Tutto quadra quando ci si rende conto che vogliono ucciderci

Mike Whitney
unz.com

“È ora evidente che questi prodotti nel flusso sanguigno sono tossici per gli esseri umani. È necessaria una sospensione immediata del programma di vaccinazione e, allo stesso tempo, un’analisi di sicurezza indipendente per indagare la piena portata dei danni, che, secondo i dati dello Yellow Card del Regno Unito comprendono tromboembolia, malattia infiammatoria multisistemica, soppressione immunitaria, autoimmunità e anafilassi, così come il potenziamento anticorpo-dipendente (ADE).”  Tess Lawrie, Consulenza sulla medicina basata sulle evidenze.

“La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le Potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti.”  Efesini 6:12

Domanda – I vaccini mRNA sono stati testati sugli animali?

Risposta – Sì.

Domanda – Le prove sugli animali hanno avuto successo?

Risposta – Sì e no.

Sì, gli esperimenti sui topi hanno mostrato che una bassa dose di vaccino induce una robusta risposta anticorpale nei confronti dell’infezione.

Ma, no, gli anticorpi non sono stati in grado di attaccare la proteina spike di un diverso ceppo virale.

Domanda: non sono sicuro di cosa significhi? Vuol dire che il vaccino fornisce una protezione limitata dal virus originale (Wuhan), ma non necessariamente dalle varianti?

Risposta: è vero, ma è un po’ più complicato di così perché, quando il virus muta, gli anticorpi che hanno aiutato a combattere il virus originale possono effettivamente aumentare l'”infettività” della variante. In altre parole, gli anticorpi generati dal vaccino possono cambiare schieramento e aumentare la gravità della malattia. In poche parole, possono farti ammalare di più o ucciderti. Gli scienziati lo sanno da molto tempo. Leggete questo estratto da un documento di ricerca del 2005:

“Un vaccino contro un ceppo potrebbe peggiorare l’infezione con altri ceppi ….

Nello studio, Gary Nabel del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, aveva iniettato nei topi la proteina spike di un virus della SARS isolato da un paziente umano infettato all’inizio del 2003. Avevano poi raccolto gli anticorpi prodotti dagli animali. In esperimenti di laboratorio, avevano dimostrato che questi anticorpi non erano in grado di attaccare la proteina spike di un ceppo diverso di SARS, isolato da un paziente infettato alla fine del 2003….Il team aveva poi verificato se gli anticorpi avrebbero attaccato le proteine spike di due ceppi di SARS isolati dagli zibetti, gli animali che avrebbero originariamente trasmesso il virus all’uomo. In questo caso, avevano trovato indizi sul fatto che gli anticorpi erano effettivamente in grado di incrementare la capacità del virus di infettare le cellule….

I risultati mostrano che il virus cambia nel tempo, così che il ceppo dell’epidemia originale potrebbe essere molto diverso da quello di un’epidemia successiva. “Questo è un virus che non sta fermo e dobbiamo tenerne conto,” dice Nabel.

Ciò solleva la possibilità che un vaccino contro un ceppo del virus della SARS potrebbe rivelarsi inefficace contro altri ceppi. Peggio ancora, un vaccino contro un ceppo potrebbe addirittura aggravare un’infezione con il virus della SARS degli zibetti o di un’altra specie. “È chiaramente una preoccupazione,” afferma Nabel.

Questo non sarebbe il primo caso in cui l’esposizione ad un ceppo di un virus può peggiorare l’infezione di un altro.” (“Caution raised over SARS vaccine”, Nature)

Domanda: sono ancora confuso. Può riassumere quello che stanno dicendo?

Risposta – Certo. Stanno dicendo che gli scienziati sanno da quasi due decenni che i vaccini mirati esclusivamente ad un’unica proteina sono destinati a fallire. Stanno dicendo che la proteina spike è altamente adattabile ed è capace di cambiare la sua forma per sopravvivere. Dicono che i vaccini mirati alla proteina spike produrranno inevitabilmente varianti che eluderanno gli anticorpi generati dal vaccino. Dicono che focalizzando l’attenzione del vaccino alla sola proteina spike, le aziende farmaceutiche hanno fatto in modo che anticorpi precedentemente utili facessero dietrofront, permettendo al virus di entrare nelle cellule sane, replicarsi a volontà e provocare malattia o morte. Stanno dicendo che l’attuale messe di vaccini sta, di fatto, perpetuando la pandemia. E, dato che, negli ultimi 16 anni, la scienza è stata chiara, possiamo aggiungere un’altra osservazione, cioè che l’attuale approccio alla vaccinazione di massa non è né casuale, né raffazzonato né inaspettato. È intenzionale. I responsabili della campagna di vaccinazione stanno deliberatamente ignorando la scienza per sostenere uno stato di crisi permanente. La scienza viene manipolata per raggiungere un obiettivo politico.

Domanda – Penso che lei stia esagerando, ma vorrei tornare alle prove sugli animali invece di discutere di politica. Come probabilmente sa, i resoconti dei media non coincidono con la sua analisi, infatti, tutti gli articoli dei media mainstream dicono che gli esperimenti sugli animali erano stati un grande successo. Ecco un breve trafiletto che ho trovato oggi a conferma di quello che dico:

“…la vaccinazione di primati non umani con il vaccino mRNA ha indotto una robusta attività neutralizzante del SARS-CoV-2 e, in particolare, una rapida protezione nelle vie aeree superiori e inferiori….” (Covid-19, NIH.gov)

Domanda – Vuole forse dire che gli autori stanno mentendo?

Risposta – No, non stanno mentendo. È solo che non stanno dicendo tutta la verità e bisogna conoscere tutta la verità per poter prendere una decisione informata. I vaccini forniscono una certa protezione (temporanea). Questo non lo mettiamo in dubbio. Scatenano anche una forte risposta immunitaria. Non mettiamo in dubbio neanche questo. Ma che differenza fa? Lasciatemi spiegare: Diciamo che hai un brutto raffreddore e prendi un nuovo farmaco che pensi possa alleviare il fastidio. E, effettivamente un’ora dopo aver preso la pillola, miracolo, la congestione e il mal di testa sono completamente spariti. È fantastico, vero? Sbagliato, perché quello che non sai è che il farmaco contiene stricnina ad effetto retard che ti uccide tre giorni dopo. È ancora del parere che sia stata una buona idea assumere quel farmaco?

Naturalmente no. E la stessa regola si applica a questi vaccini che, in effetti, aumentano gli anticorpi e forniscono una certa “immunità” fugace. Ma possono anche uccidere. Non pensa che questo dovrebbe essere preso in considerazione nella sua decisione? Tenga presente che la gente muore 3, 4, 5 settimane dopo l’inoculazione, senza alcun preavviso. Molti di loro avrebbero potuto anche essere pieni di anticorpi, ma sono comunque morti. Riesce a vedere il problema?

Domanda – Ok, ma c’è ancora la questione degli esperimenti sugli animali. I media dicono che le aziende farmaceutiche hanno eseguito gli esperimenti sugli animali e che hanno avuto successo. Lei non è d’accordo?

Risposta – Non hanno avuto successo e i “fact checkers” che sono stati assunti per screditare i critici dei vaccini, come me, hanno deliberatamente distorto i risultati dei test. Per esempio, ecco un tipico articolo da “fact checker” intitolato “COVID-19 vaccines did not skip animal trials because of animal deaths pubblicato da Reuters. Eccone un estratto:

“I post che affermano che i produttori del vaccino COVID-19 avrebbero saltato i test sugli animali a causa della morte degli animali in quegli stessi test sono falsi. Pfizer-BioNTech, Moderna e Johnson & Johnson, che hanno ottenuto l’autorizzazione all’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration (FDA) negli Stati Uniti, hanno tutti condotto prove sugli animali e non hanno avuto problemi di sicurezza significativi da segnalare.”

Sembra rassicurante, vero? Ma poi dicono:

“A causa dei vincoli temporali e dell’urgenza di trovare un vaccino per la COVID-19, Moderna e Pfizer hanno ricevuto l’approvazione per condurre contemporaneamente test sugli animali e le prove iniziali sugli esseri umani, invece di completare del tutto le prove sugli animali prima di passare ai test sugli esseri umani. Questo, tuttavia, non significa che i test sugli animali siano stati saltati o che la sicurezza dei vaccini sia stata compromessa.”

Vediamo se ho capito bene: Le aziende farmaceutiche avevano così tanta fretta che avevano condotto i loro esperimenti minimalisti sugli animali contemporaneamente a quelli sull’uomo (cosa senza precedenti) e poi avevano velocemente recapitato risultati alla FDA, in modo che [i loro vaccini] potessero essere omologati e approvati con un’autorizzazione per l’uso d’emergenza?

È così che è andata? Certo che è così.

Ma se [i test] erano stati fatti in fretta e furia in un paio di mesi, allora i “fact checkers” stanno tacitamente ammettendo che non ci sono dati di sicurezza a lungo termine.

E non ci sono dati di sicurezza a lungo termine, né c’è alcun tentativo di confutare i risultati dei precedenti esperimenti in cui i furetti, i topi e altri animali erano morti dopo la somministrazione di vaccini mRNA. Non lo negano, semplicemente lo ignorano, come se nasconderlo sotto il tappeto facesse sparire tutto. Ecco un estratto del documento di ricerca a cui Reuters fa riferimento nel suo articolo:

“Abbiamo dimostrato che i vaccini candidati… rispettivamente, inducono forti risposte immunitarie antigene-specifiche nei topi e nei macachi….Entrambi (i vaccini) hanno protetto i macachi di 2-4 anni dalla minaccia di infezione con il SARS-CoV-2 e c’è stata una ridotta rilevazione di RNA virale nei macachi immunizzati rispetto a quelli che avevano ricevuto la soluzione salina.” (Nota: abbiamo già riconosciuto che i vaccini producono una forte risposta immunitaria. Qui c’è di più:)

“I titoli GMT (Geometric Mean Titer) degli anticorpi neutralizzanti erano diminuiti entro il giorno 56 (35 giorni dopo la dose 2), coerentemente con la fase di contrazione; tuttavia, erano rimasti ben al di sopra del GMT del quadro serico umano. La durata dello studio non era stata abbastanza lunga per valutare il tasso di declino durante la fase di plateau della risposta anticorpale”. (“BNT162b vaccines protect rhesus macaques from SARS-CoV-2”, Nature)

Riesce a capire cos’era successo? Il test era durato solo 56 giorni, infatti nessuna delle prove sugli animali aveva superato i 56 giorni. Ci pensi un attimo. La ragione per cui nelle prove predenti gli animali erano morti è perché erano stati esposti ad una versione mutata del virus (selvaggio) che, alla fine, li aveva uccisi. Ecco come funziona l’ADE (antibody-dependent enhancement). Non succede da un giorno all’altro e non succede in 56 giorni. Ci vuole molto più tempo perché una versione mutata del virus emerga e reinfetti l’ospite. Le aziende farmaceutiche lo sanno. Non sono stupide. Quindi, il fatto che gli animali avessero espresso una forte risposta immunitaria è completamente irrilevante. Lo sappiamo che avevano espresso una forte risposta immunitaria. Sappiamo anche che erano morti alcuni mesi, dopo quando era emerso un ceppo diverso del virus. In conclusione: La produzione di anticorpi non significa che un farmaco sia sicuro.

