Quello che so (e che non so) sul SARS-CoV-2

Edward Curtin
off-guardian.org

Dopo quindici mesi di assidua letture, studi, osservazioni e ricerche, sono giunto ad alcune conclusioni su quella che viene chiamata COVID-19.

Vorrei sottolineare che ho fatto questo lavoro in modo ossessivo e proprio perchè lo ritenevo importante.

Mi sono documentato su ogni genere di media, corporativi e alternativi, pubblicazioni accademiche, testi di medicina, libri, ecc. Mi sono consultato con ricercatori di tutto il mondo. Ho passato in rassegna i siti web del CDC, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e di organizzazioni sanitarie, governative e non.

In altre parole, non ho lasciato nulla di intentato, nonostante le agende politiche, sia palesi che nascoste, delle fonti. L’ho fatto come sociologo e scrittore, non come medico, anche se molte delle mie fonti sono state medici e lavori clinici.

Le mie succinte conclusioni sono esposte qui di seguito, senza link alle fonti, poiché non sto cercando di persuadere nessuno, vorrei solo far conoscere a tutti le mie conclusioni.

La vita è breve. Lo dirò ora…

So che un gran numero di persone sono state ipnotizzate dalla paura, minacciate o addirittura corrotte affinchè accettassero la versione dei media mainstream sulla COVID-19. Ho concluso che molti milioni di persone si muovono in uno stato di trance e non se ne rendono conto. Sono stati ridotti in questa condizione da una campagna propagandistica ben organizzata e molto sofisticata, che ha fatto leva sulla paura, tipica dell’uomo, della morte e della malattia.

Chi c’è dietro, senza dubbio, sa che nella popolazione generale vi è un’alta incidenza di ipocondria e che nelle società dove la fede in Dio e nell’invisibile spirituale è stata sostituita dalla fede nella scienza è facile far attecchire la paura di un “virus” invisibile. Conoscendo bene il loro pubblico, hanno architettato una campagna di paura e confusione per indurre all’obbedienza.

Non so, ma sospetto che quelli ad essere ipnotizzati siano stati soprattutto i membri delle classi medie e superiori, quelli che hanno più fede nel sistema. Questo include i più istruiti.

So che rinchiudere centinaia di milioni di persone sane, obbligarle ad indossare inutili mascherine, dire loro di evitare i contatti umani, distruggere le loro fonti di guadagno ha creato uno stato di notevole disagio, che ha il preciso scopo di far capire alla gente chi comanda veramente e che sarebbe opportuno essere più flessibili sul problema delle relazioni sociali e adattarsi meglio alla nuova irrealtà digitale con cui gli artefici di questa mascherata stanno cercando di sostituire la realtà umana, quella fatta di carne ed ossa e dove ci si guarda in faccia.

So che il test PCR inventato da Kary Mullis non può rivelare questo presunto virus, o qualsiasi virus, e che perciò tutti i dati sui casi e sui morti sono basati sul niente. Sono evocati dal nulla, in un enorme atto di magia.

So che la convinzione che si possa utilizzare il test in questo modo era iniziata con il protocollo non scientifico PCR Corona creato da Christian Drosten in Germania nel gennaio 2020, diventato poi il metodo standard per testare il SARS-CoV-2 in tutto il mondo. Sono sicuro che questa decisione era stata pre-pianificata e che faceva parte di una cospirazione di alto livello. Questo protocollo aveva fissato la soglia di ciclo (l’amplificazione) a 45, un livello che poteva solo portare a risultati falsi positivi. Questi sono stati poi chiamati casi: una frode su vasta scala.

Non so se il presunto virus sia mai stato isolato, nel senso di purificato o depurato da sostanze estranee, non parliamo poi di colture in laboratorio.

Pertanto, non so se il virus esista.

So che i “vaccini” mRNA sperimentali che vengono utilizzati su intere popolazioni non sono vaccini tradizionali ma pericolosi esperimenti con effetti avversi a lungo termine ancora sconosciuti. E so che Moderna afferma che il suo “vaccino” non-vaccino a RNA messaggero (mRNA) funziona “come il sistema operativo di un computer” e che il Dr. Robert Malone, inventore della tecnologia dei vaccini mRNA, sostiene che le nanoparticelle lipidiche, una volta iniettate, viaggiano in tutto il corpo e si depositano in grandi quantità in organi diversi, dove la proteina spike, essendo biologicamente attiva, può causare danni massicci e so che la FDA ne è sempre stata al corrente.

Inoltre, so che decine di migliaia di persone hanno subito effetti avversi da queste iniezioni e molte migliaia sono morte a causa di esse e che queste cifre sono molto sottostimate a causa dei sistemi [imperfetti] di segnalazione. So che in passato, con un simile numero di vittime, queste iniezioni sperimentali sarebbero state immediatamente interrotte o non sarebbero mai neanche iniziate. Quindi, il fatto che non le abbiano sospese, mi convince che quella che viene portata avanti è un’agenda assolutamente perversa, il cui obiettivo è il danno e non la salute, perché i responsabili sanno quello che so io e molto di più.

Non so dove questo presunto virus abbia avuto origine, se veramente esiste.

So che, fin dall’inizio di questa crisi, in tutto il mondo c’è stato uno sforzo concertato per negare l’accesso a trattamenti di provata efficacia, come l’idrossiclorochina, gli steroidi e l’ivermectina, in uno sforzo pianificato per vaccinare il più persone possibile. Questo fatto, da solo, rivela un’agenda incentrata, non sulla salute, ma sull’obbligare il maggior numero di persone ad essere vaccinate e controllate. Questo gioco mortale si chiama controllo sociale.

So che quelli che spingono questi vaccini, Il Forum Economico Mondiale, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Fondazione Gates, la Fondazione Rockefeller, ecc., hanno una lunga tradizione nel voler ridurre drasticamente la popolazione mondiale e che la loro promozione dell’eugenetica sotto mentite spoglie è nota da tempo. Sono convinto che questa “terapia genica” mRNA, assolutamente non testata, sia la chiave del loro piano di riduzione della popolazione.

