I lockdown uccidono di più del COVID-19, la conferma viene dal Canada

Pete Baklinski

lifesitenews.com

Medici, accademici ed esperti della salute da mesi fanno notare che l’impiego del lockdown come strategia di prevenzione del Covid-19 avrà effetti peggiori della stessa malattia.

In un rapporto pubblicato ieri, l’agenzia nazionale di statistica canadese ha reso noto che nel Paese si è verificato un numero più alto di morti rispetto allo scorso anno, ma che le suddette morti [in eccesso] non sono state causate dal Coronavirus, ma dalle cosiddette “conseguenze indirette della pandemia,” citando come esempi “le procedure mediche effettuate in ritardo” a causa del lockdown e “l’aumento dell’uso di sostanze stupefacenti.”

“Nei primi mesi della pandemia, il numero settimanale di morti da Covid e di decessi causati da altre patologie erano andati quasi di pari passo e avevano colpito soprattutto le persone più anziane, suggerendo che il COVID-19 stesso era la causa dell’eccesso di mortalità in Canada,” ha dichiarato l’agenzia di statistica nel suo rapporto del 10 marzo intitolato Provisional death counts and excess mortality, January to December 2020.”(Conteggio provvisorio delle morti e della mortalità in eccesso, da gennaio a dicembre 2020).

Tuttavia, più di recente, il numero di morti in eccesso è stato più alto rispetto al numero di morti per Coronavirus e queste morti si riscontrano anche nelle persone più giovani e la cosa fa capire che ora sono presenti altri fattori, incluse le  conseguenze indirette della pandemia.”

L’agenzia canadese di statistica ha riferito che, nel 2020, nel Paese si sono verificati circa 296.373 decessi, 13.798 in più rispetto a quelli previsti in assenza di pandemia.

Il rapporto nota che “si tratta di circa il 5% di morti in più del previsto per lo stesso periodo.”

L’agenzia ha poi proseguito sottolineando come l’anno scorso il Paese avesse assistito ad un aumento significativo di morti, per esempio da overdose [di oppiacei], e questo perchè i lockdown generalizzati avevano costretto i consumatori di droga a non frequentare i programmi di sostegno che avrebbero potuto aiutarli.

Per esempio, nella Columbia Britannica il Chief Coroner’s Office [1] ha riportato un aumento di morti per overdose fin dall’inizio della pandemia. Analogamente, i servizi sanitari dell’Alberta hanno segnalato diminuzioni sia nella fornitura che nella fruizione dei programmi di sostegno per i tossicodipendenti, così come aumenti delle chiamate di emergenza legate agli oppioidi e delle morti correlate, e questo fin dall’inizio della pandemia,” ha dichiarato il rapporto.

Un ulteriore studio dell’agenzia di statistica sugli impatti sociali ed economici legati al COVID-19 diffuso oggi ha rincarato la dose e ha confermato le considerazioni del rapporto precedente, affermando che “la causa dell’eccesso di mortalità è attribuibile a decessi non imputabili al COVID-19.”

Lo studio sottolinea che il ritardo degli screening tumorali, il crollo generalizzato della salute mentale dei Canadesi e i danni causati ai cittadini a basso reddito sono una diretta conseguenza dei lockdown e delle restrizioni messe in atto dalle autorità governative con l’intento di proteggere la popolazione.

Per i tumori del colon-retto, una sospensione di sei mesi dello screening primario potrebbe portare ad oltre 2.200 nuovi casi, con circa 960 decessi per cancro in più,” continua il rapporto.

Il rapporto ha fatto emergere che, per quanto riguarda lo screening del cancro al seno, “un’interruzione di tre mesi potrebbe aumentare i casi diagnosticati in fase avanzata (310 in più) e le morti (110 in più) per il periodo 2020-2029,” aggiungendo che “un’interruzione di sei mesi potrebbe portare a 670 tumori in stadio avanzato e a 250 morti in più.

Il Canada ha una popolazione di circa 37 milioni di persone. Il governo canadese riferisce che, a tutt’oggi, ci sono circa 22.000 morti attribuite al COVID-19, il che significa che meno dell’1% della popolazione si è arreso al virus. Degli 896.739 casi stimati, ci sono state 843.962 guarigioni, il che significa che circa il 95% delle persone infette sono già guarite.

La maggior parte (88,5%) dei decessi per COVID-19 in Canada è avvenuta tra gli anziani (70 anni e più), molti dei quali residenti permanenti in case di riposo. La ricerca statistica mostra che i bambini, gli adolescenti e i giovani adulti “non sono a rischio di significativi esiti medici negativi, decesso compreso.” Uno studio americano del luglio 2020 di Ealy, McEvoy, Gupta e altri, ha reso pubblico che i bambini, se vengono infettati dal virus, hanno una probabilità di recupero del 99,9577%.

