La tempesta che verrà

CJ Hopkins
consentfactory.org

Così, sembra che GloboCap non sarà felice finché non avrà fomentato il diffuso disordine sociale (o la guerra civile globale di fatto) di cui ha bisogno come pretesto per dare il tocco finale a questo nuovo totalitarismo patologizzato e trasformare ciò che rimane della società in uno stato di polizia globale pseudo-sanitario, o almeno questo sembra essere quello che ci aspetta.

E ci stiamo arrivando a rotta di collo. Non ho una sfera di cristallo o attrezzi del genere, ma mi aspetto che le cose diventino piuttosto brutte questo autunno e, probabilmente, ancora più brutte in un prossimo futuro.

Sì, amici, sta arrivando una tempesta. Sono 16 mesi che sta arrivando. E GloboCap ci sta andando dritta dentro. Io, e molti altri come me, abbiamo seguito la sua inesorabile avanzata come un autoproclamato Centro Internazionale di Sorveglianza per Uragani Patologizzato-Totalitari (sapete, come quello di Miami, solo che i meteorologi sono “teorici della cospirazione”). Abbiamo documentato la propaganda, le bugie, la manipolazione delle statistiche, l’abrogazione dei diritti costituzionali, le squadracce della Nuova Normalità, la censura da parte delle multinazionali e tutto quel che riguarda il lancio di questa nuova ideologia ufficiale e le misure totalitarie messe in atto per farla rispettare.

I nostri sforzi non sono stati vani, ma non hanno avuto abbastanza successo da cambiare il corso degli eventi che ora sta prendendo forma… un corso degli eventi che è sempre stato chiaro, un corso che ogni movimento totalitario deve prendere per arrivare dove sta arrivando. Non si possono trasformare intere società in sistemi quasi totalitari senza disordini civili, caos, rivolte, guerra o qualche altra forma di cataclisma. Fare il lavaggio del cervello alle masse sarà anche facile, ma, ad un certo punto, bisogna fare in modo che le persone che stanno resistendo alla nuova “realtà” totalitaria diventino indisciplinate, in modo da poterle reprimere e trasformarle in nemici ufficiali, e questo sembra essere proprio ciò che sta accadendo attualmente.

GloboCap sta aumentando il livello del totalitarismo e ce lo sta sbattendo in faccia. Qui, nella Nuova Germania normale, eminenti funzionari della sanità stanno apertamente abbaiando slogan goebbelsiani come “NESSUNA LIBERTÀ PER I NON VACCINATI!” e “I NON VACCINATI SONO UN PERICOLO PER LA SOCIETÀ!” In tutta Europa, compreso il Regno Unito, dove il “Freedom Day” si sta avvicinando velocemente, si stanno implementando sistemi di segregazione sociale pseudo-sanitaria. In Francia, in Grecia e in molti altri Paesi le persone che rifiutano di farsi “vaccinare” vengono private del lavoro e punite in altri modi. Negli Stati Uniti, dove anche i non vaccinati vengono segregati, squadre di sicari della Nuova Normalità vanno porta a porta, facendo pressione sulle famiglie “esitanti” per indurle a conformarsi alla nuova ideologia ufficiale.

E così via … Sono stanco di citare i fatti. In ogni caso, non faranno la minima differenza per la stragrande maggioranza dei Nuovi Normali. Come ho già fatto notare in diversi articoli precedenti, queste persone hanno ceduto la loro razionalità e sono stati inglobati in un movimento totalitario che è diventato la loro “realtà” percettiva e sociale, e questa realtà ora deve essere difesa a tutti i costi o ne andrebbe della loro “sanità mentale,” quindi i fatti non significano assolutamente nulla per loro.

E voi i fatti li conoscete già.

