Il COVID è solo l’antipasto

Israel Shamir
unz.com

La pandemia ci è stata mandata, per grazia dei Maestri del Covid e,  per loro grande misericordia, al posto di una “vera” guerra nucleare. L’hanno mandata per liberarsi del vecchio debito pubblico e poter così emettere nuovo debito, per far ripartire il dollaro, per aumentare le richieste di credito e, di conseguenza, i tassi d’interesse. Allo stesso tempo, è stata inviata per preservare certe vite e certi beni da una distruzione altrimenti inevitabile. Questo è quello che avevo pensato e scritto. Tuttavia, ora inizio ad avere dei dubbi. Forse, la pandemia non è un evento alternativo, ma è solo “l’antipasto” e il primo piatto nucleare deve ancora arrivare.

Ho fatto questa sconfortante considerazione mentre ascoltavo Joe Biden che parlava del “killer senz’anima” Vladimir Putin. Sono state combattute guerre per ingiurie meno gravi. L’insulto “verme giallo senza piedi” aveva indotto Kaa, il pitone delle rocce, a divorare Bandar Log. Per fortuna, l’accomodante Putin ha risposto con un sorriso. Ha detto che, quando era bambino, i suoi coetanei rispondevano con “io sono gomma, tu sei colla; rimbalza su di me e si attacca a te,” ha solo augurato buona salute al presidente americano e ha proposto di discuterne online, in modo che Americani e Russi, così come il mondo intero, potessero formarsi una propria opinione. Biden si è sottratto alla sfida. Non è chiaro se si sia ricordato chi è Putin. Donald Trump Jr. lo ha definito un vestito vuoto con un teleprompter. Biden ha detto che Putin si è intromesso nelle elezioni americane e che, per questo, pagherà un prezzo. Ahimè, Putin non ha potuto influenzare i morti degli Stati Uniti, ed erano stati loro ad influenzare il risultato elettorale, visto che avevano votato per Biden interi cimiteri. Sì, Biden è un idiota senile che, il giorno dopo, non è nemmeno riuscito a salire sull’Air Force One senza inciampare tre volte, ma c’è qualcuno che gestisce il teleprompter, e questo è il problema.

I Russi sono visibilmente furiosi. Quando i leader statunitensi lanciano invettive del genere è come se i pirati ti mettessero in mano il famoso pezzetto di carta nero dell‘Isola del Tesoro. È il segnale che il leader straniero deve essere deposto o ucciso. È così che avevano parlato di Saddam Hussein e di Muammar Gheddafi; entrambi erano stati uccisi e i loro ‘stati canaglia‘ devastati. È stata chiaramente una dimostrazione di ostilità, non solo da parte di Biden ma anche dell’establishment statunitense, che parla come un ventriloquo attraverso l’attuale inquilino della Casa Bianca.

È già abbastanza brutto litigare con la Russia, ma il regime Biden non si è fermato a questo. Il giorno successivo, durante i colloqui in Alaska, c’è stato un brutto scontro con la Cina. Il Segretario di Stato, Blinken, ha iniziato i negoziati accusando la Cina di genocidio nel Sinkiang, di privare gli abitanti di Hong Kong dei loro diritti, di comprare pochi prodotti australiani e ha detto che avrebbero negoziato “da una posizione di forza.

La relazione degli Stati Uniti con la Cina sarà competitiva dove dovrebbe essere, collaborativa dove può essere, conflittuale dove dev’essere.” Questo attacco gratuito ha infastidito il rappresentante cinese, che ha risposto:

“Vuole forse parlare alla Cina in modo condiscendente da una posizione di forza? Quindi, questo è stato accuratamente pianificato e orchestrato con i preparativi già in corso? È questo il modo in cui speravate di condurre questo dialogo? Gli Stati Uniti non hanno i numeri per dire di voler parlare alla Cina da una posizione di forza. Gli Stati Uniti non rappresentano il mondo. Rappresentano solo il governo degli Stati Uniti. Non credo che la stragrande maggioranza dei Paesi del mondo riconoscerebbe che i valori universali sostenuti dagli Stati Uniti e l’opinione degli Stati Uniti possano rappresentare l’opinione pubblica internazionale, e quei Paesi non riconoscerebbero che regole fatte da un piccolo numero di persone possano servire come base dell’ordine internazionale.”

