I volenterosi carnefici della Covid

Com'è possibile che persone in apparenza normali arrivino a desiderare la morte della gente?

Todd Hayen
off-guardian.org

Qualche settimana fa, tre amici su Facebook mi avevano fatto sapere che desideravano la mia morte.

Uno di loro, in realtà, non lo conoscevo. Aveva dato di matto quando avevo suggerito, con calma, che esistevano valide opzioni di trattamento per la Covid. Aveva risposto: “Esci dalla mia vita! Spero che tu prenda la Covid e muoia!

Gli altri due amici erano persone che avevo conosciuto al college, 45 anni fa, uno era il mio compagno di stanza del primo anno e l’altro mi aveva fatto conoscere la mia prima moglie. Il primo mi aveva suggerito di dimostrare la teoria di Darwin e di morire per il virus, l’altro, praticamente, aveva solo detto che, da egoista non vaccinato che nega la scienza, mi meritavo quello che stava arrivando.

I volenterosi carnefici della Covid.

So che Facebook non è certo il luogo ideale dove fare discorsi ragionevoli. Come psicologo, tuttavia, lo trovo un campione interessante di un certo tipo estremo di pensiero e di comportamento.

Credo anche che questa mia esperienza con “amici” desiderosi della mia morte non sia insolita tra coloro che sono da questa parte della barricata nel dibattito in corso. In ogni caso, non è un concetto insolito.

Come tutti sappiamo, Facebook è un luogo dove non esistono inibizioni. Tuttavia, detto questo, credo che sia motivo di grave preoccupazione il fatto che gli esseri umani possano essere manipolati fino ad arrivare a questo modo oscuro di pensare e di sentire.

Il termine operativo qui è “manipolare.”

Ritengo che, per la maggior parte, gli esseri umani si siano potuti evolvere dalla mentalità da caverna proprio grazie al confronto culturale con “l’altro.” Ai tempi delle caverne, la nostra psicologia era programmata per la sopravvivenza e non occorreva molto sforzo per accogliere con sospetto e paura i membri di un’altra tribù che vagavano in un territorio che non era il loro.

Oggi, molte migliaia di anni dopo, penso che occorra un certo grado di manipolazione per farci vedere l'”altro” come potenzialmente pericoloso, ma non molta coercizione, così almeno pare.

A questo proposito sembrerebbe che abbiamo perso ogni scintilla di buon senso. Come può un governo (o più probabilmente un’organizzazione autoritaria sovranazionale) convincere così facilmente le masse che i non vaccinati sono il nemico mortale, senza la minima prova scientifica a sostegno? Questo è chiaramente un caso di vestiti nuovi dell’imperatore, ma non basterà l’esaltazione di un bambino innocente che scopre la nudità del sovrano per mostrare a tutti ciò che è vero.

Perché questo?

Temo che sia la natura umana – almeno una piccola parte della natura umana – che, in questi giorni, ha solo bisogno di un minimo di coercizione per uscire allo scoperto. Per me, come psicologo, è più la prova che c’è un’agenda organizzata, una “psyop” se volete, alla guida di tutto questo sfacelo. Quando gli esseri umani vengono messi in questo tipo di ambiente psicologico, la loro reazione è totalmente prevedibile.

Un mio amico, il Dr. Mark McDonald, un eminente psichiatra con un prestigioso studio in California, mi ha detto questo in una recente conversazione:

Il termine “pandemia dei non vaccinati” è emerso come un’espressione di propaganda, intesa a provocare rabbia verso coloro che esercitano una scelta di tipo medico nel rinviare o rifiutare un vaccino sperimentale. Ha lo scopo di isolare, svergognare e umiliare chiunque non accetti di cedere allo stato la propria autonomia sanitaria. Mette intenzionalmente gli Americani l’uno contro l’altro e, contemporaneamente, distrae l’attenzione dalla scarsa efficacia del vaccino e dai suoi effetti collaterali. L’espressione è priva di significato scientifico ma piena di potere psicologico coercitivo. Deve essere contestata.

Ancora una volta, troviamo il concetto di “potere psicologico coercitivo” nel commento del Dr. McDonald. La propaganda e la manipolazione della popolazione sono sempre state un principio chiave dei regimi totalitari. Mettere individuo contro individuo è della massima importanza per avere il controllo delle masse. Anche nel distopico romanzo di Orwell, 1984, l’opposizione allo stato viene creata dallo stato per mantenere le masse distratte, o così viene fatto capire.

Mi vengono in mente l’esperimento carcerario di Stanford e gli studi sull’obbedienza di Milgram, a Yale. Milgram aveva impostato un esperimento in cui un soggetto, qualcuno che non conosceva i parametri dell’esperimento, aveva il compito di somministrare una scossa elettrica ad un “discente,” se quest’ultimo non avesse risposto correttamente a certe domande.

Anche il “discente” era “coinvolto” nell’esperimento e, in effetti, non riceveva alcuna scossa. La figura autoritaria che incitava il soggetto [a somministrare le scosse elettriche] era anch’essa, ovviamente, “coinvolta” nell’esperimento e aveva il ruolo dell’autorità a cui il soggetto doveva soccombere. “Eseguire gli ordini” è la frase che viene subito in mente.

Il fenomeno attuale riguardante la persecuzione dei non vaccinati ha una certa correlazione con questo esperimento, nel senso che le persone, quando vengono pressate dall'”autorità o dalla narrativa mainstream,” tendono ad avere poca o nessuna empatia verso il gruppo identificato come l'”altro” (i non vaccinati).

I soggetti dell’esperimento di Milgram erano completamente distaccati dal [finto, ma ben simulato] dolore provato dai discenti ed erano propensi a dissociarsi da loro, come se entrambi non appartenessero allo stesso genere umano. Avevano smesso di considerarli come appartenenti alla loro stessa tribù; erano stati rapidamente riclassificati come gli “altri.”

La differenza tra i risultati di questo esperimento e la situazione attuale è che, nell’esperimento di Milgram, “l’altro” (il “discente”) non costituiva una minaccia per il soggetto. Lui o lei erano solo persone che disobbedivano all’autorità,  non stavano eseguendo correttamente gli ordini imposti dall’autorità.