Sì, voi. Noi. Gli altri. I non vaccinati. I “negazionisti Covid.” Non penserete mica che qualche irriducibile Nuovo Normale sia arrivato a leggere l’articolo fino a questo punto, vero? Non ci sarebbe riuscito. Se ci fosse incappato per caso su Internet e avesse iniziato a leggerlo, il suo cervello si sarebbe spento al paragrafo iniziale… letteralmente, neurologicamente spento. Lo avrebbe visto come una minaccia alla sua “realtà” e l’avrebbe immediatamente cancellato dalla memoria o l’avrebbe segnalato alle autorità competenti, forse all’FBI, al Bundesnachrichtendienst, a Facebook o a qualche altra società globale.

Questo è ciò a cui siamo arrivati, … la gente sta segnalando alle corporazioni globali e alle forze dell’ordine dei governi “democratici” i “crimini di pensiero” di altre persone, nella speranza di distruggere o danneggiare le loro vite o, come minimo, di farli censurare o comunque cancellare dalla vista pubblica.

Come avevo scritto in un mio pezzo precedente, le nostre società sono state lacerate. Stiamo vivendo in due “realtà” reciprocamente ostili, una condizione che non può continuare all’infinito. Il problema per noi (i non vaccinati) è che, probabilmente, costituiamo circa il 20-25% della popolazione e quindi siamo in netta minoranza rispetto ai Nuovi Normali.

Il problema per i Nuovi Normali è che, probabilmente, noi costituiamo circa il 20-25% della popolazione, una percentuale troppo alta di persone da imprigionare o rimuovere dalla società.

Così, il loro piano è di rendere la nostra vita il più miserabile possibile, di segregarci, stigmatizzarci, demonizzarci, maltrattarci e fare pressione su noi per conformarci il più possibile. Non ci metteranno sui treni per i campi di concentramento. GloboCap non è il nazismo. Hanno bisogno di mantenere un simulacro di democrazia. Quindi devono trasformarci in una sottoclasse di “teorici antisociali della cospirazione,” “disinformatori anti-vax,” “suprematisti bianchi negazionisti di risultati elettorali,” “estremisti interni potenzialmente violenti” e qualsiasi altro epiteto si inventino, in modo che possiamo essere dipinti come mostri pericolosamente squilibrati e cacciati dalla società, ma in modo che sembri che ci siamo estraniati da soli.

Questo processo è già ben avviato e potrà solo peggiorare, il che porterà inevitabilmente a disordini sociali. Lo zoccolo duro dei “non vaccinati” non se ne andrà in silenzio. Lo ripeto, questa non è la Germania nazista. Ci sono troppi di noi che stanno già resistendo. Possono segregarci, vietarci di viaggiare, oscurare le nostre proteste, censurarci, deplorarci, cancellare i nostri conti bancari e molestarci in altri modi, ma non possono farci sparire con la forza. Quindi, continueranno a pungolarci finché non perderemo la testa. Finora abbiamo dimostrato un’incredibile disciplina, ma, alla fine, finiremo la pazienza. Ci saranno disordini. Qualcuno si farà male.

Il che, ovviamente, è esattamente ciò che vuole GloboCap. Niente li renderebbe più felici di una nostra trasformazione in quegli “estremisti violenti” che hanno evocato negli ultimi cinque anni. Hanno disperatamente bisogno che noi diventiamo proprio “quegli estremisti,” prima che la nostra “disinformazione,” la nostra “esitazione vaccinale,” il nostro “negazionismo di risultati elettorali” e un generale disgusto per l’intero programma ideologico del capitalismo globale possa “incoraggiare” un numero eccessivo di altre persone.

Sfortunatamente, con tutta probabilità otterranno quello che vogliono.

Ciò di cui abbiamo bisogno è una campagna organizzata e globale di disobbedienza civile, classica e non violenta, ma non ci daranno il tempo di organizzarla. Manterranno la pressione, aumenteranno la coercizione, la propaganda ufficiale, le assurdità, la confusione, le regole che cambiano in continuazione, l’isteria di massa e le bugie palesi, finché non cominceremo a dare di matto nei ristoranti, nei pub, nelle scuole, sui trasporti pubblici, fino a quando i quartieri segregati dei Nuovi Normali non inizieranno ad essere vandalizzati di notte, o peggio, e non si passerà ad altre forme di “azione diretta.”