Questo attacco su due fronti a Russia e Cina non è una coincidenza. Il regime di Biden si prepara alla guerra. Un nuovo bombardiere, il Raider B-21, è in preparazione, secondo questo articolo:

Il bombardiere strategico stealth sarà in grado di sganciare ordigni convenzionali e termonucleari su obiettivi nemici ovunque nel mondo e in qualsiasi momento. Sarà in grado di distruggere qualsiasi obiettivo, ovunque. Il B-21 è stato concepito per superare tutte le carenze dell’attuale flotta di bombardieri strategici, che consiste in 157 vecchi aerei risalenti ai tempi della Guerra Fredda. In particolare, avrà raggio d’azione, carico utile, caratteristiche di attacco e capacità di sopravvivenza per affrontare ogni categoria di potenziali obiettivi, compresi quelli sotterranei o mobili all’interno della Cina. La logica di base del progetto è che, se il B-21 deve essere un deterrente efficace per tutte le forme di aggressione, allora deve essere in grado di mettere a rischio ogni risorsa ritenuta di valore da qualsiasi avversario, non importa quanto ben nascosta o protetta essa sia. Il Raider sostituirà il bombardiere B-2, il che significa che, fin dal primo giorno, sarà in grado di trasportare la bomba nucleare a gravità e a potenza variabile B-61 e il missile da crociera nucleare Long Range Stand-Off (LRSO).

Migliaia di nuovi missili, aerei, navi e bombe saranno prodotti e schierati dal regime Biden e dai suoi alleati. Il barboncino britannico ha deciso di aumentare del 40% il proprio arsenale di armi nucleari.  Sono soprattutto le testate nucleari per i sottomarini Trident che Jeremy Corbyn si era impegnato ad eliminare, fino a quando non era stato fermato con l’accusa di antisemitismo. Forse questo desiderio di disarmo era stato il motivo principale per cui quest’uomo gentile era stato scaricato e gli Ebrei, come sempre, erano stati pronti a fornire il pretesto. Non è un mistero per chi vengano preparate queste armi nucleari: Mosca rimane “la più grave minaccia” per la sicurezza britannica, ha detto Boris Johnson. La Russia è il nemico numero uno.

L’Afghanistan è un’ottima base da cui invadere l’Asia centrale e minacciare la Russia da sud. Il Paese è sotto occupazione da parte degli Stati Uniti da oltre 20 anni e Trump era determinato a ritirare le truppe. Biden ha già lasciato intendere che gli Stati Uniti rinnegheranno l’accordo firmato con i Talebani per il ritiro delle loro forze dall’Afghanistan. Il ritiro dovrebbe essere completato entro maggio 2021; sarà “difficile” per gli Stati Uniti rimpatriare le forze dall’Afghanistan in sei settimane, ha detto. Biden ha anche scartato il piano di Trump di ritirare le forze dalla Germania, e con buona ragione. La sua amministrazione vuole che i Tedeschi abbandonino il progetto Nord Stream II, ed è più facile convincere un paese se hai quaranta basi militari al suo interno.

La lotta contro l’Iran non si è mai fermata. Quando non lo fanno gli Stati Uniti, entra in scena il loro migliore amico, Israele. È emerso che, negli ultimi due anni, gli uomini rana israeliani hanno sabotato 12 petroliere iraniane, secondo il Wall Street Journal. Ma la cosa si è ritorta contro di loro. Il 16 febbraio, l’intera costa mediterranea d’Israele è stata ricoperta da un appiccicoso strato di catrame nero.

People clean tar from an oil spill in the Mediterranean sea in Gador nature reserve near Hadera, Israel, Saturday, Feb. 20, 2021. Hundreds of volunteers are taking part in a cleanup operation of Israeli shoreline as investigations are underway to determine the cause of an oil spill that threatens the beach and wildlife, at Gador Nature Reserve near the northern city of Hadera, the tar smeared fish, turtles, and other sea creatures. (AP Photo/Ariel Schalit)

Il colpo per Israele è stato terribile, animali, piante e pesci sono morti; per molto tempo sarà impossibile nuotare o prendere il sole sulle spiagge incatramate. Solo ora ha iniziato a trapelare la triste verità: “il peggior inquinamento del secolo” è stato provocato dagli stessi Israeliani. Il primo a parlare della fonte dell’inquinamento è stato il Ministro dell’Ambiente israeliano, la signora Gila Gamliel. Ha detto che il petrolio era stato rilasciato dalla petroliera iraniana Emerald, che trasportava verso la Siria un carico di prodotti petroliferi sanzionati dagli Stati Uniti. Questo è eco-terrorismo iraniano, ha detto. Ma Gila è stata rapidamente imbavagliata, la censura militare israeliana ha proibito ogni discussione sull’argomento, tranne che intermini generali. Sembra che Gila Gamliel avesse ragione, almeno fino a un certo punto. Il dissidente israeliano Richard Silverstein ha scritto:

Si è trattato di un attacco deliberato di Israele ad una nave iraniana. L’unità di commando navale di Israele, Flotilla 13, aveva appiccicato di nascosto una mina magnetica alla Emerald. L’intento era quello di causare un danno limitato, inviare un messaggio all’Iran che i suoi attacchi alla navigazione nel Golfo Persico avrebbero avuto un costo. Questo articolo del Times di Londra, scritto dall’editorialista di Haaretz , Anshel Pfeiffer, conferma la mia fonte. Tuttavia, gli uomni rana non si erano resi conto che la Emerald era una vecchia carretta arrugginita e malridotta. La mina israeliana, che avrebbe dovuto causare danni minori, in realtà aveva fatto un buco così grande che gran parte del contenuto delle cisterne della nave si era riversato nel Mediterraneo. Ecco chi è che ha causato il disastro ambientale israeliano: Israele stesso.