L’editorialista del Toronto Sun, Anthony Furey, commentando i rapporti di Stats Canada, ha affermato che i politici che avevano dichiarato che i lockdown non avrebbero causato danni dovrebbero essere citati in giudizio.

Con il passare dei mesi, ci saranno sempre più rapporti e storie di questo tipo sui danni dei lockdown. Aumenteranno le prove che la cura sarà stata peggiore della malattia. Vedere le loro previsioni materializzarsi tristemente, sarà esasperante per coloro che da tempo suonavano il campanello d’allarme su questo tema,” ha scritto.

Tutti quei politici, funzionari della sanità pubblica ed esperti medici televisivi che hanno agito come se non ci potessero essere ripercussioni negative dai lockdown, nei prossimi mesi si muoveranno furtivamente e tenteranno di riscrivere la storia. Cercheranno di dire che loro non erano mai stati per la linea dura e che, in realtà, erano tra quelle voci che chiedevano un approccio più equilibrato. Quindi, ecco una domanda: I Canadesi lasceranno che la facciano franca?“, ha aggiunto.

Lo studio dell’agenzia canadese di statistica conferma l’avvertimento di numerosi oppositori dei lockdown, che avevano sempre sostenuto che la cosiddetta “cura,” ovvero chiudere il Paese e costringere le persone al distanziamento sociale, sarebbe stata di gran lunga peggiore della malattia da COVID-19.

Tre medici canadesi, il cardiochirurgo Dr. Dennis L. Modry, l’ex direttore sanitario dell’Ontario, il Dr. Richard Schabas, e lo specialista in patologia e virologia Dr. Roger Hodkinson, hanno pubblicamente esortato i politici canadesi a non utilizzare i lockdown a causa delle devastazioni da loro provocate.

A febbraio, un gruppo di politici federali e provinciali si è unito per formare l’apartitico “End the Lockdowns National Caucus” [Comitato Nazionale per la fine dei Lockdown], con l’unico obiettivo di porre fine ai blocchi. “Dopo un attento esame delle misure di mitigazione intraprese da tutti i livelli di governo, è ormai evidente che le chiusure causano più danni del virus e devono essere terminate,” si legge in una presa di posizione del gruppo.

Le chiusure hanno colpito negativamente tutti i segmenti della società, compresi i più giovani.

Il Children’s Hospital of Eastern Ontario (CHEO) nel mese di gennaio ha riferito come in Ontario e nel Quebec si stia verificando un “trend inquietante” di bambini che arrivano in ospedale con “fratture e traumi cranici” legati alle chiusure causate dal COVID. “Nei miei 16 anni al CHEO, non avevo mai visto così tanti bambini con gravi lesioni da maltrattamento,” ha detto il dottor Michelle Ward, pediatra e direttore medico per la protezione dei bambini e dei giovani al CHEO in un comunicato stampa del 29 gennaio.

Anche gli accademici si sono fatti sentire, sottolineando che, nel lungo termine, i lockdown potrebbero causare più morti del virus stesso.

Accademici delle università di Harvard, Duke e Johns Hopkins hanno recentemente pubblicato un documento secondo cui, nei prossimi quindici anni, i lockdown per il COVID provocheranno negli Stati Uniti un “impressionante” milione di morti in più, a causa dell’acuirsi dei problemi di salute causati dalla disoccupazione.

Per la popolazione generale, l’aumento del tasso di mortalità in seguito alla pandemia da COVID-19 implica uno sconcertante aumento delle morti in eccesso, da 890.000 a 1,37 milioni di morti per i prossimi 15 e 20 anni,” hanno dichiarato gli autori del documento di previsione del dicembre 2020, intitolato The Long-Term Impact of the COVID-19 Unemployment Shock on Life Expectancy and Mortality Rates.

Anche altri medici ed esperti della salute di tutto il mondo si sono uniti per opporsi ai lockdown come misura di prevenzione.

La Dichiarazione di Great Barrington, firmata da quasi 55.000 medici e scienziati della salute pubblica, solleva “gravi preoccupazioni per i dannosi impatti sulla salute fisica e mentale delle politiche più utilizzate contro il COVID-19.

I firmatari chiedono ai responsabili politici di permettere a coloro che sono meno vulnerabili al COVID-19 di essere “autorizzati a riprendere a vivere in modo normale.

Venendo sia da sinistra che da destra, e da tutto il mondo, abbiamo dedicato le nostre carriere alla protezione delle persone. Le attuali politiche di isolamento stanno producendo effetti devastanti sulla salute pubblica a breve e lungo termine. I risultati (per citarne alcuni) includono tassi di vaccinazione infantile più bassi, peggioramento degli esiti delle malattie cardiovascolari, meno screening tumorali e deterioramento della salute mentale, tutte cose che porteranno ad un eccesso di mortalità negli anni a venire, con la classe operaia e i membri più giovani della società che ne subiranno le coseguenze più pesanti. Tenere gli studenti fuori dalla scuola è una grave ingiustizia,” afferma la dichiarazione.