A quel punto, game over, perché avranno vinto loro. Saremo gli “estremisti” che avevano sempre denunciato, e potranno fare di noi quello che vorranno e i nostri ex amici (ora Nuovi Normali) applaudiranno o, semplicemente, guarderanno altrove in silenzio.

Oppure… non so, forse mi sbaglio. Forse alcuni Nuovi Normali stanno ancora leggendo questo articolo e potrebbero ancora, in questa fase avanzata, riacquistare il senno. Forse possiamo ancora evitare la tempesta e la piena attuazione della “Nuova Realtà Normale.” Lo so, probabilmente sono un idealista senza speranza, ma lasciate che vi racconti un breve aneddoto, prima di finire.

È un po’ che tormento educatamente Glenn Greenwald, che rispetto e ho sempre rispettato, cercando di stimolarlo a tirare fuori le palle o almeno a dire qualcosa contro le caratteristiche totalitarie del movimento della Nuova Normalità. Glenn è totalmente in linea con la narrativa ufficiale sulla Covid, e ha fatto chiaramente intendere che non ha alcun interesse ad usare le sue capacità di investigatore-giornalista per fare le pulci alla versione ufficiale. Nonostante ciò, ho continuato a spronarlo e a pungolarlo educatamente e a sollecitarlo in altri modi, per fargli postare qualche parola di critica o porre qualche domanda da giornalista investigativo sulla più plateale campagna di propaganda ufficiale nella storia delle campagne di propaganda ufficiale e sulle azioni palesemente totalitarie dei governi di tutto il mondo.

Per esempio, di recente ho postato questo su Twitter.

Poco dopo (e sono sicuro che è stata solo una coincidenza, perché Glenn non segue Consent Factory) lui ha twittato questa piccola blasfemia sulla Nuova Normalità

Così, apparentemente, per le persone che credono alla narrazione ufficiale sulla Covid come se fosse il Verbo di Dio è ancora possibile parlare contro qualche suo aspetto o, semplicemente, metterne educatamente in discussione la logica o smettere comunque di comportarsi come un branco di “buoni Tedeschi” obbedienti e senza cervello, mentre una nuova versione di totalitarismo viene srotolata proprio davanti ai loro occhi.

Sì, lo so. Mi sto arrampicando sugli specchi, ma ho questa folle fiducia nelle persone. Oltre a questo, sto diventando vecchio, quindi non sono così impaziente di vedere l’aspetto violento della vicenda come lo sarei stato 30 o 40 anni fa.

Oh, quasi dimenticavo, a tutti i miei amici inglesi Nuovi Normali … vi auguro un buon Freedom Day!

CJ Hopkins

Fonte: consentfactory.org
Link: https://consentfactory.org/2021/07/14/the-approaching-storm/#comments
14.07.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
31 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Primadellesabbie
Utente CDC
17 Luglio 2021 9:34

Se siamo il 25% smettiamo di fare acquisti, smettiamo di comperare ogni cosa che non sia il pane, facciamolo prima che sia troppo tardi, prima di diventare il 10%.

Se l’economia di un paese diminuisce del 25%, da un giorno all’altro per iniziativa di una parte dei cittadini, diventa un segnale molto forte e allarmante che non può essere ignorato o trascurato.

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
danone
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Luglio 2021 13:10

Da quel 25% togli pure parecchio, tutti quelli con famiglia e con proprietà di qualunque genere o con buono stipendio.
Resteremo i soliti 44 gatti in fila per 3 col resto di 2.
I tassi di povertà sono in aumento pauroso, quindi la decrescita dei consumi sarà inevitabile, al di là della volontà.
Aggiungici pure che coi lockdown ci hanno già fatto capire molto bene che della economia reale e dei consumi della gente, non gliene può più fregare di meno.