Non so se avranno successo.

So che bisogna resistere.

Non so perché tante brave persone non riescano a vedere tutta questa malvagità. Posso solo pensare che siano state sedotte da una massiccia e ipnotica campagna di propaganda che fa appello alle loro paure più profonde e che avrà come risultato proprio la concretizzazione di queste paure, e questo perché pensavano di essere libere. È una grande tragedia.

So che tutte le statistiche sui casi e sulle morti “da” COVID-19 sono state manipolate per creare una falsa pandemia. Una delle prove più evidenti è la presunta scomparsa dell’influenza e delle morti per influenza. Solo qualcuno in stato catatonico potrebbe non capire l’assurda logica dell’argomentazione secondo cui questa scomparsa sarebbe dovuta all’uso delle mascherine, quando, allo stesso tempo, la COVID-19, a diffusione aerea, si era sparsa a macchia d’olio, per poi arrestarsi bruscamente nel gennaio 2021, quando solo un numero esiguo di persone era stato vaccinato.

So che in tutto questo periodo non c’è stato quasi nessun eccesso di mortalità.

Non so dove finirà tutto questo, ma, contro ogni speranza, spero che la crescente opposizione a questa frode cresca e la sconfigga, nonostante la censura nei confronti delle opinioni dissenzienti. So che, quando si arriva ad una censura organizzata di queste proporzioni, i manovratori hanno paura che la verità venga a galla. La storia passata lo conferma.

So che la tregua temporanea che le autorità hanno concesso ai loro sudditi sarà seguita da ulteriori restrizioni delle libertà fondamentali, i lockdown per il coronavirus probabilmente verranno ripristinati, saranno promossi i richiami del “vaccino” e la spinta del World Economic Forum per un Grande Reset e una Quarta Rivoluzione Industriale porterà al matrimonio tra intelligenza artificiale, cyborg, tecnologia digitale e biologia, mentre gli Stati Uniti, insieme ad altri Paesi, continueranno a scivolare verso una nuova forma di controllo fascista, a meno che la gente in tutto il mondo non si alzi e resista numerosa. Sono rincuorato perchè ci sono segnali che questa resistenza sta crescendo.

Infine, so che, se le forze autoritarie vinceranno l’imminente battaglia, qualcuno scriverà un libro con un titolo come quello del classico di Milton Mayer, They Thought They Were Free – The Germans, 1933-1945. Sarà censurato. Magari, all’inizio sarà condiviso via samizdat. Ma, alla fine, dopo molta sofferenza e morte, la verità su questa malefica agenda prevarrà e ci sarà molto pianto e stridor di denti.

Siamo in una guerra spirituale per l’anima del mondo.

Edward Curtin

Fonte: off-guardian.org
Link: https://off-guardian.org/2021/06/20/what-i-know-and-dont-know-about-sars-cov-2/
20.06.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
49 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Maurizio
Utente CDC
25 Giugno 2021 8:43

Solo qualcuno in stato catatonico potrebbe non capire“.

Non è affatto da escludere che quelli che definiamo covidioti, et similia, siano in realtà dei covipnotizzati.

Chissà, potrebbe essere che da tempo tv, cinema ecc lanciano messaggi subliminali inculcando la paura del nemico invisibile.

Il meccanismo potrebbe essere simile a quello della pubblicità: i professionisti del marketing sanno benissimo che la pubblicità viene guardata e ascoltata distrattamente, la maggior parte delle volte per un secondo o meno … ma questa non è fatta per essere ricordata, è fatta per vendere, e quel messaggio inculcato nel ns inconscio al momento opportuno scatta.
Poi ci sono menti più “malleabili” a certi tipi di messaggio, e altre meno.

AlbertoConti
Redazione CDC
Risposta al commento di  Maurizio
25 Giugno 2021 9:09

E’ sicuramente così, sono ipnotizzati, fino a perdere ogni barlume di pensiero autonomo. E più sono istruiti e più la fiducia nel sistema li ha indotti a cedere all’ipnosi, a lasciarsi guidare dal sistema. E mai come in questo caso il sistema ha mostrato tutta la sua monodirezionalità e malafede, un blocco unico dell’inganno collettivo.

Un ipnotizzato, da un ipnotizzatore manipolatore e disonesto, è sostanzialmente un rincoglionito, al quale puoi far fare tutto quel che vuoi, anche buttarsi da una rupe col sorriso sulle labbra.

A questo punto l’atteggiamento giusto di fronte al covidiota-tipo è quello di battere fortemente le mani e dirgli, dolcemente, …. conto fino a tre, e poi tu ti risveglierai …..

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da AlbertoConti
danone
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
25 Giugno 2021 10:32

E’ vero che anche fra i più istruiti ci sono degli ipnotizzati, ma secondo me l’aspetto più rilevante rimane la condizione economica, più che il livello d’istruzione.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Giugno 2021 10:51

Dal livello più elevato di istruzione ci si aspetterebbe una maggiore comprensione di quello che accade, invece è il contrario. È gente che sa leggere e comprendere concetti molto complessi, di solito. Nel caso della pandemia sono dei “rincoglioniti”, come dice Alberto. Per me questa cosa è un mistero. D’altra parte, anche i pensatori fuori dagli schemi sono gente istruita.
Non ho però avuto modo di constatare di persona che gente meno istruita sia più incline al “risveglio”.

danone
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 15:23

È gente che sa leggere e comprendere concetti molto complessi, di solito. Nel caso della pandemia sono dei “rincoglioniti”, come dice Alberto. Per me questa cosa è un mistero.