Pete Baklinski

[1] Il BC Coroners Service canadese ha il compito di indagare e determinare le circostanze di tutte le morti innaturali, improvvise e inaspettate, inspiegabili o non assistite nella provincia. Fa raccomandazioni per migliorare la sicurezza pubblica e prevenire decessi in circostanze simili. N.D.T.

Fonte: lifesitenews.com
link: https://www.lifesitenews.com/news/bombshell-stats-canada-claims-lockdowns-not-covid-19-are-now-driving-excess-deaths
11.03.2021
Tradotto da Francesco Paparella per comedonchisciotte.org

70 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
VincenzoS1955
VincenzoS1955
19 Marzo 2021 3:28

Se poi consideriamo che quella sulla COVID-19 è una farsa pazzesca per tentare di rigenerare un sistema in avanzato stato di putrefazione allora il fatto è di una mostruosità immensa…

VincenzoS1955
VincenzoS1955
19 Marzo 2021 3:28

…Se poi consideriamo che quella sulla COVID-19 è una farsa pazzesca per tentare di rigenerare (o “resettare” un sistema in avanzato stato di putrefazione allora il fatto è di una mostruosità immensa…

IlContadino
IlContadino
19 Marzo 2021 3:22

Immagino che qualche “persona” leggendo questo articolo possa pensare: ” Bene bene, di sicuro si poteva far meglio ma siamo decisamente sulla buona strada. Magari per la prossima giusto qualche accorgimento”.

lady Dodi
lady Dodi
19 Marzo 2021 3:33

Ma il lockdown è troppo lento ad ammazzarci e allora contano sui vaccini.
Lo sapete che chi viene vaccinato dopo viene sottoposto a continui tamponi in ospedale? Segno sicuro che “monitorano” la porcata.
“Studiano”, come l’ema.

Mary Jones
Mary Jones
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 4:07

Un Anello per domarli, un Anello per trovarli,
Un Anello per ghermirli e nel buio incatenarli,
Nella Terra di Mordor, dove l’Ombra cupa scende.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Mary Jones
19 Marzo 2021 5:19

Dai, gli entusiasti del “vaccino” già ce l’hanno l’anello al naso…..

Mary Jones
Mary Jones
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 5:43

non era solo ironico, comunque, il mio commento.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Mary Jones
19 Marzo 2021 5:54

Ma io non so niente di Mordor e ombre. Non ho capito.

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 4:14

E cosa succederebbe se lo somministrassero, il vaccino, ad una donna incinta di poche settimane?

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 4:14

E cosa succederebbe se lo somministrassero, il vaccino, ad una donna incinta di poche settimane?

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  VincenzoS1955
19 Marzo 2021 5:18

La “monitorano” e ci fanno sapere 😊

Mary Jones
Mary Jones
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 5:46

oppure, la monitorano, e non ci fanno sapere..

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Mary Jones
19 Marzo 2021 5:54

Già

VincenzoS1955
VincenzoS1955
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 7:32

😊 😊 😊

Mary Jones
Mary Jones
19 Marzo 2021 4:44

a proposito di lockdown successivi, motivati da test PCR fasulli, per una pandemia che non è una pandemia, ma il modo che l’elite ha trovato per recintarci e controllarci, spogliarci dei nostri diritti, prima di tutto dell’indipendenza economica, come fecero con i nativi americani, posto qui la traduzione della seconda parte di un articolo di Paul Cudenec, uno scrittore anarchico contemporaneo che si inserisce nella tradizione radicale organica. Il titolo è IMPACTOR ALERT!, e mette in guardia contro l’avvento di questa quarta rivoluzione industriale che ci renderà schiavi dei nuovi capitalisti dei dati. (non so bene come tradurre la parola impactor, descrive queste nuove figure di imprenditori della cooperazione pubblico-privato, che gestiranno il Great Reset, in altre parole il “capitalismo d’impatto”, il nuovo capitale di rischio per gli anni 2020…): IMPACTOR ALERT! di Paul Cudenec ”…Avete sentito parlare del piano per preservare il dominio dell’élite trovando nuove materie prime, nuovi “prodotti”, dai quali continuare ad aumentare la sua vasta ricchezza e mantenere la sua crescita cancerosa e disastrosa? Capite che, poiché il capitale cerca la “sostenibilità” espandendosi nel mondo virtuale, vuole trasformarci tutti in materie prime investibili? Sarete consapevoli che per decenni, in tutto il mondo, “austerità” ha significato che… Leggi tutto »

Stefano Cuffaro
Stefano Cuffaro
Risposta al commento di  Mary Jones
19 Marzo 2021 7:24

“Quando i grandi di questo mondo si mettono ad amarvi, è che vogliono ridurvi in salsicce da battaglia… È il segnale… È infallibile. È con l’amore che comincia.”
LOUIS-FERDINAND CÉLINE