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
17 Luglio 2021 14:01

Una componente ancora potente dei produttori di ogni settore che hanno visto diminuire i loro affari non si rassegna, e comincia ad averne abbastanza, questa è la ragione del tentativo di ripristino della normalità in corso in UK, al di là dei roboanti proclami pro vax.

È in questa direzione che possiamo agire esasperando il fenomeno.

danone
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Luglio 2021 14:46

Si, ma se speri nella consapevolizzazione delle solite forze produttive borghesi, che nel passato il loro ruolo per i cambi di paradigma l’hanno avuto, per lo meno nella narrativa ufficiale, ma che oggi non contano più una cippa, sarai deluso, sono già tutte ricattate per l’orticello.
Da tutto sto delirio deve uscire l’uomo come Dio lo ha fatto in verità, se no non se ne esce.
Siamo ad una resa dei conti, finalmente, almeno spero.

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
17 Luglio 2021 15:12

Non vedo motivo di coltivare pensieri millenaristici, un cambiamento, anche se rilevante, non è la fine del mondo, e nemmeno una resa dei conti.

Questi hanno applicato il collaudato metodo di affermare il falso in modo ripetitivo ed ossessivo, unitamente agli accorgimenti ideati per cercare di negare l’olocausto, primo fra tutti quello di delegittimare i testimoni diretti, ignorandoli.

I due meccanismi assieme hanno consentito di tenere in pugno l’opinione pubblica ed hanno indotto una complicità passiva in tutto il sistema.

Un cuneo inserito nel punto giusto può fare il lavoro.

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
danone
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Luglio 2021 15:33

Il cuneo al posto giusto è solo la verità.
Non è questione di pensieri millenaristici, ma di verità escatologiche si.
Se la storia ufficiale è una falsa narrazione, per forza di cose, uscirne significa riaffermare una verità escatologica.
C’è chi si troverebbe in imbarazzo a questo punto, non sapendo quale verità portare o testimoniare.
Personalmente posso solo portare la verità di un essere spirituale, in corso d’opera, credo che questo basti se ognuno si responsabilizza nel portare la sua.

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
17 Luglio 2021 17:01

La verità degli altri conduce per 75 a 25, per il momento, se i dati dell’articolo sono attendibili.

E hanno il megafono saldamente in mano.

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
17 Luglio 2021 18:52

mi piace molto questa verità di un essere spirituale in corso d’opera…te la ruberò:)

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
17 Luglio 2021 21:07

Non sono ricattate, sono parte attiva senziente e consenziente.

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Luglio 2021 20:40

Pane ma anche vino.

ducadiGrumello
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
18 Luglio 2021 11:42

hahaha bravo bertoz. Adesso dice col Cyber Poligon ci saranno problemi di approvvigionamento ma per il vino io gli vado riccamente in c*lo, me lo produco da solo

Divoll
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
18 Luglio 2021 19:26

Mi sa che farci il pane in casa e l’orticello dietro casa sara’ presto l’unica soluzione

IlContadino
Utente CDC
17 Luglio 2021 9:44

La Narrazione Ufficiale va eradicata dalla mente per intero, completamente, tutta, da cima a fondo, credo sia una delle poche vie per mantenere un saldo contattato con la realtà, da qui in avanti. Tutto ciò che è Narrazione Ufficiale va scartato, in blocco, anche dovesse esserci una piccola parte sana, tutto via. A voler cercare di salvare quella possibile, piccola porzione di parte buona che viene dalla Narrazione Ufficiale si rischia di contaminare tutto il resto, ciò che di buono abbiamo in noi e che è vitale rimanga inalterato. Se viene dai canali ufficiali è da scartare, punto, fine delle trasmissioni.
Per quanto riguarda l’altra narrazione, dico che non c’è vecchia o nuova normalità, c’è un unico continuum dove noi siamo, ed è l’unica cosa che conta, questo costante guarde indietro, quando tutto era a posto e poi guardare avanti, dove tutto sarà una merda, è falso, inutile, fuorviante. Ci siamo noi, oggi, adesso e abbiamo la possibilità di godere a pieno della vita. Fuori piove, meraviglia, sento le insalatine che godono

uparishutrachoal
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
17 Luglio 2021 17:37