Questo incidente ci ricorda che la guerra ha conseguenze imprevedibili, specialmente se mondiale. Un tale spirito bellico è un chiaro segno di una nazione infelice. La combinazione di covid e guerra è ancora meno prevedibile. Gli Stati Uniti e i loro alleati europei sono frustrati. Joe Biden è arrivato alla Casa Bianca come l’uomo designato dai Signori del Covid, con la mascherina sulla faccia; non se la toglie mai, né lo fanno i suoi alti funzionari. Il Texas e il Sud Dakota si sono liberati; anche la Florida, ma il resto degli Stati Uniti è ancora in lockdown. Nonostante milioni di dosi di vaccino, la pandemia di coronavirus è ancora il pretesto per i lockdown e le limitazioni di viaggio. Gli Inglesi non possono lasciare il loro paese. Negli Stati Uniti, una donna, la dottoressa Micheline Epstein, aveva accompagnato la figlia a scuola, ed era (oh orrore!) a volto scoperto. Gli insegnanti avevano contattato la polizia e la figlia di sei anni era stata allontanata a tempo indeterminato dalla madre, rea di aver violato la normativa sulle mascherine. Non le è ancora stato permesso di rivedere la propria figlia, secondo questo articolo.

Nell’Impero della Rettitudine, la gente è fin troppo vulnerabile. I garanti del giusto atteggiamento possono farvi qualsiasi cosa, letteralmente qualsiasi cosa. Uno scienziato, reo di aver taciuto quando aveva sentito pronunciare la parola n<…> ha perso il lavoro. Un uomo, Robert Hoogland, è stato incarcerato per aver chiamato la figlia di 14 anni, “figlia” e per averla pubblicamente apostrofata usando il pronome femminile “lei,” perchè la ragazza, che non ha neanche l’età per comprarsi una birra, insiste a dire che sarà un uomo. Aggiungete a questo la miseria creata dai lockdown e capirete perché migliaia di emigrati russi stanno ritornando in massa alla Madre Russia.

Negli anni ’80, i Russi si consideravano fortunati se potevano fuggire dalla loro gelida patria e spostarsi verso ovest. I figli di Stalin e Krusciov, le figure governative di spicco all’epoca di Eltsin, gli artisti e gli scienziati, si erano trasferiti in Florida o a Parigi. Erano sempre pronti a condannare il brutale dittatore Putin. Un popolare attore cinematografico, Alexei Serebryakov, aveva lasciato la Russia per il Canada sbattendo con rabbia la porta, condannando il “regime sanguinario” e il “mix di forza, arroganza e maleducazione” della Russia. Improvvisamente, il vento è cambiato ed è iniziato il processo inverso. Serebryakov è tornato dal Canada, anche se molti Russi non sono affatto contenti del suo ritorno. Una giornalista scientifica, Asya Kazantseva, è tornata a Mosca da Tel Aviv e da Bristol, Regno Unito, e ha scritto:

“Un inaspettato effetto collaterale  della pandemia è che tutti gli amici che molto tempo fa erano emigrati in Europa ora sono tornati a casa per passare l’inverno, qui a Mosca, dove i vaccini sono gratuiti e disponibili, e non c’è l’isolamento. La vita sociale qui è due volte più viva che in tempo di pace. Non mi sentirò mai più sola! [Una popolare blogger ebrea], Alina Farkash, ha scritto recentemente che a Mosca sei un bambino amato in una grande famiglia, mentre l’emigrazione [nel suo caso in Israele] è come essere mandati all’orfanotrofio. È tutto vero. Spero davvero di non andare mai da nessun’altra parte, di rimanere sempre qui, e spero di ricordare quale infinita felicità sia il solo essere qui.”

In effetti, la Russia non è il paese delle meraviglie, ha molti difetti e molti problemi. Gli oligarchi sono troppo ricchi, la popolazione è piuttosto povera, le tasse sono troppo basse, il divario sociale è maggiore che negli Stati Uniti o in Cina, come si può leggere in questo pezzo (in russo). Tuttavia, la Russia è libera. Si può dire e scrivere quello che si vuole. Non ci sono lockdown. Le scuole funzionano regolarmente, l’apprendimento a distanza è raro. Le chiese sono aperte. I teatri, idem. Non c’è l’obbligo di indossare le mascherine, dove sono obbligatorie, i Russi continuano ad ignorarle.

