virus 3d illustration

 Coronavirus, un aggiornamento

Paul Craig Roberts
paulcraigroberts.org

Utilizzando i dati cinesi più recenti sull’infezione e i tassi di mortalità del Coronavirus rilevati dagli scienziati indiani, “Moon of Alabamaconclude che la “pandemia” ha raggiunto il suo apice e si concluderà tra circa un mese.

Se è così, allora Jon Rappoport aveva ragione fin dall’inizio nell’affermare che questo Coronavirus è solo un’altra grande campagna pubblicitaria del terrore.

Speriamo sia così e che il Coronavirus sia solo una minaccia grave quanto una normale epidemia di influenza. Tuttavia, anche un esito felice lascia ancora molte domande sconcertanti. Eccone alcune:

1. Perché uno sforzo così enorme da parte del governo cinese, con l’utilizzo di draconiane misure di quarantena che colpiscono milioni di persone e il blocco dei voli internazionali da e verso la Cina, per una minaccia molto meno grave di una normale influenza?

2. Perché tutta questa fretta di sviluppare un vaccino?

3. Perché gli esperti prevedono una pandemia mondiale?

4. Perché il virus ha avuto origine in una città cinese nota per ospitare laboratori per lo studio di virus pericolosi?

5. Perché i virus più paurosi arrivano dalla Cina: SARS, influenza suina, influenza aviaria, Coronavirus?

6. Perché un team di scienziati indiani ha trovato nel genoma del Coronavirus elementi dell’HIV che si ritiene siano in grado di aumentare il potenziale infettivo, una scoperta che, se corretta, implicherebbe l’ingegnerizzazione di un’arma bioterroristica?

I ricercatori indiani potrebbero aver preso un abbaglio, ma non hanno formulato una teoria della cospirazione. Hanno pubblicato il loro articolo in via provvisoria, per avere dei riscontri da parte di altri scienziati. Non ho idea se i loro risultati saranno convalidati o meno e, qualunque cosa ci venga detta, potremmo anche non sapere mai la verità. Se il virus mostra di essere bioingegnerizzato, il governo cinese saprà se è qualcosa che era sfuggito dalle loro mani. Se non sono loro i responsabili lo prenderanno come un attacco da parte degli Stati Uniti. Questo genere di informazioni confermerebbe i sospetti cinesi:

“Le ricerche condotte dal Pentagono, e in particolare dalla DARPA [Defense Advanced Research Projects Agency], hanno continuamente sollevato preoccupazioni, non solo [per il loro interesse] nel campo delle armi biologiche e della biotecnologia, ma anche nei settori delle nanotecnologie, della robotica e molti altri. DARPA, ad esempio, ha sviluppato una serie di inquietanti progetti di ricerca, che vanno dai microchip in grado di creare ed eliminare i ricordi dal cervello umano ad un problematico software per il voto elettronico.

Ora, mentre la paura per l’attuale epidemia di Coronavirus sta arrivando all’apice, alcune aziende legate direttamente alla DARPA sono state incaricate di sviluppare un vaccino, i cui effetti a lungo termine sull’uomo e sull’ambiente sono sconosciuti e tali rimarranno fino quando, tra qualche settimana, questo vaccino non sarà disponibile sul mercato.

Inoltre, DARPA e l’interessamento di lunga data del Pentagono per le armi biologiche e i loro recenti esperimenti sulle tecnologie di alterazione ed estinzione genetica, nonché sui pipistrelli e sui Coronavirus, eseguiti in prossimità della Cina, sono stati in gran parte tenuti fuori dalla narrativa, nonostante il fatto che le informazioni fossero pubblicamente disponibili. Sono stati inoltre esclusi dalla narrativa dei media i legami diretti tra la Duke University e l’USAMRIID [Istituto di ricerca medica sulle malattie infettive dell’esercito degli Stati Uniti], partner della DARPA, con la città di Wuhan, incluso il suo Institute of Medical Virology.

Anche se molte delle informazioni sulle origini dell’epidemia di Coronavirus rimangono sconosciute, i legami delle forze armate statunitensi con le suddette istituzioni e centri di ricerca meritano un esame più approfondito, in quanto una tale ricerca, anche se giustificata per la causa della ‘sicurezza nazionale,’ ha lo spaventoso potenziale di provocare conseguenze, magari non intenzionali, ma in grado di cambiare il mondo. La mancanza di trasparenza su questa ricerca, come la decisione della DARPA di tenere segreta la sua controversa ricerca sull’estinzione genetica e l’uso di questa tecnologia come arma da guerra, aggrava queste preoccupazioni. Sebbene sia importante evitare il più possibile speculazioni sconsiderate, è opinione dell’autore che le informazioni contenute in questo rapporto siano di interesse pubblico e che i lettori debbano utilizzare tali informazioni per trarre le proprie conclusioni sugli argomenti discussi in questa sede.”

