I vaccini Covid sono iniezioni letali: la testimonianza di un medico di Pronto Soccorso

Mike Whitney
unz.com

“Gli Americani sono spaventati a morte…. Le persone si licenziano, non per perdere il lavoro, ma perchè non vogliono morire a causa del vaccino! … Dicono: ‘Ascolta, non voglio morire. Questo è il motivo per cui non prendo il vaccino.” È talmente chiaro.” Dr. Peter McCullough

Un articolo del Telegraph inglese spiega come il vaccino Covid-19 stia causando un forte aumento delle morti in eccesso. Ecco un estratto dall’articolo:

“Quasi 10.000 persone in più della norma sono morte negli ultimi quattro mesi per cause diverse dalla Covid, mentre gli esperti hanno chiesto un’indagine governativa urgente per verificare se le morti fossero prevenibili….

Gli ultimi dati dell’Ufficio nazionale di statistica hanno mostrato, che nelle ultime 18 settimane, l’Inghilterra e il Galles hanno registrato 20.823 morti in più rispetto alla media degli ultimi cinque anni. Solo 11.531 morti erano state causate dalla Covid.” (“Alarm grows as mortuaries fill with thousands of extra non-Covid deaths,“ UK Telegraph).

La mortalità sta aumentando perché muoiono sempre più persone. E queste persone in più stanno morendo perché sempre più persone vengono vaccinate. C’è un legame tra l’aumento della mortalità e il vaccino Covid-19. Naturalmente, i media vogliono far ricadere la responsabilità dei decessi sui “trattamenti ritardati” o sulla “mancanza di cure prevenibili.” Ma questo è solo un diversivo. La causa primaria di morte è la somministrazione di un agente patogeno tossico nel flusso sanguigno di circa il 70% della popolazione. Questo è ciò che causa i coaguli, le emorragie, le embolie polmonari, gli attacchi di cuore, gli ictus, e le morti premature. È il vaccino. Qui c’è di più.

“I dati settimanali per la settimana terminata il 5 novembre hanno mostrato che ci sono stati 1.659 decessi in più di quelli che ci si aspetterebbe normalmente in questo periodo dell’anno. Di questi, 700 non erano stati causati dalla Covid.

È probabile che l’eccesso cresca, man mano che si registreranno altri decessi nelle prossime settimane.

I dati dell’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito mostrano che, a partire dall’estate, si sono verificate migliaia di morti in più rispetto alla media quinquennale per insufficienza cardiaca, malattie cardiache, patologie circolatorie e diabete.

Anche il numero dei decessi al proprio domicio è del 40,9% al di sopra della media quinquennale, con 964 decessi in eccesso registrati nella settimana più recente, quella che terminava il 5 novembre.” (“Alarm grows as mortuaries fill with thousands of extra non-Covid deaths,“ UK Telegraph).

L’improvvisa impennata della mortalità non è un particolare senza importanza. È una bandiera rossa che indica una rottura significativa in un trend di cinque anni. Qualcosa è andato terribilmente storto. La vaccinazione di massa avrebbe dovuto ridurre il numero dei casi, dei ricoveri e delle morti. Invece, i decessi continuano ad aumentare.

Perché?

La risposta a questa domanda può essere trovata nei dati stessi. Come ammette l’autrice dell’articolo, c’è stato un forte aumento nei casi di insufficienza cardiaca, malattie cardiache, patologie circolatorie e ictus. (Il diabete è l’eccezione). Questi sono precisamente i disturbi che ci si aspetterebbe di vedere se si fosse appena iniettato a milioni di persone un agente biologico proaggregante, in grado di scatenare una violenta risposta immunitaria che attacca il rivestimento interno dei vasi sanguigni infliggendo gravi danni agli organi più delicati dell’organismo. Quindi, sì, la mortalità per tutte le cause è in aumento, ed è certo che salirà ancora di più man mano che altre persone verranno vaccinate e, gradualmente, soccomberanno agli effetti (spesso) ritardati di un intruglio ibrido che è la pietra angolare di un piano maligno per ridurre drasticamente la popolazione globale. Guardate questo grafico, seguito da un breve commento di una patologa diagnostica, la dottoressa Claire Craig:

Dr Clare Craig @ClareCraigPath

“Dall’estate, c’è stato un raddoppio delle morti per Covid, ma sette volte più morti in eccesso dell’anno scorso.” (Twitter)

Ed ecco un altro trafiletto della Craig:

“Se si inizia dalla settimana 22 e, da quella data, si sommano tutte le morti per ogni anno, è evidente qualcosa di assai anomalo si sta verificando quest’anno tra i maschi di 15-19 anni.”

Quindi, non solo c’è più gente che muore, ma l’età media si è spostata verso il basso mentre persone sempre più giovani vengono attirate nel vortice del vaccino. In poche parole, il numero di giovani che muoiono per miocarditi e arresti cardiaci provocati dai vaccini continua ad aumentare senza che se ne intravveda la fine.

Non sorprende che la mortalità per tutte le cause sia più alta tra i vaccinati che tra i non vaccinati, il che, di nuovo, rende più facile rintracciare il problema alla sua radice, la somministrazione di “un veleno mortale” citotossico, che interferisce con il sistema immunitario innato, danneggia gli organi vitali e toglie anni di vita a persone normali e sane.

Forse avrete visto uno dei tanti, brevi video di atleti giovani e in forma che, improvvisamente, si accasciano sul campo di gioco o vengono ricoverati d’urgenza in ospedale poco dopo aver subito l’iniezione. In caso contrario, eccovi un paio di link. (Gli atleti crollano dopo la vaccinazione: vedi qui e qui).

Secondo Israeli Real-Time News, nel 2021 si è verificato un “aumento del 500% dei decessi nei giocatori… Da dicembre, 183 atleti professionisti e allenatori sono improvvisamente collassati! 108 di loro sono morti!”

“Un aumento del 500% nelle morti” di atleti?!? Che cosa sognifica? Per cominciare, il vaccino Covid-19 non è un farmaco. È il componente essenziale di un piano elitario di sterminio di massa. È progettato per infliggere gravi danni fisici alle persone che lo assumono. È scioccante che la gente non accetti la realtà, al punto da non riuscire a vedere ciò che sta accadendo proprio davanti ai loro occhi. (Per favore, guardate i video degli atleti. Queste sono le persone più in forma del pianeta e, nonostante questo, sono stati letteralmente falciati dalla sostanza misteriosa del vaccino). Ecco come il medico sudafricano Shankara Chetty ha riassunto la cosa in un recente video pubblicato su Bitchute:

“L’agente patogeno responsabile delle morti per Covid è la proteina spike. E la proteina spike è proprio quella che il vaccino dovrebbe produrre nel vostro corpo. …La proteina spike è uno dei veleni più subdoli che l’uomo abbia mai creato. E lo scopo di questa tossina è di uccidere miliardi di persone senza che nessuno se ne accorga. Quindi, è un veleno con un’agenda.” (“South African Physician Dr. Shankara Chetty Talks about “The Bigger Plan”, Bitchute)

Ecco il nocciolo della questione. E Chetty non è il solo a collegare il vaccino all’agenda delle élite globaliste che hanno pianificato di usare la copertura di una pandemia per attuare il loro schema di “gestione della popolazione.” L’ex vice presidente di Pfizer, Mike Yeadon, solo pochi giorni fa ha detto una cosa del genere sul suo sito web.

“Siamo nel mezzo del più grande programma di depopolamento che il mondo abbia mai visto, e la maggior parte dell’umanità si sta comportando da utile idiota per la sua implementazione e per la propria fine.”

Infatti, e noi abbiamo cercato di fornire quante più informazioni possibili sull’agente biologico che viene utilizzato per perseguire questa agenda nefasta, la proteina spike. Nei primi articoli avevamo fatto circolare la ricerca del Dr. Patrick Whelan, che aveva capito il pericolo della proteina spike prima di chiunque altro. Ecco un breve riassunto della sua analisi da una lettera che aveva presentato alla FDA, l’8 dicembre 2020:

“Sono preoccupato per la possibilità che i nuovi vaccini volti a creare immunità contro la proteina spike del SARS-CoV-2 abbiano la possibilità di causare lesioni microvascolari al cervello, al cuore, al fegato e ai reni in modalità che, attualmente, non sembrano essere state valutate nelle prove di sicurezza di questi potenziali farmaci.

… Meinhardt et al…. hanno dimostrato che la proteina spike nelle cellule endoteliali cerebrali è associata alla formazione di microtrombi (coaguli)… In altre parole, le proteine virali sembrano causare danni ai tessuti anche senza una replicazione atttiva del virus…. Il vaccino Pfizer/BioNTech (BNT162b2) è composto da un mRNA che produce una proteina spike a piena lunghezza ancorata alla membrana. Gli studi sui topi suggeriscono che una forma non troncata della proteina S1, come questa, può causare una microvasculopatia nei tessuti che esprimono molto recettore ACE2.

…sembra che la proteina spike virale… sia anche uno degli agenti principali che causano danni ad organi distanti, come cervello, cuore, polmone e rene. Prima che uno qualsiasi di questi vaccini venga approvato per un uso generalizzato negli esseri umani, è importante valutare nei soggetti vaccinati gli effetti della vaccinazione a livello cardiaco…. Per quanto sia importante arrestare rapidamente la diffusione del virus immunizzando la popolazione, sarebbe molto peggio se centinaia di milioni di persone dovessero subire danni duraturi o addirittura permanenti al cervello o ai microvasi cardiaci a causa di una sottostima degli effetti indesiderati provocati su questi organi dai vaccini a proteina spike a lunghezza intera. (“FDA shrugs off dire warning about lethal spike protein,“ Truth in the Age of Covid)

Fin dall’inizio, i regolatori governativi e i loro alleati nell’establishment della salute pubblica hanno ignorato (o censurato) gli avvertimenti di medici e ricercatori esperti.

Hanno anche ignorato un eminente immunologo e vaccinologo, il dottor Byram Bridle, che era stato il primo nel suo campo ad identificare la proteina spike come “un agente causale specifico della malattia,” cioè “un patogeno.” Ecco Bridle:

“Sappiamo da molto tempo che la proteina spike è patogena…. È una tossina. Può causare danni se circola nel nostro corpo. Ora, abbiamo la prova evidente che . . . il vaccino stesso, più la proteina, entra nella circolazione del sangue.”

Una volta che ciò accade, la proteina spike può legarsi ai recettori presenti sulle piastrine e sulle cellule che rivestono i vasi sanguigni. Questo è il motivo per cui, paradossalmente, può causare sia coagulazione intravasale che sanguinamento. E, naturalmente, anche il cuore, come parte del sistema cardiovascolare, è interessato… Ecco perché vediamo problemi cardiaci. La proteina può anche attraversare la barriera emato-encefalica e causare danni neurologici….

In breve, … abbiamo fatto un grosso errore. Non ce ne siamo resi conto fino ad ora. Non ci siamo resi conto che vaccinando la gente la stiamo inavvertitamente inoculando con una tossina”… (“Vaccine scientist: ‘We’ve made a big mistake’,“ Conservative Woman)

Ancora una volta, abbiamo un immunologo molto stimato, con più di 30 anni di esperienza al suo attivo, che aveva messo a disposizione la sua ricerca informata e basata sull’evidenza su una questione che avrebbe dovuto essere di grande interesse per dei regolatori che stavano valutando la sicurezza a lungo termine di un farmaco sperimentale destinato ad essere somministrato a milioni di persone nel Paese. Ma non c’era stato alcun interesse. Nonostante il fatto che la scienza supportasse le sue conclusioni, Bridle era stato ferocemente attaccato, censurato, trascinato nel fango e costretto a lasciare il suo posto di lavoro.

Perché?

Perché aveva tratto le stesse conclusioni del dottor Patrick Whelan. Non c’è una vera differenza tra i due, tranne che i commenti di Bridle avevano attirato più attenzione nei media e questo lo aveva fatto diventare una grossa minaccia alla strategia della “vaccinazione universale.” Ecco il suo vero crimine; aver scoperto la verità e reso le sue scoperte disponibili al pubblico, avvertendolo dei pericoli del “veleno mortale.” Per questo era stato schiacciato.

Bridle, da allora, ha fatto altre affermazioni che dovrebbero preoccupare chiunque abbia un tumore in remissione. Ecco cosa ha detto in una recente intervista:

“Ciò che ho visto troppo spesso è gente che aveva tumori in remissione o che erano ben controllati; i loro tumori erano andati completamente fuori controllo dopo la somministrazione di questo vaccino. Sappiamo che il vaccino causa un calo nel numero delle cellule T, e queste cellule T fanno parte del nostro sistema immunitario e sono parte del suo sistema di difesa per combattere le cellule tumorali; c’è quindi questa possibilità. Tutto ciò che posso dire è che ho avuto troppe persone che mi hanno contattato con questi problemi per sentirmi a mio agio. Direi che questa è la mia più recente preoccupazione sulla sicurezza [di questi vaccini], ed è anche quella che sarà la più sotto-riportata nelle segnalazioni degli eventi avversi, perché, se qualcuno aveva il cancro prima della vaccinazione, i funzionari della sanità pubblica non collegheranno mai [la recrudescenza] al vaccino.” (“Dr Byram Bridle speaks”, Bitchute, al 55° secondo).