E’ proprio lo spirito giusto..!
Se apri uno spiraglio..poi verrai risucchiato dal fetore che si sprigiona dalle carcasse putrescenti..ed è bene non guardare l’abisso perché poi l’abisso guarderà te..
Alle volte mi calo nei panni dei collaborazionisti..e subito mi ritraggo perché la mente vacilla..e non voglio mettere inutilmente alla prova la scintilla interiore perché sarebbe scherzare con il fuoco..
Oscurare la propria consapevolezza non è mai utile se fatto per diporto..e può essere fatto solo se le circostanze lo impongono..altrimenti cadiamo nel peccato di presunzione che ci rende fragili ..e la fragilità è l’ultima cosa da evocare in questi tempi..

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da uparishutrachoal
clausneghe
Utente CDC
17 Luglio 2021 9:47

La Tempesta con i fiocchi ce l’hanno già avuta i crucchi, sono andati sott’acqua, come tutti sapete ormai, e le vittime si contano a centinaia più i danni materiali che sono immensi, come dopo una guerra.
Nei molti video che guardo in questi giorni su queste calamità più o meno “naturali” sparse ormai ai quattro angoli del Pianeta, vedo che la gente butta via la mascherina, e di coronavirus non parla più.
E’ la legge del “Chiodo scaccia chiodo” e cioè un male maggiore fa scomparire un male minore.
Ben venga allora questo male maggiore e che serva a svegliare la massa di idioti ipnotizzati con, è il caso di dirlo, l’acqua alla gola…

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  clausneghe
17 Luglio 2021 11:06

https://www.bild.de/politik/inland/politik-inland/hochwasser-kritik-an-oeffentlich-rechtlicher-berichterstattung-77095106.bild.html
(articolo in tedesco)

Titolo della Bild-Zeitung:
“MANCATA ASSISTENZA”, “PERICOLO PER LA VITA”
Dure critiche alla televisione pubblica
a causa del (mancato) rapporto sul disastro dell’alluvione”

In Germania si moltiplicano le critiche nei confronti della televisione pubblica che la sera precedente l’alluvione non avrebbe messo in guardia i cittadini, benché già si fosse a conoscenza di piogge torrenziali in arrivo. Di solito in questi casi si fa una trasmissione ad hoc per informare la popolazione. Questa volta no. C’è stata l’intenzione di NON informare i cittadini? Gravi accuse anche da parte dei “negazionisti” impegnati nei soccorsi.

nicolass
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
17 Luglio 2021 14:56

anche in questo caso servivano probabilmente i morti come contro la pandemia da Coronavirus per spingere in maniera sempre più spedita la loro agenda

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da nicolass
oriundo2006
Risposta al commento di  nicolass
17 Luglio 2021 19:49

Oppure sono le solite ‘celle’ attivate da apparecchiature artificiali made in USA per punire chi ha voluto il gasdotto. Su questo argomento non sono molto ferrato e chiedo ad altri di verificare meteosat e affini: ma rimango dell’ idea che oggi nulla è lasciato al ‘caso’.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  oriundo2006
17 Luglio 2021 23:58

Nell’articolo della BILD-Zeitung si legge che la televisione regionale pubblica della zona colpita dall’alluvione, la WDR (Westdeutscher Rundfunk), invece di informare sul pericolo incombente, cosa che radio private invece hanno fatto, trasmetteva
“incessantemente un documentario d’archivio sull’attacco ai Giochi olimpici del 1972 in TV.”

