Categoria

Nato

Hanno seminato vento…ora raccolgono tempesta

Scott Ritter consortiumnews.com La guerra non è mai una soluzione; ci sono sempre alternative che avrebbero potuto - e dovuto - essere perseguite da coloro ai quali è affidato il destino della società globale prima di dare l'ordine di mandare i giovani di una nazione a combattere e morire. Qualsiasi leader nazionale degno di questo nome dovrebbe cercare di esaurire tutte le possibilità per risolvere i problemi che affliggono i rispettivi Paesi. Se considerato nel vuoto, l'annuncio del…

La NATO: al diavolo la “difesa tripwire,” si va verso la “difesa avanzata” e altre assurdità

Larry Johnson sonar21.com Permettetemi di andare al sodo. Sembra che uno degli obiettivi della politica di Biden riguardante la NATO sia quello di mettere tutti i membri della NATO nella condizione di dover acquistare armi occidentali, ovvero una buona notizia per General Dynamics, Raytheon, Lockheed Martin, ecc. Provocare una guerra con la Russia e poi costringere i membri della NATO che possiedono carri armati, armi, veicoli, ecc. sovietici/russi a svuotare i loro magazzini e a inviare il…

Perché la Russia vincerà comunque, nonostante i vantaggi dell’Ucraina

Scott Ritter – Consortium News - 12 settembre 2022 Il 1° settembre l'esercito ucraino ha iniziato una grande offensiva contro le forze russe schierate nella regione a nord della città meridionale di Kherson. Dieci giorni dopo, gli ucraini hanno ampliato la portata e l'entità delle operazioni offensive per includere la regione intorno alla città settentrionale di Kharkov. Mentre l'offensiva di Kherson è stata respinta dai russi, con le forze ucraine che hanno subito…

Dmitry Trenin: A sei mesi dall’inizio del conflitto, cosa spera di ottenere la Russia in Ucraina?

Dmitry Trenin rt.com La scorsa settimana il Presidente russo Vladimir Putin ha definito l'Ucraina una "enclave anti-russa" che deve essere rimossa. Ha anche affermato che i soldati russi che partecipano all'operazione militare in Ucraina combattono per il loro "Paese." Queste dichiarazioni hanno importanti implicazioni. Negli ultimi sei mesi, il mantra dell'ufficialità russa è stato che tutti gli obiettivi dell'offensiva saranno raggiunti. Tuttavia, di proposito, gli obiettivi specifici,…

Svezia e Finlandia potrebbero commettere un errore fatale

Ted Galen Carpenter – Antiwar.com – 7 settembre 2022 Gli Stati Uniti e gli altri leader occidentali sono entusiasti di un imminente ingresso di Svezia e Finlandia nella NATO, anche se c'è ancora la possibilità che la Turchia blocchi la loro ammissione nell'Alleanza. Il Primo Ministro Recep Tayyip Erdogan ha lasciato intendere che potrebbe farlo, a meno che i due Paesi candidati non facciano alcune concessioni. Si dichiara particolarmente preoccupato per la riluttanza…

Un madornale errore strategico: l'”operazione militare limitata” del Cremlino in Ucraina

Paul Craig Roberts – Institute for Political Economy – 6 settembre 2022 Odio sentirmi dire "te l'avevo detto" ed eccomi qui a usare queste parole. Come i lettori sanno, da molti anni temo che la tolleranza da parte della Russia di insulti e provocazioni senza fine avrebbe continuato ad incoraggiare provocazioni sempre più gravi, fino al superamento di linee rosse che porteranno ad un conflitto diretto tra le due principali potenze nucleari. Per tutti questi anni il…

Le regole dei “grandi” in Ucraina

Declan Hayes strategic-culture.org Le recenti tattiche terroristiche della NATO hanno fatto in modo che la grande spinta della Russia a riconquistare Odessa, la città di Caterina la Grande, prima di spingersi verso il confine rumeno per metterlo in sicurezza e quindi togliere l'assedio alla Transnistria, non segnerà la fine della disputa ucraina. L'assassinio di Darya Dugina da parte della NATO, il bombardamento della centrale nucleare di Zaporizhzhia e l'uso delle armi chimiche di Hunter…

