Home / Bosque Primario

Bosque Primario

Sesso e ’68: Il Movimento Liberal rivoluzionò la ‘sessualità’ … ma a che costo?

DI SLAVOJ ZIZEK rt.com E’ passato mezzo secolo dagli eventi del maggio 1968 a Parigi (e non solo a Parigi) che hanno lanciato un movimento liberal guidato da una gioventù che cambiò il mondo. Quindi, sarebbe il momento buono per riflettere su cosa accomuna e cosa divide la liberazione sessuale e il femminismo degli anni ’60 dalle campagne di protesta dei giorni nostri, dalla  LGBT  a #MeToo. All’indomani del ’68, la stampa “progressista” francese pubblicò tutta una serie di petizioni …

Leggi tutto »

La storia di sesso di Oxfam è orribile. Una guerra contro gli aiuti esteri

DI ZOE WILLIAMS TheGuardian.com Con la carità si concretizza l’innato spirito dell’uomo di aiutare chi si trova in stato di bisogno disperato. Anche se per la destra dei Tory si tratta solo di ipocrisia. Tutte le storie di violenza sessuale sono deprimenti: da un produttore di Hollywood a un deputato di Westminster, ci si trova di fronte a un mondo chiuso in un cupo status quo, dove  le cose vanno avanti solo  in apparenza e lo sfruttamento  è endemico, ci …

Leggi tutto »

Sarà francese il primo Presidente Mussulmano europeo?

FONTE: GEFIRA.ORG La classe dirigente francese ha fatto dell’ignoranza la chiave di volta della loro politica, reprimendo la nascente consapevolezza che il flusso dei popoli sta modificando questa nazione. Per sempre. La società sta vivendo una profonda trasformazione demografica come non si vedeva dal 500 d.C. e malgrado ciò il governo ancora non tiene traccia dell’etnia e della religione dei suoi abitanti. Al contrario, l’establishment francese continua a raccontare il suo solito mantra “Siamo tutti francesi”, ripetendo una strategia che …

Leggi tutto »

System Failure:  Una società complessa sull’orlo di un crollo?

DI GEORGE MONBIOT Monbiot.com  E’ una bella domanda, ma che va un tantino stretta. “La civiltà occidentale è sull’orlo di un crollo?” Si chiede New Scientist nel suo editoriale di questa settimana e la risposta è forse dovrebbe essere:  Ma perché solo quella occidentale? Sì, ci sono dei governi occidentali che sono stati presi da una frenesia di autodistruzione. In un’epoca di complessità fenomenale  e di crisi interconnesse, l’amministrazione Trump si è imbarcata nel deskilling – nella dequalificazione – delle massa e in …

Leggi tutto »

Genocidi Washington Style – tocca al Venezuela?

  DI PETER KOENIG Information Clearing House Ci sarà un motivo per cui nessuno osa parlare di “genocidio” quando si pensa alle atrocità commesse da Washington in tutto il mondo? – Se c’è una nazione che è colpevole di omicidio di massa, questa nazione è gli Stati Uniti d’America insieme ai suoi manipolatori sionisti. Ma sembra che nessuno ci faccia caso, o meglio che nessuno osi dirlo. È diventata una cosa normale che è ormai entrata nel cervello della gente. La nazione …

Leggi tutto »

Israele: Arrivano gli Avvisi di Deportazione

DI ILAN LIOR Haaretz.com   Israele inizia a emettere avvisi di espulsione per i richiedenti asilo africani Il primo ciclo di avvisi – che concede 60 giorni per lasciare il paese ai richiedenti asilo provenienti dall’Eritrea e dal Sudan – sarà inviato agli uomini senza figli – circa 20.000 persone  Domenica (4 feb.) le Autorità di immigrazione e di frontiera cominceranno ad emettere avvisi di espulsione per i  richiedenti asilo provenienti dall’Eritrea e dal Sudan che non sono detenuti nella struttura di …

Leggi tutto »

Russiagate o No … c’è una Deriva verso un 1914 Nucleare ?

