Categoria

Nato

La guerra elettrica

Pepe Escobar strategic-culture.org Eco di passi nella memoria nei passaggi dove non c’incamminammo verso la non spalancata porta sul roseto. L’eco delle mie parole, nei tuoi pensieri. Per quale scopo sollevino polvere da una coppa di foglie di rosa io non so. T.S. Eliot, Burnt Norton Pensiamo per un attimo all'agricoltore polacco che fotografa i rottami di un missile - poi indicati come appartenenti ad un S-300 ucraino. Così un contadino polacco, i cui passi riecheggiano nella nostra…

L’Ucraina sta per essere annichilita

Votum TV. Salve e benvenuti a tutti, spero che stiate passando una buona serata e vorrei darvi il benvenuto al primo episodio di Heretics channel su votum Tv. Stiamo trasmettendo dalla Polonia e questa sera abbiamo un ospite molto speciale, il colonnello Douglas McGregor, che vi è stato presentato con la sua biografia all'inizio dell'episodio. Credo che per molti molti dei nostri telespettatori il colonnello McGregor sia un personaggio molto noto, soprattutto alla luce della situazione che si…

La mazza di Putin

Mike Whitney unz.com "Gli Ucraini sono in cattive condizioni... Non ci vorrà molto prima che finiscano il cibo. Non ci vorrà molto prima che si congelino... Hanno fatto tutto quello che ci si poteva ragionevolmente aspettare da loro. È tempo di negoziare.... prima che inizi l'offensiva, perché, una volta iniziata, non ci saranno altre discussioni tra Mosca e Kiev finché non sarà finita con soddisfazione dei Russi.” Colonel Douglas MacGregor, “War in Ukraine; Quiet Before the Storm”, 15°…

Guerra in Ucraina: è possibile un intervento diretto della NATO?

Mike Whitney unz.com "Se qualcuno dall'esterno dovesse interferire in Ucraina, dovrebbe saperlo: se ci minacceranno... risponderemo immediatamente. Abbiamo tutti gli strumenti necessari per farlo e tutte le decisioni in merito sono già state prese." Il presidente russo Vladimir Putin Non c'è dubbio che la ritirata da Kherson sia stata uno smacco per l'esercito russo. È altrettanto indubbio che il generale che ha ordinato l'evacuazione abbia preso la decisione giusta. È vero, l’apparenza è…

Ucraina, Neoconservatori, interventisti liberali e Repubblicani scatenati

Kurt Nimmo kurtnimmo.substack.com Mentre scrivo, gli Americani si stanno recando alle urne per votare per questa o quella fazione del monopartito corporativo. Einstein aveva ragione quando diceva che la follia è fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi. Ogni due anni, gli Americani votano per gli stessi candidati selezionati dal monopartito, aspettandosi che vengano affrontati i gravi problemi dell'inflazione, della criminalità, della droga, ecc. L'Ucraina è a malapena…

La posizione della Germania nel nuovo ordine mondiale americano

Michael Hudson braveneweurope.com La Germania è diventata un satellite economico della Nuova Guerra Fredda americana contro la Russia, la Cina e il resto dell'Eurasia. Alla Germania e agli altri Paesi della NATO è stato detto di imporre sanzioni sul commercio e sugli investimenti che dureranno più a lungo dell'attuale guerra per procura in Ucraina. Il Presidente degli Stati Uniti Biden e i suoi portavoce del Dipartimento di Stato hanno spiegato che l'Ucraina è solo l’inizio di una dinamica…

Le “armi nucleari utilizzabili” di Brandon sono la scorciatoia per l’Apocalisse

Mike Whitney unz.com "La revisione della politica nucleare da parte dell'amministrazione Biden è, in fondo, un documento terrificante. Non solo mantiene il mondo in un percorso di crescente rischio nucleare, ma, per molti versi, lo aumenta. Citando le crescenti minacce di Russia e Cina, sostiene che l'unica risposta possibile per gli Stati Uniti è quella di ricostruire l'intero arsenale nucleare americano, mantenere una serie di pericolose politiche nucleari dell'era della Guerra Fredda e…