Pfef è semplice. Credono di avere più da perdere, ad ammettere, non la verità perchè non la sanno, ma la menzogna che si stanno raccontando, che da guadagnarci. Questo passaggio è più legato all’avere che all’essere, ed è per lo più inconscio, quasi istintivo, quindi chi ha di più, è come staccasse la spina, piuttosto che mettere in discussione radicalmente, come oggi bisognerebbe fare, l’ordine delle cose, che ancora lo fa privilegiato in rapporto agli altri.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Giugno 2021 16:16

Capisco. È più facile, dal punto di vista dell’equilibrio emotivo, credere che ci sia una pandemia, piuttosto che dover mettere in discussione l’ordine costituito e, ancor peggio, dover realizzare che si viene ingannati da chi è preposto alla tutela dell’intera popolazione.
Per far questo però i dormienti privilegiati devono disimparare a ragionare, devono ingannare se stessi. Certo, chi ha più da perdere, è più incline alla percezione selettiva. Sceglie, inconsciamente, di vedere solo quegli aspetti della realtà che gli confermano che il “suo” mondo, quello in cui lui ha una posizione privilegiata, esiste ancora.

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Giugno 2021 12:47

Anche perché spesso questi “istruiti” sfornati dalle università hanno una cultura preconfezionata e maldigerita, pensano che leggere Baricco e Augias ti renda un profondo intellettuale…avranno anche una preparazione discreta per ciò che concerne la loro specifica disciplina di studio, può darsi, per il resto la maggior parte di coloro che hanno accettato acriticamente – e spesso veicolato con arroganza – la narrazione covid sono degli indottrinati, raramente ne ho incontrato qualcuno che avesse mai sentito nominare Attali, Schlesinger, Lavrov, possiedono una cognizione del mondo che li circonda a dir poco deficitaria (e mi limito alla geopolitica, senza scomodare piani superiori). La condizione economica conta anche a mio parere ma non perché la povertà renda più consapevoli, credo che il ceto più povero sia stato meno complice poiché privo di privilegi, posizioni sociali e patrimoni da difendere dalla crisi incipiente. Negli strati più bassi la nuova “normalità” non è tanto più lurida della vecchia, hanno imparato da tempo ad esser diffidenti (pur esprimendo in modo rozzo questa diffidenza, fatto che viene sfruttato dagli sciacalli della stampa per regalare sensazioni di superiorità a buon mercato agli pseudocolti già citati, vedi l’ormai celebre “non esiste il coviddi” che ha fatto sbellicare torme di… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Hospiton
VincenzoS1955
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
25 Giugno 2021 11:33

Purtroppo quello che dici è terribilmente vero e non possiamo darne la colpa a tutta la popolazione “irretita” dai mainstream di sistema! Ma alla fine l’inganno verrà smascherato e la Verità verrà fuori portata in trionfo da chi non si è piegato alla Menzogna.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
25 Giugno 2021 18:33

https://t.me/AllesAusserMainstream/6416

Brevissimo video senza parole che mostra perché la società si è ridotta così com’è. È così triste.

Sottotitolo del video: “Spegnete la televisione!”

Pfefferminz
Utente CDC
25 Giugno 2021 9:02

Analisi perfetta. Peccato che l’autore non ci abbia dato nessun appiglio su come provare a spezzare l’incantesimo che impedisce alle masse di capire che:

“… quella che viene portata avanti è un’agenda assolutamente perversa, il cui obiettivo è il danno e non la salute… “

Violetto
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 10:54

no non è perfetta.
Dovrebbe “sapere” che almeno in alcune zone specifiche si è registrato un aumento della mortalità abbastanza consistente, ovvero nel nord Italia e in particolare in Lombardia e in maniera minore Emilia Romagna, Piemonte e Veneto, mentre nel resto del paese non sembra si possa registrare un aumento significativo della mortalità.

Questo non risponde ad alcun interrogativo sul virus ma anzi casomai ne apre altri: come si giustifica una differenza così marcata tra Lombardia e Calabria dal momento in cui la mobilità non è mai stata realmente interrotta del tutto e quindi come si giustifica la “non uniformità” della distribuzione del virus sul territorio italiano?

L’aumento di mortalità a cosa è dovuto se non si vuole nemmeno ammettere l’esistenza di una malattia con sintomi comuni ?

rocks
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
25 Giugno 2021 11:34

Ti risponderanno che le cause della mortalità in eccesso sono da attribuire alle conseguenze del blocco del sistema sanitario. Secondo me la cosa sana di mente è non partire dall’idea che quando qualcosa di grosso succede, allora è preordinato dall’alto. Ancora non concepisco la fiducia infinita che oligarchi danarosi riescano a manovrare il mondo. Sono più favorevole alle concause. A spacchettare i problemi e cercare diverse cause. Ma è un metodo troppo scientifico anche per i ricercatori, che spesso si accontentano di spiegazioni pre-confezionate e osservazioni omologate. Nella scienza ci vuole anche questo, accumulo di osservazioni finché questo non sovvertono il paradigma con la forza dei numeri. Ma non abbiamo pazienza di aspettare che il processo scientifico faccia il suo corso. Ci si aspettano risposte certe e veloci, che spesso non ci sono.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
25 Giugno 2021 11:35

Di solito l’alta mortalità nelle zone che hai menzionato viene spiegata con il fatto che la percentuale di anziani era più alta che altrove. Se non sbaglio, la Covid, ammesso che sia stata diagnosticata correttamente, ha colpito persone che avevano superato, dal punto di vista statistico, l’età di aspettativa di vita. Gli statistici, quando confrontano il tasso di mortalità fra un anno e l’altro, o fra un Paese e l’altro, tengono conto dell’età delle persone, perché, siccome la vita finisce, se ci sono molti anziani, ci saranno più decessi, rispetto agli anni precedenti o rispetto a Paesi con una popolazione giovane. Mi sembra che questo concetto venga spiegato nel post che ho pubblicato nel forum sul referendum in Svizzera. Inoltre si fa riferimento all’aria inquinata di quelle zone, che avrebbe logorato i polmoni degli abitanti già nel corso dei decenni precedenti, predisponendoli alle infezioni, e alle vaccinazioni influenzali e contro il meningococco. Per ultimo, ma non meno importante, le cure sbagliate e le infezioni nosocomiali. Per gli analisti internazionali, come il Corona-Ausschuss al quale è intervenuta la dott.ssa Gatti, e per esperti che hanno scritto libri sulla pandemia, come Bhakdi e Wolfgang Wodarg, tutti questi sono argomenti sufficienti per spiegare… Leggi tutto »

rocks
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 11:37

Quindi bisogna ammettere che un patogeno esiste ed è circolato fra le persone. Perché nel testo si dubita di questo.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  rocks
25 Giugno 2021 11:55

https://www.samueleckert.net/isolate-truth-fund/
(articolo bilingue, in tedesco e in inglese)

Nel testo si mette in dubbio l’esistenza di un virus chiamato SARS-CoV-2, isolato secondo i dettami della scienza. Sono stati messi in palio 1,5 milioni di euro per chi è in grado di isolare il virus in modo corretto. Perché finora non si è presentato nessuno?