Nella situazione attuale, i vaccinati vengono convinti dall’autorità che i non vaccinati sono realmente una minaccia (oltre a non essere obbedienti ai voleri dei genitori). L’autorità lo sta facendo con tutti i mezzi a sua disposizione, e non fa differenza se questi mezzi abbiano o meno una minima parvenza di scientificità (dicono ovviamente che è tutto scientifico, ma, ad un esame un po’ più approfondito, non lo è di certo).

Lo abbiamo visto all’inizio con l’osservanza sull’uso della mascherina. Quelli che indossavano la mascherina venivano identificati come una particolare tribù: la tribù “buona,” che rispettava i valori della comunità.

Quelli che non le indossavano o le criticavano erano l’altra tribù: la tribù cattiva, quella egoista, stupida e negatrice della scienza. Per parafrasare la pecora di Orwell nella Fattoria degli animali: “quattro zampe, buono (mascherina); due zampe, cattivo (senza mascherina).”

Ora questo tentativo di segregazione e persecuzione si è spostato alla questione vaccinati-non vaccinati. Non sarà la scienza “classica” a dirimere questo conflitto tribale: è una questione psico-sociale, non un obiettivo pragmatico.

In un recente articolo di Charles Eisenstein “Mob Morality and the Unvaxxed” [La moralità della folla e i non vaccinati] l’autore afferma:

Il mio punto è che coloro che nella comunità scientifica e medica dissentono dalla demonizzazione di chi non è stato vaccinato si scontrano non solo con opinioni scientifiche opposte, ma con antiche e potenti forze psicosociali. Possono discutere di scienza quanto vogliono, ma si trovano di fronte a qualcosa di molto più grande.

Il libro di Daniel Goldhagen, I volenterosi carnefici di Hitler (da cui deriva il titolo di questo articolo) presenta la tesi che la persecuzione degli ebrei nella Germania di Hitler non era stata solo un esercizio di obbedienza all’ideologia hitleriana ma il risultato della lunga storia dell’antisemitismo tedesco. La cosa potrebbe benissimo essere vera, ma, secondo me, questo antisemitismo storico è stato solo il gancio che ha reso più facile ad Hitler appendere la sua ideologia.

I volenterosi carnefici di oggi non hanno bisogno di una storia di discriminazione razziale per scatenare il loro odio contro i no-vax, si basano invece su una semplice identificazione dell'”altro” (il non vaccinato) e sull’odio per quelli che “non si preoccupano di me o di quelli a cui voglio bene.” Il denominatore comune sembra essere il concetto chiave del prendersi cura degli altri prima di pensare se stessi, che, ironicamente, non è di certo il vero movente psicologico in questa situazione.

Queste persone sembrano preoccuparsi molto di più di loro stesse e della propria sicurezza (e della loro opinione) che dei diritti e delle libertà (e della sicurezza) altrui – devi vaccinarti per salvare me, non importa che, nel farlo, tu possa morire o ammalarti.

Quindi, quello che in realtà stiamo vivendo è “normale” – normale nel senso che gli esseri umani hanno la capacità innata di comportarsi nei modi peggiori, in particolare quando sono riuniti in folle: le tribù.

Se costretti e manipolati in un modo particolare, come è successo innumerevoli volte nella storia del mondo, [gli esseri umani] possono diventare mostri inconsapevoli, irrazionali e privi di ogni empatia. Chiudo con un paragrafo di un altro eccellente articolo “The Approaching Storm” di CJ Hopkins (che si può trovare sul sito di Off-Guardian [e anche tradotto su CDC]):

Così, il loro piano è quello di rendere la nostra vita il più miserabile possibile, di segregarci, stigmatizzarci, demonizzarci, maltrattarci, e costringerci a conformarci ad ogni passo.

Non ci metteranno sui treni per i campi di concentramento. I GloboCap non sono il nazismo. Hanno bisogno di mantenere una parvenza di democrazia.

Quindi, devono trasformarci in una sottoclasse di “teorici antisociali della cospirazione,” “disinformatori no-vax,” ” suprematisti bianchi negazionisti dei risultati elettorali ,” “estremisti interni potenzialmente violenti” e qualsiasi altro epiteto si inventino, così che che potremo essere dipinti come mostri pericolosamente squilibrati e cacciati dalla società, ma in modo che sembri che ci siamo autoesiliati.

Tenete duro.

Todd Hayen

Foto di copertina: un partecipante al famoso esperimento Milgram, che somministra scosse elettriche solo perché gli è stato detto di farlo.

Fonte: off-guardian.org
Link: https://off-guardian.org/2021/09/12/covids-willing-executioners/
12.09.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
71 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
LuxIgnis
Utente CDC
15 Settembre 2021 19:14

Lo studio di Milgram lo conoscevo ed è drammatico, da brividi d’orrore!

Però a volte mi sembra che certa gente caschi dal pero, va beh che è sempre meglio tardi che mai ma degli “amici” che si comportano così non sono mai stati amici. Mai.
Carogne del genere non sono capaci di empatia; per loro l’amicizia è quella del branco, dell’aggregazione per utilità, non certo la ricerca dell’unione.

nicolass
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
15 Settembre 2021 21:23

io mi salvo solo perché sono stato sempre un lupo solitario… ho imparato a fare a meno degli altri indipendentemente dalla pandemia. Lo trovo la quinta essenza della libertà ed ormai è parte di me

Gino
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
15 Settembre 2021 22:38

idem

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
15 Settembre 2021 21:51

Pure io, e c’è anche un film molto bello.

LuxIgnis
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
16 Settembre 2021 16:21

Qual è il film?

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
16 Settembre 2021 20:39

Sull’Esperimento Milgram ho visto “Experimenter” con Peter Sarsgaard, molto bello, non so se ne abbiano girato altri.
Questo è il trailer in inglese
https://www.youtube.com/watch?v=O1VOZhwRvWo

su youtube era disponibile anche il film completo sempre in inglese, forse si trova ancora

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
16 Settembre 2021 20:43

Questo che dice Hospiton

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
16 Settembre 2021 20:54

Sempre di questo genere ti consiglio, se non l’hai già visto, “Effetto Lucifero”, incentrato sull’esperimento carcerario di Stanford.

https://www.youtube.com/watch?v=3XN2X72jrFk

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
16 Settembre 2021 21:07

Me lo sono risparmiato… Avevo letto abbastanza in merito non mi volevo prendere male…

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
16 Settembre 2021 21:54

Storia tosta in effetti…

LuxIgnis
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
17 Settembre 2021 9:00

Grazie a tutti.

