Categoria

Guerra

Siamo la NATO. E stiamo venendo a prendervi

Pepe Escobar strategic-culture.su Noi siamo il mondo. Noi siamo la gente. Noi siamo la NATO. E stiamo venendo a prendervi - ovunque voi siate, che lo vogliate o no. Chiamatela l'ultima iterazione pop dell'"ordine internazionale basato sulle regole" - debitamente battezzata al 75° compleanno della NATO a Washington. Beh, la Maggioranza Globale era già stata avvertita - ma i cervelli sotto il tecno-feudalesimo tendono a ridursi in poltiglia. Quindi, un gentile promemoria è d'obbligo.…

Il potenziamento militare della NATO in Finlandia mette un esercito ostile e antirusso sulla porta di casa di Putin

Mike Whitney unz.com L'amministrazione Biden ha deciso di espandere la guerra oltre l'Ucraina, dispiegando truppe da combattimento e armi letali in 15 basi militari in Finlandia. Non si sa ancora se il dispiegamento includerà missili balistici con armamento nucleare, ma la minaccia alla sicurezza della Russia è comunque seria. Si può immaginare cosa farebbe Washington se Mosca decidesse di costruire 15 basi militari completamente equipaggiate e operative al confine tra Stati Uniti e Messico.…

L’Ucraina e BlackRock: too important to fail?

Che vi siano enti economici privati la cui dimensione e rilevanza fa sì che risultino più importanti di molti stati nazionali è cosa risaputa. Altrettanto risaputo è che, tra questi enti economici, quello forse più influente di tutti sia molto probabilmente BlackRock, il più grande fondo di investimento al mondo, con circa 9 trilioni di dollari gestiti, il cui numero uno è il famigerato Larry Fink, fondatore e proprietario del Fondo stesso dal 1988. Il quale Fink non ha mancato, in…

Il quadro generale dietro il viaggio per la pace di Viktor il Mediatore

Pepe Escobar strategic-culture.su Viktor Orban è in piena attività e questo ha dato il via a un'ondata di ribellioni. Tutti sono stati attanagliati dallo straordinario spettacolo di esemplari preistorici che sguazzano nella palude geopolitica occidentale e che hanno raggiunto le vette dell’isteria alla vista della navetta di pace del Primo Ministro ungherese spostarsi dall'Ucraina, alla Russia e alla Cina. E farlo alla vigilia del 75° anniversario della NATO, il Robocop Globale…

Falsi, frodi e sindromi da falsa memoria dalle sale di Montezuma alle rive del Mar d’Azov

Declan Hayes strategic-culture.su Leggete questa voce di Wikipedia sulla guerra russo-ucraina odierna, dove sono elencati i comandanti e i leader di "entrambe" le parti. Dimenticate Putin, Shoigu, Gerasimov e gli altri capitani della squadra russa. Qualcuno può seriamente sostenere che Zelensky, Poroshenko e gli altri barboni elencati come capitani della parte ucraina siano i comandanti della loro stessa nave? Chi, sano di mente, vorrebbe combattere per l'Ucraina con quell'idiota travestito…

La disfatta di Biden segna un nuovo corso per l’Ucraina

Simplicius the Thinker - 30 giugno 2024 Cominciamo con il dibattito, che indirettamente ci porta agli sviluppi della guerra in Ucraina. Innanzitutto, sappiamo tutti che il dibattito è irrilevante e non è altro che una farsa. Detto questo, è evidente che è stata messa in atto una grande operazione di psyop, dato che Biden non è stato in alcun modo peggiore nel dibattito di quanto non sia stato in una qualsiasi delle sue recenti interviste o discorsi. In effetti, se si…

CRIMINALI

Famiglie sotto l'ombrellone, bambini che facevano il bagno o si industriavano con secchiello e paletta, gente così assortita, ha provato l'emozione di essere investita dalle bombe a grappolo di cui il missile era stato saggiamente munito. Si rivela l'essenza più intima del fare del male: colpire direttamente la carne nuda senza altri elementi di contorno che possano rovinare lo scenario.