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Mary Jones
19 Marzo 2021 8:18

Grazie non conoscevo Paul Cudenec

AlbertoConti
AlbertoConti
19 Marzo 2021 5:06

Qui si parla dei danni collaterali che sono sicuramente più gravi dei danni da covid-19. Verissimo, ma così si tace su una verità ben più importante, e cioè che i lockdown ripetuti e protratti nel tempo nuocciono direttamente alle naturali difese dalla malattia. Questo individualmente (la “sterilizzazione” ambientale impedisce il naturale allenamento del sistema immunitario innato, prima linea di difesa, indebolendolo. La paura indotta dai media e la depressione psichica da lockdown deprimono poi il sistema immunitario in generale, in misura anche maggiore). Socialmente poi si altera il naturale decorso della infezione, da pandemica ad endemica, allungandone i tempi, e probabilmente favorendo le varianti più aggressive, sicuramente le più contagiose. Le restrizioni anticontagio costituiscono così il primo pilastro di una politica pro-pandemica. Errore o crimine importa meno che ignorare questa verità anche dopo che le statistiche comparate lo dimostrano chiaramente. Ma tutto questo sarebbe ancora sopportabile dalla popolazione se non intervenisse anche il secondo pilastro dell’antisanità: la campagna di vaccinazione di massa nel pieno delle successive ondate pandemiche, con farmaci inadeguati ad eradicare l’infezione nel vaccinato, che si trasforma così in una sorgente di nuove varianti altamente infettive e più aggressive, cioè l’opposto dell’evoluzione naturale del virus. Il combinato disposto… Leggi tutto »

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Marzo 2021 5:29

Dimenticavo, abbiamo già visto, e lo stiamo ancora vedendo, un terzo pilastro a sostegno del vero incubo sociale montato sul finto incubo covid: la negazione delle cure tempestive, semplici, domiciliari, economiche, efficaci. Ma ridicolizzate, ostracizzate, vietate dalle autorità sanitarie (complici di Bigpharma che finanzia le riviste scientifiche che pubblicano articoli peer review di ricercatori a loro volta finanziati da Bigpharma, in laboratori finanziati da Bigpharma, in università private finanziate da Bigpharma, ecc.), con l’evidente risultato di far credere che non c’è alternativa salvifica se non la vaccinazione sperimentale di massa (di Bigpharma, che caso!). Che abbiamo visto essere in realtà la condanna ad anni e anni di procurata emergenza sanitaria.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Marzo 2021 5:59

Da quanto sopra detto nei miei precedenti 2 commenti sorge una considerazione spontanea per un complottista: difficile pensare che la regia che ha messo in scena i tre pilastri pro-pandemici non sia la stessa che ha introdotto il virus opportunamente ingegnerizzato in decenni di ricerche più o meno segretate nei laboratori più militari di fatto che di ricerca medica di facciata. Hanno messo in scena un mostriciattolo e lo stanno allevando per farlo diventare un mostro grande e grosso abbastanza da giustificare il grande reset economico-sociale, unico “rimedio” allo scoppio delle bolle finanziarie. Bisogna studiare gli eventi per non farsi sopraffare del tutto. Perciò rilancio un grido di dolore che si leva da tutto il mondo: complottisti sani di tutto il mondo, quelli che i complotti li studiano per capirli, in modo equilibrato, serio, veritiero, non paranoico, unitevi contro i complottisti malati, quelli che i complotti li progettano per farli, da paranoici, ai danni dell’umanità. E’ una battaglia soprattutto introspettiva per tutti quelli che in qualche modo collaborano alla riuscita dei complotti. E’ difficilissimo, ma dobbiamo aiutarli a curarsi, soprattutto nello spirito. Da dove si comincia? C’è sempre Speranza, e i suoi milioni di fans. P.S. Speranza no, irrecuperabile, e… Leggi tutto »

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Marzo 2021 6:07

Sicuramente è un attacco all’umanità. Creando un virus nuovo oppure approfittando della fuiruscita di un nuovo virus a causa di errore umano. Ma le conclusioni non cambiano.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 7:10

La messinscena è fattibile anche cambiando il nome all’influenza stagionale. Ricordo che quest’ultima è magicamente sparita e che le curve dei contagi Covid sono uguali a quelle dell’influenza stagionale degli anni precedenti.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  Pfefferminz
19 Marzo 2021 7:20

Foss’anche così, non basta per stabilire che è “un influenza come tutte le altre”.
Chi ne ha avuto esperienza diretta o indiretta sa che non è così. Negarlo non serve ad altro che a dare esca a coloro i quali vogliono squalificare tutta la categoria dei critici alla versione mainstream della “cosiddetta pandemia”.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Marzo 2021 7:49

Ho solo messo in campo un’ipotesi da affiancare a quelle enunciate da lady Dodi. Questa è l’ipotesi più semplice che non richiede di postulare la creazione di un nuovo virus o la fuga di un virus sperimentale da un laboratorio. Non nego assolutamente che il Covid possa avere un decorso grave, cosa che è sotto gli occhi di tutti. Come era grave l’influenza stagionale del 2017/2018 con 25.000 decessi.
Come spieghi il fatto che l’influenza è sparita dalle statistiche?