Lo scopo ovvio di questi test [affrettati] era quello di portare i vaccini al traguardo prima che qualcuno capisse cosa stava succedendo. È la stessa ragione per cui le aziende farmaceutiche hanno eliminato il gruppo di controllo dai loro studi sull’uomo dopo che i vaccini avevano ottenuto il via libera dalla FDA. Subito dopo la conclusione degli studi [a breve termine], le persone nel braccio placebo [degli stuti a lungo termine] erano state autorizzate a farsi vaccinare.

Perché avrebbero fatto una cosa del genere? Perché avrebbero dovuto vaccinare persone che, volontariamente, avevano acconsentito a fare da cavie per il bene della salute pubblica, solo per essere vaccinate immediatamente dopo, eliminando così ogni possibilità di scoprire quali avrebbero potuto essere i problemi di sicurezza a lungo termine? Non ha senso, vero?

Date un’occhiata a questo breve estratto dal British Medical Journal, dove i ricercatori sono altrettanto sconcertati:

“Le aziende (farmaceutiche) dicono di avere l’obbligo etico di uscire dalla sperimentazione in doppio cieco, in modo che [anche i volontari del gruppo di controllo] possano ricevere il vaccino. Ma alcuni esperti temono una “disastrosa” perdita di informazioni critiche se anche ai volontari del braccio placebo di una sperimentazione venisse somministrato il farmaco…

Anche se la FDA ha concesso ai vaccini l’autorizzazione per l’uso di emergenza, per ottenere l’approvazione completa sono necessari due anni di dati di follow-up. I dati sono ora probabilmente scarsi e meno affidabili, visto che attualmente i test vengono, a tutti gli effetti, condotti non in cieco.

Il rappresentante dei consumatori Sheldon Toubman, avvocato e membro del comitato consultivo della FDA, ha detto che Pfizer e BioNTech non hanno dimostrato che il loro vaccino previene la Covid-19 grave. “La FDA dice che tutto ciò che possiamo fare è ipotizzare una protezione dalla forma grave della Covid; abbiamo bisogno di sapere che [il vaccino] è in grado di fare una cosa del genere,” ha detto.

Ha respinto le affermazioni secondo cui, sulla base dell’esperienza con altri vaccini, sei settimane di follow-up sarebbero sufficienti per accertare la sicurezza [di un farmaco]. ‘Sei settimane potrebbero non essere sufficienti per questo nuovo tipo di vaccino [mRNA] completamente nuovo e non testato,’ ha detto Toubman.

Toubman vorrebbe che tutte le aziende fossero obbligate a seguire gli stessi standard e dice che non dovrebbe essere permesso loro di inventarsi le proprie regole su come e quando far uscire uno studio dal doppio cieco. Ha detto a The BMJ che, anche se era “molto ottimista” sui vaccini, “mandare all’aria la sperimentazione” eliminando il gruppo di controllo “stabilirà, di fatto, uno standard per tutte le sperimentazioni future sui vaccini.” E questo, ha concluso, “è pericoloso.” (“Covid-19: Should vaccine trials be unblinded?” The British Medical Journal)

Le piace la frase: “mandare all’aria la sperimentazione”? Pensa che sia una descrizione corretta di ciò che le aziende farmaceutiche hanno fatto?

Sì, lo è.

E quale possibile motivo avrebbero avuto le aziende farmaceutiche per far saltare le prove? Vedo solo due possibilità:

  1. Pensano che il loro vaccino sia così fantastico che salverà la vita di molte delle persone nel gruppo placebo.

2. Si aspettano che un’alta percentuale di persone nel gruppo vaccino si ammali gravemente o muoia, quindi vogliono nascondere l’evidenza del danno legato al vaccino.

Quale delle due?

Conosce la risposta. Tutti quelli che assistono a questa farsa conoscono la risposta.

Domanda – Ok, andiamo al sodo: I vaccini sono sicuri o no?

Risposta – No, non sono sicuri. Il modo in cui decidiamo se un farmaco è sicuro o meno è quello di sottoporlo ad una rigorosa sequenza di test e prove cliniche. Dopo i test, i dati vengono passati a medici, statistici, chimici, farmacologi e altri scienziati che esaminano i dati e fanno le loro raccomandazioni o critiche. Questo non è successo con i vaccini Covid, infatti, tutti i normali standard e protocolli sono stati sospesi in nome dell'”urgenza.” Molti però credono che l'”urgenza” sia stata creata per far passare vaccini che non sarebbero mai stati approvati per i loro propri meriti. Tutto quello che dovete fare è guardare i dati sulle lesioni da vaccino (VAERS) e vedrete che questo è l’intervento medico più letale di tutti i tempi e, nonostante questo, gli esperti di salute pubblica, i media e il governo continuano a vantare che sono “sicuri ed efficaci.” È un’assurdità e le aziende farmaceutiche sanno che è un’assurdità ed è per questo che rifiutano ogni responsabilità per le persone che verranno uccise da queste “iniezioni di un veleno-mortale.”

Sapete cosa succede nel vostro organismo dopo che vi è stato iniettato uno di questi vaccini “basati sui geni”?

Una volta che il vaccino entra nel flusso sanguigno, penetra nelle cellule che rivestono i vasi sanguigni, costringendole a produrre le proteine spike, che sporgono nel flusso sanguigno come milioni di microscopiche punte. Queste spike attivano le piastrine del sangue che, a loro volta, innescano la coagulazione ematica, seguita subito dopo da una risposta immunitaria che distrugge le cellule infette, indebolendo così il sistema vascolare ed esaurendo la produzione di linfociti killer. In questo modo, il vaccino lancia un duplice attacco ad un’infrastruttura critica dell’organismo, causando danni diffusi ai tessuti in tutto il sistema circolatorio e lasciando il sistema immunitario meno capace di respingere future infezioni.

Ora, se pensate di poter vivere a lungo e felicemente senza un sistema circolatorio funzionante, allora niente di tutto questo importa. Ma se siete abbastanza intelligenti da capire che devastare il proprio sistema vascolare è la corsia preferenziale per il cimitero, allora probabilmente capirete che iniettarsi queste “iniezioni di un veleno mortale” è veramente una pessima un’idea.

A proposito, è una vera forzatura definire “vaccini” queste ibride iniezioni. Hanno tanto in comune con un vaccino tradizionale quanto un pitone con un tavolino da caffè.

Niente. L’appellativo “vaccino” è stato scelto per rafforzare la fiducia del pubblico, tutto qui. Fa parte di una strategia di marketing. Non c’è nessuna reale somiglianza [con un vero vaccino]. La maggior parte della gente ha fiducia nei vaccini e li vede come un fulgido esempio di successo medico. Le aziende farmaceutiche volevano sfruttare questa fiducia e usarla per i loro scopi. Ecco perché l’hanno chiamato “vaccino” invece di “terapia genica,” un termine che descrive più accuratamente ‘cosa fa’. Ma, come abbiamo detto, è solo una strategia di marketing.

Vi siete mai chiesti come mai le aziede farmaceutiche siano state in grado di lanciare i loro vaccini a poche settimane di distanza l’una dall’altra? Un’impresa notevole, non credete? Soprattutto considerando che lo sviluppo di un vaccino richiede tipicamente dai 10 ai 15 anni. Come pensate che ci siano riusciti? Ecco un estratto da un articolo che fornisce qualche informazione sull’argomento:

“Il virus responsabile dell’epidemia iniziata a Wuhan, in Cina, era stato identificato il 7 gennaio. Meno di una settimana dopo, il 13 gennaio, i ricercatori di Moderna e del NIH disponevano di una possibile sequenza [genica] per un vaccino mRNA contro di esso, e, come la società aveva scritto nei documenti inviati al governo, “c’eravamo mobilitati per la produzione clinica.” Il 24 febbraio, il team aveva inviato le fiale da uno stabilimento a Norwood, Mass, al National Institute of Allergy and Infectious Diseases, a Bethesda, Md, per una sperimentazione clinica pianificata volta a testare la sua sicurezza”. (“Researchers rush to test coronavirus vaccine in people without knowing how well it works in animals”, Stat)

Capito? “Il virus si era diffuso a Wuhan… il 7 gennaio e, meno di una settimana dopo, Moderna aveva già una possibile sequenza genica per un vaccino mRNA contro di esso?

Davvero? È la stessa Moderna che aveva giocato con la tecnologia mRNA per oltre un decennio senza essere mai riuscita portare con successo un vaccino sul mercato?

Sì, proprio la stessa azienda. Qui c’è di più:

“Il 24 febbraio, il team aveva inviato le fiale da uno stabilimento a Norwood, Mass.”
Caspita! Un altro miracolo Covid! C’è da rimanaere sbalorditi a guardare queste aziende che sfornano i loro “farmaci delle meraviglie” a velocità da record.

Tenete a mente che c’è un’alta probabilità che il virus sia stato creato dall’uomo (in altre parole, è un’arma biologica) e che le persone implicate nel finanziamento e nella creazione di quest’arma biologica siano anche strettamente allineate con le grandi aziende farmaceutiche che hanno prodotto l’antidoto a tempo di record, con decine di miliardi di dollari di profitti per un farmaco sul quale non sono stati eseguiti test affidabili sugli animali, di cui non si hanno dati sulla sicurezza a lungo termine e che non ha un’approvazione normativa formale.

