Questi Inglesi spocchiosi hanno bisogno di una lezione

Moon of Alabama
moonofalabama.org

I Britannici oggi sono diventati un tantino arroganti e così i Russi hanno risposto aprendo il fuoco:

Una nave di pattuglia russa e un jet da combattimento hanno sparato colpi di avvertimento dopo che il cacciatorpediniere britannico HMS Defender aveva violato il confine del Paese nel Mar Nero. L’addetto militare dell’ambasciata britannica è stato convocato dai funzionari di Mosca.

Secondo il ministero della difesa russo, la nave britannica è entrata nelle acque territoriali del Paese alle 11:52 ora locale e ha navigato per 3 km all’interno delle acque territoriali [russe], vicino a Capo Fiolent, in Crimea. La penisola non è riconosciuta dal Regno Unito come facente parte della Federazione Russa e Londra la considera territorio ucraino occupato illegalmente.

“Alle 12:06 e alle 12:08, una nave di pattuglia al confine ha sparato colpi di avvertimento,” ha detto il ministero della Difesa. “Alle 12:19, un aereo Su-24m ha eseguito un bombardamento di avvertimento (4 OFAB-250) davanti alla prua della USS Defender.”

Quattro minuti dopo, alle 12:23, il cacciatorpediniere è uscito dalle acque territoriali russe.

Gli Inglesi hanno negato che siano stati sparati colpi contro (!) di loro:

Il ministero della difesa britannico ha affermato che la HMS stava conducendo un “passaggio innocente attraverso le acque territoriali ucraine in conformità con il diritto internazionale” e ha respinto le affermazioni del ministero della difesa russo secondo cui sarebbero stati sparati colpi di avvertimento o sganciate bombe sul percorso del cacciatorpediniere.

“La nave della Royal Navy stava eseguendo un passaggio innocente in acque territoriali ucraine in conformità con il diritto internazionale,” ha comunicato il servizio stampa del ministero della Difesa nel suo Twitter mercoledì, riferendosi al diritto riconosciuto a livello internazionale di navigare attraverso le acque territoriali di un Paese a condizione che non si abbia intenzione di nuocere.

“Crediamo che i Russi stessero facendo un’esercitazione di tiro nel Mar Nero e che abbiano avvisato in anticipo la comunità marittima della loro attività. Nessun colpo è stato diretto contro la HMS Defender e respingiamo l’affermazione che siano state lanciate bombe sulla sua rotta prevista.”

Il Ministero della Difesa ha anche affermato che il cacciatorpediniere era in navigazione in un “corridoio di separazione del traffico riconosciuto a livello internazionale.”

Questa è una negazione che non nega nulla. I colpi di avvertimento non sono mai diretti CONTRO il bersaglio.

Un giornalista della BBC a bordo della nave britannica non pensa che si sia trattato solo di un “passaggio innocente”:

L’equipaggio era già ai posti di combattimento mentre [la nave] si avvicinava alla punta meridionale della Crimea occupata dai Russi. I sistemi d’arma a bordo del cacciatorpediniere della Royal Navy erano già stati attivati.

Questa sarebbe stata una mossa deliberata per dimostrare qualcosa alla Russia. La HMS Defender stava per superare il limite delle 12 miglia (19 km) nelle acque territoriali della Crimea. Il capitano ha dichiarato che stava solo cercando un passaggio sicuro attraverso un corridoio di navigazione riconosciuto a livello internazionale.

Due navi della guardia costiera russa che stavano seguendo la nave da guerra della Royal Navy hanno cercato di costringerla a cambiare rotta. Ad un certo punto, una delle navi russe si è avvicinata a circa 100 m.

Avvertimenti sempre più ostili erano arrivati via radio, incluso uno che diceva “se non cambiate rotta, apriremo il fuoco.” Abbiamo sentito alcuni spari in lontananza, ma pensavamo di essere fuori tiro.

Mentre la HMS Defender procedeva attraverso il corridoio di navigazione, è stata sorvolata a bassa quota dai jet russi. Il capitano, Vincent Owen, ha detto che la nave ha rilevato più di 20 aerei militari nelle vicinanze. Il comandante Owen ha detto che la sua era una missione impegnativa ma non conflittuale.

Il reporter della BBCaveva inviato il suo rapporto per telefono. Si possono udire i jet russi che sorvolano la nave a bassa quota.

Passaggio innocente con armi cariche? Questa una completa assurdità. Far passare una nave da guerra pronta al combattimento in acque territoriali russe senza alcuna necessità? Non ci sono “corridoi di navigazione” in quella zona, ma un sacco di spazio ad ovest per circumnavigare la Crimea.

Quindi no. Gli Inglesi stavano chiaramente cercando un confronto. C’era anche un aereo spia statunitense che volava nella zona per registrare la reazione russa.

Tutto questo è arrivato poche ore dopo che il Regno Unito aveva firmato un accordo con l’Ucraina per il “miglioramento delle capacità navali ucraine”:

Il lavoro contrattuale inizierà con il realizzare i seguenti progetti:

*Vendita e integrazione di missili su piattaforme di pattugliamento (anche aviotrasportate) nuove e in servizio della Marina ucraina, compreso un pacchetto di formazione e supporto ingegneristico.
*Sviluppo e produzione congiunta di otto navi da guerra dotate missili veloci.
*Creazione di una nuova base navale nel Mar Nero come base primaria della flotta ucraina e una nuova base nel Mar d’Azov.
*Babcock parteciperà al progetto ucraino per lo sviluppo di fragate moderne.
*Una vendita diretta da governo a governo di due navi dragamine modernizzate di classe Sandown.

Secondo il direttore del Global Times cinese, la Gran Bretagna dovrebbe ricevere una “lezione a base di schiaffi” per l’incidente di oggi. Questa è probabilmente una buona idea. Ma la Russia tende a non reagire frettolosamente su tali questioni. La vendetta è meglio servita fredda.

Non collegato a quanto sopra, una lezione simile ad uno schiaffo è stata data alla Gran Bretagna oggi, quando il segretario di Stato americano Tony Blinken è arrivato in Germania:

“Penso che sia giusto dire che gli Stati Uniti non hanno un partner migliore, un amico migliore al mondo della Germania,” ha detto Blinken. È previsto un incontro con la Cancelliera, Angela Merkel e con il Ministro degli Esteri, Heiko Maas.

Londra non gradirà questa dichiarazione.

La prossima settimana, la NATO condurrà nel Mar Nero e nelle sue immediate vicinanze la sua esercitazione Seabreeze, alla quale parteciperanno soldati e marinai di circa 30 nazioni. Alla luce della provocazione di oggi, l’esercito russo ha probabilmente in serbo qualche sorpresa.

Moon of Alabama

Appendice video

L’addetto militare dell’ambasciata inglese a Mosca viene convocato per ricevere il meritato cazziatone. Niente audio, ma basta il body-language.

Un paio di SU-24 all’opera

Fonte: moonofalabama.org
Link: https://www.moonofalabama.org/2021/06/these-uppity-brits-need-a-slap-like-lesson.html#comments
23.06.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Cachafaz
Cachafaz(@cachafaz)
Utente CDC
27 Giugno 2021 17:49

I Russi hanno risposto mandando bombardieri a lungo raggio e sommergibili armati fino ai denti ai confini con le hawai…hanno reso pan per focaccia con analoga zione dimostrativa. lo riportava aurorasito.

Cachafaz
Cachafaz(@cachafaz)
Utente CDC
27 Giugno 2021 17:52

L’articolo di aurorasito, i russi replicano effettuando azione dimostrativa sulle hawai.http://aurorasito.altervista.org/?p=18253