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  Pfefferminz
20 Marzo 2021 4:48

Come spieghi il fatto che l’influenza è sparita dalle statistiche?
La domanda se la sono posta tutti, e la risposta che l’influenza stagionale abbia semplicemente cambiato nome è la più ovvia. Ma da tutto il resto di ciò che sappiamo è chiaro che non è così.
Una risposta alternativa potrebbe essere contenuta nell’antico plovelbio cinese:
male maggiole scaccia male minole.
In effetti anche negli anni della spagnola era scomparsa l’influenza stagionale.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  Pfefferminz
20 Marzo 2021 4:48

Come spieghi il fatto che l’influenza è sparita dalle statistiche?
La domanda se la sono posta tutti, e la risposta che l’influenza stagionale abbia semplicemente cambiato nome è la più ovvia. Ma da tutto il resto di ciò che sappiamo è chiaro che non è così.
Una risposta alternativa potrebbe essere contenuta nell’antico plovelbio cinese:
male maggiole scaccia male minole.
In effetti anche negli anni della spagnola era scomparsa l’influenza stagionale.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Marzo 2021 7:07

“… unitevi contro i complottisti malati.”

Attenzione all’uso delle parole: noi NON siamo complottisti. Noi cerchiamo semplicemente di capire cosa accade dietro le quinte.
I complottisti veri sono loro.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  Pfefferminz
19 Marzo 2021 8:44

Noi siamo gli studiosi osservatori dei complotti, che sono sempre esistiti.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Marzo 2021 5:55

E se si sono comprati le nostre sanità si saranno comprati anche l’ema.

lady Dodi
lady Dodi
19 Marzo 2021 6:03

Lo dico per Emilyever con cui c’era aperto il discorso.
Ho riesaminato quanto detto ieri dalle signore dell’Ema.
Quel “il vaccino ” è sicuro, io l’ho inteso come sicuro per il covid ( cosa peraltro tutta da dimostrare causa varianti), e IN OGNI CASO, se io l’ho interpretata così, vuol dire che si può intendere anche così e quindi, delle conseguenze della vaccinazione se ne sono quantomeno lavate le mani, un domani qualcuno glielo rinfacciasse.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 8:07

Vi ci vedo tutte assieme nel tinello per un bel tè delle cinque con le signore dell’Ema, guardando la Palombelli.

giovanni cordioli
giovanni cordioli
19 Marzo 2021 6:12

Madonna ancora con ‘sto covid con il lockdown con i vari complotti e complottismi ….Da più di un anno non si parla d’altro.

E basta dai..
Prendetevi un attimo di pausa.

giovanni cordioli
giovanni cordioli
19 Marzo 2021 6:12

Madonna ancora con ‘sto covid con il lockdown con i vari complotti e complottismi ….Da più di un anno non si parla d’altro.

E basta dai..
Prendetevi un attimo di pausa.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 6:17

No, è troppo importante. E siccome siamo in guerra’ non disturbare il manovratore.
Che altro c’ è di più importante? Ah già, la guerra usa/Cina/ Russia, ma ancora non sono passati ai fatti e poi passeremo a quello lasciando perdere il covid.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 6:26

“Prendetevi un attimo di pausa.”

Magari! Se solo non ci rompessero più le palle coi DPCM, la propaganda, i coprifuoco, gli arresti domiciliari di massa, il blocco della sanità ormai solo covid-oriented, la mascherata di carnevale perpetua che non fa più ridere nessuno, le vaccinazioni “anticovid” anche ai bambini, il divieto di lavorare per molte categorie, il divieto di studiare a scuola, ecc. ecc. eccc.

Dillo ai kapò di prendersi un attimodi pausa!

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Marzo 2021 6:43

E provare ad accendere la tele : 25 h su 24 un solo argomento.

giovanni cordioli
giovanni cordioli
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 6:53

Niente televisione.
Film e serie TV.
E birra e popcorn.

giovanni cordioli
giovanni cordioli
Risposta al commento di  AlbertoConti
19 Marzo 2021 6:51

Guarda che ho perso alcuni parenti e conoscenti pure io per questa tragica epidemia.
Ho dovuto chiudere la mia ditta 2 volte ( e sto pensando di chiudere una terza ) ho messo in cassa integrazione metà dei miei dipendenti, ho perso L’80% del mio fatturato, eppure non parlo di covid H24 365 giorni all’anno come fate voi o come fanno alcuni lamentandosi pure di non poter più andare al bar con lo Spritz.
Nè mi sogno di delirare H24 di “inganno globale” o di “falsa epidemia” come fanno alcuni visto che almeno un pò di buon senso mi è rimasto.
Ringrazio il cielo di essere vivo e sano e cerco di guardare avanti sperando che passi la nottata.
Ho perso molto ma non mi lamento. So che moltissima gente ha perso e sta perdendo, molto più di me.
Ma è tempo di andare oltre, iniziando proprio dal parlare d’altro.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 6:58

