Il piano per etichettarci per il sistema schiavista del Nuovo Ordine Mondiale

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

 

Analisi del Dr. Joseph Mercola – 16 gennaio 2022

 

Il dottor Vladimir Zelenko, che ho intervistato due volte in precedenza, è stato tra i primi medici statunitensi a sviluppare un programma di trattamento precoce per la nuova infezione da SARS-CoV-2. Ha reso popolare l’uso dell’idrossiclorochina e dello zinco, e quando l’idrossiclorochina è diventata sempre più difficile da ottenere, è stato anche tra i primi a identificare la quercetina come una valida alternativa.

Quando è iniziata la pandemia, Zelenko esercitava a New York. Da allora si è trasferito in Florida, dove ha rilasciato interviste per diverse ore al giorno, cercando di fare informazione sul trattamento precoce e la prevenzione. Come notato da Zelenko:

“È un’infezione (o dovrei dire un’arma biologica?) molto trattabile – se accertata entro i primi giorni, perché la Covid è due malattie. È lo stadio infettivo del virus, e poi una settimana dopo, si ha la reazione infiammatoria patogena che provoca tutti i danni ai polmoni e causa coaguli di sangue.

Quindi, è tutta una questione di tempistica. E i dati sono molto chiari. Ci sono dozzine di studi sottoposti a revisione paritaria che dimostrano che se si tratta la Covid entro i primi giorni, si ha una riduzione dell’85% dell’ospedalizzazione e dei decessi. Non c’è dubbio. Si sarebbe potuto risparmiare l’ospedalizzazione di 700.000 su 800.000″.

Pur essendo autorizzato a praticare la medicina in Florida, Zelenko ora passa la maggior parte del suo tempo a educare il pubblico e altri medici. È anche disponibile via telemedicina, ma la sua passione è diventata la ricerca e lo sviluppo di approcci semplici e naturali a problemi di salute complessi – compreso il suo.

 

La strada meno battuta

Zelenko ha un raro tipo di cancro chiamato sarcoma dell’arteria polmonare, che è tipicamente fatale. Ha anche subito due operazioni a cuore aperto e tre anni di chemio e radiazioni, nessuna delle quali ha risolto i suoi problemi.

“Quasi quattro anni fa mi è stato diagnosticato un sarcoma dell’arteria polmonare. Ci sono solo 10 casi in media all’anno, e vengono tutti riscontrati dall’autopsia. Nel mio caso, pensavano che fosse un coagulo di sangue che non rispondeva ai farmaci fluidificanti.

Così, è stata presa la decisione di fare un’embolectomia, aprire il mio petto, entrare nell’arteria polmonare e togliere il coagulo di sangue. Ma quando l’hanno fatto, hanno visto che era un tumore che aveva completamente distrutto il mio polmone destro. Così ho perso il polmone destro. E hanno resecato una gran parte dell’arteria polmonare e l’hanno dovuta ricostruire perché quell’arteria ti serve per vivere.

Poi sono stato in chemio … Sono stato abbastanza bene per due anni, e poi è tornato e si è diffuso anche all’anca. E così, ho avuto un’altra operazione a cuore aperto. Hanno dovuto sostituire una delle mie valvole cardiache, la valvola polmonare. Poi sono stata sottoposto a radiazioni all’anca [seguite da] una chemio molto pesante.

Dopo due mesi, sono andato in insufficienza cardiaca congestizia e ho sviluppato una cardiomiopatia … Mi sono ripreso da questo, e sono stato messo sotto farmaci per l’insufficienza cardiaca … Un mese dopo… ho sviluppato la polmonite da Covid … Ero abbastanza sicuro che sarei uscito in una cassa, eppure mi sono ripreso.

Qualche mese dopo, andai a fare un’altra TAC, e trovarono, di nuovo, che il tumore era tornato nell’arteria polmonare, ma questa volta, nessun medico voleva operarmi. Un terzo intervento a cuore aperto è molto pericoloso. Avevano stimato più del 50% di probabilità che sarei morto sul tavolo operatorio, cosa che non mi piaceva. Così ho finito per sottopormi a radiazioni piuttosto intense al mediastino, dove si trovava il tumore.