Quindi il vaccino interferisce con il sistema immunitario?

Sì, e l’autore Alex Berenson ne ha fornito le prove proprio di recente in un articolo pubblicato su Substack. Eccone un estratto:

“… il governo britannico…. ha ammesso oggi, nel suo ultimo rapporto di sorveglianza sui vaccini, che:

“I livelli di anticorpi N sembrano essere più bassi nelle persone che acquisiscono l’infezione dopo due dosi di vaccino.” (Pagina 23)

Cosa significa questo?

Quello che gli Inglesi stanno dicendo è che hanno scoperto che il vaccino interferisce con la capacità innata dell’organismo di produrre anticorpi, dopo l’infezione, non solo contro la proteina spike ma anche contro altri frammenti del virus….

Questo significa che le persone vaccinate saranno molto più vulnerabili alle mutazioni della proteina spike ANCHE DOPO ESSERE STATE INFETTATE ED ESSERNE GUARITE…

… è ancora più evidente che i vaccini possono probabilmente interferire con lo sviluppo di una robusta immunità a lungo termine post-infezione.” (“URGENT: Covid vaccines will keep you from acquiring full immunity EVEN IF YOU ARE INFECTED AND RECOVER.” Alex Berenson, Substack)

Le osservazioni di Berenson concordano con una ricerca condotta all’inizio dell’anno da alcuni scienziati nei Paesi Bassi e in Germania che:

“…. aveva messo in guardia sul fattto che … il vaccino (COVID-19) induce una complessa riprogrammazione delle risposte immunitarie innate di cui si dovrebbe tener conto nello sviluppo e nell’uso dei vaccini a base di mRNA … il team di ricerca del Radboud University Medical Center e dell’Erasmus MC nei Paesi Bassi … ha dimostrato che il vaccino ha alterato la produzione di citochine infiammatorie da parte delle cellule immunitarie innate dopo stimolazione sia con stimoli specifici (SARS-CoV-2) che non specifici.

Dopo la vaccinazione, le cellule immunitarie innate hanno espresso una risposta ridotta al recettore toll-like 4 (TLR4), TLR7 e TLR8 – tutti ligandi che svolgono un ruolo importante nella risposta immunitaria all’infezione virale…. un’area inesplorata è se la vaccinazione con BNT162b2 abbia effetti a lungo termine sulle risposte immunitarie innate …

Questo potrebbe essere assai rilevante nella COVID-19, in cui l’infiammazione disregolata gioca un ruolo importante nella patogenesi e nella gravità della malattia,” scrive il team.

“Molteplici studi hanno dimostrato che le risposte immunitarie innate a lungo termine possono essere aumentate (immunità allenata) o sotto-regolate (tolleranza immunitaria innata) dopo alcuni vaccini o infezioni.” (Research suggests Pfizer-BioNTech COVID-19 vaccine reprograms innate immune responses, new-medical-net)

La scoperta di Berenson è simile a quella di una ricerca d’avanguardia che mostra che la proteina spike “interferisce notevolmente con l’immunità adattativa,” impedendo al DNA di riparare le cellule danneggiate. Infatti, il documento suggerisce che la proteina spike ha “effetti sul nucleo cellulare, dove si trova il nostro DNA, il nostro materiale genetico di base.” Ecco di più da Berenson:

“…. le nostre cellule hanno meccanismi per riparare il proprio DNA.

Ma, almeno negli esperimenti di questi due scienziati, la proteina spike sembra interferire con le proteine addette alla riparazione del DNA: “Meccanicamente, abbiamo scoperto che la proteina spike si localizza nel nucleo e inibisce la riparazione dei danni al DNA impedendo il reclutamento al sito del danno delle proteine chiave di riparazione del DNA BRCA1 e 53BP1.”

Per essere chiari, gli scienziati NON hanno dimostrato che la proteina spike stava causando questi problemi nelle persone, o anche negli animali… Tuttavia, in un momento in cui i Paesi avanzati con alti tassi di vaccinazione mRNA (e DNA/AAV [Adeno-associated Virus Vector]) hanno gli ospedali insolitamente pieni e tassi di morte più alti del normale, [queste scoperte] sono ancora più motivo di preoccupazione. Come hanno spiegato gli autori:

“I nostri risultati rivelano un potenziale meccanismo molecolare attraverso il quale la proteina spike potrebbe impedire l’immunità adattativa e sottolineano i potenziali effetti collaterali dei vaccini basati sulla proteina spike a piena lunghezza.” (“URGENT: Worrisome paper about the spike protein’s impact on DNA and DNA repair,” Alex Berenson, Substack)

In conclusione: se il vaccino inibisce, di fatto, la risposta immunitaria innata dell’organismo, allora la gente sarà molto più esposta alle infezioni stagionali che si diffondono abitualmente tra la popolazione. Il loro percorso di guarigione sarà anche molto più difficile.

Ma, piuttosto che insistere sull’aspetto legato all’immunità, passiamo alla ricerca del dottor Charles Hoffe, che era stato il primo medico a fornire prove concrete che i vaccini generano coaguli di sangue innescando una risposta immunitaria in cui l’organismo attacca il sottile strato di cellule che riveste le pareti dei vasi sanguigni.

Hoffe aveva scoperto, con il test del D-dimero, che il 62% dei suoi pazienti vaccinati era positivo ai coaguli di ematici. Naturalmente, era rimasto preoccupato dalla scoperta, soprattutto perché il vaccino “stava causando gravi eventi neurologici e persino decessi.” Quando aveva riferito le sue preoccupazioni al College of Physicians della British Columbia, [le autorità sanitarie] lo avevano immediatamente sanzionato con un ordine di non divulgazione e redarguito, nel tentativo di intimidirlo e farlo tacere.”

Hoffe è stato intervistato diverse volte e fornisce sempre un resoconto dettagliato e avvincente delle sue scoperte. In una recente intervista, ha predetto che alcuni vaccinati che soffrono di problemi legati ai coaguli ematici probabilmente moriranno nel giro di tre anni. Ecco cosa ha detto:

“… una volta che si blocca un numero significativo di vasi sanguigni polmonari, il cuore incontra una maggior resistenza nel far passare il sangue attraverso i polmoni. Questo causa una condizione chiamata ipertensione dell’arteria polmonare, un’alta pressione nei polmoni, perché molti dei vasi sanguigni polmonari sono bloccati. E la cosa terrificante è che le persone con ipertensione arteriosa polmonare, di solito, muoiono di insufficienza cardiaca destra nel giro di tre anni… Non solo le prospettive a lungo termine sono molto cupe, ma, ad ogni somministrazione di vaccino, il danno continua ad accumularsi. È cumulativo perché i capillari danneggiati saranno sempre di più.” (“Shock: Doctor Warns That Majority Of Vaccinated Patients Could HavePermanent Heart Damage, Some May Die Within Three Years,” Infowars; Minuto 6:10)

Ancora una volta, non c’è discrepanza tra le analisi di Whelan, Bridle e Hoffe. E, anche se l’oggetto della loro attenzione può variare leggermente, le conclusioni sono le stesse. Queste iniezioni sperimentali comportano seri rischi per chiunque si lasci inoculare.

Ora guardate come l’analisi di Hoffe sia simile a quella della dottoressa Rochagne Kilian, un medico del pronto soccorso all’ospedale [canadese] GBHS [Grey Bruce Health Services] dimessasi poi per protesta. Questo è un video particolarmente importante perché descrive i sintomi “bizzarri” e le condizioni estremamente rare che ora si presentano nei pronto soccorso di tutto il mondo in seguito alla vaccinazione di massa di milioni di persone con il “veleno della morte.”

La dottoressa Rochagné Kilian parla del pericolo dei vaccini Covid-19 e dei livelli di D-Dimero

“Quello che vedevo nel mio reparto di pronto soccorso, soprattutto negli ultimi 8-9 mesi, era legato ai livelli di D-Dimero. Usiamo il D-Dimero specificamente in relazione alle embolie polmonari e alla trombosi venosa profonda. Il D-Dimero rileva qualsiasi trombosi (coaguli) nel corpo, ma non ti dà una diagnosi, ti dà una base per andare oltre e fare un’ecografia o una TAC per confermare o meno la presenza di un’embolia polmonare o di una trombosi venosa profonda.

La prima parte del 2020 era stata probabilmente la più tranquilla in assoluto nel dipartimento di emergenza, ma, quando siamo entrati nel 2021 ed è iniziato il lancio della vaccinazione, abbiamo iniziato vedere un aumento di ictus, di attacchi ischemici transitori e di quadri simili all’ictus. C’erano sicuramente molte più persone che arrivavano [in pronto soccorso]. Ho finito per fare il test D-dimero a queste persone e mai nella mia precedente esperienza clinica avevo visto così tante persone con D-dimeri positivi superiori a 2.000, 3.000 e anche 5.000. La mia esperienza clinica mi diceva che bisognava andare a fondo e cercare un grosso coagulo nelle gambe o nei polmoni. E avevo finito per fare la TAC a tutte queste persone. La maggior parte di loro, e dirò quasi tutti, avevano scansioni negative, il che mi aveva fatto pensare che, se non c’erano coaguli significativi a livello polmonare, ma il D-dimero era molto più alto di quelli che vedevo di solito, allora avrebbe potuto trattarsi non di uno ma di più coaguli. Avrebbero potuto essere microtrombi multipli estesi in tutto il corpo, ed è facile non accorgersene, perché la TAC non li rileva.

“Queste persone che arrivavano in pronto soccorso erano tutte persone che avevano fatto la seconda dose da una settimana a quattro mesi prima. Ci sono alcuni fattori che possono influenzare un test D-dimero e che possono spiegare valori più alti di quelli che ci si dovrebbe aspettare. Detto questo, i pazienti su cui facevo i test del D-Dimero non avevano un livello positivo di 500 o 400. Erano a più di 3500, a più di 5000 ng/ml. Questi erano valori altamente positivi, senza però alcuna prova di un’embolia polmonare. Se vedevo alti livelli di D-dimero senza una diagnosi definitiva, dovevo indagare più a fondo.

In uno studio avevo letto: mai ignorare livelli di D-dimero estremamente elevati. Sono specifici per malattie gravi, tra cui trombosi venosa, sepsi e/o cancro. Anche se un D-dimero fortemente elevato è un risultato apparentemente unico, dovrebbe sempre essere presente il sospetto clinico di una grave malattia sottostante.

C’erano due patologie da tenere in considerazione, la prima è la coagulazione intravascolare disseminata, conosciuta anche come CID. La seconda è la sindrome antifosfolipidica. Entrambe queste condizioni sono legate ad un’anomalia nell’inizio o nel feedback del percorso metabolico della coagulazione, così come alla trombosi o al ciclo della trombosi, in cui i coaguli vengono distrutti. La CID è una situazione grave, a volte pericolosa per la vita, in cui le proteine coinvolte nella coagulazione del sangue diventano iperattive. È una cascata che è difficile fermare una volta che ha raggiunto un certo livello. Ci sono alcune condizioni che scatenano la CID: sepsi significativa, virus, traumi, interventi chirurgici importanti, gravidanza e parto. E cause meno comuni: reazione tossica ai farmaci, reazione alle trasfusioni di sangue e trapianti d’organo. Quindi, c’è un legame tra prodotti intravascolari e una possibile CID.

La maggior parte dei casi di CID vengono diagnosticati rapidamente, visto che, di solito, si presenta in forma acuta. Ma ci sono casi in cui si sviluppa gradualmente, in un periodo di tempo più lungo. Questa è conosciuta come forma cronica di CID, mi verrebbe da dire una forma subacuta di CID, di cui è molto facile non accorgersi. Con la CID cronica possono verificarsi coagulazione ed emorragie allo stesso tempo. La parte emorragica si presenta con sangue nelle urine, mal di testa ed altri sintomi associati all’emorragia cerebrale, lividi, infiammazione con puntini rossi sugli arti, sanguinamento di ferite e sanguinamento di mucose, gengive e naso. Ho visto sicuramente un aumento delle epistassi e dei sanguinamenti di vecchie ferite, così come di eruzioni cutanee che non potevano essere spiegate in altro modo. I sintomi e i segni della coagulazione ematica erano dolori al petto, attacchi cardiaci, ictus, TIA e mal di testa legati, o meno, all’emorragia. Così come i sintomi legati all’insufficienza renale, causati da microtrombi nei piccoli vasi sanguigni che irrorano i reni. La sindrome antifosfolipidica è un tipo di condizione molto simile. Ma la base della sindrome antifosfolipidica è un disordine autoimmune, il nostro sistema immunitario produce proteine, gli anticorpi, che, erroneamente, attaccano il proprio corpo e i propri tessuti. Questo produce danni a cascata al processo coagulativo, ma è legato ad un innesco autoimmune. Fondamentalmente, si presenta esattamente allo stesso modo; pressione alta, e ne vedevo molti di pazienti così, con ipertensione, attacchi di cuore, ictus, TIA, problemi alle valvole cardiache, mal di testa ripetuti o emicranie, perdita della vista, problemi di equilibrio e di mobilità, difficoltà di concentrazione o di pensare in modo lucido,

Un ascoltatore attento comincerebbe a formarsi un quadro di ciò che ci è stato detto sulla Covid-19, e ci sono documenti di ricerca che collegano la Covid 19 ad una malattia vascolare sottostante. Uno di questi è uno studio chiamato ““Covid 19; unraveling the clinical progression of Nature’s Virtually perfect Biological weapon” [Covid 19; svelare la progressione clinica dell’arma biologica virtualmente perfetta della natura].