Sappiamo da Ulrich Mies che gli attentati nel corso degli anni, dal dopoguerra in poi, si collocano in un più ampio disegno. Ma si è trattato certamente di una coincidenza…

cirillo
Utente CDC
17 Luglio 2021 9:49

IMPORTANTI PROFEZIE PER IL FUTURO Daniele 2:44 “Ai giorni di quei re l’Iddio del cielo istituirà un regno che non sarà mai distrutto.Questo regno non passerà nelle mani di nessun altro popolo;frantumerà tutti questi regni e metterà loro fine,e sarà l’unico a durare per sempre. Daniele 11:44 44 “Ma notizie da est e da nord lo turberanno, e uscirà con gran furore per annientare e per destinare molti alla distruzione. 45 Pianterà le sue tende reali* fra il mare grande e il santo monte del Paese Splendido;*e giungerà alla sua fine, e non ci sarà nessuno che lo aiuti. Daniele 12:1,2 12 “A quel tempo sorgerà Michele,*il gran principeche sta a favore del tuo popolo.* E ci sarà un tempo di difficoltà come non c’è mai stato da quando cominciò a esistere una nazione fino a quel tempo. A quel tempo il tuo popolo scamperà,tutti quelli il cui nome è scritto nel libro. 2 Molti di quelli che dormono nella polvere della terra si sveglieranno, alcuni per la vita eterna, altri per il disonore e il disprezzo eterno. Ezechiele 38:14-16 14 “Profetizza quindi, figlio dell’uomo, e di’ a Gog: ‘Questo è ciò che il Sovrano Signore Geova dice: “In quel giorno, quando il mio popolo Israele… Leggi tutto »

Predator.999
Utente CDC
17 Luglio 2021 9:54

Oggi viviamo il secolo del godere senza pensiero. La gente fintanto che gode, anche nel farsi drogare sia mentalmente che fisicamente, non vuole pensare, non ne ha i mezzi.
Quando avrà perso anche il giocattolo del suo godimento, non avrà i mezzi mentali per rendersi conto della realtà e reagire.
Quindi non mi aspetto reazioni, ma una succube e tacita sottomissione per poter ricevere qualche briciola di libertà.
La libertà di scegliere come schiattare.
Se mai ci sarà una reazione, state sicuri che sarà finanziata dalla fazione opposta al potere dominante, che abusa della massa come sempre.
Le rivoluzioni le organizzano i potenti e le combattono i poveri.

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Predator.999
fiurdesoca
Utente CDC
17 Luglio 2021 10:43

mi piace l’ottimismo di certi articoli, una contrapposizione tra due parti.
temo sia molto peggio.
immaginate ogni vaccinato attivabile e fatto diventare un nuovo kabobo (https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/03/31/ridotta-la-pena-di-adam-kabobo-24-anni-per-luomo-che-a-milano-nel-2013-ha-ucciso-tre-persone-con-un-piccone-e-ne-ha-ferite-altre-due/6151479/). come ci salviamo? dopo una sana scopata il|la nostro|a partner che impazzisce e ci fa fuori, ecc.
e se tutti i morti per vaccino sono schiattati per una alterazione del “campo magnetico” dell’individuo che ha alterato il funzionamento degli organi e non per la proteina spike?
la mia è solo fantascienza? cosa ci fa il grafene nei “vaccini”?

nicolass
Utente CDC
17 Luglio 2021 14:53

Credo di essermi preparato da sempre ad un evento come questo… certo del tutto inatteso ma a livello inconscio la mia mente in qualche modo aveva già preventivato che potesse succedere … sul piano psicologico sono convinto di poter reggere alla desolazione del futuro che mi attende… economicamente non sarà facile ma ho fiducia in me stesso e nelle mie capacità. Forse in qualche modo in lockdown lo sono da sempre come forma di protezione individuale contro la stupidità e la superficialità della realtà contemporanea. Ad maiora semper

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da nicolass
emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
17 Luglio 2021 18:59

Ognuno sta solo sul cuore della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.”