È stato allora che lei [Mercola] è entrato in scena, con i consigli per il trattamento. Ho finito per fare l’immunoterapia in Europa per due mesi con inibitori di checkpoint, ma anche ipertermia e iniezioni di vischio, e acido alfa lipoico, vitamina C ad alte dosi [infusioni] e diverse altre modalità. E mi sento meglio che mai.

Ho fatto una TAC la settimana scorsa, e ha mostrato che il tumore si è ridotto di un terzo. Ho parlato con il radio-oncologo che mi ha detto che un buon risultato sarebbe stato la stessa dimensione o più piccola. Ci vogliono anni per risolvere il problema. Quindi, il tempo lo dirà, ma è più facile per me camminare, ed emodinamicamente sono più stabile, e mi sento bene. Amen”.

 

Il ruolo sorprendente dell’immunoterapia nel cancro

Nel complesso, “la storia della Covid ha cambiato completamente il mio modo di vedere la vita“, dice Zelenko. Quando ha visto come le soluzioni naturali, efficaci e da banco per la Covid sono state soppresse, mentre sono stati spinti i “vaccini” sperimentali a trasferimento genico, si è reso conto che anche altri trattamenti potrebbero essere soppressi, come quelli per il cancro.

“Probabilmente, approcci efficaci sono stati emarginati al posto dei più costosi approcci farmaceutici”, dice. “Vi darò un esempio. Il dottor [William] Coley era un chirurgo oncologico vissuto circa 100 anni fa, forse 120 anni fa. Ha notato che operava i suoi pazienti, e il tumore tornava e loro morivano. E poi osservò qualcosa di molto interessante.

Aveva un paziente con un cancro al pancreas, al quarto stadio, inoperabile. Quel paziente si ammalò gravemente con un’infezione e divenne settico. Era quasi morto, ma si riprese e il suo tumore scomparve. Ha notato questo tipo di fenomeno alcune altre volte, e si è reso conto che ci doveva essere qualche reazione immunitaria, risposta immunitaria all’infezione che risvegliava il sistema immunitario per attaccare anche il tumore.

Quindi in pratica, secondo me, quella è stata la nascita dell’immunoterapia. La febbre sembra avere un ruolo. Sembra avere proprietà antitumorali, oltre ad attivare alcune parti del sistema immunitario. Quindi, è affascinante. E queste informazioni sono rimaste sepolte per un bel po’ di tempo – 50, 60 anni – finché alcuni medici le hanno riscoperte e hanno iniziato a fare ricerche. E io ne ho beneficiato in Europa”.

 

L’ipertermia come trattamento per il cancro

Abbiamo fatto molta strada dai tempi di Coley, che usava tossine per scatenare infezioni e febbre. Oggi si usa invece il trattamento in ipertermia. Fondamentalmente, si tratta di aumentare la temperatura corporea a circa 104 gradi Fahrenheit per quattro o sei ore. Zelenko descrive il trattamento che ha subito:

“È stata decisamente un’esperienza, avere una temperatura di circa 40 gradi Celsius, diciamo 104 gradi Fahrenheit, per cinque ore. Diventi un po’ intontito e un po’ ansioso, ma ho bevuto molti liquidi e avevo un’infermiera con me tutto il tempo. È stata un’esperienza piuttosto interessante.

C’erano macchine per l’ipertermia su tutto il corpo e l’ipertermia localizzata. Entrambe sono fondamentalmente una sauna di lusso. Era come una spa, in realtà. Nella maggior parte dei casi ho apprezzato il trattamento”.

Per inciso, credo sinceramente che il bagno in sauna sia uno dei più potenti biohack disponibili. Lo faccio quattro volte alla settimana. Porto la mia temperatura a circa 102 gradi F. o giù di lì, per 20 minuti. Ho scoperto che è un’abitudine di salute profondamente efficace per bloccare le infezioni sul nascere, e può anche aiutare a frenare eventuali tumori maligni. Attualmente sto usando un prototipo di sauna SaunaSpace a spettro completo che è privo di EMF, ha otto lampade da 250 watt e sarà probabilmente disponibile verso la fine di quest’anno.