Quindi lo chiederò di nuovo: Non suona tutto un po’ sospetto?

È davvero così difficile vedere i contorni di un’agenda politica? Dopo tutto, le aziende farmaceutiche non stanno forse lavorando con le agenzie di regolamentazione, che stanno lavorando con i funzionari della sanità pubblica, che stanno lavorando con i media, che stanno lavorando con i politici corrotti, che stanno lavorando con le agenzie di intelligence, che stanno lavorando con i miliardari globalisti impiccioni, che stanno lavorando con le gigantesche società di private equity che supervisionano l’intera operazione tirando i fili giusti quando occorre?

Sembra proprio di sì.

E gli sconvolgenti cambiamenti sociali che abbiamo visto nell’ultimo anno non hanno più a che fare con una più ampia campagna tipo terra bruciata lanciata dalla “classe dei parassiti” contro il resto dell’umanità che con un virus abbastanza blando da uccidere soprattutto persone anziane e fragili con molteplici condizioni di salute sottostanti?

Giusto, di nuovo. In effetti, molti, fin dall’inizio, hanno notato le crepe nell’artificio pandemico, così come molti hanno sottolineato che il virus-meme è solo la maschera dietro la quale i parassiti continuano a portare avanti il loro progetto di ristrutturazione globale. In breve, è tutta una questione politica; una nuda e cruda politica da Nuovo Ordine Mondiale, che non fa prigionieri.

Lei ha sollevato un certo numero di questioni sugli esperimenti sugli animali, ma nessuna sulla biodistribuzione e gli studi di farmacocinetica che erano stati fatti allo stesso tempo. Come mai?

Domanda: non sapevo ce ne fossero. I media ne hanno parlato?

Risposta – No, non l’hanno fatto. Li hanno completamente ignorati, anche se gli studi sono stati realizzati da Pfizer e forniscono informazioni essenziali su come il contenuto del vaccino si distribuisce nell’organismo, in quali quantità e per quanto tempo. Sapendo come il farmaco è distribuito, è possibile fare ipotesi ragionevoli sul suo effetto sugli organi e sui vari tessuti. In altre parole, questi studi hanno un valore inestimabile. I Doctors for Covid Ethics hanno fatto una ricerca approfondita su questi studi e hanno scritto un rapporto intitolato “Il vaccino mRNA della Pfizer: farmacocinetica e tossicità.” Ecco alcuni estratti che aiutano a capire i pericoli dei vaccini:

“Come per qualsiasi farmaco, una considerazione chiave per la tossicità dei vaccini COVID mRNA è dove esattamente si distribuiscono nell’organismo e per quanto tempo vi rimangono. Tali questioni, l’oggetto di studio della farmacocinetica, vengono di solito analizzate a fondo durante lo sviluppo del farmaco. Gli studi iniziali sulla farmacocinetica e anche sulla tossicità sono condotti sugli animali… questo documento ha implicazioni di vasta portata: dimostra che Pfizer – così come le autorità che erano state informate di questi dati – doveva essere  a conoscenza dei gravi rischi di eventi avversi post vaccinazione anche prima dell’inizio degli studi clinici. Ciononostante, gli stessi studi clinici di Pfizer non sono riusciti a monitorare nessuno dei rischi clinici chiaramente evidenziati da questi dati e le autorità di regolamentazione non sono riuscite a far rispettare standard adeguati di supervisione. Questo doppio fallimento ha causato il danno più grave nei confronti del pubblico….

Cosa fanno presagire i dati di Pfizer sugli animali per gli effetti biologici negli esseri umani?

Rapida comparsa della proteina spike nella circolazione ematica.

Tossicità per gli organi con alti tassi di assorbimento previsti, in particolare la placenta e le ghiandole mammarie durante l’allattamento

La penetrazione in alcuni organi potrebbe essere più alta con il vaccino reale che con questo modello a luciferasi….

Il rapido ingresso del modello di vaccino nella circolazione significa che dobbiamo aspettarci che la proteina spike venga espressa nel torrente ematico, in particolare dalle cellule endoteliali. Abbiamo visto prima che questo innescherà la coagulazione del sangue attraverso l’attivazione diretta delle piastrine e, cosa più importante, anche attraverso l’attacco immunitario alle cellule endoteliali ….

Riassunto

I dati di Pfizer sugli animali presagivano chiaramente i seguenti rischi e pericoli:

coagulazione ematica post vaccinazione, potenzialmente in grado di causare attacchi cardiaci, ictus e trombosi venosa

grave danno alla fertilità femminile

grave danno agli infanti allattati al seno

tossicità cumulativa dopo iniezioni multiple.

Con l’eccezione della fertilità femminile, che, ovviamente, non può essere valutata nel breve periodo di tempo in cui i vaccini sono in uso, tutti i rischi di cui sopra hanno avuto una tragica conferma dopo il lancio di questi prodotti; sono tutti riportati nelle segnalazioni ai vari registri degli eventi avversi. Questi registri contengono anche un numero considerevole di rapporti su aborti e feti nati morti dopo la vaccinazione, rapporti che avrebbe dovuto richiedere un’indagine urgente.
….
Di particolare preoccupazione è l’eliminazione molto lenta dei lipidi cationici tossici. In persone iniettate ripetutamente con vaccini mRNA contenenti questi lipidi… questo potrebbe dar luogo ad una tossicità cumulativa. C’è una reale possibilità che i lipidi cationici si accumulino nelle ovaie. Il grave rischio implicito per la fertilità femminile richiede la più urgente attenzione da parte del pubblico e delle autorità sanitarie.

Poiché i cosiddetti studi clinici sono stati condotti con tale negligenza, i veri studi si stanno verificando solo ora, su vasta scala e con risultati devastanti. … L’interruzione di questo esperimento fallito è attesa da tempo. Continuare o addirittura rendere obbligatorio l’uso di questo velenoso vaccino e l’imminente concessione della piena approvazione sono crimini contro l’umanità.” (“The Pfizer mRNA vaccine: pharmacokinetics and toxicity”, The Doctors for Covid Ethics)

Non pensa che le persone abbiano il diritto di sapere cosa il governo vuole iniettare nei loro corpi? Non pensa che abbiano il diritto di sapere come questo influenzerà il loro sistema immunitario, i loro organi vitali e la loro salute in generale? Non pensa che abbiano il diritto di decidere in piena autonomia quali farmaci prendere e quali rifiutare?

Costringere qualcuno ad assumere un farmaco contro la sua volontà, non è solo sbagliato. È anti-americano. Questo è il motivo per cui la gente dovrebbe considerare il rifiuto dell’obbligatorietà vaccinale come una questione di principio. È un attacco alla libertà personale, al fondamento del nostro sistema costituzionale. È un principio per cui vale la pena morire.

Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione di massa, è il progetto più maniacalmente genocida mai concepito dall’uomo. Semplicemente, non c’è modo di calcolare le sofferenze e le morti a cui stiamo andando incontro per aver dato fiducia a persone le cui politiche sono ovviamente plasmate unicamente dal loro odio per l’umanità. Come ha detto il microbiologo tedesco Dr. Sucharit Bhakdi:

“Alla fine, vedremo malattie e decessi generalizzati in persone che, normalmente, avrebbero avuto una vita meravigliosa davanti a loro.”

È una grande tragedia.

Mike Whitney

Fonte: unz.com
Link: https://www.unz.com/mwhitney/it-all-makes-sense-once-you-realize-they-want-to-kill-us/
17.10.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
95 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Violetto
Violetto(@violetto)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 8:35

Invito tutti ad andare qui

https://ourworldindata.org/explorers/coronavirus-data-explorer?zoomToSelection=true&facet=none&pickerSort=asc&pickerMetric=location&Metric=Confirmed+deaths&Interval=Weekly&Relative+to+Population=true&Align+outbreaks=false&country=~ITA

dove troverete la possibilità di esplorare varie curve di vari paesi e vi invito a controllare paesi come Romania e Bulgaria ma anche UK dove con un basso tasso di vaccinazione la curva dei casi e soprattutto dei morti si è impennata in maniera veramente importante.

Queste curve dovrebbero essere mostrate insieme a quelle che mostrerebbero che i vaccini sono inefficaci.

bosco nicola
bosco nicola(@bosco-nicola)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 9:08

In Romania e Bulgaria i casi sono cresciuti così tanto perchè i malati li spediscono da Ungheria, Polonia e Cechia; questi 3 paesi in Europa hanno, finora, avuto bassi tassi di vaccinazione e corrispondentemente bassi tassi di infezione. Adesso anche lì le cose cambieranno ma sono la palese dimostrazione di ciò che Contadino scrive di seguito.

RenatoT
RenatoT(@renatot)
Utente CDC
Risposta al commento di  bosco nicola
21 Ottobre 2021 14:52

ma basta cambiare il modo di contare… e risolvono tutto.
Dove i tassi di vaccinazione sono bassi, i decessi vengono attribuiti a covid, basta un bel tampone con 45 cicli. Dove i tassi sono alti, chi muore di “covid”… viene contato come decesso da patologia… non a caso Il Tempo oggi riporta: https://www.iltempo.it/attualita/2021/10/21/news/rapporto-iss-morti-covid-malattie-patologie-come-influenza-pandemia-disastro-mortalita-bechis-29134543/?fbclid=IwAR2u0uxpZhFRkQkFRuLqpHENwWGwT0aougrLSAVeyRrUD56gwU4xJXDNfIg

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 9:35

Guarda che lo dice anche l’articolo. I vaccini forniscono una certa protezione (temporanea) che può spiegare un po’ quello che dici, anche se in altri stati molto vaccinati, come Israele, Cile, ecc. le curve di infezione e morti si alzano. Ed anche da noi le cose non sono molto meglio.
Ma probabilmente tu sei uno di coloro che preferisce prendere la stricnica contro il raffreddore. Funziona perfettamente.

Violetto
Violetto(@violetto)
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
21 Ottobre 2021 10:06

ma guarda, no. Preferisco prendere massimo un’aspirina.

Le situazioni di alcuni paesi sono contraddittorie.
Per esempio la UK ha un alto tasso di vaccinati ma non troppi obblighi e restrizioni (compreso il green pass).