Se i risultati dei ricercatori indiani sono corretti, dovremmo aspettarci che vengano smentiti dagli scienziati sostenuti dal governo. Per salvare le loro carriere, [questi ricercatori] dovrebbero poi riconoscere di aver commesso errori nel loro studio. Se il virus fosse stato sintetizzato negli Stati Uniti, la Cina sarebbe ugualmente incentivata a coprire le malefatte di Washington, perché il renderlo pubblico scatenerebbe una guerra, e la Cina non è pronta per una cosa del genere.

Ci sono altre preoccupazioni. Ad esempio, in concomitanza con l’annuncio del nuovo virus, ci sono state accuse secondo cui lo stesso laboratorio di virologia cinese sarebbe il responsabile della minaccia pandemica e che avrebbe persino potuto diffonderlo di proposito fra la propria popolazione. Moon of Alabama ha ragione nel definirla una teoria della cospirazione. È una teoria della cospirazione per screditare il governo cinese agli occhi della popolazione cinese e del resto del mondo. Il governo cinese non ha alcun interesse a danneggiare la propria economia e a screditare se stesso mentre sta cercando di governare con il guanto di velluto, ma è nell’interesse di Washington causare danni economici alla Cina.

Penso sia positivo che ci si chieda se il Coronavirus possa essere un virus ingegnerizzato. In tutto il mondo esistono numerosi laboratori segreti ad alta sicurezza che fanno cose spaventose. Come scrive Whitney Webb, “La mancanza di trasparenza su queste ricerche, così come la decisione della DARPA di classificare la sua controversa ricerca sull’estinzione genetica e la relativa tecnologia come arma di guerra, aggrava queste preoccupazioni.” C’è un trattato (o c’era perchè Washington potrebbe averlo ripudiato, come ha fatto con gli accordi con la Russia per il controllo degli armamenti) che dovrebbe impedire ai vari paesi di produrre armi biologiche. Tuttavia, indipendentemente dal fatto che si stiano fabbricando o meno tali armi, si stanno compiendo ricerche che potrebbero essere rapidamente militarizzate.

Forse sarebbe una buona cosa se ci fosse una discussione pubblica mondiale che chiarisca se il beneficio della ricerca è maggiore del rischio di una pandemia mortale. La mancanza di trasparenza rende possibile ogni malizia. Ricordate, dopo l’11 settembre, le lettere all’antrace che, come si era scoperto, contenevano un tipo di antrace disponibile solo in un laboratorio del governo degli Stati Uniti? Per nascondere questo fatto, la colpa delle lettere era stata data ad un morto che non aveva nessun motivo di inviare le lettere e nessun accesso all’antrace. Una cosa pericolosa come [fare esperimenti con] germi patogeni bioingegnerizzati richiede molta trasparenza.

Non vi è alcun motivo per cui gli scienziati dovrebbero essere autorizzati a fare esperimenti su tutto ciò vogliono. Pensateci per un minuto, qual è il vantaggio delle armi nucleari? Forse, se la Terra fosse invasa da alieni supertecnologici, le armi termonucleari potrebbero essere una difesa. Forse, se un asteroide fosse in rotta di collisione con la Terra, i missili nucleari potrebbero frantumarlo in piccoli pezzi che brucerebbero nell’atmosfera o in pezzi ancora più piccoli che farebbero meno danni. A cosa servono le armi nucleari se non per portarci all’Armageddon?

È necessario riflettere molto anche sulla robotica e sull’intelligenza artificiale. Sono utili robot come quelli in grado di resistere alle alte pressioni sottomarine e alle radiazioni. Ma i robot che sostituiscono le persone possono lasciare la gente senza lavoro e senza scopo nella vita. E vogliamo davvero macchine intelligenti o più intelligenti degli esseri umani o magari armate?

Le sfide poste da queste tecnologie possono essere molto interessanti per gli scienziati, ma le conseguenze indesiderate e sconosciute possono essere terrificanti.