DI JAMES GEORGE JATRAS Strategic-culture.org Nel periodo che precedeva la prima guerra mondiale quanti europei sospettavano che presto le loro vite sarebbero cambiate per sempre – e che, per milioni di loro, sarebbero finite? Chi negli anni, diciamo, tra il 1910 al 1913, avrebbe mai potuto immaginare che i decenni di pace, di progresso e di civiltà in cui erano cresciuti e che sembrava dovessero continuare in eterno, sarebbero improvvisamente sprofondati nell’orrore di massacri in scala industriale , di rivoluzioni …

Leggi tutto »

 Trump e Berlusconi: messaggeri dell’ Effetto Seneca

DI UGO BARDI cassandralegacy.blogspot.it Donald Trump e Silvio Berlusconi , come capi di stato, hanno molto in comune. Qui io sostengo che sono entrambi il sintomo di una enorme transizione politica che sta invertendo quelle tendenze che cominciarono  più di due secoli fa con la rivoluzione francese. I diritti umani hanno un costo e questo costo finora è stato pagato dai combustibili fossili (i nostri “”schiavi dell’energia“) . Ora che i nostri schiavi oscuri ci stanno lasciando, a chi toccherà …

Leggi tutto »

Benedizione o Maledizione? Cosa significa essere israeliano oggi

DI MARCELO SVIRSKY Middleeasteye.net Non dovremmo dare per scontato che tutto quello che guadagnano gli israeliani con le loro azioni di colonizzazione dei palestinesi sia per profitto e per privilegio. Quando, 10 anni fa, lasciai Israele, i media non erano ancora tanto pieni di queste imperdonabili aggressioni verso qualsiasi cosa sia palestinese. Allora si potevano ancora sentire, qua e là, alcune voci di dissenso. Oggi, il semplice guardare o ascoltare un notiziario è diventato insopportabile. I giornalisti israeliani, quasi senza …

Leggi tutto »

Se parliamo di Trump e Bannon o di Assange e Oprah: è la reazione dell’impero

DI SLAVOJ ZIZEK Rt.com Le élite globali useranno tutti i mezzi necessari per prevenire la radicalizzazione di una economia di sinistra. Quindi “MeToo” e macchine del fango  servono per  distrarre la gente mentre l’evasione fiscale è diventata legittima. Ci sono stati tre eventi recenti, di cui la stampa ha parlato ampiamente, che riassumono la nostra attuale triste situazione: il conflitto aperto tra Donald Trump e Steve Bannon, il discorso che Oprah Winfrey ha tenuto ai Golden Globe e la prospettiva …

Leggi tutto »

Elogio a Roma

DI PEPE ESCOBAR CounterPunch.org  Quando sentiamo che è un momento difficile, potremmo fare qualcosa di meglio che non restarcene sommersi dentro la nostra Accademia della Civiltà Occidentale. Quindi lasciate  che vi accompagni a fare una passeggiata in uno spazio teo-geo-politico: la Città Eterna, ossia la città Caput Mundi (la “Meraviglia del mondo”). Shelley – nel suo Adone – invitava :  “Go thou to Rome” and “from the world’s bitter wind / seek shelter in the shadow of the tomb” – “Su, andate  …

Leggi tutto »

Svezia: State Pronti per sopravvivere da soli almeno una settimana

DI DAISY LUTHER The Organic Prepper blog Il governo svedese ha informato i suoi cittadini di prepararsi per sopravvivere da soli per almeno una settimana,  un consiglio piuttosto insolito da parte della Svezia. Ci sono problemi all’orizzonte?   Poco prima di Natale, nel più assoluto silenzio il governo svedese ha pubblicato un documento intitolato “Resilienza”. All’inizio,  si consigliava alla cittadinanza di prepararsi a restare per 3 giorni senza aiuto, ma sembra che fosse un passo troppo breve. Il governo si sta …