Putin ha risposto a Biden durante un concerto in uno stadio di Mosca pieno di gente. Tra 80 mila partecipanti, solo pochi timorosi indossavano la mascherina. I vaccini sono gratuiti e disponibili, sono gli ottimi vaccini russi vecchio stile, che non hanno effetti collaterali degni di  nota. C’è la scelta fra tre vaccini russi, e il primo, lo Sputnik V, è autorizzato in tutto il mondo ed è venduto in Europa e altrove. Le persone ansiose e sensibili alla narrativa occidentale si vaccinano, le altre non subiscono alcuna pressione a farlo. La Russia è il posto più rilassato sul coronavirus che si possa trovare. Anche gli avversari di Putin, numerosi tra le classi medie di Mosca, hanno cambiato tono. Lo definivano un codardo che si nascondeva in un rifugio per paura del virus; ora dicono che aveva solo fatto finta e che sapeva fin dall’inizio che il virus non era poi così pericoloso, quindi ora è solo un imbroglione. Non li può accontentare tutti.

Tuttavia, la Russia non nega il virus. Sarebbe sciocco, perché i vaccini russi portano molti dollari alle casse dello stato. La vicedirettrice dell’Istituto Statale per l’Influenza, la dottoressa Daria Danilenko, ha commentato ironicamente: “per la prima volta nella storia delle osservazioni scientifiche, il mondo ha affrontato una stagione epidemica senza influenza.”

I Signori del Covid sono troppo potenti per essere sfidati apertamente. Questa settimana, si sono sbarazzati del presidente della Tanzania, John Magufuli. Un uomo insolente, aveva testato per il covid papaya, carne di capra e olio da motore utilizzando i test forniti dall’OMS, ed erano risultati tutti positivi. Aveva quindi rifiutato i test e aveva dichiarato la Tanzania libera dal covid. Poi, il Guardian di Londra (in una sezione finanziata da Bill Gates) aveva chiesto la sua rimozione.

Il Council on Foreign Relations statunitense, FCR, aveva appoggiato l’appello, e voilà! Magufuli è morto. Era il secondo capo di stato africano a non aver ceduto all’ossessione del covid, e ha trovato una morte prematura. Il primo era stato il presidente del Burundi, Pierre Nkurunziza, che non aveva permesso agli inviati dell’OMS di entrare nel suo Paese e aveva rifiutato i lockdown e i test di massa. Era subito morto per un attacco di cuore o, secondo altre fonti, per colpa del covid, proprio come Magufuli. L’uomo che aveva preso il suo posto aveva immediatamente invitato l’OMS nel Paese e seguito le loro istruzioni.

Anche il presidente Lukashenko aveva rifiutato il diktat dell’OMS, ed era stato quasi deposto, ma aveva combattuto, dopo tutto, la Bielorussia non è in Africa. Anche gli Svedesi, come sapete, sono stati messi sotto pressione e hanno ceduto. Forse il presidente Putin ha agito saggiamente quando non ha contraddetto i Signori del Covid. Pare che nel mondo attuale siano una forza irresistibile. Hanno rimosso Trump, hanno messo in lockdown l’Europa. Anche Putin sarebbe stato distrutto e i Russi sarebbero finiti in un lockdown senza fine, come in Israele o in Francia.

Non posso rispondere alla domanda su come i Maestri di Covid siano stati in grado di fare una cosa del genere. Né Schwab, un professore di seconda categoria a Zurigo, né Gates, il proprietario di una grande azienda informatica, avrebbero potuto ottenere un tale risultato con un qualsiasi mezzo conosciuto. Sapremo mai chi c’è dietro di loro? O questa stessa domanda deve essere condannata come una teoria del complotto?

A proposito, Magufuli, il defunto presidente della Tanzania, era una personalità eccezionale. Un giornale russo ha scritto:

Magufuli aveva cercato di tagliare ovunque le spese inutili e il denaro risparmiato era stato utilizzato per la costruzione di strade e per l’istruzione gratuita (con lui, non solo le scuole primarie, ma anche quelle secondarie erano diventate gratuite). Aveva ridotto il gabinetto di governo da 30 a 19 persone e licenziato circa 150 funzionari di alto livello perché inutili o corrotti. Un audit aveva rivelato che 10.000 dipendenti pubblici stipendiati esistevano solo sulla carta. Magufuli aveva cancellato due accordi con la Cina, che erano già stati firmati dal suo predecessore, il presidente Kikwete: la costruzione della prima ferrovia elettrificata del paese e il più grande porto dell’Africa orientale a Bagamoyo. Solo un pazzo avrebbe potuto accettare le condizioni imposte dai Cinesi. Magufuli era indignato. La ferrovia era stata poi costruita da una società turca; le autorità tanzaniane non riescono ancora a trovare con gli investitori cinesi un accordo sul porto. Magufuli credeva che la portata della pandemia fossse molto esagerata e che alcune forze la usassero per sabotare l’economia, secondo Associated Press. Non aveva voluto introdurre la quarantena perchè temeva che avrebbe potuto far aumentare il livello di povertà.