Tianos
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
16 Settembre 2021 8:51

Citando Art Spiegelman in Mouse “Amici, metti in una stanza per una settimana senza cibo, e tu vede chi è amici”

JA
Utente CDC
15 Settembre 2021 19:25

Mentire sapendo di mentire e la pandemia dei non vaccinati: “Sorprendentemente il CDC ora elenca i decessi dei vaccinati come non vaccinati Secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie, non sei considerato completamente vaccinato fino a quando non sono trascorsi 14 giorni interi dalla tua seconda iniezione nel caso di Pfizer o Moderna, o 14 giorni dopo la tua prima dose di Janssen, nonostante il fatto che oltre l’80% dei decessi dopo i vaccini avviene in questa finestra. Quanto conveniente chiunque muoia entro i primi 14 giorni dopo l’iniezione viene conteggiato come un decesso non vaccinato. Questo non solo gonfia in modo impreciso il bilancio delle vittime non vaccinate, ma nasconde anche i veri pericoli delle vaccinazioni COVID, poiché la stragrande maggioranza delle morti per queste iniezioni si verifica entro le prime due settimane Il CDC ha anche due diverse serie di linee guida per i test: una per i pazienti vaccinati e un’altra per i non vaccinati. Se non sei vaccinato, la guida del CDC dice di utilizzare una soglia del ciclo (CT) di 40, nota per provocare falsi positivi. Se sei vaccinato, consigliano di utilizzare una TC di 28 o meno, che riduce… Leggi tutto »

RenatoT
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
15 Settembre 2021 21:21

e giusto per far capire la differenza tra 28 cicli e 40. 28 cicli sono 268,435,456 replicazioni… 40 cicli sono 1,099,511,627,776 quindi una differenza di 4096x… il che è scandaloso visto che la pcr puo’ trovare qualunque cosa, anche dna alieno con queste amplificazioni.

JA
Utente CDC
Risposta al commento di  RenatoT
15 Settembre 2021 22:24

Infatti a questo punto, come altri virologi han fatto notare, anche il Kiwi è a rischio vaccinazione. 🙂

MarioG
Utente CDC
15 Settembre 2021 19:35

Com‘è possibile che persone in apparenza normali arrivino a desiderare la morte della gente?”
E’ possibile, è umano, e a volte è ‘giusto’.

Personalmente, quel “Come” a me sembra una domanda del tutto retorica, quando penso a un Ministro che sottoscrive Protocolli della Morte per la non-cura di pazienti, proibisce autopsie per indagare su un “flagello” sconosciuto, proibisce farmaci efficaci, ricorre contro sentenze che permettono protocolli diversi dai Protocolli della Morte, obbliga a iniezioni fatali adolescenti sani…

Sono un mostro!

Ultimo aggiornamento 9 giorni fa effettuato da MarioG
lazarovici
Utente CDC
Risposta al commento di  MarioG
15 Settembre 2021 19:53

intanto Pfizer ha chiesto l’autorizzazione a vaccinare i piccoli di età compresa fra 6 mesi e 5 anni

IlContadino
Utente CDC
15 Settembre 2021 21:04

Abito in un borghetto di campagna, una trentina di persone al massimo in tutto il borghetto. L’età media è alta, i miei figli, unici bambini del borgo la abbassano notevolmente;) Insomma proprio ieri un signore del borgo, una persona con cui vado più che d’accordo, viene a casa a dirmi che finalmente, dopo tanti anni, è riuscito a restaurare il vecchio forno di casa sua. Dice che domenica lo metterà in funzione: pane, pizze e focacce; verdure, vino e prosciutto, una festicciola di tutto il borgo, mi chiede se vogliamo partecipare. Mannaggia, ci mancherebbe, dico io, più che volentieri, una festicciola del borgo, che bella cosa.
Poi mi chiede:” Ma voi siete vaccinati?”
Epilogo: domenica niente festa, magari organizzerò un pranzetto qui a casa e inviterò il signor M. anche lui non è fra gli invitati della festa del forno.

Gino
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
15 Settembre 2021 22:09

Incredibile!
Fosse capitato a me:
1. forse me lo sarei meritato (ho un carattere poco socievole);
2. si sarebbe fatto un nemico imperituro.
Non capisco come possa essere capitato a te. L’idea che mi sono fatto al tuo riguardo è di persona socievole e gioviale; di quelli che rallegrano l’intero vicinato.
Anch’io abito un borghetto, ma in zona di montagna (500 metri slm; toscana settentrionale, dietro la liguria). Anche qui circa 30 residenti. Qui, però, per mia fortuna, nessuno è altrettanto fetente.

ps:
niente può esserci di peggio della stupidità. Neppure la malvagità…

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Gino
danone
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
15 Settembre 2021 22:19

Persona gioviale e socievole?
Ma chi? il Contadino?
Ma va là, io l’ho conosciuto di persona e ti assicuro che non devi credere che sia la bella persona che sembra dai suoi commenti, tutt’altro.
Guarda che gli AK47 a Clausneghe glieli passa lui, veh! :-))

IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
16 Settembre 2021 6:58

L’anno in cui mi sono trasferito in questo paesello montano son caduti tre metri di neve, il tizio della festa in questione si occupa tra le altre cose di tenere pulite le strade con lo spazzaneve. Quell’anno ha avuto un gran daffare per via della copiosa nevicata, io dopo aver spalato neve intorno casa per tutta la mattina, nel pomeriggio andavo a pulire intorno casa sua, lui non aveva tempo ed energie. Così mi ha preso in buona, è nato un buon rapporto, non dar retta a Danone, ci so stare tra la gente;-) Il tizio mi ha anche detto che se avesse saputo che andava a finire così non avrebbe organizzato nulla (resta comunque il fatto che le sue scelte sono appunto sue, non lo condanno, non lo giustifico). Il fatto è che si è lasciato condizionare dalle pressioni delle signore anziane del borgo, quelle sì che sono da AK-47, più son vecchie più sono impestate. Quando mi ha chiesto se eravamo vaccinati ho avuto un lampo nella testa, ho visto le anziane che radunate in formazione accerchiavano il signore pretendendo l’utilizzo di un green pass autogestito. Ho avuto una scossa di puro Bertozzianesimo fin nelle viscere. Festa del… Leggi tutto »

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
16 Settembre 2021 13:12

“più son vecchie più sono impestate”. Cit.