Certo che il patogeno esiste! Ma potrebbe trattarsi di un vecchio coronavirus o semplicemente del virus dell’influenza che hanno ribattezzato.

Le ultime deduzioni del prof. Bhakdi sulla base di studi scientifici recentissimi su persone vaccinate, fanno pensare che il virus sia una vecchia conoscenza, perché il sistema immunitario lo conosceva già. (vedere a proposito il mio post nel forum: “News da parte del prof. Bhakdi”, autore di “Corona, falso allarme?” e “Corona Unmasked”. Nel sito della sua casa editrice Goldegg Verlag, si può scaricare gratuitamente un capitolo del suo libro in inglese)

Qui su ComeDonChisciotte nessuno si aspetta semplici risposte. Noi siamo pazienti e aspettiamo le risultanze del processo scientifico.

rocks
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 15:27

Esatto, sicuramente Pfizer si baserà su studi che le permettono di monetizzare i propri investimenti, ma al tempo stesso ci saranno altri ricercatori che andranno in altre direzioni. Ma la scienza non può descrivere con buona approssimazione la realtà seguendo i tempi decisionali della politica.

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  rocks
25 Giugno 2021 16:32

La ricerca scientifica, al giorno d’oggi, non è del tutto libera. Ad esempio, fino all’inizio della pandemia, c’erano quasi solo studi secondo i quali le mascherine erano inutili, successivamente sono apparsi i primi studi a conferma dell’efficacia delle stesse. Molte università ricevono finanziamenti da terzi, un altro elemento che può indirizzare la ricerca e i risultati. Per non parlare di articoli scientifici falsi, pubblicati poi ritirati. Fortunatamente ci sono ancora in ambito scientifico degli spiriti liberi che non si piegano alla mostruosa forza corruttiva dei colossi finanziari.
La politica, da quel che ho potuto constatare, non si è data pena di supportare le proprie decisioni con argomenti scientifici.

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 22:35

Raoult parla sempre di virus nuovo, ma a cui gran parte della popolazione al suo arrivo era già immune perchè era stato in contatto con altri coronavirus, o la sars 1

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
25 Giugno 2021 23:11

È più o meno quello che dice anche Bhakdi: il sistema immunitario non è stupido, una volta che ha incontrato ad esempio un coronavirus, se ne ricorda i punti salienti e anche se poi il virus cambia un po’, lo riconosce lo stesso. Se ho capito bene, le cose sono diverse nel caso del virus dell’influenza, perché questo muta molto velocemente.

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 22:32

Certe volte mi viene un pensiero assurdo: per anni i miei studenti più di me, si chiedevano perchè in Italia non ci fossero attentati dei cosiddetti terroristi islamici… oggi mi chiedo io, e se ci fosse una regia superiore che ci ha risparmiato da questo perchè dovevamo essere di esempio per qualcos’altro? In Francia erano già in una situazione d’emergenza dal Bataclan in poi, forse da prima. Noi siamo entrati in uno stato d’emergenza senza colpo ferire, per un nemico invisibile capace però di terrorizzare. Curioso…

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 14:11

Per molti l’incantesimo purtroppo finirà soltanto quando si troveranno con le tasche vuote, non c’è sistema più efficace per far realizzare a parecchie persone che si, forse c’è qualcosina che non va…probabilmente se la prenderanno con personaggi secondari, i bersagli saranno capri espiatori, pedine sacrificabili offerte dal sistema, quantomeno cesseranno di appoggiare incondizionatamente la propaganda perché avranno altro a cui pensare. Comunque, dai commenti che leggo in rete, ho l’impressione che aumentino con costanza coloro che, pur in modo spesso frammentario e confuso, iniziano finalmente a comprendere la gravità della situazione (non parlo solo del covid ma a 360°). La presa di coscienza sta arrivando fuori tempo massimo? Tutto dipenderà dalle tempistiche, se il piano (ammesso che si riescano a cogliere i reali obiettivi) fosse portato avanti con cautela molti potrebbero rendersi conto tardi dell’accaduto, a mio avviso però stanno calcando un po’ troppo la mano e allora potrebbero aprirsi altri scenari. Saranno stati preventivati? I padroni del discorso hanno sempre una contromisura adeguata ad ogni nostra reazione? Certamente hanno pronto un piano di fuga, in caso di mala parata sganciarsi prima dell’impatto e lasciare che si schiantino le suddette pedine, la servitù, ma non è detto che siano in… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Hospiton
gix
Utente CDC
25 Giugno 2021 9:13

Tutte queste sono cose che un attento osservatore può mettere in fila e valutare, confrontandole tra loro, ma sono cose che uno può conoscere. C’è sicuramente una parte dell’operazione che non conosciamo, soprattutto riguardo ai mezzi e alle tecnologie usate, perchè ad esempio, è molto probabile che non possa bastare anche la più evoluta psicologia sociale, la diffusione dell’ipocondria e della paura, la convinzione di ipnotizzare le masse con le bugie ripetute innumerevoli volte, ci deve essere dell’altro. Avviare un’operazione di tale vastità, basandosi solamente sui risultati, mai verificati su così larga scala, di metodi e tecniche già sperimentate in passato, apparentemente semplici anche se aggiornate e rese più efficenti, con il rischio di sputtanarsi, anche in maniera definitiva, non mi convince molto, ci deve essere dell’altro, per l’appunto, su cui costoro basano l’alta probabilità di riuscita. Sappiamo che l’atmosfera è satura di elettromagnetismo, in varie forme, possiamo supporre che la tecnologia digitale, anche quella usata da un semplice TV e ora dalle radio, abbia implicazioni per noi sconosciute. Ci si sveglia la mattina spesso con una cappa di aria mefitica e carica di polveri, che avvolge tutto per buona parte della giornata, e ci dicono che è normale. Attendiamo… Leggi tutto »

AlbertoConti
Redazione CDC
Risposta al commento di  gix
25 Giugno 2021 10:25

” …. ci deve essere dell’altro ….”