Leggi tutto »

Gail Tverberg: La Depressione Energetica che verrà. (La matematica è semplice, ma crudele)

DI ADAM TAGGART  Peakprosperity.com Come ben sanno molti dei lettori di PeakProsperity.com, noi siamo pienamente d’accordo con chi dice: PRIMA di tutto l’ Energia. Senza energia, non possiamo fare nulla. Gail Tverberg, una analista dell’energia e studiosa dei problemi del mondo di oggi, questa settimana è tornata a parlarci per rivisitare le prospettive energetiche globali, lanciandoci un giusto monito, ma come dice Gail, il suo è un avvertimento piuttosto triste. Per lei, è un  problema di matematica molto semplice. Su questo pianeta …

Leggi tutto »

Un contratto prima di fare sesso? Il Politically correct potrebbe distruggere la passione

DI SLAVOJ ZIZEK RT.com In Occidente quasi tutti ci stiamo rendendo conto di quanto sia diventato enorme il rischio di coercizione e di sfruttamento che possiamo correre nelle relazioni sessuali. Tuttavia, dovremmo tenere a mente anche il fatto (non meno significativo) che milioni di persone ogni giorno hanno dei flirt e giocano il gioco della seduzione, con il chiaro scopo di trovare un partner per fare l’amore. Il risultato della  cultura occidentale moderna è che entrambi i sessi dovrebbero svolgere un ruolo …

Leggi tutto »

E’ partito il treno per la completa digitalizzazione di denaro e lavoro

DI PETER KOENIG Information Clearing House L’altro giorno, mi servivano soldi e cercavo un bancomat in un centro commerciale. Non c’era nessuno sportello automatico. Una settimana fa, in quel centro commerciale c’era ancora un’agenzia di una banca locale – ma non c’è più, lo spazio vuoto sarà riempito da uno Starbucks. Ho chiesto in giro – non ci saranno più bancomat in questo centro commerciale – e questo schema si sta ripetendo più e più volte in tutta la Svizzera …

Leggi tutto »

La Bomba del Petro-Yuan

DI PEPE ESCOBAR Counterpunch.org La nuova Strategia di Sicurezza Nazionale “America First”  (55 pagine) La NSS, redatta nel corso del 2017, definisce Russia e  Cina “poteri revisionisti”,  cioè “rivali” e, a tutti gli effetti, concorrenti strategici degli Stati Uniti. Alla NSS manca poco per chiamare Russia e Cina paesi nemici, lasciando spazio per un “tentativo di costruire una grande partnership con questi e con altri paesi”. Comunque  la NSS qualifica Pechino “spericolata” e “irrazionale”. Mentre il Cremlino viene notato per …

Leggi tutto »

2018: Le Banche Centrali cominciano a comprare Criptovalute ?

DI EUGENE ETSEBETH Coin Desk.com Dietro le porte chiuse delle banche centrali del G7,  ogni giorno, vanno solennemente al lavoro dei trader  che comprano e vendono valute estere, titoli negoziabili, diritti speciali di prelievo (DSP) e oro. I trader delle banche centrali seguono la politica di investimenti prevista dai loro comitati esecutivi ed hanno specifici obiettivi di ripartizione nelle loro attività, in ordine di importanza. L’obiettivo delle negoziazioni di riserve estere è generalmente ottenere liquidità, sicurezza e rendimento (questo però …

Leggi tutto »

Abracadabra

 DI JAMES HOWARD KUNSTLER  World News Trust E così, come si dice nei film dell’orrore, stiamo per cominciare …! Si sta districando la matassa del bilancio della Federal Reserve. Deve essere qualcosa di esoterico! C’è almeno qualcuno su tante decine di milioni di persone che passano la giornata in cielo o in terra che abbia la più pallida idea di come funziona questa storia? O che relazione abbia questo documento con il mondo reale? Confesso che quello che capisco io è piuttosto incompleto …

