La falsa pandemia Covid è un pretesto per i campi di concentramento

Paul Craig Roberts
detoxed.info

Introduzione di Paul Craig Roberts

La falsa “pandemia” di Covid è un pretesto per i campi di concentramento destinati ai dissenzienti dalla narrativa dell’establishment.
Dall’anno 2000, abbiamo assistito a due eventi epocali, l’11 settembre e il COVID-19. Entrambi hanno prodotto enormi cambiamenti nella libertà civile e nei poteri del governi, riducendo il primo e rafforzando i secondi.

La narrativa ufficiale dell’11 settembre è incredibile, in quanto contraria a tutta la scienza conosciuta. La narrativa ufficiale sul Covid si basa sull’esecuzione del test PCR a cicli elevati di amplificazione, noti per produrre falsi positivi, e questo per dar modo ai media mainstream di parlare di un tasso di infezione spaventosamente alto. Le morti da Covid vengono amplificate, ignorando le comorbilità e contando come decessi da Covid anche gli incidenti motociclistici. Negli Stati Uniti vengono erogati incentivi finanziari affinché gli ospedali segnalino tutti i decessi come morti da Covid. La stagione influenzale è stata integrata nel Covid ed è semplicemente scomparsa. È possibile che siano stati uccisi più pazienti dalla ventilazione forzata e da sistemi immunitari carenti di vitamine C, D e zinco che dal Covid. Si sarebbero potute avere molte meno morti da Covid, perché due trattamenti provati e sicuri, HCQ e Ivermectin, erano disponibili, ma vietati dalle autorità pubbliche.

In Florida non ci sono lockdown, né c’è l’obbligo di indossare la mascherina, non ci sono arresti di persone per “inadempienza” e gli abitanti non muoiono per le strade. In effetti, non vi verrebbe in mente che è in corso una “pandemia di Covid.” Questo fa capire che la pandemia di Covid è una bufala orchestrata con secondi fini.

Negli Stati Uniti, l’11 settembre era stato utilizzato non solo per attaccare, con pretesti completamente falsi, sette Paesi del Medio Oriente e del Nord Africa, ma anche la Costituzione degli Stati Uniti. L’Habeas Corpus e il giusto processo erano stati messi da parte dalla “guerra al terrore.” Di conseguenza, oggi la libertà civile americana è molto più fragile.

Nell’articolo seguente, lo scrittore europeo Soren Korsgaard riferisce che la finta “pandemia di Covid” viene utilizzata in tutto il mondo occidentale come pretesto per l’istituzione di campi di concentramento.

CAMPI DI CONCENTRAMENTO PER DISSENZIENTI

Søren Roest Korsgaard

Uno degli aspetti più preoccupanti della messa in scena riguardante il Covid, a parte i vaccini obbligatori, i lockdown e la distruzione delle libertà civili, è la costruzione di campi per coloro che contestano e disobbediscono alle imposizioni governative sul Covid.

I media mainstream riportano i campi in una luce positiva e ci assicurano che non sono realmente campi di concentramento [1]. Ad esempio, In Europa è stato ampiamente riferito che questi campi vengono allestiti in diversi stati tedeschi. Ufficialmente, saranno utilizzati per accogliere con la forza “evasori di quarantena recidivi” e per ospitare i “dissenzienti Covid” [2, 3]. Le strutture esistono già o sono in corso di allestimento nel Baden-Württemberg, Schleswig-Holstein e Brandeburgo. Nello stato della Sassonia si sta costruendo “un rifugio” per ospitare i trasgressori delle ordinanze Covid, che però avranno anche l’opportunità di essere rinchiusi in “un ospedale di massima sicurezza o in un altro alloggio adeguato” [2].

Poco dopo l’annuncio del campo nello Schleswig-Holstein, è stato riferito che nella città di Flensburg d’ora in poi “sarà consentito solo il contatto con i membri della propria famiglia… le violazioni… potranno essere punite con una multa fino a 25.000 euro. La deliberata diffusione della malattia da coronavirus comporterà una pena detentiva di cinque anni ”[4]. La “deliberata diffusione” potrebbe probabilmente essere qualsiasi cosa non conforme alle restrizioni sul Covid.