C’è molto d’altro. Un altro motivo evidente di questo “successo” della strategia della tensione è proprio nel coronavirus ingegnerizzato con la tecnica del guadagno di funzione e del taglia-copia-incolla di pezzi di RNA.
I 200 laboratori militari e “sanitari” dedicati a queste ricerche non stanno lì con le mani in mano, lavorano giorno e notte per realizzare nuove armi biologiche e nuovi farmaci per porvi rimedio (anche se spesso il rimedio è peggio del male).
E’ così che la cosiddetta covid-19 colpisce nei modi più imprevedibili e apparentemente casuali, trasformando l’infezione da pretesto in segnale oggettivamente inquietante. Voglio dire che al di là della falsificazione dei numeri statistici c’è una sostanza nell’attacco bioterroristico, molto più efficace dell’attacco “convenzionale” alle tre torri ed al pentagono dell’11/9/2001.

Il crescente inquinamento elettromagnetico, chimico, culturale, la raffica di vaccinazioni nella primissima infanzia, ecc. fanno da sfondo, da preparazione del terreno per il completo dispiegarsi delle tecniche di bioterrorismo contro i popoli.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da AlbertoConti
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
25 Giugno 2021 15:47

Secondo me, l’arma biologica è la vaccinazione, non il virus che causa il Covid. Se ci fai caso, i cosiddetti complottisti parlavano quasi da subito di un virus sfuggito dal laboratorio, ora l’argomento è stato sdoganato dai media mainstream. Il fatto è che, discutendo del virus, la sua provenienza, la gain of function, gli dai corposità: se ne parla tanto per far apparire che il virus esiste veramente (ricordo che i sintomi sono uguali a quelli dell’influenza). Ci si concentra su un falso problema, mentre la vera arma biologica è già all’opera e, forse – i primi dati sembrano confermare questo trend – ammazza più gente del virus.

AlbertoConti
Redazione CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 20:55

Sono daccordo, il grosso dei danni lo farà il vaccino. E’ il classico schema: creo il problema e poi ti do la soluzione, che è proprio quello che volevo appiopparti. L’autenticità del virus (ingegnerizzato) serve proprio a rendere “indispensabile” la soluzione. Quel che forse non avevano calcolato bene è la scoperta delle cure efficaci, che a questo punto sono state boicottate e negate in maniera scandalosamente evidente, e continuano a farlo! La stragrande maggioranza non lo sa proprio delle cure, gli altri le credono fasulle come gli viene detto dal mainstream. Però molti, come noi, sanno che invece esistono, e s’incazzano per come trattano i medici onesti che le praticano. Dopo l’incazzatura però bisogna prendere atto che c’è del dolo, e bello grosso, anche se tanti medici ormai bolliti partecipano inconsapevolmente alla truffa. P.S. l’infame campagna promozionale per vaccinare giovani e bambini fa parte del “negare le cure”. In questo caso le cure non sono neppure necessarie, visto che i ragazzini si mangiano il sars-cov2 come una merendina, e quindi è del tutto evidente che la guarigione non è l’obiettivo, il vaccino fine a se stesso invece sì. Questa parte della criminale operazione covid è la più infame, che merita… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da AlbertoConti
gix
Utente CDC
Risposta al commento di  AlbertoConti
25 Giugno 2021 16:09

Tutto sicuramente giusto e anche abbastanza provato. Per “altro” intendevo qualcosa che non conosciamo, usato per ottenere l’ipnosi di così grande parte della popolazione mondiale, qualche tecnica o metodologia che va ben oltre la propaganda, la convinzione e la menzogna, finora conosciute e sperimentate. Forse è ormai anche abbastanza evidente che non è il virus il problema e il vaccino la soluzione, semmai è vero il contrario, il virus è stato creato (come problema) per ottenere il vero scopo (cioè la soluzione per loro), ovvero la vaccinazione globale. Ci sono voci insistenti su questo e d’altronde non del tutto nuove.
https://www.databaseitalia.it/documenti-riservati-rivelano-che-moderna-invio-un-candidato-vaccino-mrna-contro-il-coronavirus-a-ricercatori-universitari-settimane-prima-dellemergere-del-covid-19/

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  gix
25 Giugno 2021 11:03

“… ci deve essere dell’altro…”

Sono d’accordo, però prima di cercare delle spiegazioni in campi che conosciamo poco, come l’elettromagnetismo e le armi biologiche, che colpirebbero presumibilmente tutti, mi concentrerei nella ricerca delle differenze fra risvegliati e non.

gix
Utente CDC
25 Giugno 2021 9:26

E’ la seconda volta che viene bloccato un mio commento, lo dico ad uso degli amici di CDC, nel caso non ne fossero al corrente. Non vedo quindi particolari differenze tra Disqus e il sistema attuale, dato che mi accadeva anche prima. Nel caso non si trattasse di algoritmi, ma di scelte umane, allora ne prendo ovviamente atto e riproverò a proporre le mie modeste (e sicuramente rinunciabili) osservazioni in altro modo.

