Categoria

Guerra

Le basi blu: guerra al mar mediterraneo

Patrizia Pisino Noi piccoli cittadini-schiavi siamo continuamente sottoposti al lavaggio del cervello dai messaggi  condizionanti, ormai palesi e non più  subliminali, dei cosiddetti “media mainstream”, che vogliono indurci a credere che siamo noi stessi la principale causa del cambiamento climatico, i “colpevoli” da punire. Per questo motivo ci indicano – e provano a imporci - come cambiare le nostre cattive abitudini. Un esempio? La pessima abitudine di noi poveri lavoratori di…

Trascendere Adveevka

Pepe Escobar strategic-culture.su Tutti i tuoi marinai con il mal di mare stanno remando verso casa Tutti i tuoi eserciti stanno tornando a casa a mani vuote Bob Dylan, It's All over Now, Baby Blue Avdeevka. Il nome suona come un incantesimo. Come Debaltsevo o Bakhmut. L'incantesimo evoca l’immagine di un calderone. Allo stato attuale delle cose, e tutto si muove alla velocità della luce, bastano 2 km perché il calderone si chiuda. Praticamente tutte le strade e i sentieri fangosi sono…

I tre filoni dello “sciame” di Biden’

Alastair Crooke – Strategic Culture – 2 febbraio 2024 "Gli iraniani hanno una strategia e noi no", ha dichiarato ad Al-Monitor un ex alto funzionario del Dipartimento della Difesa statunitense: "Ci stiamo impantanando in questioni tattiche - su chi colpire e come - e nessuno pensa in modo strategico". L'ex diplomatico indiano M.K. Bhadrakumar ha coniato il termine "swarming" (letteralmente, “sciamare”, N.d.T.) per descrivere questo processo di attori non statali che…

Punti di esplosione per la guerra

Nota del Traduttore: il testo originale utilizza il termine “flashpoint”, in italiano “punto di infiammabilità” o “punto di fiamma” (la temperatura più bassa alla quale si formano vapori in quantità tale che in presenza di ossigeno/aria e di un innesco danno luogo al fenomeno della combustione, cioè il gas diventa infiammabile e quindi può esplodere). Nello specifico ho preferito utilizzare “punto di esplosione” anche se non tecnicamente corretto, in quanto si adatta anche ad una…

Le analisi di Black Mountain – Ucraina e Medio Oriente

bmanalysis.substack.com Parte prima: Ucraina Guerre di liberazione Fondamenti Negli articoli precedenti ho accennato al fatto che si sta sviluppando una nuova guerra globale. Questa guerra globale è costituita da una serie di piccoli conflitti con cui i Paesi attualmente dipendenti cercano di liberarsi dalla morsa coloniale dell'Impero Occidentale. Ho chiamato l'insieme di queste guerre "Guerre di Liberazione", facendo riferimento alle guerre di liberazione dei Paesi europei contro…

L’arte russa della guerra: come l’Occidente ha condotto l’Ucraina alla sconfitta

Jacques Baud thepostil.com Questo è un estratto dall'ultimo libro del colonnello Jacques Baud, L'arte russa della guerra: come l'Occidente ha condotto l'Ucraina alla sconfitta (L'art de la guerre russe: Comment l'occident conduire l'ukraine a la echec). Si tratta di uno studio dettagliato del conflitto iniziato due anni fa, in cui l'Occidente ha brutalmente usato gli ucraini per perseguire un vecchio sogno: la conquista della Russia. Il pensiero militare russo Per tutto il periodo della…

Biden entra in guerra contro lo Yemen

Mike Whitney unz.com Aspettate, aspettate, aspettate..... l'ONU ha votato per un cessate il fuoco nel Mar Rosso (dove gli yemeniti hanno fatto del male a 0 esseri umani).... Ma deve ancora approvare un voto per il cessate il fuoco dopo che oltre 30.000 persone sono state uccise (a Gaza). Tony Montana @9mmScorpion Martedì gli Houthi hanno lanciato il loro più grande attacco alle navi che incrociano nel Mar Rosso. 21 missili e droni - lanciati dalla costa yemenita - sono stati abbattuti dalle…