 

Omicron è inarrestabile, ma non è da temere

Tornando alla questione Covid, negli ultimi due anni, l’infezione da SARS-CoV-2 ha subito una serie di cambiamenti. [La variante] Omicron, per esempio, è molto più contagiosa, ma ha sintomi molto meno gravi. Come notato da Zelenko:

“Omicron è inarrestabile. È più contagiosa del morbillo. Tutti la prenderanno. Mi dispiace, ma è così. Tuttavia, nella maggior parte dei casi sembra attaccare solo le vie aeree superiori, e ci sono pochissime morti. È anche molto reattiva al trattamento, quindi non c’è motivo di averne paura”.

In effetti, sembra che ci sia stato regalato uno scenario ottimale, in cui un virus altamente contagioso attraverserà la popolazione, causando solo lievi sintomi da raffreddore, producendo così un’immunità di gregge senza il rischio di vittime di massa. “Quando i due terzi della popolazione lo superano, essenzialmente si spegne la pandemia“, dice Zelenko.

 

Vaccinare durante una pandemia genera varianti

Nell’intervista, Zelenko spiega come le molte varianti che abbiamo visto sono state probabilmente un risultato della campagna di “vaccinazione” di massa.

Tre rispettati immunologi, il Dr. Luc Montagnier (che ha vinto il premio Nobel nel 2008 per la sua scoperta del virus HIV), il Dr. Sucharit Bhakdi, l’immunologo più pubblicato nella storia, e il Dr. Geert Vanden Bossche, un immunologo di punta nei Paesi Bassi, hanno tutti avvertito che quando si vaccina in massa nel bel mezzo di un’epidemia attiva, si generano delle varianti.

“Si esercita una pressione evolutiva e si “allevano” virus più variabili”, dice Zelenko. “Ora, ci sono due o tre possibilità. Una potrebbe essere che sia stato involontario. Persone buone e ben intenzionate hanno sviluppato ciò che pensavano potesse aiutare – un vaccino. Tuttavia, darlo alla gente durante una pandemia è stato un fallimento assoluto. ‘Oops, ci dispiace’. Questa è una possibilità.

L’altra possibilità è che chiunque abbia orchestrato questo sa esattamente cosa sta facendo, e lo sta facendo di proposito per mantenere le nuove varianti e le conseguenze di ciò, essenzialmente una psyop [per causare] una psicosi globale dovuta alla paura, alle chiusure e all’indossare un pannolino per la faccia.

C’è un’altra possibilità. Non c’è dubbio; chiunque conosca i fatti e abbia studiato la questione sa che la Covid-19 è un’arma creata in laboratorio. La ricerca Gain-of-function non è altro che la fabbricazione di un’arma di distruzione di massa e di genocidio, e c’è una serie di brevetti lunga 20 anni che documenta le diverse fasi di sviluppo di quest’arma.

Ed ecco la mia supposizione. Non ho prove di questo, ma potrei dire quanto segue: se ho potuto fare il virus originale, posso fare delle varianti. È molto facile. Basta cambiare alcune sequenze del codice che accompagna la proteina spike. Si cambia la sua forma tridimensionale, e se lo si fa abbastanza, si eliminano gli anticorpi esistenti.

Quindi, di nuovo, non ho prove per questo, ma ho le prove che [la SARS-CoV-2] è un’arma biologica creata artificialmente. Quindi perché non dovrebbe essere possibile creare varianti allo stesso modo? Penso che sia una specie di combinazione, una causa multifattoriale di varianti – il fattore naturale Dio, la pressione evolutiva esercitata vaccinando le persone durante una pandemia attiva, e poi semplicemente crearle.

 

Gli antidoti all’arma biologica sono stati sviluppati in anticipo

Zelenko continua a raccontare una intuizione relativamente recente. Nel marzo 2020, ha visto un video MedCram, episodio 34 (1) in cui il dottor Roger Seheult spiegava alcuni dei principi su cui poi ha finito per costruire il suo protocollo Covid. Seheult citava specificamente un documento che spiegava il funzionamento degli ionofori di zinco.

Questo meccanismo è quello su cui Zelenko si è basato per sviluppare il suo protocollo. Tuttavia, non si è reso conto fino al dicembre 2021 che l’autore di quel documento centrale era il dottor Ralph Baric. Perché questo è importante? Zelenko spiega:

“Nel 1999, Ralph Baric, finanziato dal governo degli Stati Uniti, presso l’Università del North Carolina a Chapel Hill, ha capito come prendere un virus animale e metterlo in grado di infettare altre specie, animali diversi, in altre parole, creare un’infezione cross-specie.