A Berlino e ad Amburgo sono in corso di esecuzione progetti simili. Secondo gli esperti di giurisprudenza legati al governo, questi campi sarebbero “legali” in virtù dei poteri di emergenza concessi alle autorità tedesche durante una pandemia [3].

Le informazioni relative ai campi sono, per ovvie ragioni, limitate ma sappiamo che, il 18 gennaio 2021, circa 30 persone erano state condotte con la forza in un campo di detenzione a Eisenhüttenstadt, nello stato di Brandeburgo [5 ] (Figura 1). Non è sicuro se e quando i detenuti abbiano lasciato il campo e in quali condizioni fisiche e psicologiche si trovassero al momento del loro presunto rilascio.

Non dovrebbe sorprendere, visto che non ci si dovrebbe fidare di nessun governo, men che meno di quello di Washington. Ad esempio, il regime di George W. Bush aveva raccontato ben 965 bugie sull’Iraq nel periodo tra l’11 settembre e l’invasione del Paese [6]. La logica ufficiale delle guerre è cambiata nel corso degli anni; all’epoca, era volta a diffondere la democrazia e vendicarsi dell’11 settembre, non [come ora] a scopo di lucro e per aumentare l’influenza di Israele in Medio Oriente. Ora sappiamo che il “portare la democrazia” richiedeva che l’Alleanza USA causasse milioni di morti e dislocazioni in Medio Oriente e Nord Africa [6]. Obama aveva promesso la pace e la fine delle guerre, ma aveva attaccato più di sette nazioni. Nell’ultimo anno della presidenza Obama, gli Stati Uniti avevano sganciato 26.171 bombe [6, 7].

Considerando i crimini e gli insabbiamenti dei media, dovremmo probabilmente leggere tra le righe e riflettere sulla cupa proposta dei campi di isolamento Covid. Quando la Germania nazionalsocialista, l’Unione Sovietica, Mao e Pol Pot avevano deciso di sterminare e torturare la gente, avevano mascherato le loro intenzioni con la disinformazione. Sapendo questo, vi fidereste del vostro governo? Il vostro governo è per caso puro, onesto e al di sopra di ogni sospetto? Non scommetteteci la vita.

Qual è lo scopo dei campi Covid costruiti in tutto il mondo occidentale? Come era già successo dopo l’11 settembre ed ora con il Covid, molti Paesi hanno promulgato leggi che concedono ai loro governi il potere di detenere le persone a tempo indeterminato, senza prove o giusto processo, e di vaccinare anche contro la volontà personale. Ad esempio, nella piccola Danimarca hanno approvato una legge che conferisce al governo il potere di trattenere con la forza i cittadini, isolarli in un ospedale o in un’altra “struttura adeguata” e anche di “trattare con la forza” le persone che soffrono (o potrebbero soffrire) di una malattia come il Covid [8]. Se si oppone resistenza, viene chiamata la polizia.

Se i governi di tutto il mondo hanno approvato leggi del genere, è perché non intendono tollerare alcun dissenso.

 

Fig 1. Campo di detenzione COVID-19 di Eisenhüttenstadt

La Germania, ovviamente, non è l’unico paese che sta sistematicamente allestendo campi di detenzione Covid. In effetti, sembra che questo fenomeno si stia verificando in tutto il mondo occidentale, Canada e Nuova Zelanda comprese, e poi ci sono i famigerati campi FEMA americani che si trovano in tutti gli Stati Uniti. È difficile valutare se esistano, o meno, anche in Russia e in altri paesi non occidentali a causa delle barriere linguistiche e della segretezza, ad eccezione della Cina, che è ben nota per aver avuto per anni campi di concentramento per persone indesiderabili, che venivano indottrinate o, forse, arruolate nel presunto programma cinese di prelievo di organi [6, 9, 10] [per questa affermazione, l’autore cità se stesso e fonti come la BBC e Varsity.co, una pubblicazione dell’Università di Cambridge, fonti che non appaiono imparziali. Nota del Revisore]. Il governo cinese ha definito questi campi di concentramento come “centri di formazione professionale” e sostiene che la “formazione professionale” aumenta le opportunità di lavoro e combatte la povertà [11].

