Nello stato dell’Indiana i decessi per tutte le cause nella fascia d’età 18-64 sono aumentati del 40%

Questa è un'enormità. Qualcosa sta uccidendo persone sane ad un ritmo senza precedenti. Non è la COVID. Potrebbe trattarsi di un vaccino "sicuro ed efficace?" Io penso di sì. Ecco perché.

Steve Kirsch
stevekirsch.substack.com

Iniziate leggendo questo articolo: “L’amministratore delegato di una compagnia assicurativa sulla vita dell’Indiana dice che le morti sono aumentate del 40% tra le persone di età compresa tra i 18 e i 64 anni.” [Il link dall’Italia non funziona] [L’intervistato è Scott Davison, CEO di OneAmerica]

Nota: nel caso in cui questa storia “scompaia” dalla vista, ho una copia di backup. Non si può essere troppo prudenti al giorno d’oggi.

È una cosa grossa. Davvero grande. E non sono l’unico a pensarla così.

Punti chiave:

1. I decessi nella fascia di età 18-64 anni (dove di solito le persone non muoiono) nel 2021 sono aumentati del 40% rispetto ai livelli pre-pandemici.

2. Questo è enorme. ENORME. Non si era mai visto niente di simile prima d’ora. Normalmente i tassi di morte non cambiano. Sono molto stabili. Ci vorrebbe qualcosa di VERAMENTE GROSSO per avere un effetto così massiccio. La dimensione del fenomeno, statisticamente parlando, è di 12-sigma. Questo è un evento che accade ogni 2,8e32 anni (come mostrato nell’immagine qui sotto). Questo è molto raro. Molto raro nel senso di mai. L’universo ha solo 14 miliardi di anni, cioè 1,4e13. In altre parole, questo evento non è una “fluttuazione casuale” statistica. È stato provocato da qualcosa di molto grande.

3. Anche altri nel settore lo stanno vedendo.

4. Non è la COVID. Le morti da COVID, nel 2021, sono diminuite.

5. Qualunque sia la causa, è più grande e più letale della COVID e sta colpendo praticamente tutti.

6. Il CDC è assolutamente al corrente della situazione… ok, sto scherzando… il CDC non sa che pesci pigliare, come al solito.

Tutto questo significa che “qualcosa” ha causato un numero ENORME di morti in eccesso nel 2021.

Mi chiedo: cos’è che sta uccidendo tutte queste persone?

Ecco gli indizi a nostra disposizione, quindi abbiamo bisogno di qualcuno veramente intelligente per venire a capo del mistero:

1. Questo eccesso di mortalità ha iniziato a verificarsi solo dopo il lancio dei vaccini Covid.

2. Le morti riguardano “principalmente persone in età lavorativa dai 18 ai 64 anni” che erano impiegate in aziende con piani di assicurazione sulla vita per i dipendenti stipulate con OneAmerica. Questo non vuol dire che anche gli ultrasessantacinquenni non siano colpiti. La cosa fondamentale è che stiamo vedendo questi effetti nei giovani.

3. Ci sono più morti in eccesso che in qualsiasi altro momento della storia, quindi è probabile che il fenomeno sia causato da una minaccia nuova, mai vista prima, come un nuovo vaccino che non era mai stato usato in precedenza o qualcosa di nuovo, come l’inoculazione di un enorme numero di persone (per ordine di uno stato che promuove la vaccinazione).

4. Non è causato dalla COVID (le morti per COVID sono diminuite di molto).

5. Queste persone sono decedute per tutta una serie di motivi, non per un’unica patologia. Quindi, questo esclude gli agenti patogeni presenti nel cibo o nell’aria. Faccio notare che la varietà delle cause di morte è coerente con la vasta gamma di eventi avversi causati dai vaccini COVID, per esempio.

6. Perchè la dimensione dell’effetto sia così imponente dev’essere coinvolto un numero enorme di persone. Quindi, è qualcosa di nuovo che interessa almeno metà della popolazione, come un nuovo vaccino obbligatorio, per esempio.

7. Da parte del governatore dell’Indiana c’è un‘enorme spinta sui vaccini, vorrebbe vaccinare tutta la popolazione. Interessante. “Il governatore dell’Indiana Eric Holcomb ha raddoppiato gli sforzi per far vaccinare tutti nello stato.”