Nel 2015, lo stesso Dr. Ralph Baric, e il Dr. Zhengli [presso l’Istituto di virologia di Wuhan in Cina], finanziato dal National Institutes of Health, hanno capito come fare in modo che il coronavirus del pipistrello infettasse gli esseri umani, aumentandone la letalità per le vite umane. Questo è stato nel 2015. Ma nel 2010, Baric aveva pubblicato quel documento a cui mi riferisco.

Quindi, lo sviluppo dell’arma è avvenuto a tappe, ma prima che fosse scatenato sulla popolazione umana, o che fosse in grado di infettare gli esseri umani, è stato fatto un antidoto. Fu pubblicata una ricerca pagata dal governo.

Le stesse persone che hanno fatto la bomba, diciamo, hanno anche creato l’antidoto per diffondere la bomba. E poi, quando è arrivata la pandemia, medici come me, per necessità, hanno proposto soluzioni creative, basate – nel mio caso, inconsapevolmente – su questo lavoro. E immediatamente, questa informazione è stata emarginata e soppressa, e i medici che le hanno praticate sono stati messi a tacere per averlo fatto.

Quindi, il governo che ha fatto la bomba aveva anche della soluzione. E il motivo è che non volevano morire. Gli interessati qui non vogliono che le loro famiglie muoiano. Ma per voi e per me, hanno un’altra agenda. Quindi, avevano questa informazione.

Sono a conoscenza del fatto che i dirigenti di Google stanno tutti prendendo idrossiclorochina e ivermectina per la profilassi, come metà del Congresso. E così, le persone che hanno orchestrato questo conoscevano la risposta, e la usano per se stessi. Anche i medici conoscono la risposta per se stessi.

Prescrivono [questi farmaci] per se stessi, o mi chiamano. Ma quando i pazienti arrivano, dicono che non c’è cura, andate a casa, prendete il Tylenol. Quindi, questo è un omicidio di massa”.

 

I vaccini Covid: un altro crimine contro l’umanità

Oltre a uccidere un numero incalcolabile di persone negando e sopprimendo le opzioni di trattamento precoce, i governi di tutto il mondo stanno anche uccidendo le persone con i “vaccini” Covid. Dopo un anno di campagna aggressiva per somministrarli a quante più persone possibile, è probabile che le “vaccinazioni” abbiano ucciso più persone di quante ne siano morte per l’infezione. È molto difficile da dire, purtroppo, perché i dati sono così profondamente manipolati.

Nel 2015, Bill Gates ha detto che, a causa del riscaldamento globale, la popolazione mondiale deve essere ridotta del 15% attraverso l’uso di vaccini. Lo stesso Bill Gates nel 2020 ha detto che 7 miliardi di persone devono essere vaccinate. Perché dovrei prendere un vaccino per la mia salute da qualcuno che sta sostenendo l’uso di vaccini per ridurre la popolazione mondiale? ~ Dr. Vladimir Zelenko

Zelenko stima che tra 500.000 e 1 milione di americani siano stati uccisi dai “vaccini” fino ad oggi. Fatto inquietante, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti era consapevole che le vaccinazioni potevano avere gravi conseguenze, eppure le ha promosse comunque. Per di più, si rifiuta di ammettere il numero sbalorditivo di eventi avversi riportati al Vaccine Adverse Events Reporting System (VAERS). Il segnale di allarme non potrebbe essere più chiaro.

“Nell’ottobre 2020, due mesi prima del lancio del “vaccino”, ci fu una presentazione interna della FDA ai suoi scienziati e, nella diapositiva 16 di quella presentazione, c’era una lista di effetti collaterali: morte, infarto, ictus, coaguli di sangue, orribili malattie neurologiche, miocardite e molti, molti altri”, dice Zelenko.

“Ora tenete a mente che questo accadeva due mesi prima del lancio. Dopo che i vaccini sono stati lanciati, e pochi mesi dopo, quando il database VAERS ha iniziato a mostrare gli effetti collaterali che la gente stava sperimentando, c’è una correlazione al 100% con ciò che quella diapositiva ha detto che sarebbe successo, e ciò che è effettivamente accaduto agli esseri umani.