Una domanda ovvia è: se le persone con la pelle bianca non possono usare determinate parole o espressioni consolidate, non possono leggere, studiare o insegnare determinati argomenti che alcuni ritengono offensivi e non possono organizzarsi o magari segregarsi, come altri sono autorizzati a fare, perché gli scienziati e i governi possono studiare e produrre cose che potrebbero porre fine alla vita stessa? Questo non ha senso. Se non inizieremo presto ad usare il buonsenso, le teorie della cospirazione diventeranno assai realistiche.

Non possiamo fare affidamento sull’etica e sulla moralità dei governi. Non ne hanno. Prendete come esempio gli Stati Uniti e i loro vassalli europei. Per 20 anni hanno bombardato, invaso, assassinato e devastato sette paesi, distruggendoli completamente o in parte, il tutto sulla base di palesi bugie. E non si fa nulla al riguardo. In effetti, il processo omicida continua.

Sulla base di queste trasparenti menzogne, il presidente George W. Bush aveva violato la Costituzione degli Stati Uniti e incarcerato a tempo indefinito dei cittadini americani sulla base del semplice sospetto, e il presidente Obama aveva violato il diritto ad un giusto processo assassinando dei cittadini americani, anche lui sulla base del semplice sospetto.

Nessuno dei due è stato messo sotto accusa. Il Congresso, la magistratura e il pubblico hanno accettato questa distruzione della Costituzione degli Stati Uniti e ci hanno fatto entrare in uno stato di polizia. Quando non ci sono media onesti che proteggono la gente, la trasparenza del governo diventa ancora più critica.

Dal 2009, il governo degli Stati Uniti ha rovesciato i governi di Honduras, Ucraina, Bolivia, Brasile, Argentina, ha invertito il processo di riforma in Ecuador, ha rovesciato temporaneamente Chevez in Venezuela e continua a cercare di rovesciare il suo successore, Maduro. Cuba, la Corea del Nord, la Siria, l’Iran, la Russia e la Cina rimangono nella lista di Washington dei paesi da rovesciare.

Questa straordinaria arroganza è facilmente in grado di utilizzare come false flag un patogeno ingegnerizzato per scatenare disordini che facciano cadere un governo. Per questo motivo, la trasparenza nella ricerca è della massima importanza.

Paul Craig Roberts

Fonte: paulcraigroberts.org
Link: https://www.paulcraigroberts.org/2020/02/02/coronavirus-update/
02.02.2020

Pubblicato da Markus

Un biologo, appassionato di montagna e di fotografia, che cerca, come può, di combattere contro i mulini a vento.
Precedente NON C’E’ UN GIUDICE nemmeno A SANREMO
Prossimo Coronavirus: la guerra dei pipistrelli

22 Commenti

  1. ” La pandemia” ha raggiunto il suo apice e si concluderà tra circa un mese.”
    Dio sia lodato e basta.
    No, non sono il tipo che “si terrorizza” facile ma le pandemie e aggiungo i terremoti, sono in testa alle cose con cui non amo scherzare facendo la bulla.
    Bravi i Cinesi!

  2. Articolo troppo lungo per dire una cosa molto semplice (che ha detto nelle prime tre righe).

    1-Ci sono voci secondo le quali si tratta di un’epidemia di normale amministrazione a bassa mortalità

    2-Ma a fronte di questa (forse) normale amministrazione i cinesi mettono in atto misure di prevenzione degne di un flagello biblico per cui sorge qualche dubbio…

    3-Da parte occidentale si cerca di sfruttare questa epidemia in chiave politica fomentando timore e stimolando il latente inconfessato razzismo storico anti cinese il che rende meno credibili gli allarmi

    Dov’è la verità?
    Si saprà quasi sicuramente entro febbraio quando presumibilmente l’epidemia raggiungerà il picco di diffusione.
    Auguriamoci una bella catastrofe che di questo mondo come si è ridotto non deve restare pietra su pietra.

    E comunque ve l’avevo detto che nel 2020 viene giù tutto…

  3. Bell’ articolo, come accade spesso con P.C. Roberts.

    Lui non le manda a dire.

    “Prendete come esempio gli Stati Uniti e i loro vassalli europei. Per 20 anni hanno bombardato, invaso, assassinato e devastato sette paesi, distruggendoli completamente o in parte, il tutto sulla base di palesi bugie…”

    “… il presidente George W. Bush aveva violato la Costituzione degli Stati Uniti e incarcerato a tempo indefinito dei cittadini americani sulla base del semplice sospetto, e il presidente Obama aveva violato il diritto ad un giusto processo assassinando dei cittadini americani, anche lui sulla base del semplice sospetto.”