Il piano di Washington per frantumare la Russia

Mike Whitney unz.com “L'obiettivo occidentale è indebolire, dividere e infine distruggere la nostra nazione. Stanno affermando apertamente che, dopo che erano riusciti a smantellare l'Unione Sovietica nel 1991, ora è il momento di dividere la Russia in molte regioni separate che si scanneranno a vicenda." Il presidente russo Vladimir Putin "Cheney 'voleva vedere lo smantellamento non solo dell'Unione Sovietica e dell'impero russo, ma anche della Russia stessa, in modo che non potesse mai più…

Secondo il Ministro della Difesa russo l’Ucraina intende usare un’arma nucleare

Mike Whitney unz.com "C'è la seria preoccupazione che l'Occidente stia cercando di architettare un attentato false flag che possa essere usato per indurre un'opinione pubblica riluttante ad entrare in guerra con la Russia... L'attuale schema, secondo quanto riferito, prevede la detonazione di una bomba atomica sporca in un territorio attualmente sotto il controllo della Russia. L'esercito ucraino sta subendo perdite catastrofiche e... avrà grandi difficoltà a sostenere un qualsiasi tipo di…

La sottile linea rossa: dopo Kabul la NATO non può permettersi di perdere anche Kiev

Pepe Escobar strategic-culture.org Cominciamo con il Pipelineistan. Quasi sette anni fa, avevo mostrato come la Siria fosse l'ultima guerra del Pipelineistan. Damasco aveva rifiutato il progetto - americano - di un gasdotto Qatar-Turchia, a vantaggio di Iran-Iraq-Siria (per il quale era stato firmato un memorandum d'intesa). Ne era seguita una feroce e concertata campagna "Assad deve andarsene": la guerra per procura come strada per il cambio di regime. La situazione era peggiorata…

La Globalizzazione della Nato: la strada per Mosca passa da Kiev

byebyeunclesam.wordpress.com Il testo seguente fu pubblicato originariamente quale appendice del libro di Mahdi Darius Nazemroaya intitolato “La globalizzazione della NATO. Guerre imperialiste e colonizzazioni armate”, edito da Arianna Editrice nel 2014, alla cui traduzione collaborammo. Ringraziando l’editore per la gentile autorizzazione, riteniamo utile riproporlo all’attenzione dei nostri lettori. La presa del potere a Kiev dell’opposizione è un colpo di Stato eseguito…

Hanno seminato vento…ora raccolgono tempesta

Scott Ritter consortiumnews.com La guerra non è mai una soluzione; ci sono sempre alternative che avrebbero potuto - e dovuto - essere perseguite da coloro ai quali è affidato il destino della società globale prima di dare l'ordine di mandare i giovani di una nazione a combattere e morire. Qualsiasi leader nazionale degno di questo nome dovrebbe cercare di esaurire tutte le possibilità per risolvere i problemi che affliggono i rispettivi Paesi. Se considerato nel vuoto, l'annuncio del…

La NATO: al diavolo la “difesa tripwire,” si va verso la “difesa avanzata” e altre assurdità

Larry Johnson sonar21.com Permettetemi di andare al sodo. Sembra che uno degli obiettivi della politica di Biden riguardante la NATO sia quello di mettere tutti i membri della NATO nella condizione di dover acquistare armi occidentali, ovvero una buona notizia per General Dynamics, Raytheon, Lockheed Martin, ecc. Provocare una guerra con la Russia e poi costringere i membri della NATO che possiedono carri armati, armi, veicoli, ecc. sovietici/russi a svuotare i loro magazzini e a inviare il…

Perché la Russia vincerà comunque, nonostante i vantaggi dell’Ucraina

Scott Ritter – Consortium News - 12 settembre 2022 Il 1° settembre l'esercito ucraino ha iniziato una grande offensiva contro le forze russe schierate nella regione a nord della città meridionale di Kherson. Dieci giorni dopo, gli ucraini hanno ampliato la portata e l'entità delle operazioni offensive per includere la regione intorno alla città settentrionale di Kharkov. Mentre l'offensiva di Kherson è stata respinta dai russi, con le forze ucraine che hanno subito…

Dmitry Trenin: A sei mesi dall’inizio del conflitto, cosa spera di ottenere la Russia in Ucraina?