Questo è un omicidio di massa premeditato. La FDA sapeva esattamente cosa stava facendo. Conoscevano esattamente gli effetti collaterali, e l’hanno rilasciato comunque…”

 

Qual è la vera agenda?

Perché la FDA si comporta così? Perché non stanno salvaguardando la salute pubblica da un trattamento chiaramente letale? E d’altra parte, perché non stanno permettendo ai medici di aiutare le persone con un trattamento precoce? Zelenko spiega:

“A metà degli anni ’90, divenne ovvio che l’economia americana era condannata. I sistemi Medicare e Social Security sarebbero diventati insolventi, e questo avrebbe causato un effetto tipo tsunami a livello nazionale e internazionale. Ed era inarrestabile. Era matematicamente inevitabile.

Medicare, secondo il Congressional Budget Office, nel 2027 si avvierà verso la bancarotta. Quindi, l’assistenza sanitaria da oggi [durerà fino] al 2034. Ora, i principali attori delle economie mondiali hanno visto una minaccia esistenziale. Hanno capito che il loro potere e la loro ricchezza sono in reale pericolo.

E così è stato sviluppato un piano, che era al di là della tecnologia di allora, ma la tecnologia era in fase di sviluppo. Così, per esempio, fu mappato e completato il Progetto Genoma Umano.

Poi è stata sviluppata la tecnologia CRISPR, che è l’editing genico o lo splicing genico in modi molto precisi. Questo è stato propagandato come un modo per curare le malattie genetiche. C’è un gene difettoso. Si può semplicemente tagliarlo e riannodarlo, tagliare e incollare, fondamentalmente, un gene sano.

Questo è il lato positivo. Il rovescio della medaglia è che crea la possibilità di fare editing genetico per motivi nefasti. Nel 2015, Bill Gates ha detto che, a causa del riscaldamento globale, la popolazione mondiale deve essere ridotta del 15% attraverso l’uso di vaccini.

Lo stesso Bill Gates nel 2020 ha detto che 7 miliardi di persone devono essere vaccinate. Quindi, l’ovvia domanda retorica è: “Perché dovrei prendere un vaccino per la mia salute da qualcuno che sta sostenendo l’uso di vaccini per ridurre la popolazione mondiale?

Nel 2016, Klaus Schwab, in un’intervista ha detto qualcosa di molto strano. Ha detto che entro 10 anni, entro il 2026, ogni singolo essere umano sarà etichettato con un identificatore digitale. Cosa significa questo, e perché?

Ripercorriamo la sequenza degli eventi. Un’arma biologica è fatta con un antidoto, che viene soppresso e nascosto, poi [l’arma biologica] viene rilasciata. È estremamente facile da trattare. Tuttavia, questa informazione viene soppressa, e l’accesso a questi farmaci viene soppresso, e i medici che lo sostengono vengono perseguitati.

Tutto ciò che sembra dare speranza alla gente, diminuire l’ansia, incoraggiare la reintegrazione con i propri cari sembra essere immediatamente denigrato, anche l’intervento precoce. Se guardate il NIH, raccomandano, a partire da oggi, di non trattare la Covid a meno che non siano in ospedale con danni ai polmoni. Non fatelo.

E così, mi chiedevo: cosa sta succedendo veramente? E perché questa incessante spinta a vaccinare tutti? Perché incarcerare i medici che usano farmaci sul lavoro? Perché incoraggia l’esitazione [nei confronti] del “vaccino”.

Poi ho capito una cosa. C’erano due brevetti di cui sono venuto a conoscenza. Sono separati da un anno, ma sono collegati nel puzzle, nel concetto. Uno era del 31 agosto 2021, che descrive … l’ingegneria nanotecnologica (2). Fondamentalmente descrive quanto segue:

che c’è la capacità, la tecnologia, già esistente, in questi “vaccini” che permette la misurazione dei dati biometrici, cioè la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria, la temperatura, e poi la trasmissione di quei dati con la vostra posizione a una terza parte.

Questo non ha nemmeno senso per me. Come cosa? Ma poi ho capito che c’è un altro brevetto di proprietà di Microsoft. Questo lo ricordo a memoria. È un brevetto internazionale, WO202060606. Non si possono inventare queste cose. Quel brevetto descrive il collegamento della trasmissione dei dati biometrici alle criptovalute.