    “Dal 2009, il governo degli Stati Uniti ha rovesciato i governi di Honduras, Ucraina, Bolivia, Brasile, Argentina, ha invertito il processo di riforma in Ecuador, ha rovesciato temporaneamente Chevez in Venezuela e continua a cercare di rovesciare il suo successore, Maduro.

    Non sono cose che si leggono spesso, soprattutto quando a scriverle è un repubblicano, che ha fatto parte del Governo durante la presidenza Reagan.

    Voto: 8 e 1/2

  4. mah, hanno detto che ci sono 360 morti e 450 dimessi (guariti), non mi sembra una notizia confortante. significa che poco meno della meta’ crepano (bisogna aspettare qualche giorno)… finche’ i contagi non si bloccano non vedo vie d’uscita. tra l’altro quando il virus (speriamo di no’) colpira’ paesi del terzo mondo sovraffollati (ho detto india, pakistan, bangladesh, indonesia senza contare alcune nazioni africane come l’egitto dove al cairo abitano 20 milioni di persone una sopra l’altra) saremo nella merda. tra l’altro l’africa non ha dati (non avendo sistemi di controllo). Altro problema. quando gli infettati aumenteranno i sistemi di prevenzione e cura collasseranno (quando ci sono 10000 malati i dottori infermieri e mascherine bastano, ma quando saranno un milione? 10 milioni?), in Cina hanno gia’ problemi di approvvigionamento di medicine e di tute mascherine e guanti. e ancora nessuno ha messo nel conto le mutazioni del virus (quando ce l’avranno 10 milioni saranno possibili).
    forse sono paranoico, altrimenti soccazzi.

  5. Purtroppo esistono americani e cinesi! Saremo sempre in pericolo!

  6. Vincenzo Siesto da Pomigliano

    Altro aggiornamento: sembra che la città di Wuhan sia stata invasa da migliaia di corvi e non si capisce ancora il perché…
    Ad ogni modo mi chiedo anch’io per quale motivo i cinesi avrebbero preso misure così draconiane mettendo a rischio la loro economia? Cui prodest?

  7. Meno male, cosi fra qualche anno passano alla prossima…

  8. Io di veritá ovviamente non ne ho, e potrei scrivere un mucchio di stupidaggini e tutto puó essere il contrario di tutto in questa situazione. Ma la super reazione cinese pare essere piú la reazione di chi effettivamente non ha bene idea di cosa stia succedendo piú che quella di chi invece sa, cosa che a me personalmente fa propendere per l´idea che non siano effettivamente stati loro a creare il virus.

    Dall´altro lato é anche possibile che invece sia sfuggito a loro e che semplicemente non avessero abbastanza dati per misurarne la pericolositá di massa. Resta inquitante comunque avere la prova pratica che esistano laboratori che giochino a modificare i virus per chissá quali scopi.

  9. Alla fine della storia, tra qualche settimana, chi avrà avuto miliardi di $ di danni, ne risenterà anche il pil, saranno principalmente aziende e lavoratori cinesi. La reazione cinese forse si è basata su informazioni e notizie estere false relative alla pericolosità ed alla possibile pandemia; abboccando (per non rischiare) hanno fatto un clamosoro autogol alla propria economia. Sicuramente molto più devastante dei dazi usa; un’idea del genere non può che essere stata partorita dagli anglosion.
    Se non sbaglio la sars costò ai cinesi quasi 20 miliardi di $ mentre agli usa ca 8 miliardi di $

  10. “… Se il virus fosse stato sintetizzato negli Stati Uniti, la Cina sarebbe ugualmente incentivata a coprire le malefatte di Washington, perché il renderlo pubblico scatenerebbe una guerra, e la Cina non è pronta per una cosa del genere. …”

    potrebbe anche nascondere la cosa per controbattere rilasciando un suo virus sul territorio americano.

    “… È necessario riflettere molto anche sulla robotica e sull’intelligenza artificiale. Sono utili robot come quelli in grado di resistere alle alte pressioni sottomarine e alle radiazioni. Ma i robot che sostituiscono le persone possono lasciare la gente senza lavoro e senza
    scopo nella vita. E vogliamo davvero macchine intelligenti o più intelligenti degli esseri umani o magari armate? …”

    Come ha detto Putin, la nazione che avrà la migliore intelligenza artificiale dominerà il mondo. Quindi il motivo per svilupparla non è tanto l’efficienza della produzione, quanto la dominazione o la difesa dalla dominazione altrui.

