Home / Armi batteriologiche

Armi batteriologiche

NAMRU-3: gli scienziati militari USA arrivati in Italia a Dicembre 2019.

base americana sigonella

Antonio Mazzeo Antoniomazzeoblog.blogspot.com Per carità, nessuna intenzione di sostenere qualsivoglia tesi complottista, specie in queste drammatiche settimane dove ognuno di noi è chiamato ad esercitare le proprie funzioni con il massimo senso di responsabilità. Ma proprio per fugare dubbi e perplessità, il governo Conte deve spiegare immediatamente chi, come, quando, perché e in cambio di cosa è stato autorizzato nei mesi scorsi il trasferimento a Sigonella del reparto sanitario d’élite delle forze armate Usa che svolge ricerche e test su …

Leggi tutto »

La Cina è impegnata in una guerra ibrida con gli USA

Pepe Escobar asiatimes.com Tra la miriade di sconvolgenti effetti geopolitici del coronavirus, uno è già particolarmente evidente. La Cina si è riposizionata. Per la prima volta dall’inizio delle riforme di Deng Xiaoping del 1978, secondo quanto dichiarato dal Ministro degli Esteri Wang Yi alla Conferenza di Monaco sulla Sicurezza di un mese fa, durante il momento culminante della lotta contro il coronavirus, Pechino ora considera apertamente gli Stati Uniti come una minaccia. Pechino è arrivata cautamente e gradualmente a sostenere …

Leggi tutto »

Gli Stati Uniti sono il leader mondiale nella ricerca, produzione e uso di armi batteriologiche contro l’umanità

DI GARY D. BARNETT informationclearinghouse.info Quelli che prevengono le malattie e si espongono alla creazione di virus sono eroici, ma quelli che creano e diffondono intenzionalmente malattie e virus sono spietati. Data la storia del governo degli Stati Uniti e del suo complesso industriale militare riguardo alla guerra batteriologica e con i germi, l’uso di questi agenti contro le grandi popolazioni e il desiderio di creare agenti che sono ceppi specifici per razza, queste potenti entità sono diventate diffusori di …

Leggi tutto »

Semi geneticamente modificati: concepiti come arma

DI LARRY ROMANOFF globalresearch.ca Terza parte I semi e gli alimenti geneticamente modificati comportano grandi rischi per tutte le nazioni, al punto che per molte ragioni è probabilmente indispensabile vietare apertamente questi alimenti. Questo argomento è troppo ampio per essere discusso qui, ma un aspetto richiede un breve cenno. Se dovessimo chiedere l’origine dei semi geneticamente modificati, come l’idea è stata concepita e sviluppata, chi ha svolto la ricerca e chi ha fornito il finanziamento, come risponderemmo? Potremmo ragionevolmente ipotizzare …

Leggi tutto »

Coronavirus: il film

coronavirus il film

La pseudoepidemia del coronavirus, ennesima messinscena americana, nasconde la guerra in corso contro la Cina e la durissima punizione del nostro Paese, terminale marittimo della Nuova Via della Seta. L'emergenza sanitaria funge da pretesto per la distruzione della nostra economia e per ulteriori svolte autoritarie che annichiliranno definitivamente la ex nazione italiana.

Leggi tutto »

Guerra batteriologica

DI ROSANNA SPADINI comedonchisciotte.org Direttamente dal backstage di “The road”, stiamo vivendo una psicosi collettiva inedita, mentre sulla base della “mappa del contagio” relativa alla diffusione del nuovo coronavirus emerso in Cina, al momento  l’Italia sembra essere il terzo Paese al mondo per numero di contagiati, con i suoi circa 500 positivi. Saremmo al quarto posto se ai casi del Giappone si aggiungessero quelli della nave da crociera Diamond Princess attraccata al porto di Yokohama, considerata un focolaio a sé …

Leggi tutto »

Fabbrica di plastica

comedonchisciotte.org Inizio anni 2000, mio nonno era a letto sul punto di morte, non per malattia, ma per vecchiaia, 91 anni di vita non sono certamente pochi. Mi è rimasta impressa nella mente una sua frase: “Ricordati che prima o poi arriverà una nuova guerra, farà molti morti, poi il mondo ripartirà da zero, come ha sempre fatto…la storia è ciclica”. “La Storia è ciclica”, ma cos’è la Storia ? Chi la crea ? Sicuramente non il popolo, basta aprire …

Leggi tutto »

Il coronavirus potrebbe essere in grado di diffondersi a livello mondiale

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org È difficile ottenere informazioni affidabili sul coronavirus. Questa difficoltà è ulteriormente esacerbata da quei gruppi di potere che utilizzano l’epidemia per favorire i propri interessi. Ad esempio, molti, sia all’interno che all’esterno della Cina, stanno usando la diffusione del virus per criticare il governo cinese. Altri, sia all’interno che all’esterno della Cina, affermano che il virus non è altro che un’arma biologica utilizzata dagli Stati Uniti contro la Cina. Altri ancora affermano che l’élite globale ha …

Leggi tutto »

Mai sprecare un’arma: la guerra ibrida degli Stati Uniti contro la Cina

Pepe Escobar strategic-culture.org La politica delle nuove vie della seta, o Belt and Road Initiative (BRI), era iniziata con il Presidente Xi Jinping nel 2013, prima in Asia centrale (Nur-Sultan) e poi nel sud-est asiatico (Jakarta). Un anno dopo, l’economia cinese, a parità di potere di acquisto, aveva superato quella degli Stati Uniti. Inesorabilmente, anno dopo anno dall’inizio del millennio, la quota statunitense dell’economia globale si è andata riducendo, mentre quella della Cina è in costante ascesa. La Cina è …

Leggi tutto »

Il dislocamento geopolitico delle armi batteriologiche

DI LARRY ROMANOFF globalresearch.ca Seconda parte Dovrebbe essere evidente che l’avvio della guerra batteriologica, come nel caso della guerra convenzionale, è notevolmente facilitato dallo stabilire basi militari, armi offensive e sistemi di diffusione il più vicino possibile fisicamente ai potenziali nemici. Questo è uno dei motivi per cui gli Stati Uniti hanno stabilito all’estero le proprie pressoché 1.000 basi militari – per garantire la capacità di mettere un nemico sotto attacco entro 30 minuti in qualsiasi parte del mondo. Chiaramente, …

Leggi tutto »

Armi batteriologiche: una panoramica fattuale, utile e opportuna

DI LARRY ROMANOFF globalresearch.ca Prima parte Il governo degli Stati Uniti e le sue numerose agenzie e istituti d’istruzione e sanità, hanno condotto per molti decenni un’intensa ricerca sulla guerra batteriologica, in molti casi fortemente focalizzata su agenti patogeni specifici. In un rapporto al Congresso degli Stati Uniti, il Dipartimento della Difesa ha rivelato che il suo programma di creazione di agenti batteriologici artificiali includeva la modifica di virus non fatali per renderli letali e l’ingegneria genetica per alterare l’immunologia …

Leggi tutto »