In Italia la curva l’anno scorso a ottobre si è impennata, adesso no.
Se guardi la curva di Israele si è impennata per un po’ ma adesso è in discesa.

In ogni caso a me interessa mostrare che le diverse “narrazioni” prendono gli esempi che gli convengono tralasciando gli altri.

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 10:28

Fuffa. Se un vaccino funziona i risultati sarebbero diversi ed evidenti non nebulosi come è adesso. Senza considerare i milioni di casi segnalati con effetti gravi compreso morti.
Nessun vaccino è mai arrivato a tanto. E i dati sono molto contradditori e sospetto anche molto manipolati.
E poi no, un sito di controinformazione deve occuparsi delle contraddizioni insite nella narrativa dominante, le “narrazioni” ufficiali le lasciamo a Repubblica ed affini. L’oste dirà sempre che il suo vino è buono, sta a noi vedere, riconoscere e spiegare perché il vino in realtà è aceto.
E l’articolo mi è sembrato molto equilibrato se lo leggi bene.

Violetto
Violetto(@violetto)
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
21 Ottobre 2021 12:51

purtroppo non è così.

Si deve vedere quando il vino è aceto e accorgersi che ci sono dei venditori di vino che attaccano l’oste anche quando non ha aceto perché così molti che non si mettono a controllare vanno a comprare da loro convinti che il loro vino non è mai aceto.

Invece bisogna, se si vuole il vino buono, assaggiare e vedere per se se il vino è aceto o meno.

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 13:03

Classica arrampicata sugli specchi. Te farfugli…

Violetto
Violetto(@violetto)
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
21 Ottobre 2021 13:05

ma arrampicata di che?

Uno deve essere critico e analizzare tutte le narrazioni non solo una.

In molti casi la narrazione alternativa a quella ufficiale ha sparso notizie false e ha costruito una propaganda scegliendo le notizie e i fatti (esattamente come fa il mainstream) ed ha da guadagnarci

Dove sono gli specchi?
boh

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 13:15

Tu non analizzi minimamente tutte le situazioni. Fai finta. Riporti sempre e solo quello che fa comodo a te. E non è la prima volta.
E per difenderti quando vieni sgamato usi le supercazzole.
Che il vino è aceto lo sappiamo tutti dall’inizio, non da ora e ci sono tutti gli elementi per capirlo. E a me non me ne frega niente se a volte è un po’ meno aceto del solito. Fa sempre schifo.
Rileggi l’articolo per tornare in tema e dimmi dove sono le cose false presenti.

Spartan
Spartan(@spartan)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 11:38

Se intendi, per l’Italia, la curva dei positivi che non si sta impennando, tieni conto, però, che ora ,praticamente, si sta controllando solo i non vaccinati, in quanto i vaccinati hanno un green pass valido 12 mesi. Nei sanitari, per esempio, quelli vaccinati, vengono testati una volta al mese, mentre prima, era, almeno, una volta alla settimana

Violetto
Violetto(@violetto)
Utente CDC
Risposta al commento di  Spartan
21 Ottobre 2021 12:52

siccome c’è il greenpass di test se ne fanno una valanga.

Quasar
Quasar(@quasar)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 14:26

una curiosita’: le sempra credibile che il 99,99% dei novax sia negativo ai test?

Spartan
Spartan(@spartan)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
22 Ottobre 2021 10:08

Valanga Ai NON vaccinati

Quasar
Quasar(@quasar)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 14:25

evidentemente dipende molto dall’aria

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 12:52

Non ti viene il sospetto che i dati non siano poi così affidabili?

C’è chi ha pubblicato gli esborsi, negli US, delle assicurazioni, per le polizze vita, che rispecchiano proporzionalmente il numero dei decessi, dai quali risulta una diminuzione dei decessi in coincidenza con le annate dei presunti effetti del covid.

Qualcuno ha opportunamente introdotto il vocabolo “databulling”.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Primadellesabbie
Quasar
Quasar(@quasar)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 14:24

propongo una diversa chiave di lettura

trattasi di paesi “ribelli” in cui la pandemia riprende forza

causalita’ senza alcun nesso naturalmente

Cachafaz
Cachafaz(@cachafaz)
Utente CDC
Risposta al commento di  Quasar
21 Ottobre 2021 18:38

Paesi ribelli che probabilmente hanno pure ricevuto la visita di personale i.s.s. in trasferta, che gli ha “insegnato” come correttamente interpretrare (sistema italiano) i dati di positivi e morti !

ndr60
ndr60(@ndr60)
Utente CDC
Risposta al commento di  RenatoT
21 Ottobre 2021 18:05

E’ esattamente quello che vanno ripetendo gli operatori sanitari (tra gli altri) che non si sono vaccinati. E’ dall’inizio della “pandemia” che è evidente che i soggetti più a rischio sono gli anziani, e perché? Perché sono quelli con più patologie intercorrenti, oltre a un sistema immunitario meno efficiente. Per questo avrebbero dovuto essere vaccinati di preferenza soltanto loro, e altri soggetti con meno di 70 anni malati di una o più malattie (diabetici, nefropatici, ecc.); e tutto questo senza obblighi, ma con valutazioni del medico di base. Quanto agli altri, bastano e avanzano le proprie difese immunitarie, specifiche e aspecifiche, eventualmente con supplementazioni di vitamine e, solo in caso (raro) di infezioni più gravi, le cure con i farmaci comuni. Tutto ciò non è stato fatto, sappiamo bene perché.

Cachafaz
Cachafaz(@cachafaz)
Utente CDC
Risposta al commento di  ndr60
21 Ottobre 2021 18:42

No, abbi pazienza. . Posto che e’ un veleno, e che gli anziani sono fragili, nessuno avrebbe mai dovuto sottoporsi al veleno, a partire proprio dai fragili! Alla luce oltretutto dei risultati post, vedasi ad es. la moria nelle rsa.

ndr60
ndr60(@ndr60)
Utente CDC
Risposta al commento di  Cachafaz
21 Ottobre 2021 19:47

Io mi riferivo alla “narrativa” ufficiale, ovvero che i vaccini funzionano (o funzionicchiano, come disse Galli in un raptus di consapevolezza). In realtà è possibile (assai probabile) che diano, per quei soggetti fragili, un temporaneo vantaggio, non compensato però dalle conseguenze dopo settimane o mesi. Gli anticorpi anti-spike in circolo possono bloccare temporaneamente l’infezione, ma se la proteina spike neoformata se ne va in giro per il circolo sanguigno – come pare capiti, in qualche caso – le conseguenze possono essere quelle ormai ben note.

IlContadino
IlContadino(@ilcontadino)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 8:47

Lo hanno chiamato “vaccino” e non “terapia genica sperimentale” per una questione di marketing, perchè fosse un prodotto meglio “vendibile”. Fin qui credo possiamo essere tutti d’accordo, sia chi si fida di questo medicamento miracoloso che chi non si fida. Questo vaccino non è un vaccino, ma in questo modo viene definito. La terminologia del marketing è ripresa dai medici, dai politici, dai media, dai giudici, dalla gente comune, da tutti. Il marketing, l’alterazione voluta della realtà, è scambiata per la realtà stessa, è diventata la realtà, viviamo in una pubblicità, in una fiction, in un film, in uno spettacolo teatrale, di cattivo gusto. Credere a questa narrazione scollega le persone dal mondo reale, usare la terminologia del nuovo corso altera la percezione, condiziona la mente, ipnotizza, proietta le persone verso il non senso.
Da qui la scissione, inevitabile, tra chi si punzecchia e chi invece, piuttosto che lasciarsi ogiemizzare, si fa tagliare i beneamati. Votarsi a questa terapia non solo danneggia il corpo fisico, ma altera anche i circuiti cerebrali, quelli che non si vedono, quelli che stimolano e vengono stimolati dalla coscienza.
Ti punturi e sei fottuto, in scienza e coscienza.

clausneghe
clausneghe(@clausneghe)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
21 Ottobre 2021 9:32

Esatto, Contadino, ottima sintesi complimenti, che si può accorciare ancor di più usando il termine” dissonanza cognitiva” la nuova arma psicologica che LORO hanno inventato e implementato con gli effetti che noi “sani” vediamo tutto intorno a noi sui nostri sventurati fratelli marchiati, forse in maniera indelebile dalla Bestia.

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
21 Ottobre 2021 10:20

Il vaccino (ed anche gli antibiotici) è il paradigma centrale della medicina moderna, il dogma assoluto. La parola vaccino è talmente radicata nell’immaginario collettivo tanto che è usata anche nelle comuni fraseologie. Esempio è “adulto e vaccinato”. La medicina moderna, molto carente se la si analizza profondamente, si regge solo su questi paradigmi insieme all’uso della tecnologia che molti tendono a confondere con la scienza o progressi medici. Tolti questi crollerebbe come un castello di carte. Per cui a molte persone la parola vaccino da un senso di sicurezza. E molte persone non sanno e non vogliono sapere la storia non molto edificante che c’è dietro ai vaccini. E’ l’illusione di poter sconfiggere le malattie virali o batteriche. I batteri ed i virus hanno 3 miliardi e mezzo di anni, l’essere umano qualche centomila. Sono loro i padroni del mondo ed i costituenti principali della vita. Virus e batteri hanno capacità di sopravvivenza ed adattamento incredibili, e sono i nostri progenitori, in un certo senso, oltre ad essere nostri preziosi alleati. Questa terapia genica va a toccare dei meccanismi che per lo più non si conoscono bene, al di là di quello che dicono. Le conseguenze possono essere devastanti, anche… Leggi tutto »

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
21 Ottobre 2021 12:31

“…viviamo in una pubblicità, in una fiction, in un film, in uno spettacolo teatrale, di cattivo gusto. Credere a questa narrazione scollega le persone dal mondo reale, usare la terminologia del nuovo corso altera la percezione, condiziona la mente, ipnotizza, proietta le persone verso il non senso.
Da qui la scissione, inevitabile, tra chi si punzecchia e chi invece…”

Seguendo il tuo ragionamento penso che la scissione esista tra chi cerca di capire dove è capitato e si trova a fare quotidianamente i conti con la fiction (pochi, in occidente), e chi, in un modo o in un altro, crede alla narrazione, le entusiasti comparse (tutti gli altri).

Il vaccino è una trovata introdotta da un gruppetto che, equivocando scientemente la natura del potere che si ritrova nella fiction, e contando sulla complicità delle comparse, vuole inserire una variante al copione e assumere la regia.