Leggi tutto »

L’ 1‰ dei più ricchi si sono arricchiti più del 50% dei più poveri

DI SHIVALI BEST Daily Mail.co.uk   Dal 1980 ad oggi l’ 1‰ più ricco del mondo ha aumentato la propria ricchezza tanto-quanto la metà del mondo dei più poveri. Un rapporto ha rivelato che, negli ultimi 35 anni, chi detiene l’1‰ della ricchezza globale si è arricchito tanto quanto la metà più povera del mondo. Questo Rapporto Mondiale sulla Disuguaglianza spiega in dettaglio il divario crescente tra ricchi e poveri. I ricercatori ritengono che le politiche portate avanti dalla UE …

Leggi tutto »

Io non sono razzista, o lo sono ?

DI GILAD ATZMON gilad.co.uk Il video qui sopra “I’m Not Racist” è stato fatto del rapper Joyner Lucas . Qualcuno a vederlo potrebbe provare un certo disagio, ma nel giro di pochi giorni è stato visto da 12 milioni di persone. Il video comincia con un omone bianco che indossa un cappello con scritto “Make America Great Again” che rispecchia quello che pensa ed esprime quello che molti americani bianchi credono sui neri. Nella seconda strofa, la canzone prende una svolta sorprendente …

Leggi tutto »

Perché i democratici candideranno Michelle Obama nel 2020

DI MIKE WHITNEY Unz.com La strada per i democratici è chiara. Devono accollarsi la responsabilità della loro umiliante sconfitta contro Donald Trump e tirare avanti. Cosa che significa smetterla di piangersi addosso e fare uno sforzo per recuperare i milioni di ex-Dems disillusi nel centro del paese che non hanno votato, perché non potevano sopportare Hillary, o che hanno cambiato parte ad hanno votato Trump. Sono queste le persone che i Dem hanno bisogno di riportare all’ovile se sperano di …

Leggi tutto »

Fake News sulla Russia e Altri Nemici Vari (The New York Times, 1917–2017)

DI EDWARD S. HERMAN Monthly Review.org È divertente vedere il New York Times e altri media mainstream che esprimono tutto il loro sgomento per l’aumento della diffusione delle “fake news”. Queste testate ritengono che sia una ovvia verità che quello che distribuiscono loro sia un racconto diretto, imparziale e basato sui fatti. Raccontano notizie, ma forniscono anche un flusso costante di altre varie forme di notizie, spesso informazioni false o fuorvianti fornite dal National Security o da altri uffici governativi …

Leggi tutto »

Il Peccato Cardinale della Finanza Internazionale

DI NICK GIAMBRUNO Internationalman.com       Come ha giustamente osservato Doug Casey, il primo obiettivo di qualsiasi organismo – che si tratti di un’ameba o di una persona, di una società o di un governo – è sopravvivere. Ecco perché il governo degli Stati Uniti protegge il petrodollaro con tanto zelo. Ha bisogno di questo sistema per sopravvivere e quei leader mondiali che hanno sfidato il petrodollaro sono finiti per morire  … Perché tutti usano il dollaro USA … per ora …

Leggi tutto »

DISTOPIA SULLA STRISCIA DI GAZA

DI GIDEON LEVY Haaretz Solo a un’ora di distanza sta succedendo una catastrofe umana, un disastro umanitario, un orrore di cui Israele porta il peso della colpa — ma ci si occupa delle accuse di violenza sessuale al giornalista televisivo Alex Gilady L’intervista di Ayelett Shani allo psicologo israeliano Mohammed Mansour (su Week’s End del 10 nov. e su www.haaretz.com) è uno dei documenti più scioccanti, terrificanti e sconvolgenti pubblicati negli ultimi tempi. Se Israele fosse una società morale e non una società nazionalista, …

Leggi tutto »

Le Nuove Regole per la Sessualità saranno come un Portacenere con scritto: “Vietato Fumare” ?