  11. Una forte scossa ha colpito la Cina zona Sichuan
    https://parstoday.com/it/news/world-i207923-paura_in_cina_10_secondi_di_scossa

    Una migrazione di 1mld e mezzo di cinesi non e’ come qualche barcone di nordafricani.

  12. Se e’ stato ingegnerizzato … allora…
    se questo…allora quello….
    Articoli del tipo…se mi nonno avesse avuto cinque palle sarebbe stato un flipper…sono al di sotto del minimo sindacale di decenza intelletiva.
    Il patogeno e’ stato isolato perfino allo Spallanzani….ma PCRoberts non lo sa…e scrive lo stesso… senza attendere i risultati dello studio della patogenesi (altri paesi hanno gia’ isolato il virus) che verifichera’ (tramite il confronto) se il virus muta da solo nel tempo…e quindi la teoria dell’ingegnerizzazione andra’ a farsi benedire…
    Poi sono gli altri che diffondono ca…finisce per …zzate? ma attendere, no?

  13. L’articolo citato da PCR è reperibile completo qui:
    https://www.unz.com/wwebb/bats-gene-editing-and-bioweapons-recent-darpa-experiments-raise-concerns-amid-coronavirus-outbreak/
    Purtroppo è in inglese e molto lungo. Se CDC è interessato, mia moglie ed io passiamo a tradurlo.
    Una cosa preoccupante che vi si può leggere è che c’è una collaborazione tra USA e Cina in questi studi su pipistrelli ed insetti infettati…, la follia umana non ha limiti…

  14. Al momento potrebbe essere qualsiasi cosa e, come sempre, ho la sensazione che una volta finito tutto noi non sapremo comunque come le cose sono andate veramente. È sempre così. Chi sta in basso si deve accontentare di Studio Aperto, le notizie vere se le tengono per loro. Qui su comedonchisciotte hanno postato 2 articoli che snobbavano tutta la vicenda, e io scrivevo che la cosa non mi quadrava per niente. Perché se fosse solo un raffreddore del caxxo, come si spiegano i provvedimenti da apocalisse presi dalla Cina??? Dai su. Ora invece cominciano a postare articoli dove dicono che forse la situazione è un pochino più grave. Allora forse non sono così scemo.

  15. Con sole 50 ore di corso posso diventare un beccamorto specifico del Corona , ma come il diploma di base ,che avevo conseguito per la precedenti pestilenze non produrrà business .

    I cinesi non hanno lenti per poter vedere il virus , hanno bisogno di consulenti occidentali , come hanno bisogno di consulenze per l’edilizia ospedaliera .

  16. Questa invluenza e’solo un po’piu’forte delle altre. Negli anni ’50 l'” asiatica” fece 2 milioni e mezzo di morti! Se i cinesi si difendono cosi tanto non credo che sia per l’influenza, ma perche’questo virus che magari da’i sintomi influenzali, potrebbe essere costruito in laboratorio e non essendo naturale potrebbe essere pericoloso o chissa’ cosa! L’impressione e’che si stiano difendendo da un attacco batteriologico! Per influenza nessuno si barda in questo modo! E allora noi che avremmo dovuto fare con la nostra influenza che fa 228 morti al giorno, molti ma molti di piu’dei morti in cina! C’e’dell’altro! Ora la cina si sta difendendo, e’la prima cosa da farsi. Il Male quando attacca e’perche’non sa piu’che pesci pigliare e quindi e’pericoloso !Come non e’stato fino ad ora……

  17. In generale non mi fido degli americani però, a volte, qualcuno mi consola.
    Una volta ho letto questa frase scritta con spray sulla serranda abbassata di un negozio a New York. La traduco: Un popolo di pecore, condotto da lupi, di proprietà di maiali.
    Qualcuno che ancora usa il cervello c’è. Anche in America

  18. Beh, con l’arrivo della bella stagione è facile che anche questo virus abbia vita difficile. Di solito non tollerano il caldo. Non credo che qua sia differente.

  19. La libertà e la pace ,ci saranno quando le persone finiranno di tracciare dei confini,altrimenti ci saranno sempre guerre e divisioni.Ma è quello che il vero potere vuole a discapito delle persone comuni di questo mondo,ma il dramma è che queste lo accettano incondizionatamente.