8. Fatto utile: gli adulti di 65 anni e più rappresentano il 16% della popolazione degli Stati Uniti, ma costituiscono l’80% delle morti per COVID-19, un po’ di più della loro quota di decessi per tutte le cause (75%) a parità di periodo. Useremo questo dato del 75% più tardi.

9. Non si tratta solo di un’unica compagnia di assicurazione sulla vita, anche altre società del ramo stanno vedendo questo enorme aumento. Quindi, si tratta di qualcosa di enorme e di portata nazionale, come un decreto coercitivo sui vaccini valido per tutti gli Stati Uniti, o qualcosa del genere.

10. “Solo per darvi un’idea di quanto la cosa sia grave, una catastrofe 3-sigma (che sarebbe come dire una catrasfofe ogni 200 anni) avrebbe comportato un aumento del 10% rispetto al periodo pre-pandemico,” ha detto [Davison]. “Quindi, un 40% è semplicemente inaudito.” Questo suggerisce che dev’esserci all’opera un nuovo agente patogeno (come un nuovo vaccino, per esempio). Qualcosa introdotto per la prima volta nel 2021, come un nuovo vaccino COVID.

11. La compagnia sta anche vedendo un “aumento” nelle richieste di invalidità e [Davison] asserisce che, all’inizio, erano richieste di invalidità a breve termine ma che ora l’aumento riguarda anche le richieste di invalidità a lungo termine. Quindi, qualunque cosa sia, sta uccidendo le persone e quelle che sopravvivono rimangono disabili. Sapete, le stesse cose che i vaccini COVID hanno dimostrato di essere in grado di fare (dal momento che credo ai dati VAERS).

12. Brian Tabor, il presidente dell’Indiana Hospital Association, ha detto che gli ospedali di tutto lo stato sono stati inondati da pazienti “con molte condizioni diverse,” ma che, “purtroppo, lo stato di salute dei cittadini dell’Indiana è mediamente diminuito durante la pandemia.” In una successiva intervista ha ammesso di non avere una ripartizione che mostri perché così tante persone nello stato sono state ricoverate – per quali condizioni o disturbi. Ma ha confermato che il tasso di mortalità straordinariamente elevato citato da Davison corrisponde a ciò che stanno vedendo gli ospedali dello stato. Quindi, tutto questo potrebbe essere causato dai vaccini COVID.

13. I ricoveri nello stato dell’Indiana sono ora assai più numerosi di quelli del periodo precedente il lancio del vaccino COVID-19, avvenuto un anno fa, e, in effetti, il loro numero è il più alto degli ultimi cinque anni, ha detto mercoledi scorso il dottor Lindsay Weaver, capo ufficiale medico dell’Indiana, in una conferenza stampa con il governatore Eric Holcomb. Quindi, di nuovo, qualunque cosa stia uccidendo tutta questa gente è peggio della COVID. Del resto non può essere la COVID, dato che abbiamo così tante persone vaccinate con il nostro vaccino sicuro ed efficace che previene le morti per COVID. (LOL)

14. L’amministratore delegato della compagnia di assicurazioni non pensa che i vaccini siano la causa delle morti e delle invalidità. Guardate questo tweet: sta obbligando i propri dipendenti a farsi vaccinare! Quindi, non può essere il vaccino, anche se tutte le prove lo inchiodano! Accidenti! Il CEO sa che i vaccini sono sicuri ed efficaci. Non ha prove per sostenere questa affermazione, ma dovremmo credergli, dato che è una figura autoritaria (proprio come il CDC). Possiamo sempre fidarci delle figure autoritarie, ancora di più quando non hanno prove. Chi ha bisogno di prove? La scienza nel 2021 è diventata un’altra cosa.

Quindi, devo confessare di essere perplesso. Avevo pensato che fosse il vaccino COVID perché corrispondeva a tutte le prove tranne l’ultimo punto. Ero così vicino…

Ecco qui sotto il tasso di mortalità per età secondo i dati del CDC. Vedete com’è stabile di anno in anno? Incredibilmente stabile! Quindi, quando si ha un salto del 40%, la cosa è incredibile. Si tratta di un incendio enorme, da massima allerta.

L’estrapolazione al resto del Paese

Sappiamo che negli Stati Uniti muoino circa 3 milioni di persone all’anno. Il 75% di loro ha più di 65 anni, quindi questo ci lascia con 750.000 morti all’anno per gli under 65.