“Il SARS-Cov-2, che si presenta come sindrome Covid-19, non ha una base respiratoria, ma una base vascolare sottostante, con una serie di fasi di incubazione: fase polmonare, fase pro infiammatoria, (che, ancora una volta, riguarda un processo infiammatorio citotossico) ed infine una fase prototrombica . La Covid-19 è una malattia trombotica e le implicazioni per la prevenzione, la terapia antitrombotica e il follow up…..

Questa immagine [nel video] ci mostra alcuni fattori di rischio, anomalie omeostatiche, così come i risultati clinici. Indica un aumento dei livelli di D-dimero. Menziona anche il tromboembolismo venoso, l’infarto miocardico e la coagulazione intravascolare disseminata che è collegata ai meccanismi postulati di coagulopatia, così come l’origine della trombosi nella Covid-19…

Avevo iniziato a pormi la domanda: se siamo in grado di rilevare certe connessioni tra anomalie vascolari e Covid-19, e [per la prevenzione] ci basiamo sulla proteina spike delle iniezioni di Pfizer e Moderna, perchè non dovremmo cercare effetti collaterali o complicazioni simili causate da quella stessa iniezione?

Se vogliamo rendere obbligatori certi trattamenti dobbiamo assolutamente essere sicuri di quali potrebbero essere gli effetti collaterali e le complicazioni, soprattutto visto che non ci sono studi a lungo termine. (“Dr. Rochagné Kilian – Blows the Whistle on Covid-19 Vaccines and D-Dimer Levels,“ Bitchute)

La dichiarazione della Kilian dovrebbe essere letta più e più volte. È la descrizione più dettagliata che abbiamo delle macchinazioni misteriose e profondamente sinistre di un’arma biologica creata in laboratorio che, in effetti, fa rivoltare il sistema vascolare e immunitario contro la persona che è stata vaccinata. La coagulazione intravascolare disseminata e la sindrome antifosfolipidica sono nomi del tutto sconosciuti al popolo americano, eppure, queste condizioni bizzarre sono ora responsabili di un numero crescente di pazienti con emorragie, coaguli, mal di testa, eruzioni cutanee, lividi, pressione alta e infiammazione. E, in casi estremi, dolori al petto, attacchi di cuore, ictus, problemi alle valvole cardiache ed emorragie cerebrali. Si può solo immaginare come i media cercheranno di coprire queste condizioni straordinariamente rare e potenzialmente pericolose per la vita.

Quando la Kilian si chiede:

se siamo in grado di rilevare certe connessioni tra anomalie vascolari e Covid-19, e ci basiamo sulla proteina spike delle iniezioni di Pfizer e Moderna, perchè non dovremmo cercare effetti collaterali o complicazioni simili causate da quella stessa iniezione?

Esatto! Se la proteina spike prodotta dai vaccini infligge lo stesso danno interno della Covid-19, allora i medici non dovrebbero vedere gli stessi sintomi?

Sì, dovrebbero. E, se i sintomi sono gli stessi, allora c’è una buona possibilità che le lesioni indotte dai vaccini vengano erroneamente diagnosticate come Covid-19.

Pensateci un attimo. Sarebbe lo scenario perfetto per i manager della pandemia e i loro finanziatori miliardari che amerebbero vedere l’imminente carneficina attribuita ad un virus in declino, invece che al loro stesso, mortale prodotto.

E questo è il genio del male della strategia globalista: rimuovere le impronte digitali dalla pistola fumante prima ancora che gli investigatori arrivino sulla scena del crimine.

La quantità di pianificazione necessaria a mettere in atto questa truffa è semplicemente incredibile.

Mike Whitney

Fonte: unz.com
Link: https://www.unz.com/mwhitney/lethal-injection-frontline-e-r-doctor-gives-chilling-account-of-unusual-vaccine-induced-illness/
20.11.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
138 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
IlContadino
IlContadino(@ilcontadino)
Utente CDC
24 Novembre 2021 8:16

Questo conferma che aria, acqua e natura dell’Appennino sono particolarmente salubri. Sono mesi che qua, tutti, non fanno altro che sollevare la manica in attesa del punzecchio, prima seconda terza dose, nuovo sport regionale: mostrare il deltoide. Eppure, eppure non si sentono mai suonare le campane, quelle coi rintocchi distanziati intendo, quelle che suonano a morto, don….don….don. Niente, nemmeno gli ultra novantenni muoiono più. Io son qua che aspetto, in mano il tondino della gabbietta che tiene il tappo, pronto a stappare, ma no! Quelli non mollano. Viva la vita, viva l’Appennino, noi che non ci vacciniamo staremo qui a commentare altri duecento anni

Tashtego
Tashtego(@tashtego)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 8:26

Esperienza diametralmente opposta. paesino dell’appennino Romagnolo. Oramai un morto a settimana… Mia madre è sempre a qualche funerale…

IlContadino
IlContadino(@ilcontadino)
Utente CDC
Risposta al commento di  Tashtego
24 Novembre 2021 11:09

Beati voi, un po’ di viavai ce lo avete, qui si muore solo di noia oramai;)
Potete fare la collezione di “ricordini”, tipo album delle figurine

Ricciardo
Ricciardo(@alegher)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 8:30

Viva l’Appennino, da dove mi trovo io, i primi rilievi settentrionali cispadani, sino alle terre alte del meridione. Qui, però, ogni tanto qualche manifesto funebre ai muri si vede.

Ultimo aggiornamento 15 giorni fa effettuato da Ricciardo
Divoll
Divoll(@divoll)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 14:16

Gli anziani sopra i 75 anni sono quelli che rischiano di meno da questi sieri. Infatti, la stragrande maggioranza dei morti da vaccino interessa le persone sotto i 70, con un picco tra i 13 e i 39 anni. Che succedera’ quando saranno sottoposti a questo trattamento i bambini? Non oso neanche pensarci

GioCo
GioCo(@gioco)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 21:15

Anche da me in associazione (circa una cinquantina) tutti punzecchiati mi chiedo quando e chi inizierà a mostrare sintomi, dal momento che le età dai 20 a oltre i 70 ci sono tutte. Invece includendo pure amici e conoscienti, sono passati ormai diversi mesi e niente. Qualche piccolo inconveniente all’inizio per qualcuno, bruciori nel punto di inoculazione, mal di testa, febbre. Poi dopo al massimo un paio di giorni più niente.
Certo, se invece includo “gli esclusi”, quelli che sono venuti da me a testa bassa sapendo che potevano parlare, ecco che spuntano fuori ben altri problemi. Sai che c’è @IlContadino, che chi subisce non lo dice, fa finta di niente, si nasconde in ogni modo. Siccome più che la morte è facile il danno permanente “random”, è difficile determinare che quel danno abbia quella eziologia a meno che chi lo sa non te lo dica apertamente. Capisco bene il tuo punto di vista, ma anche che il tuo atteggiamento farà si che sarai l’ultimo a sapere quando stappare la bottiglia. Persino in un paese piccolo come il tuo.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da GioCo
GioCo
GioCo(@gioco)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 21:30

@IlContadino, da me che non vivo in un paesino ma in città, la situazione appare simile. In associazione sono più di una cinquantina, tutti punzecchiati e niente. Se aggiungo amici e conoscenti uguale. Quasi tutti o non hanno avuti effetti o al massimo bruciori nel sito di inoculazione, qualcuno mal di testa o febbre per un paio di giorni. Tutto qui. Ci sono tutte le età da circa 20 anni fino oltre i 70 e nada. Ma se includo gli “esclusi” che sono venuti da me a testa bassa perché sapevano che potevano parlare, la storia cambia. Credo che la maggioranza in assoluto muore dalla vergogna anche solo ad accennare eventuali problemi e oltre il danno ce la beffa: se ci si è fatti punzecchiare è evidentissimamente per non restare esclusi, con i danni non solo si viene esclusi dal club dei privilegiati ma anche vituperati perché quella condizione “danneggia” l’immagine dell’opera salvifica. Quindi stringi i denti e tiri avanti, per la famiglia ad esempio. Vorrei anche farti notare che il tuo atteggiamento aiuta il climax generale a diventare sempre più ostile e rende più difficile ancora per chi subisce danno venire allo scoperto con tutto ciò che ne consegue.… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da GioCo
Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  GioCo
24 Novembre 2021 22:54

GioCo, pensi che quelli che hanno riportato danni da vaccino o che lo sospettano, che si vergognano e “stringono i denti”, faranno la terza dose? Io temo di sì. Temo che il loro desiderio di conformarsi, di far parte del gregge, sia talmente forte da accettare altre ferite. Spero di sbagliarmi, ovviamente.

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Novembre 2021 4:00

Da un pò di tempo in qua speriamo tutti di sbagliarci, con una gran paura di avere invece ragione… 🙂

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da BrunoWald
Mark.Twain
Mark.Twain(@mark-twain)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 21:54

Nel mio piccolo giro di amicizie e conoscenze nada de nada. Tutti in forma e sani come pesci. Febbre iniziale e poi niente. Meglio così, sono persone che stimo e a cui voglio bene ma, dai loro commenti sottovoce e dai non detto, odiano quelli come noi.
Perciò ti comprendo appieno Contadino e in certi casi piacerebbe pure a me stappare una bottiglia di quello buono. Non auguro il male ma, una bella paresi facciale di un mese dopo 5 minuti dalla 3 dose, grazie alla quale gli farà entrare un po’ di sale in zucca, questo sì che glielo auguro. 😀

nicolass
nicolass(@nicolass)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 22:25

l’errore di fondo è che i vaccini non sono stati strutturati per stecchire sul colpo la vittima di turno appena inoculata.. queste sono ancora casi sporadici piuttosto rari. La cosa subdola del vaccino e che ti ucciderà col tempo quando qualsiasi ventilata ipotesi che possa ricondurre la morte al vaccino stesso sembrerà alquanto azzardata

emilyever
emilyever(@emilyever)
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
24 Novembre 2021 23:59

Forse bisognerebbe anche tener conto della percentuale di placebo

clausneghe
clausneghe(@clausneghe)
Utente CDC
24 Novembre 2021 9:19

Quello lì scheletrito con le ali raffigurato nel disegno in Home è il Draghi quando avrà finito la sua missione, e quelli attorno sono quel che resta della “banda del covid” dopo che saranno passati per il tritacarne della rabbia popolare.
Dicono che i vantaggi sono superiori agli svantaggi, ma loro non muoiono mai, voglio dire i Satanisti a capo di questa enorme truffa mortifera, forse perchè fanno finta di iniettarsi?
La senatrice Donato ha chiesto a tre esperti soloni sempre in televisione a propagandare il siero sperimentale, di prelevare a sorpresa le siringhe piene pronte per il braccio degli inoculandi e fare esaminare il contenuto da un team indipendente. Orbene quei tre si sono messi a starnazzare come oche offese e figurarsi se lo faranno mai un vero controllo.
Finirebbero impiccati ai lampioni in men che non si dica.

IlContadino
IlContadino(@ilcontadino)
Utente CDC
Risposta al commento di  clausneghe
24 Novembre 2021 9:51

Quelli non muoiono mai. L’ultimo a lasciarci le penne è stato Andreotti, che secondo me si è ritirato su un’isola dei Caraibi. Allora, o li sostituiscono con dei cloni o i rettiliani hanno aspettativa di vita a noi molto superiore;-)

Tianos
Tianos(@tianos)
Utente CDC
24 Novembre 2021 9:20

Così come successe per la spagnola. Curavano i sintomi con dosi 50 volte quelle odierne di acido acetilsalicilico, provocando con il farmaco sintomi simili alla malattia per poi dare altro farmaco che peggiorava ancor più la situazione. al tempo fu un errore medico (forse) oggi è voluto.

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
24 Novembre 2021 9:30

Testimonianze di questo genere aumentano di giorno in giorno, ma non credo ormai possano sortire un effetto sulla gente addormentata.
Comunque, questo è un altro articolo sul tema che mi è capitato stamattina con addirittura un articolo pubblicato sul giornale di cardiologia “Circulation” in cui si dichiara che i vaccini aumentano il rischio di infiammazioni del cuore.
E’ in inglese:
https://www.sott.net/article/461149-Latest-devastating-news-on-the-vaccine
Qui il link diretto all’articolo del giornale scientifico (comunque compreso nell’articolo precedente):
https://www.ahajournals.org/doi/10.1161/circ.144.suppl_1.10712

Maia
Maia(@maia)
Utente CDC
24 Novembre 2021 10:20

Uno studio importante tedesco che dovrebbe far riflettere. Ha preso l’inizativa una deputata tedesca e incaricato due esperti in statistica con un risultato che conferme i timori di alcuni. Più alto è il tasso di vaccinazione, più alto è l’eccesso di mortalità.  https://www.nogeoingegneria.com/effetti/salute/piu-alto-e-il-tasso-di-vaccinazione-maggiore-e-leccesso-di-mortalita/

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
24 Novembre 2021 10:29

“Siamo nel mezzo del più grande programma di depopolamento…..”