Hai perso molto e non ti lamenti perchè pensi che sia tutto naturale, che faccia parte delle avversità del destino.
O non capisci o non vuoi capire o ti conviene non capire le cause di tutto ciò.
Se c’è un perdente nella gestione covid è proprio il rispetto per Madre Natura, che ci rende tutti perdenti, te compreso.
Poi certo, ognuno si difende come può, a volte anche solo chiudendo gli occhi.
Che sia tempo di andare oltre lo speriamo tutti. Purtroppo non basta perchè si avveri. A volte si può far qualcosa per cambiare un destino avverso. A cominciare dal capire i meccanismi di tale destino. Ci vuole tempo. E il nostro tempo è limitato e prezioso. Non usare quella meraviglia che abbiamo nel cranio vuol dire sprecare il nostro tempo.
Ma se sei qui, vuol dire che non è il tuo caso.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 6:57

E di cos’ altro possiamo parlare data l’invasività di tutto questo nelle nostre vite?

giovanni cordioli
giovanni cordioli
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 7:01

Si vede che tu avevi una vita.
io invece sono sempre stato casa e lavoro.
E adesso solo casa.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 7:11

Non dire così perché ti interessano le cose del mondo se sei qui.
Quand’ero ragazzina avevo un Atlante intitolato “Questo nostro mondo” e, un mio fratello minore un giorno l’ha preso e fra nostro e mondo ha scritto porco.
Questo nostro porco mondo.
Aggiungo solo che il lockdown e le mascherine sono le cose che mi interessano meno. Ma prevedo di peggio.
L’ultima beffa è stato sentire che avremo il passaporto vaccinale ma, attenzione! Sarà Gratis. Ma come sono buoni!

giovanni cordioli
giovanni cordioli
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 8:09

Se non ricordo male sono decenni che per entrare in certi paesi ( non ricordo quali ) sono sempre stati obbligatori alcuni vaccini per determinate malattie .

Simsim
Simsim
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 8:32

Va da sé che se la linea presa é questa, ti servirá un passaporto per uscire di casa, altro che estero. Ma tranquillo, tutto a posto.

Emilia2
Emilia2
Risposta al commento di  giovanni cordioli
20 Marzo 2021 2:06

Si’, per es. per certe zone dell’India, ma si trattava solo di prender un po’ di pastiglie sperimentate da molto tempo.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 7:38

Uè, oggi Céline da tutte le parti! Comunque va bene perché lo adoro e la citazione è una risposta perfetta al signor casa e lavoro. Un ultimo dei cavalieri che hanno guidato il paese all’arcadia attuale.

Stefano Cuffaro
Stefano Cuffaro
Risposta al commento di  Bertozzi
19 Marzo 2021 7:42

Che ti devo dire? I temi attuali chiamano a gran voce Céline e spero sia un buon maestro per chi non vuole sentire.

giovanni cordioli
giovanni cordioli
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 7:42

Solo una domanda:
In che modo l’epidemia ti ha toccato a livello familiare, personale, ed economico?

Stefano Cuffaro
Stefano Cuffaro
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 7:48

Il fratello di mia mamma è morto a gennaio, dicono, per covid, ma in famiglia sappiamo altro; mio papà dopo il vaccino antinfluenzale, novembre 2020, è stato colto da ischemia cerebrale dopo due settimane; mia moglie OSS non so quanti tamponi ha fatto e ogni volta è un incubo nel momento in cui se dovesse risultare positiva ASINTOMATICA mettono in quarantena anche i ragni che risiedono con noi, mettendo a rischio la mia attività di illustratore e non abitando in un castello dovrei prendere pigmenti e pennelli per andare a dipingere ad Auschwitz. Devo continuare?

giovanni cordioli
giovanni cordioli
Risposta al commento di  Stefano Cuffaro
19 Marzo 2021 8:03

Quindi loro dicono che il fratello di tua madre è morto per covid e voi sostenete di no?
E con quali prove?
E poi perché mai dovrebbero mentire?
Quasi sempre la spiegazione più semplice è quella giusta senza dover scomodare complotti e complottismi… E morto per covid, come decine di migliaia di altri, punto.
Quanto ad ischemie & accidenti cardiovascolari vari sono morti sia i miei nonni che 2 dei mie zii di ictus. E nessuno si era mai vaccinato che io sappia, ma questo c’entra come i cavoli a merenda.
Dopo una certe età ( e moltissimi anche prima ) si muore è il destino di tutti e le statistiche dicono che oggi o si crepa di tumore, oppure di malattie cardiovascolari: ( infarti ischemie ed icuts appunto )
E quindi?
Cosa vorresti dimostrare?

