Distopia

Le elites truffaldine che vogliono “salvarci” dal coronavirus

Brandon Smith alt-market.com La scorsa settimana, la Federal Reserve ha pubblicato un rapporto in base al quale i dati del PIL per il secondo trimestre indicherebbero probabilmente una perdita del 34,9%. Questo è più grande il crollo del PIL dai tempi della Grande Depressione, neanche da paragonarsi alla crisi del 2008. E se prendiamo in considerazione il fatto che la Fed incrementa artificialmente i dati del PIL, aggiungendoci molte voci di bilancio non produttive, dobbiamo chiederci: quali sono le perdite …

Leggi tutto »

Come la biosicurezza ci porterà al Neo-Feudalesimo digitale

Pepe Escobar strategic-culture.org Il filosofo italiano Giorgio Agamben si è messo in una (controversa) prima linea esaminando quale nuovo paradigma potrebbe emergere da questa nostra attuale situazione di disagio pandemico. Recentemente, ha richiamato l’attenzione su uno straordinario libro, pubblicato sette anni fa, dove già era evidenziato tutto. In Tempetes Microbiennes, Patrick Zylberman, professore di Storia della Salute a Parigi, aveva dettagliatamente illustrato il complicato processo attraverso il quale la sicurezza sanitaria, fino ad allora ai margini delle strategie politiche, era …

Leggi tutto »

Un nuovo software di riconoscimento facciale individuerà i futuri criminali

Alan MacLeod mintpressnews.com Un team dell’Università di Harrisburg, in Pennsylvania, ha sviluppato un software di riconoscimento facciale computerizzato che, secondo i ricercatori, può prevedere con una precisione dell’80% e “nessun pregiudizio razziale” se una persona diventerà, con tutta probabilità, un criminale, semplicemente analizzando una sua foto. “Automatizzando l’identificazione delle potenziali minacce, senza pregiudizi di sorta, il nostro obiettivo è quello di produrre strumenti per la prevenzione della criminalità, il rispetto delle leggi e l’uso in ambito militare,” hanno dichiarato, asserendo …

Leggi tutto »

Metropolis e la battaglia per l’unità del gregge

Gilad Atzmon gilad.online Il capolavoro cinematografico Metropolis, del 1927, viene spesso descritto come un’opera dell'”espressionista tedesco” (anti realista) e un film di “fantascienza.” Oggi, mentre osserviamo il dissolversi dell’effimera saga sull’apocalisse virale del Covid19, cercheremo di appurare se la trama di Metropolis sia veramente anti-realista. Guardare il film quasi un secolo dopo la sua realizzazione porta ad alcune sconcertanti considerazioni esistenziali. Metropolis non è forse l’espressione più vera del nostro attuale disamoramento per la cultura industriale, del nostro sgomento nei …

Leggi tutto »

Dissonanza cognitiva e Coronavirus

Dmitry Orlov cluborlov.blogspot.com Negli ultimi giorni mi sono trattenuto dal commentare gli eventi in corso, che ruotano tutti attorno al panico da coronavirus, e mi sono impegnato al massimo nella ricerca, visto che le reali motivazioni di ciò che sta accadendo non mi sono affatto chiare. • Perché chiudere l’economia globale a causa di un virus che non particolarmente pericoloso,  responsabile solo di poco più dell’1% dei decessi di quest’anno, che ha colpito solo lo 0,04% della popolazione e ne …

Leggi tutto »

L’addomesticamento

di Paolo Becchi wordpress.com e Libero   “Addomesticare” significa in generale trasformare l’ambiente, le piante e gli animali adattandoli ai bisogni umani. L’esempio più lontano nei tempi di addomesticamento di un animale è quello del cane, animale domestico per eccellenza. La specie umana, per come la conosciamo, potrebbe anche essere, sotto il profilo biologico, il risultato di un processo di auto-addomesticamento, nel senso che gli esseri umani hanno “selezionato” i loro simili soprattutto sulla base della loro capacità di socializzare. …

Leggi tutto »

Un virus di distruzione di massa

C. J. Hopkins unz.com Nell’introduzione di nuova narrativa ufficiale, arriva il momento in cui le persone non ricordano più come era iniziata tutta la storia. O meglio, ricordano come era iniziata, ma non la propaganda che l’aveva iniziata. O, piuttosto, ricordano tutto (o sono in grado di farlo, se vengono interrogate), ma la cosa non fa più alcuna differenza, perché la narrativa ufficiale ha ormai soppiantato la realtà. Potreste ricordare questo fatto dalla Guerra al Terrore e, in particolare, dall’occupazione …

Leggi tutto »

La fenice e i tecnosudditi

DI EMANUELA LORENZI comedonchisciotte.org “Offri al popolo gare che si possono vincere ricordando le parole di canzoni molto popolari … Riempi i loro crani di dati non combustibili, imbottiscili di “fatti” al punto che non si possano più muovere tanto sono pieni, ma sicuri di essere “veramente ben informati”. Dopo di che avranno la certezza di pensare, la sensazione del movimento, quando in realtà sono fermi come un macigno. E saranno felici, perché fatti di questo genere sono sempre gli …

Leggi tutto »