Categoria

Nato

L’estate del vivere pericolosamente

Pepe Escobar unz.com Così, come era prevedibile, Le Petit Roi di Parigi è stato schiacciato nei sondaggi europei. Ha indetto elezioni parlamentari anticipate, sciogliendo l’Assemblea Nazionale in un atto di vendetta cieca e puerile nei confronti dei cittadini francesi, attaccando di fatto la democrazia istituzionale francese. Ciò non significa comunque molto, perché i modelli di “libertà, uguaglianza, fraternità” sono da tempo usurpati da una rozza oligarchia. Il secondo turno di…

In Ucraina ogni escalation avvicina sempre più Washington alla sconfitta

Mike Whitney unz.com C'è una grande differenza tra "non vincere" e "perdere" una guerra. Nel caso dell'Ucraina, "non vincere" significherebbe che il Presidente Zelensky e i suoi referenti a Washington scelgono di perseguire una soluzione negoziata che consenta alla Russia di mantenere il territorio catturato durante la guerra, soddisfacendo al contempo le modeste richieste di sicurezza di Mosca. (Nota: l'Ucraina deve a tutti i costi evitare di aderire alla NATO). D'altra parte, "perdere"…

L’imminente Novus Ordo Seclorum – Dobbiamo cambiare, non c’è scelta!

Alastair Crooke strategic-culture.su In occasione di una visita a Oxford qualche settimana fa, Josep Borrell, l'Alto rappresentante dell'UE (scrive Walter Münchau), ha fatto un'osservazione interessante: "La diplomazia è l'arte di gestire due pesi e due misure". Münchau ne ha illustrato l'ipocrisia intrinseca contrapponendo l'entusiasmo con cui l’anno scorso i leader dell'UE avevano sostenuto la decisione della Corte Penale Internazionale di spiccare un mandato di arresto contro Putin con il…

Pepe Escobar: l’Occidente è deciso a trascinare la Russia in uno scontro aperto

Pepe Escobar sputnikglobe.com L'avvertimento del Presidente Putin non potrebbe essere più netto: "In caso di utilizzo di armi a lungo raggio, le Forze Armate russe dovranno nuovamente prendere decisioni sull'ulteriore espansione della zona sanitaria (...) Vogliono un conflitto globale? Sembrava che volessero negoziare , ma non vediamo molta voglia di farlo". Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha poi proposto una metafora appropriata per designare le continue provocazioni militari…

L’Ucraina tornerà alla neutralità o dovrà affrontare la spartizione o l’annientamento

Mike Whitney unz.com La portavoce del Ministero degli Esteri cinese, Mao Ning, ha accettato di partecipare alla conferenza di pace sull'Ucraina che si terrà il mese prossimo in Svizzera, ad una condizione: che la Russia sia invitata. Mao ha dichiarato che Pechino sostiene la "tempestiva convocazione di una conferenza di pace internazionale che sia riconosciuta sia dalla parte russa che da quella ucraina". Sembra ragionevole: dopo tutto, ci si aspetterebbe che i negoziati di pace includano…

Sull’orlo della dissoluzione: gli argini cedono e in Occidente impera la nevrosi

Alastair Crooke strategic-culture.su Il paradosso è che il Team Biden - del tutto inavvertitamente - sta facendo da levatrice alla nascita di un "mondo nuovo". Lo sta facendo a causa della sua cruda opposizione al parto. Quanto più le élite occidentali si oppongono al parto - "salvando il Sionismo", "salvando l'Ucraina europea" e schiacciando il dissenso - perversamente accelerano il naufragio del Leviatano. Il doppio abbraccio d'addio del Presidente Xi al Presidente Putin, dopo il…