Anche lui si era preparato.

Bertozzi
Utente CDC
17 Luglio 2021 20:38

Sempre detto, smettere di lavorare, smettere di contribuire a questa vita sociale per come ci viene imposta, avremmo dovuto farlo anni fa, ma sappiamo farlo solo se ci costringono loro, e poi frignamo come bambini.

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Bertozzi
fantelesto
Utente CDC
17 Luglio 2021 21:16

Sempre critiche a mio avviso chi soffre in questo periodo è GloboCap. E’ sottoposto ad uno  stress enorme, altro che panfilo e vita da nababbo. Prepari il bel Reset dieci anni prima con costi spropositati avvalendoti dei migliori promoter in circolazione. Dopo aver pagato tutto e tutti, ti ricordi che quelli del laboratorio ti avevano promesso un virus con letalità 1-3% così dopo le milionate di morti venivano a vaccinarsi anche le tartarughe. Poi scopri  che il virus si attenua (fenomeno non prevedibile in fase sperimentale ti dicono le faccie da sfigato in  camice bianco) e giù soldi per pagare media,influencers, esperti, sciamani, prestigiatori per tirar fuori  sti morti. Incavolato per il fatto di dover pagare degli idioti se poi risolvi tu, finalmente abbiamo i morti,  partiamo con il vaccino. Qui sei sicuro perchè altri coglioni in camice bianco cinque anni fa ti assicurano che su 20.000 macachi, con due dosi di mRNA gli sterilizzi senza sintomi mentre alla quarta o quinta punturina gli secchi tutti. Muoiono così male che le carcasse non le vogliono nemmeno quelli dei tortellini. Pronti via con le vaccinazioni, tutto deve andare liscio ma gli effetti collaterali spaventano tutti, dopo sei mesi non si vuole vaccinare più… Leggi tutto »

BrunoWald
Utente CDC
18 Luglio 2021 5:44

“A quel punto, game over, perché avranno vinto loro. Saremo gli “estremisti” che avevano sempre denunciato, e potranno fare di noi quello che vorranno e i nostri ex amici (ora Nuovi Normali) applaudiranno o, semplicemente, guarderanno altrove in silenzio.” Beh, se si dà in escandescenze sull’autobus o al ristorante, per farsi manganellare dai gendarmi e applicare il TSO, è chiaro che facciamo un favore a GloboCap. Puoi fare quello che vuoi di una pecora, ma con un uomo è un altro paio di maniche. Come diceva Jünger, la sola vera garanzia dell’inviolabilità del domicilio è il padrone di casa che appare sulla porta con un fucile in mano. La “disobbedienza civile, classica e non violenta” va bene per cause di principio: ma quando vengono a prenderti, non ti serve a molto. Non credo che si arriverà mai alle vaccinazioni forzate, o alla deportazione dei disobbedienti, ma in tal caso l’alternativa sarebbe di sottomettersi o difendersi. Chi si difenderà pagherà un caro prezzo; ma se il prezzo lo pagheranno anche loro, il risultato potrebbe non essere scontato. Non c’è nulla che i tiranni temano di più che gli uomini disposti a combattere. Per questo fanno di tutto per estirpare la virilità… Leggi tutto »

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
18 Luglio 2021 13:32

Amen

nicolass
Utente CDC
18 Luglio 2021 10:01

La tempesta che verrà rende l’aria elettrica…. e mentre nuvoloni carichi di pioggia si addensano non posso fare a meno di pensare che ci siano uomini che si esaltano nelle difficoltà tirando fuori il meglio di se….. e io sono uno di quelli

danone
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
18 Luglio 2021 10:44

La pianta buona si vede nella cattiva stagione.

Divoll
Utente CDC
18 Luglio 2021 19:25

Quella dei nazi potrebbe essere una passeggiata al parco, al paragone di questa incombente dittatura

31
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x