  20. E’ un atto di terrorismo da parte di chi, con due parole, puó terrorizzare il mondo.

    Non ho letto tutto, basta la prima domanda:

    “1. Perché uno sforzo così enorme da parte del governo cinese, con
    l’utilizzo di draconiane misure di quarantena che colpiscono milioni di
    persone e il blocco dei voli internazionali da e verso la Cina, per una
    minaccia molto meno grave di una normale influenza?”

    Infatti secondo dati Istituto Superiore Sanita l’influenza stagionale quest´anno ha fatto in media 228 morti al giorno in Italia. Ci sono i dati sul loro sito. Se ne aspettavano 250, quindi è andata meglio. I numeri cinesi sono pari ai numeri in Italia, con la differenza che in cina son riferiti a piu’ di un mese e in Italia in un solo giorno.

    L’influenza è chiaramente meno aggressiva dell’influenza classica. Se peró oms lo dichiara 1000 volte piú pericolosa, come mi ha detto un amico di San Diego…. la semplice influenza diventa, il virus di World War Z. I cinesi sono quindi obbligati a bloccare tutto per non venire massacrati dall’opinine pubblica, informata dal burioni di turno.

    Da li… in ospedale, un malato di un nuovo virus, vi potete immaginare i tentativi di cura a cui viene sottoposto… farmaci sperimentali, antibiotici, vaccini o chissá cos’altro. La morte iatrogena è molto frequente, è la terza causa di morte oggi. Questo, secondo logica, testimonia che giá con le malattie conosciute, si puó morire per errori medici, avvelenati dalle terapie sbagliate…. figuriamoci con malattie sconosciute. Ma tutto fa brodo, I media pappagalli ripetono quello che dichiarano loro… ed ecco che il virus segreto creato dai cattivi non serve nemmeno piú… basta terrorizzare la gente ed a hollywood lo sanno benissimo.

    … e poi. In questo clima di novax, moltissimi in america e relativi films censurati fa si che la gente, dopo i successi di questa pandemia, avra´ piu’ fiducia nelle multinazionali che hanno salvato il pianeta.

    Se sapessero fare virus come nei films.. c’avrebbero ucciso maduro, fidel…..

  21. Leggo un’insistenza a citare cifre assurde riguardo le morti per influenza in Italia. L’annuario ISTAT riporta 260 decessi per influenza IN TUTTO il 2017 (ultimo anno rilevato). Il link e’ questo:
    https://www.istat.it/it/dati-analisi-e-prodotti/banche-dati/
    Cliccare su banche dati e poi dal menu a tendina a sinistra scegliere salute e sanita’, poi cause di morte, poi caus-prov.. Scorrere l’elenco fino a influenza (l’elenco comincia dai tumori, incidenti stradali, ecc. ecc.),
    Quando si legge una statistica bisogna prima di tutto capire cosa si sta leggendo. Se l’Ist Sup San parla di “decessi giornalieri” – seppure nella pagina relativa alla causa di morte per “influenza” – signfica che 228 sono i decessi giornalieri TOTALI di cui 7 (solo 7) per influenza nella settimana osservata – vale a dire 1 al giorno!!!…La mente va lasciata aperta ma non cosi aperta che ne possa cadere fuori il cervello…

  22. “5. Perché i virus più paurosi arrivano dalla Cina: SARS, influenza suina, influenza aviaria, Coronavirus?”

    Non solo le malattie, anche la vita vegetale ed animale sembra diffondersi, da sempre, spostandosi sulla terra seguendo il sole, anche le migrazioni dei popoli e perfino le più ambite ricchezze si sono spostate seguendo questa direzione, se pensiamo ai commerci dei Romani con la ricchissima India e alla via della seta.

    Anche la conoscenza si dice che si diffonda a partire da Est, tanto che certi templi sono orientati di conseguenza, e la visione di Alce Nero sembra confermare.

    I più temerari o esaltati privi di discernimento e molti sognatori senza misura sono addirittura migrati traversando l’Atlantico, sempre seguendo il corso del sole, per mettere alla prova i propri sogni, ma oltre l’Oceano i ‘fiori di maggio’ sono sfioriti.

    Alessandro Magno andò controcorrente finché gli dei glielo permisero, ma si dice che fosse uno di loro, Napoleone, che non si era preoccupato della benvolenza dagli dei, fu severamente punito per averci provato, e anche un caporale austriaco che si era rivolto a certi dei che non gli spettava di invocare.