Rugge
Admin CDC
Risposta al commento di  gix
25 Giugno 2021 9:59

E’ stato un problema tecnico, probabilmente dovuto al fatto della mia votazione dell’articolo (in quanto ho il ruolo di “moderatore”), avendo tenuto la pagina aperta per diverso tempo, nel frattempo sono arrivati due commenti, e il mio voto ha ricaricato la pagina, lasciando i due commenti (l’altro di Alberto Conti) in “approvazione”. Scusate per il disguido.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Rugge
gix
Utente CDC
25 Giugno 2021 9:29

Tutte queste sono cose che un attento osservatore può mettere in fila e valutare, confrontandole tra loro, ma sono cose che uno può conoscere. C’è sicuramente una parte dell’operazione che non conosciamo, soprattutto riguardo ai mezzi e alle tecnologie usate, perchè ad esempio, è molto probabile che non possa bastare anche la più evoluta psicologia sociale, la diffusione dell’ipocondria e della paura, la convinzione di ipnotizzare le masse con le bugie ripetute innumerevoli volte, ci deve essere dell’altro. Avviare un’operazione di tale vastità, basandosi solamente sui risultati, mai verificati su così larga scala, di metodi e tecniche già sperimentate in passato, apparentemente semplici anche se aggiornate e rese più efficenti, con il rischio di sputtanarsi, anche in maniera definitiva, non mi convince molto, ci deve essere dell’altro, per l’appunto, su cui costoro basano l’alta probabilità di riuscita. Sappiamo che l’atmosfera è satura di elettromagnetismo, in varie forme, possiamo supporre che la tecnologia digitale, anche quella usata da un semplice TV e ora dalle radio, abbia implicazioni per noi sconosciute. Ci si sveglia la mattina spesso con una cappa di aria mefitica e carica di polveri, che avvolge tutto per buona parte della giornata, e ci dicono che è normale. Attendiamo… Leggi tutto »

danone
Utente CDC
25 Giugno 2021 10:11

Siamo in una guerra spirituale per l’anima del mondo. Era ora che qualcun altro se ne accorgesse. Bisognerà riuscire in futuro, a contestualizzare meglio questa affermazione, perchè se lasciata così, può sembrare solo il lamento di un vecchio prete o l’eccentrica convinzione di un fanatico religioso incompreso. Mi sono documentato su ogni genere di media, corporativi e alternativi, pubblicazioni accademiche, testi di medicina, libri, ecc. Mi sono consultato con ricercatori di tutto il mondo. Ho passato in rassegna i siti web del CDC, dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e di organizzazioni sanitarie, governative e non. A me è bastato il materiale pubblicato su CDC. Mi è stato sufficiente documentarmi solo col materiale passato in CDC in questi mesi, gli articoli e i feedback degli altri commentatori, per rendermi conto di ciò che succedeva. Ok io possedevo già un master avanzato in elementi di analisi cospiratoria e un phd in tecniche di restauro logico, ma ciò nn toglie che ci siamo documentati bene, sopra la media, in CDC. Non lo dico per piaggeria o auto-esaltazione, ma qua dentro consideriamoci tranquillamente come uno dei circoli di pensiero più critico e libero presenti attualmente nel dibattito pubblico. D’altronde le attenzioni della gabanella e il… Leggi tutto »

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  danone
25 Giugno 2021 11:10

Sono d’accordo, ma non dovremmo sbandierarlo, altrimenti oltre alle attenzioni della gabanella arriva anche qualcos’altro. 😉
A meno che non ci sorveglino per osservare le cime di comprensione che siamo in rado di raggiungere. Forse, per loro, facciamo parte dell’esperimento.

Pedro
Utente CDC
25 Giugno 2021 11:08

Unica cosa che sono sicuro e che stanno prendendo tempo.
Non so ancora quale sia l`obbiettivo ma è chiaro che in un anno e mezzo hanno detto tutto ed il suo contrario.
Infatti tutti stiamo parlando di vaccini, in bene o in male, ma forse è proprio quello che vogliono.
Per il momento propendo per un aspetto finanziario, crollo borse e riposizionamento/cambiamento finanziario ma vedremo in autunno.
Se non sarà finanziario voglio lasciarmi stupire, vedremo, ormai manca poco.

IlContadino
Utente CDC
25 Giugno 2021 11:31

Ricordo che da bambino, dopo qualcosa che mi veniva detto da un adulto, a volte pensavo tra me e me: “Stai attento, questa ha l’aria di essere una menzogna”, poi nel lento processo di crescita quel tipo di pensiero è andato affinandosi: “Questa è sicuramente una menzogna”; “Perchè mi sta mentendo? Crede forse non me me accorga?”. Poi è arrivato il giorno in cui ho compreso che il più delle volte mi mentivano senza sapere di mentire, è ciò che fanno le persone, vivono nella menzogna senza rendersene conto, fanno del falso la realtà, lo facciamo un po’ tutti, ognuno a modo suo, la cosa buffa è che poi diamo la colpa ad altri, e se vogliamo combattere la menzogna attacchiamo quella altrui, non la nostra. Torno a ripetere, questo grande inganno chiamato pandemia è un’occasione ghiotta per squarciare il velo di menzogna dietro il quale abbiamo vissuto da che abbiamo memoria. Prestiamo attenzione alla nostra, a voler guardare quella d’altri finisce che perdiamo il treno, e magari non passa più. L’autore scrive che non sa se il virus esista o no, comprendiamo che il paradosso vuole che se il virus esista o meno, in questo inganno chiamato pandemia, non… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da IlContadino
LuxIgnis
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
25 Giugno 2021 12:19

Si è così. Squarciare la “nube della non conoscenza”
Ultima chiamata. O cambia paradigma -chiamatelo se volete risveglio della coscienza – o l’essere umano è fottuto.
Credo sia fottuto comunque ma non si sa mai. Mi piace essere sorpreso.
“Chi cerca continui a cercare, finché non avrà trovato. E quando avrà trovato sarà turbato. E quando sarà turbato si meraviglierà, e regnerà sul tutto”.
Vangelo di Tommaso. Biblioteca di Nag Hammadi.