Mark.Twain
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
15 Settembre 2021 22:52

Certo che te le vai proprio a cercare, eh! 😉

Tempo fa ho sentito due amici dirsi fra di loro:
hai sentito che parte il grinkatz?
Ottimo!
Per fortuna, non avevo subito dato importanza a quel “ottimo” (stavo “notando” una signorina :-)) ma, il giorno dopo e a mente fredda ho sentito un brivido freddo lungo la schiena. Ecco un più che potenziale carnefice e pure volontario.

LuxIgnis
Utente CDC
Risposta al commento di  Mark.Twain
16 Settembre 2021 16:25

Oh sapessi quello che mi è toccato sentire in famiglia…

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
16 Settembre 2021 19:35

L’ironia della cosa è che, in un futuro non lontano, tu, la tua famiglia e il signor M. potreste essere rimasti gli unici abitanti del borgo.

nicolass
Utente CDC
15 Settembre 2021 21:21

Credo che l’odio viscerale che i vaccinati provano per i no vax derivi in gran parte dal fatto che questi ultimi potrebbero essere la prova provata che i primi hanno sbagliato a fidarsi della Scienza e fare il salto nel buio dei vaccini sperimentali. Per loro sarebbe molto più rassicurante se tutti fossero vaccinati proprio per il timore di essere smentiti. Ormai la categoria dei no vax racchiude inoltre in se tutta una serie di epiteti stigmatizzanti: negazionista, complottista, sovranista, terrapiattista…. perché in fondo lesinare quando puoi addossare a una categoria di persone tutti i mali del mondo

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da nicolass
Mark.Twain
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
15 Settembre 2021 23:02

Credo che la maggior parte delle persone siano pecore bipedi bisognose di qualcuno che le diriga. Il dove non ha importanza.
Faziosità vò cercando, direbbe il poeta…

MarioG
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
16 Settembre 2021 0:13

Anch’io più volte ho pensato a questo effetto psicologico.
Il non vaccinato vuole forse vaccinarti a forza per condividere un beneficio?
Ma quando mai qualcuno diventa aggressivo per condividere un beneficio!
L’aggressività e l’odio si spiegano invece benissimo se parliamo di condivisione del rischio (e della coglionaggine).

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da MarioG
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
16 Settembre 2021 0:44

Cosa accadrà quando si sveglieranno e si accorgeranno di essere stati ingannati? Perché dopo due vaccinazioni, una terza, poi una quarta ed infine il consiglio di un Drosten di contagiarsi per rafforzare l’immunità… qualche dubbio dovrebbe spuntare…

Intanto in Austria si moltiplicano le morti improvvise: due medici di ospedale deceduti uno dopo l’altro nel giro di pochi giorni, un ciclista trovato morto vicino alla sua bicicletta, una mamma trovata morta vicino alla sua bimba di due anni. Le cause sembrano essere dei trombi, embolia polmonare, attacco cardiaco. Solo dei due medici non si sa niente.
Fonte in tedesco: https://www.wochenblick.at/tote-aerzte-tote-muetter-warum-fallen-so-viele-menschen-ploetzlich-tot-um/

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Pfefferminz
Fedeledellacroce
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
16 Settembre 2021 1:48

Come si suol dire: mal comune mezzo gaudio!
😀

GioCo
Utente CDC
15 Settembre 2021 21:47

Dato come certi amici sbarcati dai gommoni, tendono a considerare le media autoctona (legittimo diritto di conquista) mi chiedo quanto tempo passerà prima che prendano di mira anche qualche plutocrate fottendogli ciò che reputano già di loro per unilaterale senso civico “alla talebana“. Li vedremo scappare con gli elicotteri o i droni? Chissà… A parte quisquillie come questa, dato che siamo stati di fatto il cuscinetto di ogni loro capriccio creando per loro plusvalore da ingenui quali siamo, veramente pensano che l’estrazione di valore dai corpi (l’oro futuro) che ci trasforma in sacchi di merda umana, possa restituirgli un futuro e una realtà desiderabile perchè semi-immortale e da loro gestita? Governare sacchi di merda non rende necessariamete migliori. Comunque duratura lo sarà, ma forse per squallore, grettezza e meschinità tali che nemmeno una macchina progettata apposta con la deficienza artificiale vorrà incensarla. Diciamo che la loro vita attuale da parassidi infidi e melliflui finirà per apparire un paradiso in confronto alla nuova normalità, fotocopia dell’animo giovane di uno Schwab qualsiasi. Ogni volta che lo guardo mi viene chissà perché in mente vermilinguo: talmente repellente che riesce persino a farsi schifo da solo ma non può fare a meno di precipitare… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da GioCo
Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  GioCo
16 Settembre 2021 8:16

La dimensione umana, considerata nelle sue potenzialità, è temuta da tutti coloro che preferiscono mettersene al riparo infagottandosi nei loro tabù tribali.

La demonizzazione del non vaccinato è l’ultima di una lunga serie che, mascherata con i pretesti più vari e consoni al momento storico, agogna ad un prevedibile e rassicurante uomo fantoccio, inchiodato a limiti posticci auspicabilmente evidenziati, ove possibile, su documenti o da segni esteriori.

(Schwab, per chi non lo sapesse, ha avuto un ruolo nell’apartheid sudafricana e suo padre, rilevante, nel nazismo tedesco).

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
16 Settembre 2021 10:21

Infatti, la storia si ripete e ci trova come al solito impreparati…tra gli infiniti esempi di demonizzazione voglio ricordare quello dei Cagots, raramente viene menzionato ma è di grande interesse (i non vaccinati finiranno come loro, nella distopica Europa attuale?)

https://it.wikipedia.org/wiki/Cagots

come riportato nell’articolo, il loro segno distintivo era “generalmente una zampa d’oca ritagliata da una stoffa rossa e cucita sulle vesti“.

IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
16 Settembre 2021 10:48

Questa è una storia strana, quella dei nostri tempi intendo, si discosta per certi punti con quelle del passato.
I non vaccinati sono sì coloro che vengono discriminati, che tendono ad essere isolati, ma a pensarci bene sono i vaccinati a portare il simbolo, è loro il codice da esibire all’occorrenza, portano loro il marchio, file di cifre identificative. Questo mi fa pensare che è possibile che in un prossimo futuro la situazione si potrebbe capovolgere a testa in giù, per quindi diventare dritta. I vaccinati saranno le pecore da macello, i non vaccinati quelli da tenere in alta considerazione… chissà?!