Siamo più di 7 miliardi, non è pensabile che qualcuno abbia progettato di depopolare a questi ritmi.

Qui c’è dell’altro.

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
24 Novembre 2021 11:03

Riflessione. È evidente che il ceto politico ed i media stiano subendo pressioni enormi. E si tratta di pressioni che consistono nell’obbligarli a mettere in atto costrizioni assurde, violente, che innescano l’odio della popolazione, per ora di una parte del popolo, ma più si va avanti con dosi di vaccini, green pass, privazioni di libertà, danni economici, minacce, etc., più l’odio e la rabbia si estenderanno. È matematico e, soprattutto, prevedibile. I soggetti (politici e media) che imperterriti pongono in essere queste costrizioni violente, stanno rischiando, e molto. Ora, domanda: perché questi soggetti accettano in maniera così succube pressioni così potenzialmente pericolose da parte di chi la manovra? Soldi? Può darsi, ma non credo che basti a spiegare. Sono convinto che politici e media accettino in massa perché sono ricattabili. Ricattabili. Cosa significa? Una ipotesi plausibile è che coloro i quali stanno facendo pressione a politici e media, probabilmente vogliono innescare una conflagrazione che porti al tracollo di un intero ceto politico con tutti gli apparati annessi. Forse il vero reset a cui mirano potrebbe essere quello di fare piazza pulita di certi gruppi di potere al livello inferiore al loro. E potrebbe esserci anche altro. Ne ho parlato in… Leggi tutto »

Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 11:16

L’obbligatorietà del vaccino è all’orizzonte. In Austria hanno già fissato la data: primo febbraio 2022. In Germania stanno martellando sul tema incessantemente. Tutto questo non può che far aumentare l'”odio e la rabbia” della popolazione a dismisura. È questo uno degli obiettivi che perseguono? A questo punto vorrei esprimere un mio timore, che quando la rabbia della popolazione sarà al culmine si verifichi un blackout prolungato in tutta Europa, creando il prevedibile caos (anche questo un obiettivo?)

IlContadino
IlContadino(@ilcontadino)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
24 Novembre 2021 11:21

In Italia l’obbligatorietà c’è da tempo, ogni italiano che si rispetti viene pluripunzecchiato alla veneranda età di quattro settimane, vero è che questo è un vaccino un po’ diverso, però dai, non facciamo gli schizzinosi, non scartiamo il grasso, in guerra ogni buco è trincea, nello psicodramma ogni siringa è un elisir

Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 11:26

“… ogni siringa è un elisir.”

E se i vaccini mRNA creassero dipendenza al pari di certi stupefacenti? I vaccinati non vedrebbero l’ora di ricevere la dose successiva, che pacchia per BigPharma…

IlContadino
IlContadino(@ilcontadino)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
24 Novembre 2021 11:48

Sì, penso anch’io che esista la possibilità che creino dipendenza, a livello fisico intendo; a livello mentale ne ho la certezza, il siero mrna se la gioca con la mascherina, che ha già battuto nicotina, caseina e zuccheri raffinati

Giovanni01
Giovanni01(@giovanni01)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
24 Novembre 2021 21:06

Sicuramente, anche se a loro modo, sballano.

Maurizio
Maurizio(@maurizio1973)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
24 Novembre 2021 12:41

a questo punto ci sarebbe quasi da sperarlo, basterebbero 3 gg di blackout totale, vedi come tutti si scordano in fretta di covid, vaccini, pass ecc

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Novembre 2021 4:20

L’obbligatorietà (che presumo si estenderebbe anche a quella frazione di militari e poliziotti che non vogliono inocularsi) implicherebbe l’alternativa tra la sottomissione e la guerra. Questa la stanno già facendo loro a noi, di fatto, ma a quel punto le ostilità cesserebbero di essere unilaterali. Entrambe le scelte avrebbero implicazioni pesantissime per ogni persona coinvolta: ma mentre la seconda forse sarebbe vissuta come una liberazione da più di qualcuno, la prima avrebbe conseguenze psicologiche devastanti, non dissimili dallo stupro. Figuriamoci essere costretti a portare i propri bambini al sacrificio, sapendo che li stiamo rovinando…
Morale della favola, se fossi nei panni del rettile e dei suoi sodali, mi toglierei quel sorrisetto str*nzo dalla faccia e ci penserei molto, ma molto bene, prima di scatenare forze potenzialmente incontrollabili.

ducadiGrumello
ducadiGrumello(@ducadigrumello)
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
25 Novembre 2021 8:26

buongiorno Bruno, ben scritto come sempre. Anche io credo che il drago stia scherzando col fuoco, probabilmente gli ordini superiori sono comunque troppo perentori

Ricciardo
Ricciardo(@alegher)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 11:41

anche a me circola in testa un pensiero analogo al tuo riguardo alle motivazioni di tale forsennato sfilacciamento della legalità che viene operato dalla politica.
il ricatto potrebbe essere un motivo plausibile: d’altronde vedi facce politiche molto tirate ed esternazioni molto estremizzate.
l’altra ipotesi è che le figure politiche siano beneficiarie di un mandato fiduciario, con quali prebende personali non saprei; in tale caso occorrerebbe adoperarsi per smontare il meccanismo di fiducia (che è sempre un rapporto tra due soggetti, interpersonale) e tutto il castello, poco a poco, potrebbe cascare; i media sarebbero il bisturi ideale a tal proposito.

Ultimo aggiornamento 15 giorni fa effettuato da Ricciardo
Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  Ricciardo
24 Novembre 2021 11:55

Un esempio di “esternazioni molto estremizzate” dei politici.

Ministro della salute tedesco Jens Spahn:
“In primavera saremo tutti vaccinati, guariti o morti”

Intanto da oggi in un Land tedesco serve il tampone negativo anche per salire sui mezzi pubblici come treni, tram e autobus.

emilyever
emilyever(@emilyever)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Novembre 2021 0:05

Anche dal 6 dicembre da noi

buddyboy
buddyboy(@buddyboy)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 13:39

E si…, potrebbe esserci anche altro….

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
24 Novembre 2021 11:19

Vero. Non si spopola niente a questi ritmi. Però, creare una popolazione debole, inferma e spaventata dipendente da cure vita natural durante non sarebbe male per i gruppi di potere, che si sovrappongono e coincidono sempre più con le casefarmaceutiche

Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
24 Novembre 2021 11:32

I gruppi di potere sono in ultima analisi i proprietari delle case farmaceutiche, attraverso le partecipazioni di colossi come Blackrock, il problema è che vogliono usurpare il posto dei governi degli stati nazionali, quelli che, in teoria, potrebbero contrastarli mediante l’emanazione di leggi.

buddyboy
buddyboy(@buddyboy)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
24 Novembre 2021 12:19

Bingo ! Aggiungerei anche, mediante Black rock, sono azionisti di maggioranza, con tanto di consiglieri nei punti chiave, del governo Biden…

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
24 Novembre 2021 12:29

L’han già fatto, in pratica.

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
24 Novembre 2021 12:11

Schwab e il suo protettore e mentore Kissinger mi fanno sospettare altro.

alessandroparenti
alessandroparenti(@alessandroparenti)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
24 Novembre 2021 12:29

Che cosa?

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
24 Novembre 2021 13:52

Così come si è messa, un mucchio di soldi ai produttori di farmaci e un potere a personaggi spuntati dal nulla, che peró potrebbe dissolversi da un momento all’altro, mi sembra insufficiente per spiegare questo putiferio, nota che i soldi li hanno tolti ad altri che non hanno protestato.

Sarebbe interessante capire se anche il potere (tanto, troppo, inspiegabile) lo hanno tolto ad altri o se ne disponevano anche prima, e comunque da dove viene loro.

Mah, questo video (se vuoi guardarlo) potrebbe contenere qualche indicazione:

https://www.youtube.com/watch?v=Qh7u5EJ-U0w

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
gianB
gianB(@gianb)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
24 Novembre 2021 19:10

E’ da un pó che sto dicendo che, a mio parere, tutto questo putiferio é l’ordine del “Serrare le fila!!” da parte delle elites governanti per preparare le popolazioni al prossimo conflitto con la Cina, e inevitabilmente, di conseguenza, con la Russia. Non mi si vuole dare conto per il fatto che un tale conflitto, ai giorni nostri, diverrebbe imprevedibile in termini di distruzione. Qualcuno qui in CDC adombrava che questa é una visione apocalittica, e che mi faccio portare dal “fascino dell’apocalisse”. Ti ringrazio per il video postato in cui Fracassi spiega egregiamente come le guerre per i poteri forti siano cosa ben diversa da quello che sono per le masse.
Per i primi é quasi una sorta di gioco.
Certamente un gioco ed un “serrare le fila” che comporta anche riallineamenti di poteri ed una verifica di chi “é dei nostri”.
Per quando arriverá il momento dell’azione bisogna che la catena di comando del potere sia ben oliata, che sia stata testata e che le masse siano ben irregimentate e lo spirito sia sufficientemente degradato ed irritato al fine di far accettare il nemico che verrá loro proposto.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da gianB
Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  gianB
25 Novembre 2021 6:44

Faccio fatica a immaginare scontri tra Paesi dato che il potere (o i poteri) è sovranazionale e intrecciato, ma lo era anche durante la WWII, quando però le Nazioni erano ancora molto caratterizzate.

Tutto sembra in evoluzione e quindi non si può escludere nulla, ma mi viene più facile pensare a un ‘centro del male’ (come anticipato nei film di James Bond) ramificato in centri finanziari, multinazionali, istituzioni sovranazionali e nazionali che, questa volta, ha sfruttato regole economiche e scuole di marketing.

Impossessarsi dell’anima, oltre che del corpo, dei singoli individui, sfruttando i bassi istinti già messi a regime da competitività e consumismo, mi sembra un obbiettivo storico, intrinseco a certa cultura propria al mondo occidentale.

Che ci sia una continuità con le stesse forze che ci hanno provato con la Germania nel ‘900, usando gli strumenti culturali in circolo allora, mi sembra credibile e (quasi) palese.

PS – Sarebbe utile conoscere certe tensioni interne al potere, e la loro evoluzione, tensioni velate all’attenzione del pubblico, tutta astutamente spostata su razzismo e evoluzione delle tecniche di sfruttamento.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
26 Novembre 2021 1:20

Anch’io sono ignorante di un sacco di cose, ma almeno non ci scrivo libri sopra come il sig. Fracassi. La povertà e superficialità degli argomenti è imbarazzante, si dà per scontata la vulgata canonica e dunque non si apporta nessuno spunto interessante di riflessione (per non parlare di conoscenza) sul tema della 2GM, vista pedestremente come il casino provocato da due cattivi dittatori, anziché la fase finale di una tragedia scatenata con premeditazione dalle elites finanziarie e massoniche nel 1914.
Già il fatto che secondo Fracassi il nazionalsocialismo non si originasse da una solida tradizione culturale, come il fascismo, ma bensì dalle “pulsioni” di un “ignorante”, dimostra che non sa di cosa parla, anche senza entrare nel merito della sua tesi – la presunta “fuga” di Hitler favorita dall’OSS – alla quale non si preoccupa di dare uno straccio di spiegazione, o di portare qualche serio elemento a sostegno.
È vero d’altra parte che Hitler e il nazismo fanno ancora vendere libri un pò a tutti, come lui stesso lascia intendere.

Ultimo aggiornamento 13 giorni fa effettuato da BrunoWald
Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
26 Novembre 2021 10:39

…e anche questo lo abbiamo sistemato!

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
26 Novembre 2021 16:37

Tu sei una persona colta e incline alla riflessione: sono sicuro che i limiti del discorso di Fracassi (almeno in quell’intervista) ti risultano evidenti.
Poi, tutto è possibile: degli argomenti più seri mi avrebbero perlomeno indotto a concedere il beneficio del dubbio ad una tesi che, oltre a essere in contrasto con i dati a me noti, è intrinsecamente priva di qualunque motivazione sensata.

oriundo2006
oriundo2006(@oriundo2006)
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
24 Novembre 2021 15:35

Aggiungerei una popolazione la cui vita ‘normale’ e’ stata distrutta insieme con l’autonomia della propria persona, faro in cui si incardina la propria identita’. La destrutturazione precede ogni e possibile depopolamento, costituendone l’ inizio utile a scardinare ogni possibile resistenza. Viene colpita la semplice riserva mentale a qualsiasi provvedimento che qualsiasi governo dovesse prendere oggi o domani: e l’accanimento contro questo semplice esercizio del libero arbitrio lo dimostra oltre la sua durata, assolutamente irragionevole. Prendersela con chi non si vaccina dimostra che si vuole oggi una popolazione totalitariamente sottomessa ‘a prescindere’, come domani una popolazione che accetti passivamente qualsiasi effetto collaterale derivante da questo od altri comandi assoluti del governo. Si crea una mentalita’ utile a qualsiasi cosa: anche e soprattutto l’accettazione della guerra che si sta preparando.

