Monkeypoxmania

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

CJ Hopkins
consentfactory.org

Chiudetevi in casa! Tirate fuori le mascherine e le visiere di plexiglass! Spegnete ciò che resta delle vostre facoltà critiche e preparatevi a “seguire la Scienza!”

Sì, proprio mentre i sopravvissuti alla Peste Apocalittica Simulata del 2020-2021 uscivano dai loro bunker anti-Covid e iniziavano a “costruire un mondo migliore,” sembra che un’altra pestilenza biblica si sia scatenata contro l’umanità!

Questa volta si tratta del temuto vaiolo delle scimmie, una malattia zoonotica virale endemica dell’Africa centrale e occidentale che circola tra i ratti giganti, gli scoiattoli, i ghiri e altri roditori e che ha infettato gli esseri umani per secoli, o millenni. Il vaiolo delle scimmie provoca febbre, mal di testa, dolori muscolari e talvolta vesciche piene di liquido, tende a risolversi in due/quattro settimane e quindi non rappresenta assolutamente una minaccia per la civiltà umana in generale.

I media mainstream non vorrebbero allarmarci, ma è loro dovere di giornalisti professionisti riferire che IL VAIOLO DELLE SCIMMIE SI STA DIFFONDENDO COME UN INCENDIO BOSCHIVO! Oltre 100 CASI DI VAIOLO DELLE SCIMMIE sono stati confermati in Paesi di tutto il mondo! Sono state istituite TASKFORCE PER IL VAIOLO DELLE SCIMMIE! Vengono diffuse macrofoto di LESIONI DA VAIOLO DELLE SCIMMIE DALL’ASPETTO RACCAPRICCIANTE! Il Presidente degli Stati Uniti dice: “TUTTI DOVREBBERO PREOCCUPARSI!”

L’OMS la definisce “un’epidemia di vaiolo delle scimmie che interessa più Paesi.” Il Belgio ha introdotto una quarantena obbligatoria. Il CDC è passato al “Livello di allerta 2“! Si raccomandano “precauzioni maggiori”! A New York (il covo dei fanatici Nuovi Normali probabilmente più paranoici, mascherati e quadruplamente “vaccinati” sulla faccia dalla Terra) il Dipartimento della Salute sta istruendo la popolazione ad indossare le mascherine (che già indossano per proteggersi sia dalla Covid che dal vaiolo delle scimmie) per tenere a bada il vaiolo umano, il cancro che potrebbe tramettersi per via aerea e Dio solo sa quali altri orrori che potrebbero esserci là fuori!

Qui, nella capitale della Nuova Germania Normale, Karl Lauterbach, che, nonostante abbia sprecato centinaia di milioni di euro in “vaccini” superflui, tentato di “vaccinare” con la forza ogni uomo, donna e bambino del Paese e si sia comportato come un pazzo fascista rimane il ministro ufficiale della Sanità, saltella eccitato e ulula come un gibbone del Siamang blaterando su “raccomandazioni per l’isolamento e la quarantena” e altre “misure di contenimento del vaiolo delle scimmie.”

Come aveva detto Yogi Berra, “è come un déjà vu che si ripete.”

Solo che non lo è… o probabilmente non lo è. Prima ancora che potessi finire questo articolo, i Ministeri della Verità della United GloboCap hanno iniziato a ridimensionare il panico da scimmia. Sembra che stiano optando per “è una pandemia gay” o una “pandemia LGBTQ” o una “pandemia LGBTQIA+,” o qualunque sia l’acronimo ufficiale nel momento in cui cliccherò sul pulsante “pubblica”, e stanno producendo altri rumori per dire che questa volta potrebbe non essere assolutamente necessario ordinare un lockdown globale, rilasciare droni e cani robotici, iniettare a tutti farmaci sperimentali e iniziare a perseguitare ferocemente i “negazionisti del vaiolo delle scimmie.”

Non credevate davvero che stessero lanciando un remake ricalcato sulla Covid, vero?

Gli showrunner della GloboCap saranno anche straordinariamente malvagi, ma non sono stupidi. Solo i Nuovi Normali più irrimediabilmente sottoposti al lavaggio del cervello crederebbero ad un’altra “pandemia apocalittica” prima ancora che quella attuale sia stata ufficialmente cancellata.