Stefano Cuffaro
Stefano Cuffaro
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 8:14

Non voglio dimostrare nulla, a domanda rispondo. Mi hai chiesto se ho avuto delle esperienze dirette? Le ho elencate e sulle mie questioni famigliari non sono tenuto a scendere nei particolari, tanto meno assecondare le tue teorie mainstream, nel momento in cui papà, prima di tutto non è morto, ed era in ottima salute. Adesso sta decisamente meglio, grazie alla psiche e sul fatto che è una roccia.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 7:49

Effettivamente stamane stavo un poco sbroccando con i pandementi, ho ripetuto basta con almeno due o tre interlocutori. Però ha notato che gli articoli sul covid, contrariamente agli altri pullulano di commenti,

giovanni cordioli
giovanni cordioli
Risposta al commento di  giovanni
19 Marzo 2021 8:16

Eh, lo so!….
io lo dico sempre anche ai miei amici:
“Parliamo di figa, parliamo di figa..”
Ma loro niente!… Attaccano subito con il covid.

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 15:30

E ti credo, come fai?

Parlare, solo parlare di figa, senza concrete speranze per via del Covid. Dai su, è dura pure trovarlo qualche argomento del tutto covid-free.

scherzo dai, facciamocela una cappero di risata.

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  giovanni cordioli
19 Marzo 2021 15:30

E ti credo, come fai?

Parlare, solo parlare di figa, senza concrete speranze per via del Covid. Dai su, è dura pure trovarlo qualche argomento del tutto covid-free.

scherzo dai, facciamocela una cappero di risata.

Maurizio
Maurizio
19 Marzo 2021 7:31

L’editorialista del Toronto Sun, Anthony Furey, commentando i rapporti di Stats Canada, ha affermato che i politici che avevano dichiarato che i lockdown non avrebbero causato danni dovrebbero essere citati in giudizio.”

ecco, il Canada non sarà un paradiso, ma almeno qualche voce che sulla stampa si fa sentire c’è, e non penso che il Toronto Sun sia un giornaletto di bassa tiratura.

Da noi manco l’ombra di un trafiletto in ultima pagina

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  Maurizio
19 Marzo 2021 15:32

Tabula rasa. Che paese il belpaese! Ma come ci si è arrivati a questo?

lady Dodi
lady Dodi
19 Marzo 2021 7:32

PFE, actung!
Dimmi se hai conferma che i vaccinati sono infettivi.
Due cose: l’ha affermato non smentito da nessuno, un giornalista coraggioso ieri sera.
E poi SO che una persona vaccinata, ( lavora nella sanità) è sottoposta a continui tamponi per monitorarla . Una che non ha mai avuto niente.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 9:06

Sto ascoltando in diretta il Comitato investigativo Corona Ausschuss. Sta parlando un ex vice-direttore della Pfizer. Se parla della contagiosità dei vaccinati, te lo faccio sapere.
Ha detto che i vaccini non sono vaccini, cosa che sapevamo già, che sono pericolosissimi e che i più giovani NON devono assolutamente farsi vaccinare e che questi vengono ingannati.
Dice che le “varianti” NON sono così pericolose come vogliono farci credere e che si discostano solo dello 0,3 % dal virus conosciuto.

https://youtu.be/Xb9dpuKaDrM
Link per chi vuole seguire in diretta le interviste del dott. Fuellmich del Comitato investigativo, al momento in inglese.

Deheb
Deheb
Risposta al commento di  Pfefferminz
19 Marzo 2021 10:28

Hai letto questo?
“Covid-19: politicisation, “corruption,” and suppression of science”
https://www.bmj.com/content/371/bmj.m4425/rr-31
Direttamente dal BMJ una critica alla narrazione dei media e un riassunto di tutti i dubbi che circolano su CDC, cita anche Sucharit Bhakdi.

Pfefferminz
Pfefferminz
Risposta al commento di  Deheb
21 Marzo 2021 12:22

Molto interessante, grazie.
Al tempo stesso è preoccupante che tutte queste evidenze riguardanti il tasso di mortalità pubblicato dall’OMS, l’uso abnorme del test PCR e l’immunità a lungo termine di chi è stato infettato dai coronavirus, non scalfiscano minimamente la narrazione ufficiale.
Ti segnalo il recente appello del Prof. Bhakdi ai vaccinati riportato nell’articolo dal titolo “Wichtiger Aufruf Prof. Bhakdi. Covid Impfungen &. moegliche Blutgerinnungsstoerungen. D-Dimer Blutwerte bestimmen lassen” Il video del Prof. Bhakdi è in inglese.
L’appello si rivolge ai vaccinati che hanno due o più di due dei sintomi elencati. Essi dovrebbero far esaminare i valori sanguigni D-dimer e inviare i risultati all’indirizzo indicato. Il prof. Bhakdi e altri 11 scienziati intendono iniziare un’azione legale contro l’EMA perché non tiene conto del rischio di coagulazione sanguigna in seguito alle vaccinazioni (terapie geniche).
https://corona-blog.net/2021/03/15/wichtiger-aufruf-prof-bhakdi-covid-impfung-moegliche-blutgerinnungsstoerungend-dimer-blutwerte-bestimmen-lassen/
(articolo in tedesco con brano e video in inglese)