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
24 Novembre 2021 15:54

Impoverire, non spopolare, i vecchi muoiono perché questo dice la natura, ma il ricambio non c’è, i giovani non nascono e quelli che ci sono vengono debilitati, e agenda rispettata. Agenda che dura da un bel po’. Ma è due anni che ci dicono che il nipote è causa di morte del nonno, e noi ci crediamo! E anzi adesso li inoculiamo pure loro. Sempre detto che questa è l’ultima generazione ad arrivare ai 70/80/90 anni, belle vite! Per tutti gli altri? Servitù della gleba e vita media attorno ai 40/50 se va bene. Ed eccoci servita la riduzione della popolazione – occidentale, serve ricordarlo, perché in quei 7 miliardi che vengono spesso citati solo gli occidentali hanno la pandemenza, gli altri no, o molto meno. È la riduzione dei borghesucci arrichiti che vogliono, dei poveracci non frega mai niente a nessuno, tanti o pochi.

ducadiGrumello
ducadiGrumello(@ducadigrumello)
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
24 Novembre 2021 18:47

ciao Bertoz, tocchi un tasto veramente importante, secondo me. Tutto sommato anche io non sono sicuro, come anche ad es. Primadellesabbie, che il depopolamento in tempi così brevi, e su numeri così agghiaccianti, sia il vero obiettivo, mentre l’impoverimento che citi tu potrebbe essere un buon indiziato. ai poveri poi puoi far fare tutto, agitando la carota di qualche misero sussidio utile ad una vita di mera sussistenza che però a un certo punto potrebbe sembrare l’unica alternativa praticabile. Poi c’è l’aspetto psicologico, un altro scopo potrebbe essere far assimilare – con le cattive – il concetto che solo se ti comporti bene, ti farai siringare ecc., potrai avere alcuni diritti. E poi c’è il fatto che agli psicopatici in cabina di regia probabilmente niente dà più gusto, tanto i soldi sono già tutti in loro possesso, che il potere nudo, in sè, il potere di decidere della vita altrui, di cancellare l’autodeterminazione delle persone per il puro gusto di farlo. Siamo in trincea dunque, l’ottimismo per ora è bandito ma a me personalmente, per ora, continua a crescere la voglia di lottare

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  ducadiGrumello
24 Novembre 2021 18:55

Ciao duca, dici bene, altrochè.

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  ducadiGrumello
25 Novembre 2021 4:32

Non ci piove che ci godano ad abusare del potere per il puro gusto di farlo, dopo decenni di finzioni e manfrine. Tutto ha un prezzo, però, e in questo modo il potere si logora, rischiando inoltre di selezionare una “variante resistente” che li combatterà per il puro gusto di farlo.

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
27 Novembre 2021 12:02

Buona osservazione, ma anche l’opposto.

Apparirà infallibilmente una corrente che giustificherà il loro operato e li considererà degli eroi illuminati da antiche scuole esoteriche (e a ben vedere…) e incompresi dalla contemporaneità.

Diranno che lasciandoli fare avrebbero risolto tutti i problemi che ci assillano, ma noi ci ostiniamo a non capire…

Ultimo aggiornamento 11 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
24 Novembre 2021 10:37

Facciamo il punto della situazione.

Dopo estenuanti lockdown, parte la vaccinazione.

Gennaio 2021: dose 1.
Primavera 2021: dose 2.
Autunno 2021: dose 3.
3 dosi in meno di un anno.
2 mesi tra prima e seconda.
5 mesi tra seconda e terza.

Nel frattempo introdotto il green pass.
Ora il super green pass.
Senza terza dose non avrai il green pass.
Si parla di obbligo per operatori sanitari, dipendenti pubblici e, udite udite, militari e forze dell’ordine.
Imminente l’avvio della vaccinazione dei bambini…

Poi, magari tra 4 mesi, dose 4.
E così di seguito, 3 dosi l’anno???
Se non te le farai, niente green pass.
Sono curioso di vedere cosa faranno gli italioti.

Ed è in arrivo la pillola…
Secondo me, è la mia previsione, a milioni correranno a prenderla come vitamine.
Ovviamente non sostituiranno il vaccino.

Voglio proprio vedere come andrà a finire.

oriundo2006
oriundo2006(@oriundo2006)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 11:00

Andra’ a schifio…come vuoi che vada ? Adesso e’ chiaro che vogliono arrivare all’ obbligatorieta’ del vaccino/veleno prima di marzo/aprile. Come opporsi e cosa fare di concreto ? Non vedo ipotesi serie ed efficaci. E’ saltato completamente il controllo di legittimita’ e di merito sui provvedimenti governativi. Le istanze ‘democratiche’ politiche sono d’accordo su tutto ed il contrario di tutto. Se domani Draghi imponesse il cannibalismo rituale applaudirebbero estasiati pur di aver un posto a tavola.
Siamo fritti, specie se non possiamo espatriare alla svelta o se abbiamo a carico familiari anziani.
Finora la misura estrema dell’ obbligatorieta’ e’ stata tenuta in un cassetto. Ma da tanti segni vedo con orrore che la direzione e’ quella. Come ho notato in precedenza, il DOPO Draghi tendenzialmente si potrebbe manifestare in una situazione di controllo militare di ogni aspetto della nostra vita civile quotidiana, controllo a sua volta anticamera di un confronto bellico generalizzato.
Solo un cieco ed uno stolto non lo capisce. La direzione e’ verso il baratro.

Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  oriundo2006
24 Novembre 2021 11:40

“… La direzione e’ verso il baratro.”

È vero, però cerchiamo di conservare le nostre energie positive e la nostra lucidità affinché possano scaturire nuove idee e soluzioni che possono essere dietro l’angolo, nascoste alla vista solo dal velo cupo dell’ incipiente depressione.

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  oriundo2006
24 Novembre 2021 15:58

Io voglio restare positivo.
E confido nel trionfo del Bene e della Giustizia

ducadiGrumello
ducadiGrumello(@ducadigrumello)
Utente CDC
Risposta al commento di  oriundo2006
24 Novembre 2021 19:17

buonasera Oriundo, probabile ma non certo, per uno stato intimamente mafioso come quello italiano potrebbe continuare ad essere preferibile l’obbligo mascherato come nella situazione attuale, invece che esporsi e mostrare in piena luce le pulsioni dittatoriali. Poi anche l’obbligo può avere gradazioni differenti, intendo come riflessi sulla vita di noi dissidenti: abbiamo visto un obbligo all’acqua di rose per le vaccinazioni infantili, oppure potrebbe essere un obbligo che escude dalla vita sociale gli inadempienti, o ancora un obbligo con sanzioni (che non si pagano, ovviamente), o infine qualcosa di peggio

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da ducadiGrumello
BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  oriundo2006
25 Novembre 2021 4:41

Ribadisco quanto scritto più sopra: l’obbligatorietà implica costringere alla guerra chiunque non intenda piegarsi. Noi siamo fritti senza dubbio, ma fossi in loro ci penserei bene prima di mettere con le spalle al muro gente che chiede solo di essere lasciata in pace.

diamanteperdente
diamanteperdente(@diamanteperdente)
Utente CDC
24 Novembre 2021 10:48

Analisi perfetta. Aggiungerei anche un’altra tecnica: non so se avete notato come i giornali ultimamente ogni tanto pubblichino la notizia della morte improvvisa di persone giovani. Ad esempio un 30enne trovato morto, probabilmente per un infarto dicono. Insomma c’è la volontà evidente sul piano mediatico di “normalizzare” il decesso improvviso di persone giovani. Poi ho visto una bella intervista di quella dottoressa, non Italiana ma non ricordo di quale nazionalità, che ha parlato di un numero presente sui flaconcini di vaccino: 1 vuol dire soluzione salina (per i potenti), invece 2 e 3 sono quelli mortali. Uno perché derivato da cellule tumorali, l’altro per l’mrna.

Eugiorso
Eugiorso(@eugiorso)
Utente CDC
24 Novembre 2021 11:00

Si chiama depopolazione pianificata (in lingua elitista e esotica eugenics depopulation) e questo è solo l’inizio …
Quanto descritto nell’articolo, come numeri, è ancora poco per parlare di genocidio, ma ci arriveremo e già fra qualche anno la situzione sarà più chiara.
Non è una distopia, ma un piano lucidamente architettato da chi vi ha dato globalizzazione, demokrazzia e merkato …

Cari saluti

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Eugiorso
24 Novembre 2021 11:39

Come diceva il Filosofo che conoscevi “Queste sono le peggiori “élite” della Storia”.
Bisogna bruciarle.
Ciao.

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  Armin
24 Novembre 2021 15:58

Anche come società non brilliamo come i migliori nella storia. Le élite sono lì perché le masse di trogloditi occidentali glielo permettono.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
24 Novembre 2021 18:58

Anche ciò è vero. Lo scadimento è generale.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
24 Novembre 2021 11:09

L’articolo dice la Verità. E’ molto drammatico per i nostri Popoli. Adesso vi comunico
ciò che disse il gruppo di virologi Americani in conferenza “Si prevede entro 3 anni il 90% di morti tra i vaccinati”.
Le “élite” dell’occidente sono schifezze immonde.

Enrico Fila
Enrico Fila(@enricofila)
Utente CDC
Risposta al commento di  Armin
24 Novembre 2021 11:19

Si ma se non vaccini Africa, Cina, India a che serve?
Perchè dovrebbero attentare unicamente alla vita dei propri popoli, già in declino demografico?
Non credo che il metodo migliore per contrastare il blocco RussoCinofilo sia quello di sterminare le nazioni atlantiche o filo atlantiche.
Penso che la sperimentazione dei sieri abbia altre finalità oltre a quella di rendere necessario l’utilizzo del lasciapassare per ogni attività sociale.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Enrico Fila
24 Novembre 2021 11:37

L’EST NON HA I VACCINI-VELENO!
Nel Terzo Mondo non esistono le anagrafi ……………..
muoiono pochi come raccontano i nostri giornalisti prostituti terroristi……….
ma sono molti di più ………………
TI CONFERMO CHE LE “élite occidentali” sono IDIOTE.

Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  Armin
24 Novembre 2021 11:47

Non serve a niente dire che le élite occidentali sono idiote, perché loro, potendo stampare il denaro, possono pagare fior fiore di esperti. Il “piano” è stato studiato a tavolino e messo a punto da gente intelligentissima. Noi dobbiamo essere più bravi di loro, solo che siamo sempre un (eufemismo!) passo indietro.
In Africa non muoiono e neanche vogliono vaccinarsi e in India hanno Tribunali che funzionano e sono riusciti a bloccare l’obbligo vaccinale. In Giappone il virus è sparito.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
24 Novembre 2021 11:57

Molto bene. Se permetti, con rispetto, nel Terzo Mondo sono già malati di tutto da parecchio. La speranza di vita ………., puoi verificare.
Il Giappone ha il QI tra i più alti nel Mondo.
Riguardo le “élite” sono come una persona che brucia la propria casa, lo fa un IDIOTA! Oltreché malvage, incompetenti, PERDENTI, sono IDIOTE. Bisognerebbe usare anche parolacce!
……….. escrementi.

Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  Armin
24 Novembre 2021 12:01

Hai ragione. In alcuni paesi del cosiddetto terzo mondo non muoiono di Covid, ma di fame, in parte in seguito ai lockdown attuati nei paesi occidentali.

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  Enrico Fila
25 Novembre 2021 16:23

Beh, da Occidente e Cina possono venire attentati al potere e nuove forme o modalità per gestirlo, non dimentichiamo che il comunismo, quando ha lanciato il primo Sputnik, gli ha fatto prendere un certo spavento e sono riusciti a piallarlo.

Ma non si può mai dire cosa sarebbero capaci di inventarsi questi popoli, se lasciati liberi.

Poi si tratta di popoli che sanno e vogliono consumare, e quindi tendenzialmente hanno la capacità di tenere a bada il resto del mondo.

Meglio metterli sotto stretto controllo.

Ultimo aggiornamento 13 giorni fa effettuato da Primadellesabbie
Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
24 Novembre 2021 12:23

C’è una cosa che tuttavia non comprendo. Non riesco a capacitarmi di come sia possibile che in Europa e USA non si sia innescata una reazione in alcuni settori della società. Mi riferisco alle seguenti categorie: 1) sistema sanitario, cioè medici e infermieri 2) scienziati e ricercatori 3) magistratura 4) forze dell’ordine e militari 5) Chiesa, cioe vescovi, preti e religiosi 6) insegnanti di scuole e università È comprensibile che il popolo sia timoroso di opporsi o ribellarsi, se ci provi ti arrestano o ti fanno secco. È sempre stato così, più o meno. Ma come è possibile che il 99% dei soggetti appartenenti alle categorie sopra elencate non si opponga? Non dicono nulla. Non fanno nulla. Non lo riesco a capire. E poi una condiderazione generale: un livello così abominevole di disumanità, malvagità, ipocrisia supportate da un simile castello di menzogne non lo avrei mai immaginato. Non parliamo, poi, del popolo. Livello di discernimento e coraggio a livelli infimi. Ignoranza, stupidità e cattiveria dilaganti. Sono costernato. Sembra di assistere ad un disegno diabolico gestito da qualcuno in grado di irretire menti, cuori e coscienze. Ma ciò che è più raccapricciante è l’accanimento, da parte di chi non ha discernimento… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Arthur
Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 12:41

Ti sei espresso molto bene.
Posso dire che la informazione in occidente, quella ufficiale, non dice mai la Verità, strombazza idiozie e disinformazione.
La Controinformazione sta avanzando. Gli oppostori delle categorie che citi, ci sono, sono timidi o impauriti. Ma l’evoluzione sarà tremenda.
Cosa vuoi che dica, le “élite” e i loro lacché sono bestie, blasfemi immondi. Bruciano la propria casa!