No, purtroppo è probabile che quella che vediamo sia solo un’anteprima di come sarà la “vita” nel Reich Nuovo Normale, dove le masse saranno perennemente terrorizzate da un assortimento inesauribile di agenti patogeni esotici e minacce pseudo-patologiche intercambiabili.

La Nuova Normalità non ha mai riguardato specificamente la Covid. Era tutto volto alla creazione di una nuova “realtà” – una “realtà” patologizzata e totalitaria, non tanto governata quanto discretamente “guidata” da entità sovranazionali non governative (non punibili ma influenti), da corporazioni globali e da miliardari assortiti – in cui la Covid, o il vaiolo delle scimmie, o il vaiolo dei canguri, o qualsiasi altra malattia zoonotica virale, o qualsiasi sviluppo economico o climatico o tendenza ideologica o comportamentale aberrante, potevano essere usati come pretesto per fomentare un’altra epidemia di insensata isteria di massa e imporre ulteriori restrizioni alla società.

Questa nuova “realtà” è stata attuata… forse non con la stessa fermezza con cui era stata pensata in origine, ma comunque attuata. Siamo stati condizionati ad accettare questa nuova “realtà,” così come eravamo stati condizionati ad accettare la “realtà” della Guerra al Terrore, a toglierci inutilmente le scarpe in aeroporto, a mettere i nostri liquidi in contenitori da viaggio, a sottoporci a palpeggiamenti da parte del “personale di sicurezza” e a vivere in uno stato di costante e strisciante paura di un “attacco terroristico,” proprio come ora siamo condizionati ad indossare le mascherine dove e quando ci viene detto, a sottoporci a “vaccinazioni” obbligatorie e a vivere in una costante e strisciante paura del prossimo presunto agente patogeno mortale.

Purtroppo, la maggior parte di noi accetterà questo condizionamento e si adatterà ai “piccoli inconvenienti” che ci vengono imposti in ogni momento. Dopotutto, che differenza fa se dobbiamo indossare una mascherina in aereo, sui mezzi pubblici o dal medico?

Ed è veramente una violazione del nostro diritto fondamentale alla libertà di parola, di movimento, di associazione, alla privacy e all’autonomia corporea se dobbiamo permettere ai governi e alle multinazionali di censurare le nostre opinioni politiche, impedirci di viaggiare, vietarci di protestare e costringerci a sottoporci a trattamenti medici invasivi per avere un lavoro.

Ci siamo abituati a toglierci le scarpe in aeroporto e a vedere il “personale di sicurezza” accarezzare i genitali dei nostri figli, a invadere e bombardare altri Paesi e a uccidere intere famiglie con i droni, vero? Sicuramente ci abitueremo anche a questo.

Oppure… OK, io non mi abituerò, e nemmeno voi, probabilmente, ma la maggioranza delle masse sì. Lo hanno appena dimostrato chiaramente, non è vero? Come lo avevano dimostrato durante la Guerra Globale al Terrore. Come lo avevano dimostrato durante la Guerra Fredda. Come lo avevano dimostrato… oh, non importa.

Scusate, volevo davvero concludere questo articolo con una nota positiva.

Bene, eccone una! Una piccola buona notizia, finalmente! Secondo i fact-checker professionisti della Reuters, risulta che

“non c’è alcuna prova che l’incontro annuale del World Economic Forum [che si sta svolgendo proprio in questi giorni a Davos] sia stato programmato per coincidere con questi focolai di vaiolo delle scimmie.”

…e chiunque dica che [questa prova] c’è, o insinui che c’è, o che si discosti o metta in dubbio i “fatti” o la “Scienza” o qualsiasi altra cosa, è un “disinformatore che nega il vaiolo delle scimmie, che teorizza cospirazioni, che si oppone ai vaccini, che ama Putin” e quindi tutto è davvero a posto, o lo sarà non appena daremo a quei malvagi Russi una piccola lezione termonucleare!

Non so voi, ma io mi sono tolto un peso. Per un attimo ho pensato che fossimo nei guai.

CJ Hopkins

Fonte: consentfactory.org
Link: https://off-guardian.org/2022/05/26/monkeypoxmania/
26.05.2022
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte .org

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
26 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
26
0
È il momento di condividere le tue opinionix