Allora l’ho capito. E a proposito, il 2026, quando tutti dovrebbero essere etichettati con un ID digitale, chiamiamolo un tatuaggio interno tipo Auschwitz, è un anno prima dell’inizio dell’insolvenza di Medicare e l’inizio del collasso economico. E così, il vero programma è diventato ovvio per me.

Non si è mai trattato di salute. La Covid-19 è facile da trattare. Si è sempre trattato di usare la paura e la psicosi di massa per convincere 7 miliardi di persone a farsi volontariamente iniettare la tecnologia che permetterebbe loro di partecipare al nuovo sistema basato sulle criptovalute, il sistema che il mondo userà per la finanza.

La moneta “fiat” e tutti i modi tradizionali di transazione non ci saranno più. L’unico modo in cui sarete effettivamente in grado di partecipare alle transazioni, di comprare il pane, diciamo, è avere un sensore che trasmette informazioni con la vostra posizione. È il marchio della bestia, se volete saperlo davvero. Con quello, puoi poi comprare il pane per la tua famiglia …

Gates e Schwab [stanno] entrambi parlando di come questi vaccini cambiano chi sei. Cosa significa questo? Lo spiegano. [Con la tecnologia di editing genetico, stanno rendendo l’uomo migliore. Questo è il transumanesimo. Io lo chiamo Umano 2.0. L’Umano 1.0 è la versione fatta da Dio. Siamo impressi [con Dio] nel nostro codice genetico. Siamo fatti a immagine di Dio perché abbiamo il suo codice in noi.

Ora, dareste a Bill Gates o a Klaus Schwab la password del vostro sistema di sicurezza domestico? Perché dovremmo dargli accesso al nostro codice genetico? L’umano 2.0, nelle menti dementi, depravate e squilibrate di queste persone è il prossimo passo nell’evoluzione degli esseri umani. E sto dicendo che se permettiamo che questo accada a noi stessi, non siamo più fatti a immagine di Dio. Siamo fatto a immagine di Bill Gates e Klaus Schwab”.

 

Una manovra per etichettarci per il sistema schiavista del Nuovo Ordine Mondiale

Quindi, in sintesi, Zelenko ritiene che tutto ciò che abbiamo sperimentato finora – il marketing aggressivo delle “vaccinazioni”, la coercizione e le minacce fatte per ottenere il maggior numero possibile di “vaccinati” – è stato tutto uno stratagemma per “etichettare” quante più persone possibile in preparazione del sistema di criptovalute del Nuovo Ordine Mondiale, che sarà gestito da un piccolo gruppo selezionato, e usato per schiavizzare tutta l’umanità.

Come notato da Zelenko, il World Economic Forum ha annunciato pubblicamente che entro il 2030, gli Stati Uniti non saranno più una superpotenza, e pochi paesi saranno a capo della governance globale. Ora, come si fa a destabilizzare un motore economico come gli Stati Uniti?

“Si crea una pandemia”, dice Zelenko. “Si bloccano le imprese della classe media, le piccole imprese … Ma lasci aperti Walmart e Home Depot … È un trasferimento di ricchezza dalla classe media alle persone al potere. È una rapina, fondamentalmente.

Questo è un grande tentativo di schiavizzare l’umanità. È un piano brillante, comunque. È malvagio, ma è brillante perché la schiavitù è sempre stata l’industria e il bene più redditizio in tutta la storia umana. Ora non è diverso. E così, avete alcuni sociopatici che credono nella loro immortalità e pensano di trasferire la loro coscienza a qualche cyborg, godendosi il mondo intero come proprio parco giochi”.

Zelenko prosegue discutendo le dichiarazioni iscritte sulle Georgia Guidestones, un enorme monumento di granito eretto anonimamente in una piccola città della Georgia, che enuncia 10 comandamenti. Il primo è che la popolazione mondiale dovrebbe essere ridotta e mantenuta a 500 milioni. Se le “vaccinazioni” Covid continuano, non è inconcepibile che la popolazione umana possa essere ridotta a quella dimensione.