Giovanni01
Giovanni01(@giovanni01)
Utente CDC
Risposta al commento di  Armin
24 Novembre 2021 21:37

Stamane sono stato in una struttura militare dove lavorano una cinquantina di persone; giorni addietro da uno di questi mi era stato detto che nella struttura vi erano una quindicina di “renitenti al vaccino” quindi quasi il 30%.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Giovanni01
24 Novembre 2021 22:15

Molto bene. Queste sono conferme della Realtà.

Maurizio
Maurizio(@maurizio1973)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 12:53

Non riesco a capacitarmi di come sia possibile che in Europa e USA non si sia innescata una reazione in alcuni settori della società. Mi riferisco alle seguenti categorie: 1) sistema sanitario, cioè medici e infermieri 2) scienziati e ricercatori 3) magistratura 4) forze dell’ordine e militari 5) Chiesa, cioe vescovi, preti e religiosi 6) insegnanti di scuole e università

Le reazioni ci sono, da quasi tutte le categorie che hai elencato, semplicemente non vengono riportate dai media e pochi quindi sanno che c’è una buona fetta di persone che vivono ancora la realtà “vera”, e non quella costruita dall’informazione ufficiale.
Io x esempio faccio parte di un gruppo di docenti e personale universitario che conta più di 400 iscritti da tutta Italia; divulgano, scrivono articoli, ma questi girano sempre sugli stessi canali.

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
25 Novembre 2021 4:59

Si, ma le reazioni restano pur sempre minoritarie, e per una buona ragione: si tratta di categorie privilegiate i cui membri, per ciò stesso, rimarranno fedeli al sistema da cui dipendono i loro privilegi, magari controvoglia, almeno sino a quando la fedeltà costasse un prezzo più caro della ribellione.

buddyboy
buddyboy(@buddyboy)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 13:55

Dopo questi capi d’imputazione, il castigo è il Bruxismo…, una vera agonia, io mi accontenterei anche della pena capitale….

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  buddyboy
24 Novembre 2021 16:03

Andrebbe bene anche il Bruxellismo.

buddyboy
buddyboy(@buddyboy)
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
24 Novembre 2021 16:41

No caro, quello non si augura nemmeno al peggiore nemico… Però a bagno nella cloaca massima per i prossimi 250 anni sarebbe equo…

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  buddyboy
24 Novembre 2021 16:06

Io ho a cuore la mia felicità e quella degli altri (provo pietà nel vedere gli altri infelici).
Non cerco vendetta, ma giustizia.
E ti assicuro che la più grande giustizia per un empio è neutralizzarlo, farlo vivere e obbligarlo ad assistere alla rovina dei suoi piani malvagi.
E vivendo, se lo desidera, potrà redimersi.

Comunque la battuta sul bruxismo è bella…

Ricciardo
Ricciardo(@alegher)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 14:08

Apprezzo quanto scrivi sul castigo.
Sul dissenso, mi pare che alcuni appartenenti alle categorie che indichi stiano manifestando le loro ragioni contrarie; certo, sono pochi e il pentolone mediatico tappa con il coperchio i rumori dissonanti, o li distorce.

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 16:13

Abbi pazienza, ma non ci si può stupire più di tanto, è dagli anni 70 che la gente crede di vivere nel Bengodi, di cambiare auto ogni tre anni, guardaroba ogni stagione, TV e cagate varie ogni anno, tutti con la casetta a tre piani e pensione bella lauta a 50 anni; l tutto meritato grazie a ‘tre buchi fatti nella lamiera’ in fabbrica o tre tasti digitati su un PC negli uffici; il dubbio che tutto questo potesse finire non è mai venuto a nessuno? E allora ben gli sta. Nessuno stupore, né tantomeno costernazione. E non parliamo degli anni 2000 quando con abili raggiri semantici hanno dimezzato il valore del denaro e raddoppiato il costo della vita, e si è mai forse alzata una voce? Non mi pare, visto che il detentore plurimerito di tutte quelle grazie avute ha solo goduto vedendo la sua casetta a tre piani raddoppiare di valore. Poi arriva il 2020 e d’improvviso ci si accorge di vivere in un posto dove nessuno protesta e tutti accettano qualsiasi abominio, ci si stupisce? Ah, proprio no. E vorresti la reazione dagli statali, che manco quei tre buchi nella lamiera facevano, che timbravano in mutande e… Leggi tutto »

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
24 Novembre 2021 16:26

Allora non mi resta che affidarmi a Dio, se esiste.
Che provveda lui.
Oppure l’universo.
O la natura.
O che alcuni trovino il coraggio di insorgere, stile 1789.
O che succeda qualcosa.
Diamine, si dice che Napoleone abbia perso a Waterloo per il fango e la pioggia.
Ecco, qualcosa…

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 16:35

O perché no al diavolo? O Peppa pig? Oppure l’indeterminismo, il Cavallo di battaglia del disperso Tonguessay, si su, qualcosa arriverà, l’entropia che regola l’universo ci salverà, abbi fede fratello o fai come diceva Pascal “se non hai fede, comportati come se ce l’avessi e poi quella arriverà!”

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Bertozzi
Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
24 Novembre 2021 16:54

Ora dico quello che penso in tutta franchezza.
È molto ma molto difficile che il popolo insorga, a meno che non accada qualcosa di tragico.

Storicamente, affinché una Rivoluzione vada in porto, è sufficiente anche che insorga una parte numericamente ridotta di popolo, purché affiancata dai militari.

Nel 1789 i parigini sono riusciti ad assaltare la Bastiglia perché quattro reggimenti dell’esercito francese si schierarono con i rivoluzionari (uno soltanto rimase fedele a re Luigi).
Non crediate che abbiano preso la Bastiglia con i forconi…

Nel 1917 la situazione in Russia è precipitata quando la Duma è passata con i rivoltosi.

Quindi senza i militari a fianco del popolo non si fa nulla, o quasi.

L’unica nazione che può essere una eccezione sono gli USA, dove ci sono presumibilmente 10-15 milioni di cittadini armati fino ai denti con un mini arsenale in casa e sono pressoché tutti di ultra destra e quindi contro il NWO ed il Great Reset.

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 17:02

Quindi ci sono 4 opzioni.

1) che il popolo si svegli in massa (utopia)

2) che i militari si stufino (fattibile)

3) che Domine Iddio, se esiste, perda la pazienza (preghiera)

4) che accada qualcosa di imprevedibile (magari)

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 22:23

Si sa come è iniziata, NON SI SA COME FINIRA’.
Io credo, dati i precedenti, cioè tutta la serie infinita di sconfitte ultra catastrofiche, le “élite” di incapaci si beccano un’altra sconfitta ultra disastrosa. Ha ha ha ha ha!!!!!!!

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 18:50

Il problema è quello, la striscia di uomini sottilissima che li difende – militari e arme varie – non starà mai dalla nostra parte, c’è poco da fare.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
24 Novembre 2021 22:25

Sai, se permetti, anche lo scià di Persia credeva di essere onnipotente e invincibile ……………con la Savak, ma i militari a cui fu ordinato di sparare sul Popolo …….sparano dall’altra parte. Fu un trionfo Populista enorme.

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Armin
24 Novembre 2021 23:31

Anche Luigi XVI nel 1789, nei giorni precedenti il 14 luglio, ad un certo punto (mal consigliato da moglie, fratelli e inetti che aveva attorno) fece la grandissima idiozia di chiamare militari mercenari stranieri e li fece ammassare intorno a Parigi, allo scopo di intimidire, poiché aveva capito che i reggimenti francesi non sarebbero stati disponibili ad usare violenza sul popolo e sull’Assemblea degli Stati Generali.
I parigini ed i soldati francesi, per quanto ne sappiamo, non gradirono e non chinarono il capo.
Fu così che iniziò…
Ah, che bello.
Quanto mi piacerebbe se accadesse oggi qui in Italia.
Dio, se esisti, fa rinsavire tutti.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
25 Novembre 2021 12:10

Sii ottimista. Tutti i fatti, per me sono a favore del Popolo.
Se gli arrabbiati fossero l’1% o il 5%, sarebbe problematico.
Ma quando la maggioranza è contraria alle marionette idiote ………….. in Vietnam neanche con gli elicotteri e i cacciabombardieri e 1 milione di americani e altro mezzo milione e più di militari di 35 Paesi, l’hanno spuntata.
Sono le famose sconfitte infinite ultra catastrofiche.
Ha ha ha ha ha!
Ciao.

Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 22:26

Parti consistenti delle forze armate e della polizia potrebbero passare dalla parte del popolo, se a manifestare nelle piazze fossero diversi milioni, non solo centinaia di migliaia di persone. Non dimentichiamo che hanno giurato sulla Costituzione ed è evidente a tutti che quest’ultima viene calpestata.

Il Dr. Bodo Schiffmann è un medico tedesco che in seguito alle persecuzioni subite in patria, ha scelto l’esilio in Africa. Dal suo canale Telegram invita periodicamente le forze dell’ordine a intervenire per ristabilire l’ordine democratico, riferendosi anche all’articolo 20/4 della Costituzione (diritto/obbligo di resistenza).

emilyever
emilyever(@emilyever)
Utente CDC
Risposta al commento di  Pfefferminz
25 Novembre 2021 7:31

Ecco, all’esilio in Africa potremmo fare tutti un pensiero..

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
25 Novembre 2021 5:09

“…è sufficiente anche che insorga una parte numericamente ridotta di popolo, purché affiancata dai militari.”
Esatto! La minoranza caratterizzata da dignità e coscienza, purché trovi riscontro in un’analoga componente all’interno delle forze armate. Il fatto che si stia superando ogni limite potrebbe fungere da catalizzatore, ma per ora è solo una speranza.
Mai avrei immaginato che mi sarei ridotto a invidiare gli americani.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 22:17

Hanno fatto i conti senza l’Oste.
“Chi ha la testa immonda, la rovina lo segue”.
Ciao.

Giovanni01
Giovanni01(@giovanni01)
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
24 Novembre 2021 21:40

Gli statali renitenti al vaccino sono in mutua.

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Giovanni01
24 Novembre 2021 22:29

Altra conferma.
Sono segnali che hanno lo stesso Orientamento di NOI IL POPOLO.
Viva la Rivolta a tutti i livelli!

ndr60
ndr60(@ndr60)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 17:21

Come operatore della Sanità (attualmente sospeso senza stipendio), ti posso dire che gli Ordini professionali, da quello dei Medici in poi, sono diventati “il braccio armato” dello Stato, a partire dal DDL Lorenzin.
Difatti l’Art. 4 della Legge recita che “come prima innovazione rispetto alla normativa vigente degli Ordini, il ddl prevede una nuova definizione degli Ordini che vengo definiti come “enti pubblici non economici“, che “agiscono quali organi sussidiari (superando così la tradizionale definizione di “enti ausiliari” utilizzata di norma finora ndr.) dello Stato al fine di tutelare gli interessi pubblici, garantiti dall’ordinamento, connessi all’esercizio professionale”.
Peccato che, se “l’interesse pubblico” viene stabilito da un banchiere maggiordomo della tecnofinanza (cfr., Blackrock & c.), gli esiti sono scontati.
In ogni caso, è stata appena attivata una commissione di esperti, da parte del Coordinamento 15 ottobre, per fornire un’informazione finalmente slegata da quella dei cialtroni della Banda Bassetti.

Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
24 Novembre 2021 13:56

Che dire?
A me sembra si sia creato un clima da stadio, e Armin con i suoi commenti ne é la prova…..
Persino Il Contadino si mette a fare il tifo, in attesa di vedere le morti dei vaccinati. Si, lo so che é per ironia.
Ma questa polarizzazione estrema, sembra abbia portato le due parti ad auspicare la morte l’uno dell’altro.
Che schifezza.
Siamo capaci di meglio.
Se davvero pensiamo che sia in atto un piano malvagio, dobbiamo ficcarci bene in testa che sia “noi” che “loro” siamo vittime.
Piuttosto che odiarsi, meglio ignorarsi, fino a quando capiremo che soltanto insieme si potrá davvero uscire da questo cataclisma.
Dunque gridare: adesso moriranno tutti i vaccinati! Oppure: I non vaccinati non devono avere piú accesso alla sanitá e alla vita pubblica, questa attitudine non ci avvicina affatto alla soluzione. Anzi….