Il tentativo è già stato fatto, in scala ridotta, con le dittature locali che però, a lungo andare, si sono invariabilmente scontrate con il resto del mondo e hanno dovuto smobilitare.

Questo è un tentativo su vasta scala.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Primadellesabbie
inyourarms
inyourarms(@inyourarms)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
21 Ottobre 2021 18:09

“Ti punturi e sei fottuto, in scienza e coscienza.”

Applausi.

giovannigio
giovannigio(@giovannigio)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 8:49

Ma non vi sembra che avete troppo a cuore l’esistenza di questi vaccinati. Magari il vaccino li ammazzasse tutti. Ma persone che s’iniettano un siero, testato in poco tempo, con la complicità dei governi, che dovevano dare, e devono dare l’immagine di infallibilità e capacità di gestire situazioni critiche, meritino di esistere? Mettere a rischio la propria filogenetica per tornare alla normalità di un sistema che ha prodotto la peggiore civiltà e il peggiore essere umano che cammina su questo pianeta, e tutto per prendersi un caffè al bar o andare in discoteca? Non si può essere d’accordo con l’articolo rispetto alla parte “ stanno uccidendo l’umanità” perché questi che si sono vaccinati sono degli irresponsabili, ignoranti e pecore e vaccinandosi erano e sono e saranno complici delle attitudini dei governi e di tutto il resto, l’egoismo di tornare alla “normalità” non è solo dei governi o case farmaceutiche, ma anche di 4 miliardi di persone che vaccinandosi l’hanno avallato dimostrando di non avere la benché minima idea di cosa sia l’etica,se crepano è più che meritato ed è un bene per la specie umana, per il pianeta e per tutte le altre specie. Smettetela di urlare ai complotti, chi… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da giovannigio
clausneghe
clausneghe(@clausneghe)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
21 Ottobre 2021 9:40

Eh, giovaniggio, mi verrebbe da pensarla così, ma poi mi accorgo che tutti i miei parenti più stretti, eccetto mia moglie, sono vaccinati. Allora che facciamo? Il vuoto attorno a me? Vedremo, ma non è auspicabile che mi muoiano tutti i fratelli, sorelle e cognati e nipoti..

giovannigio
giovannigio(@giovannigio)
Utente CDC
Risposta al commento di  clausneghe
21 Ottobre 2021 11:38

fratelli, sorelle parenti? Siamo una specie e l’unica cosa che dobbiamo difendere è la prole, in particolare i bambini e le bambine. Quello è l’unico affetto che conta, tutto il resto è accessorio, e sacrificabile, me compreso, salvo dimostrare di possedere qualità fisiche etiche conoscitive intellettuali superiori, ossia che si dimostri di essere un organismo più evoluto, cosa che i membri di questa civiltà non sono. Però pretendono di fare figli e figlie, nonostante dimostrino di fare scelte folli, prive di qualsiasi etica, e poi decidete dopo aver passato una vita intera a piegare il vostro essere, che nasce con una etica pura, ad ogni comodità di fare figli/e ed a sei anni a scuola. Si abdica ad educarli, cioè si abdica a fare i genitori, e lì si affida ad una società vomitevole, che sembra un tritacarne e un trita coscienza. Forse non è chiaro, quello che si vede oggi, è il frutto di una civiltà che a voluto vivere senza etica, già a partire dalla fine della seconda guerra mondiale, quindi settanta anni. E chi non si è vaccinato non è migliore, perché pensa uguale, ed è perfettamente conformato alla filosofia della vita , ed io posso permettermelo… Leggi tutto »

clausneghe
clausneghe(@clausneghe)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
21 Ottobre 2021 19:19

Beh, mi pare che sfarfalli mica male con quel “voi”..
Io non ho figli e sono contento di non averne, per il resto capisco la tua rabbia, per te ci vuole il famoso meteorite gigante che faccia giustizia e puo darsi che questo accada..

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
22 Ottobre 2021 0:25

Amen fratello.

Christian
Christian(@christian)
Utente CDC
Risposta al commento di  clausneghe
21 Ottobre 2021 12:05

Vero, anch’io tra familia e conoscenti siamo al 100% di vaccinazioni (a parte me, of course), ma la cosa peggiore è che se la sono cercata.
Quante volte li ho avvisati, quante volte gli ho inviato materiale (articoli, post, video, etc..), quante vole gli ho detto di vedere byo blue ed altri canali alternativi.
Zero risposte, zero comunicazioni , zero di zero …
Si vaccinano per poter andare in vacanza e/o x non essere da meno rispetto a loro amici e conoscenti.
Quasi quasi avrei preferito che i mie familiari ed amici venissero portati via a forze da una camionetta della nazipolizia.
Brutale ma più dignitoso.
Ed a breve tocca a mio nipote, 5 anni, iniziare con le vaccinazioni covid. Dopo naturalmente le 9 vaccinazioni pediatriche eredità della Lorenzin.
Che faccio? come posso impedire simile scempio su un bambino? Forse ho diritto ad interferire con i suoi genitori, anche se sono covidioti doc?

clausneghe
clausneghe(@clausneghe)
Utente CDC
Risposta al commento di  Christian
21 Ottobre 2021 19:23

No, non hai il diritto di interferire, lascia che le cose seguano il loro corso. Più che avvisarli e metterli in guardia non puoi fare, essi si comportano come i topi del pifferaio magico e non puoi fermarli, sono sotto ipnosi.
E sul nipotino innocente purtroppo non hai giurisdizione, è in mano ai genitori.

Liberto
Liberto(@liberto)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
21 Ottobre 2021 9:44

In parte è vero, ma in tanti sono stati “obbligati”, farmacisti stessi e tante altre categorie. Reinventarsi la vita in pochi mesi non è per tutti auspicabile.

giovannigio
giovannigio(@giovannigio)
Utente CDC
Risposta al commento di  Liberto
21 Ottobre 2021 11:51

Obbligati? Se mi obbligano a respirare cianuro, prima mi devono ammazzare, mutilare ecc.. qui non sono stati obbligati con la forza, quindi avevano scelta, hanno scelto di tornare alla normalità, al lavoro, all’università a prendere il caffè, a viaggiare e qualcuno ad andare in giro in Ferrari, ecc.., si potevano anche sbattere in strada e se sei convinto che il vaccino faccia danni o hai dubbi sulla bontà, aspetti. Diversamente è accettazione, perché se il vaccino finisce che funziona, allora dicono grazie, altrimenti fanno le vittime. Qui non si tratta di politica o ideologia, qui si parla di salute e quella è più che intima, è più che personale, e nel dubbio ci si astiene. Perché nella tomba, amici, famiglia.. la vita in generale non ci va a finire, ma ci va a finire chi muore

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
22 Ottobre 2021 0:27

Verissimo, alcuni usano la scusa ‘non posso permettermi 200 euro’ di tamponi al mese.

…no? 200 euro? Davvero? Preferisci la roulette russa del vaccino?
Sono solo putt**ate

Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
Risposta al commento di  Liberto
21 Ottobre 2021 16:50

In pochi mesi?
Ma sono quasi 2 anni che l’attacco é palese, cosa aspettano a reinventarsela questa vita, che glielo dica la tivvú?

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Fedeledellacroce
Cachafaz
Cachafaz(@cachafaz)
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
21 Ottobre 2021 18:59

Be’, dai, te e Giovannigio tenete poco conto che la maggior parte delle persone vive in citta’ e non puo’ a 30,40 0 50 anni reinventarsi una vita. Dove, come? Qualcuno ce la puo’ fare ma deve avere i coglioni corazzati. Diverso era il caso dei vissuti centinaia di anni fa. Abitavano quasi tutti in campagna e sapevano lavorarla, e c’era terra in abbondanza visto che non c’era sovrappopolazione. Si incazzavano, facevano fuori il re e ci andava un altro al suo posto! Il giorno dopo ritornavano a coltivare. Ora i cittadini sono troppo spaventati e con troppo da perdere, in quanto non sanno fare nulla, per ribellarsi. Sto’ parlando del grosso. Si sono vaccinati sperando che le nostre erano esagerazioni e che la tempesta sarebbe passata. Sbagliando ovviamente.

Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
Risposta al commento di  Cachafaz
21 Ottobre 2021 19:56

I coglioni corazzati, come dici te, sono comunque aggratis ed alla portata di chi ha volontá.
E comunque é ovvio che le masse sucano.
Ma chi capisce, se vuole, puó!
É davvero l’unica cosa che non possono intaccarci, la volontá di poter cambiare, di voltargli le spalle, lasciarli fare

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Fedeledellacroce
Astronauta
Astronauta(@astronauta)
Utente CDC
Risposta al commento di  Liberto
21 Ottobre 2021 17:20

Intanto qualche farmacista si è stufato e sbotta che il virus è inventato fabbricato davanti alle code per i tamponi
https://www.imolaoggi.it/2021/10/21/farmacista-tamponi-virus-inventato/

Violetto
Violetto(@violetto)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
21 Ottobre 2021 10:12

In realtà con ogni probabilità anche il virus, essendo stato creato in laboratorio, ormai quasi certamente, toglierei anche il quasi, ha un effetto particolare sull’organismo umano.

Anche “infettarsi” potrebbe essere rischioso visto che a quanto pare questo virus non è un “semplice” e “naturale” coronavirus.

Hospiton
Hospiton(@hospiton)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 11:38

Sul fatto che sia creato in laboratorio sono d’accordo Violetto, credo anch’io che ci siano pochi dubbi. In quanto alla pericolosità torniamo al discorso che abbiamo già affrontato in articoli precedenti: come fidarsi dei dati forniti da un sistema informativo che non ha mai dato grande prova di sé, per usare un eufemismo? Sai come la penso sui media ufficiali, perciò l’unica valutazione che posso fare in una vicenda simile riguarda l’ambiente che mi circonda nel quotidiano. Vivo in un Paese con poco più di 10.000 abitanti, arriviamo a 25.000 con i comuni del circondario: in 18 mesi ci sono stati 7 o 8 decessi attribuiti al covid, 7 o 8 in un anno e mezzo su oltre 20.000 abitanti, insomma non corrisponde al quadro da peste bubbonica diffuso in tv. Tra l’altro la quasi totalità di questi pochi casi, riguardanti persone over 60 con varie patologie, non sono neppure del tutto confermati, non è certo che sia stato il virus la causa del decesso. Per ora la situazione è analoga anche sul discorso effetti collaterali da vaccino, lo riconosco senza problemi, si parla di due morti sospette ma ovviamente “esclusa correlazione”, non so dirti di più…gli effetti più temuti… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Hospiton
Violetto
Violetto(@violetto)
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
21 Ottobre 2021 12:55

ma non c’è da fidarsi dei dati “ufficiali” in maniera critica.

però non si può prendere i dati ufficiali che convengono per avvalorare la propria tesi dicendo che gli altri sono falsi.