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
16 Settembre 2021 11:39

Hai ragione, dal punto di vista del “marchio” la situazione è ancora diversa da quelle del passato, almeno per ora.
In futuro, perdurando questa storia, magari anche noi terribili non-vaccinati saremo costretti ad andare in giro con un segno di riconoscimento, i vaccinati dovranno invece continuare a sfoggiare le tessere fedeltà che certifichino i richiami effettuati (i più resistenti iron-vaxman potrebbero reggere fino a 10 bombe, oltre credo sia impossibile)…
allo stato attuale però è esclusivamente la maggioranza ad esser stata marchiata, per i recalcitranti che si inventeranno? Ho letto che in alcuni Paesi europei il GP è già stato eliminato, qui in Italia avviene il contrario, mi chiedo se anche questo faccia parte di esperimenti e strategie o se inizino a perdere il controllo della situazione.
Se la seconda ipotesi fosse corretta per quanto riusciranno a tener in piedi la farsa nella nostra disastrata Italia, con tutto quel che ne consegue in termini di marchi distintivi e amenità simili?

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
16 Settembre 2021 11:53

https://nitter.net/SHomburg/status/1438384653824626688#m

Un grafico dell’Università di Oxford che mostra i Paesi secondo il grado di severità delle restrizioni anti-Covid. In testa Italia, Germania e Austria.

Secondo il prof. Homburg che ha postato il grafico, si tratterebbe dei Paesi in cui una volta c’era il fascismo.

E la Spagna? Per non parlare dell’Australia, dove le restrizioni sono ancora più severe che da noi. In Australia minimo l’80% della popolazione non si ribella, è teledipendente e non cerca informazioni alternative su internet. Chi partecipa alle manifestazioni rischia una multa da 5.000 dollari.
Fonte: un imprenditore e blogger tedesco che risiede in Australia, di nome Bernie; testimonianza davanti al Corona-Ausschuss dell’avvocato Füllmich.

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
16 Settembre 2021 12:45

Interessante, sul perché in certe nazioni abbiano avuto maggior successo (o semplicemente abbiano insistito di più) c’è ancora tanto da indagare…trovo strane le differenziazioni all’interno del blocco UE, un leviatano che concede spazio ad iniziative individuali delle singole province? Per questo parlavo di due ipotesi: o determinati poteri non riescono più a esercitare il loro dominio in maniera completa oppure – temo sia l’ipotesi più probabile – l’Europa continua ed esser un laboratorio a cielo aperto. Poi notevole il caso australiano, ex colonia penale dell’Impero che ora rispolvera vecchi metodi…

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
16 Settembre 2021 12:08

Quella dei cagots è una storia non del tutto chiara per quanto riguarda l’origine, e loro erano rassegnati a che il loro destino fosse quello.
I discendenti viventi oggi non sono in grado di dare ragguagli.

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
16 Settembre 2021 12:53

Già, ormai è passato troppo tempo dall’epoca del loro graduale reinserimento nella società, difficile ricostruire in modo preciso una vicenda plurisecolare…più che altro è un’ennesima dimostrazione di come sia sempre stato facile trovare capri espiatori a buon mercato, che siano rassegnati o meno.

Gino
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
16 Settembre 2021 17:34

Per me è evidente: Cagots da «cans goth». Goti: in latino “Gothi”. Quella dei Goti è una storia lunga, tormentosa; ma è una storia di civiltà, seppure stracolma di universali (cattoliche) nefandezze: il loro principale torto fu, infatti, di non essere stati di fede cristiana cattolica; furono ‘eretici’ evangelizzati dapprima da quelli di Damasco e poi da quelli di Alessandria (da quelli di Ario, Teologo alessandrino, fu anche molto influente su Costantino (molto più degli ‘universali’)) si considerarono discendenti delle popolazioni un tempo abitanti la Scandinavia settentrionale, dintorni di Goteborg (città dei Goti). Nell’epoca delle invasioni di Attila erano cittadini romani, abitanti la Pannonia (circa l’attuale Ungheria ed Austria settentrionale). I Goti occidentali (visigoti) furono poi quelli che sconfissero Attila, arginandolo. Alcune importanti dinastie spagnole vantarono la loro discendenza dai Goti (gli argentini tipicamente chiamavano “goti” gli aristocratici spagnoli). A cominciare dai primi anni del 13° secolo Innocenzo III indice due crociate contro i Catari (cristiani unari chiaramente identificabili come una propaggine occidentale del cristianesimo che fu tipico della chiesa cristiana di Damasco: unari come anche poi lo furono i maomettani (Gesù fu ‘soltanto’ Maestro e Profeta)). Innocenzo IV poi completò l’opera, con Patari e Poverelli vari (Poveri di Lione… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Gino
danone
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
16 Settembre 2021 17:44

Ottimo commento Gino.
Credo però che nulla che sia accaduto nella storia, quella vera, non la farsa, ripulita di tutto ciò che è importante, che ci raccontano, vada davvero perduto.
Chi controlla custodisce segreti importanti, e anche chi è rimasto sveglio ha protetto e conservato nel tempo, tutto ciò che è importante.

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
16 Settembre 2021 22:41

I cagots erano cattolici, le chiese dei luoghi in cui vivevano avevano una speciale porticina, dalla quale erano tenuti ad accedere per seguire le cerimonie da una zona loro riservata.

I Goti provengono dall’isola baltica di Gotland, Visby, la città e tutta l’isola è una miniera di simboli e di strutture legati a loro.

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
Gino
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Settembre 2021 6:48

ha un qualche senso affermare che negli anni di Filippo V e Carlo IV il Bello i cagots fossero cattolici? forse che in romagna in quegli stessi anni avresti potuto rintracciare un qualsiasi cristiano non cattolico? Circa l’origine dei goti hai invece perfettamente ragione; un mio svarione, anche poiché ho scritto tutto frettolosamente e andando a memoria. Ancor più grave è forse stato dire che Goteborg starebbe nella Svezia settentrionale. Ma sono comunque dettagli, mentre rilevante è invece notare che il luogo d’origine è lo stesso dei Longobardi, ed anche che fu sempre luogo di cultura norrenica, ovvero vichinga

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa effettuato da Gino
Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
17 Settembre 2021 8:53

Ho messo due appunti per non contestare tutta la versione che hai dato, e mettere in guardia il lettore che, se interessato più così cercare da solo.