In Canada, la portavoce del ministro della Salute, Patty Hajdu, ha assicurato al pubblico che l’ingresso nei campi è del tutto volontario e che “l’affermazione che il governo federale si sta preparando ad internare forzatamente i Canadesi è palesemente falsa” [12]. Tuttavia, le vittime, inclusa una madre il cui figlio era stato arrestato perché i funzionari della compagnia aerea non avevano accettato il suo test Covid-19 negativo, hanno ribadito di essere state costrette all’isolamento [13]. Una di loro ha detto: “Sono stata scortata dalla polizia, fatta salire su un bus navetta e portata in questo hotel, che è recintato e chiuso al pubblico.” In questo “Covid Hotel” canadese non le era stato permesso di lasciare la stanza e i sorveglianti avevano fatto in modo che non potesse allontanarsi [13].

Nell’ottobre 2020, il deputato indipendente dell’Ontario Randy Hillier aveva posto al governo le seguenti domande: “Ieri ho chiesto a questo governo se la popolazione dell’Ontario debba prepararsi per i campi di internamento. A settembre, il governo federale aveva indetto una gara d’appalto rivolta a contractor privati per allestire, rifornire e gestire i campi di isolamento per quarantena in ogni provincia e in ogni territorio del Canada. Questi campi di isolamento per quarantena, tuttavia, non sono limitati alle persone con COVID, ma danno un’ampia possibilità di internare anche altre persone. Sicuramente, questo governo è consapevole della volontà di costruire questi campi di isolamento da costa a costa e la mia domanda al premier è: quanti di questi campi verranno costruiti? E quante persone pensa di detenere questo governo? ”[14].

Le domande di Hillier erano rimaste senza risposta. Dopo un po’ di tempo ci aveva riprovato: “Ecco la RFP  [Request for proposal- Richiesta di proposta] e nella RFP si usa un linguaggio chiaro, per dire che questi campi possono essere usati per una vasta gamma di persone, non solo per i viaggiatori; anzi, non si menzionano nemmeno i viaggiatori internazionali. Si parla solo di una vasta gamma di persone… Dove verranno costruiti questi campi? Quante persone verranno internate? E per quale motivo la gente potrà essere tenuta in questi campi di isolamento? ”[14]. Le sue domande sono rimaste senza risposta.

È stato anche riferito che, se i Neozelandesi dovessero rifiutarsi di sottoporsi al test Covid, sarebbero internati nei campi [15]. Victor Davis Hanson, dell’Hoover Institution alla Stanford University, ha condannato i campi e li ha definiti la fine della libertà personale. Secondo Hansen, l’idea dei campi è sconcertante, visto che il Covid,, in Nuova Zelanda, ha provocato solo 25 morti [15]. Il Primo Ministro, Jacinda Ardern, ha ammonito: “O fate il test e vi assicurate di essere negativi, o vi terremo più a lungo in una struttura” [15].

È forse significativo che, già nel febbraio 2020, era stato riferito che “campi ad alta sicurezza [per la quarantena] da coronavirus sono … sparsi in tutto il mondo. Dalla Costa Occidentale degli Stati Uniti ad una penisola nel nord-ovest dell’Inghilterra e nel cuore della Germania… In Gran Bretagna è un ospedale, negli Stati Uniti da una a sei basi aeree e, in Australia, è un’isola lontana dalla costa.” [16] (figura 2).

Da un altro articolo del febbraio 2020 apprendiamo che il Pentagono stava allestendo altri campi di quarantena nelle aree aeroportuali delle Hawaii, Illinois, Texas, California, Georgia, New York, Stato di Washington, Washington DC, New Jersey e Michigan [17 ]. All’epoca, in tutto il mondo erano morte 1107 persone con (non di) Covid-19 [17]. In confronto, la tubercolosi nel 2019 aveva ucciso 1,4 milioni di persone, una persona ogni 22 secondi, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Sulla base dei loro poteri, i Centers for Disease Control and Prevention, hanno “l’autorità legale per trattenere qualsiasi persona che possa avere una malattia infettiva che, nelle specifiche dell’ordine esecutivo, sia considerata quarantinabile” [18].