In breve, una persona meravigliosa! Ma ha cercato di abbattere un albero troppo grande per le sue forze.

I Signori del Covid giocano sulla nostra paura della morte. Mi chiedo come faranno a farcela superare, mentre preparano una guerra mondiale. Forse lo faranno cercando di renderci la vita talmente miserabile da farci accettare l’annientamento di massa, se non volentieri, almeno in modo tranquillo.

Israel Shamir

Fonte: unz.com
Link: https://www.unz.com/ishamir/starters-or-main-course/
21.03.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

70 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Quasar
Quasar
24 Marzo 2021 15:02

la Russia non si arrendera’

pregate solo che non debba combattere

e gli id*i*oti* del piotomac dovrebbero capirlo una volta per tutte

lady Dodi
lady Dodi
24 Marzo 2021 15:10

Adesso leggo l’articolo ché quelli di Markus sono i miei preferiti, ma intanto vi comunico che hanno trovato un’altra variante, la newyorchese . Tra due “infetti” in un ospedale, che non avevano alcun contatto fra loro. Ah ah ah ……

Holodoc
Holodoc
24 Marzo 2021 15:23

Scusate, ma se ci stanno abituando al coprifuoco, a fare la coda al supermercato, a negozi non essenziali chiusi, a rinunciare ai divertimenti, ad indossare maschere contro minacce biologiche… secondo voi lo fanno per il covid?

MEDIA MAINSTREAM FALSI
MEDIA MAINSTREAM FALSI
Risposta al commento di  Holodoc
24 Marzo 2021 16:01

Lockdown per i civili così le strade sono liberi per gli eserciti e gli armamenti

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  MEDIA MAINSTREAM FALSI
24 Marzo 2021 16:36

Quali eserciti? Ormai andiamo ad atomiche in caso di guerra.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  MEDIA MAINSTREAM FALSI
25 Marzo 2021 7:10

E i ricchi

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  Holodoc
24 Marzo 2021 16:46

Nell’universo indeterministico nulla va secondo logica, salvo le solite eccezioni. Questa che ho affermato è una post-verità, e come i fatti del 911 non necessita di verifiche, ce ne sono fin troppe.

D’altronde anche Shamir lo ammette: pensavo una cosa e invece….

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Tonguessy
24 Marzo 2021 16:50

Già, sarà l’universo indeterministico ma certo mettersi contro Russia e Cina simultaneamente…… è….come dite qui? Distopico! Moooolto distopico.

Violetta
Violetta
Risposta al commento di  Tonguessy
25 Marzo 2021 2:00

Peccato che l universo è deterministico…..💁🏻‍♂️

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  Violetta
25 Marzo 2021 5:57

Peccato che questo sia il tuo punto di vista.

Violetta
Violetta
Risposta al commento di  Tonguessy
25 Marzo 2021 6:17

Anche questo è il tuo punto di vista.
Mai nessuno è riuscito dimostrare che non lo sia se non con patetici tentativi tipo Popper o Hume (per andare un po’ piu lontano).
Solo vane teorie sbagliate all’origine.

Di conseguenza resta valida l’affermazione che è deterministico.

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  Violetta
25 Marzo 2021 7:18

Mi stai dicendo che la fine della DC e del PCI (giusto per fare due esempi politici) è la prova del determinismo?

Violetta
Violetta
Risposta al commento di  Tonguessy
25 Marzo 2021 8:05

😂

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  Tonguessy
25 Marzo 2021 7:36

Che triste fine per un pensatore, ormai ti è rimasto solo questo argomento (Lol!!!), che peraltro giustifica tutto e tutti – accettiamo tutto tanto ragionare e agire non serve comunque a nulla, c’è l’indeterminismo baby! – i vari Gates e soci ti faranno un monumento.

AlbertoConti
AlbertoConti
Risposta al commento di  Holodoc
25 Marzo 2021 1:48

Lo fanno come sacrificio al dio dell’ignoranza e dell’inganno, quello che va più di moda tra tutti gli dei, da quando il Dio principale, quello vero, è morto.

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  AlbertoConti
25 Marzo 2021 1:56

Vero, Dio è morto ed è l’unico caso certo in cui ci sia un nesso di causalità col covid.
le esequie sono state celebrate l’anno scorso da Sua Falsità papa Ciccio 1.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Platypus
25 Marzo 2021 3:11

È stato trovato positivo anche Dio?

Platypus
Platypus
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 7:06

Un tempo si usava dire “ci vogliono far credere che Gesù Cristo è morto di raffreddore”, quando ci si trovava di fronte a qualche balla improponibile. Una cosa è certa, il Covid ha distrutto le ultime parvenze di credibilità della chiesa cattolica che, allineata acriticamente al pensiero unico su più punti (immigrazione, gender, liberismo economico etc…), ha accettato in blocco il covidismo di regime.
fino ad un anno fa il fedele che entrava in chiesa si scopriva il capo e cercava l’acquasantiera, oggi si aggiusta la mascherina e cerca la soluzione idroalcoolica.
Sbaglio nel dire che Dio è morto di Covid? Il cristianesimo è finito, è il Covidismo la nuova religione universale.

