Categoria

Sorveglianza di massa

Siete pronti per il “cervello trasparente” e l’intelligenza artificiale che legge nella vostra mente?

Igor Chudov igorchudov.substack.com All'incontro annuale del WEF a Davos si è tenuto un seminario molto importante ed entusiasmante in cui si è trattato della “Trasparenza del cervello”. È stata presentava una nuova ed efficiente tecnologia che consente la scansione del cervello umano tramite dispositivi indossabili (senza necessità di elettrodi). Tali scansioni consentono a computer provvisti di intelligenza artificiale di leggere e interpretare lo stato mentale di chi indossa questi…

La tecnologia di spionaggio britannica alimenta la guerra per procura in Ucraina

KIT KLARENBERG thegrayzone.com Il 6 dicembre, The Grayzone aveva rivelato come le agenzie militari e di intelligence britanniche stessero impiegando la tecnologia creata dall'oscura società di intelligence privata Anomaly 6 per spiare illegalmente i cittadini di tutto il mondo. La tecnologia dell'azienda trasforma efficacemente ogni individuo sulla Terra in un potenziale oggetto di sorveglianza e/o reclutamento, monitorando i movimenti del suo smartphone. Anomaly 6 incorpora il software…

L’ossessione dell’identità digitale

Karen Hunt off-guardian.org Nella serie televisiva degli anni Sessanta Il prigioniero, il personaggio di Patrick McGoohan è un non meglio specificato agente dei servizi segreti britannici che lascia si dimette dall'incarico per ragioni sconosciute, viene addormentato con il gas e si risveglia imprigionato in un luogo apparentemente incantevole chiamato "Il Villaggio." Qui gli viene assegnato il nome di Numero Sei. Nel primo episodio, incontra, un altro personaggio, Numero Due, che gli…

Il G20 firma la dichiarazione sui passaporti vaccinali internazionali

Dr. Joseph Mercola I FATTI IN SINTESI Il G20, un gruppo di 19 nazioni, compresi gli Stati Uniti e l’Unione Europea, ha da poco tenuto un business meeting (B20) annuale che si è svolto a Bali, in Indonesia. In questa sede, le nazioni hanno dichiarato che il passaporto vaccinale digitale, normalizzato dall’Organizzazione Mondiale delle Sanità, diventerà uno strumento di prevenzione pandemica internazionale e la misura da applicare d’ora in avanti. - Il regolamento dei passaporti vaccinali…

La realtà virtuale e lo Stato-rete

Ryan Matters off-guardian.org In questo mondo c'è la volontà di adottare cose nuove perché alla gente viene detto che bisogna fare così. La gente però ha anche voglia di fare un passo indietro e lasciare che il corso dell'evoluzione umana venga deciso per loro. Chi ha detto che la fusione con l'intelligenza artificiale è inevitabile? È inevitabile solo se decidiamo di farlo. Se tutti quanti decidessimo di iniziare a raccogliere bacche e cacciare cervi con arco e frecce, potremmo anche…

Il lato oscuro della rivoluzione digitale

Paul Craig Roberts – Institute for Political Economy - 10 Agosto 2022 Le persone amano la rivoluzione digitale. Permette loro di lavorare da casa e di evitare stressanti spostamenti e politiche d'ufficio. I giovani amano i loro telefoni cellulari che li collegano al mondo. Per gli scrittori Internet offre, per ora, un pubblico molto più vasto di quello che potrebbe ottenere un editorialista. Ma mentre godiamo e ci dilettiamo dei suoi vantaggi, la tirannia insita nella…

Il lato oscuro del metaverso

Dr. Doron Pely sott.net Il 28 ottobre 2021 Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, forse cercando di porre fine a quello che per lui e la sua azienda era stato un annus horribilis, ha fatto un doppio annuncio: Facebook cambierà nome in Meta. Meta, secondo Zuckerberg, sarà una "società di tecnologia sociale", un'organizzazione che si concentrerà sulla transizione dell'attività di Facebook dalla sua "vecchia" piattaforma di social media ad un nuovissimo dominio virtuale, ancora da…

Panopticon: come il mondo accademico mainstream ha normalizzato la reclusione di massa

Joaquin Flores - fort-russ.com - 10 gennaio 2022 Il panopticon della Smart City è un sistema istituito in modo che i liberi cittadini si sorveglino, si interroghino e si denuncino a vicenda. Il mondo accademico, con la sua neolingua “woke” (lett. risvegliata, N.d.T.), è una cosa orribile. Solo attraverso la completa distruzione del linguaggio le politiche effettivamente fasciste, che minacciano di sradicare l'umanità, possono essere spacciate come progressiste, persino…

Il Green Pass è la nascita dell’identità digitale, il pieno controllo sull’essere umano

telegra.ph di Fabio Calender Più passa il tempo e più si rende evidente ai pochi abituati a scavalcare con lo sguardo l'orizzonte del presente, che l'operazione pandemica su scala globale, e relativi certificati digitali come il Green Pass in Italia o ç-ovid Pass nel resto d'Europa, prenda sempre più i contorni di un dirigismo e motivazioni prettamente politiche, anziché sanitarie. Non staremo in questo contesto a sottolineare la totale anti-scientificità delle misure messe in atto per…

Il Green pass è il primo passo: i crediti sociali saranno il lasciapassare del futuro