IlContadino
IlContadino(@ilcontadino)
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
24 Novembre 2021 14:15

Osservo che tutto l’ambaradan nasce e si regge in piedi sulla fasulla quanto solidissima paura delle paure, lo spauracchio della morte. Ho avuto la fortuna sfacciata di osservarla negli occhi la morte. Tutto il mio essere, quello che riesco a percepire per lo meno, mi diceva con estrema lucidità che la mia ora era arrivata, che in quel luogo, in quel determinato momento avrei lasciato questo mondo. Allora ho cercato di capire quanto meglio possibile dove mi trovassi, in mezzo alla tormenta, nell’aria rarefatta, stremato e mezzo congelato, ho notato il meraviglioso fascino delle montagne, ho visto i volti delle persone care, ho dialogato con loro, aspettando di chiudere gli occhi. Poi qualcosa è successo, per grazia ricevuta sono potuto tornare in cammino, e portare a casa la pellaccia. Tutto questo per dire che nell’insieme di questa traumatica esperienza non ho avuto mai, dico mai, nemmeno per un millesimo di secondo, avuto paura, niente, nulla, solo pace e serenità. Scrivo queste sciocchezzuole sui vicini e sulla morte solo per tentare di esorcizzare un pochetto questa fumosa paura del morire, che ora so con certezza essere davvero paura infondata. La morte è l’unica certezza che abbiamo, ce la vogliono togliere. Paura… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da IlContadino
Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 14:25

Sei piú profondo del mare…..
🙂

oriundo2006
oriundo2006(@oriundo2006)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 15:42

”..Il funerale dovrebbe essere una festa, non un piagnisteo!..”: si’, specie se lasci una cospicua eredita’…! Mors tua vita mea…e per tutto il resto c’e’ tempo !

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
24 Novembre 2021 16:11

Per me un funerale resta sempre un funerale. Triste.
Preferisco la vita.
Mi piace assaporarla ogni giorno.
Vorrei vivere per sempre.
E vorrei che chi è morto resuscitasse e potesse assaporare di nuovo quello che assaporo io.
Non mi voglio rassegnare alla morte.
Non c’è nulla di ineluttabile.

sbregaverse
sbregaverse(@sbregaverse)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
25 Novembre 2021 0:18

Dimentichi ,tu forse,che ,come sperimentammo,morte è illusione,come del resto,tutto il resto?
Vero Maia?!

palummella
palummella(@francesca-picone)
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
29 Novembre 2021 16:58

Se tu pensi che i funerali sono stati pure proibiti (per via del divieto di assembramento) e se pensi a tutte quelle scene tipo quella dei camion militari a trasportare i morti, ce ne sta di che dire: militarizzazione della morte, criminalizzazione della morte, da parte di impuniti assassini tra l’altro

buddyboy
buddyboy(@buddyboy)
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
24 Novembre 2021 14:33

Sono pienamente d’accordo nel merito, peraltro ho ritenuto (parere personale), alcuni articoli come vere e proprie polpette avvelenate, da questo punto di vista, perché portavano a considerare in modo così marcato le distanze( in tema vaccinale), dal farle percepire come incolmabili ed irreversibili. Ma ognuno di noi qui ha la sua sensibilità personale, e liberamente da sfogo al proprio parere ed opinione. Converrai che la ricerca di uniformazione di vedute e già troppo inflazionata sui social….

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da buddyboy
Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
Risposta al commento di  buddyboy
24 Novembre 2021 14:46

Infatti, l’attacco cognitivo questa volta mira a creare confusione, usando notizie altamente contradittorie.
Seguendo le notizie non ti ci raccapezzi proprio!
Il risultato é lampante ed evidente!

Maurizio
Maurizio(@maurizio1973)
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
24 Novembre 2021 14:44

il clima da stadio mi sembra più che altro esserci dall’altra parte della barricata (lo so, parlando di barricate si contribuisce ad alimentare questo clima…), leggasi a solo a titolo di esempio vari strali lanciati contro i novax da “personaggi” della politica, della tv, del cinema, e dulcis in fundo della “scienza”.

In ogni caso, anche da questa parte della barricata rimane sempre più difficile non incxzzarsi di brutto, non solo verso i soliti noti ma anche verso tutti i ns parenti, amici, conoscenti o colleghi che con la loro XXXX (ignoranza? stupidità? cecità? conformismo?) hanno passivamente portato a tutto questo … se la metà di costoro collegasse 2 neuroni usciremmo da questa situazione in men che non si dica.

buddyboy
buddyboy(@buddyboy)
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
24 Novembre 2021 15:09

Ma loro pensano la stessa cosa di noi ( mi riferisco a collegare i neuroni..)…. Quando la mamma da piccoli ci diceva ” usi la testa chi ce l’ha”, ecco ora noi siamo quelli che devono usare la testa,( paradossalmente in quanto sul banco degli accusati) Questo perché noi abbiamo, prima ammesso l’ipotesi e poi pian piano indagato e compreso l’inganno strumentale della situazione, per noi, come da tempo sostengo, è frutto di un portato, di una disillusione individuale, più o meno larvata, che nasce ben prima questa situazione. Per mia esperienza, la maggior parte dei vaccinari, a parte gli opportunisti ( quelli più realisti del re, ma li voglio proprio vedere alla 4 o alla 5 dose…), non è in grado di ammettere, e tantomeno accettare, che chi li governa possa fare azioni spregiudicate, anche le più fetenti; e si ipnotizzano davanti a giornali e tv che glielo ripetono tutti i giorni.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da buddyboy
Maurizio
Maurizio(@maurizio1973)
Utente CDC
Risposta al commento di  buddyboy
24 Novembre 2021 15:41

Questo perché noi abbiamo, prima ammesso l’ipotesi e poi pian piano indagato e compreso l’inganno strumentale della situazione, per noi, come da tempo sostengo, è frutto di un portato, di una disillusione individuale, più o meno larvata, che nasce ben prima questa situazione

esatto, sin dai tempi delle bare di bergamo

molti invece sono rimasti lì, e te le ricordano ad ogni piè sospinto.

Sono come goldrake, quando sta x essere sconfitto tira fuori l’alabarda spaziale e risolve la cosa; loro uguale, quando finiscono gli argomenti (quasi subito), tirano fuori le bare et voilà

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Maurizio
Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Maurizio
24 Novembre 2021 16:16

“hanno passivamente portato a tutto questo … se la metà di costoro collegasse 2 neuroni usciremmo da questa situazione in men che non si dica”.

Ecco.
Siamo arrivati dove siamo perché la massa è fatta di gente così.

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
24 Novembre 2021 16:21

‘Perfino’ il contadino? Ma mica è un santo oh, quello è il più pericoloso di tutti, un aggregatore di scoppiati pronti alla rivoluzione, imbonitore di ingenui utenti da forum, il che Guevara di CDC!

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
24 Novembre 2021 16:42

Ti capisco e sarei anche d’accordo in linea di principio, ma la rabbia cova e non l’abbiamo attizzata noi. Io sono anni che ho avuto compassione di questi, anche molto prima del Covid, ho cercato di capire la loro ingenuità che poi diventa cattiveria, la loro ignoranza che poi diventa arroganza, la loro bontà ma che poi si rivela “solo finché ne ho un tornaconto”. E ne ho subite le conseguenze, perché se io mi facevo scrupoli questi altri non se li facevano e si sentivano in diritto, pieni delle loro giustificazioni di merda, di colpire per il loro tornaconto. Ed io ne ho le ossa rotte, oltre ad altro 🙂 Lo so che non sono demoni di per sé ma sono dominati da demoni di varie forme e nature. A me hanno insegnato a colpire i demoni e non le persone possedute, ma c’è un limite. Con il Covid questo limite è stato superato. Ed a volte non puoi evitare di colpire il vestino per colpire la persona che lo indossa. C’ho veramente provato a farli ragionare, a portare fatti e non chiacchiere, con risultati zero. Non sto a dire le risposte che ho ricevuto o di quanto hanno… Leggi tutto »

LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
24 Novembre 2021 20:05

Aggiungo, visto che mi è venuto in mente, questa stanza del vangelo di Tommaso, anche a testimonianza di come certe cose siano molto antiche.
“Miserabili sono i farisei.
Sono come il cane
sdraiato nella mangiatoia della mucca.
non può mangiare,
ma non lascerà mangiare neanche le mucche”.
102

buddyboy
buddyboy(@buddyboy)
Utente CDC
Risposta al commento di  LuxIgnis
24 Novembre 2021 20:41

Hai tutte le ragioni ( e mi sorprenderei nel leggerti con affermazioni fuori luogo…), io però ti propongo un aspetto, anche pratico se vuoi, l’unico modo affinché questa situazione inizi perlomeno a deragliare è che si crei una massa critica molto importante di persone contrarie, oppure un intervento esterno ( forse più probabile); ora restando nella prima ipotesi, l’unica possibilità è che le reazioni avverse sempre più conosciute e la comprensione che le dosi saranno infinite, motiverà sempre più persone a sfiduciarsi, indignarsi e incazzarsi..(e penso che stia già accadendo), anche l’ amico che ti dava del pazzo o del complottista sarà sempre più incline a valutare la tua opinione e, se non si sara creata una frattura, magari verrà lui, a chiederti quelle informazioni che non ha mai voluto nemmeno prendere in considerazione, nonostante gliele proponesse una persona affidabile. Oggi hanno introdotto obbligo per scuola, amministrativi PA e forze dell’ordine, la guerra è stata dichiarata e il nemico, a partire dai miserabili giornalisti con tutti i servi di sistema fino al maledetto ( e sia maledetto) comandante in capo, è solo questo, non il vicino di casa anche se utile idiota e per questo detestabile. Poi che, in questa… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da buddyboy
LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
Risposta al commento di  buddyboy
25 Novembre 2021 9:28

L’ho detto che non è il nemico, ma se si fa soldato del nemico, non resta molta scelta sul da farsi. Questo è terribile, se vuoi ma è la realtà.
Io conto solo su quelli che si sono “sottomessi” per necessità, perché altrimenti veramente non campavano più. E credo anch’io sono tanti. Se loro si sveglieranno ed avranno un motto d’orgoglio, allora le cose prenderanno un altra strada.
Ma credimi, lo dico per esperienza, gli altri sono irrecuperabili, e bisogna considerarli per quello che sono, fuori equilibrio, folli, psicopatici. E quindi sono pericolosi, molto.
Meglio stargli alla larga.
Io come ho detto li lascerei al loro destino se solamente ci lasciassero in pace. Si annienteranno da loro. Ma loro follia coinvolge tutti, ed annienteranno anche noi.
Sono come il cane che sta nella mangiatoia dei buoi che ho citato prima. Non mangia ma non fa neanche mangiare chi vorrebbe.
Devono per forza essere contenuti, poi se esiste un Dio sarà suo compito dargli altre possibilità, non spetta certo a noi.

Poco male. E’ ora che “l’esperimento” Homo Sapiens finisca. E’ fallito miseramente.

Divoll
Divoll(@divoll)
Utente CDC
24 Novembre 2021 14:11

Sembra che l’unica popolazione che si voglia ridurre sia solo quella europea. In Usa non sono rrivati neanche al 60% di vaccinati, nella popolosissima Africa al 3%, e nell’ancora piu’ popolosa India intorno al 20%. E c’e’ chi, come Cacciari, ancora parla di obbligo vaccinale per costringere lo stato a prendersi delle responsabilita’. Responsbilita’ che non si prendera’ mai comunque. Abbiamo un governo di gente spietata, cinica, bugiarda, vile, corrotta, davvero qualcuno pensa che possa rendersi responsbile quandanche il vaccino fosse un obbligo?! Ma anche se fosse, che ce ne faremmo di un risarcimento in denaro una volta che fossimo morti o irreparabilmnte malati?

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Divoll
Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Divoll
24 Novembre 2021 14:45

Sono convinto che in Africa useranno la pillola anti covid.
O forse lì arriverà un altro virus.
In Asia lo stesso.
E, mi dispiace dirlo, prima o poi tutte queste dosi (che la gente si è sparate nel sangue) inizieranno a fare effetto.
Eccome se lo faranno.
Due dosi non sono chissà cosa, ma quando arriveranno a 6-7 l’andazzo cambierà.
Tre nel 2021, tre nel 2022.
Se poi prenderanno anche la pillola, magari una ogni mese, evvai!
Ne riparliamo tra un anno o poco più, nel 2023.

Io non cedo, a costo di finire in miseria o in un campo di concentramento.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Arthur
Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 14:55

Non cedere neanche un millimetro!

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Fedeledellacroce
24 Novembre 2021 15:23

Se i dati dovessero essere veri, l’85% degli adulti sarebbe vaccinato.
Ma il gruppo sociale piu ostile al vaccino non è la sinistra, e neanche la destra.

Il gruppo che si oppone con più determinazione al vaccino e a NWO e Great Reset è costituito dai Cattolici tradizionalisti, al cui interno la percentuale di non vaccinati, mi sembra, sia altissima, quasi ribaltata rispetto alla società nel suo complesso.
E poi la figura che più di chiunque altro in pubblico si è schierata con coraggio nel denunciare l’inganno è un arcivescovo, Mons. Viganò.
C’è anche un prete, don Minutella.