DI SLAVOJ ZIZEK RT.com La settimana scorsa, Judith Butler,  filosofa americana e teorica del gender ha partecipato all’organizzazione di una conferenza, apparentemente molto tranquilla, a San Paolo, in Brasile. La Butler potrebbe essere conosciuta per il suo lavoro sul transgender, ma questa conferenza  “The Ends of Democracy” non aveva nulla a che fare con il suo lavoro sul gender. Malgrado tutto, una folla di manifestanti di destra si è radunata davanti al luogo dell’evento e ha bruciato un’effigie della Butler,  urlando …

Leggi tutto »

I milioni di Facce della Fame in Yemen per il Blocco Saudita

DI MICHAEL KRIEGER Liberty Blitzkrieg.com Due anni fa, l’intelligence tedesco mise in guardia il mondo dal rischio gravissimo che l’Arabia Saudita stava creando in questa regione. All’epoca sull’argomento scrissi un post, German Intelligence Warns – Saudi Arabia to Play “Destabilizing Role” in the Middle East.   Eccone un estratto: L’Arabia Saudita sta rischiando di diventare il paese più destabilizzante nel mondo arabo, secondo quanto informa  l’intelligence tedesca. Secondo il servizio di intelligence BND, lotte di potere interne e voglie di emergere come  principale …

Leggi tutto »

Quanto sta a pezzi la Casa Saudita ?

DI RAUL ILARGI MEIJER The Automatic Earth.com Pur cercando di comprendere cosa sta succedendo nelle terre del Medio Oriente sembra che ogni giorno diventi più difficile. Forse (perché) diventa sempre più pericoloso. Ci sono così tanti giocatori e così tanti  accordi tra i giocatori, ormai coinvolti, che anche facendo solo una sintesi schematica non si riesce ad arrivare a qualcosa di sensato. Ci sono troppi punti sconosciuti e troppo oscuri. Ecco una elenco breve e incompleto degli interpreti principali: Sunniti, …

Leggi tutto »

Arabia Saudita – Questa “Notte dei Lunghi Coltelli” è colpa del Panico

THE MOON OF ALABAMA Ieri il clan di Salman che governa l’ Arabia Saudita ha messo in scena la sua  Notte dei Lunghi Coltelli  per purificare  lo stato da ogni potenziale concorrenza. Il re saudita Salman e suo figlio, quel pagliaccio del Principe Mohammad bin Salman hanno avviato una grande ondata di arresti tra i più alti ranghi di principi e ufficiali. Parte di questo colpo di stato interno è servito anche a confiscare  enormi beni finanziari a vantaggio del clan …

Leggi tutto »

Pronti per un altro giro di sterminio di massa?

DI UGO BARDI Medium.com Il grande “impulso” verso uno sterminio di massa che si verificò durante il XX secolo (grafico di Rummel). Secondo questo schema, nel corso del secolo scorso, 262 milioni di persone sono state sterminate, soprattutto da governi che, per una serie di azioni che Rummel definisce “democide”.  La domanda è: potrebbe succedere qualcosa di simile in futuro? Si scopre che gli stermini di massa sono come i terremoti, il loro verificarsi non si può prevedere con precisione, …

Leggi tutto »

Soros e il Mito della Democrazia Europea: Una Rivelazione Shock

DI ALEX GORKA Strategic Culture Foundation Ormai è un segreto di pulcinella che la “rete di Soros” abbia un’ampia sfera d’influenza sul Parlamento europeo e su altre istituzioni dell’Unione europea. La lista di Soros è stata resa pubblica recentemente. Il documento elenca 226 parlamentari europei provenienti da tutto lo spettro politico, tra cui l’ex Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, l’ex presidente del Belgio Guy Verhofstadt, sette vicepresidenti e un numero di commissari, coordinatori e questuanti vari. Queste persone portano …

Leggi tutto »