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  AlbertoConti
25 Marzo 2021 9:22

È morto pure quello, la differenza è che i suoi accoliti non se ne sono ancora accorti…

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Holodoc
25 Marzo 2021 10:06

Non vogliono accorgersi perche’ non sanno che cosa fare altrimenti.

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
24 Marzo 2021 15:49

Non si può fare la guerra: in caso di emergenza, Biden non è in grado di salire sulla scaletta dell’Air Force One

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
24 Marzo 2021 16:42

Mozzarella invece…..

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Tonguessy
24 Marzo 2021 17:42

Nell’eventualità di un conflitto, Mozzarella può essere messo in sicurezza su una Fuego viola (quella di Alex Drastico), più che consona alla statura del personaggio. Senza fretta, può anche fermarsi a comprare gli arancini

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
24 Marzo 2021 18:19

Ah, quindi il Bergoglione sulla papamobile? Tutti scappano in auto dal nucleare? Buono a sapersi. Ce la possiamo ancora fare

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Tonguessy
25 Marzo 2021 3:49

Per quel che mi cale di lui, Bianca Tonaca può fare quel che vuole se vede profilarsi un fungo atomico all’orizzonte….scomunicarlo, farci un risotto o restare a sgranare rosari nella cripta…

Annibal61
Annibal61
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
6 Aprile 2021 13:57

Non lo sottovalutare. Venderà il popolo.

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Annibal61
6 Aprile 2021 15:06

per carità, mai sottovalutato…ho già scritto in altri commenti che lo trovo un personaggio inquietante. Uno pensava di aver toccato il fondo con Napolitano e guarda un po’…

Annalisa Rossi
Annalisa Rossi
Risposta al commento di  Guido Bulgarelli
25 Marzo 2021 7:55

Infatti lo lascerebbero a terra…

Guido Bulgarelli
Guido Bulgarelli
Risposta al commento di  Annalisa Rossi
25 Marzo 2021 15:26

Ahahaha…sì probabilmente ci sarebbe una scena tipo corsa di Fantozzi e colleghi verso il charter …e alla fine Kamala sorpassa Biden e lo stende con una gomitata

lady Dodi
lady Dodi
24 Marzo 2021 15:49

Si parla di Magufuli e nello scrivere il nome di quest’ Uomo mi alzo in piedi.
Grandissimo, lo sai che nessuno nel tuo Paese si dimenticherà di te? E nemmeno io che ho buona memoria.
Credo che certi Uomini da noi non possano più nascere, e siete voi, la speranza del mondo, qui ormai tutto è marcio.

alessandroparenti
alessandroparenti
Risposta al commento di  lady Dodi
24 Marzo 2021 17:43

Guarda che mi sembrava un po’ comunista. Occhio!

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  alessandroparenti
25 Marzo 2021 2:33

Col cavolo! Lui amava il suo Popolo, i comunisti hanno a cuore il mondo e la galassia mentre i figli muoiono di fame.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 7:12

Quelli siete voi boomer (se ne volessi una prova esci di casa e chiedi in giro)

Marco Tramontana
24 Marzo 2021 15:52

Dopo l’11/9 e il covid19 una bella Nuclear War sarebbe l’epilogo degno di un’umanità grottesca come i Sapiens.
Mi sta bene, sia quel che sia. Non si può controllare il caos, per definizione.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  Marco Tramontana
25 Marzo 2021 7:17

Con sta scusa dell’indeterminismo e del caos accettate qualsiasi cosa e siete pure contenti, sperate in una guerra visto che tanto è tutto un caos; più che un ragionamento sensato mi sembra un revival del pensiero debole, che insomma, comincia ad avere i suoi annetti, per niente contemporaneo, né utile o adatto.

Marco Tramontana
Risposta al commento di  Bertozzi
25 Marzo 2021 16:19

Lei è utile come un vaccino basato sulla trascrizione del gene della proteina spike.

MEDIA MAINSTREAM FALSI
MEDIA MAINSTREAM FALSI
24 Marzo 2021 16:00

…. Infatti se Sto schifo di restrizioni non finiscono anch’io Auspico la guerra

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  MEDIA MAINSTREAM FALSI
25 Marzo 2021 7:18

Lei sono anni che auspica una guerra riparatrice, anche quando il mondo era normale già la invocava, signor mondo falso, anche prima delle restrizioni, per cui…

MEDIA MAINSTREAM FALSI
MEDIA MAINSTREAM FALSI
Risposta al commento di  Bertozzi
25 Marzo 2021 9:07

e vero

oriundo2006
oriundo2006
24 Marzo 2021 16:16

Grande articolo.

lady Dodi
lady Dodi
24 Marzo 2021 16:34

È assurdo prendersela con gli Statunitensi. Hanno votato per Trump, tranne i defunti, come scritto nell’articolo. Ormai le nazioni non esistono più e lancio un : Sani di testa di tutto il mondo unitevi!”.