Fino a ieri i dati ufficiali italiani e di Israele erano usati per avvalorare una certa tesi, o no?

Hospiton
Hospiton(@hospiton)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 14:14

Certo, una fonte non si può usare solo quando fa comodo, è un metodo che però non puoi addebitare a me (decenni di ricerche in campo storico mi hanno allenato in tal senso). In ambito covid mai usati dati “ufficiali” israeliani, italiani o burundesi, e non solo per scarsa fiducia nelle fonti; semplicemente ritengo che ci si basi giocoforza su percentuali non verificabili, dato che non conosceremo mai il reale numero di contagiati, di vittime causate dal covid, di persone decedute per altre patologie ma inserite nei conteggi, di ricoveri dovuti esclusivamente al covid (anche con riferimento agli accadimenti recenti in GB, Romania, Russia), di decessi correlati ai vaccini ecc…è utopistico produrre e/o pretendere dati affidabili su questi aspetti, e credo che le approssimazioni possano risultare largamente fuorvianti (in quale direzione te lo lascio immaginare, visto la potenza di fuoco mediatica delle istituzioni). Se in qualche articolo hai ravvisato l’utilizzo di tale sistema, bè concordo nel giudicarlo un grave errore, detto questo ripeto quanto già sostenuto altre volte: il mio problema non è rappresentato da un articolo contenente inesattezze pubblicato da CDC, Mazzucco o Blondet, bensì da chi nel 2020 mi ha chiuso in casa per 40 giorni sulla base… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Hospiton
sbregaverse
sbregaverse(@sbregaverse)
Utente CDC
Risposta al commento di  Hospiton
21 Ottobre 2021 17:06

In dubio abstine!

giovannigio
giovannigio(@giovannigio)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 11:59

Di sicuro c’è un virus che può trascriversi nel DNA( leggi gli studi), ma non è un problema per la specie, sono milioni di anni che accade, arriva un virus decima la specie, e i sopravvissuti, aggiungono nel loro DNA il virus, e le generazioni successive, vedono la loro aspettativa di vita, allungarsi, di nuovo, cosa che il virus al primo approccio aveva ridotto al minimo. Non dite sciocchezze, restate con i piedi per terra, le ipotesi di complotto sono malattie psicologiche, a prescindere se siano fondate o meno. Quello che conta sono i fatti reali, e qui di reale c’è un vaccino proposto ai governi e alle popolazioni del mondo per tornare alla normalità con procedura d’urgenza e condizionata per fare in fretta; sia i governi che le aziende farmaceutiche erano d’accordo sul da farsi.e poi anche 4 miliardi di persone lo sono state. Di che complotto parli? Si può essere ignoranti ma non compiacenti

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da giovannigio
Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
21 Ottobre 2021 15:11

Questa è la prima parte del tuo primo commento a questo articolo, che riporto per facilitare il confronto con quanto scrivi qui sopra: “Ma non vi sembra che avete troppo a cuore l’esistenza di questi vaccinati. Magari il vaccino li ammazzasse tutti. Ma persone che s’iniettano un siero, testato in poco tempo, con la complicità dei governi, che dovevano dare, e devono dare l’immagine di infallibilità e capacità di gestire situazioni critiche, meritino di esistere? Mettere a rischio la propria filogenetica per tornare alla normalità di un sistema che ha prodotto la peggiore civiltà e il peggiore essere umano che cammina su questo pianeta, e tutto per prendersi un caffè al bar o andare in discoteca? Non si può essere d’accordo con l’articolo rispetto alla parte “ stanno uccidendo l’umanità” perché questi che si sono vaccinati sono degli irresponsabili, ignoranti e pecore e vaccinandosi erano e sono e saranno complici delle attitudini dei governi e di tutto il resto, l’egoismo di tornare alla “normalità” non è solo dei governi o case farmaceutiche, ma anche di 4 miliardi di persone che vaccinandosi l’hanno avallato dimostrando di non avere la benché minima idea di cosa sia l’etica,se crepano è più che meritato… Leggi tutto »

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
22 Ottobre 2021 5:39

Uno che scrive “…le ipotesi di complotto sono malattie psicologiche, a prescindere se siano fondate o meno mi sembra più che altro in stato confusionale.
Poi, però, con “un vaccino proposto ai governi e alle popolazioni del mondo per tornare alla normalità…” si entra nell’ambito della comicità involontaria.
E sì che Coppola aveva fatto scuola con la “proposta che non si può rifiutare”.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da BrunoWald
Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
22 Ottobre 2021 12:18

Abbi pazienza, non voglio fare l’avvocato difensore di nessuno, ma non c’è nessuna confusione, e il tuo modo di riportare le frasi in oggetto è scorretto ed errato. La comicità involontaria che rivedi nel passaggio è forse perchè non lo hai letto bene. La frase intera è “ Quello che conta sono i fatti reali, e qui di reale c’è un vaccino proposto ai governi e alle popolazioni del mondo per tornare alla normalità con procedura d’urgenza e condizionata per fare in fretta.” ha dimenticato di mettere le virgolette alla parola normalità come ha fatto invece nel post citato da primadellesabbie ma mi pare che il senso sia evidente e che ‘tornare alla normalità’ è nel senso del ‘tornare alla normalità’ nell’accezione che intende il mainstream, e mi pare che sia ovvio che lui non intende che col vaccino si possa tornare alla normalità, perchè così come l’hai riportato tu sembrerebbe, e non mi pare giusto. E non starei nemmeno tanto lì a sofisticare sul ‘proposto’, perchè a rigor di logica non è ancora obbligatorio, c’è certo un fortissimo condizionamento nessuno in questo sito credo lo possa negare, condizionamento e fretta che appunto non evita di menzionare. E anche se… Leggi tutto »

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
22 Ottobre 2021 19:01

Accetto di buon grado la tirata d’orecchi, caro Bertozzi, ma il problema non è il mio virgolettato. Giovannigio scrive testualmente: Non dite sciocchezze, restate con i piedi per terra, le ipotesi di complotto sono malattie psicologiche, a prescindere se siano fondate o meno. Che significa a prescindere? Non sarà in stato confusionale, ma mi sembra una logica alquanto peculiare. Ossia, anche se una cospirazione criminale di governi e corporazioni esiste davvero, il fatto di occuparsene è indice di squilibri psicologici. Infatti ci invita a “non dire sciocchezze” e non “urlare al complotto”. A me sembra che la maggior parte degli utenti di questo sito non solo non siano così, ma si sforzino anzi di riflettere e confrontarsi in modo ammirevole, anche considerando che ci hanno imposto una situazione non particolarmente propizia all’equanimità. Per il resto, sono d’accordo su quasi tutto quello che dice Giovannigio: viviamo in una società marcia, destinata a crollare per le ragioni che dice lui; chi si è vaccinato per “tornare alla normalità” effettivamente non ha scuse, e chi ha messo in pericolo i propri bambini… preferisco tacere! Ma ce ne sono anche molti che sono stati ricattati, e se hai una famiglia a carico non è… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da BrunoWald
Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
22 Ottobre 2021 20:21

Ma sai, io credo che molti usino la teoria o le teorie del complotto per non pensare e non guardare alle proprie responsabilità/potenzialità. Il mondo è pieno di pigri e di impauriti, di indolenza. Sarà pur vero che molti sono ‘costretti’ ma bisogna pur vedere in che modo e in che termini, come ho detto in un altro commento, c’è gente che millanta l’impossibilità di pagare 200 euro di tamponi al mese e poi magari dà soldi a Netflix, ogni stagione cambia il guardaroba e ha sulla macchina gomme da 200 euro l’una, ecco, queste non mi sembrano costrizioni. In tal senso se una bella fetta di persone avesse detto ‘no’ a mascherine lockdown e vulgate recenti – ultimo due anni – il loro cosiddetto ‘complotto’ si sarebbe sciolto presto al sole, solo che nessuno ha più idea di cosa significhi avere un minimo di amor proprio e amore tout court; come dice il detto ‘se 200 persone fumano sotto il cartello “non fumare” togli il cartello’. Ecco, in questo penso che sia più utile ragionare – come fa il tranchant Giovanningio – sul perché non ci siano i 200 che fumano e protestano lì sotto, rispetto a chi ha… Leggi tutto »

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
22 Ottobre 2021 21:51

Ha preso, con scrupolo, entrambe le posizioni e, lasciando perdere la contraddizione, questa è la premessa per entrare a fare confusione in qualunque discussione, come qui, tirando colpi a destra e a manca.

È il biglietto da visita di un troll appena diplomato.

(Guarda poi il tono del commento successivo).

Vedrà la redazione.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Primadellesabbie
Astronauta
Astronauta(@astronauta)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
21 Ottobre 2021 17:33

Resto coi piedi per terra e mi domando perché il vaccino è gratis.
Io il vaccino lo voglio pagare e mi devono dire che cosa c e dentro e e gli effetti collaterali, non come ora che nessuno sa gli effetti a breve e a lungo termine.
Diversamente se lo facciano loro se e cosi salutare.
Le cose gratuite sono sempre diaboliche.
Ma nessuno se ne rende conto.
I fatti reali sono questi e i tamponi li fanno pagare per lo stesso principio.
Chi non si vaccina è arrivato alla comprensione quindi non mette la materia al primo posto ma mette il proprio corpo come bene unico e fondamentale per svolgere in salute il proprio arco di vita.
Se poi miliardi di persone non hanno ancora capito questo bisogna capire a che livello è arrivato il genere umano.

oriundo2006
oriundo2006(@oriundo2006)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
11 Novembre 2021 11:15

“…le ipotesi di complotto sono malattie psicologiche, a prescindere se siano fondate o meno“: caro G., preferisco essere paranoico e vivo piuttosto che morto dopo l’adesione alla … paranoia di stato del virus micidiale sempre e comunque.
Non è così. Esiste, è grave ma è curabile con altri metodi. L’ ho avuto e sono guarito. In ospedale al Sacco come me c’era un mio compagno di stanza plurivaccinato in condizioni penose se non davvero preoccupanti, conciato assai peggio di me. Prima un altro vaccinato anche lui malato ma in migliori condizioni: la risposta individuale esiste a prescindere dal vaccino e le cure sono indispensabili sempre e comunque. Dunque, a cosa davvero serve avere un numero enorme di vaccinati con un preparato genico NON SPERIMENTATO ? A fare le cavie…e a differenza di altri che sono felici della depopolazione eventuale, sono distrutto nel profondo del mio cuore da questa possibilità. Non mi pare umano vivere un giorno in un mondo di moribondi all’ultimo stadio.