Mi spiace di non essere in accordo con te, ma ho nozioni diverse, i goti hanno una loro storia, i catari si sono separati dai bogomili (non erano le sole comunità affini a rischio dopo Nicea) spostandosi verso occidente e molte comunità sono sfuggite alla persecuzione (san Pietro Martire è stato un cataro che ha tradito e rivelato all’autorità la loro presenza, poi giustiziato dai suoi, praticamente ogni chiesa a lui dedicata, a monito sistematico, indica che lì esisteva o si sospettava esistesse, dissimulata, una comunità di catari).
Ecc.

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
16 Settembre 2021 19:48

Anche i sionisti hanno avuto un ruolo nell’apartheid sudafricano, se è per quello; e i loro sponsor della finanza “apolide” (chiamiamola così…) possiedono i fondi d’investimento che a loro volta possiedono Big Pharma, i media, ecc. Se non sbaglio.

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
16 Settembre 2021 21:21

Non sbagli…credo che in questa faccenda il ruolo di primaria importanza ricoperto da BlackRock e Vanguard sia innegabile (così come le connessioni tra questi due colossi e la finanza di matrice ebraica ed anglosassone, forse la massima espressione “evidente” delle élites occidentali). In quasi due anni di “pandemia” avrò sentito citare al massimo 1-2 volte i nomi dei suddetti fondi, nonostante esercitino un potere eccezionale in innumerevoli settori compresa appunto l’industria farmaceutica, l’era covid per loro sta rappresentando l’eldorado…ennesima dimostrazione dei conflitti d’interesse che legano finanza-industria-media-politica-“scienza” e della tragica farsa che stiamo vivendo, nonché dello stato di coma profondo in cui permane l’opinione pubblica (dovremo iniziare a definirla in un altro modo)

ti segnalo quest’articolo, piuttosto significativo (e pubblicato sul Sole24 Ore, non su “terrapiatta.com”, con buona pace di debunker vari ed eventuali)
https://www.econopoly.ilsole24ore.com/2021/02/02/pfizer-blackrock-facebook-banche/

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa effettuato da Hospiton
danone
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
16 Settembre 2021 23:48

Hospiton ti propongo questa video-lezione di storia di Nicola Bizzi, se non l’hai vista, merita.

SA: L’impero Kazaro e le origini dimenticate con Gianluca Lamberti e Nicola Bizzihttps://www.youtube.com/watch?v=a9yRBDvH3CM

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
16 Settembre 2021 23:56

Questa è una storia, che qui Bizzi presenta con molti dettagli inediti, sulla quale gli antisemiti farebbero bene a riflettere con cura.

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
16 Settembre 2021 23:58

Grazie Danone, ho letto tempo fa un articolo sull’Impero Kazaro (mi pare proprio di Bizzi), una storia affascinante…lo guarderò senz’altro

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
17 Settembre 2021 1:15

Grazie per la segnalazione.
Sarebbe importante capire, anche solo per la “tranquillità dell’anima”, se la massima espressione evidente delle élites occidentali di cui parli sia effettivamente l’ultima istanza, o se esista un livello ulteriore. So che ci sono diverse teorie al riguardo, ma mi sembra che manchino i riscontri.

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
17 Settembre 2021 2:22

Hai colto il punto Bruno, trovo da tempo che le motivazioni “classiche” non siano più sufficienti per spiegare vari avvenimenti e diventa naturale immaginare l’esistenza di un livello ulteriore (per questo ho usato l’aggettivo “evidente” con riferimento a City e Wall Street, le roccaforti del mondo bancario), la politica ha palesato tutti i suoi limiti ed anche la finanza mi appare un mero strumento al servizio di un disegno più ampio, non basato su banali ragioni di arricchimento smisurato. Diciamo che mi servo di BlackRock & C. per approcciare la tematica dell’esercizio del potere: il big business rappresenta un argomento solido, tangibile e indiscutibile, se poi ci sono i presupposti posso avventurarmi oltre e citare autori che hanno battuto sentieri per ora tabù nel dibattito pubblico (ad esempio Giorgio Galli, autore di un saggio di notevole interesse intitolato “Magia e potere: L’esoterismo nella politica occidentale”, può costituire un buon inizio per avvicinarsi all’argomento). C’è ancora tanto da dire in merito e come giustamente dicevi abbiamo bisogno di maggiori riscontri, confido che storici come Bizzi continuino ad offrirci tracce e spunti su cui lavorare.

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
17 Settembre 2021 9:15

Forse/probabilmente ancora per non molto (a meno che il terrorismo sanitario si fissi stabilmente).

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
16 Settembre 2021 23:01

Chi, nell’alta finanza, non ha cercato di mettere un piede in Sudafrica?

Mezza Inghilterra deve la sua opulenza a quelle miniere.

Non mi riesce più di trovare, in una viuzza della City, un palazzetto sul cui portone d’ingresso campeggiava una grande O dorata (https://www.omt.org.za
https://www.bloomberg.com/billionaires/profiles/nicholas-f-oppenheimer/) .

Grandi famiglie (come quella di lady D) sono ancora presenti.

La mia segnalazione ha un altro senso.

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
16 Settembre 2021 23:55

Non sapevo che la De Beers fosse ancora in mano agli Oppenheimer…tenersi aggiornati su questi imperi non è semplice, ottima segnalazione

Primadellesabbie
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
17 Settembre 2021 0:18

Una ‘banda’ rivale aveva messo, una ventina di anni or sono, una pretenziosa “borsa dei diamanti” in un palazzetto di Mayfair, la faccenda è durata qualche settimana.

Oppenheimer governava di fatto il Paese, fino a qualche tempo fa, con le sue leggendarie assemblee societarie all’aperto, sotto una tenda bianca a riparare dal sole i partecipanti.