Dmitry Trenin rt.com La scorsa settimana il Presidente russo Vladimir Putin ha definito l'Ucraina una "enclave anti-russa" che deve essere rimossa. Ha anche affermato che i soldati russi che partecipano all'operazione militare in Ucraina combattono per il loro "Paese." Queste dichiarazioni hanno importanti implicazioni. Negli ultimi sei mesi, il mantra dell'ufficialità russa è stato che tutti gli obiettivi dell'offensiva saranno raggiunti. Tuttavia, di proposito, gli obiettivi specifici,…

Svezia e Finlandia potrebbero commettere un errore fatale

Ted Galen Carpenter – Antiwar.com – 7 settembre 2022 Gli Stati Uniti e gli altri leader occidentali sono entusiasti di un imminente ingresso di Svezia e Finlandia nella NATO, anche se c'è ancora la possibilità che la Turchia blocchi la loro ammissione nell'Alleanza. Il Primo Ministro Recep Tayyip Erdogan ha lasciato intendere che potrebbe farlo, a meno che i due Paesi candidati non facciano alcune concessioni. Si dichiara particolarmente preoccupato per la riluttanza…

Un madornale errore strategico: l'”operazione militare limitata” del Cremlino in Ucraina

Paul Craig Roberts – Institute for Political Economy – 6 settembre 2022 Odio sentirmi dire "te l'avevo detto" ed eccomi qui a usare queste parole. Come i lettori sanno, da molti anni temo che la tolleranza da parte della Russia di insulti e provocazioni senza fine avrebbe continuato ad incoraggiare provocazioni sempre più gravi, fino al superamento di linee rosse che porteranno ad un conflitto diretto tra le due principali potenze nucleari. Per tutti questi anni il…

Le regole dei “grandi” in Ucraina

Declan Hayes strategic-culture.org Le recenti tattiche terroristiche della NATO hanno fatto in modo che la grande spinta della Russia a riconquistare Odessa, la città di Caterina la Grande, prima di spingersi verso il confine rumeno per metterlo in sicurezza e quindi togliere l'assedio alla Transnistria, non segnerà la fine della disputa ucraina. L'assassinio di Darya Dugina da parte della NATO, il bombardamento della centrale nucleare di Zaporizhzhia e l'uso delle armi chimiche di Hunter…

Fino ad Odessa

Pepe Escobar strategic-culture.org Dmitry Medvedev, che si gode il suo essere "fuori dagli schemi," ha chiarito i termini dell'Operazione Militare Speciale (OMS). Senza tanti giri di parole, ha affermato che esiste uno scenario "e mezzo": o andare fino in fondo, o un colpo di Stato militare in Ucraina seguito dall'ammissione dell'inevitabile. Tertium non datur. La leadership di Mosca sta dicendo chiaramente, al pubblico interno e internazionale, che il nuovo accordo consiste nel cuocere a…

A sei mesi dal crollo dell’Ucraina, il mondo è cambiato per sempre

Pepe Escobar thecradle.co Sei mesi dopo l'inizio dell'Operazione Militare Speciale (OMS) della Russia in Ucraina, le placche tettoniche geopolitiche del XXI secolo sono state dislocate con una velocità e ad una profondità sorprendenti, con immense ripercussioni storiche già in corso. Parafrasando T.S. Eliot, questo è il modo in cui il (nuovo) mondo inizia, non con un lamento ma con un botto. L'assassinio a sangue freddo di Darya Dugina – il terrorismo alle porte di Mosca - può aver…