Disarmate l’Ucraina

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Moon of Alabama
moonofalabama.org

L’esercito della Russia ha lanciato un’operazione per disarmare l’Ucraina e, possibilmente, imporvi un cambio di regime.

Capisco perché la Russia lo sta facendo – o attacca ora o dovrà difendersi più tardi con molte più vittime e il pericolo di una sconfitta totale.

Avevo comunque sperato che la Russia potesse trovare altri metodi per proteggersi da ulteriori aggressioni della NATO.

Nel 2014 gli Stati Uniti avevano istigato il cambio di regime a Kiev e da allora controllano il governo ucraino. Hanno trasformato l’Ucraina in una base per strangolare la Russia economicamente e militarmente.

Negli ultimi due secoli la Russia ha dovuto difendersi, con orribili perdite, da due enormi invasioni provenienti da ovest. È comprensibile che non voglia ripetere quell’esperienza.

È difficile capire quale sia lo stato finale pianificato di questa operazione. Dove si fermerà?

Guardando questa mappa credo che la situazione finale più vantaggiosa per la Russia sarebbe la creazione di un nuovo Paese indipendente, chiamato Novorussiya, nel territorio ad est del Dnieper e a sud lungo la costa, dove vive una popolazione di etnia russa e che, nel 1922, era stata annesso all’Ucraina da Lenin. Questo stato sarebbe politicamente, culturalmente e militarmente allineato con la Russia.

Questo eliminerebbe l’accesso dell’Ucraina al Mar Nero e creerebbe un collegamento terrestre verso la Transnistria, già sotto la protezione russa.

Il resto dell’Ucraina sarebbe una nazione senza sbocchi sul mare, per lo più agricola, disarmata e troppo povera per costituire a breve una nuova minaccia per la Russia. Politicamente sarebbe dominata dai fascisti della Galizia, che rappresenterebbero un grosso problema per l’Unione Europea.

Grazie alle annessioni all’Ucraina volute da Stalin, tre Paesi, Polonia, Ungheria e Romania rivendicano alcuni territori nelle regioni occidentali dell’Ucraina. Se vogliono riappropriarsene questo è probabilmente il momento migliore per farlo. Nonostante facciano parte della NATO, che forse non sosterrebbe tali mosse, questi tre Paesi trovrebbero politicamente molto difficile resistere alla tentazione.

Spero in uno scontro aspro ma breve, che distrugga le capacità militari dell’Ucraina, ma che causi il minor numero possibile di vittime e di altri danni.

È triste che i paesi della NATO, compreso il mio, non abbiano avuto il coraggio di fare le concessioni necessarie per evitare una situazione del genere.

Moon of Alabama

Fonte: moonofalabama.org
Link: https://www.moonofalabama.org/2022/02/disarming-ukraine.html#comments
24.02.2022
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
6 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
6
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x