 

Il perché dietro il genocidio

 Qualche mese fa, Elon Musk ha fatto debuttare i suoi robot umanoidi, dicendo che siccome questi robot elimineranno il 90% della forza lavoro, avremo conseguentemente bisogno di un reddito di base universale. Anche questo fa parte del piano del Grande Reset, che abbraccia sia la tecnocrazia che il transumanesimo.

“Tenete a mente che nella mente di queste persone, non siamo fatti a [immagine] divina. Siamo scarafaggi. E non butteranno risorse infinite di reddito universale sugli scarafaggi per troppo tempo. Lo faranno inizialmente per identificare i mangiatori inutili, e poi saranno liquidati. Questo è già successo in passato.

Solo 80 anni fa abbiamo avuto l’ideologia nazista basata sull’eugenetica, che ha creato tre classi di persone. C’è l’ubermensch, il Superuomo di Nietzsche. Poi il mensch, che è l’umano, e poi l’untermensch, che è il subumano. Nel modello [nazista], i [nazisti] erano superuomini, discendenti degli dei ariani. Questo dava loro il potere di schiavizzare gli altri.

Così, per esempio, gli anglosassoni, fondamentalmente gli europei, dovevano essere schiavi degli ariani. E noi subumani, a cui io appartengo – ebrei, zingari, slavi, handicappati, prigionieri politici – dovevamo essere vaporizzati, diventare polvere.

Questa ideologia non è sparita via. È riemersa con la sfumatura che, in questo momento, non è antisemita. In una specie di modo astratto, siamo tutti ebrei questa volta, perché la gerarchia qui non è basata sulla religione o sull’identità, ma piuttosto sulla convinzione squilibrata di essersi evoluti, il superuomo di questa generazione, in un livello superiore di coscienza.

[Loro] sono “risvegliati”, e comprendono, e sono illuminati sulla natura della condizione umana. Sono custodi del pianeta, e quindi è loro responsabilità assicurarsi che il pianeta sia solvibile, che continui ad esistere. E quindi devono ridurre la popolazione mondiale”.

 

Motivo di ottimismo

Mentre l’umanità si trova in una situazione molto precaria, Zelenko è ottimista sul futuro.

“Vi dirò cosa penso stia realmente accadendo”, dice. “C’è quello che vediamo, e poi c’è la, chiamiamola fisica spirituale, in gioco. Karl Jung, il famoso psicoanalista, ha scritto: ‘La degradazione morale della società inizia con la degradazione dell’individuo‘. Da questo, possiamo effettivamente imparare che il miglioramento morale della società inizia con il miglioramento dell’individuo.

Noi, come società, negli ultimi 50, 60 anni, abbiamo fatto delle scelte molto cattive. Per esempio, abbiamo “desantificato” o contaminato i ruoli di genere… Il matrimonio ha perso la sua santità. I non nati vengono massacrati. Nella Bibbia, ci sono due città che furono distrutte, Sodoma e Gomorra, e c’è un’analisi del perché ciò avvenne. Non fu a causa dell’immoralità, perché tutto il mondo era immorale.

Fu perché codificarono l’immoralità nella legge della terra. Questo è esattamente quello che è successo negli [Stati Uniti]. Noi adoriamo il Dio della scienza, il dio della tecnologia, il dio del denaro, il dio del potere. Tutto tranne il [vero] Dio. E stiamo chiaramente praticando il sacrificio di bambini.

Il dottor Michael Yeadon, ex vicepresidente della Pfizer, mi ha detto personalmente, e poi lo ha effettivamente pubblicizzato, che per ogni bambino che muore di Covid, 100 muoiono per il vaccino. [Il vaccino COVID] è 100 volte più letale della Covid per i bambini. Come lo chiami questo? Questo è il sacrificio di un bambino.

Quindi, sento che, per analogia, siamo nella generazione del diluvio. La casa sta per essere pulita, e ad ogni individuo viene data la possibilità di scegliere se salire sull’arca o no.

O, per semplificare, a chi vi inchinate? Vi inchinate al vostro creatore, che vi crea in ogni istante del tempo? Chiedete [a Dio] la forza d’animo, la resistenza, la forza, la determinazione, la capacità di affrontare l’ignoto e la paura? O avete intenzione di cedere alla paura e inchinarvi ai sociopatici corrotti, agli oligarchi, ai governi venduti e alla falsa promessa del vitello d’oro di questi vaccini?