Fino ad Odessa

Pepe Escobar strategic-culture.org Dmitry Medvedev, che si gode il suo essere "fuori dagli schemi," ha chiarito i termini dell'Operazione Militare Speciale (OMS). Senza tanti giri di parole, ha affermato che esiste uno scenario "e mezzo": o andare fino in fondo, o un colpo di Stato militare in Ucraina seguito dall'ammissione dell'inevitabile. Tertium non datur. La leadership di Mosca sta dicendo chiaramente, al pubblico interno e internazionale, che il nuovo accordo consiste nel cuocere a…

A sei mesi dal crollo dell’Ucraina, il mondo è cambiato per sempre

Pepe Escobar thecradle.co Sei mesi dopo l'inizio dell'Operazione Militare Speciale (OMS) della Russia in Ucraina, le placche tettoniche geopolitiche del XXI secolo sono state dislocate con una velocità e ad una profondità sorprendenti, con immense ripercussioni storiche già in corso. Parafrasando T.S. Eliot, questo è il modo in cui il (nuovo) mondo inizia, non con un lamento ma con un botto. L'assassinio a sangue freddo di Darya Dugina – il terrorismo alle porte di Mosca - può aver…

Una resa dei conti nucleare tra USA e Russia? Improbabile, ecco perchè

Scott Ritter rt.com I timori che il conflitto ucraino sia ora impantanato in una sorta di stallo che rischia di escalare pericolosamente sono fuori luogo. C'è un solo vincitore nel conflitto ucraino, ed è la Russia. Niente può cambiare questa realtà. Il famoso intellettuale americano John Mearsheimer ha scritto un importante articolo sul conflitto, intitolato: "Playing with Fire in Ukraine: The Underappreciated Risks of Catastrophic Escalation." L'articolo dipinge un quadro a tinte fosche…

I Russi stanno distruggendo l’esercito ucraino

Paul Craig Roberts paulcraigroberts.org A differenza delle prostitute mediatiche occidentali, William Schryver fornisce un quadro accurato della distruzione da parte della Russia dell'esercito ucraino addestrato dall'Occidente: La logica dei Russi in Ucraina è proprio la "smilitarizzazione" dell'Ucraina. Il loro obiettivo principale, come esplicitamente espresso fin dall'inizio dal Presidente Vladimir Putin nel suo storico discorso del 24 febbraio 2022, è quello di "smilitarizzare"…

Vola come un’aquila, Darya Dugina

Pepe Escobar strategic-culture.org Darya Dugina, 30 anni, figlia di Alexander Dugin, una giovane donna intelligente, forte, vivace e intraprendente, che avevo conosciuto a Mosca e che ho avuto l'onore di avere come amica, è stata brutalmente assassinata. Come giovane giornalista e analista, si poteva prevedere che si sarebbe ritagliata un percorso luminoso verso un ampio riconoscimento e un totale rispetto (qui un suo intervento sul femminismo). Non molto tempo fa, l'FSB era…

La Russia dispiega Mig-31 e missili ipersonici nell’enclave di Kaliningrad

Andrei Martyanov smoothiex12.blogspot.com Alcuni spunti di riflessione per la giornata. Questo si spiega da solo. “Tre aerei intercettori supersonici Mig-31 armati di missili ipersonici aria-superficie Kinzhal sono stati dislocati nell'enclave occidentale russa di Kaliningrad, ha annunciato il Ministero della Difesa del Paese. Giovedì gli aerei sono stati trasferiti all'aeroporto di Chkalovsk, nella regione di Kaliningrad, come parte di "ulteriori misure di deterrenza strategica," ha…

L’Ucraina verrà spartita e, se si, come?