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
17 Settembre 2021 1:10

Una figura che merita attenzione e ulteriori ricerche, senza dubbio (così come la sua influente famiglia)…d’altronde aver gestito per un secolo quello che fu il fiore all’occhiello dell’impero di C. Rhodes richiede abilità non comuni. Sono passati dal commercio di sigari (leggevo qualche riga sul capostipite Edward, nato a metà ‘800) a dominare il favoloso business dei diamanti, con annesso controllo politico della nazione fonte delle loro ricchezze…niente male!

Dante Bertello
Utente CDC
15 Settembre 2021 21:49

Su idee libre hanno pubblicato un articolo (in fondo) dove commentano quanto scritto da Paul Craig Roberts sul suo blog:

«La massiccia epidemia di nuovi casi di Covid nei paesi più vaccinati – Israele 84%, Islanda 95%, Gibilterra 99% – ha reso completamente chiaro che il vaccino mRna non protegge dall’infezione da Covid»

«Il “vaccino” stesso provoca malattie e decessi identici a malattie e decessi da Covid, come indica l’enorme numero di decessi e danni alla salute … e i vaccinati sono contagiosi e pericolosi per i non vaccinati».

Questo potrebbe significare che dopo aver creato il virus, bisognava far si che questi infettasse il maggior numero di persone, cosa non certamente facile, ecco allora che arriva il “vaccino”, ad introdurre direttamente nell’organismo dei malcapitati quello che in realtà dovrebbe annichilire.

https://www.libreidee.org/2021/09/i-vaccini-aggravano-il-covid-crimine-contro-lumanita/

Gino
Utente CDC
Risposta al commento di  Dante Bertello
15 Settembre 2021 23:18

io li considero dei fiancheggiatori; anche loro sono dei seminatori di terrore. Ingiustificato e Irrazionale

p.s.
mi correggo (mi pare doveroso):
in generale li considero dei fiancheggiatori laddove venga detto che il vaccinato è contaggioso e laddove venga sostenuta la tesi della pericolosità e della contaggiosità del virus.
Dopo aver riletto attentamente l’articolo di Paul Craig Roberts, devo ammettere che nel suo insieme esso, a parer mio, è un buon articolo; anche poiché l’effetto complessivo, che esso induce nel lettore, non mi appare terrorizzante; ma specialmente in virtù di ciò che in esso viene detto circa le cure del covid. Se peraltro venisse invece suscitata nel lettore l’impressione che i vaccinati possano essere pericolosi per altre ragioni, indipendentemente dal virus e/o dal covid, allora sarebbe effettivamente il caso di ritornare a considerarlo fonte di terrore irrazionale ed ingiustificato.
In definitiva, la tesi di cui io sono convinto, e portatore, implica l’impossibilità di qualsiasi trasmissione da persona a persona: nel caso del covid e delle vaccinazioni, è pericoloso ciò che ti viene inoculato; oltre al terrore …

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Gino
Dante Bertello
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
16 Settembre 2021 8:21

P.C.Roberts è uno dei pochi che abbia il coraggio di andare contro la vulgata mainstream.
In rari casi non mi trovo d’accordo con quanto scrive (il caso George Floyd è uno), ma la maggior parte delle volte lo ritengo una fonte preziosa.

Gino
Utente CDC
15 Settembre 2021 23:06

Troppe inquietanti similitudini, tra nazismo e covid. Queste parole vennero scritte in prigione, pochi giorni prima dell’impiccagione: « Per il bene, la stupidità è un nemico più pericoloso della malvagità. Contro il male è possibile protestare, ci si può compromettere, in caso di necessità è possibile opporsi con la forza; il male porta sempre con sé il germe dell’autodissoluzione, perché dietro di sé nell’uomo lascia almeno un senso di malessere. Ma contro la stupidità non abbiamo difese. […] osservando meglio, si nota che qualsiasi ostentazione esteriore di potenza, politica o religiosa che sia, provoca l’istupidimento di una gran parte degli uomini. Sembra anzi che si tratti di una legge socio-psicologica. La potenza dell’uno richiede la stupidità degli altri. Il processo secondo cui ciò avviene, non è tanto quello dell’atrofia o della perdita improvvisa di determinate facoltà umane – ad esempio quelle intellettuali – ma piuttosto quello per cui, sotto la schiacciante impressione prodotta dall’ostentazione di potenza, l’uomo viene derubato della sua indipendenza interiore e rinuncia così, più o meno consapevolmente, ad assumere un atteggiamento personale davanti alle situazioni che gli si presentano. Il fatto che lo stupido sia spesso testardo non deve ingannare sulla sua mancanza di indipendenza. Parlandogli ci… Leggi tutto »

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
16 Settembre 2021 11:23

Grazie della condivisione. La riflessione centra il punto, perché troppo spesso siamo portati a credere che gli stupidi siano innocui, grande errore di valutazione.

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
16 Settembre 2021 21:21

“Troppe inquietanti similitudini, tra nazismo e covid.”

Certo. A cominciare dal fatto che il nazionalsocialismo prese una nazione immiserita e dilaniata e ne fece una potenza, con pieno impiego e tassi di natalità in aumento; l’operazione covid, da parte sua, mira a eliminare quel che resta della sovranità nazionale, ridurci in miseria, farci ammalare, renderci sterili e in prospettiva, molto probabilmente, ucciderci a milioni per riempire i nostri paesi con gli esuberi del terzo mondo.

Bonhoeffer era una personalità complessa, meritevole di rispetto; oggi sarebbe probabilmente un attivista polcor e pro-migranti. Ma si unì a gente che tradiva il suo paese in tempo di guerra, come Canaris, Oster, Donhany e altri (quasi tutti con l’aggravante di essere militari), ed ebbe quindi la sorte che in tutto il mondo (meno in Italia) si riserva ai traditori.
Bonhoeffer era un’anima bella, un pacifista… a differenza di coloro per cui lavorava. Come Churchill, il quale disse ben chiaro che il nazismo era solo un pretesto: l’obiettivo era spezzare la forza vitale della Germania. Ne consegue, forse, che il Bonhoeffer non fosse il più indicato per pontificare sulla stupidità.