Se questa cifra è salita del 40% dai livelli pre-pandemici nel terzo e quarto trimestre 2021, dovremmo comunque assumere che il secondo trimestre sia stato il periodo di rampa (ipotizzeremo una rampa lineare).

Quindi, sono 75.000 morti a trimestre per il terzo e quarto trimestre e la metà, circa 37.000 morti, nel secondo trimestre.

Questo significa che ci sono circa 187.000 morti in eccesso per le età 18-64 provocate da una causa nuova e sconosciuta.

Il confronto con quanto previsto da VAERS per la stessa fascia di età negli Stati Uniti

Vediamo se questo potrebbe corrispondere al numero di morti negli Stati Uniti causati dai vaccini per la stessa fascia d’età. Nel campo di ricerca ho usato “65” perché significa “sotto i 65 anni.”

(2156 morti in VAERS – 40 morti in background) e con un fattore di sottoriporto di 41 (URF) otteniamo 87.000 morti.

E questo può significare due cose:

1. C’è in gioco qualche altra causa che sta effettivamente uccidendo un numero maggiore persone nella fascia 18-64 rispetto al vaccino (improbabile ma possibile).

2. Il mio URF di 41 sta sottostimando le morti di un fattore 2,15

Preferisco la spiegazione n°2. Ho sempre detto che 41 è un URF conservativo per i decessi. Questo valore è calcolato prendendo come punto di riferimento le denunce di casi di anafilassi, che sono gli eventi più probabili da segnalare al VAERS. Non mi sorprenderebbe affatto che le morti siano sotto-riportate di un fattore molto più grande.

Questa è una cosa enorme. Anche i miei amici più stretti hanno notato questo articolo e lo hanno commentato.

Ho scoperto i loro articoli solo dopo aver scritto la bozza iniziale, ieri sera. Volevo dormirci sopra prima di pubblicarla.

Tre delle persone con cui parlo più frequentemente di questioni legate ai vaccini sono Jessica Rose, Mathew Crawford e Robert Malone.

Ma guarda un po’, tutti e tre avevano già pubblicato qualcosa al riguardo su substack prima ancora che io premessi il pulsante “print.” Quindi sono in ritardo.

I miei amici concordano con ciò che ho scritto riguardo a questa situazione.

Ecco gli estratti degli articoli.

L’articolo di Robert Malone

E se il più grande esperimento sugli esseri umani della storia fosse un fallimento?

Estratto:

Sono sempre più del parere che il più grande esperimento sugli esseri umani della storia sia fallito. E, se questo rapporto, piuttosto asciutto, di un alto dirigente di una compagnia di assicurazione sulla vita dell’Indiana è vero, allora l’iniziativa di Reiner Fuellmich “Crimini contro l’umanità” per convocare nuovi processi di Norimberga comincia a sembrare molto meno donchisciottesca e molto più profetica.

COME MINIMO, in base alla mia lettura, devo concludere che, se questo rapporto è valido e sarà confermato da altri nell’arido mondo degli attuari che si occupano delle assicurazioni sulla vita, allora siamo di fronte sia ad un’enorme tragedia umana che ad un totale fallimento delle politiche pubbliche del governo e del sistema sanitario degli Stati Uniti nel servire e proteggere i cittadini che pagano per questo “servizio.”

Se è vero, allora questi vaccini genetici così aggressivamente promossi hanno fallito e l’ovvia campagna federale per impedire il trattamento precoce con farmaci salvavita ha solo contribuito ad una massiccia, ma evitabile, perdita di vite umane.

Al peggio, questo rapporto implica che l’obbligo federale di vaccinazione per la conservazione del posto di lavoro ha causato quello che sembra essere un vero e proprio crimine contro l’umanità: un enorme numero di (possibili) decessi, assai superiore a quello che ci si sarebbe potuti aspettare nella popolazione generale dell’Indiana, tra lavoratori che erano stati costretti a farsi somministrare un vaccino tossico.

L’articolo di Jessica Rose

Assicurazioni – proprio come le banche, ma non più così noiose!