Vlad
Vlad
24 Marzo 2021 17:05

Guerra dell’Eu/Usa/isrele contro Russia e Cina? È una battuta vero?

Tonguessy
Tonguessy
Risposta al commento di  Vlad
24 Marzo 2021 18:20

Alle volte non sanno più cosa pensare. Quindi lo scrivono.

Vlad
Vlad
Risposta al commento di  Tonguessy
24 Marzo 2021 18:49

Mi sa che hai ragione

lady Dodi
lady Dodi
24 Marzo 2021 17:08

Leggendo il titolo io avevo pensato ad altro piuttosto che ad una guerra guerreggiata. C’è uno scenario peggiore. Esito a dirlo perché magari….

Cangrande65
Cangrande65
24 Marzo 2021 17:54

Grande articolo.
L’autore tralascia, però, tra le motivazioni, quelle vere: “apocalittiche”/millenaristiche.
Quelle economiche e geopolitiche sono ANCHE vere, ma secondarie.

P.s.: è emblematico che un articolo così interessante, onesto e documentato debba scriverlo un ebreo. Se aspettiamo i nostri genii del “giornalismo”…

Dario
Dario
Risposta al commento di  Cangrande65
25 Marzo 2021 11:34

fermi tutti….perchè mai un ebreo non potrebbe scrivere un articolo “così interessante onesto e documentato”??

misc3
misc3
24 Marzo 2021 19:22

Quindi gli ebrei russi che vivonn in Israel tornerebbero in Russia, dove solo il 2% della popolazione si è vaccinato (evidentemente sanno qualcosa dello Sputnik che noi non sappiamo), perché i vaccini sono “disponibili e gratuiti”, mentre in Israele, dove si sono vaccinati praticamente tutti gl individui vaccinabili, i vaccini non sarebbero disponibili. Ma questo che cosa si è fumato?

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  misc3
25 Marzo 2021 2:36

No, adesso restano dove sono, in Russia non devono tornare più.

natascia
natascia
24 Marzo 2021 23:23

Concordo con questa analisi. Tuttavia ritengo che si tratti del gioco cui siamo ormai immersi, a partire dai mercati e dalla finanza, dove mistificazione , inganno e distruzione sociale detengono i ruoli principali. Oggi i capi di stato sono punte di interessi sconosciuti che alla bisogna possono essere sostituiti nel nome della distruzione. Nel grande gioco del DOMINIO non sono previsti protagonisti umani che possano creare degli ostacoli. Tuttavia le “alzate di ingegno”, le pigrizie , gli eccessi di zelo, sono di fatto le ragioni per cui potrebbe scatenarsi una guerra nucleare. Putin incarna le doti che ciascun leader dovrebbe avere: calma , forza, lungimiranza, coscenza. Doti umane pregiate quasi scomparse e in grado di disinnescare guerre e distruzioni presenti e future. Due parole ai distruttori: non esiste distruzione”creativa”. Il distruttore non crea nulla, il distruttore confida nella bontà infinita del creatore.

Pippo Fantasy
Pippo Fantasy
25 Marzo 2021 1:43

Pregate che la Russia non cada, è il solo kathekon tra noi e l’abisso dell’Anticristo, che da noi assume le facce dei draghi e delle sboldrine.

lady Dodi
lady Dodi
Risposta al commento di  Pippo Fantasy
25 Marzo 2021 2:37

Certo.

Juventinoesaurito
Juventinoesaurito
25 Marzo 2021 1:44

Secondo me moriremo tutti
Ma è solo una mia opinione

Papaconscio
Risposta al commento di  Juventinoesaurito
25 Marzo 2021 3:19

Probabilmente siamo già tutti morti, e non ce ne siamo neanche accorti, e continuiamo a dire così sia.

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  Papaconscio
25 Marzo 2021 4:53

Avevamo studiato per l’aldilà
un fischio, un segno di riconoscimento.
Mi provo a modularlo nella speranza
che tutti siamo già morti senza saperlo
.
Eugenio Montale, Satura

Quale sarà il segno di riconoscimento degli scrittori di CDC?

misc3
misc3
Risposta al commento di  emilyever
25 Marzo 2021 7:54

La foto di Putin nella bara.

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  misc3
25 Marzo 2021 10:03

Quale Putin?