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
25 Giugno 2021 18:13

Intanto ieri era notizie ansa e rainews che un ricercatore americano, Jesse Bloom, del Hutchinson centro di ricerca sul cancro, ha identificato dati che contengono sequenze del virus SarsCov2risalenti all’inizio dell’epidemia a Wuhan, rimosse deliberatamente dall’archivio delle sequenze del National Institute of Health americano . L’articolo non è stato ancora vagliato dalla comunità scientifica ( e temo se la prenderanno comoda), ma vi sarebbero dettagli che allontanerebbero l’inizio del virus dal mercato di Wuhan e lo anticiperebbero di alcuni mesi… Fort Detrick, l’ipotesi di Montagner sul virus ingegnerizzato … aggiunte mie, ma chissà che non stiano emergendo verità
https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/origine-virus-scienziato-usa-trova-prime-sequenze-virus-cancellate-ee126b2b-9e61-469a-bd57-d9e906d3725a.html?refresh_ce

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da emilyever
LuxIgnis
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
25 Giugno 2021 20:25

Su Fort Detrick l’avevo detto tempo fa che ci sono forti sospetti che qualcosa di strano è successo lì. Un bel po’ di strane coincidenze.

VincenzoS1955
Utente CDC
25 Giugno 2021 12:36

Quello che so è che tutta questa farsa è la conseguenza della crisi di un sistema pieno di fatali contraddizioni, insostenibile sotto tutti i punti di vista, che sta cercando di “rigenerarsi” sulla pelle della povera gente. Ma sarà solo un tentativo inane ma foriero di lutti, tragedie e sofferenze per l’Umanità. Oramai, e sono pochi coloro l’hanno realizzato (e tra questi ci sono gli inventori della farsa covid con i loro lacchè scienziati e politici) siamo in un inarrestabile circolo vizioso “socio-economico” e di degrado ambientale che si può fermare solo cambiando radicalmente paradigma e il modo di vivere consumistico attuale. Qualcuno tra la putrefatta élite al potere, e pure tra il popolino ignorante, dice che il progresso, l’innovazione tecnologica, la ricerca non si possono fermare: questo sarà forse vero (vero perchè porta solo e soprattutto profitti alla putrida élite), ma una cosa è certa: si andrà sicuramente a sbattere, loro e noi (sciagurati!!) che li seguiamo, anzi coloro li seguono!!!

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da VincenzoS1955
ton1957
Utente CDC
25 Giugno 2021 13:57

”Non so, ma sospetto che quelli ad essere ipnotizzati siano stati soprattutto i membri delle classi medie e superiori, quelli che hanno più fede nel sistema. Questo include i più istruiti.” Istruirsi é una cosa, ci vuole passione tempo e fatica per analizzare ed accettare ogni singola nozione (ed é un mix tra scuola, studi privati, esperienza e curiositá), lasciarsi istruire é tutta un’altra cosa, non serve la passione basta l’ambizione per un posto di lavoro sicuro e ben retribuito (magari da raccomandato) tempo e fatica per analizzare vengono risparmiati, conviene accettare tutte le nozioni come oro colato da professori ed esperti che a loro volta hanno accettato tutto come oro colato. Non stupisca che continuino ad accettare tutto come oro colato, é una ”scelta” mentale/di comodo dell’arrivista istruito, che porta ad usare il cervello come fossa una vela (dove tira il vento) e professori ed esperti, anch”essi velisti professionisti, non vanno mai contraddetti per non scatenare la guerra tra gli istruiti, guerra che potrebbe rivelare che nessuno ha armi moderne, solo fionde e sassi (non testare le loro conoscienze se non vuoi che testino le tue!). Credo che il Coid abbia messo in evidenza quanto siano pochi quelli istruitisi… Leggi tutto »

rocks
Utente CDC
Risposta al commento di  ton1957
25 Giugno 2021 15:24

Tutto si base sulla fiducia nella ricerca e nella tecnologia. D’altronde se usi un automobilem un computer, se mangi un prodotto industriale, se usi i vestiti, etc. Hai fiducia in chi ha partecipato al processo di produzione. La tua vita è organizzata seguendo regole analizzate e numerizzate. Quello che sostieni è un luogo comune non ben dimostrato. Diciamo che tessi le lodi dell’autodidatta. In colei che simula il metodo scientifico avendo visto o letto le opere altrui. C’è un episodio che non ho mai verificato, ma letto e basta su un libro: nelle isole del Pacifico, durante la seconda Guerra Mondiale furono costruiti degli aeroporti, grazie ai quali arrivavano in quest angoli remoti, prodotti dai paesi industrializzati, mai visti prima. Finita la guerra tutto questo cessò. Gli indigeni allora costruirono un aeroporto in legno, degli aerei in legno, etc. Una riproduzione di quello che, secondo le loro conoscenze, avrebbe portato ancora quei beni di cui avevano goduto durante la guerra. Ovviamente non funzionò. Trovo abbastanza normale che in fatti farmaceutici ci sia una moltitudine di interessi e che distinguere la scienza dalla prassi commerciale sia un po’ complicato. D’altronde chi lavora nella scienza dovrebbe sapere che la fiducia nei fatti… Leggi tutto »

Hospiton
Utente CDC
Risposta al commento di  rocks
25 Giugno 2021 15:49

Già, il cosiddetto “Culto del cargo”, se non sbaglio…in quanto alla fiducia nel sistema e in ciò che propone, credo ci sia una profonda differenza tra chi la ripone in modo critico (per quanto possibile in base alle sue conoscenze ed esperienze, ovvio) e chi invece “opta” per la fiducia acritica. Dici bene, la scienza si basa sullo scetticismo, da un anno e mezzo a questa parte osserviamo però personaggi legati a quel mondo che si comportano in modo diametralmente opposto, veicolano un dogma, trovando puntuale supporto proprio in coloro abituati ad accettare in modo appunto acritico tutto ciò che è ammantato di ufficialità (ma la cui efficacia non è ancora sufficientemente sperimentata, come i vaccini). Insomma la fiducia va conquistata, ogni introduzione richiede tempo per esser accettata, soppesata, ciò consente a molti di imparare a padroneggiarla, a valutarne il più possibile pregi e difetti…questo è esattamente ciò che non sta succedendo da un po’ di tempo, in particolare la tendenza ha subito una brusca accelerazione nella gestione dell’epidemia, con il pretesto dell’emergenza (ma quanto è realmente tale, dopo più di un anno?) ci stanno facendo ingoiare imposizioni di ogni tipo ed in ogni ambito possibile ed immaginabile, tra vaccini,… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da Hospiton
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  ton1957
25 Giugno 2021 16:47