Estratto:

Cosa ci dice questo? Ci dice che potremmo essere nella merda fino agli occhi. Tanto per essere sinceri. Queste indicazioni del nostro amico della compagnia di assicurazioni sono semplicemente questo: indicazioni. Se quello che stiamo vedendo nel VAERS e negli altri sistemi di segnalazione di eventi avversi è il semplice riflesso di ciò che sta realmente accadendo per quanto riguarda le lesioni [da vaccino], come penso che sia, allora non abbiamo ancora visto nulla. E, se ciò che viene riportato riguardo alle deficienze immunitarie associate a queste iniezioni non è semplicemente aneddotico o rappresentativo di una piccola sottocoorte di individui, potremmo essere di fronte ad un completo disastro sanitario impostoci dal governo. Dovremo essere uniti per superarlo, come dico sempre.

Per concludere questo scritto, come ha detto Robert, spero di sbagliarmi. Ma temo di no.

L’articolo di Mathew Crawford

Perché in Indiana i decessi non dovuti alla COVID sono ai massimi storici?

Estratto:

Davison ha descritto un aumento del 10% della mortalità come un evento 3-sigma (deviazione standard), quindi il 40% diventa un evento 12-sigma. Questo è un termine statistico per dire quanto sono lontani dall’ordinario gli eventi insoliti. Per chiarire, un evento 3-sigma dovrebbe accadere una volta ogni 300 anni circa e un evento 6-sigma una volta ogni 300.000. Stiamo parlando di una picola porzione di area sotto una curva normale in proporzione all’area totale. Avremmo davvero bisogno di zoomare un bel po’ per rilevarlo ad occhio nudo.

Questo non riguarda solo la COVID-19, ma nelle conferenze stampa, non c’è mai nessuno con cui discutere di morti o di lesioni da vaccino, nemmeno per placare la paura. Non vogliono discuterne.

Questo non è un incidente isolato

Le richieste di risarcimento per le assicurazioni sulla vita schizzano al 41%, un aumento di 3,5 volte nel 2021

A Phoenix, nel 2021, il tasso di morte dei dipendenti comunali (14.000 persone) è raddoppiato rispetto alla media decennale. Non è un aumento del 40%. È il DOPPIO. C’è chiaramente qualcosa sotto…

I dati sulla mortalità in eccesso in Europa e nel Regno Unito sembrano indicare che i giovani stanno morendo più velocemente degli anziani e che le persone nella fascia di età 0-14 stanno morendo più velocemente nella seconda metà del 2021 rispetto alla prima. Altre prove che dimostrano che i vaccini stanno uccidendo i bambini.

La reazione della stampa tradizionale era prevedibile, hanno ignorato la cosa.

I media mainstream non l’hanno affatto presa in considerazione. Sono le 7 del mattino (Pacific Standard Time) del 3 gennaio, ho appena fatto questa ricerca su Google e ho trovato che l’UNICA storia era quella originale. Nient’altro. Nessun altro ha pensato che potesse essere importante. Solo io e i miei amici.

Potrebbe esserci un’altra spiegazione?

C’è forse una spiegazione migliore che si adatti al numero di morti e alle cause di morte? Non vorrei saltare alle conclusioni.

Potrebbe esserci qualcosa a cui non abbiamo pensato. Per esempio, lo sapevate che Twitter ha stabilito che l’enorme aumento delle morti fra gli atleti verificatosi subito dopo l’inizio della campagna vaccinale è dovuto a “disidratazione, surriscaldamento e condizioni cardiache non diagnosticate?” Il fatto che la maggior parte di quelle morti si sia verificata in inverno è irrilevante. Come previsto, non hanno portato neanche una prova a sostegno della loro ipotesi. Come non hanno spiegato perché non era successo l’anno scorso o in qualsiasi altro anno precedente. Dovrebbero farlo i lettori, immagino.

Non c’è una condizione di arresto per il vaccino

È importante sottolineare che, a differenza di tutti gli studi clinici per gli altri farmaci, che devono essere approvati da una commissione di revisione interna (IRB), questo vaccino non ha una condizione di arresto predefinita.

Il CDC e la FDA non possono staccare la spina al vaccino perché non è stata predefinita neanche una condizione di arresto.

E nessuno al Congresso stabilirà una condizione d’arresto. Abbiamo chiesto a vari membri del Congresso “Quanti bambini dovranno morire prima che lei [come parlamentare] chieda di fermare i vaccini?” Tutti si sono rifiutati di rispondere.

Steve Kirsch

Fonte: stevekirsch.substack.com
Link: https://stevekirsch.substack.com/p/unprecedented-deaths-in-indiana-for
03.01.2022
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
22 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
22
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x