Deheb
Deheb
Risposta al commento di  Pfefferminz
21 Marzo 2021 18:30

Fattivamente però mi sembra impraticabile

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Pfefferminz
19 Marzo 2021 11:38

Grazie e aspetto.
Se il vaccinato sia infettivo o meno ed eventualmente per quanto tempo, è la cosa che mi interessa di più.
Ho anche da fare delle scelte importanti che comportano l’esclusione dalla mia cerchia di parenti e conoscenti dei vaccinati.
Ti chiederò ancora questa cosa, e se tu hai notizie, avvisami per favore.

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 10:40

Lady, scusa se mi intrometto, ma l’hai vista la risposta che ti avevo dato sull’altro topic? Mi sa che Macron avrà un effetto boomerang a costringere l’IHu di Marsiglia a vaccinare come ospedale pubblico, perchè loro monitorano tutti, e ne stiamo vedendo delle belle… Ti trascrivo qui la risposta, e se l’avevi letta, scusami dell’invadenza

Se uno sia infettivo non lo so, ma posso supporre di sì se sintomatico, e le
notizie che vengono da un video dell’IHU di Marsiglia postato proprio
ieri non sono incoraggianti: al minuto 6 del video in francese, fra il
personale sanitario di libera professione che loro hanno vaccinato, il
22% risultava positivo alla covid ad un controllo al 14esimo giorno dopo
la prima iniezione, e fra i 9 che hanno avuto anche la seconda
iniezione, ce ne sono 4 che sono risultati positivi più di 20 giorni
dopo la seconda iniezione.Nel video ci sono prima altri dati sulla
regione della foce del Rodano in generale, da cui si evince che i dati
sull’efficacia del vaccino (qui è Pfizer) secondo la ditta farmaceutica
sono sballati.

https://www.youtube.com/wat

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  emilyever
19 Marzo 2021 11:44

Astrazenica, Pfzifer, Moderna ed altro seguono gli stessi metodi e per me pari sono.
Grazie per tenermi informata dal “Fronte francese”. Come ho detto a PFE, questa è la cosa più importante perché non solo i vaccinati possono infettarci, ma possono anche avere la sfrontatezza di dire che NOI ci siamo ammalati per non esserci vaccinati!
E a questo punto la situazione la ribalto io PRIMA, escludendoli seduta stante dalla mia compagnia.

lady Dodi
lady Dodi
19 Marzo 2021 12:08

Chiedo venia anticipatamente e se sarò cancellata pazienza, ma ho una comunicazione importante per Emilyever.
Tagada’, scornata sui vaccini, presenta un ‘documentario” su Putin.
Questo “servizio” peraltro preso da Atlantide, è volto a dimostrare che Putin è un corrotto.
Ma chi potrebbe corrompere uno A CUI VENGONO OFFERTI ALMENO TRE VOLTE AL GIORNO, PRIMA DEI PASTI, FIOR DI MILIARDI PER VENDERE LA SUA RUSSIA ?

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 13:11

Non mi stupisce per niente, Purgatori è invedibile: uno che ha fatto vedere un videogioco spacciandolo per l’uccisione in diretta di Suleymani, dicendo che sì, lo sa che somiglia ad un videogioco ma non lo è, salvo poi doversi scusare la puntata dopo perchè la rete lo aveva sputtanato… va beh, può solo fare sconcezze. Mi dispiace per Tiziana Panella, una volta era una conduttrice furba, ma ormai c’è un prima e un dopo covid

a-zero
a-zero
Risposta al commento di  emilyever
19 Marzo 2021 15:36

Se lavora lì, ci sarà un perchè.

lady Dodi
lady Dodi
19 Marzo 2021 11:49

Idiota ultranovantenne che nemmeno esce di casa per ovvi motivi, bramava il vaccino, ( me l’ha consigliato il duttur). L’ ottiene e
febbre alta e ricovero. Isolata in reparto covid, nessuno può andare a trovarla.
Da comparire per l’età? No, è un’aggravante! Nella sua lunga vita non ha mai sentito che è meglio non svegliare il cane che dorme?

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  lady Dodi
19 Marzo 2021 13:13

Ci proverò anche con quest’esempio, riportandolo a due miei amici che hanno entrambi madri 96enni che vogliono vaccinarsi