una volta, tanto tempo fa… “Francesco, giullare di Dio,” si chiamava. Di Roberto Rossellini, su San Francesco d’Assisi. C’è una scena in cui un lebbroso arriva, facendo suonare il campanellino… Sai, a quel tempo, nel Medioevo, i lebbrosi erano costretti a portare dei campanelli sui vestiti per far capire alla gente che stavano arrivando… E così questo lebbroso arriva, con il suo campanellino che suona, chiedendo l’elemosina, ma tutti si allontanano e lui rimane lì, tutto solo, veramente disperato. Allora San Francesco lo vede, ed è talmente preso dalla pietà, che si avvicina al lebbroso e lo abbraccia. Un lungo abbraccio, di diversi minuti. E, quando il povero lebbroso se ne va, Francesco si mette a piangere.”

Ahrrg… Che schifo. Voglio dire, abbracciare qualcuno. E’ semplicemente disgustoso! Cos’è un lebbroso?

“Oh… è una… la lebbra era una malattia che esisteva molto tempo fa. Voglio dire, esiste ancora, ma allora era più comune.”

Oh. Immagino che i vaccini mRNA l’abbiano curata, giusto? Cavolo, i virus sono brutte bestie. Ma per fortuna oggi abbiamo questi vaccini miracolosi.

“Più o meno. Comunque non è causata da un virus e la cura non è un vaccino. Ma, in ogni caso, mi è venuta in mente quella scena, non so perché…”

Ok. Allora, botta di gomito o calcetto?

“Onestamente, non mi piace nessuna delle due.”

Certo, così è più sicuro. Allora ci vediamo in giro, amico. E fatti mettere il chip cerebrale modello 2030, fratello, per l’amor di Satana. Voglio dire, siamo nel 2030, amico. Non siamo più nel Medioevo.”

“Già… di sicuro non ci siamo…”

TE Creus

Fonte: off-guardian.org
Link: https://off-guardian.org/2021/04/02/scenes-from-2030/
02.04.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
39 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VincenzoS1955
VincenzoS1955
6 Aprile 2021 13:55

E a proposito di chiusure illegittime dovute all’influenza stagionale del 2019 & varianti:
Covid, scontri nelle piazze tra ambulanti e polizia: un poliziotto ferito, sette fermati. Lamorgese: “Violenza inammissibile”.
Cacchio! Abbiamo dovuto aspettare gli ambulanti per una ribellione contro il colpo di stato sanitario globale e capitalistico. E i lavoratori e i suoi sindacati dove sono? E i giovani, i disoccupati, i pensionati, gli studenti dove sono?
Come ho detto in un commento ad un articolo precedente, la fame (cioè la necessità) fa uscire la volpe dalla tana… Adesso [la fame] tocca ai venditori ambulanti…

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  VincenzoS1955
7 Aprile 2021 6:14

Erano ristoratori baristi e molte altre categorie, non solo ambulanti. Gente che lavora, questa sconosciuta. Pensionati studenti disoccupati è gente che ‘non lavora’ per cui non manifesterà mai. Ma chiacchiere ne fa sempre molte.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Bertozzi
7 Aprile 2021 6:21

Ma smettiamola con questi assurdi luoghi comuni che non fanno altro che dividere il popolo a favore dei disonesti di tutte le risme!
Comunque accetto la provocazione e dico: tutta la gente che lavora deve pagare le tasse e non cercare di evaderle senza motivo come fanno molti! e, ricambiando la provocazione, i ristori li darei solo a chi ha pagato tutte le tasse, altro che condoni..

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  VincenzoS1955
7 Aprile 2021 8:27

Già solo che parli di ristori (ennesima presa in giro a buon uso dei creduloni) dimostri di non sapere di cosa parli e di seguire la TV come gli altri. Niente di nuovo.

Davide
Davide
Risposta al commento di  VincenzoS1955
8 Aprile 2021 5:33

I ristori li danno sui ricavi dichiarati libri alla mano, se non fatturi o scontrini non vieni ristorato.