L’11 settembre della Russia?

Julian Macfarlane – News Forensics – 25 giugno 2024 L'11 settembre “in stile russo"? Vi ricordate l'11 settembre, vero? Un gruppo di sauditi armati di taglierino dirottò alcuni aerei americani e molti americani morirono. Così gli Stati Uniti attaccarono e invasero l'Afghanistan e l'Iraq, che non avevano nulla a che fare con l'attacco - senza una dichiarazione di guerra, sia chiaro. Probabilmente sono morte un milione di persone innocenti. Perché? Perché si trattava di un…

La “guerra” di Putin serve a rimodellare lo Zeitgeist americano

Alastair Crooke strategic-culture.su Il G7 e la successiva "Conferenza di Bürgenstock" in Svizzera possono essere intesi, a posteriori, come una preparazione per una guerra prolungata in Ucraina. I tre annunci centrali emersi dal G7 - il patto di sicurezza decennale per l'Ucraina, il "prestito ucraino" da 50 miliardi di dollari e il sequestro degli interessi sui fondi congelati russi - rendono l'idea. La guerra sta per intensificarsi. Queste prese di posizione sono state pensate per…

Guerra e castigo

Dmitry Orlov boosty.to "Guerra e castigo" non è solo un grande romanzo di un grande autore russo, Tolstoevskij, ma è anche la politica estera della Russia. Supponiamo che vogliate scatenare una guerra sul confine russo con la speranza di distruggere la Russia - e di perderla. Cosa pensate che vi accadrà dopo? La pace? No, sarete puniti. La punizione, a scopo didattico, potrebbe essere distinta in cinque categorie: finanziaria, economica, politica, sociale e culturale: - Finanziariamente -…

Washington sta uscendo sconfitta dalla guerra nel Mar Rosso

Mike Whitney unz.com Gli Houthi hanno accettato di porre fine ai loro attacchi al traffico commerciale nel Mar Rosso se Israele permetterà la consegna di aiuti umanitari ai palestinesi. Non si tratta solo di una proposta ragionevole, ma di una politica sostenuta dalla stragrande maggioranza delle persone in tutto il mondo. A giugno, la Defense Intelligence Agency (DIA) ha pubblicato un rapporto che evidenzia le ripercussioni degli attacchi Houthi sulla navigazione commerciale nel Mar…

Una grande offensiva russa?

Julian Macfarlane – News Forensics - 23 giugno 2024 Congetture e voci Sì, è proprio un villaggio globale. Ciò che passa per informazione sembra essere un pettegolezzo. I media sono solo un gruppo di vecchie signore che passano il tempo. Tè corretto con rum. I media raccontano che il ministro della Difesa sudcoreano afferma che i nordcoreani hanno spedito alla Russia milioni di proiettili di artiglieria. Tuttavia, la Russia ha già aumentato di 2,5 volte la produzione…

Missili sulla Crimea – Perchè il Cremlino non ordina l’abbattimento dei droni americani che li guidano sui bersagli?

John Elmer johnhelmer.net Gli attacchi missilistici ucraini su Sebastopoli di domenica pomeriggio - cinque missili americani ATACMS con testate a grappolo - hanno suscitato una reazione assai esplicita da parte dei blogger militari indipendenti russi, seguita quattro ore dopo da un comunicato ufficiale del Ministero della Difesa. Il comunicato del Cremlino, emesso un'ora dopo quello del Ministero della Difesa, all'approssimarsi della sera di domenica, non era dello stesso tono. Una salva…