Di Jeremy Loffredo, Max Blumenthal, The Grayzone.com I titani del capitalismo globale stanno sfruttando la crisi da Covid-19 per istituire in tutto l’Occidente sistemi di identificazione digitale sul modello del credito sociale La morte per fame di Etwariya Devi, una vedova di 67 anni dello Stato rurale indiano del Jharkhand, sarebbe potuta passare inosservata se non fosse stata parte di una tendenza più ampia. Come 1,3 miliardi di suoi connazionali indiani, Devi era stata costretta a…

Il green pass è la piattaforma dell’euro digitale. Cioè della vostra schiavitù

www.renovatio21.com di Roberto Dal Bosco «È legittimo dunque porsi la domanda di fondo. Il green pass serve a spingere la vaccinazione di massa o il contrario?» Un articolo di importanza capitale è apparso sul quotidiano La Verità. Il pezzo, complesso e dettagliato, si intitola «La card non è un mezzo ma lo scopo: erogherà “diritti” solo agli schedati». Le rivelazioni dei due giornalisti Claudio Antonelli e Giulia Aranguena, che hanno indagato sull’architettura legale e informatica…

Ancora distopia

di Guido Cappelli ComeDonChisciotte.org I governi acquisiranno nuovi poteri tecnologici per aumentare il controllo sulle popolazioni, sulla base di sistemi di sorveglianza pervasivi e controllo delle infrastrutture digitali (Klaus Schwab, presidente Wef) Spesso amici cari e certamente benintenzionati mi hanno accusato di esagerare, di usare toni eccessivi o melodrammatici, per riferirmi, da tempo e ripetutamente, all’attuale stato emergenziale come a una distopia in progress. Forse ho uno…

IBM era collusa con Hitler, ora fa i passaporti vaccinali

Dr. Joseph Mercola – 9 settembre 2021 Questo articolo è stato precedentemente pubblicato l'8 aprile 2021, ed è stato aggiornato con nuove informazioni. In un'intervista con Steve Hilton di Fox News, il 28 marzo scorso, l'ex consigliere di Clinton e autrice Naomi Wolf ha avvertito che i passaporti obbligatori Covid-19 segneranno la "fine della libertà umana in Occidente" (1), (2): "Passaporto vaccinale suona come una bella cosa, se non si capisce cosa possono fare…

Decoupling sociale in fase avanzata

di Redazione Blog Giubbe Rosse Le immagini che ci arrivano ogni sabato dalla Francia da cinque settimane ci dicono che c’è una parte non trascurabile del paese che non ci sta. Una parte di Francia che oggi scende in piazza esasperata dalle draconiane misure del Pass Sanitaire, ma che già nel recente passato aveva mostrato segni di insofferenza contro le politiche sociali ed economiche del governo Macron, come testimoniano i quasi due anni di manifestazioni dei gilets jaunes, interrotte solo…

Psicosi di massa: come creare un’epidemia di malattia mentale

Dr. Joseph Mercola – 18 agosto 2021 Il video di 20 minuti qui sotto, "Mass Psychosis - How an Entire Population Becomes Mentally Ill," creato da After Skool e Academy of Ideas (1), è un'affascinante illustrazione di come sia possibile indurre la psicosi di massa. La psicosi di massa è definita come "un'epidemia di follia" che si verifica quando una "grande parte della società perde il contatto con la realtà e scende nel delirio". Un classico esempio storico di…

Maschere, divinità, controllo sociale e resistenza

Di Anselmo Cioffi, Frontiere.me La percezione che il panopticon di Bentham e di Orwell (l’occhio che controlla tutto, che sai che c’è, ma non sai dov’è e quando c’è) sarebbe stato ridimensionato e lentamente sostituito, con il progredire delle innovazioni tecnologiche, dall’auto sorveglianza (servitù volontaria), decretando di fatto la quasi obsolescenza del controllo centralizzato e diretto dall’alto, è stata smentita da quindici mesi di stato d’eccezione a livello globale. Potremmo dire,…

Le “soluzioni” indossabili e l’Internet dell’incarcerazione

 Prima parte Jeremy Loffredo - unlimitedhangout.com – 20 maggio 2021   "Risolvere" le crisi sorvegliando tutto Inoltre, a causa della crisi della Covid-19, il governo federale ha adattato sia la politica di cura da oppioidi che la politica carceraria per meglio adattarsi alle nuove soluzioni basate sui dispositivi indossabili. Sotto l'amministrazione Trump, il Federal Bureau of Prisons ha iniziato a dare priorità agli arresti domiciliari per limitare la diffusione della Covid-19 nelle…

L’Internet dei corpi (IoB) e l’hacking del DNA

  Jesse Smith - truthunmuted.org – 22 novembre 2020 L'era dell'Internet delle cose (IoT), e presto seguirà quella dell'Internet dei corpi (IoB), è ormai alle porte. La RAND Corporation, il think tank dietro alcune delle idee e tecnologie più influenti e spaventose al mondo, ha pubblicato un rapporto intitolato The Internet of Bodies: Opportunities, Risks, and Governance (n.d.T. L'Internet dei corpi: Opportunità, rischi e governance). Si dovrebbe diffidare di qualsiasi…

Le “soluzioni” indossabili e l’Internet dell’incarcerazione

Jeremy Loffredo - unlimitedhangout.com – 20 maggio 2021 È partita una nuova corsa alla vendita di dispositivi e sensori indossabili come la soluzione alla crisi degli oppioidi(1) e delle prigioni negli Stati Uniti. Tuttavia, questa "soluzione" è destinata ad andare a scapito delle libertà civili e, più in generale, della libertà umana. Negli ultimi anni, le richieste di una riforma radicale delle carceri e di una soluzione alla crisi degli oppioidi negli Stati Uniti…