Maurizio
Maurizio
6 Aprile 2021 14:40

Se andiamo avanti di sto passo questo sarà un dialogo del 2023

Elric
Elric
Risposta al commento di  Maurizio
7 Aprile 2021 11:52

Veramente, chip a parte, questi discorsi li sento già da alcuni mesi.
Vuoi un esempio?
Conversazione al telefono con un amico che conosco da una vita (e che non vedo da mesi!!):
io: no, non ho intenzione di farmi fare una terapia genica…
lui: ma… se tu non ti vaccini… potresti contagiarmi con una delle varianti!

Devo commentare?

Primadellesabbie
Primadellesabbie
6 Aprile 2021 14:54

La novità è il chip e il vaccino, ma discorsi così sostituendo quei due termini con abiti, auto, cibo, mobili d’arredamento, acconciature dei capelli, stili di vita, ecc. ci sono stati almeno dal XIX secolo in poi, sempre più serrati e invadenti.

A volte si è cercato di svuotarli di significato ma non c’è stato nulla da fare, i ribelli sono stati demonizzati e c’è chi ancora se ne vanta, man mano che quella che oggi chiameremmo la platea borghese si allargava e si affermava, il controllo sociale si é intensificato.

Questo é uno sviluppo un po’ forzato ma in un solco bell’e scavato.

Bastian Contrario
Bastian Contrario
6 Aprile 2021 13:09

Non è fantascienza, è un film dell’orrore !

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Bastian Contrario
7 Aprile 2021 10:03

No, è molto peggio, si tratta di un documentario e pure molto realistico.

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  Platypus
7 Aprile 2021 10:20

realistico ma non troppo. Per essere tale, un dialogo del 2030 bisognerebbe porre, come minimo, che si svolga in chat sulla piattaforma fakebook.
Poi la lingua utilizzata è un italiano molto colto e letterario, andrebbe riscritto in uno slang italo-afro-anglo-… con una parola ogni 3 emoticon e verbi tutti all’indicativo presente.
e poi il tale c’ha pure una famiglia da vedere su zoom!!! roba da pleistocene.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
6 Aprile 2021 15:21

E ancora sul covid: “Oxfam: Senza vaccino per tutti, rischio crack da 9mila miliardi di dollari nel 2021 “.
Allora, come ho spiegato giorni fa la farsa coronavirus nasconde un giro d’affari di migliaia di miliardi oi no? Un gigantesco inganno, un riciclaggio di miliardi e miliardi per nascondere un fallimento epocale, una bolla finanziaria che se scoppiasse (ma succederà, statene certi) avrebbe effetti devastanti per il sistema capitalista occidentale! Ecco cosa nasconde la farsa sul coronavirus. Ed ecco perché tutti i media mainstrem di sistema in sintonia con la casta (e la Chiesa) si sono adeguati alla narrativa ufficiale.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
6 Aprile 2021 15:21

E ancora sul covid: “Oxfam: Senza vaccino per tutti, rischio crack da 9mila miliardi di dollari nel 2021 “.
Allora, come ho spiegato giorni fa la farsa coronavirus nasconde un giro d’affari di migliaia di miliardi oi no? Un gigantesco inganno, un riciclaggio di miliardi e miliardi per nascondere un fallimento epocale, una bolla finanziaria che se scoppiasse (ma succederà, statene certi) avrebbe effetti devastanti per il sistema capitalista occidentale! Ecco cosa nasconde la farsa sul coronavirus. Ed ecco perché tutti i media mainstrem di sistema in sintonia con la casta (e la Chiesa) si sono adeguati alla narrativa ufficiale.

gix
gix
6 Aprile 2021 15:41

Per capire i livelli di assurdità ai quali può assurgere un essere umano ovviamente non serve uno scenario surreale come questo. basta chiedersi cosa passa nella testa di certe persone capaci di cose inverosimili, altro che navi di combattimento in fiamme a largo dei bastioni di orione…Per esempio cosa c’è nella mente di un familiare che non trova di meglio che portare la nonna di 101 anni a fare il vaccino nel giorno di pasqua (tra l’altro rimbalzati dal centro vaccinale chiuso di tor vergata)? difficile dire se è più demenziale il parente accompagnatore o la nonnina centenaria, che almeno ha la scusante dell’età…Comunque nel 2030, non saremo più il 3%, ma forse la maggioranza consapevole, perchè la verità non si ferma e anzi, se corre come sta facendo ora, travolgerà ogni cosa…

Marco Tramontana
Risposta al commento di  gix
6 Aprile 2021 16:32

La realtà è sempre più assurda della fantasia. Oramai l’ho accettato.
Che sia Shakespeare o un ‘Guida galattica per Autostoppisti ‘ poco mi cambia.