L’Occidente utilizza doppi standard nei confronti dell’Iraq e dell’Ucraina

Di Eliseo Bertolasi per ComeDonChisciotte.org Come riportato su INTERFAX.RU - Mosca 26 dicembre 2023 - i media mediorientali hanno riferito che il governo iracheno ha condannato l’attacco aereo statunitense del 26 dicembre contro le strutture utilizzate dal gruppo miliziano sciita Kata’ib Hezbollah, che opera in Iraq. Per Baghdad, questo bombardamento è un “atto evidentemente ostile” e “un’inaccettabile violazione della sovranità irachena”, che potrebbe portare a un deterioramento delle…

Il Wall Street Journal: “Gaza è la nuova Dresda”

Di Belisario per ComeDonChisciotte.org 1. A partire dal 7 ottobre, data dell’attacco di Hamas e dell’inizio dell’ ennesimo conflitto tra Israele e i Palestinesi, anche la stampa USA apertamente filoisraeliana, come il Wall Street Journal, ha regolarmente riportato con dettagli agghiaccianti l’indiscriminato sterminio dei Palestinesi ed il livello della distruzione di Gaza. L’ultimo articolo, corredato da diverse foto, è uscito sulla prima pagina del WSJ il 30 dicembre (1). Il titolo…

Come lo Yemen ha cambiato tutto

Pepe Escobar new.thecradle.co Indipendentemente dal fatto che siano stati inventati nell'India settentrionale, nella Cina orientale o nell'Asia centrale - dalla Persia al Turkestan - gli scacchi sono un gioco tipicamente asiatico. Negli scacchi arriva sempre il momento in cui un semplice pedone è in grado di sconvolgere l'intera scacchiera, di solito attraverso una mossa nella parte più arretrata dello schieramento, il cui effetto non può essere calcolato. Sì, un pedone può imporre uno…

Gli Houthi tengono in pugno Biden

Di Mike Whitney unz.com Tradotto da Samuele per ComeDonChisciotte.org “Lo Yemen ha dichiarato che fermerà il blocco delle navi dirette in Israele non appena sarà consentito l’ingresso a Gaza di cibo, acqua e medicine in quantità sufficiente. Immagino sia chiedere troppo. Elizabeth Murray@elizabethmurra Le milizie Houthi dello Yemen hanno dimostrato che un piccolo esercito può affrontare l’Impero Americano e vincere. Hanno dimostrato che il coraggio, la risolutezza e l’impegno nei…

Lo Yemen è pronto ad affrontare una nuova coalizione imperiale

Pepe Escobar sputnikglobe.com Nessuno ha mai perso soldi scommettendo sulla capacità dell'Impero del Caos, della Menzogna e del Saccheggio di costruire una "coalizione dei volenterosi" ogni volta che si trova di fronte ad un problema geopolitico. In tutti i casi, debitamente coperti dall'imperante "ordine internazionale basato sulle regole", il termine "volonterosi" si applica ai vassalli costretti da carote o bastoni a seguire alla lettera i capricci dell'Impero. Ecco l'ultimo…

La marina americana non è pronta a una guerra prolungata con lo Yemen

Larry Johnson sonar21.com Sembra che gli Stati Uniti, insieme a 9 alleati - Gran Bretagna, Italia, Bahrein, Canada, Francia, Paesi Bassi, Norvegia, Seychelles e Spagna - stiano per impelagarsi in un nuovo pantano mediorientale, quando un'armata internazionale si riunirà nelle acque internazionali di fronte allo Yemen. La missione? Impedire allo Yemen di minacciare le navi cargo e le petroliere dirette in Israele. Il piccolo Yemen ha sorpreso l'Occidente con la sua tenacia e ferocia…