Gli idioti di Macron non vogliono saperne di essere arruolati

Declan Hayes strategic-culture.su Le guerre sono davvero brutte Sono sporche e fredde Non voglio che nessuno Mi spari mentre sono in una buca. Così cantava Frank Zappa, il padre della rock comedy, nel suo classico pezzo I don't wanna be drafted, che continua così: Pattinare in discoteca è molto divertente Sono troppo giovane e stupido per usare una pistola. Facciamo un passo indietro e vediamo cosa dice il simpatico Zappa nella sua canzone. Afferma che le guerre non solo sono brutte,…

L’ordine dell’Egemone all’Europa: scommettere sulla guerra e rubare i soldi alla Russia

Pepe Escobar strategic-culture.su Il kabuki della "pace" in Svizzera è andato in scena e il vincitore è stato Vladimir Putin. Non ha nemmeno dovuto presentarsi. Nessuno dei grandi attori lo ha fatto. O, nel caso in cui abbiano inviato i loro emissari, c'è stato un significativo rifiuto a firmare la vacua dichiarazione finale - come nel caso dei membri dei BRICS, Brasile, India, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Sudafrica. Senza i BRICS, non c'è assolutamente nulla che l'Occidente…

La prossima tappa: gli obiettivi dello Stato Maggiore dopo la finta di Putin

John Elmer johnhelmer.net I blogger militari russi non sono stati così rapidi come il regime di Kiev e gli alleati della NATO nel liquidare come propaganda il discorso sui termini di pace tenuto dal Presidente Vladimir Putin al Ministero degli Esteri. Ma lo hanno fatto. Secondo Boris Rozhin, caporedattore del blog militare Colonel Cassad, il discorso di Putin di venerdì mattina 14 giugno "non era stato annunciato in anticipo". I funzionari del Ministero degli Esteri, convocati in…

Guerra nucleare in vista? [i]

Aleks - Black Mountain Analysis - 15 giugno 2024 Introduzione Recentemente si è parlato molto dell'escalation delle tensioni tra la NATO e la Russia. Inoltre, si teme che l'Occidente superi le linee rosse e un potenziale contrattacco russo con armi nucleari tattiche. Ma queste minacce sono reali? E quanto sono probabili? Queste sono le domande a cui cercherò di dare una risposta oggi. Inoltre, vorrei commentare l'attuale situazione operativa sul campo di battaglia. Gli…

L’estate del vivere pericolosamente

Pepe Escobar unz.com Così, come era prevedibile, Le Petit Roi di Parigi è stato schiacciato nei sondaggi europei. Ha indetto elezioni parlamentari anticipate, sciogliendo l’Assemblea Nazionale in un atto di vendetta cieca e puerile nei confronti dei cittadini francesi, attaccando di fatto la democrazia istituzionale francese. Ciò non significa comunque molto, perché i modelli di “libertà, uguaglianza, fraternità” sono da tempo usurpati da una rozza oligarchia. Il secondo turno di…

Con la guerra all’energia elettrica lo Stato Maggiore russo vuole dare il colpo di grazia all’Ucraina

John Helmer johnhelmer.net In Ucraina, con l'avvicinarsi del picco estivo del consumo di elettricità, l'elenco degli obiettivi della guerra elettrica portata avanti dallo Stato Maggiore russo è sempre più ridotto. Questo perché quasi tutte le centrali elettriche ucraine sono state danneggiate. Ciò che rimane da distruggere sono le linee di collegamento e le reti di distribuzione dell'energia elettrica che viene importata in Ucraina dalla Polonia e da altri Paesi dell'Unione Europea. Le torri…

Verso una nuova strategia della tensione?

Di Konrad Nobile per ComeDonChisciotte.org Tanto il recente attentato al primo ministro slovacco Robert Fico, premier distintosi per la sua avversione alle spinte più guerrafondaie della NATO, quanto l’aggressione subita da Gabriele Rubini, in arte Chef Rubio, fervente e noto attivista filo palestinese, per quanto fatti diversi tra loro sono il sintomo di un fenomeno che - dato il fermento dell’attuale periodo storico e la forte polarizzazione in atto (che appare come la divisione…