Seneca22
Seneca22
Risposta al commento di  Marco Tramontana
7 Aprile 2021 9:04

“La realtà è il più abile dei nostri nemici” (Proust)

Marco Tramontana
6 Aprile 2021 13:43

Già che i due riescono ad aver un dialogo, una parvenza, non è un cattivo risultato.

Per l’amor di Satana mi ha fatto ridere.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
6 Aprile 2021 13:50

Ma ci rriveremo al 2030? Facciamo sempre i conti senza l’oste.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  VincenzoS1955
6 Aprile 2021 16:43

Già… mi ero scordato che il livello del mare sta salendo di un metro l’anno da almeno 30 anni e che tra meno di 10 saremo tutti affogati…

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  Holodoc
7 Aprile 2021 2:20

La tua ironia è un po’ fuori luogo. Non sono solo i cambimenti climatici a mettere in discussione o a minacciare l’esistenza dell’uomo su questa Terra: si può tranquillamente dire che il suo peggior nemico è se stesso.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  VincenzoS1955
7 Aprile 2021 17:46

Concordo al 200%

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  Holodoc
7 Aprile 2021 6:13

Prova a andare al mare non c’è anima viva! Temono tutti l’ormai imminente aumento del livello delle acque.

egenna
egenna
Risposta al commento di  Bertozzi
7 Aprile 2021 8:27

Corro subito in Sardegna( di nascosto), la mia casa è 60 metri sul livello del mare, e per una trentina di anni sono tranquillo….!!!?
Cordiali saluti

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  egenna
7 Aprile 2021 8:29

Dovrebbe sì.
Saluti cordiali a lei.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  Bertozzi
7 Aprile 2021 17:45

Ah ecco perché mandano i militari con gli elicotteri ad evacuare le spiagge!!!

Elric
Elric
6 Aprile 2021 13:59

Mizega… mi ha fatto ricordare la terribile scena finale de “Terrore dallo spazio profondo” con Donald Shuterland…

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  Elric
7 Aprile 2021 6:15

… che si ispirava al primo, insuperabile per me, L’invasione degli ultracorpi. Ora che ci penso, quei tir che nell film portavano i bacelli con gli alieni mi ricordano tanto i giorni dopo Natale, con i primi tir con le fiale di Pfizer che passavano la frontiera e presentati dalla tv come le slitte di Babbo Natale

natascia
natascia
6 Aprile 2021 15:24

Dialogo e situazioni banalmente prevedibili adesso. Infine si tratta di ciò che vorrebbero i croupier al potere adesso…Nel 2030 questa situazione sarà inverosimile. A mio avviso nulla sarà come adesso, Sarà impossibile il contatto tra persone allevate in filiera e gli uomini liberi. Esisteranno mondi diversi. Non riserve, ma veri e propri mondi fisici, tipo continenti.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  natascia
6 Aprile 2021 16:00

È un bel problema, gli uomini liberi sono molto sospettosi.

Pensi che quelle comunità che si costituiscono sulla base di inclinazioni sull’alimentazione, l’ambiente o lo snobismo ospitino anche uomini liberi?

natascia
natascia
Risposta al commento di  Primadellesabbie
6 Aprile 2021 21:07

Da un lato i comportamenti superficiali e conformisti inoculati lentamente dalla società industriale,con la propaganda e la finanza. Dalll’altro l’irrefrenabile necessità di libertà di pensiero, di creazione, insita nell’animo umano. Parentesi: I processi lenti non sono sempre proficui, basti pensare alla malattia. Nel mezzo la grande massa degli uomini miti, dei pavidi di che sognano semplici vite fatte di pace e tranquillità, e se tranquillità significa chip e vaccinazione, va bene così. I leader naturali possono solo essere degli uomini liberi che cercano di salvare i miti e riportano questa tecnologia e questa industria al sevizio e non contro l’uomo. La vita sulla terra sta toccando dei punti di insensatezza e non ritorno già visti nelle fasi di sfacelo e decomposizione sociale del passato. Ci troviamo protagonisti di questo fallimento epocale in cui l’uomo libero può solo cambiare tutto, anche se ci sarebbe stato molto da salvare.

