Gli europarlamentari contro il green pass obbligatorio

off-guardian.org

Nelle ultime edizioni di This Week in the New Normal, avevamo parlato di un gruppo di membri del Parlamento Europeo che avevano tenuto una conferenza stampa in cui si erano opposti alla vaccinazione obbligatoria e al “Green Pass.”

Il 28 di questo mese, cinque di quegli stessi eurodeputati hanno tenuto un’altra conferenza stampa e, anche se vale la pena guardare tutto l’evento (video in fondo all’articolo), il punto culminante è sicuramente rappresentato dalla deputata tedesca Christine Anderson che parla per i due minuti più importanti della storia europea:

In Europa, i governi hanno fatto di tutto per far vaccinare la gente. C’era stato promesso che le vaccinazioni avrebbero “cambiato le carte in tavola” e che ci avrebbero fatto riconquistare la libertà… abbiamo scoperto che niente di tutto questo era vero. Non ti rende immune, puoi ancora contrarre il virus e puoi ancora essere infettivo.

L’unica cosa certa di questo vaccino è che ha portato miliardi e miliardi di dollari nelle tasche delle aziende farmaceutiche.

Ad aprile avevo votato contro il gren pass digitale, ma, purtroppo, è stato adottato lo stesso e questo dimostra che c’è solo una minoranza di deputati che difende veramente i valori europei. La maggioranza degli eurodeputati, per ragioni a me sconosciute, è ovviamente a favore dell’oppressione del popolo sostenendo, senza vergogna, di farlo per il bene stesso del popolo.

Ma non è l’obiettivo che rende un sistema oppressivo, lo sono i metodi con cui l’obiettivo viene perseguito. Ogni volta che un governo sostiene di avere a cuore l’interesse del popolo, bisogna stare in guardia.

In tutta la storia dell’umanità non c’è mai stata una élite politica sinceramente preoccupata del benessere delle persone comuni. Cosa ci fa pensare che ora sia diverso?

Se l’età dell’illuminazione ha portato a qualcosa, è certamente questo: mai prendere per vera qualsiasi cosa venga detta da qualunque governo.

Dubitate sempre di tutto ciò che fa o non fa il governo. Cercate i secondi fini. E chiedetevi sempre cui bono, chi ne beneficia?

Ogni volta che un’élite politica spinge un’agenda così forte e ricorre all’estorsione e alla manipolazione per ottenere ciò che vuole, potete quasi sempre essere sicuri che il vostro benessere non è sicuramente ciò che avevano in mente.

Per quanto mi riguarda, non mi farò vaccinare con qualcosa che non sia stato adeguatamente controllato e testato e che non abbia mostrato alcuna prova scientifica valida che i benefici superano i pericoli della malattia stessa, tenendo conto dei possibili effetti collaterali a lungo termine, di cui, ad oggi, non sappiamo ancora nulla.

Non mi farò ridurre ad una semplice cavia facendomi inoculare un farmaco sperimentale e, di sicuro, non mi farò vaccinare perché il mio governo mi dice di farlo e promette, in cambio, che mi sarà concessa la libertà.

Chiariamo una cosa: nessuno mi concede la libertà perché sono una persona libera.

Quindi, sfido la Commissione europea e il governo tedesco: potete mettermi in prigione, rinchiudermi e buttare via la chiave, per quanto mi riguarda. Ma non potrete mai costringermi a vaccinarmi se io, da libera cittadina quale sono, scelgo di non essere vaccinata.

Link: https://off-guardian.org/2021/10/30/watch-meps-protest-vaccine-passports/
30.10.2021
Scelto e tradotto da Markus per comedonchisciotte.org

Notifica di
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
CptHook
CptHook(@cpthook)
Staff CDC
31 Ottobre 2021 17:01

Se non altro se ne salva qualcuno…, sembra gente che ha coraggio…, dovrebbero diventare degli esempi…

Primadellesabbie
Primadellesabbie(@primadellesabbie)
Utente CDC
1 Novembre 2021 0:59

Desolante vedere quanto pochi siano, è la misura del disastro umano che si è ottenuto, in pochi decenni, permettendo il liberismo imprenditoriale sfrenato.

2
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x