La tua descrizione è a dir poco illuminante e, se penso alle persone “che si sono fatte istruire” che conosco, calza a pennello. A fare la differenza deve essere lo spirito con il quale si acquisisce la conoscenza, da un lato per l’ascesa nella scala sociale, dall’altro per penetrare veramente nei segreti di tutto quello che ci circonda.

ton1957
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 20:43

Hai sintetizzato molto bene, il covid ha solo messo in evidenza (reso palese) questo aspetto della nostra societá, i risultati, i conti sono disarmanti e le prospettive per il futuro dettano forti preoccupazioni in tutti i settori.

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da ton1957
GioCo
Utente CDC
25 Giugno 2021 19:48

Riguardo alla questione della diminuzione della popolazione, questo potrebbe essere un motivo, ma non credo il principale. Voglio dire, qualsiasi cosa sta gente abbia fatto, tipo Africa e India con vari programmi di sterilizzazione mascherati da opere umanitarie o con gli accordi cinesi (dove le figlie femmine venivano soppresse) se ne sono inventati di ogni per contrastare l’aumento demografico mondiale, fallendo miseramente sempre. Ovviamente sempre glissando sulla possibilità di dialogare, di trovare un motivo razionale per convicere, è passando direttamente all’obbligo, tentando di forzare la mano. Con il risultato che abbiamo superato i 7 miliardi e non acceniamo a decrescere e senza aver affrontato UN solo problema corollario di ogni intervento demografico immaginabile. Ad esempio, nel caso della diminuzione della fertilità, l’invecchiamento della popolazione. Ma quello che mi perplime è che i veri serbatoi demografici, come Cina e India, sono interessati solo marginalmente da queste campagne di controllo demografico. Da loro (come nei paesi arabi) l’aumento è sproporzionato. Ogni risibile successo in st’accidente di occidente è totalmente inutile se poi non si interviene dove ci si riproduce come conigli. Quindi la pretesa di ridurre la popolazione riducendo quella occidentale, è una fesseria cosmica. Se è questo il piano. Ma di… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 1 mese fa effettuato da GioCo
Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  GioCo
25 Giugno 2021 20:43

Nelle intenzioni, il colpo di stato era globale, non riguardava soltanto l’Occidente. In alcuni stati africani ci provano a vaccinare la popolazione, ma non attacca. Adesso ci si mettono anche in Russia, anche se non sappiamo se lo Sputnik provoca disastri come i vaccini genici in Europa e USA. L’ipotesi del depopolamento sta ancora in piedi. In Occidente, riducendo la popolazione, riducono anche coloro che hanno conosciuto tempi migliori, quelli che sanno cos’è una Costituzione. Le due ipotesi, quella del depopolamento e dell’introduzione di un nuovo contratto sociale, coesistono egregiamente. Quello che vogliono sradicare in Occidente è la cultura che ha permesso di sviluppare le idee che hanno portato ai diritti umani, alle prestazioni sociali come pensioni di vecchiaia e assistenza medica, tutte cose non previste nel modello di società che hanno in mente loro.

emilyever
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Giugno 2021 23:13

Non c’è solo la distruzione della popolazione, ma della civiltà dell’Europa occidentale (sugli Usa devo ancora rifletterci), dei diritti dell’uomo, della costituzione e soprattutto del welfare, dell’umanesimo.. e dell’anima, dei suoi valori più alti, ” Tu, o compassione, sei la suprema delle virtù”, scrivevano Foscolo e Leopardi. Già, Leopardi, che scelse di passare a Napoli i suoi ultimi anni, nonostante il colera, di cui non aveva paura, e infatti non morì di quello. Ma la compassione è uno dei fondamenti anche del buddismo, se non sbaglio, comprendere il dolore dell’altro. Non c’è stata compassione da quando è cominciato questo esperimento: non dalle istituzioni, non dalla Chiesa, e anche dal sistema sanitario in generale, dalla maggior parte dei medici di base a salire, dai media ecc. Qualche anno fa seguii un corso sulla fantascienza scritta da donne: ricordo che le mie compagne erano entusiaste, io leggevo fra l’annoiata e l’inorridita i vari manifesti cyborg e utopie di pace, in cui le donne sarebbero state al potere, finalmente liberate dalla maternità, a cui avrebbero provveduto grandi macchine- bacelli, e in cui l’umano sarebbe stato ormai interconnesso con la tecnologia di ogni tipo. “Rivoglio le guerre stellari” implorai. Chissà perchè mi è venuto… Leggi tutto »

Pfefferminz
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
26 Giugno 2021 0:34

Le tue amiche erano già a quei tempi nell’orbita dei registi del Grande Reset. Sto facendo “scoperte” analoghe anch’io, che mi lasciano attonita. O come dice un mio amico, a certi livelli l’aria si fa rarefatta, per dire che sono sempre meno le persone in carne ed ossa con le quali si può comunicare.

jeints
Utente CDC
Risposta al commento di  emilyever
26 Giugno 2021 8:33

Veramente e’ da quando esiste che la sinistra non mette in discussione le narrazioni del momento, essendo la sinistra medesima l’ autrice di volta in volta di tali narrazioni.

jeints
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
26 Giugno 2021 8:38

Credo invece che l’abuso del concetto di ”diritto” sia quello che ha infiacchito l’Occidente, infatti ”loro”, per certe categorie, sono prontissimi a continuare ad elargire diritti. Il discorso e’ articolato, ma il punto di partenza credo sia questo. Mi pare anche sotto gli occhi da almeno 30 anni. Non mi sorprende la situazione attuale e gia’ immagino quella dei prossimi anni.

49
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x