Fig 2. Campo Covid australiano

Le conseguenze dell’inganno del Covid sono molteplici e di vasta portata, soprattutto per quanto riguarda la censura. È chiaro che contro i dissenzienti e tutti coloro che si oppongono alla narrativa ufficiale sul Covid è in corso guerra virtuale. L’establishment ha fatto confluire con successo la stragrande maggioranza dell’attività Internet su poche piattaforme di social media (Facebook, Instagram, Twitter), su un sito di condivisione video (Youtube) e su un motore di ricerca (Google). Essendo completamente allineate alla narrativa Covid, queste società “Big Tech” hanno eliminato con successo numerosi creatori di contenuti che avevano messo in dubbio il Covid o le altre narrative dell’establishment. Gli algoritmi dei motori di ricerca indirizzano le persone verso informazioni che godono dell’approvazione governativa, piuttosto che a siti Web non allineati. Ad esempio, una semplice ricerca su Google per “effetti collaterali da vaccino” produce nove risultati, tutti favorevoli ai vaccini [19].

Bill Gates, che è stato definito “un pericolo per la salute e la libertà peggiore del Covid” [20], ha fondato diversi “gruppi di fact checking” che screditano tutte le informazioni non in linea con la narrativa ufficiale. È anche importante menzionare brevemente che Gates e l’establishment considerano la scienza uno strumento per il controllo sociale [6]. I dissenzienti sono demonizzati. Ad esempio, è stato ampiamente riportato che uno “studio” ha scoperto che gli “antimascherina” probabilmente soffrono di un grave disturbo della personalità [21]. Un altro “studio” ben pubblicizzato sostiene che all’acqua potabile dovrebbero essere mescolate sostanze atte a ridurre al minimo la resistenza ai vaccini, alla narrativa sul riscaldamento globale e alle mascherine [6]. Un altro “studio” ha sostenuto che il “comportamento antimascherina, le convinzioni antivaccino, le teorie del complotto sulle origini del Covid e le dichiarazioni da parte di funzionari eletti a favore di terapie non provate“ emergono probabilmente a causa di ”menomazioni neuropsicologiche“[22]. In altre parole, scienziati e critici sociali non in linea con le narrative ufficiali vengono descritti come cerebrolesi.

La guerra alla libertà di parola è in corso e non finirà presto. Non è inverosimile immaginare uno scenario in cui le persone maggiormente critiche del governo vengano ufficialmente trovate “probabilmente sofferenti di una malattia infettiva” e rinchiuse in un campo.

Finora, abbiamo avuto enormi “purghe tecnologiche” che hanno privato le persone delle loro piattaforme e del loro reddito. Il secondo passo potrebbe essere un’epurazione di tipo stalinista, che sarebbe preceduta da una pesante campagna di propaganda volta a mettere le persone l’una contro l’altra, riducendo così al minimo la resistenza all’obiettivo finale. Durante il regno del terrore di Joseph Stalin, la polizia segreta aveva arrestato e segregato prigionieri politici, intellettuali, critici del governo e molti altri nei campi di detenzione, dove erano stati torturati, assassinati o costretti a lavorare fino alla morte. Come con i governi di oggi, l’agenda di Stalin non si fermava di fronte ai fatti e alla verità.

Søren Roest Korsgaard

Fonte: detoxed.info
Link: https://www.detoxed.info/paul-craig-roberts-la-falsa-pandemia-di-covid-e-la-scusa-per-i-campi-di-concentramento/
Traduzione dall’inglese di Jane Evans, rivista e corretta da Markus

Fonte originale: https://www.paulcraigroberts.org/2021/02/25/the-fake-covid-pandemic-is-the-excuse-for-concentration-camps/