L’Occidente: disturbo delirante

Julian Macfarlane – News Forensics - 18 dicembre 2023 Il Tenente Generale Ben Hodges, un ex ufficiale di alto rango delle forze armate statunitensi che ha prestato servizio in quei due grandi esempi di prodezza militare americana, l'Iraq e l'Afghanistan, ha parlato un paio di giorni fa di come la Russia stesse perdendo la guerra, subendo un numero enorme di perdite, impegnando truppe non addestrate nel "tritacarne" in luoghi come Adeeveka e cercando di convincere il mondo…

Kiev vuole far crollare la Federazione Russa coi soldi dell’Occidente

A seguito del convegno andato in scena presso il Senato della Repubblica Italiana l'11 dicembre scorso “I vantaggi di un mondo post-Russia”, pubblichiamo un'inchiesta che ci apre un quadro ben più ampio e ci spiega chi e perchè vuole che la Russia vada in pezzi. Buona lettura. Di Maria Volokh, sotaproject.com Dall’11 al 14 dicembre tra Roma e Berlino è andato in scena il “IX Forum dei Popoli Liberi della Post-Russia” (FSNR - Forum Svobodnykh Narodov Post-Rossii). È da un anno e mezzo…

Hersh, Lieven e la disperata mossa di Washington per porre fine alle ostilità in Ucraina

Gilbert Doctorow gilbertdoctorow.com Alcuni giorni fa, Seymour Hersh, famoso giornalista investigativo e vincitore del premio Pulitzer, ha pubblicato sul suo account substack.com un articolo intitolato “Da Generale a Generale. In Ucraina i leader militari stanno trattando la possibilità della pace”. Per essere precisi, Hersh ha detto che i colloqui segreti su una possibile pace sono attualmente condotti dal comandante in capo militare ucraino, generale Valery Zaluzhny, e dal più alto…

La fine della guerra di gabinetto

Big Serge bigserge.substack.com Il secolo che va dalla caduta di Napoleone, nel 1815, all'inizio della Prima Guerra Mondiale, nel 1914, è solitamente considerato una sorta di età dell'oro per il militarismo prussiano-tedesco. In questo periodo, l'establishment militare prussiano aveva ottenuto una serie di vittorie spettacolari su Austria e Francia, stabilendo un'aura di supremazia militare tedesca e realizzando il sogno di una Germania unificata attraverso la forza delle armi. La Prussia di…

“I perseguitati si sono trasformati in oppressori”: le parole di Calvino sulla Palestina

Di Sonia Milone per Comedonchisciotte In una lettera del 10 ottobre 1968, Italo Calvino risponde alla richiesta di Issa Nouri, giornalista giordano, che gli aveva chiesto suggerimenti per la ricerca di un editore italiano per alcuni poeti palestinesi. Con l'occasione lo scrittore esprime alcune lucidissime riflessioni sulla crisi fra Israele e Palestina e non esita a prendere posizione mettendo in discussione quello che, invece, ora, pare essere diventato un tabù, cioè che "i perseguitati…

L’obiettivo di Israele nella guerra di Gaza: distruggere gli edifici

Ted Rall unz.com I sostenitori di Israele, per lo più di destra, credono alla storia ufficiale del governo israeliano, secondo cui la campagna di bombardamenti e l'invasione di Gaza da parte dello Stato ebraico hanno un unico obiettivo: deporre Hamas in modo che i suoi combattenti e il suo governo non rappresentino più una minaccia. Secondo questa narrazione, le morti dei civili palestinesi sono danni collaterali, inevitabili in un combattimento urbano in un'area densamente popolata.…

Guerra Russia-Ucraina: la resa dei conti

Big Serge bigserge.substack.com La guerra russo-ucraina è stata un'esperienza storica inedita per diverse ragioni, e non solo per le complessità e i tecnicismi dell'impresa militare in sé. È stato il primo conflitto militare convenzionale nell'era dei social media e della cinematografia planetaria (sotto la costante presenza delle telecamere). Questo ha consentito di dare uno sguardo (anche se solo una sbirciatina) all’essenza stessa della guerra, che, per millenni, si era rivelata solo…