IlContadino
IlContadino
Risposta al commento di  Papaconscio
25 Marzo 2021 4:22

Uè Papaconscio, guarda che l’ho letto il tuo scritto di qualche settimana fa, altro che morto! Ho avuto l’impressione che le tue parole venissero da dentro l’uovo che si sta incrinando…fra poco nasci, vieni alla luce, altroché:-)

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  Juventinoesaurito
25 Marzo 2021 4:49

Lo dice spesso anche il mio figlioccio di 6 anni, la maestra ha consigliato la mamma di portarlo da un neuropsichiatra

Juventinoesaurito
Juventinoesaurito
Risposta al commento di  emilyever
29 Marzo 2021 7:17

🤣🤣🤣

Astrolabio
Astrolabio
Risposta al commento di  Juventinoesaurito
25 Marzo 2021 10:02

Nel lungo periodo non ci sara’ nessuno

lady Dodi
lady Dodi
25 Marzo 2021 2:42

Notizia del mattino. Biden si è alzato e ha detto : ” Il North Stream 2 non s’ha da fare”.

Bertozzi
Bertozzi
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 7:50

T’ha scritto un SMS?

emilyever
emilyever
Risposta al commento di  lady Dodi
25 Marzo 2021 15:06

Notizie della sera: nella sua prima conferenza stampa Biden ha annunciato che si candiderà anche nelle prossime elezioni

Primadellesabbie
Primadellesabbie
25 Marzo 2021 4:53

“Non posso rispondere alla domanda su come i Maestri di Covid siano stati in grado di fare una cosa del genere.”

Grazie alla profonda conoscenza dei molti attori componenti* la società contemporanea, i rispettivi interessi, finalità, limiti, consuetudini, modalità d’azione e di interazione.

* Gli individui e gli Stati tra i molti altri.

“Sapremo mai chi c’è dietro di loro?”

Qualcuno che sa ciò che si può fare, e lo fa.

Simsim
Simsim
25 Marzo 2021 7:34

Ragionando terra terra. Una nazione e in generale una parte di mondo che vive con gran parte delle sue attivitá chiuse o limitate, con moltissime persone con restrizioni di libertá, vuole vincere un´eventuale guerra contro gente che riempie normalmente gli stadi e che vive normalmente.
Non so se serva scrivere altro.

Primadellesabbie
Primadellesabbie
Risposta al commento di  Simsim
25 Marzo 2021 8:29

La maggior parte degli americani non sa nemmeno dove* e cosa sia la Russia, se è a questo che ti riferisci, quindi è privo di senso alludere a “una nazione”.

* Anni or sono i buontemponi di una tv andarono in giro per cittá americane chiedendo alle persone che incontravano per la strada di indicare, su un mappamondo che si portavano dietro, gli US, mi pare che tra il 70 e 80% indicassero, dopo sommario esame, l’Eurasia, quindi la Russia (si appurò che la convinzione che il loro Paese fosse il più grande di tutti era alla base della scelta).

mystes
25 Marzo 2021 7:56

Nel Forum di DonChisciotte del 23 marzo 2021: E’ SOLO UN ANTIPASTO: IL PEGGIO DOVRA’ VENIRE Ecco come Esiodo descrive l’Età del ferro rappresentata dalla stirpe che tuttora vive sulla terra caratterizzata dalla sofferenza, dall’ingiustizia e dal fatto di dover lavorare per sopravvivere. Esiodo non intravede alcuna possibilità di salvezza per l’uomo. Il mito delle età: l’età del ferro (vv. 174 – 201): “Deh, fra la quinta stirpe non fossi mai nato, ma prima io fossi morto, oppure più tardi venuto alla luce! Poiché di ferro è questa progenie. Né tregua un sol giorno avrà mai dal travaglio, dal pianto, dall’esser distrutta e giorno e notte; e pene crudeli gli Dei ci daranno. Pur tuttavia, coi mali commisto sarà qualche bene. poi, questa progenie sarà sterminata da Giove, quando nascendo i pargoli avranno già grigie le tempie. Mai io avrei voluto trovarmi con la quinta stirpe di uomini: ma o prima morire o nascere dopo. Ora, infatti, è la stirpe di ferro: né mai di giorno cesseranno di distruggersi per la fatica e per la pena, né mai di notte: e gli dei daranno pensieri luttuosi, tuttavia anche per essi i beni saranno mescolati ai malanni, e Zeus distruggerà anche… Leggi tutto »

Cruciverba
Cruciverba
25 Marzo 2021 11:33

Sicuramente , la guerra è su di noi .
A mio parere inizierà quest’anno in medio oriente e si espanderà l’anno prossimo a livello globale. In medio Oriente useranno bombe atomiche .
Il loro programma è tutto nel video “I Pet Goat II” .
Secondo il video poco prima dello scoppio della guerra in medio oriente i mercati finanziari crasheranno ( il nasdaq farà -40%) ed useranno una copertura per la guerra ( un motivo fittizio inventato ) .

fuffolo
fuffolo
Risposta al commento di  Cruciverba
25 Marzo 2021 12:12

A complicare le cose
Canale di Suez: Ever Given, il peggior scenario del commercio mondiale
https://lindro.it/canale-di-suez-ever-given-il-peggior-scenario-del-commercio-mondiale/