Perché a questo punto, almeno in questo paese, nessuno ti tiene fermo e ti infila un ago nel braccio. La maggior parte della gente vuole viaggiare in aereo. Non vuole perdere il lavoro. Vuole andare a scuola. Sono tutti questi tipi di decisioni sulla qualità della vita. In altre parole, in una società normale, i genitori si sacrificano per il benessere dei figli. Nelle società pagane, si sacrificano i bambini per il fine degli adulti”.

 

La disobbedienza civile pacifica è la risposta

Allora, qual è la risposta? Possiamo fermare questa traiettoria transumanista che minaccia il nucleo stesso di ciò che ci rende umani? Possiamo impedire che questo piano per la nostra schiavitù si realizzi? Zelenko, come me, crede che ci sia un modo.

“La risposta è che abbiamo bisogno di disobbedienza civile organizzata. Non conformarsi. Non possono imprigionare tutti. Non possono licenziare tutti. Non possono espellere tutti. Non possono rinchiudere tutti. Noi siamo molti di più di loro. E in realtà, lasciatemi parlare con i capi militari, con la polizia, con le persone che sono incaricate di proteggere la società.

Anche voi avete dei bambini. Anche voi avete dei genitori. E contiamo su di voi per fare ciò che è meglio per i cittadini di questo paese, per proteggerci da tutti i nemici, stranieri e nazionali. Tutto quello che dobbiamo fare è coalizzarci con persone che la pensano come noi. Togliete i vostri figli dalla scuola. Fateli studiare a casa. Potete insegnare loro la moralità.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità è uscita con un editto secondo il quale se i vostri figli vanno a scuola, questo è un consenso implicito per il vaccino, perché potreste anche non mandarli. E dato che li avete mandati a scuola, questo implica che state acconsentendo che siano vaccinati, anche a vostra insaputa.

Fondamentalmente, dobbiamo creare piccole sacche, come città di rifugio, in un certo senso, di persone che la pensano come noi; creare una società alternativa; fare commercio con noi stessi. So che ci sono forze che stanno lavorando duramente per creare una criptovaluta alternativa o un sistema di blockchain che sia decentralizzato e che permetta alle persone che non vogliono essere etichettate con un identificatore digitale di trattare tra loro”.

Come notato da Zelenko, sta diventando sempre più ovvio che le misure pandemiche non hanno mai avuto lo scopo di proteggerci dalla Covid. Si è sempre trattato di creare un nuovo ordine mondiale. Si trattava di porre le basi per un Grande Reset per “Ricostruire meglio”.

Ma meglio per chi? Il piano Build Back Better riguarda la costruzione di “una società gestita da pochi sociopatici e il resto di noi schiavizzato“, dice Zelenko. La buona notizia è che sempre più persone stanno iniziando a vedere questo piano, e “una volta che la comprensione raggiunge una certa soglia di persone, i paesi cambieranno e cadranno come tessere del domino“, dice.

Per quanto riguarda quando potremmo riavere la nostra libertà, questo dipende da noi. Come notato da Zelenko, “la libertà non è gratuita“. Siamo stati liberi (almeno fino al 2020) perché i nostri antenati hanno avuto il coraggio di affrontare la tirannia. Se vogliamo che i nostri figli siano liberi, ora dobbiamo mostrare lo stesso coraggio.

“Se i nostri figli saranno liberi o meno dipende dal fatto che siamo pronti o meno a sacrificarci”, dice Zelenko. “Siamo pronti, in questa generazione, a pagare il prezzo per assicurare che i nostri figli prosperino nella libertà e abbiano la capacità di mantenere la coscienza di Dio?

Succederà. La variabile sconosciuta è la conta dei corpi. Spero che questa intervista raggiunga la coscienza di ogni singolo essere umano. Da questo punto in poi le persone devono scegliere di dire no”.

 

Link: https://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2022/01/16/new-world-order-slave-system.aspx?ui=59ed2e7639939da92ff0e3fd8a4becd1e38e467e8312fec7760fac1ab9753aaf&sd=20210422&cid_source=dnl&cid_medium=email&cid_content=art1HL&cid=20220116_HL2&mid=DM1091881&rid=1381091875

 

Scelto e tradotto da Arrigo de Angeli per ComeDonChisciotte

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
31 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
31
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x