Ultimo aggiornamento 7 giorni fa effettuato da BrunoWald
FrankDax
Utente CDC
16 Settembre 2021 0:54

Buonasera , la Massa ha sempre seguito il Pifferaio Magico nel corso della Storia , scagliandosi a comando sugli Eretici di turno , quindi i fatti attuali non si discostano molto da quello che è successo nel nostro passato… e purtroppo la Storia , all’umanità , non ha mai insegnato niente. Ma quello che vedo di più preoccupante è la dissonanza cognitiva dei giorni nostri di questa parte del popolino… una settimana prima si inginocchia per difendere i “diritti” di una banda di delinquenti (BLM) e una settimana dopo vuole mettere al rogo chiunque la pensi diversamente dal “pensiero unico”… sembrano marionette che si muovono a comando , prive di qualsiasi neurone . Osservando il tutto con distacco , mi sembrano “drogati” o “condizionati” e vi assicuro che negli ultimi 16 mesi , ho visto in persone che conoscevo molto bene , dei cambiamenti plateali , come se fossero state attivate valanghe di “candidati manciuriani”… vedo persone che non sono più proprietarie del loro cervello… sarà , anche il condizionamento TV-Media , ma è veramente una cosa esagerata . Anche quando cerchi di farle ragionare , le loro risposte sono senza una vera argomentazione , ripetono solo slogan a pappagallo… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da FrankDax
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  FrankDax
16 Settembre 2021 11:41

“… ho visto in persone che conoscevo molto bene , dei cambiamenti plateali…”

Anch’io, purtroppo, ho fatto le tue stesse osservazioni.
Una psichiatra, intervenuta al Corona-Ausschuss qualche tempo fa, ha diagnosticato i creduloni della pandemia come ipnotizzati.
Ipnosi, un fenomeno affascinante, perché ne sappiamo così poco? Che abbiano occultato il sapere insito nell’ipnosi per potersene servire a tempo debito, senza che nessuno se ne accorga?
Qual è il trucco per svegliare gli ipnotizzati?

albertos
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
16 Settembre 2021 13:02

ma non saprei, personalmente le persone che si sono convertite alla sacra ino(ulazione nell’ultimo periodo lo hanno fatto perché stanche e sperando di non essere più scocciate.

Una famiglia che abita nel mio palazzo se lo sono fatti per i motivi più disparati neanche un mese fa, e loro avevano avuto tutti questa malattia flagellante senza essere curati e senza problemi.

Le motivazioni sono assurde e non hanno senso a lungo termine; tipo il figlio 12enne perché voleva andare a giocare a pallavolo [dopo due settimane ha già cambiato col calcio]; lei perché non vuole finire in quarantena [le ho detto che al max le fanno uno sconto di 3gg allora ha risposto ‘non me ne frega un ca$$o’]; l’altro figlio 17enne perché così poteva andare in giro senza farsi i tamponi. Il papà per solidarietà col figlio piccolo e cose così.

Con la stretta del GP vedremmo altri cedimenti…ma non vedo ipnosi, vedo come altri hanno commentato stanchezza in alcuni e altri che non ammettono di essere stati fregati con altri che ci credono veramente.

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da albertos
Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  albertos
16 Settembre 2021 13:35

Anche il fatto di essere dei venduti c’entra qualcosa. Io non vedo ipnotizzati non vedo gente manipolata, vedo vigliacchi egoisti e inutili tanto come li vedevo 5 anni fa o 10 o 20 o 200. A volte penso che siamo noi i veri ipnotizzati, la letteratura i film e le belle storie di cui magari crescendo ci siamo nutriti ci hanno illuso, instillandoci la speranza, la voglia di bellezza, l’attesa del lieto fine, ci hanno fatto credere che in fondo l’uomo sia buono, che alla fine si redime, si pente, anche il peggiore anche il più cattivo, alla fine si riconcilia col bene universale… macché, in realtà l’uomo è un animale pericolosissimo, il più delle volte sono tutti da temere, tutti, non han bisogno di kapò per far del male al proprio simile senza nessun motivo. Spesso non aspettano altro. L’uomo per fame è disposto a mangiare i propri figli (il conte Ugolino se lo ricorda qualcuno in questo mondo polcor?) figuriamoci il vicino di casa.

“Vago per queste strade come una prostituta in un mondo senza marciapiedi” (Cioran)

Ultimo aggiornamento 8 giorni fa effettuato da Bertozzi
BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
16 Settembre 2021 20:17

“vedo vigliacchi egoisti e inutili tanto come li vedevo 5 anni fa o 10 o 20 o 200.”

Stavolta sei tu che meriti applausi, da spellarsi le mani!
Specifico che non mi riferisco ai vaccinati in quanto tali, ma a tutti coloro nei quali gli atteggiamenti di cui si discute qui non sono affatto una “degenerazione”, frutto di qualche ipnosi, ma parte consustanziale del loro essere.

“la letteratura i film e le belle storie di cui magari crescendo ci siamo nutriti ci hanno illuso, instillandoci la speranza, la voglia di bellezza, l’attesa del lieto fine…”.

Anche questo è innegabile, e ne paghiamo il prezzo. Ma se fossimo stati come quegli altri, non varrebbe la pena vivere. Unico dettaglio, mai pensato che l’uomo sia buono, e infatti il bastone è spesso uno strumento utile, pur essendo una battaglia perduta in partenza.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  albertos
16 Settembre 2021 20:24

Intendevo con “ipnotizzati” il ripetere slogan e frasi fatte sentite alla TV senza avvedersi che manca la connessione logica. Sarebbe quindi uno stato mentale che precede la decisione concreta di farsi vaccinare per questo o quel motivo.

Trovo però intrigante anche l’interpretazione bertozziana secondo cui gli ipnotizzati saremmo noi. 😉

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
17 Settembre 2021 12:26

Sì, e mi viene da aggiungere che “ il ripetere slogan e frasi fatte sentite alla TV senza avvedersi che manca la connessione logica” non è privo di colpa e responsabilità, è comunque una scelta, fai l’atto di non voler capire. Non c’è nessuna scusa, nessuno che ti porta via la capacità senziente senza che tu glielo permetta.

Pfefferminz
Utente CDC
16 Settembre 2021 12:05

Attenzione. Cani da fiuto in arrivo sulle tracce dei contagiati. Gli amici a quattro zampe già attivi per fiutare i contagiati al concerto di Sarah Connor.

Fonte in tedesco: https://reitschuster.de/post/hunde-auf-faehrte-von-infizierten/

Quando i cani da fiuto saranno in grado di individuare i non vaccinati, dovrò arrendermi 😀

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
16 Settembre 2021 13:25

Come la protagonista di Terminator! (Nulla succede per caso!)

71
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x