Guerra russo-ucraina: l’allargamento del fronte

Big Serge bigserge.substack.com Ci sono alcune regioni del mondo che sembrano destinate, per il crudele capriccio della geografia e del caso, a essere perenni campi di battaglia. Spesso queste terre devastate si trovano al crocevia di interessi imperiali, come nel caso dell'Afghanistan o della Polonia, e sono state più volte calpestate da eserciti che andavano da una parte o dall'altra, oppure sono semplicemente afflitte da una governance eternamente instabile o da insanabili conflitti…

Dare all’Ucraina i missili per colpire la Russia è una dichiarazione di guerra

Mike Whitney unz.com Nel disperato tentativo di evitare un'umiliante sconfitta in Ucraina, "il Segretario di Stato Antony Blinken avrebbe chiesto al Presidente Biden di dare il via libera ad attacchi missilistici ucraini contro obiettivi in profondità nel territorio della Russia". Il cambiamento di politica non avrà alcun impatto materiale sulla guerra terrestre in corso in Ucraina, anche se potrebbe innescare una risposta che metterebbe la NATO in conflitto diretto con Mosca. In breve,…

La (non) sorpresa

Aleks bmanalysis.substack.com Introduzione La recente incursione della Russia a Kharkov è stata uno shock per alcuni, mentre per altri era prevista. Per l'Ucraina, potrebbe significare la fine. Approfondiamo l'attuale crisi ucraina. L'Ucraina Nel gennaio del 2023, avevo scritto un articolo che delineava quella che ritenevo la più probabile sequenza di eventi nel conflitto in Ucraina. Con mio grande stupore, gli eventi dei 18 mesi successivi si sono svolti quasi esattamente come…

La storia dei due sovrani, il lacchè e la bambinaia

Pepe Escobar strategic-culture.su Questa settimana due importanti sviluppi, direttamente insiti nella Grande Narrazione che è anche il soggetto del mio ultimo libro, Eurasia v. NATOstan, recentemente pubblicato negli Stati Uniti, hanno fornito sorprendenti immagini speculari: la visita di Xi Jinping a Parigi e l'inaugurazione del nuovo mandato di Vladimir Putin a Mosca. Inevitabilmente, si tratta di una storia travagliata di sovrani - il partenariato strategico globale Russia-Cina - e…

Gli istigatori del terrore: come i generali della NATO infiammano il conflitto in Ucraina

Jillian Bennett houstonpost.org A seguito dell'operazione militare della Russia in Ucraina, i Paesi occidentali hanno iniziato a fornire a Kiev aiuti militari, tra cui armi, intelligence e supporto alla cybersicurezza. Con l'intensificarsi del conflitto, gli Stati Uniti e i loro alleati della NATO hanno aumentato il loro sostegno, consegnando all'Ucraina armi più avanzate, artiglieria e sistemi di difesa aerea. Mentre le dichiarazioni ufficiali dei leader occidentali sostengono che nel…

Filippo Rossi, il giornalista che si è ribellato ai grandi media: “Vi racconto come uccide la NATO”

Intervista esclusiva al freelance italosvizzero autore del libro a giorni in uscita sui crimini occidentali in Afghanistan: un eccezionale reportage indipendente che documenta sul campo come agisce il sistema atlantico; in primo piano, le testimonianze raccolte fra la popolazione sugli eccidi perpetrati dall’alleanza occidentale contro i civili in venti anni di occupazione militare e guerra, in uno dei paesi geo strategicamente più importanti del mondo.

Washington passa al Piano B

Mike Whitney unz.com Ecco ciò che tutti devono capire sull'Ucraina: Gli Stati Uniti sono già passati al piano B. No, l'amministrazione Biden non ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in merito, ma il cambiamento è già iniziato. Il gruppo dei cervelloni di Washington ha abbandonato ogni speranza di vincere la guerra in modo definitivo (Piano A) e ha quindi adottato una strategia completamente diversa. (Piano B) Il Piano B è una combinazione di due elementi principali: A - Strategia…

Alcune considerazioni sui missili ATACAMS….