Quasar
Quasar(@quasar)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 14:28

e’ chiaro che il vairus non e’ naturale come e’ chiaro che non naturale neanche’ il trattamento cosidetto vaccino

chiarito cio’ quale dei due (vAirus o “vaccino”) e’ piu’ nocivo alla salute umana?

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  Quasar
21 Ottobre 2021 19:00

Virus o vaccino?

Quale dei due, se ti colpisce, sarà per uno scherzo del destino, e quale invece, se avrà conseguenze negative, sarà per merito delle tue brillanti iniziative?

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Primadellesabbie
Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 19:19

Certo, infettarsi potrebbe essere rischioso.

Non so se questo virus esista, se sia ‘naturale’, se sia stato ‘creato’, ma che importanza ha?

È importante comunque tenere occupati in qualche altro modo e in qualche altro luogo, coloro che, in laboratori sospetti, si trastullano con i virus.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Primadellesabbie
clausneghe
clausneghe(@clausneghe)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 19:30

Violetto, ma se è vero come sembra, quello che dice l’articolista e cioè che la spike ti riduce le vene come un porcospino, ti faresti iniettare sta roba schifosa? A me già il pensiero che si formino milioni di micropunte sulle mie pareti vascolari mi fa inorridire e rizzare i capelli. Fatela voi sta schifezza.

Tizio8020
Tizio8020(@tizio8020)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
21 Ottobre 2021 12:24

Senza offesa: mi sa che non ne hai capita nemmeno mezza….

giovannigio
giovannigio(@giovannigio)
Utente CDC
Risposta al commento di  Tizio8020
21 Ottobre 2021 12:51

Cosa non avrei capito?

giovannigio
giovannigio(@giovannigio)
Utente CDC
Risposta al commento di  Tizio8020
21 Ottobre 2021 17:50

genio, allora mi spieghi cosa non avrei capito, sto aspettando che con la tua luce di conoscenze mi illumini d’immenso, visto che secondo il savio che sei , sarei immerso in un oceano d’ignoranza

Gino
Gino(@gs)
Utente CDC
Risposta al commento di  giovannigio
22 Ottobre 2021 2:07

mi sa che qui l’unico ad aver capito qualcosa, con sicurezza sufficiente, è chi ti ha segnalato come troll

clausneghe
clausneghe(@clausneghe)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 9:20

Già il fatto di torturare, avvelenare e far ammalare intenzionalmente gli animali la dice lunga sullo spessore morale di questi ominicchi in camice bianco, laureati in scienze marce e ignoranti che dominano il mondo.
Chi uccide gli animali è incline a uccidere anche gli umani, può farlo con le armi, con la siringa o con altre diavolerie escogitate dalle menti malate oltre che vendute che vediamo ora in azione tutto intorno a noi.
Non è paranoia, io avverto netta la sensazione che se non ci difenderemo con ogni mezzo faremo la fine degli Ebrei saliti sui treni, ignari di quel che li attendeva..

Eugiorso
Eugiorso(@eugiorso)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 10:02

Da molti anni le bestie elitiste occidentaoidi si “preoccupano” del sovrappopolamento del pianeta e ovviamente vorrebero diminuire la popolazione mondiale, fin da prima dei voli spaziali per super ricchi e dell’avvento del “green”/ greta che è una loro bandiera. La decisione di ordinare agli usa l’uso dell’arma biologica covid è stata, nelle loro intenzioni, la “mossa del cavallo” che non solo ha spiazzato i popoli, le nazioni (comprese quelle da loro occupate, come la nostra) e forse le Potenze Libere che si oppongono (Russia, Cina, Iran), ma pone le premesse concrete per una riduzione della popolazione mondiale con il vaccino, la seconda arma biologica introdotta dalla prima, naturalmente con il vaccino venduto da big pharma, che è interamente nelle loro mani … Si tratta, però, di falciadiare la popolazione in modo subdolo, in un periodo di tempo lungo, non di una strage immediata alla luce del sole, alla quale questi luridi criminali miliardari demokrat e giudaici sarebbero disposti, se si potesse fare … Le tessere del mosaico criminale si ricompongono facilmente, come suggerisce l’articolo, ovviamente se si hanno gli strumenti minimi per interpretare la realtà, se si è ancora Uomini, e non spazzatura neocapitalista Etica, politica e (per quanto mi… Leggi tutto »

gnorans
gnorans(@gnorans1)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 11:06

Un secolo fa la spagnola ha fatto i danni che doveva fare, tenuto conto delle condizioni igieniche di allora e che allora non si conoscevano né gli antibiotici né i virus.
Per la spagnola non c’era un vaccino, è durata un anno più una breve coda, poi è sparita completamente.
Adesso con i vaccini si prevede una emergenza eterna, praticamente stanno coltivando l’epidemia.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da gnorans
Violetto
Violetto(@violetto)
Utente CDC
Risposta al commento di  gnorans
21 Ottobre 2021 13:00

verissimo
anche le varie pestilenze piu gravi della spagnola nei millenni sono “sparite” da sole ripresentandosi a periodi.

Però sterminavano la popolazione.

Certamente la moderna gestione di questa “””pandemia””” prolunga l’emergenza.

Ma è un dilemma etico non indifferente.

Lasciare che il virus faccia il suo corso per un anno /due? o agire con il rischio di avere un’onda più lunga ma controllata?

Dipende dalla pericolosità del virus.

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 13:09

I virus storicamente diventano estremamente pericolosi solo quando vi sono delle condizioni ambientali proficue per loro e cioè mancanza di igiene, denutrizione diffusa, abitazioni malsane ed acque contaminate. Come il caso della Spagnola, guarda caso alla fine della prima guerra mondiale. Non una cosa da poco.
Questo però dovresti saperlo, mi fa pensare che tu non lo sappia o meglio fai finta di non saperlo.
Un po’ di storia medica non ti farebbe male.
Parti dal caso del dott. John Snow 1854 ad esempio.

gnorans
gnorans(@gnorans1)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 14:09

Dipende anche dalla efficacia e sicurezza del vaccino.

Quasar
Quasar(@quasar)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
21 Ottobre 2021 14:29

bisogna definire questo parametro: pericolosita’

per chi e perche’?

Gino
Gino(@gs)
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
22 Ottobre 2021 2:16

si eh?
la favoletta te l’ha raccontata mammina tua?

Cachafaz
Cachafaz(@cachafaz)
Utente CDC
Risposta al commento di  gnorans
21 Ottobre 2021 19:09

Non so’, ultimamente si e’ letto che nel 1918 sono morti solo quelli che hanno usato mascherine o il vaccino.

CptHook
CptHook(@cpthook)
Staff CDC
Risposta al commento di  gnorans
21 Ottobre 2021 19:37
Gino
Gino(@gs)
Utente CDC
Risposta al commento di  gnorans
22 Ottobre 2021 2:15

le cause più verosimili della spagnola:
1. vaccinazioni;
2. fame e sporcizia e freddo e miseria;
3. e terrore.

Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
22 Ottobre 2021 7:03

Aggiungi l’introduzione della corrente elettrica su vasta scala nel mondo.
Ossia onde elettromagnetiche…..

Mario Poillucci
Mario Poillucci(@mario-poillucci)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 11:19

Indubbiamente la situazione è degenerata e complessamente malsana! Il progetto di sterminio di massa avviene in vario modo e maniera e, ovviamente, gestita da squallore insano malsano lurido bipedismo di ovvia natura!! Il modo sano e razionale di contenere la popolazione mondiale nel suo numero abnorme esiste e tutti ne siamo consapevoli. Non è possibile a varie popolazioni di riprodursi in maniera demente e incontrollata! Contenimento della riproduzione ed il problema si attenuerà!! Ma necessitano governi seri, persone serie e razionali!! Tutto li il problema e il nodo di gordio!!!

Gino
Gino(@gs)
Utente CDC
Risposta al commento di  Mario Poillucci
22 Ottobre 2021 2:38

ecologica e della sovrappolazione sono questioni problematiche solamente per noi; per chi le sta cavalcando sono solamente pretesti
(ben volentieri cavalcherebbero anche le proprie madri…)

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 12:09

E questo mondo, quello degli idioti malvagi escrementi al potere,
sarebbe il migliore dei mondi possibili?!
La propaganda si è esaurita. questi genioni
jellati non hanno altre idee nelle loro teste du merde.
Vanno spazzati via, senza pietà contro lo sporco più sporco. Morte! Morte! Morte!
¡ Viva la Revolución !

giovannigio
giovannigio(@giovannigio)
Utente CDC
Risposta al commento di  Armin
21 Ottobre 2021 12:12

Complimenti per la capacità di analisi. Se crepano tutti col vaccino, tu sarai la pietra su cui fondare un nuova e illuminante umanità. Fai un piacere all’unanimità presente e futura, vaccinati! A sei castrato/a?