danone
danone
6 Aprile 2021 18:28

Seguire fedelmente la narrativa covidiota fino al 2030, con relative decine di vaccinazioni subite, significherebbe regredire ad uno stadio evolutivo pre homo sapiens. Difficile pensare che quell’ominide possa ancora articolare un linguaggio verbale complesso. Credo che ogni comunicazione-dialogo, col covidiota-vaccinato del futuro, sia del tutto impraticabile, non potendo, il primate, emettere che pochi versi gutturali scoordinati. Forse attraverso una costante e paziente stimolazione sui riflessi condizionati, con esercizi del tipo “punizione-ricompensa” o tipo “cane di Pavlov”, si potrà riuscire ad addomesticare un minimo l’esemplare, quel tanto che basta per renderlo docile ed obbediente ai compiti più elementari…seduto, a terra, mangia, a cuccia, piano non tirare, no vaccino, noo! brutto vaccino cacca…così da poter costruire le basi minime per una sana e rispettosa cattività.
Sarebbe già un buon compromesso, il problema sarà che all’inizio mancheranno sufficienti addomesticatori di covidioti. In tal caso bisognerà imparare ad usare il fucile a pallettoni, ma solo per sicurezza personale-legittima difesa, non per la caccia grossa, che spero sarà vietata entro il 2030.
Il micro-chip sotto-pelle però serve per il covidiota, in caso di smarrimento.

mingo
mingo
6 Aprile 2021 17:17

Non sarà cosi ma ci andrà vicino.

misc3
misc3
6 Aprile 2021 18:16

Secondo me invece il 2030 sarà più simile al 2010 che al 2020

silvano
silvano
6 Aprile 2021 18:53

Si sono estinte centinaia di specie animali nel corso dei millenni…se alla fine ci estinguessimo anche noi, in fondo sarebbe solo una buona cosa per il pianeta che ci ospita, anche alla luce del becero comportamento distruttivo avuto nei suoi confronti! Credo che la razza umana invece di rappresentare l’apice evolutivo sia solo una rappresentazione dell’unico vero errore della natura….errore che verrà ben presto corretto e di cui scomparirà anche il ricordo e aggiungo per fortuna!

McBane
McBane
Risposta al commento di  silvano
7 Aprile 2021 6:59

Inizi da te?

IlContadino
IlContadino
7 Aprile 2021 1:37

Mi sembra abbastanza irreale. Pare una conversazione dove due persone si ascoltano, già oggi sono una rarità assoluta, figurarsi fra dieci anni, e poi è troppo lunga, e sensata…no no no, fantascienza

wahrheit
wahrheit
7 Aprile 2021 5:36

l’autore si è spinto un pò troppo avanti

manuel81
manuel81
Risposta al commento di  wahrheit
7 Aprile 2021 8:04

E chi pensava nel 2019 a uno scenario simile nel giro di appena un anno?

emilyever
emilyever
7 Aprile 2021 8:05

Comunicazione di oggi, 7 aprile 2021, da parte dell’asl a una mia amica, positiva al covid con alcuni sintomi (alla quale ho mandato lo shema terapeutico della terapia domiciliare e il link di ippocrate) : Buongiorno, le ricordo che il prossimo tampone sarà il 12,,, ci sentiamo domani, mi raccomando, non prenda nessun farmaco.

Ieri sera guardavo un video di Mauro Scardovelli su Etty Hillesum, la giovane filodosofa morta ad Auschwitz e che è stata fondamentale per la mia formazione spirituale, ma proprio non ce la faccio a seguire il loro consiglio di non odiare. Io certe persone le voglio vedere in tribunale

39
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x