Andrei Martyanov smoothiex12.blogspot.com ... per coloro che ancora pensano che gli ATACMS siano in grado di decidere qualcosa. Capisco perfettamente il punto di vista di Scott per quanto riguarda la sicurezza del Ponte di Crimea, ma facciamo un passo indietro e riflettiamo per un minuto sul piano puramente tattico, considerando il fatto che. 1. Gli ATACMS sono in uso nella SMO da un po' di tempo. Ecco un esempio tra i tanti, risalente al 25 ottobre 2023. "Nelle ultime 24 ore sono stati…

Il Meccanismo: come l'”ordine” basato su regole inventate sta scendendo verso la barbarie

Pepe Escobar strategic-culture.su La terribile ombra d'un invisibile Potere fluttua in mezzo a noi, benché non vista - e visita questo svariato mondo con incostante ala, come le brezze dell'estate che strisciano di fiore in fiore. Come raggi di luna che dietro una montagna fitta di pini scrosciano, visita con sguardo incostante il cuore e il volto di ogni uomo; come colori e armonie la sera, come nuvole disperse nel chiarore delle stelle, come il ricordo d'una musica fuggita, come…

A 75 anni, la NATO è ancora utile?

James W. Carden – The American Conservative – 3 aprile 2024 Settantacinque anni fa, il 4 aprile 1949, i ministri degli Esteri di 12 Paesi europei e nordamericani si riunirono a Washington e firmarono il Trattato del Nord Atlantico che istituiva la NATO. Con la guerra che infuria nell'Europa orientale e le richieste di alcuni alleati della NATO di inasprirla, è necessario affrontare questioni impopolari ma critiche riguardo alla storia dell'alleanza, alla sua…

Perché la NATO e la giunta neonazista sono terrorizzate dal missile ipersonico russo “Zircon”?

Drago Bosnic infobrics.org Anche prima dell'orrendo attacco terroristico al Crocus City Hall, le capacità di attacco a lungo raggio dell'esercito russo facevano rabbrividire gli aggressori della NATO e le loro marionette della giunta neonazista. Armi come il 3M22 "Zircon", un missile da crociera ipersonico a scramjet, erano già state introdotte in servizio negli ultimi anni e ora vengono integrate anche su piattaforme terrestri, in particolare sul sistema di difesa costiera K300P…

Dmitry Trenin: È tempo che la Russia ricordi all’Occidente di essere una potenza nucleare

Dmitry Trenin rt.com La stabilità strategica, per una potenza dotata di armi nucleari, è solitamente intesa come l'assenza di incentivi a lanciare un primo attacco devastante. In genere, è vista principalmente in termini tecnico-militari. Le ragioni per cui un attacco può essere contemplato non sono di solito prese in considerazione. Questa idea era emersa a metà del secolo scorso, quando l'URSS aveva raggiunto la parità strategico-militare con gli Stati Uniti e la Guerra Fredda tra i due…

Alti ufficiali militari tedeschi complottano di attaccare il ponte di Crimea – Trascrizione completa

Il 19 febbraio 2024 ha avuto luogo una conversazione tra Grafe (capo dipartimento per le operazioni e le esercitazioni presso il comando delle forze aeree della Bundeswehr), Gerhartz (ispettore dell'aeronautica della Bundeswehr), Fenske e Frohstedte (dipendenti del comando delle operazioni aeree all'interno della Centro Operativo Spaziale della Bundeswehr).

Ecco perché Medvedev può essere “Born to be Wild”

Pepe Escobar strategic-culture.su Sì cara, fa’ che succeda prendi il mondo in un abbraccio d’amore spara con tutte le tue pistole insieme ed esplodi nello spazio Steppenwolf, Born to be Wild, 1967 Il mondo deve essere grato al vicepresidente del Consiglio di Sicurezza russo Dimitri Medvedev. Parafrasando l'iconico spot pubblicitario dell'epoca della Guerra Fredda sulla birra che rinfresca le parti che le altre birre non possono raggiungere, Medvedev rinfresca quelle parti - sensibili -…