References

[1] . “Alberta MLA lends credence to COVID-19 ‘concentration camps’ misinformation” https://www.cbc.ca/news/canada/calgary/ucp-mla-covid-concentration-camps-disinformation-1.5773291
[2]. “Germany plans ‘forced accomodation’ for repeated quarantine dodgers” https://www.thelocal.de/20210118/german-considers
[3]. “Germany Builds Detention Centres to House ‘COVID-Dissidents’” https://www.euroweeklynews.com/2021/01/16/germany-builds-detention-centres-to-house-covid-dissidents . Also see: “Germans who keep refusing to quarantine could be put in detention centres under new Covid rules” https://www.telegraph.co.uk/news/2021/01/17/germans-keep-refusing-quarantine-could-put-detention-centres/
[4]. “Flensburg: Kontaktverbot und Ausgangssperre in Kraft – Polizei startet intensive Kontrollen” https://de.rt.com/inland/113415-flensburg-kontaktverbot-und-ausgangssperre-in-kraft/
[5]. Rund 30 Quarantäne-Verweigerer zwangsweise in Abschiebehaftanstalt Eisenhüttenstadt eingewiesen https://www.moz.de/nachrichten/brandenburg/rund-30-quarantaenebrecher-bislang-zwangsweise-eingewiesen-54509254.html
[6]. “The Most Dangerous Book Ever Published: Deadly Deception Exposed” (Korsgaard Publishing 2020). Roberts, Korsgaard, Day, et al.
[7]. “America dropped 26,171 bombs in 2016. What a bloody end to Obama’s reign” https://www.theguardian.com/commentisfree/2017/jan/09/america-dropped-26171-bombs-2016-obama-legacy
[8]. “Bekendtgørelse om smitteopsporing, undersøgelse, indlæggelse eller isolation og tvangsmæssig behandling i medfør af lov om foranstaltninger mod smitsomme og andre overførbare sygdomme i forbindelse med håndtering af Coronavirussygdom 2019 (covid-19)” https://www.retsinformation.dk/eli/lta/2021/36?fbclid=IwAR2w2ZhQNq2j2uFVuBLyMMa0w7PYaqnJd6z0KYfF3_7MsVnc6Ua9UnyGM5U
[9]. “’Their goal is to destroy everyone’: Uighur camp detainees allege systematic rape” https://www.bbc.com/news/world-asia-china-55794071
[10]. “I am an Uighur who faced China’s concentration camps. This is my story.” https://www.varsity.co.uk/interviews/19990
[11]. “Xinjiang: Large numbers of new detention camps uncovered in report” https://www.bbc.com/news/world-asia-china-54277430
[12]. “PM, health officials warn Canadians against believing COVID-19 ‘internment camps’ disinformation” https://www.cbc.ca/news/politics/covid-19-internment-camps-disinformation-1.5769592
[13]. “WARMINGTON: Man in forced detention in a Canada COVID hotel” https://torontosun.com/news/local-news/warmington-man-in-forced-detention-in-a-canada-covid-camp
[14]. “(Video) Question: What’s Going On???” https://www.randyhilliermpp.com/20201007_question
[15]. “Victor Davis Hanson laments New Zealand’s COVID-19 quarantine ‘camps’ as end of personal freedom” https://www.foxnews.com/world/victor-davis-hanson-new-zealand-coronavirus-camps
[16]. From Australia to the US and UK, high-security coronavirus camps are sheltering Wuhan evacuees https://www.news.com.au/lifestyle/health/health-problems/from-australia-to-the-us-and-uk-highsecurity-coronavirus-camps-are-sheltering-wuhan-evacuees/news-story/883731ee030debb4c741f3eed5ca67fb
[17] “US Military approves Coronavirus quarantine camps next to major airports.” https://www.wbko.com/content/news/US-Military-approves-Coronavirus-quarantine-camps-next-to-major-airports-567797801.html
[18]. “U.S. Quarantine Stations” https://www.cdc.gov/quarantine/quarantine-stations-us.html
[19]. “What are the side effects of the COVID-19 vaccines?” https://www.aljazeera.com/features/2021/2/21/what-are-the-side-effects-of-the-covid-19-vaccines
[20]. Bill Gates Is a Worse Danger to Health and Freedom than Covid-19 https://www.paulcraigroberts.org/2020/04/12/bill-gates-is-a-worse-danger-to-health-and-freedom-than-covid-19/
[21]. “New study suggests people who refuse to wear face masks are likely to be sociopaths” https://www.msn.com/en-xl/news/other/new-study-suggests-people-who-refuse-to-wear-face-masks-are-likely-to-be-sociopaths/ar-BB18BiAl#:~:text=People%20who%20refuse%20to%20wear%20face%20masks%20as,cannot%20understand%20others’%20feelings.%20Samples%20of%20face%20masks.
[22]. “Science Denial and COVID Conspiracy Theories Potential Neurological Mechanisms and Possible Responses” https://jamanetwork.com/journals/jama/fullarticle/2772693