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da giovannigio
gix
gix(@gix)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 12:44

E’ vero, tutto quadra se ci si rende conto che vogliono ucciderci, però non può trattarsi dell’unica motivazione, forse è solo quella prevalente. Ma tutt’ora non si spiega la fretta assoluta e per molti versi irrazionale di vaxinare tutti ed il più presto possibile, se poi il siero è un veleno a lento rilascio. Certo, una scadenza la conosciamo, il 2030, magari sanno che entro quella data occorrerà aver ottenuto certi risultati, calcolando gli effetti del veleno in un arco di tempo che non può superare i 3/5/8 anni. Ma è possibile che già la consistenza attuale degli effetti avversi abbia messo il pepe al culo di costoro, i quali potrebbero aver capito che la gente comincerà a morire o a stare male in gran numero molto prima di quanto hanno previsto, e quindi non c’è molto tempo per concludere l’operazione. Per chi blatera di modifiche al dna umano come naturale evoluzione biologica (e scientifica…), dovrebbe bastare questo argomento (la fretta immotivata) per ragionare sul fatto che prima di tutto eventuali cambiamenti della genealogia umana dovrebbero seguire i tempi e i modi della natura, non certo essere sottoposti a forzature delle cui conseguenze non si può sapere nulla.

Cachafaz
Cachafaz(@cachafaz)
Utente CDC
Risposta al commento di  gix
21 Ottobre 2021 19:20

Concordo….hanno paura degli effetti avversi e dei morti, l’ade pare e’ piu’ veloce del previsto.Per questo vogliono arrivare piu’ in fretta possibile alla obbligatorieta’ della identita’ digitale per qualunque cosa, onde schiavizzarci per sempre. Secondo me se non ci arrivano entro fine anno hanno perso. C’era un articolo, sulla ade ed addirittura Aids, in corso in gran bretagna(la prima nazione vaccinata). Era su voci dalla strada 2 giorni fa, non so’ se e’ un fake visto che nessuno l’ha riproposto. In pratica, mediamente i vaccinati perdevano il 5% a settimana delle capacita’ anticorpali del proprio sistema sanitario, per passare poi in terrotorio negativo, cioe’ meno anticorpi di prima del vaccino, fino ad arrivare …all’aids,si sospetta!

Gino
Gino(@gs)
Utente CDC
Risposta al commento di  gix
22 Ottobre 2021 2:54

non è facile scegliere tra le tante soluzioni possibili, tra cui:
1. sono ancor più fessi di noi;
2. talmente sono sicuri del proprio soverchiante ed incontrastabile potere, da poter anche permettersi di essere spavaldi;
3. stanno sperimentando;
4. stanno modulando le formulazioni ‘vaccinali’;
5. mediante gogle ed i social ed ogni altra fonte d’informazione, sanno perfettamente fin dove possono spingersi;

n. un qualsiasi miscuglio delle soluzioni elencate

oriundo2006
oriundo2006(@oriundo2006)
Utente CDC
Risposta al commento di  Gino
11 Novembre 2021 11:51

6 ) Sono stati ‘convinti’ dai ‘soliti noti’ in questa ‘sperimentazione’ che sanno presumibilmente pericolosa se non direttamente mortifera in quanto altrimenti arrivano i fascisti ed i nazisti che dormono nelle pieghe della società: occorre sbarazzarsene a qualunque costo, meglio se il costo è dei goy .. qualche danno collaterale sugli ‘eletti’ è permesso, anzi incentivato…mmm mmm è una coazione a ripetere ?
7 ) Sono stati ‘convinti’ dagli extra in questa ‘sperimentazione’ che sanno presumibilmente pericolosa se non direttamente mortifera in quanto altrimenti la fine del Pianeta è irreversibile … ma voi allora che ci state a fare, ‘superiori incogniti’ alias antichi ‘dei’ dell’ Umanità ?
In ogni caso è l’applicazione della nota regola ”..Quos Deus perdere vult, dementat prius..”, un tempo era però ”..Quos vult Iupiter perdere, dementat prius..”, Jupiter, ‘dio padre’, in greco Zeus ‘nube nera’.
Le soluzioni all’enigma abbondano. Occorre il rasoio di Occam da utilizzarsi direi senza risparmio…

AnalisiPredittiva
AnalisiPredittiva(@analisipredittiva)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 14:01
Hospiton
Hospiton(@hospiton)
Utente CDC
Risposta al commento di  AnalisiPredittiva
21 Ottobre 2021 15:45

Un buon film, all’epoca andava parecchio il genere catastrofico (Il Poseidon, L’inferno di cristallo, Terremoto ecc), con tanto di super cast…comunque, per quanto riguarda virus e affini, tra i più suggestivi che abbia visto metto “1975 – Occhi bianchi sul pianeta Terra” con Charlton Heston, tratto dal bel libro di Matheson “Io sono leggenda” (è stato girato anche un remake con Will Smith)

https://it.wikipedia.org/wiki/1975:_Occhi_bianchi_sul_pianeta_Terra

da evidenziare il paragrafo “Critica”, che riporta una recensione pubblicata su Fantafilm: «Sebbene la vicenda si perda un po’ troppo in imboscate e assalti, il film offre spunti critici invitando a riflettere sulla stridente contraddizione tra l’uomo sano che ritiene di essere normale e gli infelici antagonisti che nella propria diversità riconoscono la nuova normalità. Un’eco del clima di contestazione del tempo

JA
JA(@ja)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 15:06

Scoperta forma di vita dentro un vaccino Covid
Ormai troppe fonti – scienziati professionali – confermano la realtà descritta in questo titolo. Senza poter verificare io stesso la fondatezza delle denunce, posto perciò, oltre all’articolo de Sa Defenza, i link ad altri articoli sullo stesso tema. Cliccate su di essi per vedere le foto e le immagini; le foto al microscopio dicono tutto. Fra le cose che tragicamente non sappiamo, è anche se la composizione del siero Pfizer inoculato ai primi pazienti un anno fa sia la stessa … Leggi tutto
https://www.maurizioblondet.it/scoperta-forma-di-vita-dentro-un-vaccino-covid/

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da JA
inyourarms
inyourarms(@inyourarms)
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
21 Ottobre 2021 18:14

fake news da km… invece quest’articolo di CDC (unz.com) è tremendamente vero…

Astronauta
Astronauta(@astronauta)
Utente CDC
Risposta al commento di  inyourarms
21 Ottobre 2021 22:04

Nei vaccini ci possono mettere quello che vogliono, nessuno controlla, altro che fake.
Da noi non controllano nemmeno le mascherine che danno agli ospedali.
Fidarsi è bene non fidarsi per niente è meglio.
E non si parli di fake tanto per essere politicamente corretti (e grazie ar…)

Gino
Gino(@gs)
Utente CDC
Risposta al commento di  JA
22 Ottobre 2021 3:45

I miei complimenti a Sa Defenza e Blondet. Come al solito, i primi a dar la stura all’incredibile bubbone. Gli altri sono troppo timidi o altrimenti incapaci d’intendere e volere? L’unico mio appunto a Blondet è non avere citato la fonte a mio parere più affidabile (vedi https://comedonchisciotte.org/forum/notizie-dal-mondo/conferenza-stampa-di-patologi-tedeschi-del-20-9-2021/). O non ne venne a conoscenza?
Comunque, a meravigliarmi è soprattutto il silenzio di Stefano Scoglio, dato che a convincere chiunque, definitivamente, penso basterebbe anche soltanto una iniziale pur breve conversazione telefonica con uno qualsiasi dei tanti che già ora sono attivi.

inyourarms
inyourarms(@inyourarms)
Utente CDC
21 Ottobre 2021 18:03

Ottimi questi articoli di unz.com, invito la redazione a portarne altri. Siamo di fronte al più grande crimine della storia.

“È intenzionale. I responsabili della campagna di vaccinazione stanno deliberatamente ignorando la scienza per sostenere uno stato di crisi permanente. La scienza viene manipolata per raggiungere un obiettivo politico.”

E’ palese il perchè vogliano vaccinare tutti. E’ palese perchè vogliano ridurre il gruppo di controllo (noi ultimi giapponesi).
NESSUNA PROVA SUGLI ANIMALI ha superato i 56 giorni.
Ripeto, 56 GIORNI e questi assassini stanno punturando le donne incinte.

“Una volta che il vaccino entra nel flusso sanguigno, penetra nelle cellule che rivestono i vasi sanguigni, costringendole a produrre le proteine spike, che sporgono nel flusso sanguigno come milioni di microscopiche punte”

Un noto virostar ebbe il coraggio di dire che la spike rimane nel punto di in(o)culazione e poi sparisce subito. Assassini criminali.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da inyourarms
emilyever
emilyever(@emilyever)
Utente CDC
Risposta al commento di  inyourarms
22 Ottobre 2021 10:03

Stamattina, a omnibus la 7, Stefano Vella, professore della cattolica, istituto superiore di sanità, nostro delegato in Europa ecc guardate wikipedia, alla domanda della conduttrice di un commento sulla sentenza del tribunale di genova che ha riconosciuto la correlazione fra il vaccino astrazeneca e la morte della diciottenne camilla Canepa, ha dichiarato il proprio dispiacere per un fatto che è rarissimo, perchè i farmaci, per esempio, sono meno sicuri dei vaccini e provocano più morti. Il politico di turno, un sottosegretario di qualcosa, senza muovere un muscolo, ha invece ribadito che il vaccino è sicuro e efficace, e per estrema precauzione, astrazeneca non è più somministrato ai giovani.

Spartan
Spartan(@spartan)
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
22 Ottobre 2021 10:32

sicuro ed efficace ….non più somministrato……..come fare a cazzotti in tre parole

lilithdea
lilithdea(@lilithdea)
Utente CDC
Risposta al commento di  Spartan
22 Ottobre 2021 11:45

Faccio bene a non vedere certe trasmissioni, davvero c’è da chiedersi fino a quando “stampa”, “scienza medica” e “politica” potranno nascondere il Grande Imbroglio dei “vaccini”. Ovviamente i morti per Pzifer e Moderna vengono ancora taciuti
.

inyourarms
inyourarms(@inyourarms)
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
22 Ottobre 2021 17:15

la7 e rete4 potrebbero tranquillamente sostituire luce tv.

emilyever
emilyever(@emilyever)
Utente CDC
Risposta al commento di  inyourarms
22 Ottobre 2021 19:05

Rete 4 invece è l’unica rete che in alcune trasmissioni ha dato e dà voce alle terapie domiciliari e a voci contro il green pass, vedi Fuori dal coro con Mario Giordano, certe puntate di Porro il lunedì sera, e la Palombelli che ha lasciato per 20 minuti che Freccero illustrasse il referendum contro il green pass. La rai (in particolare Agorà, al mattino) e la 7 sono le peggiori fonti di terrorismo e di disinformazione

95
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x