Andrei thesaker.is Oggi ci sono informazioni interessanti. In primo luogo, il Servizio segreto estero russo, attraverso la dichiarazione di un colonnello generale, ha rilasciato la seguente dichiarazione (tradotta dal mio amico Andrei Martyanov sul suo blog): (grassetto aggiunto) Traduzione: MOSCA, 16 agosto - RIA Novosti. I curatori occidentali hanno praticamente cancellato il regime di Kiev e stanno già pianificando la spartizione dell'Ucraina, ha dichiarato il portavoce dei servizi…

Aspettando i Russi

Dmitry Orlov cluborlov.wordpress.com Quando il Battaglione Azov ucraino (feroci guerrieri nazisti tatuati con la svastica e drogati) era stato finalmente costretto a lasciare le strade di Mariupol, una città russa di mezzo milione di abitanti sulle rive del Mar d'Azov, e a rifugiarsi nei cavernosi sotterranei dell'impianto metallurgico, i residenti, che erano stati costretti a ripararsi dal fuoco delle mitragliatrici e dai bombardamenti nelle cantine dei loro stessi appartamenti, erano…

Gli incubi logistici dell’esercito ucraino

Batko Milacic thesaker.is All'inizio di luglio, subito dopo la conquista di Lisichansk da parte delle forze russe, l'esercito russo e i suoi alleati della DNR e della LNR hanno messo in mostra un gran numero di attrezzature militari ucraine catturate. File di carri armati, lanciarazzi e veicoli blindati si estendevano per centinaia di metri. Tutti questi mezzi erano stati catturati dai Russi in un solo settore del fronte. Siamo onesti: la maggior parte dell'assistenza militare occidentale…

Preparatevi a congelare… le elites dell’UE hanno dato un nuovo significato alla Guerra Fredda

strategic-culture.org Le case al freddo, i costi devastanti dell'energia e l'impennata delle bollette alimentari sono il risultato dell’agenda bellica degli Stati Uniti e della NATO nei confronti della Russia. La stagione estiva ha portato ondate di caldo torrido in tutta Europa (e altrove), ma, tra pochi mesi, 500 milioni di cittadini dell'Unione Europea dovranno affrontare livelli record di privazioni, quando la carenza di gas dalla Russia si manifesterà in pieno. La Russia ha fatto ogni…

I tre fronti della NATO

Declan Hayes strategic-culture.org Nella sua recente visita in Israele, il presidente Biden ha ribadito l'impegno della NATO, degli Stati Uniti e delle sue satrapie, in altre parole, a conseguire una vittoria totale sui tre fronti di Russia, Cina e Iran. Bisogna impedire che l'Iran possa acquisire armi nucleari, che costituirebbero una minaccia per Israele, le cui armi nucleari illegali sono una minaccia reale, vera e criminale per tutto il Levante e oltre. L'Arabia Saudita, che rimane un…

L’assassinio dell’arciduca Shinzo Abe

Emanuel Pastreich emanuelprez.substack.com L'8 luglio nell'antica capitale del Giappone era una giornata afosa. Shinzo Abe, la figura più potente della politica giapponese, stava tenendo un discorso per un candidato locale del Partito Liberal-Democratico di fronte alla stazione ferroviaria di Nara Kintetsu, quando improvvisamente si era sentito un forte botto, seguito da una strana nuvola di fumo. La reazione era stata incredibile. Tra la folla, insolitamente numerosa, non c'era stata una…

Il declino militare della Gran Bretagna mette in luce il crollo di credibilità e capacità della NATO

Scott Ritter rt.com Il segretario generale dell'Organizzazione del Trattato dell'Atlantico del Nord (NATO), Jens Stoltenberg, ha recentemente annunciato l'obiettivo del blocco militare guidato dagli Stati Uniti di espandere la cosiddetta "Forza di risposta" dagli attuali 40.000 uomini ad una forza castituita da oltre 300.000 soldati. "Potenzieremo i nostri gruppi tattici nella parte orientale dell'Alleanza fino al livello di brigata," ha dichiarato Stoltenberg. "Trasformeremo la Forza di…