Questa cosa mi ha fatto riflettere molto.
Sto cercando di capire cosa possa significare.
Ultimamente ero diventato una specie di agnostico (ma a modo mio).
Gli amanti della messa in latino sembrerebbero essere quelli che hanno dimostrato di avere il discernimento che ti aiuta a distinguere tra bene e male, verità e menzogna, quello che in gergo religioso si chiama dono della Sapienza.
E hanno un coraggio invidiabile, da leoni.
Forse mi sono sbagliato su tante cose, chissà…

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Arthur
Fedeledellacroce
Fedeledellacroce(@fedeledellacroce)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 15:52

Penso che il colpo di stato attuato dai gesuiti in Vaticano sia in diretta relazione con il piano della pandemia.
Viganó si oppone si, ma non per salvare il popolo, Rappresenta una parte di potere ormai in declino, assediata da attacchi e colpi bassi.
Che gli amanti della messa in latino abbiano “sapienza e coraggio da leoni”…Bah!
Secondo me ci vuole ben piú coraggio a vaccinarsi … 🙂
La partita si sta giocando e tutti gli scenari restano aperti.
Nessuno oggi, e ripeto, nessuno, puó dire come sará il mondo e la societá fra 5 anni.
Il che é piuttosto eccitante.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Fedeledellacroce
Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 19:51

Mi incuriosisce, ho provato a cercare nella Comunità san Pio X francese, ma non ho trovato indicazioni.

Viganò ha registrato il messaggio in inglese, e questo vorrà ben dire qualche cosa.

Se hai qualche sito di tradizionalisti attendibile per favore metti il link.

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Primadellesabbie
24 Novembre 2021 22:43

Ecco quello che penso al riguardo (ovviamente non parlo a nome di nessun gruppo o persona, mi limito a fare una mia analisi). Molti tradizionalisti sembrano non esporsi tramite i loro canali ufficiali. Sono convinto che sia prudenza. Ad opporsi si rischierebbe troppo. I tradizionalisti sono a quanto pare una minoranza malvista nella Chiesa (non da tutti). Un caso emblematico è il caso di Don Alessandro Minutella (non fa parte della Fraternità S.Pio X): 2 scomuniche, sospensione a divinis e ora rischia la riduzione allo stato laicale perché afferma che la rinuncia di Benedetto XVI è nulla ed è lui il vero Papa, non Bergoglio. Difende la tradizione della Chiesa. Mai nessun prete è stato punito e sanzionato in questo modo. Neanche i peggiori pedofili. Rifletti e osserva attentamente. Pressoché tutti i poteri e gli apparati sono allineati a favore dei vaccini, con una propaganda quotidiana martellante: pressoché tutti i gruppi politici, tutte le tv, tutti i giornali (compresi quelli cattolici ufficiali Avvenire e Osservatore Romano), tutti gli ordini professionali e le associazioni di categoria, magistratura, scuole, università, il Papa, il Vaticano, la CEI (Conferenza Episcopale Italiana), gli uffici diocesani, e poi i social su internet che censurano e bannano.… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Arthur
Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 23:05

Aggiungo una cosa.
So che ci sono molti ecclesiastici e gruppi cattolici che sono contrari alla vergogna in atto e che stanno facendo di tutto per aiutare persone non vaccinate in difficoltà economiche a causa dei tamponi da fare per avere il green pass e continuare a lavorare.
Ne hanno parlato persino in TV, ma con disprezzo, come se fosse un comportamento biasimevole aiutare chi non vuole vaccinarsi, mentre invece aiutare chi è nel bisogno costituisce un atto di umanità ed eroismo.
Ma ci rendiamo conto di quale sia il livello di meschinità a cui sono scesi i mass media?

Da parte mia, massima stima all’arcivescovo Viganò, al Cardinale Burke, a don Minutella e a tutti gli ecclesiastici che sono veri uomini di Dio.
Magari severi, ok, io non condivido tutto. Non so neanche se Dio esista o meno.
Ma queste cose non influiscono sulla mia opinione.
Sono certo che siano persone che stanno mostrando umanità, compassione per chi soffre e subisce ingiustizie, coerenza, coraggio e dignità.
Lo stanno testimoniando, alcuni con le parole, altri con le opere, altri ancora con entrambe.
Mi inchino.

PS.
A Roma Bergoglio è invece allineato con vaccini, NWO, Great Reset, ecologismo, etc.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da Arthur
Giovanni01
Giovanni01(@giovanni01)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 21:56

Hanno una fede….

emilyever
emilyever(@emilyever)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
25 Novembre 2021 7:38

C’è anche padre Livio Fanzaga, direttore di Radio Maria, che aveva già invitato a pregare contro Greta Thunberg

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Divoll
24 Novembre 2021 19:18

I dati ufficiali non sono attendibili, il sistema è falso. Quando parlano in Italia del 90%, 85% non lo credo! Idem in America………..conoscendo la reazione degli Americani ….
ho dubbi perfino sul 50%. In Africa, India ho pochi dati su questa malattia e le vaccinazioni, salvo l’India che mi risulta hanno finito la legna ed erano passati allo sterco di vacca, per bruciare i cadaveri. In Africa ho visto alcune foto di cimiteri ……….. scavano e scavano.
Le zone tropicali e subtropicali, l’ho già scritto, sono molto vulnerabili alle malattie. Non scendo in dettagli, ma perché le cifre demografiche dell’Africa vengono sempre dilazionate? Dovevano essere xxx milioni nel 2000, poi la stessa cifra nel 2020 e rinviano sempre. cosa vuol dire che non hanno un tasso di crescita ottimistico come voleva la famigerata Onu, con a capo il povero Peter Sutherland, un lacché delle “élite” che è morto di cancro.

Predator.999
Predator.999(@snypex)
Utente CDC
24 Novembre 2021 14:21

Qui si esprime in chiaro tutto quello di cui un attento AntiVax avrebbe potuto dedurre, indagando sul web in alternativa alla FintaScienza (cacca) governativa che i media di regime propalano senza sosta alzando un tanfo che solo gli ultravax sono capaci di apprezzare.

Ma una cosa mi lascia perplesso, in Africa pochissime vaccinazioni e pochissimi decessi. Il risultato sarà che presto l’UE verrà assorbita dall’Unione Africana visto che gli africani saranno in sovrappopolazione con grande scorno dei fautori dell’UltraReset.

Ce la faranno gli UltraReset a respingere gli UltrAfricani?

Booking is open.

Non scrivo “amen” perchè l’ultima volta un troll’idiota pensando che fosse inglese ha preteso anche “awomen”.

Bertozzi
Bertozzi(@bertozzi)
Utente CDC
Risposta al commento di  Predator.999
24 Novembre 2021 16:25

Non era un troll idiota, ero io ed era una battuta, sessista che non sia altro 😉

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Predator.999
25 Novembre 2021 5:43

“l’UE verrà assorbita dall’Unione Africana visto che gli africani saranno in sovrappopolazione con grande scorno dei fautori dell’UltraReset.”
E chi ti dice che ciò avverrebbe con loro grande scorno? Chi ti dice che non sia proprio quello che vogliono? Hanno trascorso millenni ad odiarla – l’Europa, le sue stirpi, la sua civiltà – almeno dai tempi di Roma; nel 1945 l’hanno presa e stuprata, ed ora consumano la vendetta finale.
O almeno, è quello che sperano, non necessariamente a ragione.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da BrunoWald
Ricciardo
Ricciardo(@alegher)
Utente CDC
24 Novembre 2021 14:45

Oggi sto scrivendo come non mai, e mi scuso per questo.
A proposito di numeri e statistiche, ho letto in questa pagina di sky tg24
https://tg24.sky.it/cronaca/2021/11/24/covid-oggi-bollettino-24-novembre-live
in basso nella sezione live, una notizia dal seguente titolo:
Antonelli (Policlinico Gemelli di Roma): “In intensiva 20% vaccinati con altre malattie”
In sostanza questo dirigente medico afferma che stia crescendo il numero dei vaccinati in terapia intensiva.
Antonelli prosegue fornendo una spiegazione a metà tra l’equilibrismo terminologico e la supercazzola.
Se non fossimo immersi nella realtà direi che si tratta di un bel film comico.

Arthur
Arthur(@arthur)
Utente CDC
Risposta al commento di  Ricciardo
24 Novembre 2021 14:54

Mi amareggia doverlo dire, ma lo faccio ugualmente.
Credo che informazioni e dati scientifici non faranno cambiare idea al gregge.
L’unica cosa in grado di innescare una marcia indietro della gente sarebbe una serie di eventi avversi gravi a raffica nei vaccinati.

oriundo2006
oriundo2006(@oriundo2006)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 15:47

Li volgerebbero a favore di rinnovati obblighi vaccinali, in un loop senza fine. Potra’ esserci una marcia indietro, ovvero un sussulto con presa di coscienza, solo DOPO un confronto bellico atroce. E neppure e’ detto…

Armin
Armin(@armin)
Utente CDC
Risposta al commento di  Arthur
24 Novembre 2021 19:42

Non credo. Se uno sa di dover morire, perché già sta male, diventa un kamikaze, furibondo, dato che è stato ingannato e fregato dalle pantegane. Infatti, un esperto ha detto che, questi incazzatissimi faranno a pezzi i governi. Letteralmente. Sono talmente idiote, le “élite” che verranno sterminate “a tutta birra”, velocemente. Gli schiavi nella Roma antica erano trattati bene, mangiavano, era interesse dei proprietari curarli.
Qui con queste demoniocrazie disgraziate, ci derubano, ci trattano male e pure ci avvelenano. Sono dei piezzemmerda.

BrunoWald
BrunoWald(@brunowald)
Utente CDC
Risposta al commento di  Armin
25 Novembre 2021 5:47

“Se uno sa di dover morire, perché già sta male, diventa un kamikaze, furibondo”
Certo, se malgrado tutto era un uomo. Se invece era un eunuco già prima, morirà cantando in falsetto.

inyourarms
inyourarms(@inyourarms)
Utente CDC
Risposta al commento di  Ricciardo
24 Novembre 2021 15:09

aumentano anche per effetto ADE….. chi si vaccina è a grosso rischio ADE… lo hanno sempre negato per il covid19 ma per la sars fu uno dei motivi del mancato “vaccino”…

Pfefferminz
Pfefferminz(@pfefferminz)
Utente CDC
Risposta al commento di  Ricciardo
24 Novembre 2021 15:18

“Dati ISS Covid: I morti vaccinati superano i non vaccinati. 55 % di decessi tra chi ha ricevuto i sieri in Italia”

https://www.gospanews.net/2021/11/20/dati-iss-covid-i-morti-vaccinati-superano-in-non-vaccinati-55-di-decessi-tra-chi-ha-ricevuto-sieri-in-italia/

inyourarms
inyourarms(@inyourarms)
Utente CDC
24 Novembre 2021 15:05

Super tessera verde necessaria per accedere alla vita sociale anche in zona bianca, quindi implementata nei colori, quindi non cambiabile in estate, quindi per sempre, fino a che non cedi.

Situazione drammatica, siamo esattamente come dei 25enni abbandonati nella foresta del Vietnam, gli elicotteri sono lontanissimi e non verranno mai a prenderci, i Generali non esistono.
C’è un sottofondo di mitragliatrici pauroso. Nascondetevi se volete vivere ma non posso darvi una fine, siamo accerchiati.

(nel frattempo conoscente 30enne morto di “infarto”, so per certo che si era punturato dopo il blocco di agosto sui bar…. va tutto bene..)

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da inyourarms
LuxIgnis
LuxIgnis(@luxignis)
Utente CDC
24 Novembre 2021 16:44
nicolass
nicolass(@nicolass)
Utente CDC
24 Novembre 2021 22:15

E’ proprio questo che vado dicendo da tempi non sospetti .. con i vaccini fingono di inoculare l’antidoto quando invece stanno inoculando la malattia.. per questo si scagliano con tanta ferocia contro i no vax perché non ammalandosi con la stessa frequenza e gravità dei vaccinati potrebbero essere la prova provata del grande inganno che si cela dietro la vaccinazione di massa.

Ultimo aggiornamento 14 giorni fa effettuato da nicolass
diamanteperdente
diamanteperdente(@diamanteperdente)
Utente CDC
25 Novembre 2021 1:06

Butto anche io li la mia sul perché di tutto questo:

1.depopolare

2.creare la mente alveare

3.sancire il governo mondiale dei poteri finanziari scalzando definitivamente la politica (un conto è saperlo, un altro quando accade e si testa il tutto definitivamente)

4.Comunque ricordiamoci che in fondo la classe media dei Paesi occidentali è l’unico avversario in termini finanziari e anche politici di queste elite del Wef eccetera. Quindi il primo nemico, e in fondo la pandemia sposta i fatturati sulle grandi aziende a scapito delle piccole tra le altre cose.

Escludo del tuto l’ipotesi guerra, questi sono tutti in combutta ragazzi, una roba del genere non la si fa senza l’accordo di tutti. Dopodiché lo spazio di manovra di ciascun Paese è all’interno dei suoi confini, ma gli obbiettivi e gli accordi sono comuni a tutti quanti.

138
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x